Come viene trasmesso il virus dell'epatite C?

Secondo le statistiche, circa 185 milioni di persone sul pianeta sono infette da HCV. Più di 300.000 pazienti muoiono ogni anno per complicazioni provocate dalla patologia. Di questi, molti non sospettano la loro diagnosi e in alcuni la malattia viene rilevata in una fase in cui non è più possibile una terapia efficace e completa..

È molto importante sapere come viene trasmessa l'epatite C. Ciò aiuta non solo nella prevenzione della malattia, ma anche nella rilevazione del virus nelle prime fasi, quando la possibilità di guarigione raggiunge il 100%.

La prevalenza dell'epatite C varia in diversi paesi. Nell'est e nell'Asia meridionale, il numero di infetti supera i 50 milioni: il secondo posto è occupato dall'Europa occidentale, dai paesi africani (oltre 10 milioni), il terzo - America Latina e Asia centrale. I più prosperi in termini di diffusione dell'infezione da HCV sono l'Australia, i Caraibi, il Regno Unito e la Scandinavia. Sempre più persone ottengono il virus dell'epatite C ogni anno..

Come si può ottenere l'epatite C

L'agente causale dell'infezione da HCV si trova in tutti i fluidi biologici (sperma, saliva, ecc.), Ma la sua massima concentrazione nel sangue.

L'epatite C viene trasmessa nei seguenti modi:

  • ematogena (sangue in sangue),
  • sessualmente (contatto sessuale),
  • verticale (dalla madre al feto).

Quindi, come si può ottenere l'epatite C? Un prerequisito è l'ingresso di un agente patogeno direttamente nella circolazione sistemica. Ciò può avvenire attraverso il contatto diretto con il sangue, l'uso del taglio di articoli medici o domestici con residui di plasma essiccato, ecc..

Un altro modo in cui l'epatite C viene trasmessa è attraverso il contatto sessuale. Gli esperti ritengono che il rischio di infezione in questo modo sia basso. Ma la probabilità di ammalarsi attraverso i rapporti sessuali aumenta a volte con una vita sessuale promiscua.

Altre cause della trasmissione di agenti patogeni da persona a persona sono molto meno comuni. Ma la situazione è complicata dal fatto che i sintomi della patologia non si manifestano spesso. Una persona non è a conoscenza della presenza di una malattia, non viene curata e diventa quindi una fonte di infezione per gli altri. Molti, quando vengono a conoscenza della diagnosi, non sospettano nemmeno che cos'è la malattia da epatite C e attraverso la quale può essere trasmessa.

Anche la tempistica della malattia non è facile da stabilire. Il virus procede in modo diverso in ciascun paziente. Il trasporto lungo è possibile quando la viremia rimane a un livello basso stabile per molti anni. In altri, la patologia progredisce rapidamente e la fibrosi di grado 3 o 4 (sostituzione del normale tessuto epatico connettivo a causa della morte massiccia delle cellule di organi) viene rilevata 5-7 anni dopo l'infezione.

Metodo di contatto con il sangue

L'infezione parenterale rimane la causa principale e più comune dell'infezione da HCV.

Il trasferimento è possibile come segue:

  • trasfusione di sangue;
  • trapianto di organi e tessuti;
  • l'introduzione di sostanze psicoattive iniettabili con una singola siringa senza cambiare l'ago;
  • iniezioni terapeutiche eseguite in violazione delle regole di disinfezione;
  • uso di strumenti non sterili;
  • procedure endoscopiche in cui la mucosa è spesso danneggiata.

All'inizio degli anni '90, tutti i paesi hanno introdotto nuovi metodi per verificare il materiale dei donatori e gli stessi donatori. Pertanto, è stato possibile ridurre al minimo la probabilità di infezione. Tuttavia, nei paesi con bassi standard di vita e mancanza di finanziamenti adeguati per la medicina, viene praticato il riutilizzo di aghi monouso e viene trascurata la verifica del materiale ricevuto dai donatori. In alcuni paesi, il mercato nero dei trapianti di organi è fiorente. In tale situazione, il rischio di infezione è estremamente elevato..

L'HCV è molto stabile nell'ambiente. Se la temperatura ambiente non supera i 20 gradi, il virus mantiene la capacità di infettarsi e successivamente svilupparsi per diverse settimane. Alla normale temperatura ambiente - fino a 10 giorni. Gli aghi cavi più pericolosi di grande diametro, utilizzati per i contagocce trasfusione e messa in scena.

Anche una potenziale fonte di infezione sono strumenti con spigoli vivi (bisturi, forbici, tronchesi, lime per unghie, ecc.).

Pertanto, l'infezione è del tutto possibile con:

  • eseguire procedure di cura delle unghie;
  • applicare tatuaggi o trucco permanente;
  • esecuzione di piercing;
  • somministrazione sottocutanea di preparati cosmetici (botox, acido ialuronico, vitamine, ecc.).

Altro sui metodi di infezione

In effetti, in termini di infezione da epatite C, qualsiasi procedura cosmetica e medica eseguita da strumenti non sterili è pericolosa.

Con il massiccio sviluppo del turismo, è quasi impossibile fermare la diffusione dell'epatite C dai paesi in via di sviluppo ad altri continenti. I visitatori diventano spesso visitatori di cliniche locali (soprattutto se si verificano catastrofi naturali) e usano i servizi sessuali. I turisti vengono infettati e diventano una fonte di infezione al loro ritorno a casa.

La diffusione della patologia sta dilagando in Africa. La mancanza di igiene medica si sovrappone alle peculiarità della mentalità locale. In alcuni luoghi, i rituali sono ancora praticati associati all'infliggere varie cicatrici e ferite, che causano una massiccia infezione non solo con l'epatite C, ma anche con l'HIV..

Contatto sessuale

L'epatite C ha dimostrato di essere trasmessa sessualmente. Tuttavia, l'infezione da HCV è rara nelle coppie eterosessuali monogame.

Il rischio di infezione aumenta con:

  • sesso anale, che è spesso accompagnato da crepe intorno all'ano e frequente rilascio di sangue;
  • sesso vaginale duro, specialmente se una donna non secerne abbastanza secrezione e la mucosa rimane troppo secca;
  • sesso orale, se il partner ha danni alla mucosa della cavità orale (questo si trova spesso con stomatite, herpes, malattie virali e batteriche del rinofaringe, persino crepe sulle labbra, negli angoli della bocca, risultanti da carenza di vitamina o aumento della secchezza della mucosa sono pericolosi);
  • la presenza di danni alla pelle e all'epitelio genitale, piercing genitale.

Gli uomini che preferiscono i contatti omosessuali o bisessuali sono a rischio di infezione da epatite C. La probabilità di ammalarsi è aumentata nelle persone che hanno una vita sessuale promiscua. L'agente patogeno viene trasmesso estremamente raramente attraverso lo sperma, ma il rischio di infezione aumenta se uno dei partner soffre di HIV o altre malattie e sindromi che sopprimono la funzione immunitaria.

La possibilità di trasmissione dell'epatite C è presente con qualsiasi contatto sessuale (vaginale, anale, orale).

Via di infezione verticale

Per molto tempo, si credeva che l'infezione intrauterina (verticale) fosse quasi impossibile. Ma i dati della sperimentazione clinica e i risultati dell'osservazione pratica dimostrano il contrario. L'epatite C viene trasmessa al bambino durante la gravidanza o durante il parto.

