"Le proprietà curative del cardo mariano, come assumere per via orale e la presenza di controindicazioni"

Il cardo mariano, secondo me, è la pianta medicinale più sottovalutata di tutti i possibili. Sì, molte persone conoscono le proprietà medicinali del cardo mariano, qualcuno ha persino provato a prenderlo in una forma o nell'altra, ma molto chiaramente sottovaluta il suo potere curativo e pensa che sia utile solo per il fegato.

In questo articolo cercherò di rivelarti assolutamente tutte le proprietà medicinali di questa pianta e raccontare tutte le malattie in cui sarà utile.

Quali sono le proprietà del cardo mariano

A causa della ricca composizione chimica di cui ho già scritto, questa pianta ha una serie di proprietà medicinali che le consentono di influenzare in modo completo la salute umana e di trattare diverse dozzine di diverse malattie (indicazioni e controindicazioni). Basato sul cardo mariano, molti epatoprotettori vegetali sono prodotti, ad esempio, Carsil.

Ti suggerisco di conoscerli meglio.

Le proprietà curative dei semi di cardo mariano

I semi sono usati per il trattamento più spesso. Sono convenienti e poco costosi e, se lo si desidera, generalmente gratuiti. A proposito di come raccogliere i semi di cardo mariano, ho scritto un articolo separato. Hanno le seguenti proprietà:

  • epatoprotettivo;
  • immunomodulante;
  • antiossidante;
  • coleretica;
  • antinfiammatorio;
  • vasocostrittore.

Esaminiamo ogni elemento in modo più dettagliato..

Proprietà epatoprotettive

Cosa significa? Se ci rivolgiamo al latino, allora hepar è il fegato e protecto è da proteggere. Di conseguenza, le proprietà epatoprotettive dei semi di cardo mariano sono proprietà che proteggono il fegato..

Questo è davvero così! I semi di cardo mariano sono considerati uno dei migliori epatoprotettori naturali, ovvero rimedi completamente naturali che proteggono e ripristinano il fegato..

Quali sono le proprietà epatoprotettive di?

  1. Con un uso regolare, vengono ripristinate le aree interessate del fegato.
  2. Tutti i processi metabolici nel fegato e il suo lavoro sono normalizzati..
  3. Pulizia di tossine, scorie e altre sostanze nocive..
  4. La resistenza degli epatociti (cellule epatiche) agli effetti di fattori dannosi (alcool, antibiotici, chemioterapia, ecc.) Aumenta.

Gli epatoprotettori svolgono un ruolo molto importante nel normale funzionamento del fegato umano. Se l'organo è interessato - grazie a loro si riprenderà più velocemente, se sano - sarà protetto in modo affidabile!

Proprietà immunomodulatorie

È dimostrato che il cardo mariano ha proprietà immunomodulanti, il che significa che può influenzare l'immunità. Ciò accade a causa della composizione più ricca, principalmente la silimarina, che è generalmente considerata una sostanza unica, inoltre ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche..

Le proprietà immunomodulanti sono le proprietà di una particolare pianta (nel nostro caso, cardo mariano) per influenzare l'immunità in modo positivo, cioè per contribuire al suo rafforzamento.

Proprietà antiossidanti

Grazie alle proprietà antiossidanti del cardo mariano, protegge il corpo umano dagli effetti negativi dei radicali liberi. Al giorno d'oggi, ci sono molti fattori che influenzano i processi di ossidazione nel corpo (radiazioni, fumo, ecologia, ecc.), Quindi, le proprietà antiossidanti del cardo mariano.

Si ritiene inoltre che gli antiossidanti aiutino il corpo a non invecchiare e sembrare più giovane, proteggendo dalle malattie croniche e cardiovascolari.

Ancora una volta, la silimarina è un intero complesso di antiossidanti costituito da silibina, silicristina e silidianina. In natura, questo semplicemente non esiste più..

Proprietà del colagogo

Grazie alle sue proprietà coleretiche, il cardo mariano aiuta a normalizzare il deflusso della bile e in alcuni casi può persino dissolvere piccoli calcoli e rimuovere la sabbia dal corpo.

Ma qui devi stare attento, poiché puoi causare il movimento delle pietre e se sono grandi, c'è il rischio che blocchi il dotto biliare, e questo è molto pericoloso!

Proprietà antinfiammatorie

Grazie alle sue spiccate proprietà anti-infiammatorie, il cardo mariano può essere usato per trattare malattie epatiche croniche, alleviare l'infiammazione della milza o dei dotti biliari.

Per uso esterno, ad esempio, sotto forma di impacco da una tintura di semi di alcol, l'infiammazione può essere rimossa dalle articolazioni malate.

