Trattamento dei rimedi popolari dell'ascite

Il termine medico "ascite" si riferisce al normale idropisia addominale. Questa spiacevole malattia può svilupparsi in una persona con ipertensione, insufficienza cardiaca, reni malati o tumore maligno nello spazio retroperitoneale. L'ascite è un sintomo grave e il suo sviluppo è la ragione per una visita immediata dal medico.

Ma la medicina tradizionale ha qualcosa da offrire al paziente in questa situazione. A volte dimostrato nel corso degli anni i fondi sono più efficaci e, soprattutto, sicuri per la salute. Come sconfiggere l'ascite usando la medicina tradizionale?

Ricetta efficace dal lettore

Questa ricetta è stata condivisa da un visitatore del sito. Quando si usano i farmaci raccomandati per l'ascite, il liquido dalla cavità addominale nei pazienti con cancro con metastasi alle foglie del fegato per 2 giorni.

Porta a ebollizione mezzo litro di latte e lascialo sobbollire a fuoco molto basso.

Taglia un mazzetto di prezzemolo a fette di 2-3 cm e versalo nel latte.

Stufare una miscela di prezzemolo con latte per 2,5 ore a fuoco molto basso.

Lo sforzo, fresco, rimarrà su un bicchiere.

Bevi il brodo risultante ogni ora per 2 cucchiai.

La betulla salverà dall'idropisia

Sono le foglie e le gemme di betulla che sono state a lungo considerate dai guaritori tradizionali come il miglior rimedio contro il ristagno fluido. Non è un problema ottenerli, perché la betulla bianca cresce ovunque nel nostro paese. Iniziamo la nostra storia con le incredibili proprietà del fogliame di betulla..

Bagni di betulla asciutti

Questa procedura dovrebbe essere eseguita in tarda primavera o in estate. Raccogli quante più giovani foglie di betulla bianca fresche possibili e mettile in un bagno, o meglio, in una vera vasca di legno, come quelle che lavavi nei villaggi. Strofina accuratamente il fogliame e coprilo con un involucro di plastica, quindi lascialo al sole per diverse ore. Quando le foglie maturano, immergi completamente il paziente con ascite e lascialo sdraiato lì per almeno un'ora. Alla fine della procedura, può apparire una leggera sensazione di intorpidimento della pelle, questo è normale. Fare bagni asciutti 2-3 volte a settimana fino a un netto miglioramento.

Bagni di betulla

Tali bagni possono essere effettuati in qualsiasi momento dell'anno. Per loro sono adatte non solo foglie fresche, ma anche secche di betulla bianca. Per un secchio di acqua bollente devi prendere cinquanta grammi di fogliame secco o cento grammi di fresco. Il modo migliore per preparare un bagno curativo in un normale appartamento è far bollire l'acqua in un bagno pieno con una caldaia, quindi aggiungere fogliame, mescolare e attendere che l'acqua si sia raffreddata a una temperatura confortevole. Durante questo periodo, le foglie di betulla rinunceranno alle loro sostanze benefiche. Puoi fare diversamente: fai bollire diversi secchi d'acqua contemporaneamente, se possibile. Un bagno con un decotto di betulla contro l'ascite è fatto non più di mezz'ora.

Impacchi di betulla

Per questa procedura, avrai bisogno di un decotto di betulla caldo, preparato anche al ritmo di 50 grammi di foglie per secchio d'acqua. Inumidire in un secchio un normale lenzuolo di cotone, piegato quattro volte e avvolgere il paziente con idropisia, che va dalle ascelle alle ginocchia e preferibilmente alle caviglie. Quindi, il più rapidamente possibile, avvolgi un secondo foglio asciutto sulla parte superiore e una coperta di lana sulla parte superiore. Appoggiare il paziente a letto e coprirlo con un'altra coperta o coperta. Lascialo sdraiarsi in questo modo per un'ora e mezza, e se si addormenta, non importa. Quando si sveglia, rimuovere l'involucro senza aprire il paziente in modo che l'aria fredda non tocchi il corpo riscaldato.

Bevanda di betulla da ascite

Per preparare un decotto, sono necessarie foglie di betulla essiccate in una proporzione di 1/10 rispetto all'acqua, ma questo non è sufficiente. Il fatto è che il fogliame contiene acido betuloretina, che è scarsamente solubile. Per risolvere questo problema, aggiungi bicarbonato di sodio al ritmo di 2 grammi per bicchiere. Insisti per un drink per almeno sei ore. Devi prenderlo mezzo bicchiere non appena ti svegli, e la sera, prima di andare a letto. La durata della terapia è di due settimane.

Tintura su gemme di betulla

La concentrazione di sostanze attive nei reni è molto più elevata che nel fogliame. Puoi usarli solo per le persone che non soffrono di malattie infettive del sistema urinario. Il brodo curativo viene preparato al ritmo di un paio di cucchiaini da tè per un bicchiere d'acqua e prendi un terzo del bicchiere tre volte al giorno un'ora prima dei pasti. Ma è meglio fare la tintura di alcol. Per fare questo, prendi mezza bottiglia di gemme di betulla e rabbocca con la vodka, rimani in piedi per almeno trenta giorni, quindi prendi 30-40 gocce tre volte al giorno a stomaco vuoto.

In conclusione, notiamo che se si combinano i metodi esterni e interni di trattamento alternativo dell'ascite usando la betulla, un effetto positivo si verifica di solito entro poche ore. Per rafforzarlo, in un brodo di betulla per bagni e impacchi, puoi aggiungere un terzo di un decotto di corteccia di olmo.

Diuretici per ascite

La natura ci offre molti altri rimedi per l'idropisia addominale, quindi se la betulla non ti soddisfa o non aiuta, prova queste ricette:

Raccolta di diuretici vitaminici. Prendi in proporzioni uguali i cinorrodi secchi, le foglie di lampone, i mirtilli rossi e il ribes nero. Da tre a quattro cucchiai di questa miscela aromatica versare un quarto di litro di acqua bollente, far bollire per venti minuti a fuoco basso, filtrare, raffreddare e prendere la mattina e la sera.

Decotto di baccelli di fagioli. Prendi la buccia secca da un paio di dozzine di baccelli di fagioli, versala con un litro di acqua bollente e fai bollire per dieci minuti. Lasciare riposare il brodo per mezz'ora, quindi filtrarlo e assumere quattro dosi per un giorno mezz'ora prima dei pasti. Devi iniziare la mattina presto e terminare entro e non oltre le otto di sera. Non bere altri liquidi durante il trattamento.

Tè di ribes e ernia. Queste erbe sono ben note per il loro pronunciato effetto diuretico. Mescolali in proporzioni uguali, versa 4 cucchiai della miscela secca con un quarto di litro di acqua bollente, quindi fai bollire il brodo per 15-20 minuti. Filtralo, raffreddalo e prendilo tutto in una volta, la mattina presto, un'ora prima di colazione.

Infuso di equiseto e fogliame di betulla. Ritornando alla betulla, notiamo che in combinazione con l'equiseto funziona in modo ancora più efficiente. Per preparare un rimedio popolare per l'ascite, mescola fogliame di betulla essiccato con erba di equiseto in proporzioni uguali, versa un paio di cucchiai in un bicchiere, aggiungi acqua bollente nella parte superiore e lascia per mezz'ora. Quindi sforzati e accetta subito tutto. È meglio farlo all'alba, alle 5-6 del mattino, quando i reni sono più sensibili e attivi..

Decotto diuretico multicomponente. In un piatto in proporzioni uguali, mescolare fiori di tiglio essiccati, bacche di sambuco, rosa canina, equiseto e bacche di ginepro. In un'altra ciotola, menta piperita e ortica. Quindi unisci tutto questo e mescola accuratamente, quindi ottieni il perfetto equilibrio dei componenti. Per mezzo litro di acqua bollente, avrai bisogno di mezzo bicchiere di una tale raccolta. Fate bollire per almeno venti minuti, poi filtrate e bevete un terzo di bicchiere prima di colazione, pranzo e merenda. Di notte, non dovresti caricare i reni.

Albicocche ricche di potassio. Un buon rimedio popolare per l'ascite sono le normali albicocche, che sono ricche di potassio. Puoi mangiarli in questo modo, oppure puoi fare un decotto di albicocche secche: versa un bicchiere di albicocche secche con un litro di acqua bollente, fai bollire per quaranta minuti, raffredda e bevi durante il giorno invece del tè.

Prezzemolo fresco contro l'ascite. Un normale prezzemolo fresco può salvare dall'idropisia addominale. grammi di trecento versano un litro d'acqua e cuociono per mezz'ora. Bere il brodo risultante dalla mattina a pranzo a intervalli regolari (un'ora e mezza) in mezzo bicchiere.

Tè caldo e sudato. L'eccesso di liquido nell'ascite può essere rimosso attraverso i pori della pelle. Per fare questo, devi sudare a fondo. Prepara un tè forte di fiori di tiglio e farfara al ritmo di 4 cucchiai della miscela in due bicchieri di acqua bollente. Fai sobbollire per circa dieci minuti, quindi mettilo in un thermos e bevi caldo quattro volte al giorno. La quantità totale di liquidi bevuti al giorno non dovrebbe essere superiore a un litro.

Trattamento idropisia testicolare

L'ascite arriva a molti all'improvviso, e per molte persone i parenti sono così malati. Quindi non faccio eccezione. Ero molto arrabbiato quando a mio nipote fu diagnosticato questo. E ancora peggio da nessuna parte - hanno inviato un'operazione. Ma io, senza dubbio, ho rifiutato e ho iniziato a trattarlo da solo. E il nipote ha solo 2,5 anni.

Questo è quello con cui l'ho trattato. Devi solo ingrassare i testicoli con olio di ricino. Questo dovrebbe essere fatto per due settimane al mattino e alla sera. Quindi una settimana di riposo, quindi puoi ripetere il corso del trattamento alternativo per l'ascite, ma dopo di che sono già 31 giorni di riposo. Ripeti ancora e poi riposa per 93 giorni.

Con tutto questo, devi bere le seguenti cose un cucchiaino ciascuno. Prendi cento grammi di limone e cento grammi di radice di rafano. La radice di rafano deve essere macinata. Spremi il limone completamente in rafano e lascialo fermentare un po '. Questa miscela dovrebbe essere abbastanza per te per una settimana, dopo di che dovrai preparare di nuovo una tintura così semplice. Dato che manterrai questa tintura in frigorifero, ti consiglio: quando raccogli un cucchiaio, lascialo riscaldare da solo, ma in nessun caso non riscaldarlo. Come probabilmente hai già indovinato, il bambino non lo berrà. Quindi qui vale un po 'di raffinatezza e aggiungi, ad esempio, zucchero o un po' di miele, e non appena lo bevi, devi lasciargli mangiare una mela grattugiata. E il fatto che tuo figlio possa essere allergico, come il limone, non dovrebbe essere dimenticato. Quindi assicurati che non sia niente.

