Carciofo per il fegato

Un carciofo è un'erba perenne con grandi infiorescenze. Vengono mangiati solo i suoi reni non cullati, ricoperti da squame dense. Ha non solo un aroma caratteristico, ma contiene anche molte vitamine e minerali utili.

Le proprietà curative di questa pianta sono note fin dall'antichità. Viene spesso usato per disintossicare il corpo, ridurre lo zucchero nel diabete ed eliminare il ristagno della bile, ma il carciofo per il fegato è particolarmente efficace.

Proprietà vegetali

Il carciofo è un deposito di sostanze utili come la cinarina, il potassio, il magnesio, i flavonoidi, il carotene, i sali di acido fosforico, le vitamine dei gruppi A, B, C, P e molto altro. A causa del loro equilibrio, la pianta ha tali proprietà per il corpo come:

  • regolazione della biosintesi proteica;
  • pulizia di tossine e tossine;
  • ripristino delle cellule del fegato e delle sue prestazioni complessive;
  • sbarazzarsi di umidità e sali in eccesso;
  • stimolazione della secrezione e deflusso della bile;
  • contrastare l'ossidazione cellulare;
  • rafforzamento del sistema immunitario;
  • blocco dell'infiammazione;
  • miglioramento del tratto gastrointestinale (GLC).

Non sorprende che nelle prime infiorescenze di questa pianta fosse attivamente utilizzato per purificare il corpo dai veleni.

Il tuo narcologo raccomanda: benefici per il fegato

Per migliorare la funzionalità epatica, il carciofo agisce su tre lati: allevia l'infiammazione, stimola la funzione cellulare e ripristina le aree interessate dell'epitelio. Pertanto, l'uso di medicinali basati su di esso influenza positivamente lo stato funzionale dell'organo.

Le sostanze benefiche che compongono il carciofo prevengono i disordini metabolici nelle cellule del fegato, prevenendo così lo sviluppo della distrofia degli organi. Con un leggero effetto diuretico, la pianta riduce l'edema che si sviluppa sulla base di molte malattie del fegato.

Accumulando nel fegato, vitamine e acidi partecipano attivamente ai processi del metabolismo, alla produzione di ormoni, colesterolo e bilirubina. Inoltre, hanno un effetto antiossidante, proteggendo le cellule dagli effetti dannosi dei radicali liberi..

Il carciofo e i preparati a base di esso prevengono il ristagno della bile, che ha un effetto positivo sul fegato e sull'apparato digerente.

Controindicazioni

Nonostante tutte le proprietà curative, ci sono una serie di controindicazioni. Con particolare attenzione a questa pianta dovrebbe includere:

  • nell'insufficienza renale cronica (poiché i processi diuretici sono attivati);
  • persone con calcoli nella cistifellea o nei dotti biliari;
  • ipertensione cronica (o con ipertensione);
  • con un blocco diagnosticato dei dotti biliari, esiste il rischio di ittero (ingiallimento della pelle e delle mucose, accompagnato da infiammazione del fegato);
  • in presenza di un'allergia alla pianta;
  • bambini sotto i 6 anni;
  • persone con bassa acidità di stomaco;
  • donne durante l'allattamento, poiché la pianta riduce la produzione di latte materno durante l'alimentazione.

Preparati di carciofi

Le caratteristiche gustative del carciofo non sono la soddisfazione di tutti. In questo caso, puoi ricorrere all'aiuto di preparati a base di erbe. Ma va ricordato che la loro ricezione deve essere concordata con il medico e solo dopo la sua approvazione è possibile iniziare la terapia.

Oggi i produttori offrono molti diversi farmaci a base di carciofo, ma sono particolarmente popolari:

  • Hofitol è un rimedio a base di erbe delicato a base di componenti coleretici;
  • Il cololesenolo è un integratore alimentare sviluppato per normalizzare il funzionamento del fegato del sistema biliare;
  • Estratto di carciofo - un complesso naturale che migliora lo stato funzionale del fegato.

La durata del corso dipende esclusivamente da singoli indicatori. Solo un medico può scegliere la terapia in modo efficace e il paziente può solo seguire fedelmente tutte le prescrizioni.

Allo stesso tempo, si deve capire che questo trattamento è efficace solo per malattie epatiche lievi e moderate. Nei casi più gravi, i soli preparati a base di erbe non saranno sufficienti.

Ricette di rimedi popolari con carciofo

Oggi non è difficile acquistare un rimedio a base di erbe a base di carciofo, ma ci sono diverse ricette per la medicina fatta in casa.

Ricetta numero 1. Versare una libbra di foglie di carciofo essiccate e 1 litro di vodka. La miscela risultante viene infusa per circa 2 settimane in un luogo fresco e buio. Alla fine del termine, 1 cucchiaio. l diluire le tinture con 1 bicchiere d'acqua. Prendi 3 volte al giorno. Si consiglia di conservare la tintura in frigorifero.

Ricetta numero 2. Per fare questo, è necessario versare 3 cucchiai. l foglie di carciofo essiccate con 1 litro di acqua bollente. Insistere per 10 minuti. Prendi la miscela risultante in 1 tazza al giorno mezz'ora prima di un pasto.

Ricetta numero 3. Qui è necessario macinare e asciugare le squame delle infiorescenze di carciofo. La miscela risultante con menta, semi di finocchio e corteccia di salice in un rapporto di 100/5/5/8, versare la miscela secca con 0,5 l di vodka. Insisti per una settimana in un luogo fresco e buio. Prendi 1 cucchiaino. non più di tre volte al giorno dopo i pasti. Si consiglia di conservare la tintura in frigorifero.

Ricetta numero 4. Mescola ¼ tazza di infiorescenze fresche con due tuorli d'uovo. Mescolare accuratamente e riscaldare il risultato. Dopo che i tuorli sono completamente arricciati, raffreddarli completamente e assumere la forma appena preparata 2 volte a settimana.

Confronto con cardo mariano per il fegato

Un altro potente rimedio a base di erbe per il fegato è il cardo mariano. Questa pianta può essere acquistata in quasi tutte le farmacie, ma molti preferiscono coltivare l'erba e asciugarla da soli. I suoi elementi costitutivi sono più simili ai carciofi. Questi sono magnesio, calcio, vitamine A, B, D, E, potassio, selenio, flavonoidi, ammine biogeniche, complesso lipidico e molto altro.