Proprietà vasocostrittore

I semi di cardo mariano hanno proprietà vasocostrittive, quindi sono molto utili per il sistema cardiovascolare. Inoltre, purificano il sangue. Per ottenere il risultato devi seguire diversi corsi..

Le proprietà curative dell'olio di cardo mariano

L'olio di cardo mariano è la seconda forma di seme più popolare dopo l'assunzione; si presenta in capsule e nella solita forma liquida. È universale, cioè viene utilizzato sia per uso orale che esterno. Indipendentemente da ciò che hai acquistato, ha le seguenti proprietà curative:

  • rafforza il sistema immunitario;
  • ha proprietà epatoprotettive;
  • influenza favorevolmente il cuore e i vasi sanguigni;
  • abbassa il colesterolo;
  • possiede proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie, che hanno un effetto positivo sul trattamento delle malattie gastrointestinali;
  • ha un effetto cosmetico persistente che influenza le condizioni della pelle;
  • a causa delle proprietà battericide, antinfiammatorie e antiallergiche può essere usato per trattare la psoriasi, l'acne e persino la vitiligine.

Proprietà utili delle radici di cardo mariano

La radice di cardo mariano è meno comunemente usata per scopi medicinali rispetto ai semi o all'olio, ma ha anche quasi le stesse proprietà dell'intero cardo mariano. Insiste sull'alcol o è preparato sulla base di decotti terapeutici usati in malattie del fegato o del tratto gastrointestinale, edema, radicolite e altre malattie.

A volte, quando si preparano i decotti, viene utilizzata una miscela di foglie e radici di cardo mariano. Questo approccio è considerato più efficace. Inoltre, sulla base delle radici del cardo mariano, producono tutti i tipi di integratori alimentari e compresse.

Le proprietà curative della radice di cardo mariano:

  • antinfiammatorio;
  • epatoprotettivo;
  • coleretica;
  • immunomodulante;
  • guarigione delle ferite.

Quali sono le proprietà medicinali del succo di cardo mariano

Il succo di cardo mariano viene raccolto da molte persone che vivono in campagna per l'inverno, poiché ha eccellenti proprietà curative..

Aiuta con dolori e infiammazioni articolari, cura le malattie del tratto gastrointestinale, può essere utilizzato per scopi cosmetici, ad esempio per pulire la pelle e curare l'acne.

Le proprietà curative del pasto di cardo mariano

Molte persone confondono il pasto con l'estratto di cardo mariano o in polvere. Queste sono cose diverse, ma entrambe sono utili e hanno proprietà curative. Non parlerò della polvere, avevo un articolo separato - come prendere il latte in polvere per il fegato. Ma il pasto influenza il corpo come segue:

  • normalizza il lavoro dell'intestino, del muscolo cardiaco;
  • regola il metabolismo dei grassi;
  • rafforza, purifica e ripristina le cellule del fegato;
  • migliora il deflusso della bile;
  • rimuove le tossine e le tossine;
  • normalizza la glicemia, i reni, il fegato e lo stomaco.

Articoli Correlati:

Un elenco completo delle malattie in cui viene utilizzato il cardo mariano

Bene, in conclusione, come prova delle più potenti proprietà curative del cardo mariano, vi presento il tavolo. Contiene tutte e 55 le malattie in cui è possibile assumere il cardo mariano in una forma o nell'altra (semi, succo, olio, ecc.). Ci sono molti collegamenti nella tabella, facendo clic sul quale verrai indirizzato agli articoli che rivelano completamente l'argomento indicato nella tabella.

Hai trovato questo articolo utile? Ringrazia l'autore semplicemente condividendolo sui tuoi social network usando questi pulsanti.

Cardo mariano - le proprietà curative dell'erba. Cardo

Questa pianta ha qualità rare, perché si basa su un componente unico: la silimarina. L'uso del cardo mariano a scopi terapeutici ha un effetto su molte funzioni del corpo, causando un miglioramento delle prestazioni. È utile conoscere le qualità curative di questa pianta..

Erba di cardo mariano - sue proprietà e applicazioni

Questa materia prima medicinale viene utilizzata - cardo mariano o cardo mariano maculato - in molte ricette della medicina ufficiale e tradizionale. Tutte le parti della pianta sono coinvolte: semi, radici, foglie. Le proprietà utili del cardo mariano si basano su una sostanza: la silimarina, che è un epatoprotettore naturale, ha un potente effetto antiossidante. Con l'aiuto del cardo mariano si scopre:

  • neutralizzare le tossine;
  • proteggere, ripristinare le membrane cellulari;
  • intensificare la crescita di nuovi;
  • sintetizzare composti proteici;
  • fare la bile.