Se stai per trattare, ad esempio, un adolescente o un adulto, quindi, la dose di tintura aumenta esattamente di uno. Cioè, ora dovresti prendere due cucchiai. E se hai dato a un bambino mezza mela, allora qui hai già bisogno di mangiare una mela intera.

Anche il tè di Equiseto e Nodino può aiutarti. Inoltre, non bisogna dimenticare le precauzioni elementari, come non prendere il raffreddore, non essere al freddo e molto altro. Inoltre, non dovresti mangiare sottaceti, piatti piccanti, carni affumicate e gli adulti non dovrebbero bere alcolici. Tutto ciò di cui hai bisogno è pazienza e tempo.

Una ricetta popolare provata per l'ascite

Avrai bisogno di un'erba che cresce quasi ovunque. Si chiama camomilla, ma ti servirà senza canne. Il metodo di preparazione dei rimedi popolari per l'ascite è il seguente. Lavare la camomilla e passare attraverso un tritacarne per macinare. Ma prima, non dimenticare di asciugarlo un po '..

Tutto ciò che rimane per te è fare lozioni sulla zona dell'ovaio con questa erba schiacciata e ordinaria. Questo dovrebbe essere fatto tre volte al giorno al mattino e alla sera. Passerà un po 'di tempo e vedrai i risultati. Inoltre, con questo rimedio popolare, possono essere trattate malattie come ematomi e rafforzamento della pelle..

Se è inverno, non devi arrabbiarti. Compra la camomilla secca in farmacia. Immergilo in acqua bollente, ma non per molto, in modo che i nutrienti non abbiano il tempo di andare in acqua. Si applicano anche.

Per un recupero più potente, non dimenticare la dieta dell'ascite..

Trattamento dell'ascite nei ragazzi

Dovresti capire che una malattia come l'ascite non può manifestarsi da sola, specialmente negli uomini. Molto spesso questo è il risultato di un qualche tipo di malattia complessa. Questa malattia si verifica nella maggior parte dei casi a causa di malattie del fegato, dello stomaco, dei reni e di altri organi responsabili del metabolismo dell'acqua nel corpo. Pertanto, se si desidera riprendersi da questa malattia, il trattamento dovrebbe essere diffuso, o meglio, dovrebbe essere progettato per l'intero organismo. Nei metodi della medicina tradizionale, ci sono varie erbe che possono influenzare tutto il corpo. E diamo un esempio di una ricetta così popolare.

Avrai bisogno di foglie di ribes nero, grigio giallo e salvia medicinale, camomilla. Prendi tutto questo nelle proporzioni 1: 1: 1, precedentemente macinandolo, ad esempio, in un macinacaffè. Quindi dovrebbe essere un cucchiaino da tè versare 200 grammi di acqua bollente. Lascialo riposare e poi fallo passare attraverso la rete.

Dovrebbe essere consumato in un quarto di tazza 4 volte al giorno, cioè un bicchiere al giorno. Quindi dovrebbero essere trattati 31 giorni, dopo i quali sette giorni liberi.

Trattamento idropisia testicolare

Tutto ciò che sarà scritto qui è solo per uomini. Dal momento che tratteremo l'idropisia dei testicoli. Malattia molto spiacevole.

1 ricetta Ecco le ricette per il trattamento delle erbe di ascite. Avrai bisogno dell'erba di farfara e dei fiori del trifoglio dolce medicinale. Tutto questo dovrebbe essere tritato e prendere un cucchiaino. Quindi versalo con due bicchieri di acqua bollente e lascia per mezz'ora. Prendi questo medicinale circa cinque volte al giorno, tre cucchiaini ciascuno. Questo dovrebbe essere fatto prima del recupero..

2 ricette. Ecco un altro rimedio alternativo per l'ascite: un quarto di litro per due cucchiaini da tè di bearberry. Lasciare riposare per sette ore, spesso tremando. Quindi passare attraverso la rete, è necessario bere, leggermente riscaldato, un po 'al ritmo di un litro al giorno.

Crema idropisia testicolare superiore

Mescolare calendula e crema per bambini in uguali quantità. Quindi dovresti ingrassare i testicoli con questa miscela, mettere una garza sopra. E dopo tutto questo, indossa le mutandine sotto forma di costume da bagno. Nel senso che tutto si adatta perfettamente. Pertanto, nulla si blocca e aiuta molto.

Ci vorranno circa trenta giorni e starai bene. Speriamo davvero che questo ti possa aiutare nel modo in cui io.

Ed ecco un altro rimedio popolare per l'ascite, basato su lozioni. Per mezzo litro di birra, prendi cinquanta grammi di piselli. Lasciare fermentare per un'ora, dopo di che dovrebbe essere cotto un po 'a fuoco basso. Cucinerai per un quarto d'ora. Quindi tutto ciò deve essere lasciato raffreddare e applicare, inumidito con una specie di tessuto, preferibilmente di lino. E così via - fino a quando non ti riprendi.

Fonte: Giornale HLS, la guaritrice di giornali tutta ucraina "Nonna"

Ascite ascite

Un fenomeno sintomatico in cui viene trasudato o essudato nel peritoneo si chiama ascite..

La cavità addominale contiene parte dell'intestino, dello stomaco, del fegato, della cistifellea, della milza. È limitato al peritoneo - il guscio, che consiste in uno strato interno (adiacente agli organi) e uno esterno (attaccato alle pareti). Il compito della membrana sierosa traslucida è di riparare gli organi interni e partecipare al metabolismo. Il peritoneo è abbondantemente dotato di vasi che forniscono metabolismo attraverso la linfa e il sangue.

Tra i due strati del peritoneo in una persona sana c'è una certa quantità di liquido che viene gradualmente assorbito nei linfonodi per liberare spazio per uno nuovo. Se per qualche motivo il tasso di formazione dell'acqua aumenta o il suo assorbimento nella linfa rallenta, allora il trasudato inizia ad accumularsi nel peritoneo.

Cos'è?

L'ascite è un accumulo patologico di liquido nella cavità addominale. Può svilupparsi rapidamente (entro pochi giorni) o per un lungo periodo (settimane o mesi). Clinicamente, la presenza di liquido libero nella cavità addominale si manifesta quando viene raggiunto un volume piuttosto grande - da 1,5 l.

La quantità di liquido nella cavità addominale a volte raggiunge cifre significative - 20 litri o più. Per origine, il fluido ascitico può essere di natura infiammatoria (essudato) e non infiammatorio, a causa di una violazione della pressione osmotica idrostatica o colloide nella patologia del sistema circolatorio o linfatico (trasudato).

Classificazione

A seconda della quantità di liquido nella cavità addominale, ci sono diversi gradi del processo patologico:

  1. Piccole ascite (non più di 3 l).
  2. Moderato (3–10 L).
  3. Significativo (massiccio) (10-20 l, in rari casi - 30 l o più).

Secondo l'infezione dei contenuti ascitici, ci sono:

  • ascite sterile (non infetta);
  • ascite infetta;
  • peritonite batterica spontanea.

In risposta alla terapia in corso, l'ascite è:

  • transitoria. Scompare sullo sfondo del trattamento conservativo in corso in parallelo con il miglioramento delle condizioni del paziente per sempre o fino alla prossima esacerbazione del processo patologico;
  • stazionario. La comparsa di liquido nella cavità addominale non è un episodio casuale, rimane in un piccolo volume nonostante la terapia adeguata;
  • resistente (torpido o refrattario). Ascite di grandi dimensioni, che non solo può essere fermata, ma anche ridotta con grandi dosi di diuretici.

Se l'accumulo di liquidi continua ad aumentare costantemente e raggiunge dimensioni enormi, contrariamente al trattamento, questa ascite si chiama intensa.

Cause di ascite

Le cause dell'ascite nella cavità addominale sono varie e sempre associate a qualche grave violazione nel corpo umano. La cavità addominale è uno spazio chiuso in cui non dovrebbe formarsi liquido in eccesso. Questo posto è destinato agli organi interni: c'è uno stomaco, un fegato, una cistifellea, una parte dell'intestino, la milza, il pancreas.

Il peritoneo è rivestito da due strati: l'esterno, che è attaccato alla parete dell'addome, e l'interno, che è adiacente agli organi e li circonda. Normalmente, tra questi fogli c'è sempre una piccola quantità di liquido, che è il risultato del lavoro del sangue e dei vasi linfatici situati nella cavità peritoneale. Ma questo fluido non si accumula, poiché quasi immediatamente dopo lo scarico viene assorbito dai capillari linfatici. La parte minore rimanente è necessaria affinché gli anelli intestinali e gli organi interni possano muoversi liberamente nella cavità addominale e non aderire.

Quando si verifica una violazione della barriera, della funzione escretoria e di riassorbimento, l'essudato cessa di essere normalmente assorbito e si accumula nell'addome, a seguito del quale si sviluppa l'ascite.

TOP 10 cause di ascite della cavità addominale:

  1. Malattie cardiache L'ascite può svilupparsi a causa di insufficienza cardiaca o a causa di pericardite costrittiva. L'insufficienza cardiaca può derivare praticamente da tutte le malattie cardiache. Il meccanismo dell'ascite in questo caso sarà dovuto al fatto che il muscolo cardiaco ipertrofico non è in grado di pompare i volumi necessari di sangue, che inizia ad accumularsi nei vasi sanguigni, anche nel sistema della vena cava inferiore. Come risultato dell'alta pressione, il fluido uscirà dal letto vascolare, formando ascite. Il meccanismo di sviluppo dell'ascite nella pericardite è approssimativamente lo stesso, ma in questo caso la membrana esterna del cuore si infiamma, il che porta all'impossibilità del suo normale riempimento di sangue. In futuro, ciò influisce sul funzionamento del sistema venoso;
  2. Malattia del fegato. Prima di tutto, è la cirrosi, il cancro d'organo e la sindrome di Budd-Chiari. La cirrosi può svilupparsi sullo sfondo di epatite, steatosi, assunzione di droghe tossiche, alcolismo e altri fattori, ma è sempre accompagnata dalla morte degli epatociti. Di conseguenza, le normali cellule epatiche vengono sostituite da tessuto cicatriziale, l'organo cresce di dimensioni, comprime la vena porta e quindi si sviluppa l'ascite. La diminuzione della pressione oncotica contribuisce anche al rilascio di liquidi in eccesso, poiché il fegato stesso non è più in grado di sintetizzare le proteine ​​plasmatiche e l'albumina. Il processo patologico è aggravato da una serie di reazioni riflesse innescate dal corpo in risposta all'insufficienza epatica;
  3. Nefropatia. L'ascite è causata da insufficienza renale cronica, che si verifica a seguito di un'ampia varietà di malattie (pielonefrite, glomerulonefrite, urolitiasi, ecc.). La malattia renale porta ad un aumento della pressione sanguigna, il sodio, insieme al liquido, viene trattenuto nel corpo, di conseguenza si forma l'ascite. Una diminuzione della pressione oncotica plasmatica, che porta all'ascite, può verificarsi anche sullo sfondo della sindrome nefrosica;
  4. Le malattie dell'apparato digerente possono provocare un eccessivo accumulo di liquidi nella cavità addominale. Può essere pancreatite, diarrea cronica, morbo di Crohn. Ciò può includere anche tutti i processi che si verificano nel peritoneo e prevenire il deflusso linfatico;
  5. Varie lesioni del peritoneo possono provocare ascite, tra cui peritonite diffusa, tubercolare e fungina, carcinosi peritoneale, tumore del colon, stomaco, mammella, ovaie, endometrio. Ciò include anche pseudomixoma e mesotelioma peritoneale;
  6. L'ascite può svilupparsi con danni ai vasi linfatici. Ciò accade a causa di un trauma, a causa della presenza di un tumore nel corpo che dà metastasi, a causa di infezione da filarie (vermi che depongono le uova in grandi vasi linfatici);
  7. La poliserosite è una malattia in cui l'ascite agisce in combinazione con altri sintomi, tra cui la pleurite e la pericardite;
  8. Le malattie sistemiche possono portare all'accumulo di liquidi nel peritoneo. Questo è reumatismo, artrite reumatoide, lupus eritematoso, ecc.;
  9. La carenza di proteine ​​è uno dei fattori che predispongono alla formazione di ascite;
  10. Il mixedema può portare all'ascite. Questa malattia è accompagnata da gonfiore dei tessuti molli e delle mucose, si manifesta in violazione della sintesi di tiroxina e triiodotironina (ormoni tiroidei).