La più alta concentrazione di nutrienti si trova nei semi di cardo mariano. Le loro proprietà curative aiutano a rafforzare l'epitelio epatico, stimolano i processi coleretici, alleviano l'infiammazione e purificano il corpo dalle tossine e dalle tossine. Inoltre, dopo il trattamento con una pianta, si osserva un miglioramento del metabolismo, le cellule del fegato vengono rinnovate e l'immunità aumenta..

Sulla base del cardo mariano, viene prodotta una vasta gamma di farmaci per la prevenzione e il trattamento dell'epatite, della cirrosi e di altre malattie del fegato:

La natura ha dato all'uomo tutti i rimedi erboristici necessari e, osservando le proprietà benefiche del carciofo, puoi vederlo di nuovo. Il trattamento delle malattie del fegato è un processo lungo e serio. Essendo uno dei principali organi di filtraggio, qualsiasi disturbo nel suo funzionamento può trasformarsi in gravi conseguenze. Non rimandare il trattamento, in cui il carciofo sarà un assistente indispensabile.

Carciofo: istruzioni per l'uso e proprietà medicinali

Una pianta perenne con grandi foglie lobate e grandi cesti di infiorescenze è una preziosa medicina naturale. Le sue proprietà curative sono ampiamente utilizzate nella produzione di prodotti farmaceutici..

Utilizzare in fitoterapia

Le proprietà curative della pianta sono note fin dall'antichità. L'uso regolare di carciofo aiuterà a evitare molte malattie..

La composizione del prodotto include sostanze benefiche come:

  • acido folico;
  • una grande quantità di fibra;
  • magnesio;
  • acido caffeico;
  • potassio;
  • ferro;
  • fosforo;
  • vitamine B6, C e K..

I carciofi freschi sono indispensabili in inverno, quando il corpo ha particolarmente bisogno di vitamine e minerali..

La sostanza cinarina che fa parte del carciofo fornisce:

  • effetto diuretico (migliora l'escrezione di liquidi);
  • effetto ipoazotemico (riduce il contenuto di ammoniaca nel sangue);
  • colinergico (aumenta il tono del tratto biliare, migliora la separazione della bile).

Altre proprietà curative della pianta:

  • riduce il colesterolo nel sangue;
  • Ha un effetto tonico sul corpo;
  • dissolve i calcoli renali;
  • effetto positivo sulla rigenerazione del fegato;
  • normalizza il metabolismo, favorisce la perdita di peso;
  • stimola la produzione di enzimi pancreatici, aiuta a combattere le allergie.

Il prodotto è ben assorbito. Da esso puoi cucinare vari piatti, utilizzare in conserve.

Preparati a base di carciofo

Le radici e le foglie della pianta sono utilizzate in medicina per la produzione di farmaci coleretici.

Le principali indicazioni per la prescrizione di farmaci dal carciofo:

  • malattie associate a un disturbo del deflusso della bile;
  • disturbi digestivi (eruttazione, flatulenza, nausea, pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato);
  • insufficienza renale cronica;
  • malattia del fegato (epatite cronica);
  • obesità;
  • malattia urolitiasi;
  • orticaria.

Offerte di aziende farmaceutiche:

Prima di utilizzare i preparati di carciofi, è necessario consultare il proprio medico! In alcune malattie, il paziente può peggiorare e possono svilupparsi complicazioni..

  • violazioni della pervietà del tratto biliare;
  • grave insufficienza epatica;
  • fase acuta di epatite e colecistite;
  • bassa pressione sanguigna;
  • allergico ai componenti del farmaco.

Cappuccio di carciofo

È realizzato con una tecnologia speciale. Il prodotto finito ricorda la resina nera. Fare a casa non è possibile. Trasportato dal Vietnam.

Consigli per l'uso:

  1. Sciogli un quarto di cucchiaino di resina in un bicchiere d'acqua. La dose giornaliera consentita è di tre bicchieri al giorno. Per ottenere l'effetto migliore, devi bere la pozione preparata mezz'ora prima dei pasti.
  2. Sciogliere 100 ml di prodotto in un litro di vodka. Aggiungi due o tre cucchiai di miele d'api naturale. Mescolare bene. Bere 10-15 ml tre volte al giorno.

Un estratto di un carciofo è particolarmente utile dopo un trattamento medico prolungato..

L'uso delle piante nella medicina tradizionale

Un carciofo coltivato nel tuo giardino può essere utilizzato non solo per l'alimentazione, ma anche per il trattamento.

"Estratto di carciofo Evalard", FranciaDisponibile in compresse.

Metodo di applicazione: durante il consumo, bere con acqua.

Si consiglia di assumere il medicinale per un mese, quindi fare una pausa per 30 giorni.

Il farmaco è consentito per le donne in gravidanza (se ci sono indicazioni rigorose). Non raccomandato per le madri che allattano..

“Estratto di foglie di carciofo”, Solgar, USAModulo di rilascio - capsule.

Consigli sull'applicazione: accettare con il cibo. Il dosaggio giornaliero massimo è di 3 capsule.

Non raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento..

Compresse di HofitolConsigli per gli adulti: una o due compresse tre volte al giorno.

I bambini dai 6 ai 12 anni possono assumere il farmaco su una compressa tre volte al giorno.

Il corso del trattamento è di tre settimane..

L'uso del farmaco è consentito per le donne in gravidanza.

"Estratto di carciofo esagonale", GermaniaForma di rilascio - compresse rivestite.

Il farmaco deve essere assunto durante i pasti (dose giornaliera di 3 compresse).

Effetti collaterali: rilassamento delle feci, crampi intestinali, nausea, dolore addominale.

"Carciofo Sandoz", GermaniaPillole di estratto di carciofo secco.

Assumere prima dei pasti o ai pasti.

Il dosaggio massimo è di tre compresse al giorno.

Vietato durante la gravidanza e l'allattamento.

Gocce di HofitolPuò essere usato per trattare i bambini.

Il dosaggio dipende dall'età del bambino:

  • fino a un anno - una singola dose è di 5-10 gocce;
  • all'età di 1-5 anni, si raccomandano 10-20 gocce alla volta;
  • da 6 anni, la dose può essere aumentata a mezzo cucchiaino;
  • dopo 12 anni raccomanda di assumere il farmaco un cucchiaino tre volte al giorno.

È prescritto per vari disturbi digestivi, discinesia biliare, ittero prolungato del neonato.