Il vantaggio del cardo mariano è che i componenti medicinali che compongono la composizione contribuiscono a:

  • normalizzazione dei processi metabolici;
  • guarigione delle ferite;
  • stabilire un equilibrio di ormoni;
  • normalizzazione della circolazione sanguigna;
  • eliminazione dell'infiammazione;
  • regolazione del metabolismo dell'acqua;
  • rafforzare l'immunità;
  • disinfezione;
  • azione generale di rafforzamento;
  • formazione di cellule tumorali.

Applicare il cardo mariano sotto forma di olio, semi, foglie, farina. Prescrivere farmaci per il trattamento:

  • malattie del fegato;
  • disbiosi;
  • problemi con la minzione;
  • malattie della cistifellea;
  • emorroidi;
  • stipsi
  • obesità
  • diabete mellito;
  • malattia della tiroide;
  • miopatia
  • sciatica;
  • calvizie;
  • stomatite;
  • dermatite;
  • manifestazioni allergiche;
  • malattie gastrointestinali;
  • ulcera peptica;
  • artrite.

Dalla radice del cardo mariano fare un decotto. Per fare questo, viene essiccato e schiacciato. Le foglie possono essere preparate e bevute come il tè. Una caratteristica del cardo mariano è che quando viene trattato con il calore, il contenuto di nutrienti diminuisce. Si consiglia di utilizzare foglie fresche per insalate, condimenti per ferite - dopo il taglio. Trova nei piani di trattamento succo dal cardo mariano, che viene utilizzato:

  • allo scopo di sfregare la pelle del viso contro un'eruzione cutanea;
  • per impacchi sulle articolazioni;
  • bere con costipazione, colite.

Olio di cardo mariano - proprietà utili e controindicazioni

È molto efficace utilizzare la composizione oleosa della pianta medicinale. I cosmetologi usano preparati di cardo mariano per preparare maschere per trattare i capelli e aumentare il tono della pelle del viso. L'uso del cardo mariano in dermatologia ha buone recensioni, con il suo aiuto puoi curare:

  • psoriasi;
  • ustioni;
  • dermatite;
  • eruzioni allergiche;
  • piaghe;
  • piaghe, crepe.

L'olio di cardo mariano contiene acidi grassi polinsaturi. Se prendi la capsula all'interno, puoi ottenere buoni risultati:

  • migliorare l'elasticità vascolare;
  • sostenere il muscolo cardiaco;
  • accelerare il recupero dopo l'esposizione alle radiazioni;
  • colesterolo più basso;
  • migliorare la funzione pancreatica;
  • ridurre il dolore;
  • accelerare la guarigione delle ulcere;
  • rafforzare la produzione di bile;
  • migliorare la coagulazione del sangue;
  • prevenire il diabete.

Semi di cardo mariano - proprietà medicinali e controindicazioni

Le piante sotto forma di semi vengono utilizzate per preparare olio, farina, ma la germinazione è il modo migliore. Le caratteristiche attive del cardo mariano sono migliorate. A causa dell'aumento del numero di bioflavonoidi, si verifica la stimolazione degli antiossidanti che si trovano nelle vicinanze. Le proprietà curative dei grani germogliati aiutano:

  • aumentare la motilità intestinale;
  • ripristinare la funzionalità epatica;
  • migliorare la funzione renale;
  • aumentare l'immunità;
  • accelerare la guarigione delle ferite;
  • normalizzare i vasi sanguigni.

Utilizzando semi di cardo mariano per scopi medicinali, va ricordato che questo non è sempre benefico per il corpo. Va tenuto presente che, a seguito dell'uso del farmaco, possono comparire effetti collaterali: disagio, dolore al fegato, diarrea, reazioni allergiche. Ci sono controindicazioni per l'uso:

  • la presenza di grandi pietre nella cistifellea - la probabilità del loro movimento;
  • patologia cardiovascolare;
  • dispnea;
  • malattia mentale;
  • intolleranza al farmaco;
  • bambini sotto i 12 anni;
  • gravidanza;
  • lattazione.

Farina di cardo mariano - benefici e rischi

L'uso di questa pianta dopo la lavorazione dei semi ha ricevuto ottime recensioni. La farina di cardo mariano si ottiene macinandoli in polvere. A causa della grande quantità di fibra nella composizione si verifica:

  • pulizia dell'intestino;
  • stimolazione della peristalsi;
  • riparazione dei tessuti;
  • rimozione di tossine, tossine;
  • nutrizione in microflora;
  • colesterolo più basso.

