Come curare l'epatite C?

Nonostante i significativi progressi in farmacologia, medicina ed epatologia, esiste ancora il mito dell'incurabilità dell'epatite C. Molti pazienti, avendo sentito parlare di una diagnosi spiacevole, si scoraggiano e non hanno fretta di prendere qualsiasi misura per trattare con successo la malattia. Tuttavia, questa posizione è fondamentalmente sbagliata. Se inizi a trattare l'infiammazione virale del fegato immediatamente dopo la diagnosi, la possibilità di recupero è molto alta.

Ma vale la pena ricordare che la terapia HCV non si limita all'assunzione di farmaci, è necessario seguire una dieta, mantenere uno stile di vita sano.

Ma come trattare l'epatite C? È possibile sbarazzarsi di per sempre? L'epatite C è curata a casa? Come curare l'epatite C cronica senza spendere una fortuna in droghe? Parleremo di tutto questo in questo articolo..

Posso liberarmi dell'epatite C per sempre?

La domanda "Posso liberarmi per sempre dall'epatite C?" preoccupa ogni paziente in cui questa spiacevole diagnosi è stata confermata. In effetti, la prognosi di qualsiasi malattia virale dipende dai seguenti punti:

  • Età e sesso del paziente.
  • Condizioni generali del corpo del paziente.
  • Livello di carico virale.
  • Gradi di epatite.
  • La presenza di altre malattie croniche e coinfezioni (epatite B, HIV)
  • Un tipo "complesso" di HCV. Ad esempio, il genotipo 1b è difficile da trattare, anche assumendo moderni farmaci per l'epatite C..
  • reinfezione.

L'epatite C è trattata? Gli scienziati di tutto il mondo hanno cercato una cura per decenni. Uno dei primi regimi terapeutici che permetteva almeno di interrompere temporaneamente una malattia spiacevole era la combinazione di interferone alfa e ribavirina. Ma l'epatite C può essere completamente curata con questo programma di invecchiamento? Sfortunatamente no. Neanche tutti possono fermare parzialmente la malattia con questi farmaci.

Trattamento con ribavirina: perché è necessario rifiutare?

Il farmaco tandem Interferone-alfa e Ribavirina non ha un effetto diretto sul patogeno, tuttavia fornisce una remissione stabile migliorando la difesa naturale dei tessuti epatici sani. Tale trattamento è difficilmente efficace.

Inoltre, questo metodo è anche pericoloso. Gli interferoni sono scarsamente percepiti dal corpo umano e il risultato di tale trattamento può essere l'alopecia, un forte calo di peso e un cambiamento critico nella composizione biochimica del sangue. Per questo motivo, il paziente dovrà sottoporsi regolarmente a esami del sangue per monitorare le condizioni di questo fluido corporeo. Nel caso in cui la conta dei leucociti e delle piastrine aumenti drasticamente, si raccomanda di interrompere il trattamento.

Inoltre, ci sono casi in cui il trattamento dell'epatite C con i farmaci sopra è effettuato solo sotto la supervisione di un medico e in un ospedale. Ciò significa che cadi completamente fuori dalla vita e non puoi fare le solite cose..

Ma come curare l'epatite C senza effetti collaterali importanti? In effetti, ci sono una serie di farmaci innovativi con cui è possibile far fronte alla malattia abbastanza rapidamente. Considera le informazioni su di loro in modo più dettagliato..

Farmaci antivirali innovativi

Quindi, la terapia con interferone è inefficace. Ma l'epatite C può essere completamente curata o questa malattia è curabile al giorno d'oggi? Fortunatamente, la medicina non si ferma e gli ultimi farmaci per il trattamento di questa malattia appaiono in vendita.

Il primo farmaco innovativo per l'epatite virale C è stato sviluppato e rilasciato dalla società americana Gilead nel 2013. Allo stesso tempo, sono stati condotti studi clinici che hanno dimostrato l'elevata efficacia di questo farmaco nella terapia che esclude l'uso di interferone.

In effetti, Sofosbuvir è un analogo nucleotidico che sopprime la frazione proteica del virus RNA - polimerasi. Grazie a questo processo, la funzione di riproduzione dell'agente patogeno viene bloccata. Anche i processi di assemblaggio del virione e di replicazione del filamento di RNA sono inibiti. Tutto ciò porta a una diminuzione dell'attività del patogeno e ne impedisce la penetrazione nel sangue del paziente. Nel tempo, il virus viene completamente rimosso dall'organismo ospite..

Sofosbuvir non è usato come monoterapia. Insieme ad esso, vengono prescritti inibitori della proteina NS5A. La scelta di un principio attivo specifico dipende dal genotipo della malattia:

  • Ledipasvir - con 1, 4, 5 e 6 genotipi;
  • Daclatasvir: con 1-4 genotipi;
  • Velpatasvir - attivo per qualsiasi genotipo di HCV.

In casi standard, un ciclo di terapia basato su farmaci antivirali dura 12 settimane. Se la malattia è complicata o si trova in una fase grave, l'epatologo può prescrivere un trattamento di 12 settimane. La terapia è molto efficace - di conseguenza, 97 pazienti su 100 guariscono completamente. Inoltre, i farmaci per l'epatite C non influenzano negativamente la chimica del sangue del paziente. Ora, la risposta alla domanda "Come trattare l'epatite C?" trovato.

Medicina americana

L'America è la culla dei farmaci antivirali attivi. In particolare, il primo farmaco a base di Sofosbuvir, Sovaldi, è stato rilasciato dal colosso farmaceutico Gilead. Il medicinale è disponibile in forma di compresse. Inoltre, ogni compressa per l'epatite C contiene la dose giornaliera raccomandata della sostanza - 400 mg.

Altri farmaci per l'epatite C basati su inibitori dell'NS5A sono disponibili anche in Nord America:

  • Epclus (Epclusa) - Velpatasvir + Sofosbuvir prodotto da Gilead;
  • Daclinza (Daclinza) - Daclatasvir prodotto da Bristol-Myers Squibb Company;
  • Harvoni - Ledipasvir + Sofosbuvir di Gilead.

Tutti i suddetti farmaci sono di alta qualità, possono essere assolutamente acquistati legalmente in Russia. L'epatite C può essere completamente curata con il loro aiuto? Ovviamente. Tuttavia, sono uniti non solo da indiscutibili vantaggi, ma anche da uno svantaggio significativo: un prezzo troppo elevato.

Il costo sopravvalutato dei DAA statunitensi è una conseguenza degli enormi costi di sviluppo dei farmaci che le aziende manifatturiere devono rimborsare. Il costo di un corso standard di trattamento con questi farmaci varia da 500.000 rubli. Una tale medicina non può permettersi molti residenti della Federazione Russa.