Quindi, l'ascite può essere basata su un'ampia varietà di disturbi infiammatori, idrostatici, metabolici, emodinamici e altri. Esse comportano una serie di reazioni patologiche del corpo, a seguito delle quali il fluido interstiziale scorre attraverso le vene e si accumula nel peritoneo.

Ascite oncologica

Come già accennato, le malattie oncologiche (tumore) sono caratterizzate da una riproduzione incontrollata delle cellule tumorali. In parole povere, qualsiasi tumore può causare ascite se le cellule tumorali metastatizzano al fegato, seguite da compressione dei sinusoidi epatici e aumento della pressione nel sistema venoso portale. Tuttavia, ci sono alcune malattie tumorali che sono complicate dall'ascite più spesso di altre..

La causa dell'ascite può essere:

  1. Carcinomatosi del peritoneo. Questo termine si riferisce alla sconfitta del peritoneo da parte delle cellule tumorali che metastatizzano in esso dai tumori di altri organi e tessuti. Il meccanismo dell'ascite in questo caso è lo stesso del mesotelioma.
  2. Mesotelioma Questa neoplasia maligna è estremamente rara e proviene direttamente dalle cellule del peritoneo. Lo sviluppo di un tumore porta all'attivazione del sistema immunitario al fine di distruggere le cellule tumorali, che si manifesta con lo sviluppo del processo infiammatorio, l'espansione del sangue e dei vasi linfatici e la sudorazione del fluido nella cavità addominale.
  3. Cancro ovarico Sebbene le ovaie non appartengano agli organi della cavità addominale, i fogli del peritoneo sono coinvolti nella fissazione di questi organi nella pelvi. Questo spiega il fatto che con il carcinoma ovarico, il processo patologico può facilmente diffondersi nel peritoneo, che sarà accompagnato da un aumento della permeabilità dei suoi vasi e dalla formazione di versamento nella cavità addominale. Nelle fasi successive della malattia si possono osservare metastasi del cancro al peritoneo, che aumenteranno l'uscita del fluido dal letto vascolare e porteranno alla progressione dell'ascite.
  4. Cancro al pancreas Il pancreas è il sito della formazione di enzimi digestivi che vengono secreti da esso attraverso il dotto del pancreas. Dopo aver lasciato la ghiandola, questo dotto si fonde con il dotto biliare comune (attraverso il quale la bile lascia il fegato), dopo di che fluiscono insieme nell'intestino tenue. La crescita e lo sviluppo di un tumore vicino alla confluenza di questi dotti può portare a un'interruzione del deflusso della bile dal fegato, che può manifestarsi con epatomegalia (ingrossamento del fegato), ittero, prurito cutaneo e ascite (l'ascite si sviluppa nelle ultime fasi della malattia).
  5. Sindrome di Meigs Questo termine si riferisce a una condizione patologica caratterizzata dall'accumulo di liquido nella cavità addominale e in altre cavità del corpo (ad esempio, nella cavità pleurica dei polmoni). La causa della malattia sono i tumori degli organi pelvici (ovaie, utero).

Sintomi

I sintomi che manifestano l'ascite (vedi foto), ovviamente, dipendono fortemente dalla gravità della condizione. Se l'ascite è una malattia lieve, quindi non compaiono sintomi, è difficile da rilevare anche con esami strumentali, solo l'ecografia o la TAC della cavità addominale aiutano.

Se l'ascite è grave, è accompagnata dai seguenti sintomi:

  1. Gonfiore e pesantezza.
  2. Gonfiore, gonfiore e ingrossamento addominale.
  3. Problemi respiratori dovuti alla pressione del contenuto addominale sul diaframma. La compressione porta alla dispnea (respiro corto, respiro corto e veloce).
  4. Mal di stomaco.
  5. Ombelico piatto.
  6. Mancanza di appetito e sazietà istantanea.
  7. Caviglie gonfie (edema) a causa di liquido in eccesso.
  8. Altri sintomi tipici della malattia, come l'ipertensione portale (resistenza al flusso sanguigno) in assenza di cirrosi.

Diagnostica

La diagnosi di ascite può essere identificata già al primo esame:

  • un addome ingrossato (simile a quello durante la gravidanza), un ombelico sporgente, in posizione sdraiata, si distende sui lati a causa del drenaggio del liquido ("stomaco di rana"), le vene safene sulla parete anteriore sono allargate;
  • con le percussioni (toccando) dell'addome, il suono diventa noioso (come un albero);
  • con l'auscultazione (ascolto con un fonendoscopio) dell'addome, il rumore intestinale sarà assente a causa di un significativo accumulo di liquido.

Un segno di fluttuazione è indicativo: un palmo è posizionato sul lato del paziente, l'altra mano fa movimenti oscillatori dall'altro lato, di conseguenza, si sentirà un movimento fluido nella cavità addominale.

Per ulteriori diagnosi, sono applicabili i seguenti tipi di test di laboratorio e studi strumentali:

  • ecografia della cavità addominale e dei reni (ecografia). Il metodo di esame consente di rilevare la presenza di liquido nella cavità addominale, le formazioni volumetriche, dà un'idea delle dimensioni dei reni e delle ghiandole surrenali, della presenza o dell'assenza di tumori in essi, dell'ecostruttura del pancreas, della cistifellea, ecc.;
  • Ultrasuoni del cuore e della ghiandola tiroidea: è possibile determinare la frazione di eiezione (la sua diminuzione è uno dei segni di insufficienza cardiaca), le dimensioni del cuore e delle sue camere, la presenza di depositi di fibrina (un segno di pericardite costrittiva), le dimensioni e la struttura della ghiandola tiroidea;
  • imaging a risonanza magnetica e calcolata: consente di visualizzare anche il più piccolo accumulo di liquidi, valutare la struttura degli organi addominali, identificare anomalie del loro sviluppo, presenza di neoplasie, ecc.;
  • radiografia del torace: consente di giudicare la presenza di tubercolosi o tumori polmonari, le dimensioni del cuore;
  • laparoscopia diagnostica: viene eseguita una piccola puntura sulla parete addominale anteriore, viene inserito un endoscopio (un apparecchio con una fotocamera integrata). Il metodo consente di determinare il fluido nella cavità addominale, prenderne parte per ulteriori ricerche per scoprire la natura dell'ascite, è anche possibile rilevare un organo danneggiato che ha causato l'accumulo di fluido;
  • angiografia: un metodo che consente di determinare le condizioni dei vasi sanguigni;
  • esame del sangue generale - è possibile ridurre il numero di piastrine a causa della compromissione della funzionalità epatica, un aumento della velocità di eritrosedimentazione nelle malattie autoimmuni e infiammatorie, ecc.;
  • analisi generale delle urine - consente di giudicare la presenza di malattie renali;
  • analisi biochimica del sangue, ormoni tiroidei. Sono determinati i seguenti: livello di proteine, transaminasi (ALAT, ACAT), colesterolo, fibrinogeno per determinare lo stato funzionale del fegato, test reumatoide (proteina C reattiva, fattore reumatoide, antistreptolisina) per la diagnosi di artrite reumatoide, lupus eritematoso o altre malattie autoimmuni, funzione renale, sodio, potassio, ecc.;
  • identificazione di marker tumorali, ad esempio alfa-fetoproteina nel carcinoma epatico;
  • l'esame microscopico del liquido ascitico consente di determinare la natura dell'ascite.

complicazioni

Se c'è una grande quantità di liquido nella cavità addominale, possono svilupparsi insufficienza respiratoria e sovraccarico del cuore destro a causa della compressione del diaframma dei polmoni e dei grandi vasi sollevati verso l'alto. In caso di infezione, è possibile lo sviluppo di peritonite (infiammazione del peritoneo), che è una malattia estremamente grave che richiede un intervento chirurgico di emergenza.

Come trattare l'ascite?

Il trattamento dell'ascite dovrebbe iniziare il più presto possibile e dovrebbe essere effettuato solo da un medico esperto, poiché altrimenti la malattia può progredire e sviluppare formidabili complicazioni. Prima di tutto, è necessario determinare lo stadio dell'ascite e valutare le condizioni generali del paziente. Se il paziente sviluppa segni di insufficienza respiratoria o insufficienza cardiaca sullo sfondo di ascite intensa, il compito principale sarà ridurre la quantità di liquido ascitico e ridurre la pressione nella cavità addominale. Se l'ascite è transitoria o moderata e le complicanze esistenti non rappresentano una minaccia diretta per la vita del paziente, il trattamento della malattia di base viene alla ribalta, tuttavia, il livello di liquido nella cavità addominale viene regolarmente monitorato.

Il fluido libero non è difficile da rimuovere dalla cavità addominale, ma le cause dell'ascite rimarranno. Pertanto, un trattamento completo dell'ascite è il trattamento delle malattie che hanno provocato la sua insorgenza.

Indipendentemente da ciò che ha innescato l'ascite, lo scopo generale è il seguente:

  • modalità letto o semi-letto (con sollevamento dal letto solo in caso di necessità fisiologica);
  • restrizione e, in casi avanzati, la completa esclusione del sodio dal cibo. Ottenuto limitando (o eliminando) l'uso del sale.

Se l'ascite è nata a causa della cirrosi epatica, quindi con una diminuzione della quantità di sodio nel sangue, anche l'assunzione di liquidi in diverse forme (tè, succhi, zuppe) è limitata - fino a 1 litro.