Tuttavia, la probabilità di un tale sviluppo di eventi è influenzata da diversi fattori:

  1. Le condizioni del fegato della donna. Quando trasporta il feto, l'organo lavora con un carico maggiore e qualsiasi violazione delle sue funzioni influisce sullo sviluppo del feto.
  2. Il livello di carica virale. Maggiore è la viremia (concentrazione di HCV nel flusso sanguigno), maggiore è il rischio che l'agente patogeno venga trasmesso da madre a figlio.
  3. La presenza dell'HIV. La coinfezione aumenta il rischio di infezione dal 7 all'8% al 25%.

È impossibile determinare esattamente quando il bambino è stato infettato. Il prelievo di sangue attraverso una puntura del liquido amniotico è troppo pericoloso e non ha senso pratico. L'interruzione tardiva della gravidanza non viene eseguita e qualsiasi terapia antivirale (ad eccezione dei farmaci antiretrovirali per l'HIV) durante la gestazione è strettamente controindicata.

Non è inoltre stabilito se il metodo di consegna influenzi la probabilità di infezione del bambino. In precedenza, i medici offrivano solo un taglio cesareo. Ma ora la decisione viene presa sulla base delle condizioni generali della donna e della disponibilità di indicazioni ostetriche per l'operazione. Nella maggior parte dei casi è possibile la nascita naturale..

Nessun agente patogeno si trova nel latte materno. Ma nelle prime settimane dopo l'inizio dell'allattamento, spesso appaiono crepe sulla pelle intorno ai capezzoli, attraverso le quali viene rilasciato sangue durante l'alimentazione. Questo serve come fonte diretta di infezione per il bambino, che è particolarmente pericoloso dato il sistema immunitario non formato. Dati tutti i fattori di rischio, si raccomanda a una donna di abbandonare completamente l'allattamento e iniziare immediatamente la terapia antivirale.

Gruppo a rischio

Le principali categorie di persone a rischio sono mostrate nella tabella..

Con l'iniezione di sostanze psicoattive, una persona perde gradualmente il controllo dell'igiene.

La prevalenza dell'epatite C tra i tossicodipendenti è del 67%

Il rischio di infezione dipende direttamente dalla frequenza delle procedure mediche. Il calcolo statistico tiene conto del numero di interventi per un singolo paziente durante l'anno.

Particolare attenzione è richiesta ai pazienti che hanno subito trasfusioni di sangue prima del 1988 all'estero e fino al 1991 in Russia e nei paesi della CSI. Fino a quel momento non esistevano metodi diagnostici precisi, pertanto non è possibile escludere un lungo decorso latente di un'infezione virale

Si ritiene che la probabilità di infezione da contatto vaginale "classico" sia bassa, la probabilità di infezione è stimata al 5-7%. Gli uomini omosessuali, le persone che hanno sessi promiscui sono a maggior rischio..

Tuttavia, il rischio di infezione è praticamente ridotto a zero quando si utilizza un preservativo durante ogni rapporto sessuale

Secondo studi clinici, nelle persone che hanno spesso tatuaggi e piercing, l'epatite C è più comune..

Ma il rischio di infezione dipende direttamente dalla sterilità degli strumenti utilizzati per eseguire la manipolazione. Idealmente, se il master utilizza dispositivi usa e getta, indossa guanti e presta la dovuta attenzione al trattamento di tutti gli strumenti e il luogo di lavoro

Inoltre, il gruppo di rischio comprende:

  • persone che scontano un mandato o rilasciate da carceri e colonie;
  • pazienti che richiedono procedure di emodialisi regolari;
  • operatori sanitari (in particolare medici e infermieri in pronto soccorso, chirurgia d'urgenza, ambulanze, banche del sangue).

L'HCV deve essere controllato regolarmente per coloro che hanno precedentemente avuto l'epatite C. È necessario un controllo speciale per le persone con livelli elevati di ALT, AST e altri enzimi epatici, specialmente se non è stata stabilita la causa di tali deviazioni.

Come non ammalarsi

L'infezione non si verificherà se l'agente causale dell'epatite C non entra nella circolazione sistemica..

Di conseguenza, l'infezione non è possibile con:

  • abbracci;
  • contatto del sangue infettivo con pelle intatta, ma ci sono diversi casi di trasmissione di infezione quando il sangue entra negli occhi;
  • uso di utensili comuni;
  • scambiarsi una stretta di mano;
  • tosse, starnuti;
  • punture di insetti e animali (quando descrivono come viene trasmessa l'epatite C, alcune fonti mediche menzionano un caso di infezione quando la saliva di una persona malata viene a contatto con sangue sano quando mordono);
  • mangiare cibi e bevande generali;
  • usando un preservativo durante qualsiasi sesso.

Se vengono seguite tutte le misure preventive necessarie, l'infezione può essere evitata se uno dei membri della famiglia è malato. Ma i medici sottolineano che le persone con immunodeficienza di qualsiasi eziologia sono ad aumentato rischio di infezione. Per prevenire gravi complicazioni, hanno bisogno di uno screening annuale dell'epatite C..

L'epatite C viene trasmessa attraverso l'uso domestico?

La questione se l'epatite C sia contagiosa nella vita di tutti i giorni è spesso di interesse per parenti e amici di una persona infetta che vive con lui. Ogni giorno ci sono molte situazioni in cui è possibile il contatto con il sangue del paziente e per prevenire la diffusione della malattia, è necessario avvertirli.

L'infezione in condizioni domestiche è possibile come segue:

  • in caso di uso accidentale o intenzionale di uno con uno spazzolino da denti infetto;
  • quando si usano forbici, tronchesi, pinzette, rasoi e altri oggetti con particelle di sangue del paziente;
  • in caso di tagli accidentali con un coltello da cucina, altri dispositivi per cucinare e riparare, attraverso un graffio;
  • durante le procedure mediche al paziente, ad esempio, se è necessario effettuare un'iniezione, mettere un contagocce, trattare una ferita, ecc..

La trasmissione da una persona nella vita di tutti i giorni è quasi impossibile attraverso piatti, cibo, bevande, vestiti (se non è macchiata dal sangue del paziente). Rispondendo alla domanda se l'epatite C viene trasmessa con mezzi domestici, i medici valutano tale probabilità come bassa e minima, soggetta a tutte le regole di prevenzione. I familiari che vivono con il paziente devono essere informati su come viene trasmesso l'HCV. Tuttavia, i parenti e gli amici della persona infetta sono a rischio e devono essere testati per l'epatite C almeno una volta all'anno (di solito è sufficiente un normale ELISA).

Dati statistici

L'epatite C è una malattia trasmessa principalmente attraverso la via ematogena. La probabilità di trasmissione dell'infezione in questo modo è di circa il 60-70%. Lo sviluppo di HCV associato all'infezione nella vita di tutti i giorni attraverso il letto (durante il contatto sessuale) è notato nel 5-10% dei casi. La trasmissione verticale è improbabile ed è registrata nel 5-7% dei pazienti. Ma questi numeri aumentano in misura maggiore se una persona è infettata dall'HIV o soffre di un'altra malattia associata all'immunodeficienza.

Risposte alle domande più frequenti

Di seguito è una spiegazione dettagliata delle domande più frequenti in un paziente quando una persona viene a conoscenza della sua diagnosi..