Medicine egiziane e pakistane

Secondo le statistiche ufficiali, i residenti nei paesi del terzo mondo hanno maggiori probabilità di soffrire di epatite C. Tuttavia, non tutti hanno i mezzi per costosi DAA statunitensi. La situazione per molti pazienti è stata salvata dalla fornitura di numerosi stati con una licenza per la produzione e la vendita di Sofosbuvir, Ledipasvir, Daklatasvir e Velpatasvir.

In particolare, viene concessa una licenza per Egitto e Pakistan. Poiché i paesi produttori pagano solo il rinnovo annuale dell'accordo di licenza e non devono coprire i costi dei giganti farmaceutici americani, il prezzo dei medicinali può essere ridotto di dieci volte.

Tuttavia, la licenza concessa a Egitto e Pakistan porta lo status di licenziatari nazionali. Ciò significa che i produttori non hanno il diritto di distribuire i loro prodotti al di fuori del proprio paese. Pertanto, in Russia è impossibile acquistare legalmente compresse pakistane o egiziane di epatite C nelle farmacie.

È fortemente sconsigliato l'acquisto di medicinali di contrabbando, poiché in questo caso nessuno è responsabile della loro qualità. Nel migliore dei casi, il corso non si rifletterà sulla tua salute, nel peggiore dei casi porterà a conseguenze irreparabili.

Preparazioni indiane originali

Un altro paese di droga antivirale con licenza statunitense è l'India. Tuttavia, a differenza del Pakistan e dell'Egitto, questo paese è dotato di licenziatari internazionali, un accordo di licenza che consente di vendere merci sia all'interno dello stato che all'estero. In totale, una licenza di questo tipo è stata concessa a 11 giganti farmaceutici indiani:

  • Zydus Cadila Healthcare Ltd
  • Hetero labs ltd
  • Natco Pharma Ltd
  • Laurus Labs Pvt. Ltd
  • Mylan Laboratories Ltd
  • Strides Shasun Ltd
  • SeQuent Scientific Ltd
  • Cipla ltd
  • Biocon limite
  • Aurobindo Pharma Ltd
  • Sun Pharmaceuticals Industries Ltd

Tutte queste aziende producono DAA di alta qualità dalla ricetta ufficiale di Gilead. Allo stesso tempo, il loro costo è 20 volte inferiore a quello delle medicine americane. I pazienti della Federazione Russa preferiscono spesso i prodotti di Mylan, Zydus Heptiza, Hetero, Natco Pharma.

Controparte americanaZydus heptizaNatco PharmaGeteroMylan
SovaldiSoviHepHepincinatSofovirMyhep
EpclusaSoviHep VVelpanatVelasofMyhep all
DaclinzaDacihepDaclahepNatdacMydacla
HarvoniLedihepHepcinat LPLedifosMyHep LVIR

È possibile acquistare DAA indiani in Russia completamente legalmente e al prezzo del produttore.

Dove acquistare medicine di qualità? Come curare l'epatite C?

I DAA americani sono venduti liberamente in Russia. Puoi acquistarli nelle farmacie fisse di Mosca. Tuttavia, con i farmaci per l'epatite C indiana, la situazione è leggermente diversa. In base alla licenza, l'India ha il diritto di inviare lotti di massa di DAA in 105 paesi, ma la Russia non è inclusa in questo elenco..

L'unico modo legale per acquistare compresse originali di epatite C indiana al prezzo del produttore è di effettuare un ordine tramite il rappresentante ufficiale di una società farmaceutica indiana, ad esempio attraverso una filiale Zydus Heptiza. In questo caso, l'acquirente può contare su:

  • Liquidazione sicura con rimborso garantito in caso di forza maggiore (entro 180 giorni);
  • Fornire documentazione correlata a conferma della qualità dei medicinali;
  • Consulenza agli epatologi e supporto informativo;
  • Consegna rapida e sicura con una soluzione preliminare per eventuali problemi doganali.

Inoltre, l'acquirente delle compresse originali di epatite C ha una garanzia di recupero. Ciò significa che se il paziente non guarisce dopo il primo ciclo di terapia, riceverà ripetute terapie antivirali a spese di Zydus.

Dieta speciale "Tabella n. 5"

Parlando se è possibile sbarazzarsi dell'epatite C per sempre, non si può non menzionare una dieta speciale, alla quale ogni paziente dovrebbe attenersi. Dopotutto, nessun trattamento aiuterà se durante la malattia il paziente sovraccarica il fegato. Pertanto, raccogliendo informazioni su come curare l'epatite C cronica, è necessario prestare attenzione all'alimentazione. Il paziente deve assumere cibo almeno 5 volte al giorno secondo un programma rigoroso. L'elenco dei prodotti consentiti e non validi è presentato nella tabella:

Può mangiare / bereAssolutamente vietato
Carne magra, pesce magro, cotolette al vaporeCarne e pesce grassi, strutto, pancetta, prosciutto, affumicati, salsicce, cibo in scatola
Varie zuppe di verdure, brodi, cereali in acqua o latteBrodi di carne
Latticini a basso contenuto di grassiLatte ricco di grassi
Pane integrale, crackerPane bianco, pasticcini, biscotti, torte, pasticcini, muffin
Verdure fresche, spezzatino di verdure bolliteLegumi, mais, noci, cibi fritti, fast food
Marmellata, miele naturale, marshmallow, marshmallowCioccolato, dolci, creme, caramello
Frutta fresca, frutti di boscoagrume
Composta, tè deboleForte tè, caffè, kvas, soda
Un po 'di saleQualsiasi condimento speziato e speziato

Se il paziente pensa seriamente a come trattare l'epatite C, dovrà dimenticare di fumare e bere alcolici per sempre. Sostanze come l'alcool e la nicotina distruggono il fegato e neutralizzano l'effetto dei DAA..

Ma attiriamo la vostra attenzione sul fatto che è importante consultare un medico prima di una dieta, poiché potrebbe differire. Ad esempio, si raccomanda ai pazienti con epatosi grassa di mangiare più spesso, ma in piccole porzioni. E in caso di obesità, il paziente è meglio abbandonare cibi pesanti e ipercalorici, perché l'eccesso di peso riduce le possibilità di una cura efficace.

Come curare l'epatite C per sempre?

Quindi, una cura altamente efficace per l'HCV non è un mito. Ma come curare l'epatite C per sempre? Concludiamo sulla base di quanto precede. Per sbarazzarsi della malattia per sempre, è necessario:

  1. Consultare un epatologo esperto che seleziona correttamente il regime terapeutico appropriato per i farmaci antivirali.
  2. Acquista il medicinale solo da un fornitore di fiducia, in quanto la contraffazione potrebbe non essere sicura.
  3. Prendi le compresse di epatite C secondo un programma chiaro.
  4. Aderire a una dieta rigorosa.
  5. Smettere di alcol e tabacco.

Se vengono rispettate tutte le regole di cui sopra, il paziente sicuramente affronterà una malattia pericolosa.

Posso vivere con l'epatite C senza trattamento?