La terapia farmacologica dipende dalla malattia che ha provocato l'ascite. Lo scopo generale, indipendentemente dalla causa dell'ascite, sono i diuretici.

Può essere la loro combinazione con preparati di potassio o diuretici risparmiatori di potassio. Anche prescritto:

  • con cirrosi epatica - epatoprotettori (farmaci che proteggono le cellule del fegato);
  • con una bassa quantità di proteine ​​nel sangue - preparati proteici che vengono somministrati per via endovenosa. Ad esempio: albumina, plasma appena congelato (viene somministrato se si osservano disturbi del sistema di coagulazione del sangue con ascite);
  • con insufficienza cardiovascolare - farmaci che supportano il lavoro del cuore (sono selezionati in base alla causa dell'errore)

Il trattamento chirurgico dell'ascite viene utilizzato per:

  • significativo accumulo di liquido libero nella cavità addominale;
  • se i metodi conservativi mostrano scarse prestazioni o non lo mostrano affatto.

I principali metodi chirurgici utilizzati per l'ascite sono:

  1. Laparocentesis L'essudato viene rimosso attraverso una puntura dell'addome sotto la guida degli ultrasuoni. Dopo l'operazione, viene stabilito il drenaggio. In una procedura, non vengono rimossi più di 10 litri di acqua. Allo stesso tempo, la soluzione salina e l'albumina sono gocciolanti. Le complicazioni sono molto rare. A volte si verificano processi infettivi nel sito di puntura. La procedura non viene eseguita per disturbi emorragici, gonfiore grave, lesioni intestinali, ernia e gravidanza.
  2. Chirurgia di bypass intraepatico transjugular. Durante l'operazione, le vene epatiche e portale sono segnalate artificialmente. Il paziente può presentare complicazioni sotto forma di sanguinamento intra-addominale, sepsi, shunt artero-venoso e infarto del fegato. Un'operazione non è prescritta se il paziente ha tumori o cisti intraepatici, occlusione vascolare, ostruzione dei dotti biliari, patologie cardiopolmonari.
  3. Trapianto di fegato Se l'ascite si sviluppa contro la cirrosi, allora può essere prescritto un trapianto di organi. La possibilità di una tale operazione cade su alcuni pazienti, poiché è difficile trovare un donatore. Le controindicazioni assolute al trapianto sono patologie infettive croniche, gravi disturbi di altri organi e cancro. Tra le complicazioni più gravi vi sono il rigetto del trapianto.

Trattamento oncologico dell'ascite

La causa della formazione di liquido ascitico in un tumore può essere la compressione del sangue e dei vasi linfatici della cavità addominale, nonché danni al peritoneo da parte delle cellule tumorali. In ogni caso, per un trattamento efficace della malattia, è necessario rimuovere completamente la neoplasia maligna dal corpo..

Nel trattamento del cancro può essere utilizzato:

  1. Chemioterapia. La chemioterapia è il trattamento principale per la carcinomatosi peritoneale, in cui le cellule tumorali colpiscono entrambi gli strati sierosi della cavità addominale. Vengono prescritti preparati chimici (metotrexato, azatioprina, cisplatino), che interrompono la divisione delle cellule tumorali, portando quindi alla distruzione del tumore. Il problema principale con questo è il fatto che questi farmaci violano anche la divisione delle cellule normali in tutto il corpo. Di conseguenza, durante il periodo di trattamento, il paziente può perdere i capelli, possono comparire ulcere allo stomaco e all'intestino, può svilupparsi anemia aplastica (mancanza di globuli rossi a causa dell'interruzione della loro formazione nel midollo osseo rosso).
  2. Radioterapia. L'essenza di questo metodo è l'esposizione ad alta precisione alle radiazioni sul tessuto tumorale, che porta alla morte delle cellule tumorali e alla riduzione delle dimensioni della neoplasia.
  3. Chirurgia. Consiste nella rimozione del tumore attraverso un intervento chirurgico. Questo metodo è particolarmente efficace per i tumori benigni o quando l'ascite è causata dalla compressione di vasi sanguigni o linfatici con tumore in crescita (la sua rimozione può portare a un completo recupero del paziente).

Trattamento dell'ascite nella malattia renale

Il trattamento delle malattie renali croniche che possono causare ascite è quasi sempre un processo lungo e complesso. A seconda del tipo specifico di malattia, si sta decidendo la necessità della nomina di ormoni glucocorticosteroidi, l'operazione per correggere i difetti, l'emodialisi permanente o un'altra misura terapeutica. Tuttavia, i principi generali del trattamento di queste patologie sono gli stessi. Questi includono i seguenti consigli:

  1. Restrizione salina. Poiché l'escrezione di elettroliti è compromessa quando la funzionalità renale è compromessa, l'assunzione anche di una piccola quantità di sale può portare alla ritenzione di liquidi e all'aumento della pressione sanguigna. La dose massima consentita per queste malattie non è superiore a 1 g / giorno. Tale importo può essere raggiunto mangiando cibi freschi e bevande non salate..
  2. Monitoraggio regolare di sostanze tossiche nel sangue. Questa attività aiuta a prevenire gravi complicazioni, come danni cerebrali (encefalopatia)..
  3. Mantenimento della produzione di urina sufficiente. Con un danno cronico agli organi, una persona inizia ad accumulare sostanze tossiche nel sangue. Sono loro che portano a disturbi del sonno, debolezza costante, riduzione delle prestazioni e cattiva salute. Pertanto, è importante utilizzare regolarmente diuretici per migliorare la rimozione delle "tossine".
  4. Ridurre il processo infiammatorio. Con malattie autoimmuni, come glomerulonefrite, lupus eritematoso, artrite reumatoide, è necessario ridurre le funzioni immunitarie del corpo. A causa di ciò, il tessuto renale verrà danneggiato molto meno. Di norma, a questo scopo vengono utilizzati ormoni-glucocorticosteroidi (prednisone, desametasone) o immunosoppressori (sulfasalazina, metotrexato)..
  5. Ricezione di farmaci nefroprotettivi. Gli inibitori ACE e ARB, oltre all'effetto protettivo sul cuore, hanno un effetto simile sui reni. Migliorando lo stato dei loro microvasi, prevengono i loro ulteriori danni e allontanano l'emodialisi dal paziente.

Trattamento dell'ascite nella cirrosi

Una delle fasi principali del trattamento dell'ascite nella cirrosi è la sospensione della progressione del processo patologico in esso e la stimolazione del ripristino del normale tessuto epatico. Senza queste condizioni, il trattamento sintomatico dell'ascite (l'uso di diuretici e ripetute punture mediche) darà un effetto temporaneo, ma alla fine si concluderà con la morte del paziente.

Il trattamento per la cirrosi comprende:

  1. Epatoprotettori (allochol, acido ursodesossicolico): farmaci che migliorano il metabolismo delle cellule del fegato e li proteggono dai danni causati da varie tossine.
  2. Fosfolipidi essenziali (fosfogliv, essenziale) - ripristinano le cellule danneggiate e aumentano la loro resistenza ai fattori tossici.
  3. Flavonoidi (epatene, karsil) - neutralizzano i radicali liberi dell'ossigeno e altre sostanze tossiche formate nel fegato con la progressione della cirrosi.
  4. Preparati di aminoacidi (epale, epasolo A) - coprono la necessità del fegato e dell'intero corpo di amminoacidi necessari per la normale crescita e il rinnovo di tutti i tessuti e organi.
  5. Gli agenti antivirali (pegasi, ribavirina) - sono prescritti per l'epatite B o C.
  6. Vitamine (A, B12, D, K): queste vitamine si formano o si depositano (immagazzinate) nel fegato e, con lo sviluppo della cirrosi, la loro concentrazione nel sangue può diminuire significativamente, il che porterà allo sviluppo di una serie di complicanze.
  7. Terapia dietetica - si raccomanda di escludere dalla dieta alimenti che aumentano il carico sul fegato (in particolare cibi grassi e fritti, qualsiasi tipo di bevanda alcolica, tè, caffè).
  8. Un trapianto di fegato è l'unico metodo che può risolvere radicalmente il problema della cirrosi. Tuttavia, vale la pena ricordare che anche dopo un trapianto riuscito, la causa della malattia dovrebbe essere identificata ed eliminata, poiché altrimenti la cirrosi può influenzare il nuovo fegato (trapiantato).

Previsioni per la vita

La prognosi per l'ascite è in gran parte determinata dalla malattia di base. È considerato grave se, contrariamente al trattamento, il volume del fluido nella cavità addominale continua ad aumentare rapidamente. Il valore prognostico dell'ascite stessa è che il suo aumento aggrava la gravità della malattia di base.

Ascite addominale: trattamento, cause, sintomi, ascite in oncologia


L'accumulo di liquido nella cavità addominale, a causa del quale vi è un aumento dell'addome, è chiamato ascite. Questa condizione non è così comune, ma il suo sviluppo indica quasi sempre la presenza di una malattia grave. Può verificarsi con danni al fegato, al cuore, ai reni e a molti altri organi. La cosa principale in questo caso è determinare tempestivamente la causa del suo sviluppo e condurre il trattamento corretto.

Nella stragrande maggioranza dei casi, le persone con ascite sono pazienti a lungo termine che conoscono il loro organo malato. Tuttavia, ci sono casi in cui questa condizione è il debutto della malattia. Puoi trovare informazioni aggiornate su ciò che può causare ascite, moderni metodi di diagnosi e trattamento da questo articolo.

Cause di ascite

Questa condizione può verificarsi a causa di un gran numero di diverse malattie, ma il più delle volte la causa dell'ascite è in uno dei tre organi: fegato, cuore o reni. La loro sconfitta è accompagnata dall'accumulo di liquidi in tutto il corpo, compresi gli organi interni, sotto la pelle e nella cavità addominale. Cause più esotiche includono alcuni disturbi ormonali, tubercolosi, danni ai vasi linfatici e una serie di altre patologie..

Danno al fegato

Le malattie del fegato sono la causa più comune di ascite. L'accumulo di liquido nella cavità addominale può verificarsi con danni alle sue cellule o a causa della compressione della vena porta.

Le cellule epatiche ogni minuto producono un gran numero di sostanze, tra cui albumina, proteine, alcune vitamine (A, E, D, K), colesterolo "utile", sostanze coagulanti, ecc. La proteina prodotta dal fegato è necessaria per trattenere il fluido nel lume dei vasi. Attrae l'acqua, in modo che una persona sana non abbia gonfiore. Quando le cellule sono danneggiate, la quantità di proteine ​​prodotte diminuisce, a causa della quale il liquido inizia a sudare attraverso la parete del vaso nel tessuto e nella cavità (addominale, toracico, pericardico, ecc.).

Inoltre, la causa dell'ascite può essere la compressione della vena del portale (portale). Questa è una nave di grandi dimensioni, che si trova sul retro del fegato, in una piccola tacca. Con un aumento dell'organo, la vena può essere fortemente compressa, il che porta ad un aumento della pressione sanguigna sulle sue pareti. Per questo motivo, il fluido viene "spremuto" attraverso una vena ed entra immediatamente nella cavità addominale.