È possibile ottenere l'epatite C nella vita quotidiana attraverso i piatti?

L'infezione attraverso i piatti è improbabile. La saliva contiene una piccola quantità di virus, non è sufficiente per lo sviluppo della malattia. Teoricamente, l'infezione è possibile usando le posate comuni, se ci sono tracce del sangue del paziente su di esse. Ad esempio, se soffre di malattia parodontale, stomatite e altre malattie della cavità orale, accompagnata dalla formazione di ulcere sulla mucosa e sanguinamento.

L'epatite C è contagiosa??

Quando si utilizzano farmaci antivirali di ultima generazione, la viremia diminuisce a un livello non rilevabile in laboratorio già a 4-6 settimane di trattamento. Ma il recupero completo viene registrato solo se alla fine della terapia e un anno dopo il suo completamento, la PCR qualitativa è negativa. Inoltre, il rischio di riattivazione del processo patologico non può essere escluso, anche se era possibile recuperare dall'infezione da HCV e recuperare completamente.

Con un risultato negativo di PCR di alta qualità, la persona non è contagiosa.

Posso ottenere il virus attraverso il cibo??

A differenza dell'epatite enterica (spesso definita malattia di Botkin), l'HCV non viene trasmesso attraverso l'acqua e il cibo..

L'epatite C viene trasmessa sessualmente?

La patologia viene trasmessa attraverso il contatto sessuale. A rischio sono le persone che hanno una vita sessuale irregolare o se il sesso è accompagnato da danni alla pelle e alle mucose intorno ai genitali con il rilascio di sangue. Anche i contatti durante le mestruazioni sono pericolosi, in presenza di eruzioni erpetiche nel perineo.

L'epatite C viene trasmessa attraverso la saliva?

La saliva contiene una piccola concentrazione del patogeno, ma il rischio di infezione aumenta con la comparsa di ulcere sanguinanti nella cavità orale, aumento del sanguinamento delle gengive, incisioni e suture dopo l'intervento dentale. In questo caso, i baci sulle labbra dovrebbero essere evitati..

Il virus viene trasmesso da marito a moglie?

Da un coniuge all'altro, la malattia può essere trasmessa sessualmente o attraverso la vita. Di norma, se marito e moglie non praticano rapporti sessuali con altri partner, non fanno sesso duro e duro, il rischio di infezione all'interno della famiglia è basso. Ma fatte salve le regole di prevenzione, se un uomo è malato, una donna è ancora a rischio.

È possibile l'infezione attraverso il sesso orale??

La possibilità di infezione con il sesso orale è inferiore rispetto al sesso anale. Ma il virus può entrare nel sangue attraverso ferite sui genitali, ulcerazioni sulla mucosa della cavità orale e intorno alle labbra. Uno dei pochi modi per prevenire l'infezione è usare un preservativo..

Qual è la probabilità di trasmissione del virus da madre a figlio durante la gravidanza??

Il rischio di trasmissione verticale dell'HCV è stimato tra il 5 e il 7%. L'infezione del feto o del bambino è possibile solo dalla madre, il virus non viene trasmesso al bambino dal padre. Quando ci si registra in una clinica prenatale, i test per l'epatite C devono essere eseguiti non solo dalla donna, ma anche dal suo partner. Con un risultato positivo, la donna incinta viene avvertita della necessità di una profilassi rigorosa e si raccomanda di iniziare immediatamente il trattamento del marito.

L'agente patogeno non viene trasmesso al momento del concepimento. Ma durante i rapporti con il paziente, c'è la possibilità di infezione della donna stessa.

Un bambino può essere infettato durante l'allattamento?

Nessun virus viene rilevato nel latte materno. Ma l'allattamento è solitamente associato alla formazione di crepe nella pelle e spesso entra nella bocca di un bambino con una leggera miscela di sangue. Se la madre è in buona salute, questo non è un pericolo per il bambino, tuttavia se la donna è infetta, la probabilità di trasmettere HCV al neonato è molto alta. Pertanto, si raccomanda al paziente di interrompere l'allattamento e iniziare la terapia, che sarà utile non solo per la madre, ma anche per prevenire l'infezione del neonato.

Prevenzione delle infezioni

Per prevenire l'infezione, dovresti:

  • se si desidera sottoporsi a procedure cosmetiche, farsi fare un tatuaggio o un piercing visitare solo saloni certificati, dove è prestata la dovuta attenzione alla sterilizzazione degli strumenti o all'utilizzo di dispositivi monouso;
  • quando si esegue regolarmente manicure e pedicure, visitare un maestro di fiducia che sterilizza gli strumenti in autoclave o calore secco e apre una borsa kraft quando un cliente;
  • quando si eseguono misure terapeutiche (sia in una clinica privata che in una clinica pubblica), monitorare la sterilità delle siringhe usate, degli aghi, dei sistemi per contagocce, ecc.;
  • quando si fa sesso con persone non familiari, è indispensabile usare il preservativo, ma anche con una relazione costante, il rischio di infezione non può essere escluso se il partner era o è tossicodipendente, si lamenta dei sintomi che indicano l'epatite C;
  • evitare baci con stomatite, herpes;
  • se è necessaria assistenza medica, assicurarsi di utilizzare i guanti per proteggere la pelle delle mani da sangue estraneo.

In precedenza, gli esami annuali erano raccomandati solo alle persone a rischio. Si tratta di operatori sanitari infetti da HIV che sono in costante contatto con sangue, pazienti con patologie autoimmuni, malattie oncologiche, ecc. Ma il numero di casi registrati di epatite C cresce ogni anno. Pertanto, i medici ritengono necessario sottoporsi a diagnosi annuali per tutti, senza eccezioni.

Cause e conseguenze dell'epatite C.

L'epatite virale C è così spaventosa, come urlano i titoli al riguardo? L'epatite è trattata oggi con maggior successo rispetto alla prostatite.!

Il contenuto dell'articolo

Epatite: che cos'è?

Oggi proveremo a rispondere in termini semplici alla domanda "epatite - che cos'è?" In generale, l'epatite è un nome abbastanza comune per la malattia del fegato. L'epatite ha una grande varietà di origini:

  • virale
  • batterico
  • tossico (droga, alcool, narcotico, chimico)
  • genetico
  • autominun

In questo articolo parleremo solo di epatite virale, che, purtroppo, è abbastanza comune e riconosciuta come malattie socialmente significative che portano ad un aumento della mortalità e della disabilità. Il più grande pericolo di epatite virale è dovuto al decorso asintomatico prolungato fino alle fasi avanzate. Pertanto, nonostante l'emergere di una nuova generazione di farmaci, l'epatite virale è un problema serio, poiché già allo stadio della cirrosi, le conseguenze sono spesso irreversibili.

Fa il virus dell'epatite?