Alcuni pazienti sono preoccupati per la domanda: "Posso vivere con l'epatite C senza trattamento?" Un po 'di tempo è possibile, ma in futuro appariranno gravi complicazioni. Nel tempo, una tale malattia può essere fatale, quindi è necessario combatterla.

Per quanto tempo vivono con l'epatite C senza una terapia adeguata? Dipende dalla carica virale. Se inizialmente è basso, il paziente può vivere per diversi anni senza nemmeno sapere della sua malattia. Con un'alta concentrazione del virus, la malattia si sviluppa rapidamente.

Quanti vivono con l'HIV e l'epatite?

Per rispondere alla domanda "Per quanto tempo vivono con l'HIV e l'epatite", è necessario tenere conto delle seguenti sfumature:

  • Le condizioni del corpo del paziente nel suo insieme
  • Carica virale di HIV e HCV
  • La presenza di complicanze della malattia
  • Terapia correttamente selezionata

In presenza dell'HIV, è molto importante curare completamente l'epatite C. In questo caso, il paziente può vivere fino a tarda età..

Come trattare l'epatite virale C: farmaci antivirali e rimedi popolari per la riabilitazione a casa

Negli ultimi dieci anni, gli specialisti sono stati in grado di rispondere alla domanda su come trattare l'epatite C. Nel corso degli studi clinici, è stata dimostrata l'efficacia dei farmaci che influenzano l'attività delle principali proteine ​​del virus.

È stato possibile ottenere un arresto irreversibile della replicazione del genoma dell'agente patogeno dell'infezione. Tuttavia, i regimi di trattamento con interferone non hanno perso la loro rilevanza. Sono prescritti se i pazienti con una diagnosi di epatite C non possono essere trattati con moderni farmaci antivirali a causa di gravi controindicazioni..

Ma la terapia HCV non si limita all'assunzione di farmaci antivirali mirati. Inoltre, è necessario bere droghe dal gruppo di epatoprotettori, multivitaminici e complessi minerali. Quando diagnosticata nelle fasi successive, l'epatite C è spesso accompagnata da manifestazioni sistemiche. In questo caso, oltre al trattamento del fegato, è richiesto il trattamento delle complicanze concomitanti..

Forme della malattia

L'infezione virale può verificarsi in due versioni: acuta e cronica. In realtà, questi non sono stadi nello sviluppo della patologia. Immediatamente dopo l'infezione e il periodo di incubazione, si verifica una fase acuta della malattia. La sua durata è individuale per ciascun paziente. In media, gli esperti prevedono un periodo massimo di sei mesi.

Trascorso questo tempo, il processo patologico diventa cronico. La diffusione del virus rallenta in qualche modo, l'intensità delle manifestazioni cliniche della malattia diminuisce. Il sistema immunitario sta cambiando.

Lo sviluppo di immunoglobuline di classe M è sostituito da anticorpi di tipo G. La diffusione graduale del virus e l'assorbimento di cellule epatiche sane porta a reazioni autoimmuni - attaccando le strutture antigeniche del virus, danni alle cellule immunocompetenti ed epatociti.

Secondo le statistiche, il rischio di passaggio da uno stadio acuto a uno cronico raggiunge l'80%. Questa cifra può variare leggermente a seconda del tipo di infezione. Anche i metodi terapeutici differiscono. Secondo le raccomandazioni dell'OMS, nella forma acuta di patologia, è indicato l'uso di interferoni (IFN), preferibilmente prolungato (PEG-IFN). Lo stadio cronico dell'infezione richiede un trattamento e un controllo più gravi sia del fegato che delle complicanze extraepatiche.

Il virus può essere completamente curato?

Anche 10-15 anni fa, l'epatite C era considerata una malattia quasi incurabile. Anche con un decorso favorevole (assenza di cirrosi, HIV e altre patologie gravi, infezione primaria), il numero di casi di eradicazione del virus non ha superato il 55-60%.

Utilizzando i moderni agenti antivirali alla domanda su come sbarazzarsi dell'epatite C per sempre, c'è solo una risposta: diagnosticare la malattia in modo tempestivo.

Attualmente, la durata del trattamento è estremamente rara supera le 24 settimane, dopo le quali i medici notano un recupero completo in quasi tutti i pazienti. Inoltre, la cirrosi, l'HIV, i danni ai reni, i disturbi cardiovascolari e autoimmuni non sono una controindicazione all'inizio della terapia. Una varietà di farmaci che differiscono nel meccanismo d'azione consente il trattamento di qualsiasi genotipo virale.

Nota!

Dall'avvento dei primi medicinali antivirali ad azione diretta, un risultato positivo è stato raggiunto nel 98–100% dei pazienti.

La frequenza dell'infezione cronica da HCV raggiunge l'80%, in altri casi è possibile l'autoguarigione. Ciò si verifica quando la diffusione e la replicazione del virus sono completamente soppresse dalle cellule immunocompetenti. In questo caso, la malattia procede in una forma acuta, ma asintomatica.

Di norma, una persona viene inavvertitamente a conoscenza di un'infezione passata quando, durante una visita medica, nel sangue vengono rilevati anticorpi del gruppo G per gli antigeni dell'epatite C, ma non sono presenti particelle patogene.

La probabilità di autorigenerazione dipende dallo stato del sistema immunitario umano e dalla salute generale. Se l'epatite C viene diagnosticata nella fase acuta, ma il paziente non soffre di danni al fegato, non è soggetto a cattive abitudini e conduce uno stile di vita sano, la terapia non viene avviata immediatamente. Le tattiche in attesa sono giustificate dal fatto che i medici "danno" al sistema immunitario l'opportunità di far fronte all'infezione da soli.

Ma questo è fattibile solo sotto stretto controllo di laboratorio. Se compaiono segni di cronicità, la patologia deve essere trattata necessariamente, prescrivendo la combinazione ottimale di farmaci antivirali, epatoprotettori e vitamine.

Informazioni aggiuntive

Ma la probabilità di un risultato favorevole è ridotta al 40-60% in presenza dei seguenti fattori di rischio:

  • HIV
  • stati di immunodeficienza associati a una violazione del sistema di ematopoiesi, assunzione di farmaci che inibiscono l'attività dell'immunità, ecc.;
  • danno al fegato causato direttamente dalla replicazione dell'HCV o altre cause eziologiche;
  • Una varietà "pesante" di HCV, ad esempio, il genotipo 1b è estremamente difficile da trattare anche con i farmaci moderni;
  • la presenza di controindicazioni per l'assunzione di farmaci antivirali mirati;
  • coinfezione da epatite B;
  • re-infezione.

Ma anche se il trattamento con HCV è iniziato nei primi giorni dopo la diagnosi di infezione, il risultato finale della terapia dipende in gran parte dai pazienti..

L'uso di medicine moderne è considerata la tattica più efficace per sradicare il virus, ma in una serie di condizioni. It:

  • rispetto da parte del paziente di un chiaro regime di dosaggio e terapia;
  • adempimento degli appuntamenti del medico in merito alla tempistica dei test;
  • l'uso di farmaci per la terapia concomitante, procedure mediche.