La tabella seguente descrive le malattie del fegato in cui si verificano malfunzionamento cellulare, ingrossamento degli organi o tutti insieme. Con lo sviluppo dell'ascite, devono prima essere esclusi.

Malattia del fegatoBreve descrizione della malattiaMeccanismo patologico
Epatite ematica (nei casi più gravi)
  • Epatite B;
  • Epatite C;
  • Epatite D.
Queste sono gravi malattie virali che colpiscono le cellule del fegato, danneggiando e riducendo la loro funzione. Ad oggi, nessuna terapia è stata sviluppata per curare il 100% dei pazienti, quindi alcuni di essi diventano epatite cronica.Distruzione cellulareEpatite autoimmuneQuesta patologia è associata a una violazione del sistema immunitario, a causa della quale le cellule del sangue iniziano ad attaccare e distruggere gradualmente il tessuto epatico.Malattia epatica alcolicaL'alcol ha un effetto dannoso diretto sul tessuto epatico. L'uso costante di grandi dosi di etanolo porta inevitabilmente a gravi malattie croniche.Sovradosaggio di farmaci (con sviluppo di epatite da farmaci)Alcuni preparati farmacologici possono anche essere tossici per questo organo se presi in modo improprio. Questi includono:

  • Paracetamolo;
  • La maggior parte dei farmaci antinfiammatori analgesici (Ibuprofene, Diclofenac, Ketorolac e altri);
  • Chlorpromazine;
  • Alcuni antimicrobici (rifampicina, tetraciclina, isoniazide).
Sidro Budda ChiariQuesta è una malattia rara in cui si verifica un blocco delle vene all'interno del fegato. Il risultato è un malfunzionamento e gonfiore del fegato. Spesso accompagnato da ascite..Sindrome di ReyeUna grave complicazione che si verifica nei bambini che hanno avuto un'infezione virale (vaiolo, influenza, infezione da adenovirus, ecc.). È estremamente raro, può provocare morte o invalidità.Cirrosi, tra cui:

  • Biliare primario;
  • Secondario (che si verifica dopo altre malattie del fegato);
  • congenito.
La cirrosi è la sostituzione del normale tessuto epatico con tessuto connettivo non funzionante. Questo di solito è un processo lento e graduale. Lo stadio finale della cirrosi è grave insufficienza epatica e morte per avvelenamento da tossine corporee.Queste patologie combinano due meccanismi patologici: portano sia al restringimento della vena porta che al danneggiamento delle cellule del fegato.Colangite sclerosante primariaConduce alla crescita eccessiva dei dotti epatici e una diminuzione della funzione degli organi. Quasi sempre porta alla cirrosi biliare primaria.Malattia di Wilson-KonovalovUna malattia ereditaria in cui una persona non ha una proteina trasportatore di rame. Per questo motivo, l'elemento traccia si accumula nel fegato e nel cervello, causando loro gravi danni..Fegato grassoNel caso in cui il tessuto epatico non venga sostituito con il tessuto connettivo, ma con il tessuto adiposo, i medici diagnosticano la "degenerazione grassa". La malattia può verificarsi a seguito di avvelenamento, diabete, una serie di malattie ormonali, ecc..

Nonostante il gran numero di varie malattie del fegato, la diagnosi corretta può essere fatta in base alle condizioni del paziente e ai risultati di alcuni studi. Quale? Le informazioni al riguardo sono fornite di seguito..

Insufficienza cardiaca

Il sangue si muove attraverso il corpo a causa del continuo funzionamento del cuore e dei vasi sanguigni. Con una violazione delle funzioni del muscolo cardiaco, il flusso sanguigno inizia a rallentare, il che porta al suo ristagno e al rilascio di liquido negli organi e nei tessuti. Prima di tutto, il gonfiore si verifica su gambe e braccia. Tuttavia, con grave insufficienza cardiaca, la parte liquida del sangue può accumularsi attorno agli organi interni e nell'addome.

L'ascite sullo sfondo di malattie cardiovascolari può verificarsi con:

Danni al muscolo cardiaco. A causa di una diminuzione del numero di cellule attive e della loro sostituzione con tessuto connettivo, può verificarsi insufficienza d'organo. I danni possono derivare da:

  • qualsiasi forma di malattia coronarica, inclusi infarto e angina pectoris;
  • infezioni (endo-, peri- e miocardite);
  • malattie autoimmuni (lupus eritematoso, sclerodermia e altri);
  • amiloidosi - un disturbo metabolico nel corpo, a causa del quale una proteina patologica (amiloide) si deposita nelle pareti degli organi;
  • lesioni d'organo e lesioni.

Sovraccarico del cuore. Alcune malattie portano ad un aumento della pressione sulle pareti dell'organo e al loro allungamento. Tale sovraccarico può verificarsi a causa della ritenzione di sangue nei ventricoli / atria o con aumento della pressione nei vasi. La causa del sovraccarico può essere:

  • Ipertensione, con un inizio tardivo della terapia o un trattamento improprio. Dopo la diagnosi, il paziente deve assumere costantemente farmaci che riducono la pressione sanguigna e visitare periodicamente il terapista locale (1 volta all'anno). In caso di perdita di controllo nel corso della patologia (con pressione costantemente aumentata) - è necessario consultare nuovamente un medico;
  • Ipertensione arteriosa, che può verificarsi con disturbi ormonali (sindrome di Itsenko-Cushing, ipertiroidismo, ecc.), Danni al tessuto renale, danni alle parti del cervello;
  • Malformazioni congenite e acquisite, come setto interventricolare / atriale non chiuso, stenosi o insufficienza valvolare, stenosi o coartazione (espansione) dell'aorta e altri.

Cardiomiopatie. Questo è un gruppo di malattie genetiche in cui la struttura della parete del cuore è disturbata. Esistono due opzioni: o diventa troppo spesso (forma ipertrofica) o thins (forma dilatata).

L'insufficienza cardiaca è una condizione che richiede un trattamento adeguato e tempestivo. Lo sviluppo di ascite nella patologia cardiaca è sempre un segno sfavorevole, che indica una quantità insufficiente di terapia o un decorso grave della malattia.

Danno ai reni

Questo corpo svolge un gran numero di funzioni, una delle quali è la rimozione di liquidi in eccesso e tossine dal corpo. Durante il giorno, i reni filtrano circa 180 litri di sangue. Con danni al tessuto renale, questo processo viene interrotto, il che porta all'accumulo di liquido in varie parti del corpo: sulle gambe e sulle mani, sul viso, nelle cavità dell'addome, nel cuore e negli organi interni.

Questa condizione è aggravata dalla costante perdita di proteine ​​nelle urine che si verifica a causa della distruzione del filtro renale. Poiché la proteina nei vasi sanguigni diventa più piccola, le arterie e le vene non possono contenere l'intera parte liquida del sangue. Di conseguenza, il gonfiore diventa ancora più grande e si diffonde in tutto il corpo..

Non tutte le malattie renali possono causare tale ritenzione di liquidi. Le seguenti patologie portano spesso alla distruzione del tessuto renale e a una violazione del processo di filtrazione:

  • Glomerulonefrite. Questo termine si riferisce a un intero gruppo di malattie che combina diverse caratteristiche. In primo luogo, portano quasi sempre alla distruzione del filtro renale e costringono una persona a usare l'emodialisi (nella fase finale). Il secondo - la glomerulonefrite è una malattia autoimmune che si sviluppa a causa di un "errore" nei sistemi di difesa del corpo. Di conseguenza, le cellule del sangue iniziano ad attaccare e distruggere le cellule renali sane;
  • Nefrite tubulointerstiziale (abbreviata in TIN). Questa è una malattia in cui muoiono i componenti del filtro renale (tubuli). Molto spesso, si verifica dopo avvelenamento da varie tossine, tra cui metalli pesanti, droghe, metanolo e altre sostanze. Inoltre, sono stati osservati casi di sviluppo di TIN dopo gravi malattie virali, esposizione alle radiazioni, sullo sfondo del cancro di qualsiasi organo;
  • Nefropatia diabetica. Il diabete è più di un semplice aumento della glicemia. Questa è una malattia grave che colpisce gradualmente tutto il corpo, compresi i reni. In assenza di un trattamento adeguato e un costante monitoraggio dello zucchero, il filtro renale inizia a collassare lentamente e irreversibilmente, il che può portare a edema e ascite diffusi;
  • Malformazioni congenite dei reni. Tessuto renale policistico sottosviluppato, assenza (agenesi / aplasia) del rene: tutte queste condizioni possono causare ritenzione di liquidi nel corpo del paziente;
  • Malattia sistemica Il lupus eritematoso, la periarterite nodosa, l'artrite reumatoide, la sclerodermia sistemica sono malattie rare ma gravi che danneggiano i tessuti connettivi del corpo umano, compresi i reni;
  • Malattia ipertonica La pressione costantemente aumentata influisce negativamente sul lavoro di tutti gli organi, ma principalmente sul cuore e sui reni. L'ipertensione, che non viene trattata o viene trattata in modo errato, porta inevitabilmente a rughe dei reni e una violazione delle loro funzioni.

Eseguire la malattia renale è quasi sempre difficile. Tuttavia, l'ascite è solo uno dei molti sintomi. Tali pazienti sviluppano edema in tutto il corpo, peggiorano il benessere, il lavoro del cuore, del cervello e di altri organi.

Altre cause di ascite

Escludendo la presenza di malattie dei reni, del cuore e del fegato, come possibili cause, è necessario procedere alla valutazione delle condizioni di altri organi. Il problema può risiedere nel deflusso alterato del liquido linfatico, nella riduzione della funzionalità tiroidea o nel danno al peritoneo. In particolare, l'accumulo di liquidi nella cavità addominale può verificarsi con le seguenti malattie:

  • Carcinomatosi del peritoneo. Questo termine si riferisce alla crescita delle cellule tumorali lungo il peritoneo - la membrana che copre il ciclo dell'intestino. Di norma, la fonte delle cellule patologiche è un altro organo nell'addome che è affetto da un tumore maligno (cancro o sarcoma);
  • Tubercolosi del peritoneo o dei linfonodi mesenterici. Contrariamente alla credenza popolare, questa infezione può colpire non solo i polmoni, ma anche qualsiasi altro organo. Dopo lo sviluppo della malattia, i bastoncini di Koch possono depositarsi e svilupparsi in tutto il corpo, anche nella cavità addominale;
  • Ipotiroidismo grave La riduzione della funzionalità tiroidea e la carenza dei suoi ormoni possono portare allo sviluppo di edema grave in tutto il corpo. La cavità addominale, in cui può accumularsi una quantità significativa di fluido, non fa eccezione;
  • Linfostasi nell'addome. Il restringimento o il blocco dei vasi linfatici è una delle cause dell'ascite. Questa patologia può verificarsi a causa della compressione da parte del loro tumore, con alcune malattie parassitarie (ad esempio, filariasi), dopo interventi chirurgici sull'addome e l'uso della radioterapia.

