Trattamento del cancro al fegato con rimedi popolari: come trattare le metastasi a casa, l'opinione della medicina tradizionale

Una delle malattie moderne, la più grave, sia con il decorso che con la possibilità di curare, è il cancro o l'oncologia. Questa malattia è un tumore maligno che cresce incontrollabilmente nel corpo umano..

A un certo punto, le cellule che compongono queste formazioni iniziano a formarsi in tutto il corpo, avviando il processo di formazione di tumori secondari in luoghi diversi.

Particolarmente pericolosi sono i tumori che si verificano negli organi attraverso i quali passa il massimo flusso sanguigno di tutto il corpo, ad esempio nell'organo del fegato. E diffondendosi attraverso il plasma sanguigno, queste formazioni oncologiche hanno l'opportunità di ottenere e mettere radici in qualsiasi parte del corpo, causando tumori secondari. Queste cellule tumorali organiche in movimento sono chiamate metastasi..

Sbarazzarsi di questa malattia è possibile e praticato come farmaci, radioterapia e chirurgia, ma secondo le recensioni, il trattamento con metastasi di rimedi popolari porta anche risultati positivi.

Cos'è il fibroma epatico e perché è pericoloso?

Le neoplasie epatiche sono chiamate fibromi epatici e sono uno dei tipi più comuni di oncologia. A causa del fatto che una grande quantità di sangue passa attraverso il fegato, la probabilità di tumori secondari in esso è molto alta.

Le metastasi di questo organo possono aiutare a ridurre vari rimedi popolari e medici. Il fatto è che a causa del fatto che tutto il plasma sanguigno del corpo passa attraverso il fegato, le metastasi secrete da esso nel cancro si diffonderanno rapidamente in tutto il corpo.

Meccanismi completamente oncologici non sono ancora stati studiati. Ma, come dicono gli esperti, qualsiasi malattia deriva da psicosomatici, cioè ragioni psicologiche. E la cura del corpo, prima di tutto, dipende dallo stato mentale del paziente.

Le metastasi del fibroma epatico sono classificate in base a segni:

  • Retrogrado. Si verifica nel fegato sul retro, già elaborato il movimento del sangue o del fluido linfatico nel corpo.
  • Lymphogenic Le metastasi si verificano attraverso il sistema linfatico del corpo..
  • Impianto. Una classe rara che si verifica quando le cellule tumorali entrano accidentalmente in una parte sana del corpo..
  • Ematogena. Il più comune a causa di metastasi che passano attraverso il sistema circolatorio.
  • A distanza. Se il tumore secondario è lontano dal primario nel corpo.

Come in ogni oncologia, ci sono 4 fasi dello sviluppo della malattia. Nella prima fase, dopo la comparsa di una lesione nel fegato, è possibile curare rimuovendo parzialmente le cellule danneggiate. Grazie alle loro capacità rigenerative, si riprenderanno in breve tempo..

Nella seconda fase, è anche possibile un intervento chirurgico e la rimozione di metà dell'organo.

Nella terza fase, quando le metastasi sono già iniziate, come trattamento vengono utilizzati la chemioterapia e il trattamento con onde radio.

Il quarto stadio, sfortunatamente, è già incurabile con le moderne capacità mediche e tutto ciò che la medicina può fare in questo caso è supportare il paziente con l'aiuto di infiniti sistemi di chemioterapia e di supporto vitale.

Sfortunatamente, non sarai in grado di fare chimica all'infinito, comunque vincerà la malattia, stabilendosi non solo nel fegato, ma anche nelle ossa del corpo. In media, al quarto stadio, una persona vive non più di un anno.

A differenza della medicina ufficiale, secondo varie recensioni e casi reali, il paziente può essere curato in tutte le fasi usando metodi alternativi. Naturalmente, l'uso di questi metodi in ogni caso deve essere coordinato con l'oncologo curante.

Trattamento del cancro al fegato con rimedi popolari

Esistono vari modi per curare il cancro del fegato con rimedi popolari, che ovviamente non sono un trattamento tradizionale per l'oncologia, ma consentono comunque di avere una tendenza positiva nel corso della malattia e persino di curare completamente una persona.

Soprattutto se si considera che l'uso di questi metodi e farmaci per curare il cancro al fegato è efficace in qualsiasi fase della malattia, incluso lo stadio 4. Il segreto di questi farmaci è semplice. Molte piante hanno l'effetto di ridurre lo sviluppo delle cellule tumorali, chiamate anche carcinomi, nei tumori..

Grazie a vari metodi e metodi della medicina tradizionale, è possibile sopprimere il cancro, anche nei casi in cui la medicina ufficiale fallisce.

Erbe e infusi

Uno dei modi popolari per combattere il tumore sono i semi di lino e l'erba di San Giovanni. Vengono schiacciati e vengono aggiunti 100-150 ml di acqua a ciascun cucchiaio della miscela. Quindi cuocere a fuoco basso per circa dieci minuti. Filtra, raffredda e bevi un bicchiere, tre volte al giorno, prima dei pasti.

Per combattere il fibroma epatico, puoi usare (fresco): equiseto, achillea, cinorrodi, germogli di betulla e cicoria.

La miscela viene macinata e versata in una proporzione di 1 °. cucchiaio / 150 ml di acqua bollente. Insistere su queste erbe per il cancro al fegato è necessario entro un'ora. Applicato tre volte al giorno, prima dei pasti.

Sulla base dell'esperienza popolare con i trattamenti a base di erbe, si consiglia il seguente metodo: achillea fresca, erba di donka, radice di bardana, ortica, carote e gambo di avena sono presi in quantità uguali. Tutto questo viene spremuto sotto la stampa e il liquido risultante viene miscelato con il polline. Viene assunto nello stesso modo dei metodi precedenti tre volte al giorno, prima dei pasti.

Aiuta bene nel trattamento delle metastasi secrete da cancro, celidonia, come parte di vari decotti d'acqua a base di erbe o tinture di alcol.

Viene anche utilizzata la tintura di alcol della pianta della cicuta. I semi della cicuta o dei suoi gambi in polvere vengono versati con il chiaro di luna o la vodka in un rapporto da 1 a 2. Questa miscela viene infusa per due settimane in un luogo fresco. Utilizzato in modo incrementale come soluzione..

Inizia a bere con 1 goccia ogni giorno, aggiungendo un'altra goccia alla soluzione fino a quando la quantità totale raggiunge 40 gocce. Successivamente, la densità della soluzione inizia a diminuire, ancora una volta al giorno. Per ottenere l'effetto desiderato devi seguire 4 di questi corsi, con pause di 7 giorni tra di loro.

Il dottor Donald Portman ha presentato un metodo per il trattamento del fibroma epatico con sodio soda convenzionale. Ci sono anche recensioni che questo metodo aiuta anche con il cancro allo stadio 4. È abbastanza semplice da usare: il rimedio viene assunto a giorni alterni e il rimedio è una miscela di 1 cucchiaio di soda con 2 cucchiai di melassa.