Quanto è utile il cardo mariano come pasto? Il farmaco viene portato a:

  • normalizzazione del metabolismo dei grassi;
  • trattamento delle malattie del fegato;
  • migliorare l'escrezione della bile;
  • stabilizzazione della pressione;
  • bassi livelli di zucchero;
  • ripristino della funzione renale;
  • trattamento delle malattie della pelle;
  • stimolazione della rimozione delle tossine;
  • ridurre gli effetti dannosi della chemioterapia.

Latte dal cardo mariano - proprietà utili

Per migliorare l'effetto attivo della pianta, hanno piantato campi appositamente in modo che le api raccolgano il nettare. Il latte risultante dal cardo mariano aiuta a migliorare la salute. Se prendi in considerazione le controindicazioni - allergie e diabete, l'uso di questo prodotto aiuterà:

  • stabilizzare il funzionamento del complesso abitativo;
  • perdere peso;
  • sviluppare la bile;
  • normalizzare la funzionalità epatica;
  • alleviare costipazione.

Le proprietà curative del cardo mariano quando combinate con il miele hanno un effetto tonico, contribuiscono a:

  • stabilizzazione del sistema nervoso;
  • normalizzazione della pressione;
  • recupero dopo avvelenamento, intossicazione;
  • attivazione di processi metabolici;
  • trattamento delle malattie della pelle;
  • miglioramento dopo la chemioterapia;
  • trattamento delle vene varicose.

Cardo mariano

Le proprietà medicinali del cardo mariano si sono dimostrate efficaci in medicina nel miglioramento del fegato. Lo strumento è un potente epatoprotettore a base di erbe, aiuta a proteggere le pareti del corpo dalla penetrazione di sostanze nocive. Il cardo mariano è prescritto per il trattamento:

  • malattia del calcoli biliari;
  • epatite A;
  • colecistite;
  • cirrosi;
  • infiltrazione di grasso.

La pulizia del fegato di cardo ha ricevuto buone recensioni - grazie alle sue proprietà antiossidanti, le sostanze tossiche vengono rapidamente eliminate. L'uso della pianta contribuisce a:

  • rimozione dell'infiammazione;
  • liquefazione, eliminazione della bile;
  • accelerare la rigenerazione cellulare;
  • ridurre la probabilità di formazione di calcoli;
  • rimuovere il grasso dalle cellule;
  • cellule sane.

Cardo mariano durante la gravidanza

Poiché le sostanze costituenti sono altamente attive, non è consigliabile utilizzare il cardo mariano durante la gravidanza, anche se ci sono indicazioni. Ciò è dovuto alla forte influenza sullo sfondo ormonale della silimarina in esso contenuta. Non ci sono dati esatti sull'effetto della pianta sullo sviluppo del feto: una donna non dovrebbe correre rischi e danneggiare un bambino non ancora nato.

Pianta medicinale di cardo mariano: descrizione, proprietà, benefici e rischi, uso, indicazioni, controindicazioni, ricette

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Descrizione della pianta Milk Thistle

Che cosa sembra?

In altezza, questa pianta di uno o due anni raggiunge i 60-150 cm (con una coltivazione adeguata, l'altezza del cardo mariano può superare i due metri).

Lo stelo ramoso della pianta è rivestito in foglie verde scuro o verde chiaro, maculate con macchie di perle d'argento. Inoltre, le foglie di cardo hanno lunghe spine gialle ai bordi.

Le infiorescenze della pianta sono raccolte in cestini lilla, il cui diametro è di 5 - 6 cm Il frutto del cardo è un achene di colore grigio, marrone chiaro o nero. Le foglie che circondano il cestino sono anche dotate di una colonna vertebrale affilata. Ogni achene ha una cresta di peli che è due o tre volte la lunghezza dell'achene stesso. I semi sono inodori, ma con un sapore amaro..

Dove cresce?

Raccolta e conservazione

Quando raccogliere il cardo mariano?

I semi di cardo mariano vengono raccolti da agosto a ottobre (i semi delle piante maturano in modo non uniforme), in particolare durante il periodo in cui i paracadute con i semi iniziano a volare e i cestini diventano gialli. Il segnale principale per la maturazione dei semi è la formazione di una pistola bianca nei cestini stessi. I cestini con semi vengono tagliati con un potatore.

Le radici della pianta vengono scavate in autunno (dopo la maturazione dei semi) e lavate sotto l'acqua corrente, preparando per l'essiccazione. Allo stesso tempo, vengono raccolte le foglie di cardo.