Sintomi

L'accumulo di liquido nella cavità addominale può essere molto difficile da determinare. Un aumento dell'addome può verificarsi non solo con l'ascite, ma anche con pancreatite, paresi intestinale, ostruzione intestinale, gravidanza e una serie di altre condizioni. Pertanto, è importante essere in grado di distinguere il fluido libero nell'addome dal suo gonfiore, accumulo di feci, un aumento di altri organi, ecc. Per fare ciò, puoi usare i seguenti semplici trucchi:

  1. Metti le mani sul lato dell'addome. Successivamente, spingi delicatamente lo stomaco con una mano 2-3 volte. Se la lancetta dei secondi ha avvertito una spruzzata di liquido o il suo movimento, molto probabilmente la causa dell'aumento dell'addome è l'ascite;
  2. Valutare la forma dell'addome in due posizioni: in piedi e disteso. Se una persona mantiene una forma arrotondata dell'addome e si abbassa un po 'mentre è in piedi, ma quando si sdraia lo stomaco sembra "allargarsi" e appiattirsi - dovresti sospettare la presenza di liquido.

Inoltre, oltre ai cambiamenti diretti nell'addome, il paziente può manifestare una serie di altri sintomi di ascite ascite, a causa dell'accumulo di liquidi e dell'aumentata pressione intra-addominale. I più comuni includono:

  • Mancanza di respiro, incluso respiro corto o tosse umida;
  • Minzione frequente;
  • Lo sviluppo della costipazione;
  • Debolezza persistente e riduzione delle prestazioni.

Tuttavia, va notato che sarà molto più facile e migliore diagnosticare la malattia se una persona con un addome improvvisamente allargato consulta un medico. Sarà in grado di esaminare, sondare e "toccare" in modo più affidabile la parete addominale e, se necessario, indirizzerà il paziente a un ulteriore esame o ad un ospedale.

Come determinare la causa dell'ascite

Nella prima sezione, sono state fornite numerose ragioni per questa condizione. È necessario un esame completo per suggerire un organo malato e determinare la malattia più probabile che una persona abbia. Dovrebbe iniziare con un chiarimento completo di tutti i reclami e possibili fattori dannosi e terminare con una diagnosi specializzata. Di seguito, descriviamo i principi di questa diagnosi e i modi per scoprire la vera causa dell'ascite.

Analisi di tutti i reclami e fattori dannosi

Per determinare l'organo interessato, è prima necessario scoprire se una persona ha sintomi specifici che indicano malattie del cuore, dei reni, del fegato, dei vasi linfatici, ecc. Le manifestazioni di queste malattie possono essere piuttosto diverse, ma condividono alcune caratteristiche comuni. I più caratteristici, che aiutano a fare una diagnosi, sono descritti nella tabella:

Situato in tutto il corpo, assicurati di mangiare in piedi. Per lo più denso, freddo.

La pelle sopra l'edema è spesso pallida o acquisisce una tinta bluastra..

L'aspetto sull'addome di vene allargate e chiaramente sagomate. Sono comparativamente figurati con la "testa della medusa";

Forse lo sviluppo di sanguinamento aumentato (lividi lievi, sangue dal naso, ecc.);

Forse dolore sordo e costante, bassa intensità, nell'ipocondrio destro.

La debolezza espressa, la sonnolenza e la bassa capacità lavorativa sono caratteristiche;

Se la malattia procede a lungo - il peso aumenta, l'espressione sul viso diventa gonfia.

Organo / malattia colpitiCaratteristica di edemaSintomi caratteristici
Cuore o vasi sanguigniEpisodi di dolore pressante dietro la metà del petto in passato;
Pressione sanguigna costantemente alta;
La presenza di dispnea, che appare / si intensifica durante l'esercizio.
FegatoA seconda della gravità della malattia, ci sono 2 opzioni per la manifestazione della malattia:

  • Solo ascite. È caratteristico delle fasi iniziali della cirrosi;
  • Gonfiore comune Morbida al tatto, la pelle sopra di loro non viene modificata (ad eccezione dell'addome). Si verificano in gravi danni agli organi.
ReneDi norma, l'edema si verifica in tutto il corpo e negli organi interni. La posizione più caratteristica è sul viso. Sono morbidi al tatto, la pelle sopra di loro non viene cambiata..Spesso l'edema è l'unica manifestazione della malattia che il paziente nota..
TiroideLo sviluppo di edema denso in tutto il corpo, senza cambiare la pelle, è caratteristico.
Tubercolosi mesentericaL'accumulo di liquidi si verifica esclusivamente nell'addome.Nessun sintomo specifico. Forse un aumento prolungato della temperatura a 37-37,5 ° C, debolezza e affaticamento costanti.

La fase successiva della diagnosi, dopo un attento interrogatorio e l'esame del paziente, è quella di eseguire test e condurre esami strumentali, come ultrasuoni, raggi X, ecc. Nella maggior parte dei casi, sono questi metodi che consentono di stabilire la diagnosi finale e scoprire la causa della malattia.

Diagnostica di laboratorio e strumentale

Indipendentemente dalla specificità dei sintomi e dalla fiducia del medico nella diagnosi specifica, vengono condotti numerosi studi per ciascun paziente. Perché è necessario? Le malattie sono spesso mascherate l'una dall'altra: il lupus eritematoso può nascondersi sotto la maschera della glomerulonefrite o dell'ipertiroidismo "fingere" l'ipertensione. Esistono molti esempi del genere, motivo per cui per il trattamento dell'ascite nella cavità addominale, è necessario contattare un medico e sottoporsi a tutti gli esami necessari. Ciò migliorerà la qualità della terapia e la probabilità di guarigione..

Sono previsti appuntamenti per vari esami, a seconda delle ipotesi del medico. Al momento, non esiste un'analisi universale in grado di determinare autonomamente la causa dell'accumulo di liquidi. Alcuni studi sono raccomandati per valutare le prestazioni di ciascun sistema. Quali sono descritti di seguito.

Sistema in esameAnalisi necessarieEsami strumentali necessari
Cuore o vasi sanguigniEsame del sangue clinico:
  • VES: un aumento dell'indicatore può indicare una malattia infiammatoria (endocardite, miocardite, pericardite, malattie sistemiche, ecc.);

Norm: meno di 10 mm / ora nelle donne

meno di 15 mm / ora negli uomini

  • Globuli bianchi - un aumento del numero di cellule è anche un segno del processo infiammatorio;

Norma: 4,1-9,0 * 10 9 celle / l

  • Globuli rossi: una diminuzione dell'indicatore indica la presenza di anemia. Questa è una malattia che porta a una carenza di ossigeno nei tessuti e un decorso più grave delle malattie cardiovascolari..

Norma: nelle donne: 4,0-5,2 * 10 12 cellule / l

negli uomini: 4,3-5,6 * 10 12 cellule / l

  • Emoglobina: una diminuzione del suo contenuto è un altro segno di anemia..

Norma: nelle donne: 120-160 g / l

negli uomini: 130-180 g / l

  • CRP - un aumento della frequenza è spesso un segno di infezione o malattia sistemica (lupus, sclerodermia, artrite reumatoide, ecc.).

Norma - fino a 5 mg / l

  • Colesterolo: colesterolo totale, LDL, HDL riflettono lo stato del metabolismo dei grassi nel corpo umano. Il loro aumento è spesso un segno di formazione di placca sulla parete dell'arteria..

Norma - meno di 5 mmol / l

  • LDL è colesterolo "cattivo", che è la principale causa di restringimento del dotto delle arterie, sviluppo di malattia ischemica, infarti, ictus e altri incidenti vascolari.

Norma - meno di 3,0 mmol / l

  • L'HDL è una frazione "sana" di grassi che include fosfolipidi e abbassa il colesterolo nel sangue. Diminuzione dell'HDL - un segno di sviluppo di aterosclerosi.

Norma - più di 1,2 mmol / l

  • Glucosio: questo indicatore consente di valutare la presenza / assenza di prediabete e diabete.

Norma - fino a 6,1 mmol / l

  • Peptide uretico di sodio atriale. Questo è l'indicatore più moderno e affidabile per valutare la funzione cardiaca. La sua diminuzione si osserva nelle malattie che portano all'insufficienza cardiaca..

Norma: 20-77 pg / ml

  • L'elettrocardiografia (ECG) è il metodo più semplice per determinare il tipo di lesione cardiaca. La rimozione dell'ECG richiede alcuni minuti e non richiede alcuna preparazione da parte del paziente;
  • Monitoraggio dell'ECG Holter: un metodo per registrare un elettrocardiogramma entro 24 ore. Utilizzato per rilevare disturbi del ritmo latente in un paziente. Viene eseguito come segue: un piccolo dispositivo (delle dimensioni di un telefono cellulare) è appeso al collo del paziente e gli elettrodi sono collegati. Il giorno successivo, la cavezza viene rimossa e collegata al computer. Dopo di che il medico analizza i dati;
  • L'ecocardiografia (ultrasuoni del cuore) è il metodo di ricerca ottimale per determinare l'aumento (ipertrofia e dilatazione) del cuore, cardiomiopatia e malattie infiammatorie. Il metodo è meno accessibile nelle piccole città rispetto all'ECG, ma anche semplice, rapido e non richiede preparazione..
FegatoEsame del sangue clinico:

  • ESR e globuli bianchi. Un aumento di questi indicatori è spesso osservato con epatite di varie origini e malattie sistemiche (tra cui lupus, colangite sclerosante primaria e altri).
  • La CRP è un segno comune di malattie infiammatorie del fegato (epatite) e malattie autoimmuni;
  • Colesterolo, LDL, HDL: una diminuzione di queste sostanze nel sangue indica una diminuzione della funzionalità epatica. Di norma, tali cambiamenti sono noti con la cirrosi;
  • Bilirubina: la quantità di questa sostanza può essere utilizzata per giudicare le condizioni del fegato. Un aumento della bilirubina totale e la sua frazione (legata) diretta è un segno di distruzione del fegato e dell'epatite, la malattia di Wilson-Konovalov, la sindrome di Reye. Un aumento della bilirubina indiretta è un segno di sviluppo di cirrosi epatica.

Norma: bilirubina totale - inferiore a 17 μmol / l

frazione diretta: 1,7-5,1 μmol / l

frazione indiretta: 3,4-12 μmol / l

  • Transaminasi (ALT, AST): un aumento multiplo di questo indicatore è quasi sempre un segno di danno epatico.