Esistono modi per curare il fibroma epatico usando medicazioni al sale o altri tipi di somministrazione e l'applicazione di sale a un organo malato. Sfortunatamente, non hanno alcun effetto e non ha senso parlarne.

L'opinione della medicina tradizionale sull'efficacia del trattamento domiciliare

La medicina tradizionale con grande scetticismo si riferisce a metodi non tradizionali di cura dei fibromi epatici. Tuttavia, ci sono molti casi in cui i metodi in corso di trattamento del cancro al fegato con rimedi e ricette popolari hanno aiutato a liberarsene, anche nella fase 4.

Farmaci per il cancro al fegato

Le prime fasi del cancro al fegato nei loro sintomi sono abbastanza simili alle malattie gastrointestinali croniche. A questo proposito, lo sviluppo del tumore viene spesso rilevato troppo tardi e il trattamento dell'oncologia epatica è significativamente difficile. Nelle condizioni di una malattia avanzata, anche i più potenti farmaci e farmaci non sono già in grado di produrre l'effetto terapeutico desiderato.

Cos'è il cancro al fegato?

Tutti i farmaci per il cancro al fegato sono prescritti in base al tipo e al grado della malattia. Per tipo, si distinguono i tumori primari e secondari. Il tipo primario di cancro si sviluppa nel fegato stesso - dalle cellule dei dotti biliari, dalle cellule vascolari immature. Il cancro secondario è preceduto da un tumore degli organi vicini, quando le metastasi tumorali penetrano nel fegato dallo stomaco, dall'intestino e così via..

Metodi di trattamento dell'oncologia epatica

La medicina ha tre metodi di trattamento dell'oncologia: trattamento chirurgico, radio e chemioterapia.

Il trattamento chirurgico può essere parziale quando il fegato contenente il tumore viene rimosso o può essere cardinale quando viene eseguito il trapianto. Il trapianto di fegato alieno garantisce il pieno recupero solo se la malattia viene rilevata in anticipo. La radioterapia è un metodo per uccidere le cellule tumorali con onde radio. Di norma, il metodo viene utilizzato in combinazione con il trattamento farmacologico..

Medicinali per il cancro al fegato

Paradossalmente, il cancro al fegato, spesso causato da cirrosi e avvelenamento da alcol, viene trattato con alcool. Nella tecnica di iniezione sottocutanea, l'etanolo puro viene introdotto nel tumore, che disidrata e distrugge le cellule tumorali..

La chemioterapia consente, come minimo, di rallentare la proliferazione delle cellule tumorali e almeno di distruggerle completamente. Questo metodo prevede la somministrazione continua di farmaci nel corpo attraverso una vena o un'arteria epatica. In quest'ultimo caso, il farmaco raggiunge rapidamente il tumore nella giusta concentrazione, senza causare intossicazione di altri organi. I farmaci di base utilizzati nel trattamento sono la doxorubicina (adriamicina) e il 5-fluorouracile. Possono ridurre il tumore nel 55% dei casi.

Esiste un altro metodo, con il nome complesso emmoembolizzazione transarteriosa. Poiché il cancro al fegato contiene un numero enorme di vasi sanguigni, l'essenza del metodo è quella di fermare l'afflusso di sangue al tumore. Insieme al blocco vascolare, alte concentrazioni di farmaci agiscono sul tumore, il che porta alla distruzione e alla morte delle cellule tumorali.

Va notato che l'uso di droghe ha un effetto positivo tra quei pazienti che mantengono la normale funzionalità epatica. Altrimenti, la chemioterapia porta a insufficienza epatica..

Trattamento del cancro al fegato con rimedi popolari

Di fronte al cancro al fegato, la maggior parte dei pazienti rinuncia e rifiuta ulteriori terapie. E questo non è sorprendente, perché questo tipo di cancro è uno dei più formidabili e gravi tra le altre specie. Ha un alto tasso di mortalità e la sopravvivenza a cinque anni nelle fasi terminali non supera il 13%.

Di norma, un tumore maligno è inizialmente localizzato in altri organi (sia distanti che vicini). E già dal focus maligno primario, le metastasi entrano nel tessuto epatico, dove si forma una neoplasia secondaria. La medicina moderna offre molti modi efficaci per prolungare la vita del paziente, alleviarlo dalla sofferenza o curare completamente la malattia. Tuttavia, non tutti i potenziali pazienti in una clinica oncologica vogliono spendere enormi finanziamenti per la terapia proposta, che non dà sempre il risultato desiderato. Pertanto, sempre più persone ricorrono alla medicina tradizionale, che aiuta a combattere efficacemente il cancro ogni giorno..

Medicina tradizionale per il trattamento di un tumore secondario nel fegato

Va notato che il trattamento con metodi alternativi dovrebbe andare in parallelo con la terapia principale. Quando si incontrano malattie oncologiche, è necessario eseguire regolarmente tutti gli appuntamenti medici, quindi vale la pena consultare il proprio medico in anticipo. Tuttavia, spesso sorgono situazioni in cui le cellule tumorali non possono essere rimosse nemmeno con un intervento chirurgico. Il migliore e forse l'unico modo in questo caso è la medicina tradizionale..

Il suo utilizzo ti consente di:

  • Rafforzare il sistema immunitario del corpo e attivare le proprie risorse energetiche per combattere le neoplasie maligne;
  • Distruggi le cellule tumorali formate e previene la comparsa di nuovi tumori.

Trattamento del cancro alle erbe

Il trattamento del cancro al fegato con rimedi popolari non è senza l'uso di erbe. Nonostante l'abbondanza del mondo vegetale, che è pieno di un gran numero di erbe con proprietà medicinali, solo alcune specie aiutano nella lotta contro l'oncologia. Per danni cancerosi al tessuto epatico, l'uso di:

  • Hemlock - appartiene alla categoria delle erbe velenose. Il veleno in esso contenuto ha un effetto distruttivo e distruttivo sulle cellule maligne, senza esercitare un effetto negativo sui tessuti sani. Da una cicuta, è meglio preparare una tintura di alcol. Per prepararlo, dovrai prendere diversi gambi giovani e metterli in un contenitore di vetro, quindi versare l'alcool. Dopo questo, è necessario mettere il contenitore in un luogo buio e insistere per due settimane, a volte agitando. Il corso del trattamento è di 80 giorni, dopo di che si consiglia di ripetere la tintura.
  • Celidonia - contiene alcaloidi che sopprimono la crescita di neoplasie maligne. Questo metodo di trattamento del cancro al fegato è semplice ed economico. Basta cuocere a vapore diversi cucchiai di celidonia secca e usarlo due volte al giorno nella sua forma pura. Per migliorare l'effetto curativo, è possibile aggiungere altre erbe a questa miscela..
  • Il club ha la forma di un club - ha anche un effetto inibitorio sulla formazione di nuove neoplasie maligne a causa del veleno contenuto. Preparare il tè è molto efficace. È sufficiente aggiungere quattro cucchiai di pistone nel contenitore e versarli con quattro litri di acqua bollita. Per migliorare il gusto, puoi aggiungere un cucchiaio di miele. Si consiglia di assumere il primo bicchiere al mattino, a stomaco vuoto e 30 minuti prima di colazione. La miscela rimanente deve essere assunta per tutto il resto della giornata..
  • Ortica - nella pratica medica è usato per trattare varie malattie oncologiche. La preparazione di questa tintura inizia con la raccolta e l'essiccazione delle ortiche. Successivamente, deve essere completamente frantumato in una massa omogenea e versare acqua bollita. Devi insistere sul medicinale per due ore in un luogo buio a temperatura ambiente. È meglio prenderlo in mezzo bicchiere 20 minuti prima dei pasti tre volte al giorno.
  • Il viburno rosso è una pianta unica, ciascuna delle quali è in grado di beneficiare il corpo. Per coloro che soffrono di danni maligni al tessuto epatico, questo è il prodotto più necessario. Da bacche e foglie di viburno, puoi preparare una tintura. Per fare questo, hai bisogno di due cucchiai di viburno, a cui quindi devi aggiungere acqua bollente in un rapporto di 1: 2. Infondere la miscela per 3 ore, dopo di che viene presa in parte durante il giorno (senza restrizioni).
  • Percalle - il valore più grande in questa pianta è il suo succo. Basta prendere solo 50 grammi di nettare curativo e diluirlo con la stessa quantità di acqua potabile. Utilizzare a piccoli sorsi durante il giorno (non più di 3 volte). Il corso di trattamento è di 3 settimane e dopo il suo completamento è possibile un aumento della dose minima giornaliera. Inoltre, puoi preparare un cucchiaio di questa erba con un bicchiere di acqua bollita. Quindi è necessario insistere per 2 ore e bere tre volte al giorno dopo i pasti.

Trattamento propoli

L'uso di rimedi popolari sotto forma di propoli è altamente efficace nel trattamento del cancro al fegato. L'apiterapia è stata a lungo utilizzata per eliminare varie malattie, inclusa l'oncologia. La caratteristica principale della propoli è la capacità di attivare tutte le riserve di riserva del corpo malato, che vengono quindi inviate per combattere il tumore. Per ottenere un effetto medicinale, si consiglia di masticare l'erba ogni giorno a 7-10 grammi al giorno prima di mangiare. È meglio combinare la propoli con l'uso simultaneo di altre erbe.

Trattamento ai funghi Chaga

Questa varietà di funghi si trova sui tronchi di betulla. Sono di dimensioni abbastanza grandi, quindi trovare e trovare un fungo non è difficile. Nel trattamento del cancro al fegato con metodi popolari, il chaga occupa un posto speciale. La sua composizione unica aiuta a gestire efficacemente la neoplasia e migliora anche le condizioni generali di una persona malata. Dopo il primo utilizzo del fungo negli alimenti, c'è un notevole miglioramento del benessere. Un ulteriore effetto si nota dopo 1-2 anni, dopo la completa eliminazione delle metastasi dal tessuto epatico.

Per ottenere il risultato desiderato, devi prendere mezzo chilo di chaga e grattugiare i funghi su una piccola grattugia. Quindi, nella miscela risultante, dovrai aggiungere acqua potabile, nello stesso rapporto. La miscela viene inviata in un luogo buio e ha insistito per due giorni. Dopo la scadenza di questo periodo, dovrai filtrare attentamente la miscela di trattamento attraverso una garza e prenderla due volte al giorno, un cucchiaio. Si consiglia di assumere il medicinale mezz'ora prima di un pasto, ma la dose massima non deve superare il bicchiere da tavolo medio.

Rafforzamento dell'immunità

Migliorare le proprie difese immunitarie è la chiave per una cura di successo. Un fatto scientificamente provato è una significativa riduzione della difesa del corpo all'inizio del processo oncologico. Ciò influisce negativamente sul corso della terapia e ne compromette significativamente la qualità. Al fine di ripristinare e attivare le forze immunitarie del corpo, si consiglia di prendere:

  • Linfa di betulla, rosa canina e tè verde: la loro composizione unica ha un effetto tonico, grazie al quale è possibile avere un effetto stimolante sulle riserve di energia esistenti;
  • Succo di anguria: si consiglia di prenderlo prima di un pasto e per migliorare l'effetto, è possibile aggiungere un cucchiaio di miele;
  • Il succo di barbabietola è la ricetta più antica, la cui efficacia è confermata negli anni..

Trattamento con soda

La soda sostituisce un prodotto unico che ha numerose proprietà benefiche. Pertanto, il trattamento del cancro al fegato con rimedi popolari è sempre accompagnato dal suo uso. L'uso della soda ti consente di creare un ambiente nel corpo che ha un effetto dannoso su una neoplasia maligna e non gli consente di svilupparsi in futuro. Le migliori ricette sono:

  • Aggiungi mezzo cucchiaio di succo di limone e versa la miscela risultante con acqua potabile. La bevanda curativa dovrebbe essere bevuta due volte al giorno 30 minuti prima di mangiare.
  • Mescola la soda con il miele in un rapporto di 1: 3. Metti questa miscela su un piccolo fuoco e scalda, quindi mettila in frigorifero fino a quando non si raffredda completamente. Si consiglia di assumere una quantità illimitata di medicinali durante il giorno..
  • Combina la soda con il latte riscaldato in un rapporto di 1: 2. Il medicinale risultante viene bevuto immediatamente, poiché ciò migliora la capacità di assorbimento intestinale..

Trattamento di avena

L'avena combina molte vitamine e minerali che hanno un effetto benefico sulla salute del paziente. L'uso più ottimale dell'avena è la fabbricazione di un decotto da esso. Si consiglia di cucinarlo ogni giorno, poiché fresco contiene il massimo beneficio.

Per fare questo, è sufficiente prendere un bicchiere di cereali freschi e versarli con acqua potabile pulita (ma non più di 0,5 litri). Quindi posizionare il contenitore a fuoco medio e lasciare per 25-30 minuti. Portare a ebollizione la massa, rimuoverla dal fuoco, avvolgerla saldamente con una spessa coltre e metterla in un luogo buio a temperatura ambiente. È necessario insistere per 2 ore, quindi filtrare accuratamente la miscela attraverso una garza. Prendi il brodo tre volte al giorno per 30 minuti prima di mangiare.

Dieta per il cancro al fegato

Una dieta sana in qualsiasi fase contribuisce al trattamento benefico del cancro al fegato. La dieta è importante nella terapia consolidata, poiché aiuta ad alleviare lo stress dal tessuto epatico e consente di fornire al corpo un numero sufficiente di oligoelementi. Poiché il fegato svolge uno dei ruoli principali nella vita umana: eliminare le sostanze tossiche, con la sua sconfitta, è necessario garantire una completa limitazione del consumo di alimenti che contengono tossine.