Come abbiamo scritto sopra, l'epatite può essere causata sia da un virus che da un'altra causa. Che tipo di virus può causare l'epatite? Esistono diversi virus che causano l'epatite, uno dei più pericolosi è il virus dell'epatite B (HVB) e il virus dell'epatite C (HCV). In questo articolo, ci concentreremo sull'infezione da HCV. Punti chiave da sapere:

  • Il virus dell'epatite C (HCV) può garantirne l'esistenza e la replicazione (riproduzione) solo quando entra nel "terreno fertile", che per esso sono cellule epatiche - epatociti. Anche gli altri organi possono essere colpiti dal virus, tuttavia questo processo è inattivo e può causare patologie a carico di questi organi umani solo per un lungo decennio della malattia.
  • Il virus è costituito da due gusci che contengono il codice genetico sotto forma di RNA e diversi tipi di proteine ​​(proteine) necessarie per il ciclo di vita del virus: proteasi, replicasi e polimerasi.
  • Durante la diagnosi, vengono rivelati più di 6 genotipi del virus e diversi sottotipi che indicano un'età rispettabile dell'infezione da HCV. Genotipi diversi sono localizzati per regione, nei paesi della CSI e in Europa, sono comuni genotipi 1, 3 e genotipo 2. Genotipi diversi hanno resistenza al trattamento diversa. Il genotipo 3 è trattato peggio, i sottotipi di genotipi sono talvolta importanti anche per le tattiche di trattamento (il più delle volte indicate dalle lettere a, b)
  • L'HCV è caratterizzato da una frequenza di mutazioni, che porta alla comparsa di resistenza al trattamento se durante la terapia non è stato possibile sopprimere l'infezione fino alla fine.

Virus del fegato e dell'epatite. Come sta il fegato?

Il fegato è il più grande organo umano che fornisce il metabolismo nel corpo. Epatociti: i "mattoni" del fegato formano i cosiddetti "fasci", un lato dei quali va al flusso sanguigno e l'altro ai dotti biliari. I lobuli epatici, che consistono in fasci, contengono vasi sanguigni e linfatici, nonché canali per il deflusso della bile.

Quando entra nel sistema circolatorio umano, il virus raggiunge il fegato ed entra nell'epatocita, che a sua volta diventa la fonte della produzione di nuovi virioni che usano gli enzimi cellulari per il loro ciclo di vita. Il sistema immunitario umano rileva le cellule epatiche colpite dal virus e le distrugge. Pertanto, le cellule del fegato vengono distrutte dalle forze del sistema immunitario. Il contenuto di epatociti distrutti entra nel plasma sanguigno, che è espresso da un aumento degli enzimi ALT, AST, bilirubina nei test biochimici.

Il fegato e le sue funzioni nel corpo

Il fegato produce le sostanze necessarie nel corpo umano:

  • bile necessaria per la scomposizione dei grassi durante la digestione
  • albumina, che svolge una funzione di trasporto
  • fibrinogeno e altre sostanze responsabili della coagulazione del sangue.

Inoltre, il fegato accumula vitamine, ferro e altre sostanze utili per il corpo, neutralizza le tossine e elabora tutto ciò che ci viene fornito con cibo, aria e acqua, accumula glicogeno - una sorta di risorsa energetica del corpo.

In che modo il virus dell'epatite C distrugge il fegato? E come può finire l'epatite epatica?

Il fegato è un organo autorigenerante e sostituisce le cellule danneggiate con altre nuove, tuttavia con l'epatite epatica, accompagnata da una grave infiammazione, che si osserva quando si aggiungono effetti tossici, le cellule del fegato non hanno il tempo di riprendersi e invece formano cicatrici sotto forma di tessuto connettivo, che causano la fibrosi degli organi. La fibrosi è caratterizzata da una minima (F1) a cirrosi (F4), in cui la struttura interna del fegato è disturbata, il tessuto connettivo impedisce il flusso sanguigno attraverso il fegato, che porta all'ipertesi portale (aumento della pressione nel sistema circolatorio) - di conseguenza, ci sono rischi di sanguinamento dello stomaco e morte del paziente.

Come puoi avere l'epatite C a casa tua??

L'epatite C viene trasmessa attraverso il sangue:

  • contatto con il sangue di una persona infetta (in ospedali, odontoiatria, saloni per tatuaggi, saloni di bellezza)
  • nella vita di tutti i giorni, anche l'epatite C viene trasmessa solo dal contatto con il sangue (utilizzando lame, strumenti per manicure, spazzolini da denti di altre persone)
  • per lesioni emorragiche
  • durante i rapporti sessuali nei casi associati a una violazione delle mucose dei partner
  • durante il parto dalla madre, se la pelle del bambino era in contatto con il sangue della madre.

L'epatite C non viene trasmessa

  • goccioline trasportate dall'aria (in luoghi pubblici quando si tossisce, starnutisce, si fa il bagno, ecc.)
  • quando si abbracciano, si stringono la mano, si usano utensili, cibo o bevande comuni.

Prevenzione dell'epatite

Oggi, gli scienziati non sono stati in grado di creare un vaccino per l'epatite C, a differenza dei vaccini per l'epatite A e B, ma ci sono diversi studi promettenti in questo settore. Pertanto, per non ammalarsi, è necessario eseguire una serie di misure preventive:

  • evitare il contatto della pelle con sangue estraneo, anche seccato, che può rimanere su strumenti medici e cosmetici
  • usa il preservativo per i rapporti sessuali
  • le donne che pianificano una gravidanza devono essere trattate prima del parto
  • essere vaccinato contro l'epatite A e B..

C'è l'epatite? Se il test dell'epatite è negativo

Sentendo parlare dell'epatite C, molti cercano di trovare i sintomi in se stessi, ma è necessario sapere che nella maggior parte dei casi la malattia è asintomatica. I sintomi sotto forma di ittero, oscuramento delle urine e alleggerimento delle feci possono verificarsi solo nella fase della cirrosi e quindi - non sempre. Se sospetti una malattia, prima di tutto devi fare un'analisi per gli anticorpi contro l'epatite mediante saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA). Se risulta positivo, sono necessari ulteriori esami per confermare la diagnosi..

Se il test per l'epatite è negativo, questo non significa che puoi calmarti, perché nel caso di un'infezione "fresca", l'analisi potrebbe essere errata, poiché gli anticorpi non vengono prodotti istantaneamente. Per eliminare completamente l'epatite, è necessario ripetere il test dopo 3 mesi.

Rilevati anticorpi dell'epatite C. Qual è il prossimo?

Prima di tutto, devi controllare se c'è o meno l'epatite, poiché gli anticorpi possono rimanere dopo il recupero. Per fare questo, devi fare un'analisi sul virus stesso, che si chiama "un test qualitativo per l'RNA del virus dell'epatite C mediante PCR". Se questo test è positivo, allora c'è l'epatite C, se è negativa, dovrai ripetere dopo 3 e 6 mesi per eliminare completamente l'infezione. Si raccomanda anche un esame del sangue biochimico, che può indicare un'infiammazione nel fegato..

Devono essere trattati per l'epatite C?

In primo luogo, in circa il 20% di quelli infetti, l'epatite C termina in fase di recupero; in tali soggetti, si trovano anticorpi contro il virus per tutta la vita, ma non c'è virus nel sangue stesso. Queste persone non hanno bisogno di cure. Se il virus viene comunque determinato e ci sono deviazioni nei parametri biochimici del sangue, il trattamento immediato non viene mostrato a tutti. Per molti, l'infezione da HCV per diversi anni non causa gravi problemi al fegato. Tuttavia, tutti i pazienti devono sottoporsi a terapia antivirale, specialmente per coloro che hanno fibrosi epatica o manifestazioni extraepatiche di epatite C.

Se l'epatite non viene curata, morirò?

