Segni, sintomi e genotipi dell'epatite C, cause di infezione

Più di trenta anni fa, gli infezioni hanno usato il solo nome per l'epatite virale umana - malattia di Botkin o ittero. Dopo aver digitato il virus, l'epatite umana ha iniziato a essere indicata dalle lettere dell'alfabeto latino da `` A '' e quindi per `` F ''.

Che cos'è l'epatite C?

Nuove, moderne, varietà di virus sono designate dalle iniziali dei primi pazienti con GB, TTV. Gli scienziati non escludono l'ulteriore rilevamento di forme del virus di questo gruppo. Finora, ci concentreremo sulla forma più comune e pericolosa di epatite, che ha la lettera `` C ''.

L'epatite C è una malattia virale umana, l'agente patogeno appartiene alla famiglia delle Flaviviridae, il genere Hepavirus, un tipo di HCV (virus dell'epatite C) o HCV. Identificato per la prima volta nel 1989.

In un microscopio elettronico, questa è una piccola membrana sferica rivestita. Le informazioni genetiche sono contenute in un gene che trasporta informazioni tra i sei e gli undici genotipi.

Caratteristiche del virus HCV:

L'infezione da HCV si verifica prevalentemente per via parenterale (bypassando il tratto digestivo), quando il virus entra nel flusso sanguigno, quindi nel parenchima epatico. La principale via di infezione è l'iniezione endovenosa di sostanze narcotiche con una siringa sporca, l'infezione è possibile quando il virus entra attraverso le mucose con contatto sessuale non protetto.

Il danno al fegato nell'HCV è accompagnato da malattie concomitanti degli organi interni, vari disturbi metabolici, nonché dal sistema immunitario.

L'elevata variabilità dell'involucro immunitario dell'involucro del virus è caratteristica. Il virus inganna facilmente il sistema immunitario umano, regolarmente modificato. Di conseguenza, gli scienziati scoprono periodicamente nuove forme, tipi, sottotipi del virus.

Circa il 15% dei pazienti ha una possibilità di completo recupero nella forma acuta di epatite; nel resto passa a una forma cronica asintomatica, che termina con la cirrosi, a volte per cancro al fegato.

Lo sviluppo della patogenesi come malattia cronica è una delle caratteristiche dell'epatite C. La colorazione dell'ittero del tegumento nei pazienti può essere assente o apparire per un breve periodo.

Un piccolo bonus. Per questa forma di epatite, l'infezione intrauterina è possibile, ma non caratteristica (trasmissione del virus da una donna incinta al suo feto).

Dal 2004, l'epatite C è stata inclusa nell'elenco delle malattie infettive socialmente significative nella Federazione Russa. La malattia si riferisce principalmente alle infezioni croniche (ridotta capacità lavorativa delle persone in età attiva), è difficile controllare la diffusione, poiché non esiste un vaccino. Fino al 90% delle persone che iniettano droghe con eroina sono portatori del virus. I portatori asintomatici di epatite C sono il serbatoio e i portatori della malattia.

Una caratteristica distintiva della forma cronica dell'epatite è che il virus si trova nel corpo umano in uno stato attivo e inattivo. Allo stesso tempo, gli stati di attività cambiano ripetutamente.

Il trucco è che gli anticorpi nel sangue (tracce del virus) vengono rilevati e il virus nel sangue (patogeno) è assente, cioè è in una fase non replicativa e quindi non può essere trattato.

La conferma della malattia e il monitoraggio dell'efficacia del trattamento vengono effettuati sulla base di una diagnosi completa:

metodi di laboratorio, compresa la determinazione della concentrazione del virus (RNA), la quantità di anticorpi specifici;

metodi strumentali di imaging del fegato, puntura di parenchima d'organo e ulteriori ricerche di laboratorio per determinare la natura del danno alle cellule del fegato.

Quanto vive il virus dell'epatite C.?

La resistenza del virus è testata in condizioni di laboratorio. È stato provato sperimentalmente che la virulenza del patogeno dell'epatite C persiste su diverse superfici, compreso l'ago della siringa, per più di quattro giorni a temperatura ambiente.

L'ebollizione viene inattivata in due minuti. Se riscaldato a 60 ° C perde virulenza per due minuti. L'esposizione diretta alla luce nella gamma ultravioletta la disattiva per circa 10 minuti.

Nel frattempo, la probabilità che il virus entri nel flusso sanguigno è piuttosto elevata in varie situazioni domestiche o inesattezze nelle cure mediche (vedi sotto).

Quante persone con epatite C vivono?

In media, dopo dieci o trenta anni, una malattia cronica provoca un danno grave e irreversibile al fegato: la cirrosi. Poiché il gruppo di rischio principale è costituito da giovani di età inferiore ai 30 anni, la prospettiva di conseguenze fatali tra 40 e 60 anni e anche prima. Circa il 20% dei pazienti cronici con questa forma di epatite virale si aspetta questo risultato..

In una persona infetta, la qualità della vita è ridotta a causa di danni al fegato. La sua importante funzione è ridotta: disintossicazione dei metaboliti, soprattutto dopo aver mangiato cibi grassi, alcool. Stagnazione potenzialmente pericolosa del sangue a causa della ridotta funzione di filtrazione del fegato.

Possibile morte prematura di una persona affetta da virus dell'epatite C, causata da cause indirette. Una delle possibili cause di morte è una diminuzione della competenza funzionale del fegato, che porta a un pennacchio di patologie (attività compromessa del sistema cardiovascolare, reni, polmoni).

La fine della malattia - la cirrosi epatica si manifesta con una totale violazione delle funzioni dell'organo, l'abbandono dei piccoli vasi e la formazione di grandi percorsi del flusso sanguigno. La cirrosi epatica è un processo irreversibile, è quasi impossibile curarla con metodi moderni. Come risultato della compattazione del parenchima, si sviluppa il ristagno nella cavità addominale (ascite). La stasi del sangue è accompagnata dall'espansione delle pareti delle arterie del fegato. Questa è una potenziale minaccia di rottura dei vasi sanguigni e sanguinamento. In casi eccezionali, si sviluppa il cancro al fegato..

Sintomi di epatite C

Il gruppo principale di pazienti che lamentano malessere generale, debolezza, non associa lamentele a danno epatico.

Una delle caratteristiche dell'epatite C è l'assenza o il giallo a breve termine del tegumento. Il giallo (ittericità) della sclera degli occhi e della pelle è un sintomo di danno epatico, o piuttosto un sintomo di un aumento della concentrazione di pigmento biliare nel sangue. La bilirubina, come chiamano questo pigmento, può entrare nel flusso sanguigno con una delle forme di patologia dei dotti biliari o parenchima epatico.

Sintomi clinici comuni accompagnati da epatite C:

debolezza generale, apatia;

diminuzione dell'attività durante il lavoro;

disgusto, spesso una diminuzione dell'appetito;

dolore, disagio nell'ipocondrio destro associato a discinesia (ristagno della bile) o infiammazione della cistifellea, danno al parenchima epatico non manifestato dal dolore;

alla palpazione, il medico avverte un aumento delle dimensioni del fegato e della milza, il paziente avverte un aumento del fegato dalla sensazione di pienezza nell'ipocondrio destro;

la febbre persistente è possibile.

La particolarità della patogenesi dell'epatite C, nonché dell'epatite B (patogenesi simile), la possibile presenza di sintomi extraepatici. L'assenza di una connessione visibile di sintomi con danno epatico, con analisi approfondite, questa connessione è comunque confermata.