Essiccazione del cardo

I cestini tagliati vengono posati in uno strato sottile su un setaccio, sotto il quale è pre-spalmata carta o tessuto. È importante che la stanza in cui verranno asciugati i cestini sia ventilata, ma devono essere evitate forti correnti d'aria (altrimenti, i paracadute con i semi voleranno via).

Dopo aver asciugato con le forbici, è necessario tagliare le spine dai cestini, quindi romperle e scuotere i semi. Per l'essiccazione, i semi sono disposti in uno strato sottile su carta. Inoltre, puoi raccogliere i cestini di cardo mariano in un sacchetto e trebbiarlo bene con un bastoncino. I semi vengono conservati in un'area ben ventilata in sacchetti di stoffa..

Le radici, come le foglie, vengono frantumate ed essiccate al chiuso o in un forno, la cui temperatura dovrebbe essere di circa 40-50 gradi. Le radici e le foglie di cardo sono conservate in contenitori di vetro chiusi..

Periodo di validità dei semi - tre anni, radici e foglie - anno.

Composizione di cardo

Come accennato in precedenza, il cardo mariano contiene un'enorme quantità di sostanze biologicamente attive. Descriviamo l'effetto sul corpo di quelli principali.

silimarina
Questa sostanza, che si trova raramente in natura, protegge e tratta la membrana, che è la membrana delle cellule del nostro corpo..

Azione di silimarina:

  • rafforzare le membrane cellulari;
  • promuovere la formazione di nuove cellule;
  • stimolazione della sintesi proteica;
  • aumento della produzione di bile;
  • neutralizzazione di sostanze tossiche.

Pertanto, la silimarina è un eccellente agente profilattico e terapeutico che aiuta a prevenire o curare le malattie del fegato e della cistifellea..

Olii fissi
Atto:

  • promuovere la rigenerazione dei tessuti e delle cellule del corpo;
  • rimozione dell'infiammazione;
  • normalizzazione dei processi metabolici;
  • Contribuire al processo di guarigione;
  • protezione contro la cancerogenicità.

Olio essenziale
L'effetto dell'olio essenziale:
  • normalizza il funzionamento del sistema nervoso centrale;
  • più volte migliora la secrezione delle ghiandole;
  • regola (vale a dire migliora) la motilità gastrointestinale.

resine
Atto:
  • disinfettare le ferite;
  • neutralizzare microbi e batteri patogeni;
  • aumentare le difese del corpo.

limo
Atto:
  • eliminare i fuochi dell'infiammazione;
  • accelerare la guarigione delle ferite;
  • contribuire all'eliminazione dell'espettorato.

lignani
Atto:
  • rimuovere le tossine, prevenendo così lo sviluppo del cancro;
  • ridurre la concentrazione di colesterolo, che impedisce la formazione di placche sclerotiche;
  • normalizzare l'equilibrio ormonale;
  • accelerare i processi metabolici;
  • migliorare il metabolismo dell'ossigeno;
  • regolare il sistema nervoso.

I flavonoidi
Atto:
  • rafforzare i capillari;
  • neutralizzare i radicali liberi;
  • normalizzare la pressione sanguigna;
  • regolare il funzionamento del sistema nervoso centrale;
  • stimolare la corteccia surrenale;
  • alleviare l'infiammazione;
  • normalizzare la frequenza cardiaca.

Cardo mariano e vitamina E

La vitamina E è considerata il principale antiossidante tra tutte le vitamine. È la vitamina E che partecipa attivamente al processo di neutralizzazione dei radicali liberi che interrompono molte reazioni enzimatiche.

La vitamina E è indicata per uomini e donne con una violazione della funzione delle ghiandole genitali, poiché normalizza il funzionamento del sistema riproduttivo nel suo complesso.

Atto:

  • rafforzamento capillare;
  • prevenzione di coaguli di sangue;
  • una diminuzione delle manifestazioni della menopausa;
  • accelerazione della guarigione delle ferite;
  • regolazione della biosintesi dell'RNA e delle proteine.

Cardo mariano e selenio

Il selenio è un minerale essenziale per il corpo con spiccate proprietà protettive. È importante per il pieno funzionamento del sistema cardiovascolare, il rafforzamento dell'immunità, nonché la prevenzione e il trattamento del cancro.

Selenio:

  • aumento della percezione della luce da parte della retina;
  • prevenzione delle malattie del fegato;
  • neutralizzazione (o paralisi) delle aflatossine, che protegge le cellule dagli effetti cancerogeni negativi di questi veleni;
  • eliminazione delle vampate di calore durante la menopausa, oltre a mantenere la conservazione dello sperma, poiché è stata stabilita la connessione del selenio con gli ormoni sessuali;
  • normalizzazione della ghiandola tiroidea;
  • rimozione di radionuclidi e mercurio dal corpo;
  • la fornitura di effetti tossici diretti sulle cellule tumorali;
  • accelerare la guarigione della ferita.