La condizione principale è una dieta completa e un completo rifiuto dell'alcool. Inoltre, queste restrizioni sono obbligatorie non solo al momento della ricezione di agenti antivirali. La dieta inizia a essere controllata anche nella fase di ricerca di laboratorio e continua per almeno 8-12 mesi dopo l'assunzione dell'ultima pillola di un farmaco antivirale.

Come viene trattato l'HCV negli adulti?

Il trattamento dell'epatite C presenta alcune difficoltà, determinate dal genotipo dell'agente patogeno e dalle caratteristiche della salute umana.

Ma quando prescrive la terapia, il medico si concentra sui seguenti aspetti:

  1. Non è consigliabile trattare le infezioni da HCV con antibiotici. Questa classe di farmaci agisce solo sulla flora batterica e non influenza il virus..
  2. Il momento in cui viene trattata la malattia negli adulti è determinato individualmente. In genere, il corso terapeutico dura 8 (quando si assume il farmaco di ultima generazione), 12 o 24 settimane (quando si utilizza Sofosbuvir e altri agenti antivirali comuni). Un regime di interferone (IFN) + ribavirina deve essere somministrato per almeno 48 settimane.
  3. Dovrebbero esserci indicazioni rigorose all'inizio della terapia. Ad esempio, se l'analisi ELISA ha mostrato un vantaggio e una PCR un segno meno, sono necessari ulteriori studi..
  4. L'ammissione di agenti antivirali non esclude la necessità di una terapia concomitante: un trattamento efficace è possibile solo con un approccio integrato.
  5. Come viene trattata l'epatite C negli adulti e quali farmaci è anche determinato dal medico per ogni singolo paziente. Di norma, la terapia viene eseguita in regime ambulatoriale. Ma un ricovero ospedaliero obbligatorio è necessario se il paziente ha bisogno di una costante supervisione medica o di eventuali procedure mediche.

Il medico che cura l'infezione da HCV si chiama epatologo. In alcuni casi (ad esempio, se non esiste uno specialista in questo profilo per qualche motivo), il paziente viene indirizzato a uno specialista in malattie infettive. Ma le indicazioni per i principali test diagnostici sono fornite dal medico curante.

In ospedale o ambulatoriale?

I farmaci moderni per il trattamento dell'HCV sono disponibili in forma di pillola. Non è necessario che un paziente rimanga in ospedale.

Le indicazioni per il ricovero sono:

  • eseguire una biopsia di puntura del fegato (per determinare lo stadio della cirrosi, la presenza di una neoplasia maligna, ecc.);
  • somministrazione simultanea di Amiodarone e alcuni altri farmaci antiaritmici;
  • grave danno renale, in cui è necessario condurre regolarmente l'emodialisi;
  • stadio terminale dell'insufficienza epatica, che richiede il trapianto di organi, nonché diverse settimane dopo l'intervento chirurgico;
  • dosaggio eccessivo di farmaci o sviluppo di gravi complicanze.

A volte viene offerto un trattamento ospedaliero a pazienti con tossicodipendenza che vogliono liberarsi professionalmente della dipendenza, cioè con metodi medici. In questo caso, la terapia viene selezionata individualmente tenendo conto delle possibili reazioni avverse dovute all'interazione farmacologica.

Test di laboratorio che determinano il corso del trattamento

I test di laboratorio non si concludono con la conferma della diagnosi. Sono necessari numerosi altri test diagnostici per prescrivere i farmaci appropriati, determinare per quanto tempo viene trattato l'HCV..

Nome dell'analisiBreve descrizione
PCR quantitativaViene eseguito con l'obiettivo di determinare con precisione la viremia - la quantità di RNA del virus nel corpo. Con il giusto trattamento, questo indicatore dovrebbe diminuire e idealmente essere negativo entro la 4a settimana di trattamento
genotipizzazioneUno dei principali studi che forniscono informazioni su un tipo specifico di epatite C. Vengono forniti regimi di trattamento separati per ciascun genotipo di HCV.
Test del fegatoDeterminare il livello di enzimi epatici è necessario per valutare l'attività funzionale del fegato
Test HIVLa presenza del virus dell'immunodeficienza umana è un fattore predittivo delle complicanze della terapia per l'epatite C. Se una persona non era a conoscenza della presenza dell'HIV, il trattamento di entrambe le malattie inizia contemporaneamente. Se il paziente riceve una terapia antiretrovirale, i farmaci per il corso antivirale vengono selezionati tenendo conto della possibile incompatibilità farmacologica
Test per escludere infezioni sistemiche e malattie cronicheAl paziente viene prescritta un'analisi delle urine per escludere il danno renale, un immunogramma per valutare l'attività funzionale del sistema immunitario, un esame del sangue biochimico con la determinazione della CRP (proteina C-reattiva)

Se viene diagnosticata un'infezione virale a uno stadio cronico, se la malattia può essere curata viene determinato sulla base dei dati dell'esame strumentale. La terapia inizia nei pazienti con fibrosi compensata da cirrosi..

Tuttavia, con gravi danni al fegato, viene presa una decisione sulla necessità di un trapianto. Se ci sono indicazioni per un trapianto di organi e la chirurgia è pianificata per i prossimi 6 mesi, la terapia viene posticipata fino al periodo postoperatorio.

Perché è importante un approccio integrato?

Il periodo in cui vivono con l'epatite C, se viene trattata la patologia, è determinato dal grado di danno epatico. Quando il paziente soddisfa tutte le raccomandazioni del medico, le possibilità di un pieno recupero sono grandi. Ma assumere farmaci antivirali mirati non è abbastanza.

Inoltre prescritto vitamine, epatoprotettori, dieta (tabella numero 5), procedure mediche. Pertanto, non solo puoi sbarazzarti del virus, ma anche accelerare il processo di rigenerazione del fegato.

Terapia con interferone

Attualmente, gli interferoni sono usati solo nella pratica pediatrica. Per gli adulti, i farmaci di questa classe sono prescritti solo se ci sono controindicazioni alla terapia antivirale mirata. Gli IFN sono divisi in standard e prolungati (pegilati), che differiscono nella durata dell'azione e, di conseguenza, nella modalità d'uso.

Gruppo di drogaDosaggio e amministrazione
IFN standardUna singola dose è di 6 MLN / m2, il farmaco viene somministrato per iniezione intramuscolare tre volte a settimana
IFN prolungatoPrescritto in un dosaggio standard - 0,18 mg. Un'iniezione viene somministrata per via sottocutanea 1 volta in 7 giorni

Quando si usano i regimi di interferone, l'epatite C viene trattata con iniezioni e compresse. Inoltre, la ribavirina è obbligatoria (controindicata nei bambini di età inferiore ai 18 anni). Durata del trattamento - 48 settimane, indicazioni per l'interruzione - mancanza di risultati a 16 settimane di utilizzo o sviluppo di gravi complicanze.