I principali sintomi extraepatici:

danno alle articolazioni e al muscolo cardiaco - infiammazione reumatoide;

danno agli organi visivi di diversa natura;

eruzione papulare sulla pelle o sulle mucose, possibilmente sotto forma di una malattia separata - lichen planus;

danno agli organi di escrezione (rene, vescica).

Sfortunatamente, nessuno dei suddetti sintomi è patognomonico (principale, determinante), ma conferma sempre un danno al fegato o ad altri organi che sono strettamente collegati ad esso.

I principali sintomi che confermano la connessione della malattia con l'epatite C vengono rilevati con metodi di laboratorio e strumentali..

Segni di epatite in donne e uomini

L'epatite C non ha differenze di genere, si manifesta ugualmente negli uomini e nelle donne. Spesso questa forma di epatite non presenta alcun sintomo, ad eccezione dei sintomi generali ed extraepatici (vedi sopra).

Le conseguenze dell'epatite C appaiono impercettibilmente, molto tempo dopo l'infezione. Gli adulti dovrebbero aumentare la prontezza epidemica, smettere di usare droghe, sesso non protetto e occasionale.

È triste se il bambino è a rischio di contrarre l'epatite C a causa della disattenzione dei genitori.

Epatite C in donne in gravidanza

È sempre associato a enormi carichi sul corpo di una donna incinta. La forma acuta di epatite nella fase attiva può essere pericolosa per il feto. Nel frattempo, le idee moderne sulla patogenesi cronica di questa forma della malattia danno ragione di ritenere che un possibile portamento del feto sia possibile in assenza di segni di degenerazione del fegato.

In alcuni casi, sono possibili complicazioni. I loro segni sono diversi e non si prestano alla classificazione nell'ambito di questo testo. Il monitoraggio della gravidanza in questo caso viene effettuato in ospedale o in regime ambulatoriale..

Le gravi conseguenze associate alla degenerazione del fegato sotto forma di cirrosi non sono compatibili con la gravidanza e la gestazione. Alle donne con cirrosi si consiglia di rinunciare alla gravidanza..

Epatite C nei neonati

Ecco le risposte alle domande attuali sulla possibilità di infezione intrauterina, nonché sull'infezione durante l'allattamento.

Non più del 6% dei casi di infezione del feto durante la gravidanza e il parto sono registrati, mentre la trasmissione del virus è possibile esclusivamente nella fase attiva (replicativa) della patogenesi.

Il latte materno di una madre infetta è sicuro per il bambino se non ci sono danni ai capezzoli della donna che allatta, della donna infetta e della cavità orale del neonato.

Gli anticorpi anti-virus penetrano nella barriera placentare, quindi, in un bambino nato da una madre infetta, gli anticorpi anti-virus C si trovano nel sangue prima dell'età di uno.

L'infezione intrauterina è esclusa in un bambino nato da una madre infetta con una diminuzione dei titoli, la scomparsa di anticorpi all'età di uno. Per circa il 5% dei bambini, questa affermazione non è vera..

I bambini nati da donne infette da epatite C sono sottoposti a sorveglianza speciale da specialisti in malattie infettive..

Come viene trasmessa l'epatite C??

In circa il 25% degli adulti e il 46% dei bambini, la causa esatta dell'infezione non è nota. La via di trasmissione più significativa per il virus C è attraverso la somministrazione endovenosa di stupefacenti mediante aghi per iniezione non sterili (infetti da virus). Una possibile via di infezione incontrollata: il contatto sessuale in presenza di danni alle mucose degli organi genitali maschili o femminili esterni.

Modi possibili di infezione accidentale parenterale nelle istituzioni mediche e nei servizi al consumatore:

somministrazione endovenosa di farmaci, trasfusione di sangue infetto;

procedure dentali di natura chirurgica o terapeutica;

rasatura con rasoi generali;

alcune procedure nei saloni di bellezza associati al rischio di sanguinamento accidentale;

Esiste un'ipotesi sulla trasmissione del virus C con il morso di insetti sinantropici (insetti) succhiatori di sangue, succhiasangue della foresta (zanzare, zanzare)

Posso avere l'epatite C?

La via di infezione orale-fecale, caratteristica delle forme A, E, non è esclusa durante la trasmissione del virus C, ma con una bassa probabilità. Possibile infezione orale (per via orale) con danni alla mucosa del tratto gastrointestinale.

Oltre alla forma C, la via parenterale è caratteristica dei virus (B, D, F), nonché delle forme relativamente nuove (GB, TTV).

L'epatite C viene trasmessa sessualmente?

L'infezione in questo modo è possibile, tuttavia, a causa delle caratteristiche del virus, l'infezione genitale non è di base, così come un modo comune di infezione. La condizione principale per la trasmissione del virus C è il danno al tegumento della pelle o alle mucose del loro sanguinamento o microbleeding.

Genotipi dell'epatite C.

Secondo i moderni concetti di virologi, l'epatite C ha sei genotipi. Il termine `` genotipo '' significa differenze nel virus a livello molecolare (genetico).

La maggior parte degli scienziati riconosce la presenza di sei genotipi. La presenza di altri tre genotipi è considerata un'ipotesi scientifica..

Poiché le differenze genetiche del virus sono indifferenti al lettore medio, soffermiamoci sulla descrizione dei sei principali genotipi.

La conoscenza dei genotipi e dei loro quasi-tipi è importante per i medici delle malattie infettive in:

la scelta dei metodi di trattamento della malattia;

determinare la situazione epidemica dell'epatite C.

I genotipi hanno una distribuzione territoriale specifica. Per gli stessi genotipi di territori diversi, si applicano gli stessi principi di trattamento..

I genotipi sono indicati da numeri arabi (da uno a sei) e quasitypes o sottotipi sono indicati dalle lettere dell'alfabeto latino (a, b, c, d, e) e così via:

Il primo genotipo. È molto diffuso, si distinguono tre quasitypes (1a, 1b, 1c). Quando si conferma questo genotipo, si dovrebbe contare su un trattamento a lungo termine, per un anno o più.

Il secondo genotipo. La distribuzione ubiquitaria del genotipo e quattro quasitypes (2 a, b, c, d) sono caratteristiche. La durata del trattamento non è in genere superiore a sei mesi.

Il terzo genotipo. Distribuito ovunque. È provata la presenza di sei quasi-tipi (3 a, b, c, d, e, f). Questo genotipo è caratterizzato dalla degenerazione grassa (infiltrazione) del parenchima epatico - steatosi. Il tempo del trattamento dipende dalla qualità della diagnosi. Il tempo medio di trattamento è limitato a sei mesi.

Il quarto genotipo. Distribuito nei paesi del Medio Oriente e Africa centrale. In Russia, poco studiato. Sono stati selezionati dieci quasitypes (4a, b, c, d, e, f, g, h, i, j).

Il quinto genotipo. Registrato per la prima volta in Sudafrica. Ha un quasi-tipo. Nelle condizioni del nostro paese, la patologia rimane scarsamente compresa..

Sesto genotipo. È registrato nei paesi asiatici e ha un quasi-tipo. In Russia, poco studiato.

Altri tipi di epatite

L'epatite umana diversa ha un significato epidemico ambiguo per il corpo umano, differisce nei metodi di trattamento, la possibilità di prevenzione specifica.

Epatite A

Il nome è rimasto dietro la malattia - la malattia di Botkin. Un'infezione comune è registrata in circa il 40% dei pazienti con epatite. Viene trasmesso per via orale-fecale, con l'uso di cibo infetto da virus, acqua, ingestione accidentale di altri oggetti nel tratto digestivo. L'infezione parenterale è molto rara.