Carciofo PremiumFarmaco combinato del gruppo di additivi alimentari biologicamente attivi.

La composizione del prodotto comprende estratti di piante medicinali:

Disponibile in capsule.

È necessario assumere due capsule due volte al giorno durante i pasti.

Non raccomandato per le donne in gravidanza e durante l'allattamento.

Tintura curativa500 grammi di infiorescenze secche e foglie versano alcool o vodka nella quantità di un litro.

Insisti in un luogo buio e fresco per almeno due settimane.

Diluisci un cucchiaio del farmaco in un bicchiere di acqua fredda. Bere tre volte al giorno, a intervalli regolari.

Utile:

  • con funzionalità epatica compromessa;
  • stipsi
  • per aumentare l'immunità.
Tintura di vinoMetti duecento grammi di radici di carciofo in una padella, aggiungi un litro di vino rosso.

Per languire in un "bagno d'acqua" per dieci minuti.

Bere due cucchiai (25 ml) quattro volte al giorno.

Normalizza il fegato e il tratto biliare.

Utile per problemi di digestione..

Il succoMacina diversi carciofi usando un tritacarne o un frullatore..

Premere la massa risultante. Succo mescolato con la stessa quantità di miele d'api.

Applicazione:

  • con stomatite: sciacquare la bocca cinque volte al giorno;
  • impotenza: è utile bere 50 ml di succo due volte al giorno per almeno due settimane;
  • costipazione: mescola il succo fresco con il tuorlo crudo, bevi di notte.

Tutti i rimedi popolari - solo dopo un consiglio medico! Conseguenze dell'automedicazione: gravi complicanze.

Domande frequenti

Colera o reazione farmacologica?

Ciao dottore! Mio figlio mi ha portato un estratto di carciofo dal Vietnam. Detto molto utile. Ho persistenti problemi digestivi. Sono andato all'ufficiale di polizia distrettuale, prescritto Hofitol. Ma il figlio ha detto che questa cappa è più efficiente. Ci sono voluti tre giorni. La diarrea è iniziata. Sono molto preoccupato: forse ho preso qualche malattia tropicale? Questo estratto dal Vietnam, e lì, dicono, ogni sorta di malattie, il colera. Cosa dovrei fare?

Buon pomeriggio! La diarrea è una reazione comune quando si usano preparazioni di carciofo. È necessario fare una pausa nel trattamento. Si consiglia inoltre di assumere un farmaco più adatto a te.

Carciofo per il fegato

Il fegato svolge le funzioni di ricezione e trattamento dei prodotti metabolici nel corpo con la loro successiva rimozione dal corpo.

Leggi anche

Leggi anche

È responsabile della neutralizzazione degli effetti delle tossine. Il fegato lavora a stretto contatto con il sistema linfatico. È attraverso di esso che le tossine vengono rimosse dal corpo. La bile prodotta dal fegato è responsabile della neutralizzazione delle tossine..
Tutto quanto sopra significa che qualsiasi danno a questo organo influisce immediatamente negativamente sul lavoro dell'intero organismo nel suo complesso e sul sistema digestivo in particolare. Pertanto, è necessario prestare costantemente attenzione al fegato, monitorare le sue condizioni e in caso di insuccesso è necessario consultare un medico il più presto possibile.
Ci sono molte malattie del fegato. I più comuni includono epatite, cirrosi, ascesso, insufficienza epatica e cancro. Ognuno di essi si sviluppa per le proprie ragioni ed è caratterizzato da un quadro clinico distinto. Di conseguenza, l'approccio al trattamento viene scelto individualmente, in base alla forma, alla gravità della patologia e ad altri fattori.
Tra i preparati medicinali spicca un carciofo per il fegato. Differisce in molte proprietà utili: è responsabile del rafforzamento del corpo, contribuisce alla sua purificazione. Nei mercati, la pianta nella sua forma "pura" è piuttosto rara. Molto spesso viene venduto in scatola. Il carciofo è usato per cucinare una varietà di piatti e nella medicina popolare.

Che cos'è un carciofo

Un carciofo è una pianta perenne. Esternamente, sembra un cardo.

L'altezza massima della pianta è di 2 metri. È accompagnato da un odore caratteristico, difficile da confondere con qualsiasi cosa..
Per la prima volta, le proprietà curative del carciofo furono rivelate nell'antichità. Per molti secoli, la pianta è stata utilizzata per ripristinare la funzionalità epatica, come medicina per purificare il corpo. Le sue proprietà curative sono spiegate dalla composizione, che include:

  • fosfati;
  • cinarina;
  • carboidrati;
  • molti acidi organici (ascorbico, chinico e così via);
  • potassio, magnesio, carotene, calcio;
  • inulina;
  • flavonoidi;
  • vitamine del gruppo B, P, C.

Tutti questi micronutrienti sono bilanciati nel carciofo, quindi è spesso usato come prodotto per diabetici per ridurre la glicemia.
Di solito i fiori e le foglie delle piante ancora non aperti vengono utilizzati negli alimenti. Il suo sapore ricorda una noce..

I nostri lettori raccomandano!

Il nostro lettore regolare ha condiviso un metodo efficace che ha salvato suo marito dall'ALCOLISMO. Sembrava che nulla avrebbe aiutato, c'erano diversi codici, il trattamento nel dispensario, niente aiutato. Un metodo efficace, che è stato raccomandato da Elena Malysheva, ha aiutato. METODO EFFICACE

Proprietà vegetali

I farmaci a base di carciofo appartengono al gruppo degli epatoprotettori.

Tale medicinale ha un'origine naturale e ha un effetto positivo sul fegato. Le proprietà del carciofo includono:

  • regolazione della sintesi proteica nel corpo;
  • la rimozione di tossine, sali, colesterolo e liquidi in eccesso dal corpo;
  • la fornitura di effetti coleretici;
  • È altamente efficace nel trattamento della cirrosi epatica nelle fasi iniziali;
  • lotta contro i radicali liberi;
  • creare protezione contro il verificarsi di colecistite;
  • aumento dell'immunità in termini di contrasto degli effetti negativi delle tossine sul fegato;
  • rafforzamento delle cellule del fegato;
  • sollievo dei processi infiammatori;
  • accelerare la digestione di cibi grassi;
  • stimolazione della funzione epatica e mantenimento delle sue prestazioni.