Per migliorare la terapia di base, è necessario includere nella dieta:

  • Latte e prodotti lattiero-caseari freschi (yogurt, kefir, ricotta);
  • Cereali (riso, grano saraceno, farina d'avena, porridge di grano) e muesli;
  • Verdure e frutta fresche (preferibilmente in grandi quantità);
  • Succhi di frutta e verdura (è meglio appoggiarsi a carota, barbabietola e betulla);
  • Cereali germinati (in particolare avena);
  • Pane duro e prodotti da forno.

È severamente vietato mangiare i seguenti alimenti (anche in piccole dosi):

  • Cibo in scatola (sia carne che pesce);
  • Tutto ciò che contiene additivi sintetici, esaltatori di odori e sapori, nonché altri prodotti chimici;
  • Bibita;
  • Caffè e altri prodotti contenenti caffeina;
  • Zucchero;
  • Carni grasse (agnello);
  • Le bevande alcoliche sono un divieto inequivocabile e categorico, poiché anche una piccola dose di alcol influisce significativamente sulle prestazioni del fegato.

Inoltre, è importante creare una dieta variata ed equilibrata. È meglio mangiare 5-6 volte al giorno, in piccole porzioni.

Terapia del succo di erbe

I buoni risultati del trattamento del cancro al fegato nelle fasi 3 e 4 sono dimostrati dall'uso combinato di succhi e tè. Questa tecnica terapeutica è stata creata dal famoso naturopata R. Bruce. L'essenza della tattica è abbastanza semplice e grazie al contenuto di componenti esclusivamente naturali, si possono ottenere buoni risultati. Allo stesso tempo, la tecnica ha guadagnato fama mondiale grazie alla sua efficacia, che è riconosciuta anche da medici certificati. La cura per questo metodo prevede l'uso di quattro componenti principali:

  • Succo di verdura;
  • Infuso di salvia;
  • Un decotto di patate;
  • Tè per la pulizia dei reni.

La prescrizione è abbastanza semplice, quindi è facilmente preparabile a casa. Come dice la metodologia, prima devi bere il tè per migliorare la salute dei reni. Si consiglia di berlo al mattino a stomaco vuoto. Dopo un'ora, dovrai bere 200 ml di tè alla salvia caldo. All'ora di pranzo - usa di nuovo il tè ai reni, dopo di che è necessario bere il tè alla salvia (in quantità illimitate) durante il giorno. Il corso di trattamento è di tre settimane.

Trattamento del cancro al fegato

Molti fattori svolgono un ruolo nello sviluppo e nel trattamento del cancro al fegato. Mentre il fegato filtra il sangue da tutte le parti del corpo, le cellule tumorali di altri luoghi possono depositarsi nel fegato e iniziare a crescere. I tumori che iniziano nel tratto gastrointestinale spesso si diffondono nel fegato. Le cellule del fegato possono rigenerarsi dopo una lesione (cicatrici che possono derivare da una malattia del fegato).

Navigazione articolo

Come ottenere il trattamento remoto del cancro in Israele durante l'epidemia di coronavirus?

Come sono classificati i tumori al fegato?

Esistono molti tipi di tumori al fegato, ma solo alcuni sono maligni..

Tumore benigno

L'emangioma è il tipo più comune di tumore al fegato benigno. Questa è una crescita anormale dei vasi sanguigni nel fegato che inizia nel feto. Tra il 10% e il 20% delle persone nel mondo ha emangiomi nel fegato. La maggior parte delle persone con emangiomi non ha alcun sintomo e non ha bisogno di cure. Alcuni emangiomi aumentano e alcuni possono sanguinare, nel qual caso devono essere rimossi chirurgicamente.

Gli adenomi epatici sono tumori benigni delle cellule del fegato. La maggior parte di essi non causa sintomi e non necessita di cure. Tuttavia, alcuni di essi possono potenzialmente diventare tumori cancerosi. I medici suggeriscono spesso una biopsia (rimozione di un campione di tessuto nodulo o massa epatica) per valutare il potenziale di cancro. Se il tumore è grande, può causare dolore o perdita di sangue e può richiedere la rimozione. Gli adenomi epatici sono più comuni nelle donne e in alcuni casi sono causati da pillole anticoncezionali o gravidanza.

L'iperplasia nodulare focale (FNH) è una crescita tumorale di diversi tipi di cellule. Sebbene i tumori FNH siano benigni, sono difficili da distinguere dal cancro al fegato..

Terapia nel centro di oncologia Ikhilov senza uscire di casa.

In che modo gli specialisti della clinica trattano i pazienti durante il coronavirus.

Tumore maligno

La forma più comune di carcinoma epatico primario (tumore che inizia nel fegato) negli adulti è chiamata carcinoma epatocellulare (HCC). Questo tipo di cancro può avere diversi modelli di sviluppo. Alcuni iniziano come un tumore che diventa più grande. Nelle fasi successive della malattia, può diffondersi ad altre parti del fegato..

Il cancro al fegato può svilupparsi in più di un posto nel fegato e può svilupparsi in diversi tumori. Questa situazione è spesso osservata nelle persone con cirrosi..

Un secondo tipo di tumore al fegato si chiama colangiocarcinoma. Si verifica nei piccoli dotti biliari, che sono tubi che trasportano la bile dal fegato alla cistifellea.

Molto spesso, il cancro non si verifica nel fegato, ma si diffonde dal cancro che è iniziato altrove..

Quanto è comune il cancro al fegato?

Il cancro al fegato primario rappresenta meno dell'1% di tutti i tumori nel Nord America, mentre in Africa, Sud-est asiatico e Cina, può rappresentare fino al 50% di tutti i tumori. Ciò è dovuto a un alto livello di infezione del virus dell'epatite B o alla cirrosi epatica. In tutto il mondo, il cancro al fegato primario è la terza causa di morte per cancro. La metastasi è un tumore che è iniziato in un'altra parte del corpo e si è diffuso al fegato. Questo tipo di tumore è anche chiamato carcinoma epatico secondario ed è 30 volte più comune del carcinoma epatico primario..

I bambini possono ammalarsi di cancro al fegato??

Sì, nei bambini il carcinoma epatico più comune si chiama epatoblastoma. Gli epatoblastomi vengono generalmente diagnosticati durante i primi tre anni di vita e sono rari dopo aver raggiunto l'età di cinque anni. È stato anche riferito che gli epatoblastomi sono più comuni nei maschi che nelle femmine. Questo tumore è causato dalla rapida crescita di cellule immature o anormali che non hanno più la funzione specializzata delle normali cellule epatiche..