Cambiamenti infiammatori e necrotici nel fegato;

Giallo (colorazione itterica) del tegumento;

Feci incolori (nessun pigmento).

Lo stadio dell'ittero è caratterizzato dall'assenza di contagiosità. La patogenesi è caratterizzata da un decorso acuto fino a 3-4 settimane.

Epatite B

Ha la designazione HBV o nella letteratura inglese HBV. Infezione parenterale L'agente causale si trova nelle urine, nello sperma e nella secrezione degli organi genitali femminili. Come con l'epatite C, un decorso cronico della malattia è caratteristico.

La principale differenza rispetto all'epatite C simile è l'elevato rischio di trasmissione intrauterina dell'agente patogeno dalla madre al feto. I segni clinici assomigliano all'epatite C. Sono anche caratteristici un decorso ondulato e una forma cronica della malattia. Accompagnato da cirrosi, forse degenerazione maligna delle cellule epiteliali del fegato.

Un vaccino è stato sviluppato e introdotto nella pratica quotidiana dell'epatite B, che è anche efficace contro l'epatite D. I neonati di donne infette da questa epatite devono essere vaccinati. La prima dose in sala parto, rivaccinazione dopo un mese e un anno dopo. La decisione su un'ulteriore vaccinazione viene presa dai medici sulla base dei risultati della diagnostica di laboratorio.

Epatite D

È un'infezione delta dell'epatite B. Solo in presenza del virus B è possibile sviluppare la forma D della malattia. L'infezione parenterale e il decorso cronico sono caratteristici.

I segni clinici assomigliano all'epatite B. È caratterizzato da un decorso grave della forma acuta della malattia. Spesso c'è un corso congiunto con un patogeno B. strettamente correlato.

La prevenzione si basa sull'uso del vaccino contro l'epatite B e su metodi non specifici. Il trattamento è simile a quello della patogenesi acuta e cronica di altri herpes..

Epatite E

Caratterizzato da infezione attraverso il tratto digestivo, nonché da un decorso estremamente acuto della malattia. È caratterizzato da un decorso grave nelle donne in gravidanza. Altrimenti, assomiglia alle forme acute di altra epatite con la via di infezione orale-fecale. Particolarmente simile all'epatite A.

Epatite G

Viene discussa l'esistenza indipendente del virus, non riconosciuta da tutti i ricercatori. A volte chiamato dalle prime lettere del malato - GB. Spesso, la rilevazione del virus G è direttamente correlata alla rilevazione dell'epatite C. L'infezione parenterale e il decorso cronico della patogenesi sono caratteristici. Il quadro clinico ricorda altre forme di epatite con infezione parenterale. L'immagine della malattia è simile all'epatite C.

Metodi di trattamento

La terapia delle forme acute e croniche di epatite ha una differenza fondamentale. Il trattamento della forma acuta ha lo scopo di eliminare i principali sintomi, proteggere il fegato da ulteriori danni, patrocinio delle principali funzioni dell'organo.

Viene prescritta la somministrazione endovenosa di soluzioni fisiologiche che stimolano l'eliminazione delle tossine dal corpo, all'interno vengono prescritte vitamine, farmaci coleretici.

Una caratteristica del trattamento dell'epatite C acuta è l'appuntamento obbligatorio degli immunocorrettori. Questa misura è associata a una caratteristica dell'agente patogeno. Per altre epatiti, la correzione dell'immunità nel decorso acuto della malattia non è consigliabile.

A volte i pazienti sono sorpresi dalla mancanza di terapia intensiva per le forme acute di epatite. Il fatto è che un ulteriore carico di droga, escluso il trattamento sintomatico, è potenzialmente pericoloso per un fegato danneggiato.

Oltre al trattamento sintomatico, è importante una dieta adeguata..

Nel danno epatico acuto, viene prescritta una dieta terapeutica, che di solito è indicata dalla tabella n. 5, che comprende:

Prodotti da forno (leggermente essiccati);

Zuppe con verdure, cereali, nel latte;

Carni di varietà a basso contenuto di grassi (manzo, pollo, coniglio);

Pesce di varietà a basso contenuto di grassi (merluzzo bianco, pesce persico);

Latticini (latte fermentato, formaggio a pasta dura, frittata di uova, burro);

Bere (tè, composta, succhi fatti in casa, acqua minerale senza gas);

Dessert (marmellata eccetto varietà di fragole, miele, dolci, zucchero, caramelle gommosa e molle, caramelle alla frutta)

Frutta (mele verdi, cachi, anguria, banane)

Vietato fritto, affumicato, in salamoia, in salamoia, gassato, in scatola, nonché prodotti che hanno un sapore salato, acido, piccante, piccante.

Alcuni prodotti popolari sono vietati:

prodotti (aspic, funghi in qualsiasi forma, formaggio fuso, panna acida, panna, latte).

Più rilevante è il trattamento della forma cronica dell'epatite C. Somministrazione obbligatoria di immunomodulatori di diversi gruppi farmacologici:

interferoni o stimolanti dell'interferone (Roferon A, Reaferon, Intron A, altri)

correttori dell'immunità umorale o cellulare (cycloferon, amixin, altri);

Periodicamente, i medici conducono un cambio di correttori di bozze. Durante il periodo di febbre, la nomina di farmaci antipiretici o metodi fisici (sfregamento) la regolazione della temperatura corporea.

Per l'epatite cronica C, che ha una relazione complessa con il sistema immunitario, vengono prescritti farmaci antivirali (Remantadin, Ribavirina).

La dieta per l'epatite cronica C è meno severa. Si ritiene che i prodotti vietati nella fase acuta della malattia siano limitati, è possibile consumare una volta alla settimana..

Formazione scolastica: Diploma in "Medicina generale" è stato conseguito presso l'Accademia medica militare. S. M. Kirova (2007). Alla Voronezh Medical Academy. N. N. Burdenko si è laureato presso la specializzazione "Epatologo" (2012).

Cause di epatite C

L'epatite C dovrebbe essere definita la malattia più pericolosa che colpisce le cellule del fegato. Questa malattia virale è caratterizzata da un decorso asintomatico e conseguenze irreversibili fino a un esito fatale. La malattia non risparmia nessuno, l'infezione può verificarsi con tutti, indipendentemente da sesso, età, stato sociale, stile di vita.

Per proteggerti dalle infezioni, devi sapere il più possibile su questa malattia virale..

In questo articolo, condurremo un breve programma educativo sull'epatite C nel 2017..

Cause dell'infezione umana da HCV

Il virus dell'epatite C è riconosciuto come l'infezione più persistente fino ad oggi. Giudica te stesso, in superficie e strumenti dura fino a 4 giorni. Il virus muore solo quando bolle per due minuti, radiazione ultravioletta e disinfezione con nuovi disinfettanti. Il mondo ha sentito parlare di HCV a distanza di 30 anni fa e il dibattito sulla malattia continua a non svanire. Penetrando il sangue umano, il virus infetta lentamente ma in modo distruttivo gli epatociti del fegato. La malattia procede in forma acuta, ma questa fase viene diagnosticata raramente, in oltre l'80% dei casi la malattia diventa cronica.

Il fegato è il bersaglio dell'epatite C, le forze immunitarie del corpo non sono in grado di far fronte al virus a causa della sua mutazione, solo pochi riescono a superare la malattia da soli, grazie a un forte sistema immunitario. Ad oggi, gli esperti hanno identificato 6 genotipi HCV - 1,2,3,4,5,6.