Per l'effetto coleretico, è responsabile il composto fenolico della cinarina. Una medicina a base di carciofo accelera il processo di rimozione dell'urea dal corpo e, con esso, sali di metalli pesanti. Il carciofo non ha effetti negativi, quindi può essere utilizzato da persone anziane e bambini. Grazie alla capacità di rimuovere rapidamente le tossine dal corpo, la pianta è stata utilizzata fin dall'antichità per eliminare i veleni.

Preparati a base di carciofo: controindicazione per l'uso

Nonostante il fatto che i preparati a base di carciofo differiscano nell'azione normale, ci sono una serie di controindicazioni al loro uso. In particolare, il farmaco non è prescritto per le malattie acute che colpiscono il fegato, i dotti biliari e i reni. Ciò è dovuto alla proprietà di cui sopra: la pianta accelera l'eliminazione di urea, tossine e tossine.
Inoltre, il carciofo non è raccomandato per essere aggiunto alla dieta per la gastrite, durante la quale c'è una ridotta acidità e ipertensione. Nel primo caso, lo stomaco potrebbe non far fronte alla trasformazione del prodotto.
C'è una piccola probabilità di una reazione allergica. Pertanto, si raccomanda di limitare il primo utilizzo della pianta a piccole dosi.

Medicina del fegato: applicazione

Di norma, vengono prescritti preparati con aggiunta di carciofo quando c'è una sensazione di pesantezza nello stomaco, gonfiore e formazione di gas. Questi sintomi indicano problemi al fegato. La pianta ti consente di eliminare la loro manifestazione e normalizzare il lavoro del corpo.
Per ottenere farmaci che abbiano la massima efficacia, dovresti scegliere i carciofi giusti. Prima di tutto, è necessario prestare attenzione al fatto che solo i germogli vengono presi per la preparazione di medicinali. Bollono per 30-60 minuti. Al fondo vengono aggiunti solo il fondo e la parte presa dai sepali. Sono utilizzati sia in forma calda che fredda..

preparativi

Oggi nelle farmacie puoi trovare farmaci a base di carciofo. Questi includono:

  • Estratto di carciofo È disponibile in forma di compresse..
  • Solgar. Lo strumento è ottenuto da estratti di foglie di piante. Disponibile in forma di capsule.
  • Hofitol. Il medicinale è sotto forma di compresse. Il corso del trattamento dura 21 giorni..
  • Tsinakholin. Questo farmaco è disponibile sotto forma di soluzione. Si consiglia di bere il succo.

Oltre a questi farmaci, sul mercato ci sono tutti i tipi di soluzioni e fiale che contengono carciofo.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale offre diverse ricette, tra cui una pianta medicinale..

  • Ricetta 1.
    È necessario preparare 500 grammi di foglie di carciofo pre-essiccate e 1 litro di vodka. Entrambi gli ingredienti vengono miscelati e quindi lasciati per 2 settimane. Il contenitore in questo momento è meglio conservato in una stanza buia. Prima di usare le tinture, si consiglia di diluire un cucchiaio della miscela con 100 ml di acqua.
  • Ricetta 2.
    Ora hai bisogno di due cucchiai di foglie essiccate della pianta. Sono versati con due litri di acqua bollente. La bevanda viene infusa per 10 minuti. La tintura viene presa un bicchiere mezz'ora prima dei pasti.
  • Ricetta 3.
    Per la terza ricetta, è necessario preparare quanto segue:

  • 100 grammi di infiorescenze di carciofo tritate;
  • un cucchiaio di menta secca e zucchero di frutta;
  • un cucchiaino di semi di finocchio;
  • 6 grammi di genziana amara;
  • 8 grammi di corteccia di salice.

È impossibile curare l'alcolismo.

  • Ho provato molti modi, ma niente aiuta?
  • Un altro codice era inefficace?
  • L'alcolismo distrugge la tua famiglia?

Non disperare, ha trovato un rimedio efficace per l'alcolismo. Effetto clinicamente provato, i nostri lettori hanno provato su se stessi. Leggi di più >>

Carciofo

Il carciofo è una pianta erbacea della famiglia delle Asteraceae con grandi infiorescenze, le cui parti carnose inferiori vengono mangiate. Un carciofo è un bocciolo di fiore non fiorente di una pianta, costituito da grandi squame carnose. La patria del carciofo è il Mediterraneo. Attualmente, l'ortaggio è molto popolare in America (specialmente in California), dove è stato portato da coloni francesi e spagnoli..

In cucina si usano gemme molto giovani - fiori e, successivamente - gemme.

I piccoli coni sono ideali per spuntini, carciofi di medie dimensioni per stufare e friggere. Il nucleo di carciofo fresco viene tagliato a fettine sottili e aggiunto alle insalate. Si abbinano meravigliosamente a piatti a base di riso, come il risotto italiano.

Crudo, il carciofo ricorda una noce acerba..

Quando si scelgono i carciofi, prestare attenzione per assicurarsi che siano uniformemente verdi, non pigri e non troppo asciutti, mentre le dimensioni dei carciofi potrebbero non disturbare, poiché un ortaggio di qualsiasi dimensione troverà il suo posto sul tavolo da pranzo.

Carciofo Calorico

Sia i carciofi spagnoli che quelli francesi sono considerati alimenti dietetici a basso contenuto calorico e contengono solo 47 kcal per 100 g Il contenuto calorico dei carciofi bolliti senza sale è di 53 kcal. L'uso di carciofi senza danni alla salute è dimostrato anche alle persone in sovrappeso..

Valore nutrizionale per 100 grammi:

Proteine, grGrassi, grCarboidrati, grAsh, grAcqua, grContenuto calorico, kcal
1.30.26.51.39047

Proprietà utili di carciofo

Oltre ad un gusto gradevole, il carciofo ha un ricco ed equilibrato insieme di nutrienti.

Le infiorescenze di carciofo contengono carboidrati (fino al 15%), proteine ​​(fino al 3%), grassi (0,1%), sali di calcio e ferro, fosfati. I carciofi sono ricchi di vitamina C, B1, B2, B3, P, carotene e inulina. Contengono acidi organici - caffeici, chinici, clorogenici, glicolici e glicerici.

Le foglie esterne dell'involucro contengono olii essenziali che conferiscono al carciofo un gusto gradevole.