Non possiamo dire della stretta relazione del selenio con la vitamina E. Il fatto è che questi elementi interagiscono esclusivamente insieme e, se necessario, l'assunzione aggiuntiva di uno di essi dovrebbe inoltre introdurre l'uso proporzionale dell'altro. Ma una carenza di vitamina E può limitare l'uso del selenio da parte dell'organismo.

Piccole quantità di selenio hanno effetti antistrofici e antiallergici sopprimendo l'istamina..

Proprietà del cardo mariano

Cardo mariano - epatoprotettore

Milk Thistle - Cholagogue

È il fegato che è responsabile della produzione della bile, che assicura la scomposizione dei grassi.

Pertanto, quando il corpo non è in grado di effettuare la disintossicazione, ciò influisce negativamente sul suo funzionamento:

  • la salute generale peggiora;
  • l'umore "cade";
  • disturbi del sonno;
  • compaiono mal di testa;
  • la pelle perde il suo aspetto sano;
  • c'è una tendenza al raffreddore;
  • la circolazione sanguigna è disturbata.

È il cardo mariano che combatte in modo più efficace contro queste violazioni, garantendo l'eliminazione della bile.

Cardo mariano e colesterolo

Il colesterolo in eccesso, depositato sulle pareti dei vasi sanguigni, crea placche aterosclerotiche, a seguito delle quali il lume dei vasi si restringe e il flusso sanguigno diventa difficile. E questo, a sua volta, può limitare l'accesso dell'ossigeno al cervello e al cuore, portando allo sviluppo di varie malattie cardiovascolari, tra cui infarto e ictus.

Il cardo mariano abbassa il colesterolo rimuovendolo dal corpo. Per fare questo, è sufficiente prendere la tintura dai semi di questa pianta tre volte al giorno per un mese. Per preparare il prodotto, 50 g di materie prime vengono posti in un contenitore scuro e vengono versati 500 ml di vodka. Successivamente, il prodotto si chiude e insiste per due settimane. La tintura di 25 gocce viene presa mezz'ora prima di mangiare cibo. Il corso del trattamento viene ripetuto due volte l'anno e tra i corsi puoi bere il tè dal cardo mariano.
Maggiori informazioni sul colesterolo

I benefici e i danni del cardo mariano

Epatologia

Tossicologia

È usato per avvelenamento cronico da alcol, droghe, droghe, cibo, accompagnato da intossicazione. Inoltre, il cardo mariano è indicato per le donne in gravidanza con tossicosi e le persone che vivono in aree ecologicamente sfavorevoli..

Poche persone sanno che il cardo mariano è un mezzo unico di sopravvivenza in caso di avvelenamento con un fungo pallido..

Cardiologia

Oncologia

Endocrinologia

Dermatologia

Cosmetologia

In cosmetologia, l'olio di cardo mariano viene utilizzato principalmente, come uno degli ingredienti principali di creme, balsami e pomate antietà, detergenti, cicatrizzanti e tonificanti.

Se parliamo dei pericoli della pianta, quindi con un corretto dosaggio e seguendo le raccomandazioni di un medico, i preparati di cardo mariano sono assolutamente innocui. Inoltre, sono più efficaci e più sicuri dei farmaci riconosciuti dalla medicina ufficiale..

Azione di cardo

  • Miglioramento delle funzioni motorie e secretorie del tratto digestivo.
  • Aumento delle proprietà protettive del corpo agli effetti di avvelenamento e infezioni.
  • Soppressione della produzione di istamine che scatenano mal di testa e reazioni allergiche.
  • Normalizzazione della funzionalità epatica.
  • Promuovere il metabolismo degli ormoni (in particolare gli ormoni del gruppo estrogeno).
  • Migliorare il processo di digestione aumentando la produzione di bile.
  • Garantire la completa digestione dei grassi.
  • Eccellente assorbimento di vitamine liposolubili.
  • Rafforzare la funzione di disintossicazione del fegato.
  • Promuovere la rigenerazione del tessuto epatico.
  • Normalizzazione del colesterolo.
  • Migliorare le condizioni della pelle.
  • Promuovere la guarigione dell'ulcera.
  • Contribuire alla perdita di peso.

Trattamento al cardo mariano

Cosa tratta il cardo mariano?

Come usare?