Secondo le statistiche, il primo genotipo è considerato il più diffuso al mondo, il secondo - prevale in Russia e nei paesi dell'ex Unione Sovietica, il terzo - nella maggior parte dei casi, è registrato nelle persone con tossicodipendenza, 4,5,6 sono rare.

Esistono diversi modi in cui il virus entra nel corpo:

  • emocontatto - infezione per contatto con sangue (trasfusioni di sangue, emodialisi, procedure mediche, dentistiche, cosmetiche con strumenti non sterili, uso di droghe per via endovenosa);
  • genitale - in presenza di microtrauma degli organi genitali durante i rapporti non protetti;
  • verticale - da madre a figlio, durante il passaggio del canale del parto e danni alla mucosa, nonché durante l'alimentazione, in caso di crepe nel capezzolo nelle madri che allattano.

I percorsi più probabili per il virus di entrare nel corpo sono elencati sopra. Anche la famiglia non è esclusa, ma l'infezione da epatite durante l'uso di prodotti per l'igiene generale è estremamente rara. In ogni caso, non è consigliabile utilizzare spazzolini da denti, rasoi, set manicure per qualcun altro.

Sintomi della malattia

Il pericolo dell'epatite C è che una persona venga a conoscenza della malattia per caso. Il fegato è un organo senza terminazioni nervose e non fa male. Solo il disagio e la pesantezza nell'ipocondrio giusto possono essere avvertiti. La malattia è asintomatica e per molti anni è in forma latente e inattiva. Tuttavia, ciò non significa che il virus "dorme", la sua forza distruttiva sotto l'influenza di molti anni porta a una grave fibrosi e cirrosi epatica.

La malattia può essere riconosciuta dai seguenti sintomi clinici:

  • debolezza e affaticamento;
  • apatia e scarso appetito;
  • pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • dolori articolari
  • ingiallimento della sclera;
  • feci schiarenti e oscuramento delle urine;
  • fegato ingrossato;
  • ascite;
  • vene varicose sullo stomaco.

Se ci sono almeno alcuni sintomi, un motivo per consultare immediatamente un medico e superare i test di laboratorio necessari. Non spazzare via questi sintomi e aspettarti che scompaiano da soli. Spesso, le vene dilatate provocano sanguinamento del naso e gastrointestinale, che può portare alla morte.

Quali procedure sono necessarie per diagnosticare l'epatite C

Per confermare questa diagnosi, la medicina moderna ha ampie opportunità. I pazienti con sospetta diagnosi dovrebbero:

  • superare un esame del sangue generale, esame del sangue occulto nelle feci, esame del sangue biochimico, anticorpi ELISA per l'epatite C, analisi della qualità della PCR;
  • fare un'ecografia degli organi interni e del fibroscan del fegato;
  • superare FGDS.

Va tenuto presente che a volte l'analisi degli anticorpi ELISA può dare una risposta falsa positiva. Ecco perché, si raccomanda ai pazienti di donare il sangue per uno studio di PCR sul virus.

Trattamento dell'epatite C nel 2017

Il 2012 è stato un punto di svolta nel trattamento dell'epatite C. Sostituendo la terapia difficile e non sempre efficace con gli interferoni sono arrivati ​​nuovi farmaci antivirali: gli inibitori. Con il loro rilascio, l'epatite C dalla categoria di malattie incurabili si è trasformata in completamente curabile.

Nel 2012, l'EASL (Congresso europeo sulle malattie del fegato), sono stati proposti nuovi protocolli di trattamento basati sull'uso di sofosbuvir, daclatasvir e ledipasvir. Questi farmaci hanno mostrato un successo del 98% nel trattamento dell'HCV e hanno ridotto significativamente il trattamento..

Tutto sull'epatite virale C e il suo trattamento

L'epatite C è una delle malattie più gravi che colpiscono il fegato. La resistenza del virus è sorprendente, perché i suoi batteri possono persistere sulle superfici per un massimo di quattro giorni. Possono essere distrutti solo mediante ebollizione.

La malattia ha due forme: cronica e acuta. Nel decorso cronico della malattia, può verificarsi sia in forma latente, sia con numerosi sintomi. Nella forma acuta, i sintomi sono generalmente simili ad altri tipi di epatite. Il fegato soffre di più di epatite C. Il sistema immunitario non è in grado di distruggere il virus da solo, a seguito del quale si sviluppa la cirrosi. Il virus dell'epatite C può mutare, formando vari tipi e questo lo rende particolarmente pericoloso.

Cause di infezione da epatite C.

L'epatite C è la forma più grave e pericolosa di epatite virale.

Esistono alcune cause del virus dell'epatite C nel corpo umano. Infezione con il virus attraverso il sangue (parenterale). Allo stesso tempo, la quantità di sangue infetto non importa: è sufficiente ottenere una dose nel corpo di una persona sana, che può essere vista solo ad occhio nudo.

Zona a rischio di infezione da epatite C:

  • Quando si utilizzano ripetutamente strumenti medici monouso o una disinfezione insufficiente di strumenti medici riutilizzabili (aghi, siringhe, accessori per tatuaggi e piercing, bisturi, ecc.);
  • Quando si usano oggetti per la cura personale di una persona infetta (spazzolino da denti, strumenti per manicure, rasoio, ecc.);
  • A diretto contatto con il sangue di una persona infetta (trasfusioni di sangue, paramedici, ecc.).
  • Quando si usano droghe.
  • Infezione da virus attraverso il contatto sessuale. Si verifica attraverso il contatto non protetto delle mucose che presentano microtraumi..
  • Con una vita sessuale promiscua.
  • In presenza di un partner permanente infetto o portatore del virus dell'epatite C..

Sintomi di epatite C

Molto spesso, lo stadio iniziale dell'epatite C è asintomatico

I sintomi dell'epatite C possono essere riconosciuti se la malattia è acuta. In cronica, vale a dire nella maggior parte di quelli infetti, questa forma di malattia, i sintomi possono non manifestarsi per anni. Il periodo di incubazione dell'epatite C va da 2 settimane a 6 mesi.

I seguenti sintomi possono indicare un'infezione da virus dell'epatite C:

  • Fatica.
  • Stati depressivi.
  • Diminuzione o mancanza di appetito.
  • Nausea e vomito.
  • Dolore nell'ipocondrio destro.
  • Fegato e milza ingranditi.
  • Urine scure.
  • Feci grigie.
  • Dolori articolari.
  • Pelle gialla e proteine ​​degli occhi.

Quando una persona infetta ha ridotto l'immunità, i primi sintomi di infezione possono manifestarsi come SARS, quindi compaiono i seguenti sintomi:

  • Reazioni allergiche.
  • Febbre.
  • Disordini gastrointestinali.

Poiché l'epatite è molto spesso asintomatica, quindi dopo 15-20 anni dal decorso della malattia, si verifica una lesione completa del fegato infetto (cirrosi). Può essere riconosciuto dai seguenti sintomi:

  • Vasodilatazione e di conseguenza - arrossamento della pelle e linea del ragno capillare (palmi, torace, spalle).
  • Gonfiore nell'addome e nei piedi.
  • Crampi muscolari.
  • Sanguinamento venoso.
  • Danni al sistema nervoso e al cervello (coscienza torbida, dimenticanza, ecc.).

Diagnosi della malattia e possibili complicanze

Esame del sangue biochimico: diagnosi efficace della presenza o dell'assenza di epatite C

La diagnosi si svolge in due fasi: la prima ha lo scopo di rilevare il virus nel sangue di una persona e la seconda valuta le condizioni del corpo del paziente, in particolare il fegato.