Nelle infiorescenze e in altre parti della pianta sono presenti sostanze molto preziose: glicoside biologicamente attivo - cinarina e polisaccaride - inulina. Il carciofo viene utilizzato negli alimenti in una forma fresca, bollita e in scatola. Da esso vengono preparati salse e purè di patate. I suoi fiori che sbocciano blu possono essere usati per decorare la tavola festiva..

Il carciofo è considerato un prodotto dietetico ben assorbito e raccomandato come sostituto dell'amido per il diabete.

Anche sotto Caterina II, il carciofo era raccomandato dai medici per i pazienti con gotta e ittero. La medicina moderna ha confermato l'effetto diuretico e coleretico della pianta. È stato ormai stabilito che l'estratto di carciofo drena bene il fegato e i reni, che svolgono un ruolo chiave nella pulizia del corpo di varie sostanze tossiche..

Dalle foglie e dalle radici del carciofo, i preparati vengono preparati sotto forma di tinture, succhi e decotti.

Decotti di foglie e piccioli riducono il colesterolo e l'acido urico nel sangue, attivano il sistema nervoso centrale. Nell'antica Grecia, il succo di carciofo veniva massaggiato in testa dalla calvizie. Nella medicina popolare, il succo fresco spremuto dalle piante viene utilizzato per aumentare la forza sessuale (1/4 di bicchiere al mattino e alla sera).

È anche utile da assumere in caso di avvelenamento con alcaloidi, ritenzione urinaria e idropisia, riduce l'odore del sudore. Il succo di carciofo mescolato con miele è usato per sciacquare la bocca con stomatite, mughetto, crepe nella lingua nei bambini. I vietnamiti da parti aeree producono sacchetti porzionati di tè dietetici che hanno un aroma gradevole, rimuovono rapidamente l'infiammazione dalla mucosa del tratto gastrointestinale.

I preparati derivati ​​dal carciofo sono usati per trattare a volte urolitiasi e colelitiasi, ittero, epatite, aterosclerosi. allergie, varie forme di psoriasi, eczema, abbassamento del colesterolo nel sangue.

Nella medicina popolare, il carciofo è anche usato per trattare la malattia del calcoli biliari, l'orticaria, alcune forme di psoriasi ed eczema. Il carciofo è molto utile per le persone anziane con aterosclerosi..

L'estratto di carciofo è noto per indebolire gli effetti tossici di alcuni farmaci sul fegato..

I piatti a base di carciofi vanno sempre consumati il ​​giorno della preparazione.

Durante la conservazione, il carciofo fresco si scurisce, ma questo può essere evitato immergendo la verdura sbucciata in acqua con l'aggiunta di aceto o succo di limone. La pulizia dei carciofi richiede determinate abilità. Per fare questo, prima rompi le foglie esterne e ruvide e taglia quelle tenere interne, raschia le fibre che rimangono sotto le foglie e avrai la cosa più gustosa nelle tue mani: il nucleo carnoso. Ovviamente, la procedura di pulizia può essere evitata se si utilizzano carciofi in scatola pronti dalle lattine.

I piatti a base di carciofo sono utili per le persone con una maggiore acidità del succo gastrico, poiché contengono una quantità significativa di sali di potassio e sodio, che si distinguono per un forte effetto alcalino. Tuttavia, con gastrite con bassa acidità del succo gastrico e con bassa pressione sanguigna, il carciofo non ne vale la pena. È anche raccomandato come mezzo per prevenire lo sviluppo dell'aterosclerosi. Viene preso un decotto di foglie e succo di carciofo per le malattie del fegato e del tratto biliare. Per lo stesso scopo, a volte usa un decotto di cestini con tuorli d'uovo freschi.

Proprietà pericolose del carciofo

È noto che il danno del carciofo può essere dovuto al fatto che contiene polifenoli, che aiuta ad aumentare la secrezione della bile. Questo a sua volta suggerisce che dovrebbe essere usato con cautela per coloro che sono malati di colecistite o disturbi del tratto biliare.

Inoltre, il danno di un carciofo può dipendere dalle sue dimensioni. Una piccola verdura giovane può essere consumata cruda, ma una grande deve essere trattata termicamente, perché con l'età, le fibre vegetali diventano più rigide e difficili da digerire dallo stomaco. Se il cestino della verdura si è già aperto e le foglie sono diventate marroni, questo è un segnale che la verdura non è adatta al consumo. Vale la pena ricordare che il carciofo conserva le sue proprietà utili e un odore gradevole per non più di una settimana, dopodiché inizia ad assorbire odori sgradevoli e umidità dall'ambiente.

Il carciofo aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, quindi le persone con bassa pressione sanguigna dovrebbero astenersi dall'usarlo..

Preparati di carciofi per il fegato

Fegato di carciofo

Oltre al suo valore culinario, il carciofo è ampiamente usato nella medicina popolare. Ma la medicina tradizionale non ignora le sue proprietà curative..

Cinnarina, inulina, fosfati e un complesso di acidi organici contenuti nel carciofo hanno un potente effetto epatoprotettivo, grazie al quale i medici raccomandano di usarlo come coadiuvante nel trattamento di alcune malattie del fegato.

Uno studio indica che mangiare carciofo migliora le condizioni dei pazienti con malattia del fegato grasso non alcolica (FANS).

Un altro studio conferma le proprietà protettive del carciofo nel danno epatico alcolico acuto.

In questo articolo considereremo in dettaglio i benefici e i danni di questa pianta per la salute del fegato e di altri organi dell'apparato digerente..

9 proprietà curative della pianta

Il carciofo ha i seguenti effetti positivi sul fegato e sul tratto gastrointestinale:

  1. Ha un effetto protettivo sul fegato. È il carciofo che è uno dei più potenti epatoprotettori naturali. Con il suo aiuto, i guaritori curano l'insufficienza epatica anche nelle fasi avanzate, quando il corpo semplicemente non percepisce molti farmaci.
  2. Aiuta il fegato a produrre bilirubina, colesterolo e alcuni ormoni. Una combinazione di vitamine e acidi organici che compongono i reni e i coni di carciofo contribuisce a questo. Questo aiuta indirettamente a normalizzare il metabolismo glicemico, abbassando la glicemia.
  3. Stimola la formazione e il deflusso della bile. La composizione del carciofo comprende circa il 6 - 8% dei componenti amari, compresa la cinarina. È da loro che viene sintetizzata la bile, viene stimolato il suo deflusso nel tratto gastrointestinale. Tutto ciò contribuisce alla pulizia del fegato e al miglioramento generale della digestione. Inoltre, l'effetto coleretico aiuta a prevenire la formazione di calcoli biliari..
  4. Sopprime il corso dei processi infiammatori. Ciò è facilitato dai flavonoidi, che si trovano anche in abbondanza nel carciofo (più nei giovani, reni non cotti, un po 'meno nei coni stessi). Questo aiuta a ridurre l'intensità dell'infiammazione del fegato nell'epatite. E il tè di giovani foglie di carciofo è ottimo per eliminare il dolore nella gastrite o nell'ulcera allo stomaco, ulcera duodenale. A differenza dei reni, le foglie contengono una quantità molto più piccola di componente amaro, quindi praticamente non hanno un effetto coleretico.
  5. Riduce la concentrazione di urea e colesterolo nel sangue. I fosfati contribuiscono a questo. Sia l'urea che il colesterolo sono i componenti che maggiormente "inquinano" il fegato e l'uretra, in particolare i reni..
  6. Normalizza il metabolismo del sale d'acqua nel corpo. Ciò è possibile grazie all'effetto diuretico pronunciato. Anche il tè debole delle foglie di carciofo aiuta a sbarazzarsi del gonfiore degli arti inferiori.
  7. Elimina i disturbi dispeptici. Pertanto, si raccomanda di includere il carciofo in una dieta volta a normalizzare la funzione digestiva. È particolarmente efficace per gonfiore, costipazione, nausea e vomito..
  8. Aiuta a sbarazzarsi di chili in più. A causa della presenza di esteri amari, il carciofo riduce l'appetito e allo stesso tempo migliora la qualità della digestione del cibo. L'inclusione regolare di questa pianta nella dieta ti consentirà di mantenere una figura snella senza alcuna difficoltà.
  9. Elimina la disidratazione. I coni e i reni contengono una grande quantità di potassio, leggermente meno sodio. Pertanto, con la stessa intossicazione da alcol, il tè a base di carciofo spegne molto bene la sete, previene il ristagno di derivati ​​dell'alcool etilico nel tratto digestivo.

Indicazioni per l'ammissione

Nella medicina tradizionale, i farmaci a base di carciofo sono prescritti per il trattamento delle seguenti malattie:

  1. epatite;
  2. colangite;
  3. cirrosi (solo nella fase iniziale, in quelli avanzati - esclusivamente come prescritto dal medico curante);
  4. disturbi dispeptici;
  5. malattie infiammatorie dell'uretra.

E nella medicina popolare, la pianta è consigliata anche per:

  1. stomatite e infiammazione della mucosa orale, gola (risciacquo);
  2. gastrite;
  3. stipsi
  4. nausea
  5. intossicazione da alcol (per proteggere il fegato dall'azione delle tossine).

Inoltre, il carciofo è spesso raccomandato nei forum tematici per coloro che hanno una compromissione del metabolismo lipidico e questo è accompagnato da un odore sgradevole di sudore. Dopo 2-3 settimane di assunzione regolare di tè, le condizioni del paziente miglioreranno significativamente.

Controindicazioni

Non è consigliabile includere il carciofo nella dieta in presenza dei seguenti fattori e malattie:

  1. il periodo di gravidanza e allattamento (allattamento al seno);
  2. intolleranza individuale (allergia);
  3. malattie del fegato, in cui la funzionalità dell'organo è radicalmente compromessa;
  4. colelitiasi (a causa dell'azione coleretica, è possibile provocare un blocco dei dotti biliari);
  5. morbo di Parkinson.

5 ricette popolari

Nella medicina popolare, ci sono molti prodotti a base di carciofo per il trattamento delle malattie del fegato. Tra questi, i più efficaci sono:

  1. Decotto. Per la sua preparazione, vengono utilizzate foglie fresche di carciofo. 1 cucchiaio di questi viene macinato attraverso un setaccio, versato con 250 millilitri di acqua e portato a ebollizione a fuoco basso. Dopo il raffreddamento, filtrare attraverso una normale garza, non cercare di eliminare inutilmente i sedimenti. Prendi 80 millilitri 3 volte al giorno. Il corso dura 1,5 settimane, quindi una pausa di 2 settimane. Tale strumento ha un generale effetto rinforzante sul fegato senza un pronunciato effetto coleretico..
  2. Tè. Per la sua preparazione, puoi usare reni non maturi secchi. Sono accuratamente macinati allo stato di polvere, quindi sono legati in piccole bustine di garza per fare qualcosa di simile alle bustine di tè. Il dosaggio ottimale per uno di questi è di 1,5 grammi. Successivamente, versa 200 millilitri di acqua bollente, lascia fermentare per 10-15 minuti, aggiungi il miele a piacere. Stranamente, ma questo tè si abbina bene con latte e panna. Si consiglia di bere da 1 a 2 tazze di tè al giorno per 3 settimane, quindi una pausa di 2 settimane. Il tè è adatto per eliminare l'infiammazione del tratto digestivo, per normalizzare la funzione digestiva e pulire il fegato dalle tossine. Puoi berlo e per prevenire.
  3. Tintura. Per preparare la tintura, è la radice del carciofo che viene presa. Ci vorranno circa 80 grammi di questo. Dovrebbe essere lavato accuratamente, sbarazzarsi dello strato superiore - la buccia. Successivamente: tritare finemente o grattugiare (ma non con un frullatore o un tritacarne). I trucioli risultanti vengono impilati in un piatto di vetro, versato con 1 litro di vino rosso fortificato. Insisti in un luogo buio e fresco per almeno 2 settimane, scuotendo regolarmente la tintura. Avanti - sforzare, spremere. La tintura pronta viene presa 1 cucchiaio 3 volte al giorno. Il corso dura 3 settimane, quindi una pausa di almeno 1 mese. Questo estratto di carciofo aiuta soprattutto con bassa acidità, normalizza la produzione di fegato e protegge le cellule del fegato dall'ossidazione e dalla distruzione. Si abbina bene con la tintura di cardo mariano..
  4. Infusione. Per la sua preparazione, le foglie fresche, gli steli e le infiorescenze vengono frantumati. 10 grammi di tale "porridge" vengono versati con 1 bicchiere di acqua bollente, insistono per 15-20 minuti in un contenitore chiuso. Bevi il prodotto finito in due dosi durante il giorno, preferibilmente prima dei pasti. Prima dell'uso - riscaldare ad una temperatura di 40 - 45 gradi. L'infusione aiuta a purificare il fegato dalle tossine, rallenta il corso dei processi infiammatori, anche con l'epatite. Il corso del trattamento è di 3 settimane, quindi una pausa di 20 giorni. Si consiglia di seguire 3 corsi di questo tipo ogni anno..
  5. Tintura di alcol. Per la sua preparazione, prendi gemme di carciofo acerbe secche. 50 grammi di questi vengono versati con 100 millilitri di alcol. Si consiglia di insistere il più a lungo possibile, ma non meno di 5 giorni. Il filtro non ne vale la pena. Prendi 1 cucchiaio di tintura, mescolandolo in 1 tazza di acqua calda. Bere 3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 7 giorni, quindi una pausa di almeno 2 settimane. Questa tintura non deve essere abusata, poiché ha un debole effetto irritante sulla mucosa del tratto gastrointestinale.