Sofosbuvir e altri farmaci antivirali ad azione diretta

Il regime IFN + ribavirina presenta numerosi inconvenienti significativi. Questo è un alto rischio di reazioni avverse in combinazione con una bassa probabilità di ottenere un risultato positivo. Pertanto, i medici raccomandano ai pazienti di trattare l'HCV con nuovi farmaci. Le loro caratteristiche principali sono riportate nella tabella (tra parentesi ci sono i nomi commerciali brevettati).

Il nome del farmacouna breve descrizione di
Sofosbuvir (Sovaldi)
  • utilizzato per tutti i genotipi di HCV,
  • possibile utilizzo per cirrosi e / o HIV,
  • è prescritto solo in combinazione con velpatasvir, daclatasvir, ledipasvir,
  • dosaggio giornaliero - 0,4 g
Daclatasvir (Ducklins)
  • agente pangenotipico,
  • prescritto in combinazione con sofosbuvir o asunaprevir,
  • dose giornaliera - 0,06 g (è possibile 0,03 o 0,09 g secondo le indicazioni)
Asunaprevir (Sunvepra)
  • assegnato nel primo genotipo,
  • usato in combinazione con daclatasvir, ribavirina, IFN,
  • dose - 0,1 g due volte al giorno
Velpatasvir + Sofosbuvir (Epclusa)
  • attivo contro tutte le varietà di HCV, ma di solito viene utilizzato nel secondo e terzo genotipo (3a e 3b),
  • assumere 1 compressa (0,1 + 0,4 g, rispettivamente) al giorno
Ledipasvir + Sofosbuvir (Harvoni)
  • usato in una dose di 0,09 + 0,4 g, rispettivamente,
  • prescritto per tutti i tipi di virus
Grazoprevir + Elbasvir (Zepatir)
  • utilizzato nella prima (compresa 1c), terza e quarta varietà di HCV,
  • Il preparato “finito” contiene una combinazione fissa di dosaggi degli ingredienti - rispettivamente 0,1 e 0,05 g,
  • possibile combinazione con ribavirina o sofosbuvir,
  • la durata del trattamento non supera le 16 settimane,
  • possibile utilizzo in pazienti con grave insufficienza epatica

Esistono altri farmaci per la terapia HCV sul mercato farmaceutico, ma il regime per il loro uso richiede anche una selezione del dosaggio individuale..

Trattamento aggiuntivo

Con alcune varietà del virus, ad esempio, con il genotipo 3a, le complicazioni laterali si sviluppano molto rapidamente. Ciò porta all'accumulo di prodotti metabolici tossici e ad un aumento delle manifestazioni di intossicazione. Per eliminare tali sintomi, si raccomanda l'emosorbimento..

La procedura viene eseguita in una sala operatoria dotata di sistemi di supporto vitale. Durante la manipolazione, il sangue viene "guidato" attraverso un sistema di filtri. L'emosorbimento viene eseguito prima del ripristino della funzionalità epatica o prima del trapianto di organi..

Efficacia della terapia

Il corso di trattamento selezionato può essere inefficace, di cui ogni paziente ha paura. La PCR viene utilizzata per determinare l'efficacia dei regimi prescritti. Lo studio è prescritto a 4 settimane, quindi a 12 settimane (e inoltre alla fine del trattamento, se viene prescritto un corso di 16 o 24 settimane).

Con PCR quantitativa negativa, viene eseguita un'analisi qualitativa. La conservazione di un risultato negativo a 48 settimane dopo il completamento del trattamento indica un recupero.

Cosa viene trattato con HCV in Russia

Nella Federazione Russa sono ufficialmente registrati solo farmaci originali (Sovaldi, Ducklins, Sunvepra, ecc.). Tuttavia, il loro prezzo è troppo alto. Dato il costo, tali farmaci possono essere acquistati solo nelle grandi farmacie di Mosca e San Pietroburgo. I test di laboratorio vengono eseguiti in base all'assicurazione medica obbligatoria, ma i medici non possono dare una risposta chiara alla domanda quando l'epatite C sarà trattata gratuitamente..

Come viene trattata la malattia in Russia? Attualmente, poche persone hanno la possibilità di ottenere farmaci con quote moderne. Al resto sono offerti regimi di interferone a bassa efficacia o acquisto indipendente di farmaci antivirali.

I generici non sono inclusi nell'elenco ufficiale dei medicinali registrati in Russia. Tuttavia, in molti forum, i pazienti condividono l'esperienza del successo della terapia dell'epatite C con pillole indiane. La differenza di prezzo tra i farmaci originali e analoghi è di circa 80.000-90.000 dollari.

Fattori che determinano la tattica della terapia

Cosa bere con l'epatite C, il medico determina solo dopo aver esaminato il paziente. Lo schema e la durata del trattamento sono influenzati dalla forma della cirrosi, dalla presenza dell'HIV. È richiesto un approccio speciale per i pazienti che hanno precedentemente ricevuto terapia (in particolare agenti antivirali mirati).

Le interazioni farmacologiche sono anche prese in considerazione se è necessario assumere farmaci anti-TB, citostatici, antiaritmici e alcuni altri farmaci.

Controindicazioni

Quali malattie e condizioni non trattano l'HCV con i preparati di interferone:

  • Malattie autoimmuni;
  • patologia tiroidea;
  • forma scompensata di cirrosi e altri gravi danni al fegato;
  • gravidanza e allattamento;
  • diabete mellito incontrollato;
  • disturbi cardiovascolari non-stop.

I medici suggeriscono cosa fare in una situazione simile e prescrivono mezzi moderni. Sono molto meglio tollerati e le uniche controindicazioni all'uso sono una reazione allergica individuale, una gravidanza e l'allattamento.

Reazioni avverse

I farmaci antivirali mirati sono ben tollerati. Effetti collaterali osservati in meno del 30% dei pazienti.

Le reazioni avverse si manifestano sotto forma di:

  • nausea, raramente vomito;
  • vertigini e mal di testa;
  • disagio nell'addome;
  • disturbi digestivi;
  • fatica.

L'uso di interferone e ribavirina causa complicazioni più pronunciate, che spesso portano all'abbandono della terapia. Le principali lamentele sono eccessiva debolezza, sintomi simil-influenzali.

Il prezzo dei farmaci antivirali

Il costo del trattamento per l'epatite C dipende dai farmaci utilizzati. Se bevi la medicina originale, il prezzo della terapia varia da 10.000 a 30.000 dollari per un corso di 12 settimane. L'ammissione dei farmaci generici avrà un costo inferiore - nell'intervallo di 600-800 dollari per corso.

Come trattare l'epatite C a casa

Molti pazienti sono interessati a come trattare l'epatite C a casa e se i rimedi popolari saranno efficaci. È impossibile curare l'HCV per sempre con tali metodi. I medici insistono sulla terapia farmacologica per la malattia, ma non importa la medicina alternativa.