Sintomi del cancro al fegato

I sintomi del carcinoma epatico sono spesso poco chiari e non compaiono fino a quando il tumore non passa a uno stadio avanzato. Sintomi che meritano attenzione:

  • perdita di peso involontaria
  • perdita di appetito
  • costante sensazione di sazietà
  • debolezza
  • dolore o gonfiore addominale
  • itterizia
  • prurito
  • costante sensazione di debolezza

Se noti uno dei sintomi sopra elencati, consulta il tuo medico. Molto probabilmente sono il risultato di una malattia più comune (infezione), ma possono anche indicare un cancro al fegato..

Dovresti anche consultare il tuo medico se in precedenza ti è stata diagnosticata una malattia che colpisce il fegato (cirrosi o epatite C) e la tua salute è improvvisamente peggiorata..

Cause del cancro al fegato

La causa esatta del cancro al fegato non è nota, ma la maggior parte dei casi è associata a danni e cicatrici del fegato, noti come cirrosi. La cirrosi può avere diverse cause, tra cui:

  • bere quantità eccessive di alcol per molti anni
  • la presenza di un'infezione virale a lungo termine dell'epatite B o C
  • l'emocromatosi è una malattia ereditaria in cui il livello di ferro nel corpo aumenta per molti anni
  • la cirrosi biliare primaria è una malattia in cui i dotti biliari nel fegato sono danneggiati

Si ritiene che l'obesità e una dieta non salutare possano aumentare il rischio di sviluppare il cancro al fegato, perché può portare a malattie del fegato grasso non alcoliche..

Puoi ridurre significativamente le tue possibilità di sviluppare il cancro al fegato:

  • cessazione dell'alcool
  • mangiare sano
  • allenarsi regolarmente
  • prendere misure per ridurre il rischio di infezione da epatite B e C.

Sebbene il cancro al fegato sia una malattia relativamente rara, la probabilità di sviluppare questa malattia è alta per le persone con i fattori di rischio sopra descritti..

Negli ultimi decenni, il tasso di incidenza del cancro al fegato nel mondo è aumentato in modo significativo, a causa di un aumento del livello di consumo di alcol e obesità nel mondo..

Quando una persona scopre una terribile malattia, sorge la domanda principale: dove essere curati? Per prendere la decisione giusta, è necessario raccogliere ulteriori informazioni. Ti suggeriamo di familiarizzare con il modo in cui il tumore al fegato viene trattato nel miglior centro medico in Israele - Ichilov.

Come ottenere un trattamento per il cancro al fegato?

L'applicazione è la cosa principale con cui inizia la collaborazione con la clinica. Tradizionalmente, il paziente compila un modulo speciale offerto sulla pagina del nostro ufficio di rappresentanza online. In questo caso, è necessario descrivere il più possibile il problema esistente e le procedure mediche eseguite..

Un modo alternativo per segnalarci un problema è telefonicamente. Chiamando + 972-3-376-03-58 o + 7-495-777-6953, dovresti informare il consulente della malattia. Non solo ti chiederà in dettaglio tutte le sfumature della tua condizione, ma trasferirà anche la domanda per un consulto medico.

Un buon inizio della cooperazione è un piano di indagine dettagliato, che gli esperti inviano via e-mail. Elenca le misure necessarie e i nuovi metodi di trattamento del cancro del fegato in Israele, i loro costi e un elenco di medici che puoi scegliere di attuare la terapia.

Caratteristiche di stare in clinica

L'interazione con la clinica inizia con una conoscenza con il dipartimento turistico dell'ospedale di Ichilov. Il personale competente specifico per il paziente selezionerà le condizioni più adatte per rimanere nel paese. L'elenco dei loro servizi include assistenza nella prenotazione di una residenza temporanea, nonché incontro in aeroporto e altri obblighi (fornitura di una carta SIM, scorta per l'hotel, ecc.).

Il trattamento del cancro al fegato in Israele inizia con una chiamata. Lo specialista monitorerà l'arrivo del paziente in hotel e riferirà su ulteriori azioni. Se necessario, non solo prenderà i mezzi di trasporto sui quali è possibile raggiungere il centro di oncologia, ma pre-organizzerà un incontro con uno specialista del trattamento.

La clinica è un comodo centro situato nel centro storico di Tel Aviv. Infrastrutture sviluppate, a breve distanza dal lungomare, nonché pittoreschi parchi e accoglienti caffè contribuiscono a un trattamento efficace e facilitano il recupero. Ma la cosa principale che piace alla maggioranza assoluta dei nostri pazienti è l'atteggiamento del personale medico. Molti sostengono che non si sentono condannati e irrimediabilmente malati. L'ottimismo di medici e infermieri viene trasmesso ai visitatori, il che influenzerà sicuramente il trattamento del cancro al fegato.

Comunicazione con il coordinatore

Il primo medico israeliano a ricevere i pazienti è un medico diagnostico. Svolge una serie di attività:

  • esamina i documenti medici;
  • invia per audit il materiale bioptico portato dal paziente con sé (su vetrini o blocchi di paraffina);
  • offre di superare i test necessari e una seconda biopsia.

Il controllo del materiale in alcuni casi può salvare la vita di una persona. Facendo riferimento a molti anni di esperienza, gli esperti israeliani affermano che spesso dopo la diagnosi, ai pazienti viene data una diagnosi diversa, diversa da quella stabilita nel luogo di residenza. A volte il cancro al fegato non è nemmeno confermato e il trattamento non è necessario.

L'opzione migliore è eseguire una seconda biopsia in Ichilov, ma questa procedura richiede costi finanziari aggiuntivi. Pertanto, i nostri specialisti incontrano i pazienti semplicemente ricontrollando i risultati di uno studio precedente..

Affinché il trattamento del cancro al fegato sia il più efficace possibile, il medico diagnostico chiederà in dettaglio:

  • sulle malattie che il paziente ha sofferto;
  • malattie ereditarie osservate nei parenti;
  • sulla salute generale;
  • sul trattamento ricevuto a casa.

Sulla base di tutti questi dati, il medico deve registrare un'epicrosi in una lingua straniera (ebraico). Grazie a questa conclusione, in futuro i medici annunceranno la diagnosi, chiariranno la forma di oncologia epatica, prescriveranno un trattamento. Alla fine dell'appuntamento, il diagnostico fornirà al paziente un referral per la diagnosi. Inoltre, continuerà a monitorare i risultati della diagnosi e del trattamento del tumore al fegato. Inoltre, i suoi compiti includono la selezione di specialisti che saranno di grande aiuto in un caso particolare..

Il paziente può consultare costantemente uno specialista supervisore su tutte le questioni relative al cancro del fegato (stadio 1-4 gradi), trattamento. Un altro vantaggio offerto a ciascun paziente è la capacità di utilizzare i servizi di un interprete. Ognuno di loro ha una qualifica medica, quindi i pazienti non hanno dubbi sull'accuratezza della traduzione dell'intera terminologia. Il traduttore fornisce la comprensione al 100% e l'assenza di una barriera linguistica durante la diagnosi di cancro al fegato (1-4 gradi) e il trattamento.