In genere, viene eseguito il seguente elenco di studi:

  • Analisi del sangue generale e biochimica
  • Esame del sangue occulto
  • Analisi per la rilevazione di anticorpi mediante ELISA e RNA (rilevazione del virus dell'epatite)
  • Ecografia o TAC degli organi addominali
  • Biopsia epatica (se si sospetta la cirrosi)

Sulla base dei risultati di una serie di studi, viene prescritta una terapia.

È molto importante trattare l'epatite C rilevata in modo tempestivo, poiché l'inazione comporta un numero enorme di varie complicazioni.

Le complicanze più gravi sono le violazioni del fegato:

  • Steatosi (accumulo di cellule adipose nel fegato).
  • Fibrosi (formazione di tessuto cicatriziale nel fegato).
  • Cirrosi (danno epatico).

A sua volta, la cirrosi epatica porta i seguenti pericolosi cambiamenti nel corpo:

  • La comparsa di insufficienza epatica.
  • La comparsa di sanguinamento (la coagulazione del sangue è compromessa).
  • Compromissione della funzione cerebrale (avvelenamento con tossine che un fegato malato non è in grado di neutralizzare).
  • La comparsa di ascite (presenza di liquido in eccesso nella cavità addominale).
  • La comparsa di neoplasie oncologiche nei tessuti del fegato, fino al cancro.

Il virus dell'epatite si sviluppa piuttosto lentamente; potrebbero volerci dai 15 ai 50 anni per la comparsa della cirrosi epatica. Il tasso di sviluppo della malattia dipende da molti fattori:

  • Età della persona infetta.
  • Lo stato di immunità di una persona infetta.
  • Stile di vita della persona infetta.
  • Passione per l'alcol e il fumo.
  • Individuazione e trattamento tempestivi della malattia.
  • Malattie concomitanti di una persona infetta.

Metodi di trattamento dell'epatite C.

Il metodo di trattamento per l'epatite C dipende dalla forma e dalla gravità della malattia

Sfortunatamente, non c'è modo di curare completamente il virus dell'epatite C. Tuttavia, è importante capire che essere portatori del virus e sottoporsi a una terapia ben scelta può evitare completamente le complicazioni causate dalla malattia.

L'epatite C viene generalmente trattata con i seguenti farmaci:

  • Gli interferoni
  • Inibitori dell'RNA
  • Inibitori della proteasi
  • Epaprotettori per il fegato

La durata della somministrazione può variare da 15 a 75 giorni, mentre i farmaci sono combinati per aumentare l'efficacia della terapia. Per un trattamento adeguato, è necessario conoscere il tipo di epatite C e rinunciare a cattive abitudini (alcol, fumo, droghe).

Inoltre, dovresti condurre uno stile di vita sano, osservando una dieta.

In alcuni casi, è possibile una ricaduta della malattia dopo il corso del trattamento:

  • Se il corso del trattamento non è completo.
  • In presenza di cattive abitudini e una dieta malsana.
  • Per l'obesità.
  • In presenza di un danno epatico significativo.
  • Menopausa.

Metodi tradizionali di trattamento dell'epatite C

Va ricordato che i metodi alternativi sono solo una terapia aggiuntiva nel trattamento dell'epatite C.

La medicina tradizionale ha un enorme arsenale di ricette per la lotta contro l'epatite C. Tuttavia, tutti i metodi devono essere concordati con il medico.

  • Trattamento al miele. Il miele è in grado di ripristinare bene le cellule del fegato. Prendi un cucchiaio di miele e riempilo con un bicchiere d'acqua. Prendi un bicchiere un'ora e mezza prima dei pasti (tre volte al giorno). Il corso è progettato per due mesi ed è necessario condurlo due volte l'anno.
  • Le mummie hanno anche effetti benefici sul fegato. Prendono tre litri di acqua e vi aggiungono tre grammi di mummia. Prendi un bicchiere mezz'ora prima dei pasti (tre volte al giorno). Il corso consiste in dieci giorni, dopo i quali è necessario fare una pausa di cinque giorni. Il trattamento è progettato per un lungo periodo, fino a quando le condizioni del paziente non migliorano..
  • Trattamento con tintura di cardo mariano. Prendi 500 ml di vodka, in cui vengono insistiti 50 grammi di semi di cardo mariano per due settimane. Mezzo cucchiaino di tintura viene diluito in 100 ml di acqua. Questo volume è diviso in quattro dosi, che vengono prodotte mezz'ora prima dei pasti. La durata del corso è di due mesi..
  • Trattamento con un decotto di stimmi di mais. Un cucchiaio di stimmi di mais viene macinato e aggiunto a 150 ml di acqua bollente. Insistere per due ore e consumare tre cucchiai mezz'ora prima di un pasto.

Si raccomandano ricette curative da combinare con una ginnastica speciale, che consiste nello sfregare l'area del fegato e esercizi fisici standard e semplici. Con manifestazioni di ittero, un clistere che utilizza un decotto di camomilla aiuterà.

Dieta per l'epatite C

Una corretta alimentazione è importante nel trattamento dell'epatite C.

Per un trattamento più efficace per l'epatite C, si consiglia di seguire una dieta. Fortunatamente, non è così severa, ma, tuttavia, non tollera violazioni.

Regole nutrizionali di base:

  • Nutrizione frazionata in piccole porzioni, che non supera le tremila calorie al giorno.
  • L'esclusione dei cibi fritti, affumicati e salati dalla dieta. Inoltre, l'uso di semilavorati, cibo in scatola, alcol non è consentito.
  • La consistenza del piatto di maggior successo è la purea.
  • Aumento dell'assunzione di fibre alimentari.
  • Una quantità sufficiente di fluido consumato (principalmente acqua pura) dovrebbe essere di almeno due litri al giorno.

Prodotti approvati per l'uso durante la terapia:

  • Carni e pesce magri
  • Vari cereali integrali e pasta
  • Frutta e verdura
  • Olio (burro, verdura)
  • Latticini a basso contenuto di grassi e prodotti lattiero-caseari
  • Uova (una al giorno)
  • Pane (segale e grano)
  • Succhi (appena spremuti)
  • Tè (nero, verde)
  • Composta e gelatina
  • Dolci: pastille e marshmallow, miele e marmellata

Maggiori informazioni sull'epatite C sono disponibili nel video:

Prodotti vietati per l'uso durante la terapia:

  • Cottura al burro
  • Brodo di carne
  • Caviale
  • Cibo in scatola
  • Alimenti affumicati, salati, in salamoia, piccanti e grassi
  • Funghi
  • Frutta acida
  • Cipolla e aglio
  • Ravanello
  • Spinaci
  • Cioccolato e Gelato
  • Legumi
  • Bevande alcoliche
  • Bevande gassate

Prevenzione del disturbo

Prevenire l'infezione da epatite C è molto più semplice, perché, sfortunatamente, è impossibile curare completamente la malattia. Il fattore più importante nella prevenzione di una malattia è sapere di cosa si tratta e come comportarsi per evitare l'infezione..

Regole precauzionali di base:

  1. Usare misure precauzionali in caso di rapporti sessuali accidentali e non condurre una vita promiscua.
  2. Rispettare le norme igieniche (lavarsi le mani, acqua bollente, ecc.).
  3. Escludere l'uso di altri prodotti per l'igiene personale (accessori per manicure, spazzolini da denti, ecc.).
  4. Evitare il contatto diretto con il sangue di altre persone.
  5. Rifiutare da cattive abitudini.
  6. Aderire a uno stile di vita sano.
  7. Mangia bene.