Naturalmente, se la terapia domiciliare non va contro la somministrazione di droghe. Le tecniche per il trattamento del virus dell'epatite C a casa includono le seguenti ricette:

  • Prepara 60 g di corteccia di salice con un litro di acqua bollente, lascia per 24 ore, filtrare e prendere 2/3 di tazza tre volte al giorno. Prendi mezzo cucchiaino di propoli contemporaneamente (la mattina prima di colazione).
  • Mescolare in proporzioni uguali rosa canina, radice di erba di grano e foglie di ortica, versare acqua bollente in una proporzione di 1 cucchiaio. l 200 ml. Bere 50–70 ml tre volte al giorno 20 minuti prima dei pasti.

Gli specialisti nel campo della medicina cinese raccomandano il trattamento dell'epatite C con petali di crisantemi e aster, che possono essere aggiunti a qualsiasi insalata di frutta e verdura. Il genotipo 1 è trattato con succo spremuto dalla parte bianca della crosta dell'anguria fresca. Se vengono diagnosticati l'epatite C e l'HIV, il perossido di idrogeno aiuterà allo stesso tempo, che viene assunto secondo il metodo del Dr. I.P. Neumyvakina.

Secondo le recensioni, le ricette su come trattare meglio l'infezione e supportare il fegato includono anche achillea, calendula, stimmi di mais, piantaggine, erba madre, menta, salvia. Un decotto di radici di erba di grano in combinazione con la terapia farmacologica aiuterà a curare rapidamente la malattia.

Tutti i metodi di trattamento popolare devono essere coordinati con un epatologo..

Prognosi non trattata

La progressione dell'epatite C provoca lo sviluppo della fibrosi, quindi della cirrosi. La probabilità di formazione di tumore maligno è del 10-12%. L'esito fatale nei pazienti con HCV si verifica a causa di cirrosi grave scompensata, meno comunemente carcinoma epatico.

Prevenzione delle infezioni

Il virus è caratterizzato da una via di trasmissione ematogena, quindi l'infezione è possibile anche quando si visita un dentista o una sala manicure. Le misure preventive si riducono all'osservanza delle norme di igiene personale e di autotest regolari. I test diagnostici devono essere eseguiti 1-2 volte l'anno, che consentiranno di identificare la malattia in tempo e iniziare la terapia.

L'epatite C è trattata completamente e per sempre?

L'epatite C è una malattia del fegato. È eccitato dal virus dell'epatite C. L'infezione può manifestarsi in forma lieve e scomparire dopo diverse settimane. E può durare una vita e dare serie complicazioni.

L'epatite C comporta una serie di gravi problemi:

  • spesso diventa cronico - 75 - 83% dei casi;
  • lunghe vite nel corpo senza sintomi, rivelandosi solo nelle fasi successive dello sviluppo della patologia;
  • forma cirrosi epatica, tumore maligno del fegato - carcinoma epatocellulare;
  • onnipresente.

Quando viene infettato da un'infezione, il principale "colpo" cade sul fegato, ma a volte l'agente patogeno si moltiplica nelle cellule del sangue periferico. Pertanto, nei pazienti con una forma cronica di epatite, si verificano numerosi disturbi del sistema immunitario. Alcuni pazienti hanno una lesione generalizzata: altri organi e sistemi sono coinvolti nel processo infettivo.

Informazione Generale

La principale via di trasmissione dell'agente patogeno è attraverso il sangue. Molto meno spesso - attraverso altri fluidi biologici (saliva, sperma, urina) se la pelle o le mucose sono danneggiate. La maggior parte delle infezioni sono state riportate con la somministrazione endovenosa di farmaci. L'infezione attraverso il contatto sessuale è rara, ma coloro che non sono esigenti nelle relazioni intime hanno un alto tasso di incidenza..

L'infezione con un agente infettivo sviluppa prima una forma acuta di epatite C. Nella maggior parte dei casi, la patologia è asintomatica, quindi la sua fase acuta viene rilevata molto raramente..

L'epatite acuta dura per sei mesi. Durante questo periodo, circa il 17-25% dei pazienti guarisce spontaneamente. "Spontaneamente" significa:

  • i pazienti non sono stati trattati;
  • si sentono bene;
  • fegato, milza non ingrossata;
  • nel siero del sangue non c'è RNA patogeno per 24 mesi dopo la malattia.

Nella parte principale dei pazienti (60 - 70% dei casi), la malattia scorre gradualmente in una forma cronica. È lei - la principale forma di patologia. Nel corso di diversi anni, le condizioni del tessuto epatico peggiorano lentamente. A volte una malattia si sviluppa da 15 a 20 anni e per tutto il periodo in cui una persona non si sente male. Nel 10 - 40% dei casi, l'epatite cronica progredisce fino alla cirrosi. Il 5% delle persone sviluppa carcinoma epatocellulare, principalmente quelli che sviluppano fibrosi o cirrosi.

Un'altra variante della forma della malattia con epatite virale C è il trasporto di virus. La persona stessa non si ammala, ma infetta gli altri.

Il rischio di contrarre l'epatite C è aumentato nei seguenti gruppi di persone:

  • tossicodipendenti che iniettano per via endovenosa;
  • fornitori di contatti di sangue
  • neonati di madri infette;
  • parenti che vivono con pazienti con epatite C;
  • pazienti sottoposti a più manipolazioni parenterali (non attraverso lo stomaco);
  • le donne si vendono.

I giovani di età inferiore ai 30 anni che usano droghe rappresentano l'80% di tutti i decessi per epatite.
Vaccino contro l'epatite C non sviluppato.

Genotipi del virus dell'epatite C.

Il virus dell'epatite C ha un'alta variabilità genetica. Forse è per questo che è difficile da trattare, è difficile creare vaccini. I genotipi del virus influenzano in modo diverso le caratteristiche del decorso dell'infezione, l'efficacia della terapia antivirale e, possibilmente, l'esito della malattia.

Sono identificati sei genotipi del virus, indicati dai numeri arabi 1, 2, 3, 4, 5.6. Le differenze sono associate ad un alto tasso di mutazione del genoma virale. Ogni genotipo è diviso in sottotipi. Sul territorio della Federazione Russa sono stati identificati i sottotipi 1a, 1b, 2a, 2c, 2k, 3a, molto raramente - sottotipo 4a.

Nell'86% dei casi vengono rilevati i sottotipi 1b e 3a. Il sottotipo 1a e i sottotipi 2 del genotipo si trovano molto meno frequentemente (2k e 2c circolano solo a Mosca e San Pietroburgo). Si verificano sottotipi misti. Alcune sottospecie non possono essere determinate.

Un fattore importante che determina la tattica del trattamento, la sua efficacia, i medici chiamano il genotipo del virus dell'epatite C, nonché una misura della gravità di un'infezione virale, che viene calcolata quantitativamente - quante particelle virali si trovano in un determinato volume di fluido biologico del corpo infetto (la cosiddetta carica virale).