Con un lungo decorso dell'epatite C (di solito 10-20 anni, ma i problemi sono possibili dopo 5 anni), si sviluppa la fibrosi epatica, che può portare a cirrosi epatica e quindi al cancro del fegato (HCC). Il tasso di cirrosi epatica può aumentare con alcol e droghe. Inoltre, un decorso prolungato della malattia può causare gravi problemi di salute non correlati al fegato. Spesso ci viene posta la domanda: "Morirò se non sarò curata?". In media, dai 20 ai 50 anni passano dal momento dell'infezione alla morte per cirrosi o cancro al fegato. Durante questo periodo, puoi morire per altre cause..

Fasi della cirrosi

Una diagnosi di cirrosi epatica (CP) non è una frase in sé. La CPU ha le sue fasi e, di conseguenza, le previsioni. Con la cirrosi compensata, non ci sono praticamente sintomi, il fegato, nonostante i cambiamenti strutturali, svolge le sue funzioni e il paziente non ha lamentele. In un esame del sangue, si può osservare una diminuzione della conta piastrinica e l'ecografia determina un aumento del fegato e della milza.

La cirrosi scompensata si manifesta con una diminuzione della funzione sintetica del fegato, espressa da trombocitopenia e una diminuzione dell'albumina. Il paziente può accumulare liquido nella cavità addominale (ascite), compaiono ittero, gonfiore delle gambe, compaiono segni di encefalopatia, possibile sanguinamento gastrico interno.

La gravità della cirrosi, così come la sua prognosi, viene generalmente valutata in base ai punti di Child Pugh:

Gruppo di pazientiBreve descrizione
Dipendenza da droghe
Destinatari di organi donatori e componenti del sangue, pazienti che richiedono procedure di trattamento invasive regolari
Bambini nati da donne infetteIl rischio di trasmissione verticale è del 4–8% e del 17–25% nei pazienti senza HIV e con virus dell'immunodeficienza, rispettivamente
Trasportatori di HCV partner sessuali
Infezione da HIVIl rischio di infezione è grande indipendentemente dalla trasmissione del patogeno
Tossicodipendenti intranasaliLa probabilità di infezione è aumentata, poiché il corpo nel suo insieme è indebolito a causa del costante uso di sostanze stupefacenti
Le persone con piercing al tatuaggio.
IndicePunti
123
asciteNoPiccoloModerato / grande
encefalopatiaNoPiccolo / moderatoModerato / grave
Livello di bilirubina, mg / dl3.0
Il livello di albumina, g / l> 3.52.8-3.56.0

Punti totali:

  • 5–6 corrisponde alla cirrosi epatica di classe A;
  • 7–9 punti - B;
  • 10-15 punti - C.

Con un punteggio inferiore a 5, l'aspettativa di vita media dei pazienti è di 6,4 anni e per un totale di 12 o più - 2 mesi.

Con quale rapidità si sviluppa la cirrosi?

Il tasso di cirrosi è influenzato da:

  1. L'età del paziente. Se l'infezione si è verificata dopo i quarant'anni, la malattia progredisce più rapidamente
  2. Negli uomini, la cirrosi si sviluppa più velocemente che nelle donne
  3. L'abuso di alcol accelera notevolmente il processo cirrotico
  4. L'eccesso di peso porta all'obesità del fegato, che accelera la fibrosi degli organi e la cirrosi
  5. Il genotipo del virus influenza anche il processo patologico. Secondo alcuni rapporti, il terzo genotipo è il più pericoloso in questo senso.

Di seguito è riportato un diagramma del tasso di cirrosi nei pazienti con epatite C.

Posso avere figli con epatite C??

È importante sapere che l'infezione attraverso il contatto sessuale è rara, quindi, di norma, una donna rimane incinta da un partner infetto e la sua infezione non si verifica. Se la futura mamma è malata, il rischio di trasmissione dell'infezione al bambino durante il parto è del 3-4%, tuttavia, può essere più elevato nelle madri con coinfezione da HIV o altre malattie infettive. Inoltre, la concentrazione del virus nel sangue di una persona malata influenza il rischio di infezione. Il trattamento prima della gravidanza elimina il rischio di una malattia del bambino e la gravidanza dovrebbe verificarsi solo dopo 6 mesi dalla fine della terapia (specialmente se la ribavirina era presente nel regime di trattamento).

Puoi fare sport con l'epatite C?

Con l'epatite, non dovresti sovraccaricare il corpo, sebbene non vi siano prove dirette dell'influenza degli sport sul decorso della malattia. La maggior parte dei medici consiglia un esercizio fisico moderato: nuoto in piscina, jogging, yoga e persino allenamento con i pesi con un approccio adeguato. È consigliabile escludere gli sport traumatici, in cui può verificarsi una violazione della pelle di una persona malata.

Come si può ottenere l'epatite C? Trasportatore dell'epatite C. Viene trasmessa l'epatite C.

Oggi, le persone in giovane età hanno spesso l'epatite C. Questo non è sorprendente, dal momento che i giovani a volte trascurano la loro salute. Tuttavia, l '"età" di questa infezione sta gradualmente iniziando a crescere.

Va notato che oltre centosettanta milioni di abitanti del pianeta Terra sono affetti da epatite cronica C. E questi numeri sono semplicemente incredibili! Quindi, circa quattro milioni di persone vengono infettate ogni anno. Questa malattia è comune in quasi tutti i paesi, ma è irregolare.

Sintomatologia

L'epatite C non può manifestarsi in alcun modo per tutta la vita di una persona. Questa è spesso una malattia asintomatica. Pertanto, la diagnosi tempestiva con metodi di laboratorio è importante.

Per superare l'epatite C nel tuo corpo, i suoi sintomi e il trattamento devono essere studiati in anticipo. A proposito, nelle prime fasi della malattia, una persona può provare affaticamento, sonnolenza, perdita di interesse per la vita e un alto grado di affaticamento. Se ci sono questi sintomi, è meglio consultare un medico. Nelle fasi successive, la malattia è caratterizzata da cirrosi epatica e ittero.

Oggi puoi liberarti dell'epatite C. È meglio contattare immediatamente un epatologo specializzato e iniziare il trattamento. Esiste un numero enorme di medicinali efficaci. È vero, dovrebbero essere presi solo dopo aver consultato un medico.

Metodi di trasmissione

Il virus dell'epatite C può essere trovato nel sangue, così come in altri fluidi biologici di una persona infetta. Qui tutto è standard. Va notato che l'infezione da epatite C stessa si verifica, di regola, quando il sangue del paziente entra nei fluidi appropriati o sulla pelle danneggiata, sulle mucose di un'altra persona. È interessante notare che le osservazioni cliniche indicano chiaramente ai medici che non vi è alcun rischio di infezione, ad esempio quando qualsiasi membrana mucosa intatta, così come l'epitelio, viene a contatto con sangue infetto. Tuttavia, ci sono alcune sfumature..

In genere, la concentrazione del virus direttamente nei fluidi biologici (ad esempio saliva, sperma e secrezioni vaginali) nella maggior parte dei casi è insufficiente per l'infezione. Allo stesso tempo, quando queste sostanze entrano nel sangue di una persona sana, in particolare attraverso la pelle danneggiata o la mucosa, è impossibile escludere la possibilità di infezione del cento per cento. Come indicano gli studi moderni, il virus dell'epatite C può benissimo conservare le sue proprietà attive nell'ambiente a temperatura ambiente per almeno sedici ore, ma non più di quattro giorni. È interessante notare che la dose infettiva è piuttosto grande. È pari a circa dieci millilitri di sangue contenente virus. Queste indicazioni dipendono dalla cosiddetta concentrazione di RNA virale.