Poiché il vaccino contro l'epatite C non esiste ancora, è necessario prestare particolare attenzione e ricordare le conseguenze che la malattia può portare..

Hai notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Commenti

Dopo il trattamento con l'interferone, ho avuto una ricaduta, allora sono quasi impazzito. Tanto è stato trattato e tutto invano! All'inizio volevo abbandonare del tutto il trattamento, quindi mi è stato consigliato di rivolgersi a MedTour Moldavia per chiedere aiuto. Mi hanno aiutato a comprare nuovi farmaci con sofosbuvir e daclatasvir a un buon prezzo. Sono stato trattato per soli 3 mesi ed è ora completamente sano. Buona fortuna a tutti coloro che non hanno ancora sconfitto la malattia!

Ho sempre creduto che l'epatite C non potesse essere curata, puoi solo andare d'accordo con questa malattia. Una volta ho avuto l'epatite A e ricordo quanto sia grave questa malattia, ma può essere curata, anche se con conseguenze, ma con l'epatite C una storia completamente diversa.

Quali sono le cause dell'epatite C?

Le infezioni virali hanno diverse vie di trasmissione. Ad esempio, i virus respiratori vengono trasmessi quando entrano nella mucosa del tratto respiratorio. L'infezione con altri si verifica quando entrano nel sistema digestivo (ad es. Rotavirus).

Esiste un gruppo di malattie infettive, la cui infezione è possibile solo attraverso il sangue e non c'è più nulla. L'epatite C è una di queste infezioni. Le malattie virali trasmesse attraverso il sangue sono tra le più pericolose, spesso si trasformano in una forma cronica (epatite C) e alcune di esse sono oggi difficili da trattare o completamente incurabili (epatite cronica B, HIV).

Che cos'è l'epatite C?

Prima di passare alla domanda - perché l'epatite C - daremo la principale caratteristica di questa malattia. Il virus dell'epatite C, come altri virus epatotropici, è noto per colpire il fegato. Le caratteristiche dello sviluppo della malattia sono:

  • corso asintomatico;
  • mancanza di fase acuta, degna di nota, della malattia;
  • alta probabilità di tempismo.

È ovvio che per tutte le caratteristiche menzionate, né la persona stessa né quelli che lo circondano possono sospettare da decenni la presenza di un processo infettivo nel corpo. Sintomi generali come debolezza e affaticamento sono spesso correlati ad altre cause, tra cui l'età, lo stress da lavoro e altre malattie che una persona può avere. Allo stesso tempo, il numero di persone infette da epatite C in Russia è stimato in circa 5 milioni di persone.

In che modo ", chiederà il lettore," le persone si ammalano e non lo sanno nemmeno? " Dopotutto, ciò significa che esiste un alto rischio di infezione di altre persone! Esiste un tale rischio, tuttavia, le caratteristiche della trasmissione del virus restringono significativamente la cerchia delle persone a rischio di infezione. Considera le cause dell'epatite C negli adulti.

Da dove viene l'epatite C??

La penetrazione del virus nel corpo si verifica solo quando il sangue viene a contatto con sangue infetto o con strumenti contaminati da sangue infetto.

Da ciò che appare l'epatite C:

  • dal fare iniezioni con siringhe non sterili;
  • da subire purificazione del sangue per emodialisi;
  • dall'uso di strumenti medici non sterili durante le operazioni, incluso quello dentale;
  • dall'uso di strumenti non sterili durante le procedure non mediche, accompagnato da danni alla pelle.

La causa esatta dell'epatite C nella maggior parte dei casi rimane poco chiara fino alla fine. Ciò è dovuto ai seguenti fattori:

  • mancanza di statistiche affidabili sulla prevalenza del virus nella popolazione;
  • fase prolungata di incubazione del virus;
  • decorso asintomatico prolungato della malattia.

Numerosi studi hanno dimostrato che la principale popolazione affetta da epatite C sta iniettando tossicodipendenti. In media, il 70% dei tossicodipendenti che si iniettano sono malati di questa malattia e in alcune città questa percentuale raggiunge il 90%.

Ovviamente, nella stragrande maggioranza dei casi non è possibile dimostrare una relazione causale tra intervento medico ed epatite C. Tuttavia, la presenza di tali punti di vista non è casuale e difficilmente può essere attribuita alla disonestà delle persone che esprimono una versione simile del perché l'epatite C.

La struttura del virus dell'epatite C.

Cause dell'adulto

Tutti conoscono anche questo modo di trasmettere virus come sessuali. Si verifica con l'epatite C. La causa della malattia in questo caso è il contatto delle mucose danneggiate.

Ci sono diverse ragioni per questo:

  • l'epatite C è caratterizzata da un grado relativamente basso di infettività;
  • nonostante il fatto che in alcuni periodi del processo infettivo, il virus possa essere presente nella saliva e nello sperma, la sua concentrazione in questi fluidi non è sufficiente per l'infezione;
  • la probabilità che entrambi i partner abbiano un danno significativo alle mucose adiacenti attraverso le quali il virus potrebbe essere potenzialmente trasmesso è trascurabile.

Nella struttura totale delle vie di trasmissione dell'epatite C, la percentuale del tratto genitale, secondo i dati ottenuti dai ricercatori americani (Center for Disease Control and Prevention), non supera il 20%.

Parlando di ciò che provoca l'epatite C, si dovrebbero notare i fattori che determinano il passaggio della malattia allo stadio cronico. Ricordiamo che in circa il 30% dei casi esiste una cura spontanea, mentre nella maggior parte dei casi una persona non si rende nemmeno conto di avere un'infezione.

Quali sono questi fattori che determinano l'esito della malattia? Ce ne sono tre:

  • la quantità e la virulenza (contagiosità) del virus che è entrato nel flusso sanguigno;
  • un virus cambia la sua struttura antigenica;
  • caratteristiche del sistema immunitario.

Una volta nel corpo, il virus viene riconosciuto dal sistema immunitario abbastanza rapidamente. Di conseguenza, iniziano a essere prodotti anticorpi specifici, inizia il processo di distruzione delle particelle virali. Ma la formazione di una risposta immunitaria richiede un certo periodo di tempo, il che significa che se molte particelle virali entrano nel sangue contemporaneamente, questo garantisce al virus un vantaggio significativo.

D'altra parte, una tale proprietà caratteristica dell'epatite C come un cambiamento nella sua struttura antigenica porta al fatto che le copie replicate del virus non sono simili alla versione madre. Di conseguenza, gli anticorpi devono essere sviluppati nuovi. Il che, di nuovo, richiede tempo. In definitiva, il sistema immunitario non tiene il passo con l'attività mutazionale del virus, in modo che diventi invulnerabile ad esso.

Infine, una risposta immunitaria inefficace o lenta conferisce al virus un vantaggio significativo. Uno stato immunosoppressivo, incluso quello causato dall'HIV o dalla terapia ricevuta, è la causa di una ridotta risposta immunitaria, da cui l'epatite C diventa cronica.

Infezioni da epatite C.

Perché l'epatite è un test falso positivo?

Come con qualsiasi metodo diagnostico, i risultati di un test di epatite possono essere errati: sia falsi negativi che falsi positivi. La causa di quest'ultimo è principalmente dovuta a un errore interno nel sistema diagnostico..

Se parliamo dello screening qualitativo primario - saggio di immunoassorbimento enzimatico, che consente di determinare la presenza nel sangue di specifiche proteine ​​immunitarie (anticorpi) all'epatite C - il risultato viene interpretato come positivo, negativo o incerto.