Non esistono test ugualmente sensibili a tutti i genotipi del virus dell'epatite C. Ma stabilire il genotipo del virus è sicuramente cruciale sviluppo clinico di una strategia terapeutica.

Diagnosi della malattia

L'epatite C è difficile da rilevare in modo tempestivo, poiché si verifica raramente con sintomi.

Nei laboratori, la presenza di anticorpi prodotti dall'immunità all'agente virale estraneo dell'epatite C viene prima controllata nel sangue di una persona, ma anche gli anticorpi immunoglobulinici M iniziano a essere rilevati nel sangue di una persona infetta solo dopo 14 - 70 giorni, e talvolta diversi mesi dopo l'infezione. L'analisi si chiama "sierologica", è solo un metodo diagnostico indiretto, in quanto rivela solo una reazione indiretta del sistema immunitario umano all'introduzione del virus.

Il virus stesso non viene rilevato nel sangue nella fase iniziale della malattia, poiché è contenuto in quantità trascurabili. Il metodo di laboratorio diretto per rilevare l'agente causale dell'infezione è lo studio della reazione a catena della PCR - polimerasi. L'analisi controlla il biomateriale a livello molecolare, rivelando l'RNA del virus e lo rileva da 7 a 20 giorni dopo l'infezione.
Per identificare i disturbi patologici che si verificano nel fegato, viene eseguita una biopsia di puntura..

L'epatite C può essere curata completamente per sempre?

Naturalmente, le persone infette dal virus sono preoccupate se l'epatite C è completamente trattata..

In precedenza, la malattia era considerata intrattabile. Si trattava di sostenere il trattamento e migliorare la qualità della vita di una persona malata. Ma grazie allo sviluppo intensivo di nuovi gruppi di farmaci, esistono farmaci antivirali efficaci. Curano completamente l'epatite C senza gravi effetti indesiderati..

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha annunciato che l'epatite C può essere curata e può essere completamente curata nel 50 - 90% dei casi. Il successo dipende dallo sforzo dell'agente infettivo e dal tipo di trattamento utilizzato..

Altri fattori influenzano il successo del recupero:

  • genotipi da 2 a 6 (tutti tranne il primo);
  • in quelli infetti dal ceppo 1, varie varianti strutturali del gene interleuchina-28;
  • basso carico di virus - meno di 400.000 UI per millilitro;
  • paziente è una donna;
  • un paziente di età inferiore ai quarant'anni;
  • malato - razza caucasica;
  • peso del paziente inferiore a 74 kg;
  • un debole grado di fibrosi epatica, cirrosi;
  • mancanza di immunità corporea all'insulina;
  • alta attività degli enzimi dal gruppo di transferasi - transaminasi sieriche.

L'uso competente dei farmaci consente di dire con fiducia: "Puoi curare completamente l'epatite C." L'algoritmo di trattamento dei virus approvato dall'Organizzazione mondiale della sanità fornisce un'alta percentuale di cure per l'epatite C..

A chi dovrebbe essere prescritto il trattamento per l'epatite C?

È necessario trattare l'epatite C nel periodo acuto dell'infezione. Avendo iniziato la terapia in questa fase, l'epatite C può essere completamente curata. L'inizio del trattamento può essere ritardato di un paio di mesi, poiché un quinto di quelli infetti ha un recupero spontaneo: il corpo affronta l'infezione stessa. Se la terapia viene iniziata entro tre mesi dal momento dell'infezione, l'epatite C è completamente guarita nell'80% o più dei malati..

Il periodo acuto di infezione viene trattato da 3 a 6 mesi. Se l'epatite C è stata completamente curata, viene controllata dopo aver completato il corso. Un indicatore di una cura efficace è l'assenza di un RNA patogeno diagnosticato nel sangue.

La decisione se trattare un paziente con epatite C cronica viene presa in considerazione individualmente per ciascun paziente.

  • quanto profondamente è interessato il fegato;
  • se ci sono o meno controindicazioni alla terapia;
  • quanto è alto il rischio di gravi effetti collaterali;
  • la presenza di altre malattie nella persona infetta;
  • quanto è probabile che l'epatite C venga curata per sempre;
  • desiderio del paziente di iniziare il trattamento.

Viene eseguita una biopsia epatica. Se non vi è alcuna sostituzione delle cellule del fegato con il tessuto connettivo (non c'è fibrosi - cicatrici dei tessuti), le cicatrici vengono sviluppate in misura ridotta, il trattamento viene ritardato. Ciò è dovuto al basso grado di pericolo che la patologia progredirà..

Prima di tutto, il trattamento per l'epatite è indicato per i pazienti con fibrosi a ponte (la formazione di tessuto connettivo tra i vasi del fegato), cirrosi ripristinata (compensata).

Problemi di trattamento dell'epatite C.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ordina il trattamento dell'epatite C a tutti i pazienti che sono disposti a essere curati e non hanno controindicazioni per questo. Ma la capacità di curare l'epatite C è per sempre quasi ovunque, compresi gli stati altamente sviluppati, è limitata. Il costo dei farmaci di nuova generazione non è elevato, ma i produttori di farmaci originali li vendono, aumentando notevolmente il prezzo. In alcuni paesi (principalmente a basso reddito), il costo del trattamento è diventato più basso a causa dell'introduzione di farmaci generici - generici.

Il trattamento è costoso

Centinaia di migliaia di infetti necessitano di cure urgenti e vengono stanziati fondi minimi per il trattamento dell'epatite C in Russia. Sono stati identificati gruppi di pazienti a cui viene data priorità per la terapia gratuita contro questa malattia. Teoricamente, solo le persone con infezione da HIV hanno la possibilità di ricevere cure a spese di fondi di bilancio.

I pazienti che usano sostanze stupefacenti sono esclusi dai programmi di trattamento, poiché molto probabilmente i tossicodipendenti non saranno in grado di aderire al regime di trattamento per molto tempo. Per avere la possibilità di un trattamento gratuito, i pazienti che usano sostanze psicoattive devono smettere di prenderli..

Ai pazienti viene offerto di pagare autonomamente le cure, ma pochi hanno questa opportunità: il prezzo al dettaglio dei farmaci è molto più alto dello stipendio medio nel paese. Il costo di un corso standard di trattamento antivirale con interferone nel corso dell'anno nel 2011 è stato di 460.000 - 550.000 rubli. La terapia con nuovi farmaci telaprevir e boceprevir è molto più costosa: il corso della terapia con boceprevir nel 2013 è stato di 1,72 milioni di rubli e il corso con telaprevir è stato di 3,58 milioni di rubli. È anche costoso da esaminare prima del trattamento.