Come posso essere infettato?

In quali circostanze è possibile l'infezione? È necessario considerare questi fattori in ordine dal più probabile al meno.

Iniezione siringa

Quindi, come si può ottenere l'epatite C attraverso iniezioni? La risposta corretta: molto semplice! Allo stato attuale dello sviluppo umano, si verifica quindi la stragrande maggioranza dei casi di infezione da epatite C virale..

Va notato che la maggior parte di questi casi è direttamente correlata all'uso di droghe per via endovenosa. E questo non è sorprendente. Secondo le statistiche, oltre il settantacinque percento delle persone che usano droghe o hanno fatto iniezioni simili in passato sono infette da epatite C. È interessante notare che il rischio di infezione aumenta significativamente con l'uso multiplo di droghe per via endovenosa.

Chiamata anche un'altra causa di epatite da siringa. Questa categoria comprende casi in cui si verifica un'infezione durante una varietà di procedure mediche. Questo di solito include iniezioni intramuscolari, endovenose e sottocutanee con apparecchiature non sterili. In questo caso, non può essere solo siringhe. Tutto quanto sopra può verificarsi a causa della negligenza del personale medico, nonché della loro violazione di una varietà di standard sanitari ed epidemiologici. Si scopre che non puoi essere sicuro al 100% della tua salute se cadi nelle mani anche di Esculapius.

È interessante notare che la probabilità di infezione direttamente durante l'iniezione è direttamente influenzata dalla quantità di sangue infetto che rimane nell'ago o in altre apparecchiature mediche, nonché dalla concentrazione di RNA virale. Va notato che la dimensione del lume dell'ago o della cannula svolge qui un ruolo importante. In particolare, un ago con un gioco abbastanza stretto, usato, ad esempio, per l'iniezione intramuscolare, comporta spesso un rischio significativamente più basso di infezione rispetto, ad esempio, alle cannule che hanno un gioco abbastanza ampio. C'è una dipendenza qui. Le più pericolose sono le cannule per infusione. I dati presentati in uno dei numerosi studi ci dicono che il rischio di trasmettere l'infezione virale da epatite C stessa con una singola iniezione casuale, eseguita da un medico o da altro personale medico, è trascurabile. Inoltre, è stato dimostrato che durante i test, nessuno dei destinatari che hanno ricevuto un sangue anti-HCV-positivo, ma HCV-RNA-negativo dopo un'iniezione casuale non ha successivamente ottenuto la famigerata epatite virale C.

Trasfusione di sangue e suoi componenti

Va notato che questo è anche uno dei modi di potenziale infezione. E dovrebbe almeno essere cauto! La trasfusione di sangue, così come i suoi componenti, è estremamente comune. Un'alta percentuale di casi di epatite virale C è anche tra quei pazienti che in passato hanno ricevuto vari prodotti ematici (ad esempio, pazienti con emofilia, persone con insufficienza renale, tempestiva emodialisi). Fino al 1986, non esistevano ancora test al mondo in grado di rilevare qualitativamente il virus dell'epatite C. A quei tempi, questa infezione era chiamata almeno strana - "né A né B". Naturalmente, questo ha sottolineato la radicalmente diversa dall'epatite dei gruppi A e B, la natura della stessa malattia virale, che colpisce principalmente il fegato umano, ma non sono stati sviluppati studi sui donatori in quegli anni.

Tuttavia, dall'inizio degli anni '90 del secolo scorso, tutto quanto sopra è diventato abbastanza reale. Ecco perché fino a questo periodo di tempo, tra coloro che dovevano effettuare una trasfusione di sangue, la percentuale di persone infette era piuttosto elevata. Già in seguito e fino ad ora, il rischio indicato di contrarre l'epatite virale C in questi casi è diventato, si potrebbe dire, insignificante, dal momento che un esame del donatore è ora obbligatorio. Tuttavia, affermare che il rischio è effettivamente ridotto a zero, purtroppo, è ancora impossibile. Ciò è in qualche modo collegato a quelle situazioni in cui il donatore reale è stato infettato abbastanza di recente, mentre ancora non rileva i marker di questa infezione..

Va notato che questo periodo di tempo è chiamato "periodo della finestra sierologica". Come puoi vedere, è ancora possibile avere paura, o almeno paura per la tua salute, anche all'interno dell'ospedale. Tuttavia, i segni dell'epatite C potrebbero non comparire immediatamente..

Chirurgia

Questo a volte include anche manipolazioni ginecologiche. Il fatto è che su strumenti medici che non vengono adeguatamente trattati, alcune particelle di sangue infette da epatite virale C. possono anche rimanere. Quando si usano questi strumenti, può verificarsi anche un'infezione di una persona perfettamente sana. È vero, tali casi sono rari nella pratica medica. I medici stessi hanno paura di ammalarsi, quindi sottopongono gli strumenti a un trattamento completo. Tuttavia, questa è l'epatite C, le cui recensioni sono molto eloquenti.

Tatuaggi e piercing

Quindi, come puoi ottenere l'epatite C attraverso strumenti di piercing e tatuaggio? Queste manipolazioni sono direttamente correlate ai danni alla pelle, spesso con forti sanguinamenti. In questo caso, il pericolo principale risiede nel fatto che gli strumenti utilizzati per la puntura o il disegno di un motivo possono essere scarsamente sterilizzati. L'infezione in questo modo si verifica spesso in istituzioni non specializzate o in luoghi di privazione della libertà. Gli strumenti progettati per il piercing e il tatuaggio dovrebbero idealmente essere usa e getta o adeguatamente sterilizzati. Allo stesso tempo, è necessario disinfettare non solo gli aghi, ma anche accessori come, ad esempio, contenitori di vernice o macchine perforatrici.

Una persona che applica un tatuaggio o fa un piercing deve sempre indossare guanti monouso e non rimuoverli durante la procedura. Va notato che l'infezione è del tutto possibile utilizzando alcuni metodi della cosiddetta medicina alternativa. Ciò include l'agopuntura, le incisioni rituali. Inutile dire che la rasatura presso i parrucchieri a volte non è sicura in termini di infezione da epatite C..

Trasmissione del virus del parto

E come si può ottenere l'epatite C durante il parto? Questo si riferisce al cosiddetto percorso verticale di trasmissione in medicina. Sì, e questo è possibile. La trasmissione del virus al bambino dalla madre può avvenire sia durante il parto, quando si prende cura di lui, sia durante l'allattamento. Pertanto, è importante stabilire in tempo chi è il portatore di epatite C.

Va notato che l'infezione stessa è di primaria importanza durante il parto, quando può verificarsi l'interazione del sangue della madre e del bambino. Questa situazione si osserva in circa il sei percento dei casi.

È interessante notare che nelle madri con una carica virale inferiore a centosei copie per millilitro, la trasmissione verticale del virus è estremamente rara. Se il corriere è infetto da due virus contemporaneamente: l'epatite C e l'HIV, in questo caso il rischio di infezione del bambino aumenta già al quindici percento. Il ruolo dell'infezione direttamente nel periodo postpartum è estremamente ridotto. Tra le altre cose, il virus dell'epatite C può essere presente nel latte di una donna che allatta, tuttavia i succhi digestivi e gli enzimi del bambino possono prevenire l'infezione, pertanto non è consigliabile rifiutare di allattare al seno in ogni caso.