Norma: AST - fino a 45 U / l

  • Le proteine ​​totali sono un altro indicatore che riflette il funzionamento del fegato. Il suo declino è di solito un segno di cirrosi..
  • Test per ceruloplasmina: questo studio è necessario per i pazienti in cui il medico sospetta la malattia di Wilson-Konovalov. In presenza di questa malattia, il livello di ceruloplasmina sarà ridotto.
  • Test dell'epatite - Consigliato per tutti i pazienti che presentano segni di danno epatico. Lo studio consente di confermare / escludere la presenza di epatite virale B, C, B o una sua combinazione.
  • Ultrasuoni: uno studio sugli ultrasuoni aiuta a determinare in modo affidabile la variazione delle dimensioni del fegato, le condizioni dei dotti biliari e la consistenza dell'organo;
  • La tomografia computerizzata (CT) è il modo migliore per diagnosticare i tumori del tessuto epatico e l'aspetto di corpi estranei (ad esempio, parassiti echinococcici);
  • Fibroscan è uno dei migliori metodi per diagnosticare la cirrosi, che consente di determinare la struttura, la densità e l'elasticità dei tessuti degli organi, senza incisioni o forature della pelle;
  • Biopsia epatica - utilizzata per confermare la diagnosi di cirrosi o cancro. Ti consente di determinare con precisione la struttura delle cellule del fegato, ma richiede una puntura della pelle del paziente e la raccolta di un piccolo pezzo di tessuto epatico.
ReneEsame del sangue clinico:

  • VES - c'è un aumento delle malattie infiammatorie (glomerulonefrite, TIN, lupus eritematoso, ecc.).

Analisi generale delle urine

  • Densità urinaria: si osserva spesso una diminuzione della densità con gravi danni al tessuto renale.

Norma: 1015-1025 g / l

  • Proteine, glucosio: la comparsa di queste sostanze nelle urine indica un danno al filtro renale.

Norma: proteine ​​dell'urina - meno di 0,033 g / l

glucosio nelle urine - assente

  • Globuli - nella maggior parte dei casi, la comparsa nelle urine di globuli rossi o globuli bianchi è un segno di danno d'organo. Ciò è caratteristico di glomerulonefrite, TIN, rene diabetico o lupico e una serie di altre patologie.

Norma: globuli rossi - fino a 2 in vista

globuli bianchi - fino a 5 in vista

  • La determinazione delle proteine ​​quotidiane nelle urine è una delle analisi più informative in grado di valutare in modo affidabile la perdita di proteine ​​nel corpo e scoprire la possibile causa di edema.

Norma: in assenza di attività fisica grave - fino a 80 mg / giorno

dopo un carico intenso - fino a 240 mg / giorno

  • Il test di Nechiporenko è uno dei metodi più semplici ed efficaci per determinare la glomerulonefrite. Per eseguire questo test, è sufficiente passare l'urina una volta per l'analisi (al mattino). Il risultato, di regola, sarà pronto in 1-2 giorni.

Norma: globuli bianchi - fino a 2000/1 ml

eritrociti - fino a 1000/1 ml

cilindri - fino a 20/1 ml

  • Il test di Zimnitsky è un test complesso, ma informativo, che consente di valutare le condizioni dei tessuti renali. L'analisi viene raccolta entro 24 ore - ogni tre ore il paziente urina in un contenitore, dopodiché tutti gli 8 contenitori vengono consegnati al laboratorio.
  • L'ecografia è un metodo abbastanza mediocre per valutare le condizioni di un organo. L'esame ecografico consente di determinare la variazione delle dimensioni dell'organo, la presenza di alcuni calcoli, il versamento nella capsula del rene e una serie di altri parametri. Con l'aiuto degli ultrasuoni è impossibile valutare le condizioni del filtro renale e, di conseguenza, è impossibile confermare la presenza di glomerulonefrite, amiloidosi, TIN, nefropatia diabetica e una serie di altre malattie.
  • La dopplerografia è un modo per valutare la pervietà delle arterie renali e, di conseguenza, la quantità di nutrienti che entrano nei tessuti;
  • La TC è il modo migliore per rilevare calcoli e tumori in questo organo;
  • Una biopsia renale è l'unica diagnosi di glomerulonefrite. Utilizzato anche per confermare la presenza di cancro o altri tumori..
TiroideAnalisi ormonale:

  • TSH: questo ormone consente di determinare la riduzione della funzione tiroidea. Di norma, più l'ormone stimolante la tiroide produce il cervello, peggiore è la ghiandola tiroidea che svolge le sue funzioni..
  • T3, T4 - Questi ormoni sono prodotti dalla ghiandola tiroidea e consentono anche di determinarne le condizioni. La presenza della malattia è evidenziata da una diminuzione della quantità di T3, T4.

Norma T3: 70,3-204,5 ng / dl (1,08-3,14 nmol / l)

Norma T4: 55-138 nmol / l

Ultrasuoni Doppler: utilizzati per valutare le dimensioni della ghiandola, la sua struttura e consistenza.

Altri metodi di diagnostica strumentale sono usati raramente. Se necessario, il medico può anche raccomandare un esame scintigrafico, una tomografia computerizzata o una biopsia.Tubercolosi mesentericaEsame del sangue clinico:

  • ESR - eccesso tipico della norma.
  • CRP - si nota un aumento.

Il test Diaskin è il più informativo dei test di laboratorio per la tubercolosi. È un test Mantoux avanzato e altamente specifico. Nell'avambraccio viene somministrata una preparazione speciale rigorosamente intradermica. Dopo di che si forma una piccola bolla, il cui stato viene valutato dopo 3 giorni.

La presenza di tubercolosi è indicata da arrossamento e allargamento della vescica con diametro superiore a 14 mm.

  • Radiografia dei polmoni e dell'addome;
  • TAC;
  • La laparocentesi è un metodo di assunzione di liquido addominale per determinarne la composizione;
  • Puntura linfonodale.
Carcinomatosi peritonealeLa diagnostica di laboratorio ha una bassa efficienzaNella maggior parte dei casi, la diagnosi viene stabilita dopo un esame laparoscopico - esame della cavità addominale utilizzando strumenti chirurgici speciali. La laparocentesi può anche essere informativa..linfostasi

Trattamento

Le misure per eliminare l'ascite possono essere divise in 2 gruppi. Il primo mira a rimuovere il liquido dalla cavità addominale con l'aiuto di farmaci e piccoli interventi chirurgici. Il secondo è per il trattamento della malattia che ha causato l'ascite. Questo processo è generalmente molto più complesso e lungo..

In alcuni casi (ad esempio, con cirrosi, glomerulonefrite, cardiomiopatia, ecc.) È impossibile liberarsi completamente della malattia, ma il suo decorso può essere controllato. Come farlo? La terapia individuale, se necessario, è selezionata dal medico curante. Descriveremo i principi generali del trattamento delle malattie.

Rimozione di liquido dall'addome

Al momento, ci sono raccomandazioni delle associazioni nazionali di medici, a cui i medici aderiscono. Includono un algoritmo specifico attraverso il quale l'ascite può essere eliminata in modo efficiente e sicuro. Questo algoritmo include le seguenti disposizioni:

Ricovero in ospedale. Il trattamento deve essere effettuato in un ospedale di 4 gruppi di pazienti:

  • Con il debutto della malattia;
  • Con l'inefficacia della terapia a casa;
  • Con una grande quantità di liquido nell'addome;
  • Con lo sviluppo di complicanze (alterazione della coscienza, ridotta funzionalità renale, caduta di pressione, ecc.)

Modalità. Durante la prima settimana, è importante osservare il riposo a letto, poiché in posizione orizzontale viene migliorata l'escrezione di acqua in eccesso e sodio, facilitato il flusso sanguigno ai reni;

Nutrizione. È necessario limitare l'assunzione di sale (cloruro di sodio), poiché 1 g di sodio attira 250-300 ml di acqua. Più entra nel flusso sanguigno, più acqua viene trattenuta nel corpo. Durante la conservazione dell'ascite, non è consigliabile salare il cibo. Dopo aver rimosso il liquido, è consentito utilizzare sale durante la cottura, tuttavia, non è necessario aggiungere cibo in più;

Modalità acqua. In assenza di temperature elevate (oltre 37,5 ° C), il consumo di bevande dovrebbe essere ridotto a 1 litro / giorno;

Farmaci diuretici. Nella maggior parte dei casi, è necessario iniziare l'eliminazione del liquido con questi farmaci. Esistono due tipi principali di diuretici utilizzati per l'ascite. La scelta tra loro viene effettuata dal medico curante, a seconda della causa della malattia. Questa è una sfumatura molto importante, poiché la nomina di farmaci sbagliati può portare a gravi insufficienze cardiache, avvelenamento di una persona e morte. I farmaci più comunemente usati sono elencati di seguito:

  • Diuretici dell'ansa: Furosemide, Torasemide. Questi sono farmaci abbastanza potenti che possono rimuovere una grande quantità di liquido dal corpo. Tuttavia, insieme all'acqua, rimuovono gli elettroliti vitali - potassio e sodio. Pertanto, nelle malattie che si verificano con una carenza di questi ioni (ad esempio, grave insufficienza epatica), i diuretici dell'ansa sono usati con grande cura;
  • Diuretici risparmiatori di potassio: Spironolattone, Eplerenone, Canreonato. Questo gruppo agisce in modo più delicato e non comporta perdite significative di liquido e ioni. Al contrario, trattengono il potassio nel corpo. Pertanto, questi diuretici sono controindicati in gravidanza e in malattie che si verificano con alterata secrezione di elettroliti (ad esempio insufficienza renale).

Laparocentesis La puntura della cavità addominale con ascite viene eseguita solo in 2 casi:

  • Quando un grande volume di liquido si accumula nella cavità addominale. Questa condizione è chiamata "ascite intensa". Se non si rimuove parte dell'acqua dall'addome e non si riduce la pressione intra-addominale, il paziente può sperimentare la compressione degli organi interni, compromissione della funzionalità polmonare e cardiaca;
  • Con l'inefficacia dei prodotti farmaceutici.

Nella maggior parte dei casi, la laparocentesi richiede un po 'di tempo - circa 10 minuti. Allo stesso tempo, il chirurgo può rimuovere fino a 2-4 litri. È impossibile eliminare tutte le ascite contemporaneamente, poiché ciò può portare a un calo della pressione e causare uno stato di shock nel paziente. Immediatamente dopo la procedura, è necessaria un'infusione endovenosa con una preparazione di albumina. Questa soluzione aiuta a trattenere l'acqua all'interno del flusso sanguigno e previene il riassorbimento del fluido nell'addome..

Trattamento delle cause dell'ascite

Oltre a rimuovere l'acqua in eccesso dal corpo, è anche necessario prevenirne l'accumulo. Per questo, è necessario condurre una terapia a tutti gli effetti della malattia di base. A seconda dell'organo interessato, il paziente viene indirizzato a un medico di un profilo specifico: un gastroenterologo, un cardiologo, un nefrologo, un oncologo, uno specialista della tubercolosi, ecc. Solo il medico curante può prendere in considerazione tutte le sfumature necessarie e trovare la soluzione ottimale. Possiamo solo descrivere i principi generali che devono essere seguiti durante la terapia.