Se parliamo di diagnostica PCR, la causa di un'analisi falsa positiva in questo caso è di solito un errore fatto direttamente dall'assistente di laboratorio. La probabilità di ciò è molto più elevata di quanto possa sembrare a prima vista.

Prevenzione

Le azioni per prevenire l'infezione virale dovrebbero mirare ad eliminare le cause e i fattori da cui appare l'epatite C. Sulla base di quanto precede, le raccomandazioni generali includono quanto segue:

  • usare sempre siringhe sterili;
  • quando si visitano procedure che violano l'integrità della pelle (poliambulatori, manicure e tatuaggi), assicurarsi che vengano utilizzati solo strumenti monouso o disinfettati;
  • se sei in contatto con una persona infetta da epatite C, allora dovresti evitare il contatto con il suo sangue; oggetti come un rasoio e uno spazzolino da denti devono essere rigorosamente individuali; il sesso con una persona infetta deve essere protetto.

Sfortunatamente, non possiamo in alcun modo influenzare la qualità della disinfezione e il rispetto delle regole di base nelle istituzioni mediche, comprese le cliniche dentali. Pertanto, la migliore prevenzione in questo caso è quella di cercare assistenza medica da quelle istituzioni di cui ti fidi.

Video utile

Per ulteriori informazioni sui sintomi e sulle cause dell'epatite C, vedere questo video:

Epatite C: vie di trasmissione, sintomi, diagnosi, trattamento, prevenzione e prognosi

Le malattie epatiche più pericolose includono l'epatite C. Questa patologia colpisce le cellule funzionali dell'organo, causandone la successiva morte.

Se non trattata, la malattia diventa irreversibile, portando a complicazioni potenzialmente letali. Per eliminare il rischio, è necessario considerare le cause dell'epatite C, i sintomi principali e i metodi di trattamento..

Cosa imparerò? Il contenuto dell'articolo.

Vie di trasmissione dell'epatite C.

Molti si espongono alle infezioni, poiché non sanno come si trasmette la malattia. La malattia presentata è provocata da microrganismi virali. La trasmissione avviene per via parenterale. Una persona viene infettata quando i patogeni entrano nel flusso sanguigno.

  • Infezione trasfusionale
  • L'uso di strumenti medici non sterili
  • Siringhe riutilizzabili monouso
  • Trasmissione sessuale
  • Infezione intrauterina del feto
  • Infezione durante il passaggio del canale del parto
  • Infezione di ferite aperte, lesioni cutanee

Si ritiene che la malattia non sia trasmessa per via familiare. Tuttavia, è impossibile escludere completamente la probabilità di tale infezione, a seguito della quale vengono preservate le possibilità di ammalarsi attraverso il contatto con articoli per l'igiene personale o piatti del paziente.

Gruppi a rischio tra donne e uomini

A causa della stabilità e della bassa sensibilità del virus, viene conservato nell'ambiente per lungo tempo. Questo spiega la maggiore prevalenza della malattia. Pertanto, l'epatite C può verificarsi in qualsiasi persona. La più alta probabilità di infezione si osserva nelle persone a rischio.

  • Prigionieri in custodia
  • Personale militare
  • Tossicodipendenti per iniezione
  • Persone omosessuali
  • Persone senza un luogo di residenza fisso
  • Le persone con un gran numero di partner sessuali
  • Donne che soffrono di malattie del sistema riproduttivo
  • Dipendenti di istituti specializzati per tossicodipendenti, alcolisti
  • Lavoratori dell'industria farmaceutica

Il gruppo di rischio generale comprende uomini e donne:

  • Personale medico
  • Persone i cui familiari sono infetti
  • Pazienti sottoposti a chirurgia, trasfusioni di sangue
  • Donatori di sangue attivi
  • Persone che conducono uno stile di vita antisociale
  • Sopravvissuti all'epatite di un altro gruppo
  • La popolazione di regioni ecologicamente sfavorevoli
  • Non-igieniche

Tutti hanno una possibilità di infezione. Pertanto, si dovrebbe prestare attenzione ai sintomi che indicano un fegato malato..

Sintomi di epatite C

Il quadro clinico dipende dallo stadio della lesione, dalla presenza di complicanze, dalle condizioni generali del paziente. Il fegato infetta il virus, che per lungo tempo è in grado di essere nel corpo in una forma latente. Il periodo di incubazione dura da 2 settimane a 6 mesi. Questo periodo non è accompagnato da sintomi. I segni della malattia si verificano solo quando viene raggiunta la carica virale richiesta per il danno epatocitario..

Segni che indicano l'epatite C:

  • Perdita di appetito
  • Nausea, vomito occasionale di bile
  • Dolore laterale, principalmente dopo aver mangiato
  • Manifestazioni di flatulenza
  • Articolazioni, muscoli doloranti
  • Ingiallimento della pelle, sclera agli occhi
  • Vertigini
  • Prurito cutaneo, eruzione cutanea, lieve emorragia sottocutanea
  • Costante affaticamento
  • Diminuzione delle prestazioni
  • Debolezza, sonnolenza

La malattia è spesso asintomatica. I sintomi espressi di epatite C sono assenti. Per questo motivo, i pazienti non sospettano di essere infetti. Di conseguenza, la malattia diventa cronica.

Qual è la differenza tra la forma acuta e lo stadio cronico?

Una forma acuta di patologia si sviluppa dopo un periodo di incubazione. Di solito è asintomatico (circa l'80% dei casi). Le manifestazioni lievi si sviluppano raramente, spesso senza la dovuta attenzione. La forma fulminante si verifica in casi isolati, procede con manifestazioni cliniche acute.

Lo stadio cronico si verifica dopo la forma acuta. La variante presentata del corso è più caratteristica per il danno virale al fegato. La patologia è accompagnata da un'alternanza di remissioni ed esacerbazioni. Il periodo di esacerbazione procede con sintomi intensi, che vengono eliminati dal trattamento farmacologico.

Se si presentano segni, è necessaria la diagnosi di epatite C. Permette di determinare lo stadio, la forma della lesione, il genotipo del virus, i metodi di trattamento ottimali.

Diagnostica

I segni identificati di epatite C sono un'indicazione diretta per la visita di un medico. Il paziente deve cercare assistenza medica per prevenire la diffusione dell'infezione, per escludere l'infezione da altri.

La fase iniziale della diagnosi è un'anamnesi. Il medico esamina i reclami dei pazienti, i sintomi inquietanti. Successivamente, viene eseguito un esame visivo, la palpazione. Ciò consente di identificare una serie di manifestazioni che indicano danni al fegato: epatomegalia, milza ingrossata, giallo, eruzioni cutanee.

Sulla base del quadro clinico identificato, sono prescritti esami di laboratorio e strumentali.

La diagnostica include le seguenti procedure:

  • Analisi del sangue generali e biochimiche
  • Reazione a catena della polimerasi
  • Saggio immunosorbente collegato
  • Coagulogram
  • Analisi delle urine
  • Coprogram
  • Esame ecografico degli organi addominali
  • Risonanza magnetica
  • Scintigrafia
  • Biopsia epatica

Utilizzando questi metodi, viene confermata una diagnosi, vengono determinati lo stadio, la forma della patologia, la gravità.

Trattamento

Il trattamento efficace dell'epatite C è possibile solo con la stretta aderenza alle raccomandazioni e alle prescrizioni del medico. La terapia viene eseguita in regime ambulatoriale. In presenza di complicanze, vengono forniti sintomi aggravanti, con un decorso grave della malattia, ricovero ospedaliero, degenza ospedaliera nel reparto infettivo.