Tuttavia, le madri con co-infezione da HCV-HIV che allattano al seno i loro bambini hanno molte più probabilità di contrarre l'epatite neonatale rispetto, ad esempio, all'alimentazione artificiale, motivo per cui le madri sieropositive non sono consigliate di allattare. Inoltre, se la madre ha l'epatite C, i sintomi nel bambino appariranno molto presto.

Tratto genitale

Il rischio di contrarre l'epatite virale C direttamente durante il rapporto sessuale è estremamente ridotto, ad esempio, in contrasto con il rischio di infezione con la stessa epatite B (HBV) o il noto virus dell'immunodeficienza umana (HIV). Tuttavia, esiste ancora il pericolo di infezione..

Va notato che numerosi studi sul contenuto del virus dell'epatite C direttamente nel seme maschile, nelle secrezioni vaginali, nel fluido salivare indicano che l'infezione in essi è estremamente rara ed è contenuta in un titolo molto basso, che può essere alla base di una frequenza così bassa Infezione da HCV attraverso il contatto sessuale. È interessante notare che l'infezione può anche verificarsi anche in violazione dell'integrità di alcune mucose dei partner sessuali. Ad esempio, indicato probabilmente con malattie infiammatorie dei genitali, in cui la mucosa è danneggiata, il sanguinamento aumenta, quindi aumenta significativamente il rischio di trasmissione e infezione. Pertanto, prima di entrare in contatto sessuale dubbioso, è meglio leggere cos'è l'epatite C: i sintomi e il suo trattamento sono descritti in dettaglio in letteratura. È meglio astenersi dal rapporto sessuale o usare metodi di protezione affidabili.

Numerosi studi di laboratorio hanno dimostrato che il numero di casi di trasmissione sessuale dell'epatite C di solito non supera il cinque percento. E come si può ottenere l'epatite C attraverso il contatto sessuale? Si ritiene che il rischio di trasmissione sessuale di questa infezione tra i coniugi sia leggermente inferiore all'uno percento all'anno. Tuttavia, in presenza di alcune malattie concomitanti del sistema genito-urinario, questo rischio aumenta in modo significativo. Poiché l'epatite C è infetta in questo caso?

Le persone che hanno diversi partner sessuali, hanno alcune malattie sessualmente trasmissibili concomitanti, spesso fanno sesso anale o sono semplicemente infettate dall'HIV sono molto più a rischio. In questi casi, l'uso di metodi di cosiddetta contraccezione di barriera (cioè preservativi) è strettamente necessario. L'uso della "gomma" nei partner sessuali regolari consente anche di annullare il già estremamente basso rischio di contrarre l'epatite C. È inoltre consigliabile esaminare periodicamente (circa una volta all'anno) eventuali marcatori di HCV. Allo stesso tempo, non è consigliabile praticare il sesso senza adeguati metodi contraccettivi durante le mestruazioni, indipendentemente da chi sia infetto dall'epatite C - maschio o femmina.

Odontoiatria e cosmetologia

Quindi, è possibile contrarre l'epatite C in questo caso? Sì, e questo è possibile! L'infezione durante le moderne procedure dentali si verifica più spesso se non vengono rispettate le regole sanitarie ed epidemiologiche più elementari. In particolare, particelle di sangue infetto possono essere presenti su alcuni strumenti adeguatamente non trattati. A questo proposito, è necessario cercare di non utilizzare i servizi di istituzioni dubbie. Se stesso, come si suol dire, è più costoso! Se sei interessato a cos'è l'epatite C, come puoi essere infettato da questo virus, si consiglia di leggere la letteratura medica.

Inalazione di cocaina

Quindi, l'epatite C viene trasmessa in questo modo? La risposta è si! Nella medicina moderna, sono anche descritti casi di infezione da epatite virale C e per inalazione attraverso il naso di un narcotico - la cocaina. Va notato che i vasi della mucosa nasale sono danneggiati, di norma, dall'inalazione di questa sostanza, in particolare, questo è caratteristico del consumo cronico. In breve, anche questo metodo di infezione non è escluso..

Infezione da lesioni

Se la pelle è disturbata, è anche possibile infettare una persona completamente sana, ad esempio, dopo aver raggiunto il luogo di esposizione traumatica al sangue che contiene RNA dell'epatite C. Questi casi possono verificarsi in combattimenti, incidenti stradali e altri incidenti, con ferite subite lesioni elevate.

Contatti domestici

Con i normali contatti domestici, di solito non c'è pericolo di infezione. Pertanto, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Il virus dell'epatite C oggi non viene trasmesso attraverso le mani o attraverso gli utensili da cucina. Tuttavia, è importante ricordare che l'uso di oggetti taglienti e feriti comuni, ad esempio rasoi, forbici per manicure, spazzolini da denti, non dovrebbe essere consentito. Tuttavia, l'epatite virale C è insidiosa e pericolosa..

risultati

Come puoi vedere, ci sono molti modi di infezione. Naturalmente, i contatti domestici non comportano rischi. Tuttavia, è comunque necessario seguire le precauzioni di igiene e sicurezza. Le infezioni spontanee si verificano, nessuno è al sicuro da loro. Nella maggior parte dei casi, è impossibile identificare immediatamente l'epatite virale da laboratorio C senza test di laboratorio, i suoi sintomi sono ambigui. Pertanto, non trascurare le misure di sicurezza..

Cos'è l'epatite C pericolosa e come riconoscerla

Da questa infezione mortale sbarazzarsi fino al 90% dei casi. La cosa principale è avere il tempo di iniziare il trattamento.

L'epatite C è una delle malattie più insidiose. Non è invano chiamato un "killer gentile": spesso non si manifesta per anni e persino decenni. E quando si fa sentire, è troppo tardi.

Secondo l'epatite C dell'OMS, l'epatite C colpisce oltre 70 milioni di persone in tutto il mondo. Fino a 400 mila muoiono ogni anno per questa infezione e le sue complicanze.

Che cos'è l'epatite C e perché è pericoloso

L'epatite C è chiamata infiammazione del fegato causata da una delle infezioni da epatite - virus di tipo C. Esistono altri tipi, ma non sono così insidiosi come questo.

Nella maggior parte dei casi, il virus C viene trasmesso attraverso il sangue. Inoltre, l'infezione può verificarsi abbastanza banale. Ad esempio, quando si ottiene una manicure, un piercing o un tatuaggio alla moda gravemente sterilizzati dopo gli strumenti del cliente precedente.

Non succede nulla di speciale dopo tali manipolazioni. Il virus cattura il fegato quasi impercettibilmente. Per questo motivo, circa la metà dell'epatite C. I sintomi e le cause delle persone con epatite cronica C non lo sanno nemmeno. Nel frattempo, la malattia sta progredendo.

L'epatite C è una delle principali cause di cancro al fegato.

Secondo le domande e risposte sull'epatite C per il pubblico dei Centri americani per il controllo e la prevenzione delle malattie, nelle persone con epatite cronica C:

  • si svilupperà disfunzione epatica cronica, il rischio è del 60-70%;
  • ci sarà cirrosi epatica (di solito ciò si verifica 20-30 anni dopo l'infezione), il rischio è del 10-20%;
  • si svilupperà insufficienza epatica, il rischio è del 3-6%;
  • il cancro al fegato verrà rilevato, il rischio è dell'1-5%.