Carciofo per il fegato

Un antico carciofo per il fegato e la normalizzazione della digestione veniva usato nell'antica Grecia, in Egitto e a Roma. A quel tempo, era considerato una squisita prelibatezza, un afrodisiaco ed era disponibile solo per i ricchi nuovi ricchi.

La "spina terrosa", tradotta dalla lingua araba chiamata carciofo, è una coltura vegetale perenne della famiglia Astrov, la cui patria è il Sudafrica. In Russia, è noto dal 18 ° secolo, dove fu portato come pianta ornamentale da Pietro il Grande..

Aspetto

Una caratteristica distintiva del carciofo è uno spesso, dritto, gambo lungo, di colore verde-grigiastro con foglie sparse appuntite e molte infiorescenze che assomigliano a coni verdi.

Il nucleo del frutto, che è un bocciolo di fiore non aperto di dimensioni impressionanti (il suo diametro può raggiungere fino a 7 cm) con grandi squame, ha un valore gastronomico. L'aristocratico del giardino può essere consumato crudo, fritto nel pangrattato, sbollentato, cotto, in umido, in scatola. Il sapore di una verdura ricorda quello di una noce.

Composizione vegetale

I carciofi sono una fonte unica di vitamine e minerali. Contengono:

  • Inulina: si riferisce al gruppo dei polisaccaridi, ha un effetto positivo sulla microflora intestinale, normalizzando l'intestino. Inoltre, stimola il sistema immunitario e previene lo sviluppo del diabete e dell'obesità..
  • 5 macroelementi e 16 microelementi, tra cui argento, vanadio, cromo, boro, manganese e altri.
  • Vitamine: A, B (B1, B2, B3, B5, B6), acido folico (B9), colina (B4), K, E, C.
  • Cinarina - uno stimolatore della circolazione cerebrale, ha un effetto diuretico, antiepatotossico e coleretico.
  • Cellulosa.
  • bioflavonoidi.
  • 15 aminoacidi (glicina, alanina, tirosina, lisina, ecc.), 8 dei quali sono insostituibili.
  • tannini.

Il contenuto calorico di 100 grammi di prodotto grezzo varia da 28 a 47 kcal.

I carciofi sono all'80% di acqua, altri componenti sono:

  • proteine ​​- fino al 3%;
  • grassi - fino allo 0,1%;
  • carboidrati - 10-15%.

Carciofi cotti più ipercalorici: 53 kcal per 100 grammi.

Indice glicemico - 25.

Proprietà

Il carciofo era ampiamente usato nella medicina antica. Per molti secoli è stato usato per normalizzare la funzionalità epatica, la disintossicazione e aumentare la potenza. Il famoso scienziato Plinio il Vecchio, che visse durante l'impero romano, scoprì l'abilità diuretica di questa pianta.

La pianta è stata utilizzata con successo nel trattamento di scorbuto, dolori cronici, ittero, malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Ai tempi dell'antica Grecia, c'era un mito secondo cui il suo cibo favoriva la nascita dei figli.

Gli studi clinici sulla medicina basata sull'evidenza hanno confermato ufficialmente che:

  • Il carciofo contiene una quantità record di antiossidanti e ha un effetto anticarcinogeno. I polifenoli, di cui la pianta è così ricca, proteggono il corpo umano dallo sviluppo di neoplasie maligne e possono rallentare il decorso della malattia. La quercetina, la rutina e la vitamina C potenziano l'effetto anticancro.
  • L'estratto di foglie di carciofo provoca la morte delle cellule atipiche e rallenta la proliferazione del tumore, soprattutto in caso di tessuto maligno del midollo osseo, adenocarcinoma prostatico e carcinoma mammario.
  • Di grande beneficio è il carciofo nel trattamento dell'epatite di varie origini. Gli antiossidanti cinarina e silimarina migliorano la rigenerazione e accelerano il recupero degli epatociti danneggiati, contribuiscono alla guarigione del fegato e della cistifellea, disintossicazione del corpo.
  • È ricco di potassio, che è un antagonista del sodio, il cui eccesso provoca salti della pressione sanguigna. Ha un effetto vasodilatatore e aiuta a ridurre la pressione alta.
  • Fonte di fibra alimentare. La fibra alimentare normalizza le feci, migliora le condizioni del tratto gastrointestinale, elimina flatulenza, crampi, aiuta a ridurre il livello di lipoproteine ​​e trigliceridi a bassa densità, migliora lo stato del sistema cardiovascolare.
  • Con l'urolitiasi, l'uso di un vegetale migliora le condizioni dei reni e della vescica, previene la formazione di conglomerati.
  • I sali minerali di magnesio, fosforo e manganese e la vitamina K contribuiscono ad aumentare la densità ossea.
  • La ricca composizione vitaminica e la presenza di cinarina rende il carciofo indispensabile nella nutrizione degli anziani e delle persone con colesterolo alto.
  • È usato con successo nel trattamento dei pazienti diabetici. L'inulina contenuta in esso regola la glicemia e normalizza il metabolismo dei carboidrati alterato..
  • Accelera la rimozione dell'urea, è efficacemente usato nel trattamento della gotta e dell'infiammazione delle articolazioni.
  • È usato come adsorbente per vari avvelenamenti. Legano sali di metalli pesanti e contribuiscono alla loro rimozione dal corpo.

Coltivazione e raccolta

Il carciofo è una pianta amante del sole che predilige un clima caldo e arido. È coltivato su scala industriale in Europa e Sud America (California). La verdura viene esportata un po ', dopo diversi giorni di conservazione perde completamente gusto e aroma. In Russia, questa coltura vegetale è coltivata principalmente nel territorio di Krasnodar.