Innovazione oncologica israeliana

Caratteristiche del sondaggio

Affinché il trattamento del cancro al fegato sia il più efficace possibile, dopo aver parlato con il medico coordinatore, il paziente viene inviato per esami del sangue e delle urine. Insieme allo studio generale, verranno effettuati test funzionali del fegato e determinazione dei marker tumorali. Successivamente, verrà eseguito PET-CT. Questo studio è considerato uno dei principali nella diagnosi del cancro. Ti permette di vedere cellule maligne in qualsiasi parte del corpo e determinare con precisione la presenza e la posizione delle metastasi tumorali.

Prima della procedura, viene introdotto FDG, l'isotopo del glucosio radioattivo, che consente ai medici di riconoscere le cellule tumorali. Lo studio è indolore e dura con la preparazione per non più di 2 ore.

Come vengono riassunti i risultati diagnostici??

Con i risultati dell'esame, il paziente viene inviato a uno specialista leader. Nella clinica "Ichilov" è il capo. Dipartimento di Oncologia - Professor Moshe Inbar. Garantisce l'accuratezza della diagnosi e del trattamento prescritto. Le sue principali responsabilità includono:

  • studio dei risultati degli studi condotti a Ikhilov;
  • verifica della correttezza dell'epicrisis;
  • confronto delle cartelle cliniche che il paziente ha portato dal suo paese e dei risultati di nuovi test;
  • stabilire la diagnosi.

Inoltre, il professore deve fornire al paziente un programma (protocollo): questo è il documento principale in base al quale verrà eseguita la terapia. Le principali procedure mediche e il prezzo del trattamento del cancro al fegato sono anche descritti in dettaglio qui. Guidati da questo programma, gli specialisti si impegnano a svolgere tutte le azioni. Va notato che a molti visitatori di altri paesi piace non solo un alto livello di assistenza medica, ma anche un atteggiamento eccellente da parte del personale.

Tuttavia, molte persone che chiedono consigli non possono permettersi di sottoporsi a terapia all'estero, quindi tornano a casa. In questo caso, prima di partire, devono incontrare un medico diagnostico che fornirà le raccomandazioni finali. Rimanendo in Israele, le procedure possono iniziare in pochi giorni. La chirurgia e altre procedure mediche vengono tradizionalmente eseguite entro uno o due giorni dal completamento di un esame completo.

Metodi per il trattamento del cancro al fegato

La chirurgia è il principale trattamento per il cancro al fegato. Il chirurgo deve avere un alto livello di abilità per avere successo. Poiché molte persone con cancro al fegato hanno danni al fegato, questa delicata operazione dovrebbe rimuovere abbastanza tumore per curare il cancro, lasciando abbastanza fegato per funzionare.

Specialisti altamente specializzati lavorano in Israele e questo dà i migliori risultati quando il medico esegue un gran numero di procedure simili. Essendo uno dei più grandi centri oncologici del paese, i chirurghi di Ikhilov hanno un livello eccezionale di esperienza e conoscenza..

Trattamenti avanzati

Il centro oncologico di Ichilov utilizza metodi innovativi per il trattamento del cancro al fegato. Molti di essi sono disponibili solo in alcuni centri in tutta Europa..

  • Terapia protonica
  • Nuove forme di chemioterapia (Sorafenib - un farmaco che agisce sui vasi sanguigni che mantengono in vita i tumori)
  • chemioembolizzazione
  • Infusione di arteria epatica
  • Terapia mirata

Chirurgia

La migliore possibilità per un trattamento efficace per il cancro al fegato è la chirurgia. Se tutti i tumori maligni possono essere rimossi, la probabilità di un trattamento efficace è alta. Tuttavia, la completa rimozione del cancro al fegato non è spesso possibile, poiché il tumore è grande o si è diffuso ad altre parti del fegato o del corpo. I chirurghi stanno cercando di rimuovere il più possibile il tumore mantenendo il fegato sufficiente per funzionare..

I principali tipi di procedure chirurgiche per il cancro al fegato sono:

  • Trapianto di fegato: un fegato malato viene rimosso e quindi sostituito con un fegato sano da un donatore. Se il paziente ha cirrosi o un tumore di grandi dimensioni, il trapianto di fegato sarà la principale opzione di trattamento.
  • Epatectomia parziale: la parte del fegato in cui si trova il tumore viene rimossa chirurgicamente.
  • Ablazione tumorale: trattamento locale in cui il calore (ablazione con radiofrequenza) o il freddo estremo (criochirurgia o crioterapia) vengono utilizzati per congelare o bruciare il cancro al fegato. L'ablazione può essere utilizzata quando non è possibile la rimozione chirurgica del tumore..
  • Embolizzazione: piccoli granuli di plastica o altro materiale vengono iniettati nelle arterie che trasportano il sangue al tumore. I granuli bloccano il flusso sanguigno, rendendo difficile la crescita del cancro al fegato.

Radioterapia

Poiché le radiazioni possono distruggere il normale tessuto epatico e le cellule tumorali, possono essere utilizzate solo a basse dosi per trattare il cancro del fegato. La radioterapia non può curare il cancro al fegato, ma può essere utilizzata per ridurre il gonfiore o alleviare il dolore..

Nuovi metodi di radioterapia e l'abilità dei medici presso il Centro di Oncologia di Ichilov consentono un targeting più accurato dei tumori, offrendo la massima quantità di radiazioni con il minor danno alle cellule sane.

Terapia protonica

Il centro di terapia protonica di Ichilov è uno dei centri più grandi e avanzati del mondo..

La terapia protonica eroga alte dosi di radiazioni direttamente al centro del cancro del fegato senza danneggiare i tessuti sani vicini. In alcuni pazienti, questa terapia aumenta le possibilità di successo del trattamento con un minore impatto sul corpo..

Chemioterapia

La chemioterapia non viene generalmente utilizzata per trattare il cancro del fegato a causa della bassa frequenza di risposta. Tuttavia, i medici stanno sviluppando nuovi farmaci, come Sorafenib, che prendono di mira i vasi sanguigni per mantenere in vita i tumori..

I nostri specialisti stanno anche lavorando a nuovi modi di somministrare farmaci chemioterapici direttamente al fegato, fornendo dosi più elevate di farmaci con minori effetti collaterali. Questi includono:

  • Chemoembolizzazione: l'ago viene inserito nell'arteria dell'inguine, quindi un minuscolo tubo viene inserito nell'arteria che porta al fegato. Quindi viene somministrata una dose elevata di farmaci. Successivamente, l'arteria viene bloccata per impedire il flusso di sangue al fegato.
  • Infusione di arteria epatica: un catetere (tubo) viene inserito nel fegato. I farmaci vengono introdotti in una speciale pompa impiantata che li rilascia continuamente.