Fegato

Nell'80% dei casi, l'ascite si verifica a causa della cirrosi epatica, che si è sviluppata sullo sfondo dell'epatite virale B, C o una sua combinazione. Poiché queste malattie non si manifestano da molto tempo, la maggior parte delle cellule del fegato riesce a collassare. Al suo posto cresce il tessuto connettivo, che comprime la vena cava e favorisce l'uscita del fluido attraverso le sue pareti. Altre malattie raramente causano ascite..

Il più grande valore nel trattamento delle malattie del fegato è l'eliminazione di fattori dannosi:

  • Se il paziente ha l'epatite virale, è necessaria una speciale terapia antivirale;
  • Con lo sviluppo dell'epatite autoimmune, vengono utilizzate la cirrosi biliare o la colangite sclerosante, i glucocorticosteroidi o gli immunosoppressori;
  • In presenza della sindrome di Budd-Chiari, è necessario ripristinare la pervietà dei vasi del fegato, con l'aiuto di farmaci (fibrinolitici e anticoagulanti) o chirurgia.

Oltre al trattamento specifico, a tali pazienti vengono prescritti epatoprotettori che proteggono le cellule epatiche conservate. Questi includono:

  • Preparati di acido ursodesossicolico: Ursosan, Ursofalk, Ursodez, Exhol;
  • Fosfolipidi: Forte essenziale, Resalut, Essliver, Antraliv.

Per determinare il regime terapeutico più adatto a te, è necessario contattare un gastroenterologo. Solo un medico può scegliere i farmaci più adatti e trattare correttamente la malattia. È pericoloso automedicare - questo può portare non solo a un deterioramento del benessere, ma anche a ridurre significativamente l'aspettativa di vita.

Un cuore

Nel trattamento delle malattie cardiache, ci sono diverse aree terapeutiche che aiutano ad eliminare i sintomi della malattia, migliorare le condizioni del muscolo cardiaco e aumentare l'aspettativa di vita di una persona. Questi includono la lotta contro l'ipertensione e l'eccesso di colesterolo nel sangue, la prevenzione di coaguli di sangue nelle aritmie e la protezione del cuore da fattori avversi.

Per svolgere tutti questi compiti, sono necessari un approccio integrato e un lavoro congiunto del paziente e del medico. In genere, il trattamento include i seguenti componenti:

Componente terapeuticouna breve descrizione diLo scopo delle raccomandazioni
Dieta
  • Limitare l'assunzione di cibi grassi - è necessario rifiutare di cucinare alimenti in burro / olio vegetale; ridurre il consumo di carni grasse; evitare grandi quantità di panna acida, maionese, ecc..
  • Limitare l'assunzione di carboidrati digeribili - qualsiasi prodotto di farina, cioccolato, dolci e altri prodotti simili;
  • Ridurre l'assunzione di sale: non è necessario aggiungere cibo. Non è vietato utilizzare questo condimento in cucina.
  • Ridurre la quantità di grassi "dannosi" nel corpo e prevenire l'intasamento di arterie e organi che forniscono sangue;
  • Ridurre la pressione sanguigna e la quantità di liquido "in eccesso" nel flusso sanguigno;
  • Prevenire lo sviluppo del diabete e del prediabete, che aggravano il decorso della patologia cardiaca.
Cambiamento di stile di vita
  • Rifiuto dell'uso di alcol;
  • Smetti di fumare e di usare altri farmaci;
  • Mantenimento di uno stile di vita attivo - sufficiente camminata regolare a un ritmo confortevole (1-2 km / giorno), escursioni in piscina, ginnastica quotidiana ed eventi simili;
  • Evitare lo stress e uno sforzo fisico eccessivo (se possibile).
  • Prevenzione del danno vascolare da sostanze tossiche e fattori di stress;
  • La lotta contro il sovrappeso e, di conseguenza, il colesterolo alto.
ACE inibitori / bloccanti dei recettori dell'angiotensina (ARB)ACE-inibitori:
  • valsartan;
  • Irbersartan;
  • losartan;
  • candesartan;
  • telmisartan.
Questi farmaci hanno due effetti molto importanti:

  • Riducono delicatamente la pressione, prevenendo la rottura e la lesione dei vasi arteriosi;
  • Solo gli ACE-inibitori e gli ARB hanno un effetto protettivo sul cuore. Nel corso di numerosi studi, è stato dimostrato che aumentano l'aspettativa di vita dei pazienti e prevengono lo sviluppo di complicanze: infarto, ictus, grave malattia ischemica, ecc..
Altri rimedi per la pressioneCalcio-antagonisti:

  • idroclorotiazide
  • Acetazolamide;
  • spironolattone
  • Torasemide.
  • Metoprololo;
  • bisoprololo;
  • carvedilolo.
In caso di ipertensione grave, l'uso di un farmaco (ARB o ACE-inibitore) spesso non è sufficiente. Pertanto, sono combinati con uno dei medicinali indicati in questo gruppo.Farmaci antiaritmiciBloccanti dei canali del sodio:

Bloccanti dei canali di potassio:

Calcio-antagonisti:

Beta-bloccanti (elencati sopra)Combattere i disturbi del ritmo è uno dei componenti più importanti della terapia. Sono gravi aritmie che diventano frequenti cause di morte cardiaca improvvisa, danno irreversibile al miocardio e malattia coronarica..Mezzi che riducono la quantità di "grassi nel sangue"Le statine sono i farmaci di scelta con aumento del colesterolo e LDL:

  • atorvastatina;
  • rosuvastatina;
  • simvastatina;
  • fluvastatina.

Fibrati: raccomandato per i trigliceridi alti:

  • fenofibrato;
  • ciprofibrato;
  • BEZAFIBRATO.
Questi farmaci sono necessari per la prevenzione / trattamento dell'aterosclerosi, un processo di accumulo di placca sulle pareti delle arterie. Chiudendo il lume vascolare, la placca interrompe la nutrizione degli organi vitali: reni, cuore, cervello e altri.Farmaci per la coagulazione del sangueAssicurati di essere prescritto dopo un incidente vascolare (infarto del miocardio, ictus ischemico, attacco ischemico transitorio) o con aritmie.

  • Dopo complicazioni vascolari, i farmaci di scelta sono combinazioni di acido acetilsalicilico con magnesio (CardioMagnyl, ThromboMag, Thrombital);
  • Per il trattamento di aritmie, vengono utilizzati Warfarin, Dabigatran, Rivaroxaban, Apixaban.
Sono usati per prevenire i coaguli di sangue, che possono portare all'ostruzione delle arterie polmonari e alla morte..

Va notato ancora una volta che il regime di trattamento finale è determinato dal medico curante. Può correggerlo a sua discrezione, a seconda del tipo e della gravità della patologia, delle condizioni del corpo del paziente. Tuttavia, i principi generali di trattamento che devono essere seguiti sono stati descritti sopra..

Rene

Il trattamento delle malattie renali croniche che possono causare ascite è quasi sempre un processo lungo e complesso. A seconda del tipo specifico di malattia, si sta decidendo la necessità della nomina di ormoni glucocorticosteroidi, l'operazione per correggere i difetti, l'emodialisi permanente o un'altra misura terapeutica. Tuttavia, i principi generali del trattamento di queste patologie sono gli stessi. Questi includono i seguenti consigli:

  1. Restrizione salina. Poiché l'escrezione di elettroliti è compromessa quando la funzionalità renale è compromessa, l'assunzione anche di una piccola quantità di sale può portare alla ritenzione di liquidi e all'aumento della pressione sanguigna. La dose massima consentita per queste malattie non è superiore a 1 g / giorno. Tale importo può essere raggiunto mangiando cibi freschi e bevande non salate;
  2. Smettere di fumare e fumare;
  3. Mantenimento della produzione di urina sufficiente. Con un danno cronico agli organi, una persona inizia ad accumulare sostanze tossiche nel sangue. Sono loro che portano a disturbi del sonno, debolezza costante, riduzione delle prestazioni e cattiva salute. Pertanto, è importante utilizzare regolarmente diuretici per migliorare la rimozione delle "tossine";
  4. Monitoraggio regolare di sostanze tossiche nel sangue. Questo intervento aiuta a prevenire lo sviluppo di gravi complicanze, come il danno cerebrale (encefalopatia);
  5. Ridurre il processo infiammatorio. Con malattie autoimmuni, come glomerulonefrite, lupus eritematoso, artrite reumatoide, è necessario ridurre le funzioni immunitarie del corpo. A causa di ciò, il tessuto renale verrà danneggiato molto meno. Di norma, a questo scopo vengono utilizzati glucocorticosteroidi (prednisone, desametasone) o immunosoppressori (sulfasalazina, metotrexato);
  6. Ricezione di farmaci nefroprotettivi. Gli inibitori ACE e ARB, oltre all'effetto protettivo sul cuore, hanno un effetto simile sui reni. Migliorando lo stato dei loro microvasi, prevengono i loro ulteriori danni e allontanano l'emodialisi dal paziente.

La maggior parte delle malattie che possono causare accumulo di liquidi nell'addome sono croniche e quasi incurabili. Nonostante ciò, una persona può controllare il proprio corso con l'aiuto di un trattamento adeguato. Le raccomandazioni sopra elencate sono uno dei componenti di questo trattamento, che può rallentare il danno renale e aumentare l'aspettativa di vita..

FAQ

Questa è una domanda piuttosto complicata. Rimuovere il liquido, nella maggior parte dei casi, non è difficile. Questa procedura viene eseguita secondo i principi sopra descritti. Tuttavia, eliminare un tumore maligno è molto più difficile. Nelle fasi 1-2, il trattamento chirurgico è possibile con un successivo ciclo di terapia speciale. Nelle fasi successive, l'unica via d'uscita è la chemioterapia, che è tutt'altro che sempre efficace..

Questi farmaci hanno un effetto collaterale, sotto forma di una riduzione dell'immunità. Ciò facilita l'ingresso dell'infezione nel corpo. Tuttavia, senza l'uso di questi medicinali, può verificarsi la distruzione di un organo vitale, che porterà inevitabilmente alla morte. I benefici degli ormoni e degli immunosoppressori sono superiori al rischio.

Questi sono casi isolati che sono estremamente rari nella pratica di un medico. Le tattiche terapeutiche sono determinate individualmente per ciascuno dei pazienti. In presenza di una malattia parassitaria, i medici preferiscono utilizzare preparati farmacologici. Con la compressione del vaso linfatico dall'esterno o con l'inefficacia della terapia farmacologica, è necessario un intervento chirurgico.

Sicuramente no. L'ascite è un segno di una malattia di vasta portata di uno degli organi interni. Ogni persona che sospetta questa patologia è fortemente raccomandata di consultare un medico in un ospedale.

La rimozione del liquido dall'addome viene eseguita secondo i principi sopra descritti. Insieme a queste attività, i medici stanno cercando di supportare la funzione della ghiandola tiroidea, con l'aiuto di preparati di tiroxina.

Ogni caso è individuale e dipende dalla malattia specifica. Pertanto, solo il medico può fare una prognosi adeguata.