Il trattamento della forma acuta prevede l'assunzione di farmaci, procedure volte ad eliminare manifestazioni patologiche, ripristinare il corpo. Gli agenti antivirali vengono trattati solo in assenza di controindicazioni e durante le remissioni..

A causa dell'elevato costo, la terapia antivirale non è disponibile per tutti. Pertanto, il programma statale di trattamento dell'epatite C in Russia consente di ottenere medicine gratuitamente o di compensare i soldi spesi per le medicine.

Farmaci per l'epatite C.

Vengono utilizzati 2 tipi di terapia farmacologica: antivirale, sintomatica. Il primo ha lo scopo di sopprimere gli agenti causali della malattia, il secondo - eliminare le manifestazioni cliniche espresse, ripristinare l'organo, proteggere la ghiandola da fattori dannosi.

La somministrazione antivirale viene eseguita in assenza di controindicazioni. La terapia è consentita solo durante le remissioni. Con esacerbazioni, l'uso di tali farmaci provoca gravi reazioni avverse.

I farmaci usati per trattare l'epatite C sono presentati nella tabella.

Gruppi di farmaciNomi commerciali
Farmaci antivirali ad azione direttaSOFOSBUVIR

Simeprevir

Preparazioni di ibuprofeneInferon

Wellferon

immunostimolantiCycloferon

Amixin

colagogoAllochol

Hofitol

epatoprotettoriUrsonan

Hofitol

diureticiamiloride

indapamide

Con la terapia farmacologica, è necessario un regolare esame diagnostico per determinare l'efficacia.

Rimedi popolari

Oltre ai metodi tradizionali, viene utilizzato un trattamento alternativo dell'epatite C. È impossibile eliminare l'infezione con il loro aiuto. I rimedi popolari hanno lo scopo di migliorare le condizioni generali del paziente, ripristinare le funzioni dell'organo interessato.

  • Seta di mais. Gli stimmi secchi (2 cucchiai) vengono preparati in un bicchiere d'acqua. Il liquido risultante è diviso in parti uguali, prese durante il giorno. La ricezione dura fino a miglioramenti tangibili.
  • Cardo mariano in polvere. Per la preparazione, i semi della pianta, precedentemente essiccati, vengono macinati con un macinacaffè. La polvere risultante viene presa 1 cucchiaio al mattino, prima di colazione, lavata con acqua. Un'altra polvere viene prodotta con acqua bollente, vengono bevute come tè per alleviare i sintomi di intossicazione..
  • Infuso di tiglio. 1 tazza di acqua bollente versare 1 cucchiaio di fiori di tiglio. Il liquido insiste 5 minuti. Si consiglia di assumere con il decorso preicterico della malattia. Ha un effetto diuretico e antipiretico.
  • Coni di luppolo. 10 g di coni vengono versati con un bicchiere di acqua bollente. Il medicinale viene infuso per 8 ore, quindi espresso. Prendi tre volte al giorno. È caratterizzato da un'azione analgesica e diuretica..
  • Brodo d'avena Chicchi di avena (1 tazza) versare 1 litro di acqua bollente. Il liquido viene fatto bollire fino a quando rimane 1/4 del volume iniziale. 1 tazza di medicina è divisa in 3-4 dosi che vengono bevute durante il giorno.

Il trattamento con rimedi popolari è raccomandato previa consultazione e approvazione di un medico.

Dieta per l'epatite C

Ai pazienti con infezioni epatiche viene assegnata la tabella di trattamento n. 5. L'obiettivo principale della dieta è ridurre il carico sugli organi digestivi, sul fegato interessato, stabilizzare i segni vitali.

  • Smettere di bere alcolici
  • L'eccezione è grassa, speziata, affumicata
  • Il cibo dovrebbe essere facile da digerire.
  • Dieta frazionaria
  • Apporto calorico giornaliero - fino a 2500 kcal
  • Bevanda pesante

Le razioni dei pazienti includono alimenti arricchiti con carboidrati complessi e proteine. Sono vietati i carboidrati ad alto contenuto di grassi e veloci.

Il trattamento del danno virale cronico al fegato è un processo lungo. La terapia antivirale, alleviando i sintomi dura da 12 settimane a 1 anno. Follow-up follow-up Gli esami medici e la prevenzione sono necessari per la vita..

complicazioni

Oltre a sintomi spiacevoli, manifestazioni cliniche, intossicazione, patologia diventa la causa di gravi problemi di salute. Se non esiste un trattamento tempestivo, si sviluppa un processo fibroso nel fegato. Le cellule colpite muoiono, il tessuto cicatriziale cresce al loro posto, che non si riprende dopo il trattamento dell'epatite c.

Complicanze comuni della malattia:

  • Neoplasie oncologiche (carcinoma epatocellulare)
  • Cirrosi epatica
  • ascite
  • Emorragia interna
  • Insufficienza epatica
  • Coma
  • Aggravamento di sintomi comuni

Il rischio di complicanze aumenta se non si seguono le raccomandazioni del medico, i disturbi alimentari, l'assunzione di farmaci, il consumo di alcolici o altri alimenti vietati.

Prevenzione

È impossibile escludere il rischio di infezione. La prevenzione ha lo scopo di ridurre la probabilità di infezione eliminando potenziali fonti del virus, fattori dannosi per il fegato e rafforzamento generale del corpo.

  • Escludere i contatti infetti
  • Sesso protetto
  • L'uso di strumenti sterili
  • Igiene
  • Rifiuto di cattive abitudini
  • Trattamento antisettico delle lesioni aperte
  • Assunzione di farmaci che proteggono il fegato
  • Vaccinazione contro altre malattie infettive

La malattia è più pericolosa con un trattamento prematuro. Pertanto, l'esame e la terapia devono essere eseguiti quando compaiono i primi sintomi.

previsione

È difficile prevedere lo sviluppo della patologia. I pazienti rispondono in modo diverso al trattamento. Le medicine più innovative, con un trattamento tempestivo, sopprimono completamente il virus. In assenza di fibrosi attiva, si verificano sintomi aggravati, complicanze, recupero.

Se la malattia viene rilevata in una fase avanzata, accompagnata da fibrosi, il rischio di complicanze fatali aumenta. Nella maggior parte dei casi si sviluppa cirrosi o cancro, che non possono essere completamente trattati. La morte si verifica a causa di insufficienza epatica, complicanze extraepatiche in 3-5 anni o più, se il paziente viene attivamente trattato, segue misure preventive.

L'epatite C può essere completamente curata??

Una cura completa è possibile quando si assumono potenti farmaci antivirali. Hanno molti effetti collaterali, ma distruggono completamente l'infezione. L'organo interessato viene successivamente ripristinato in 2-3 anni.

L'epatite C è una malattia infettiva comune che rappresenta una minaccia diretta per la vita del paziente. La patologia nella fase acuta è asintomatica e nella forma cronica si manifesta con sintomi gravi. Il trattamento comprende farmaci antivirali e adiuvanti, dieta e profilassi di follow-up..

I primi segni e sintomi dell'epatite B nelle donne

Primi segni di epatite C nelle donne

Come si manifesta l'epatite A nelle donne: sintomi e segni

Epatite virale cronica C: cause, vie di trasmissione, sintomi e trattamento

Epatite A e B: qual è la differenza e come sono simili le malattie, i modi di trasmissione, in particolare la vaccinazione,