Il cardo mariano viene assunto sotto forma di decotto, infuso, polvere, tè, tintura, sciroppo, compresse. Il cardo mariano può anche far parte di altri farmaci..

I semi vengono utilizzati in forma macinata, in una quantità di 20 g al giorno (la polvere viene assunta mezz'ora prima dei pasti, lavata con acqua). La dose giornaliera è distribuita uniformemente durante il giorno..

Puoi preparare la dose giornaliera di polvere la sera (la polvere viene versata in un thermos e versata con acqua bollente). Tale infusione viene bevuta il giorno successivo.

Se il cardo mariano fa parte di un farmaco, è necessario seguire le raccomandazioni del medico o leggere l'annotazione fornita dal produttore del farmaco.

Come preparare il cardo mariano?

Per preparare il cardo mariano, 2 cucchiai. materie prime frantumate (possono essere le radici della pianta o dei semi) versare 500 ml di acqua bollente, dopo di che il prodotto viene posto a bagnomaria per 20 minuti. Colato, spremuto e portato attraverso l'acqua bollita al volume originale, l'infusione viene presa in mezzo bicchiere tre volte al giorno.

Importante! Le preparazioni di cardo mariano vengono utilizzate mezz'ora prima di un pasto o un'ora dopo.

Il corso del trattamento con cardo mariano

La durata del trattamento con cardo mariano va da uno a un mese e mezzo (tutto dipende dal tipo di malattia, dalla gravità e dal benessere del paziente). Se necessario, puoi ripetere il corso del trattamento.

A scopo preventivo, si consiglia di assumere preparati di cardo mariano almeno due volte l'anno - in primavera e in autunno, quando il corpo necessita di protezione aggiuntiva.

L'uso di cardo mariano alle erbe medicinali

Semi (frutti)

Le foglie

Radice

Come usare il cardo mariano

Infusione

Questa forma di preparati di cardo mariano è indicata per ripristinare la funzionalità epatica, eliminare la bile ed eliminare il dolore nelle malattie articolari..

2 cucchiai polvere di semi di cardo posta in un thermos e versare 500 ml di acqua bollente, quindi insistere per 12 ore, filtrare, spremere accuratamente e bere 130 ml quattro volte al giorno.

Tintura

La tintura di cardo mariano è ampiamente usata in dermatologia per il trattamento delle malattie della pelle.

Versare 50 g di semi con mezzo litro di vodka, insistere per due settimane (sempre in un luogo buio), agitando periodicamente. La tintura tesa viene presa 20 gocce tre volte al giorno.

Decotto

È indicato per tutte le malattie del fegato, del pancreas, dei reni. Utilizzato anche nel trattamento del cancro.

30 g di semi vengono fatti bollire in 500 ml di acqua a fuoco basso fino a quando la metà dell'acqua bolle. Un brodo viene preso in un cucchiaio ogni ora (ad esempio, dalle nove del mattino alle nove di sera) per tre settimane, dopo di che viene effettuata una pausa per due settimane.

Cardo alle erbe in bustine

Sciroppo

Il succo di questa pianta allevia i dolori articolari, migliora il funzionamento del tratto digestivo, normalizza il metabolismo, purifica la pelle e allevia l'infiammazione..

Il succo di cardo mariano viene raccolto quando la pianta lancia una freccia di fiori (cioè al momento dell'apertura dei primi cestini). Per la preparazione del succo di ogni pianta vengono rimosse 5 delle foglie più grandi, da cui viene spremuto il succo. Succo in scatola al ritmo di 1 litro per 50 ml di alcool al 70%. Il prodotto è conservato in frigorifero. Preso in un cucchiaio al mattino, a stomaco vuoto.

Estratto di capsule di cardo mariano

Polvere

La polvere è indicata nel trattamento dell'aterosclerosi, avvelenamento di varie origini, psoriasi, malattie del fegato.

La dose raccomandata è di 1 cucchiaino. polvere di semi di cardo mariano, non più di cinque volte al giorno (la polvere viene presa per un mese). Nei casi avanzati e gravi, dopo una pausa di due settimane, il corso del trattamento deve essere ripetuto.

Compresse di cardo mariano

Burro

L'olio, ottenuto da semi di cardo mariano, ha proprietà cicatrizzanti, anti-scottature ed epatoprotettive. Pertanto, non sorprende che l'olio di cardo mariano sia messo alla pari dell'olivello spinoso. È usato nel trattamento del diabete, della psoriasi, delle malattie del fegato, dell'eczema, delle allergie.