Terapia mirata

I medici a Ichilov sono tra i pochi oncologi che possono offrire una terapia mirata per alcuni tipi di cancro al fegato. Questi nuovi farmaci innovativi fermano la crescita delle cellule tumorali..

A settembre 2015, ho sentito un nodulo nel petto sinistro. Non sono un allarmista, ma sapevo cosa poteva significare. Un mese dopo avevo un appuntamento con il mio ostetrico-ginecologo, quindi all'inizio pensavo di aspettare e parlarne con il mio dottore.

Ho avuto una mammografia solo sei mesi fa. Ma dopo aver studiato le informazioni su Internet, mi sono reso conto che per motivi di sicurezza è necessario incontrare un medico prima.

Cinque anni prima che mi venisse diagnosticata, mi allenavo quattro volte a settimana ed ero in ottima forma. Gli amici hanno notato che ho perso molto peso, ma ho pensato che questo fosse dovuto al mio stile di vita attivo. In questo momento, ho costantemente avuto problemi con il mio stomaco. I miei medici mi hanno raccomandato farmaci da banco..

Per un mese ho anche avuto diarrea costante. I miei medici non hanno trovato nulla di sbagliato.

All'inizio del 2016, ho preso il consiglio di un medico e ho fatto una colonscopia. Non l'ho mai fatto prima. Il mio medico ha mostrato a suo marito e ho avuto una foto del colon. Nell'immagine erano visibili due polipi. Il dottore indicò il primo posto sul mio colon, assicurandoci che non c'era nulla di cui preoccuparsi. Quindi indicò un altro posto e ci disse che, a suo avviso, c'era il sospetto di cancro. Durante la procedura, ha eseguito una biopsia e il tessuto è stato analizzato.

Nel 2011 ho iniziato il reflusso acido. È stato scomodo e allarmante, quindi sono andato dal nostro medico di famiglia per un esame. Durante la visita, mi ha chiesto l'ultima volta che ho testato l'antigene del mio cane, un test di routine che molti uomini fanno per verificare eventuali segni di cancro alla prostata. Sono passati circa tre anni da quando ho fatto questo test, quindi l'ha aggiunto alla mia visita quel giorno..

La mia storia inizia con intorpidimento. Una volta nel 2012, tre dita sulla mano sinistra improvvisamente persero sensibilità. Ho subito preso un appuntamento con il dottore. Quando il dottore fu in grado di ricevermi, tutto era già passato, ma mia moglie mi convinse ad andare a un consulto. Ho fatto una radiografia per vedere se c'erano segni di danno alla colonna vertebrale, probabilmente da un camion. Quando alcuni.

Nell'inverno del 2010, quando avevo 30 anni, ho sentito un dolore improvviso nella parte destra. Il dolore era acuto e iniziò senza preavviso. Sono andato immediatamente all'ospedale più vicino.

Il medico ha ricevuto i risultati del mio esame del sangue e ha visto che la mia conta dei globuli bianchi era estremamente elevata. Il dottore e altri che videro questi risultati furono allarmati e chiesero al ginecologo di chiamare di venire subito da me.

Per circa tre anni ho lottato con la tosse intermittente. È apparso in inverno ed è scomparso entro la primavera, e poi mi sono dimenticato di lui. Ma nell'autunno del 2014, questo è successo prima. In ottobre, mia moglie ha chiamato un pneumologo locale. Il primo incontro era previsto per noi tra tre mesi..

. Al centro di oncologia di Ichilov, abbiamo incontrato un chirurgo toracico. Abbiamo deciso di rimuovere completamente il nodulo.

Il costo del trattamento del cancro al fegato

Di seguito una tabella in cui troverai i prezzi di alcuni tipi di diagnosi e trattamento del cancro del fegato nel Centro di Oncologia Ichilov.

Trattamenti contro il cancro al fegatoCosto
Esame e consulenza oncologica$ 520
Esame del sangue$ 329
Biopsia epatica$ 1493
RM addominale$ 1357
PET CT$ 1451
Schiacciare le metastasi al fegato usando le onde radio$ 3924
Rimozione parziale del lobo del fegato con un tumore$ 11826
Radioterapia SIRT$ 15362

Puoi fare il primo passo per il recupero in questo momento. Per fare questo, compila una domanda e entro 2 ore uno dei nostri medici ti contatterà.

Oppure chiama: + 972-3-376-03-58 (Israele) e + 7-495-777-6953 (Russia).

Questa consultazione non ti obbliga a nulla ed è completamente gratuita. Ti garantiamo la massima riservatezza e riservatezza medica. Ti aiuteremo, come abbiamo aiutato altri pazienti..

Trattamento del cancro al fegato

La scelta del metodo di trattamento è determinata dalla dimensione e dalla posizione del tumore primario, dalla presenza di metastasi nel fegato e in altri organi, dallo stato del tessuto epatico e dal paziente stesso. Pertanto, la terapia è divisa in due linee: in presenza di cirrosi e in assenza di cirrosi.

Purtroppo non esiste una terapia preventiva che può ridurre il rischio di recidiva di cancro epatocellulare e prolungare la vita..

Trattamento chirurgico del cancro al fegato

Anche con il moderno sviluppo della medicina, è impossibile curare un tumore maligno senza intervento chirurgico e il cancro al fegato non fa eccezione.

L'operazione è resa impossibile:

  • metastasi al fegato;
  • metastasi ad altri organi e tessuti;
  • bassa funzionalità del fegato e dei reni;
  • trombosi venosa portale.

La quantità di intervento dipende dalla diffusione del danno epatico. Senza cirrosi concomitante nel carcinoma precoce - un piccolo tumore fino a 5 cm - la resezione epatica è considerata il metodo di scelta.

Quando parti di entrambi i lobi del fegato sono coinvolte nel tumore sul lato della lesione massima, viene eseguita l'emiepatectomia, nel lobo con meno danni, è preferibile l'esposizione locale: resezione economica, ablazione con radiofrequenza o criodistruzione.

Un grande volume di tumore contro la cirrosi solleverà la questione del trapianto di fegato. In attesa del trapianto, è possibile un effetto locale sul tumore, tra cui ablazione, embolizzazione e resezione epatica parziale.

Caso clinico

Un paziente di 46 anni ha chiesto aiuto con una diagnosi di carcinoma del colon-retto e danno metastatico al fegato presso la clinica oncologica europea. Complicanze: ostruzione intestinale. Il 27 aprile 2016, il paziente è stato sottoposto a resezione laparoscopica anteriore palliativa del retto, metastasi del lobo sinistro del fegato, resezione di 2 segmenti del fegato con un nodo tumorale. L'esame istologico ha mostrato adenocarcinoma rettale differenziato basso e moderato.