Un po 'di miele in questa botte di catrame: circa il 15–25% dei malati è guarito da solo. A volte senza nemmeno sapere di essere stati infettati. I medici chiamano questo fenomeno la clearance virale spontanea e non ne comprendono ancora completamente le cause..

Tuttavia, in quale gruppo cadrai - quelli che hanno guarito improvvisamente, o quelli che hanno guadagnato la cirrosi, o anche peggio, non possono essere previsti. Pertanto, è meglio non scherzare con l'epatite C..

Come riconoscere l'epatite C

La malattia ha due fasi: acuta e cronica. Il primo inizia 1-6 mesi dopo l'infezione e dura da 2 a 12 settimane. E poi l'insidiosità del virus si fa sentire.

Nella maggior parte dell'epatite C (fino all'80% di quelli infetti), la fase acuta è quasi asintomatica..

Più precisamente, potrebbero esserci segni. Ma spesso assomigliano al solito malessere, che è facile da confondere con una stanchezza fredda o stagionale..

Come riconoscere la fase acuta dell'epatite C

  • Pesantezza allo stomaco. Di solito sul lato destro, sotto le costole.
  • Sgabello giallo o leggero.
  • Urine scure.
  • Fatica, fatica.
  • Nausea regolare A volte prima di vomitare.
  • Diminuzione dell'appetito Spesso la ragione di ciò è una sensazione di pienezza dello stomaco anche dopo una piccola porzione.
  • Dolore ai muscoli e alle articolazioni. Come con l'influenza.
  • Aumento della temperatura. A volte insignificante, a livello subfebrile.
  • Leggero ingiallimento della pelle e delle proteine ​​degli occhi.

Questi sintomi non compaiono necessariamente insieme. Inoltre, possono durare letteralmente alcuni giorni. Se questa volta coincide con il periodo di un'altra malattia - la stessa SARS, i segni dell'epatite C generalmente passano inosservati. Quindi la fase acuta finirà e inizierà la prossima - cronica.

Come riconoscere la fase cronica dell'epatite C

Dura per anni e persino decenni fino a quando il danno epatico diventa così diffuso da manifestarsi chiaramente. Riconoscere l'epatite C in questa fase è ancora più difficile che acuto. Tuttavia, se sei attento a te stesso, è possibile.

Oltre ai suddetti sintomi, possono comparire questi sintomi:

  • Facilmente ecchimosi. I fattori della coagulazione del sangue (le cosiddette sostanze che ne garantiscono questa proprietà) sono prodotti nel fegato. Se funziona in modo anomalo, la coagulazione peggiora..
  • Bleeding. I graffi più piccoli possono trasudare a lungo. Il motivo è lo stesso di cui sopra..
  • Prurito ed eruzione cutanea di origine sconosciuta. Qualsiasi parte del corpo può essere colpita, ma la schiena, il petto, le spalle e le braccia hanno maggiori probabilità di soffrire..
  • Gonfiore frequente alle gambe.
  • Perdita di peso irragionevole, a prima vista.
  • Angiomi di ragno Questo è il nome per i gruppi di vasi sanguigni che appaiono sotto la pelle, divergendo da un punto come una ragnatela.

Se noti almeno due o tre di questi sintomi, questo è un segnale chiaro: devi controllare.

Cosa fare se si sospetta l'epatite C

Per prima cosa contatta il tuo medico di famiglia. Ascolterà le tue lamentele e, se decide che sono motivate, fornirà la direzione a numerosi studi. Molto probabilmente, includeranno un esame del sangue - i cosiddetti "esami del fegato" e per gli anticorpi contro i virus dell'epatite, nonché l'ecografia degli organi addominali.

Se i tuoi sospetti sono confermati, il terapeuta ti invierà da uno specialista in malattie infettive o epatologo - specialisti che sono direttamente coinvolti nel trattamento dell'epatite.

La buona notizia: l'epatite C è curabile.

Il 90% delle persone guarisce dall'epatite C Domande e risposte per il pubblico dopo un ciclo di farmaci che richiede solo pochi mesi..

Ma nota: solo un medico può prescrivere tale terapia. Il fatto è che il virus dell'epatite C ha diversi genotipi, ognuno dei quali richiede una selezione individuale di medicinali.

E un altro punto importante: è necessario avere il tempo di iniziare il trattamento prima che il danno epatico diventi irreversibile.

Chi ha bisogno di essere testato per l'epatite C

Sei ad alto rischio se:

  • lavorare in una struttura medica a diretto contatto con il sangue e gli aghi di altre persone;
  • avere una vita sessuale diversa - cambiare partner, godere del fisting Informazioni sull'epatite C per MSM (e il tuo partner ha danni alla cuticola - la pelle intorno alle unghie) o preferire il sesso anale non protetto a contatto sessuale;
  • hai piercing o tatuaggi e non sai con certezza se gli strumenti del maestro erano sterili o usa e getta;
  • fare manicure o pedicure nei saloni con dubbia igiene;
  • hai avuto una trasfusione di sangue;
  • è in dialisi (è possibile un'infezione da apparecchiature non adeguatamente sterilizzate o, essendo monouso, riutilizzate);
  • avere un coniuge o un partner sessuale con epatite C;
  • nato da una madre con epatite C;
  • nato nel periodo 1945-1965 - questa generazione ha la più alta frequenza di malattie con questo tipo di epatite (almeno secondo le statistiche statunitensi);
  • erano in prigione;
  • usare droghe con aghi o annusare la cocaina e condividerle con altri inalanti.

Se ti riconosci in uno degli elementi in questo elenco, assicurati di essere testato per l'epatite C almeno una volta. Medici, pazienti in dialisi, amanti di piercing, tatuaggi e manicure, si consiglia di ripetere questa procedura almeno una volta all'anno. Tuttavia, non solo per loro: il medico consiglierà la frequenza dei controlli, in base alle tue abitudini, professione e stile di vita.

Come non ottenere l'epatite C

La principale via di trasmissione dell'epatite C è con il sangue di una persona infetta. A volte il virus può entrare nel corpo attraverso il contatto sessuale, nonché da madre a figlio, ma tali casi sono meno comuni..

L'epatite C non viene trasmessa:

  • attraverso cibo, acqua, latte materno;
  • attraverso contatti sociali, abbracci, baci, l'uso di utensili comuni;
  • zanzare e altri insetti.

Per ridurre il rischio di infezione, è importante evitare il contatto con il sangue di altre persone:

  • Fai attenzione quando lavori con siringhe e biomateriali di altre persone. Usa guanti medici.
  • Cerca di non graffiarti in luoghi pubblici. Ad esempio, è pericoloso danneggiare la pelle del corrimano durante il trasporto pubblico - dopo tutto, una persona infetta da epatite C potrebbe averla graffiata prima di te.
  • Usa preservativi e lubrificanti per evitare qualsiasi contatto con il sangue durante il sesso..
  • Non condividere spazzolino da denti, rasoio o tagliaunghie con altre persone..
  • Se stai facendo manicure, tatuaggio, piercing, assicurati che il maestro usi uno strumento usa e getta o sterilizzi attentamente un riutilizzabile.
  • Non sperimentare droghe.

E ancora, l'epatite C è una malattia curabile. Ma è meglio non portarglielo. Sii attento e prudente..