Molti pazienti non sanno che l'epatite è curabile perché i medici non li informano. Molto spesso, i medici stabiliscono semplicemente una diagnosi e prescrivono farmaci da un numero di epatoprotettori, il cui uso non è scientificamente valido, sebbene finanziariamente oneroso.

Controindicazioni al trattamento con interferoni

Il trattamento antivirale con interferoni ha diversi limiti:

  • psicosi, depressione incontrollabile;
  • forma grave di epilessia;
  • malattie del sistema immunitario;
  • profonde violazioni del fegato, che non possono più essere ripristinate;
  • malattie gravi che si verificano simultaneamente - insufficienza cardiaca, un costante aumento della pressione sanguigna, diabete mellito, non controllato da farmaci, malattia polmonare ostruttiva;
  • periodo di gravidanza;
  • se i partner sessuali non hanno l'opportunità di proteggersi durante il trattamento e dopo per sei mesi.

Inoltre, la terapia antivirale con interferoni è controindicata in caso di anomalie nell'analisi del sangue..

Effetti collaterali

Le opzioni di trattamento contenenti interferone sono ben studiate, efficaci, ma sviluppano molti effetti collaterali, in alcune situazioni che rendono difficile il recupero.
Gli effetti collaterali tipici per il trattamento dell'epatite sono:

    • sintomi simil-influenzali - debolezza, mal di testa, febbre;
    • disturbi legati alla psiche del paziente - disturbi del sonno, nervosismo, stati depressivi;
    • complicanze ematologiche - aumento della distruzione dei globuli rossi, sviluppo di anemia; una diminuzione del numero di neutrofili che circolano nel sangue; diminuzione della conta piastrinica, accompagnata da aumento del sanguinamento;

Le reazioni avverse rare nel trattamento degli interferoni sono psicosi, perdita di capelli, reversibili dopo l'interruzione del farmaco, infezioni batteriche, provocazione di malattie autoimmuni.

L'epatite C può essere completamente curata: 3 genotipi

Prima del corso del trattamento, vengono valutati il ​​grado di danno epatico (stadio della malattia), la gravità della carica virale e il genotipo del virus. Lo stadio della cirrosi è importante, poiché il successo della cura e l'ulteriore prognosi del benessere nei pazienti senza cirrosi epatica sono molto migliori rispetto a quelli il cui fegato è ampiamente influenzato dalla cirrosi..

La determinazione del genotipo è importante a causa delle loro diverse risposte alla terapia. Il genotipo 1 è scarsamente trattato con l'interferone. I pazienti con sottotipo 1a rispondono peggio al trattamento rispetto a quelli infetti con sottotipo 1b. Il genotipo dell'epatite C 3 risponde bene al trattamento con interferoni.
Se la terapia con interferone non aiuta, vengono prescritti farmaci con un effetto antivirale diretto.

Trattamento di pazienti infetti dal virus del genotipo 1

Il genotipo 1 è trattato secondo sei schemi: 2 varianti con interferone, 4 varianti senza di esso. L'epatite è completamente trattata nell'89 - 92% per il sottotipo 1a, nell'82% per il sottotipo 1b. Tra i pazienti con cirrosi, il tasso di guarigione è inferiore.
Il tempo di trattamento è da 3 a 6 mesi.

Trattamento di pazienti con infezione da virus genotipo 2

I farmaci di prima linea nel genotipo 2 sono la combinazione priva di interferone di sofosbuvir + ribavirina. Il tempo di trattamento è di 3-5 mesi.

Senza la cirrosi, l'epatite C può essere curata nel 97% dei casi, in caso di cirrosi, il tasso di guarigione è inferiore - 83%.

Trattamento di pazienti con infezione da virus genotipo 3

Con il genotipo dell'epatite C 3, sono disponibili 3 regimi di trattamento. Due combinazioni sono più efficaci:

      1. interferone-α + ribavirina + sofosbuvir pegilato;
      2. schema senza interferone - sofosbuvir + daclatasvir con o senza ribavirina.

Il corso dura 3 mesi. Secondo il primo schema, i genotipi dell'epatite 3 possono essere curati nell'83% delle persone infette. Secondo la seconda opzione di trattamento, l'epatite è completamente guarita nel 34% dei pazienti con cirrosi, nel 61% delle persone senza cirrosi. Ma la percentuale di efficacia aumenta in modo significativo se il corso della terapia con genotipo 3 viene esteso a sei mesi.

La durata del corso varia a causa del genotipo dell'agente infettivo e dipende dai farmaci utilizzati. La terapia con interferone è più lunga e continua con il primo genotipo per 1 anno, con genotipo 3, 2 per sei mesi.

Come va il trattamento

Ogni settimana il paziente introduce interferone per via sottocutanea. In precedenza, il paziente era addestrato in questo. La ribavirina viene assunta in capsule o compresse. Durante l'intero corso del trattamento, il paziente visita spesso un medico e supera i test. È impossibile interrompere il trattamento senza la raccomandazione del medico curante (gastroenterologo o epatologo).

Al fine di evitare l'aggravamento del processo patologico, si raccomanda al paziente di osservare il regime protettivo:

      • essere meno al sole, evitare il surriscaldamento del corpo;
      • bere 2,5 - 3 litri di acqua al giorno;
      • escludere l'alcool, non fumare;
      • non bere droghe tossiche per il fegato.

Si consiglia ai pazienti obesi di ridurre il peso corporeo. Nelle fasi profonde della patologia e con ipertensione portale - limitazione dell'attività fisica, lavoro leggero.

Si ritiene che l'infezione sia completamente guarita se un anno dopo il corso della terapia non viene rilevato l'RNA dell'agente patogeno. Successivamente, i controlli di verifica non vengono più eseguiti. I pazienti con cirrosi devono essere monitorati due volte all'anno.

Se il trattamento non è efficace, viene preso in considerazione un altro regime di trattamento..
Gli standard di trattamento stanno cambiando rapidamente. L'OMS raccomanda la preferenza per i seguenti farmaci antivirali diretti:

Questi farmaci sono molto più efficaci, sicuri. Non sviluppano tanti effetti collaterali quanto i farmaci obsoleti. I farmaci antivirali diretti possono curare l'epatite in 12 settimane.

Alcuni ceppi del virus dell'epatite C (genotipo 3, 5, 6) possono essere trattati secondo lo schema dell'interferone.
Liberi in Russia trattano solo interferoni semplici e pegilati, ribavirina. Per essere trattati con farmaci di nuova generazione, ci sono due modi:

      1. acquistare medicinali registrati in Russia da soli;
      2. partecipare a studi clinici.

Tuttavia, è importante capire che i pazienti a rischio che si sono completamente ripresi dall'epatite C possono essere nuovamente infettati. Affinché la terapia non sia vana, è necessario cambiare lo stile di vita.

Nel 2016, l'Organizzazione mondiale della sanità ha sviluppato un programma per combattere l'epatite virale. Secondo la sua strategia, entro il 2030, l'80% dei pazienti dovrebbe ricevere un trattamento antivirale..