Data una lesione epatica metastatica isolata, un lobo sinistro epoplastico del fegato, si è deciso di eseguire la resezione ALPPS. Il 3 settembre 2016 ha completato la prima fase di ALPPS - resezione in situ del fegato. Il 10 settembre 2016 è stata eseguita la seconda fase dell'operazione: emiepatectomia del lato destro estesa (+ SIVa) dopo ALPPS, resezione atipica di SIVb. Il paziente è stato dimesso dopo 5 giorni, è prevista la chemioterapia. Maggiori informazioni sulla chirurgia unica di resezione epatica.

Metodi moderni di effetti locali sul cancro al fegato

Con un singolo tumore o singoli nodi tumorali non più di 3 cm, non soggetti a trattamento chirurgico, viene eseguita la distruzione locale: radiofrequenza o ablazione a microonde, criodistruzione.

Ablazione epatica a radiofrequenza (RFA)

Il metodo preferito e più comunemente usato è l'ablazione a radiofrequenza. Questa variante di distruzione termica viene utilizzata per:

  • carcinoma epatocellulare precoce fino a 3 cm;
  • recidiva del tumore;
  • con uno scopo palliativo con un nodo fino a 5 cm;
  • singoli nodi tumorali, non più di 5.

Le controindicazioni sono quasi le stesse dell'intervento chirurgico, ma meno gravi: metastasi a distanza, cirrosi epatica scompensata, ascite senza sosta, encefalopatia, presenza di un pacemaker, grave disturbo della coagulazione e sanguinamento gastrico attivo e, naturalmente, il tumore aderisce ad altri organi e grandi dotti biliari.

Il miglior risultato si ottiene con piccoli tumori, in particolare con la possibilità di effetti termici sul tessuto circostante, un buon accesso al sito durante la RFA. Il trattamento è efficace quando è possibile ottenere una necrosi tumorale al 100%. La sopravvivenza a cinque anni dei pazienti con cirrosi compensata e carcinoma epatico inferiore a 5 cm di diametro raggiunge il 60%.

C'è una probabilità di complicanze, ma è inferiore al 10%, la cosa principale è che non sono fatali per il paziente e possono essere eliminate. La RFA è spesso combinata con altri metodi di esposizione locale, in particolare con la chemioembolizzazione transarteriosa.

Viene eseguita anche l'ablazione a microonde: la manipolazione è simile all'RFA, ma con una frequenza d'onda diversa. Indicazioni e controindicazioni sono simili..

Criodistruzione del tumore

Criodistruzione: esposizione diretta all'azoto liquido, raffreddamento dei tessuti a una temperatura di meno 180 ° C. Il raffreddamento diretto del tumore mediante un dispositivo speciale provoca la morte cellulare e la forma di trombi microvascolari nell'ambiente del tumore, che aggravano il danno a causa di un'ulteriore violazione della sua alimentazione.

Durante la manipolazione, che può essere eseguita attraverso la pelle o durante l'intervento chirurgico, viene fornito uno speciale applicatore al tumore, raffreddato a meno 180 ° С. La criodistruzione consente il trattamento di tumori di grandi dimensioni.

I medici della clinica europea di oncologia M. Burdyukov parlano di un approccio globale al trattamento del cancro al fegato e Bobrov B.Yu.

Chemoembolizzazione transarteriosa (TACHE)

La chemioembolizzazione è il principale metodo di terapia locoregionale per l'HCC, utilizzato nella prima linea di terapia palliativa del processo tumorale non invasivo senza segni di coinvolgimento vascolare e manifestazioni extraepatiche della malattia - metastasi.

Secondo il catetere stabilito durante l'angiografia, un mezzo di contrasto dei raggi X con una chemioterapia, un'emulsione grassa o microsfere viene introdotto nell'arteria che alimenta il tumore. Dei farmaci chemioterapici, la doxorubicina e la mitomicina vengono utilizzate più spesso, spesso una combinazione di questi, necessariamente con emulsione di lipidolo. Questo si chiama chemioembolizzazione "a olio". Se aggiungiamo microsfere di PVA a questa miscela, allora il tache diventerà già "combinato".

La consegna più moderna della chemioterapia viene effettuata da microsfere polimeriche non riassorbibili biocompatibili, eliminando il DEB citostatico o più facile. Queste microsfere sono costituite da alcool polivinilico, che può non solo legarsi alla doxorubicina, ma anche "rilasciarlo" nel tumore per il trattamento. L'acrilamide ha creato microsfere polimeriche superassorbenti, che interagiscono bene anche con la doxorubicina.

Il miglior effetto di TACHE si ottiene con cirrosi inespressa e funzionalità epatica preservata, ma con trombosi venosa portale e cirrosi grave, l'embolizzazione non viene eseguita.

Le microsfere bloccano il flusso sanguigno nei vasi che alimentano il tumore senza coinvolgere i grandi rami dell'arteria epatica, quindi hanno il massimo effetto terapeutico minimizzando le conseguenze indesiderate dell'embolismo.

Radioembolizzazione transarteriosa (TARE)

Quasi simile alla manipolazione di TACHE, ma sulla superficie delle microsfere c'è un isotopo radioattivo di ittrio-90. In TARE, l'effetto embolizzante delle microsfere è combinato con l'esposizione locale a un tumore al fegato.

La radioterapia del carcinoma epatico nella pratica clinica, quasi nessuna ricerca scientifica

Chemioterapia per il cancro al fegato

Le attuali opzioni di terapia farmacologica per il cancro al fegato sono limitate perché il tumore è resistente ai citostatici. Di norma, la chemioterapia epatica viene utilizzata per controindicazioni ai metodi locali di esposizione, metastasi di localizzazione extraepatica e progressione dopo esposizione locale.

L'obiettivo principale del trattamento è aumentare l'aspettativa di vita e sorafenib la aumenta solo in modo significativo. Altri agenti chemioterapici e le loro combinazioni dimostrano efficacia nel 20% dei casi, ma non influenzano l'aspettativa di vita dei pazienti.

Con la cirrosi epatica, la tolleranza alla chemioterapia peggiora, il che limita le possibilità di trattamento attivo. Nell'epatite B cronica o nel trasporto del virus, i farmaci antivirali vengono aggiunti alla chemioterapia. Ma con l'epatite cronica C, non è necessaria una terapia antivirale, ma la probabilità di epatotossicità e lo sviluppo dell'epatite da farmaco è molto alta, quindi vengono prevenute. Le raccomandazioni hanno rilevato l'inefficienza dei fosfolipidi essenziali - Essentialia®, ampiamente distribuito in Russia.

La letteratura scientifica non ha dimostrato che l'uso di analoghi della somatostatina aumenta l'aspettativa di vita, ma su di essa può essere registrata la riduzione del tumore. L'interferone-2α in dosi standard è inutile, ma ha scarso effetto in combinazione con la chemioterapia.

Se ci sono controindicazioni alla chemioterapia per il cancro al fegato, conduciamo una terapia sintomatica volta a migliorare la qualità della vita e migliorare il benessere del paziente.