Per olio da cucina, 5 cucchiaini. 500 ml di olio d'oliva vengono versati nei semi schiacciati, quindi la miscela viene fatta bollire a bagnomaria per circa 15 minuti, infusa per un'altra mezz'ora, filtrata e presa sopra un cucchiaino tre volte al giorno.

Puoi acquistare olio pronto in farmacia, che viene preso secondo le istruzioni.

Farina di cardo

Semi di cardo mariano per il trattamento e la prevenzione delle patologie epatiche - video

Preparare il succo di foglie di cardo - video

Controindicazioni ed effetti collaterali

Nonostante l'innocuità del cardo mariano e l'assenza praticamente di controindicazioni per l'uso, questa pianta (come qualsiasi altra erba medicinale) dovrebbe essere usata con cura e sotto la supervisione dei medici. Il fatto è che il cardo mariano contiene una grande quantità di calcio e fosforo, che può portare a determinati problemi nel corpo. Pertanto, è necessario prestare attenzione durante l'assunzione di cardo mariano per le persone con malattie cardiovascolari, poiché il calcio e il fosforo contenuti nella pianta possono provocare un malfunzionamento della valvola cardiaca.

Il cardo mariano è controindicato nei seguenti casi:
1. Intolleranza individuale (estremamente rara).
2. Malattie mentali, inclusi stati depressivi ed epilessia.
3. Dispnea (può scatenare attacchi di asma).

Prima di assumere il cardo mariano, le donne in gravidanza e in allattamento devono consultare un medico che determinerà la fattibilità dell'uso del farmaco.

In generale, il cardo mariano si abbina bene con altre droghe.

Effetti collaterali
Gli effetti collaterali dovuti al cardo mariano sono estremamente rari nel lieve dolore al fegato e nella diarrea. Se tali manifestazioni durano più di due giorni, è necessario interrompere l'assunzione della pianta.

Cardo mariano e alcool

Una volta nel corpo, i preparati di cardo mariano neutralizzano l'azione dell'alcool, rimuovono le tossine e i rifiuti, eliminando così i seguenti segni di postumi di una sbornia:

  • mal di testa;
  • nausea;
  • debolezza;
  • vomito.

1 cucchiaio i semi di cardo mariano vengono versati con 250 ml di acqua bollente, infusi per 10 minuti e bevuti alla volta. Dopo 15 minuti, l'intossicazione da alcol si indebolirà significativamente e i sintomi di una sbornia "scompariranno".

Il cardo mariano viene anche attivamente utilizzato nel trattamento della dipendenza da alcol, poiché ha un effetto benefico sul funzionamento del fegato, che è principalmente dovuto all'effetto antiossidante della pianta. È stato dimostrato che l'assunzione di preparati di cardo mariano (in particolare la silimarina) per sei mesi in una dose giornaliera di 420 mg ha portato a cambiamenti biochimici nel corpo, indicando un aumento del potenziale antiossidante non solo delle cellule, ma anche del siero del sangue. Allo stesso tempo, la concentrazione di sostanze che hanno mostrato le proprietà degli agenti ossidanti è diminuita.

Il cardo mariano è un metodo economico, sicuro ed efficace per ridurre la progressione di una malattia come la cirrosi (questa malattia è una compagna sicura dell'alcolismo).

Ricette del cardo mariano

Impacco per la guarigione delle ferite

Decotto di artrite e radicolite

Un cucchiaio di radici di cardo mariano viene versato con 250 ml di acqua calda (si consiglia di utilizzare piatti smaltati). Successivamente, il prodotto viene messo a fuoco basso e fatto bollire in un contenitore chiuso per altri 20 minuti. Il brodo rimosso dal fuoco viene filtrato a caldo attraverso un triplo strato di garza, dopodiché viene diluito con acqua bollente a 250 ml. Un brodo viene preso tre volte al giorno per un cucchiaio.

La stessa prescrizione sotto forma di risciacqui aiuterà a far fronte al mal di denti, mentre prenderlo all'interno curerà la ritenzione urinaria e i crampi.

Decotto per malattie epatiche e gastrointestinali

Polvere avvelenante

La polvere di semi può essere consumata 5 volte al giorno per un cucchiaio per alleviare i sintomi di avvelenamento (un decotto dovrebbe essere preso a intervalli di tempo uguali). Il corso del trattamento dura fino a quando i sintomi di avvelenamento sono completamente eliminati..

Inoltre, durante la radioterapia o la chemioterapia viene indicato il cardo mariano in polvere, un cucchiaio da dessert quattro volte al giorno (come nel caso precedente, il cardo mariano viene assunto a intervalli regolari). La polvere viene assunta per 20-25 giorni.