Sono possibili tre metodi di impianto: da semi, rami radicali, che si formano dopo la morte di vecchi steli, divisione del rizoma. La prima opzione è preferibile. I semi che dovrebbero essere prima stratificati vengono seminati tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo. A maggio, piantine coltivate vengono piantate nel terreno.

Non è richiesta un'attenzione particolare per l'aristocratico vegetale: è necessario erbare, annaffiare abbondantemente e concimare in tempo. Le infiorescenze semiaperte vengono utilizzate per il cibo. Gli steli vengono tagliati in autunno, il cespuglio è punteggiato e coperto di rami di abete..

Per la fabbricazione di materie prime medicinali utilizzare:

  • radici scavate in autunno;
  • foglie, vengono raccolte in primavera durante la fioritura e
  • le infiorescenze vengono raccolte immediatamente dopo la fioritura dei fiori.

Applicazione

Numerosi farmaci epatoprotettivi con carciofo sono presentati sul mercato farmaceutico russo. Gli studi moderni hanno confermato i loro effetti coleretici e colopropolitici, la capacità di migliorare lo stato istologico del tessuto epatico. È prescritto per malattie infiammatorie del fegato, discinesie, avvelenamento da alcol, costipazione.

Farmaci epatici più comunemente usati:

  • Estratto di carciofo - integratore alimentare, prodotto da aziende farmaceutiche in Svizzera, Russia e Stati Uniti;
  • Cinarix - contiene estratto di carciofo, prodotto in Austria, compresse;
  • Cholesenol Carciofo - Integratori, disponibile in capsule;
  • Hofitol - medicina con carciofo per fegato, prodotta in Francia.

L'effetto delle cappe di carciofo sul fegato è di normalizzare i processi biochimici che si verificano nelle cellule del tessuto epatico, migliorare il metabolismo del colesterolo e la capacità di disintossicazione di questo organo vitale. È prescritto come agente epatoprotettivo, nonché nel trattamento dell'urolitiasi e dell'aterosclerosi.

Il Chophytolum è un medicinale usato nel trattamento della discinesia biliare, colecistite, epatite, cirrosi, nefrite cronica, grave insufficienza renale.

Inoltre, ci sono studi che confermano l'efficacia del trattamento con Hofitol di aterosclerosi, dispepsia, sindrome dell'intestino irritabile.
Il vantaggio del farmaco è la sua sicurezza e la capacità di usare senza limiti di età.

Il farmaco Cholesenol Carciofo, oltre a contenere estratti di cardo mariano, migliora l'azione del componente principale.

L'estratto di cardo mariano è un potente antiossidante. Le silimarine contenute nei suoi frutti bloccano l'azione dei radicali liberi formati nel fegato, stimolano la sintesi proteica e accelerano la rigenerazione degli epatociti danneggiati, proteggendoli dall'azione delle tossine.

Il carciofo, che è chiamato il "fratello maggiore del cardo mariano", e il cardo mariano (cardo mariano) esibiscono proprietà epatoprotettive pronunciate. I farmaci hanno anche un effetto coleretico, hanno un effetto diuretico e sono usati nel trattamento dell'urolitiasi e della gotta.

I pazienti che hanno assunto Cholesenol Carciofo nel richiamo indicano che è particolarmente efficace nell'avvelenamento da alcol. Il dolore al fegato si interrompe dopo una settimana di uso regolare.

Determinare cosa sarà più utile per il paziente, il carciofo o il cardo mariano, può solo un medico che terrà conto delle controindicazioni e degli effetti collaterali in ciascun caso. Spesso, le medicine basate su queste piante vengono assunte contemporaneamente..

Ricette popolari

Sin dai tempi antichi, il carciofo è stato utilizzato nella medicina popolare. Sono sopravvissute numerose ricette utilizzate dai guaritori nel trattamento di vari disturbi. Eccone solo alcuni..

  • Utilizzato per l'avvelenamento da alcaloidi causati da abbuffate profonde..
  • Sfregare il succo appena spremuto di infiorescenze sul cuoio capelluto può fermare anche la forma progressiva di alopecia. Questa ricetta per la caduta dei capelli è stata utilizzata nell'antica Roma..
  • Con impotenza, il succo viene assunto in un quarto di tazza al mattino e alla sera. L'effetto è dovuto all'alto contenuto di vitamine e all'effetto anti-sclerotico..
  • Con stomatite e crepe, aiuta una miscela di succo con miele assunto in uguali quantità. Bere rinfresca l'alito.

Viene utilizzato un decotto di foglie:

  • come strumento efficace nella lotta contro l'eccesso di colesterolo;
  • con varie malattie del fegato (persino cirrosi);
  • eliminazione del gonfiore con insufficienza renale;
  • con infiammazione dello stomaco con ridotta secrezione (il carciofo regola la secrezione del succo gastrico e ha un effetto curativo);
  • con la gotta, mostra un eccesso di acido urico, riduce i processi infiammatori nelle articolazioni e il dolore ad essi associato;
  • con varie malattie della pelle, è ampiamente usato nel trattamento della psoriasi, eczema, neurodermite, eruzione cutanea di varie eziologie.

Per preparare un decotto, versare 40 grammi di foglie secche con un litro di acqua bollente, insistere per 20-30 minuti e assumere 200 ml dopo i pasti.

L'uso di tinture alcoliche della pianta è raccomandato per:

  • metabolismo lipidico alterato;
  • funzionamento insufficiente del sistema urinario;
  • soppressione dell'endarterite degli arti inferiori;
  • la formazione di calcoli nella cistifellea e nei dotti biliari;
  • urolitiasi;
  • feci irregolari.

Per mezzo chilo di materie prime secche, viene preso 1 litro di alcol al 40-70%. Entrambi gli ingredienti vengono posti in un contenitore di vetro e insistono per due settimane in un luogo buio e fresco. Prendi 1 cucchiaio 3 volte al giorno in forma diluita..

Per preparare il tè è meglio usare un thermos. Il tè aiuta ad eliminare l'edema, il ristagno della bile, l'eliminazione di sostanze tossiche durante i postumi di una sbornia. Preparato dal calcolo: un cucchiaino di radici di carciofo tritate in un bicchiere di acqua bollente. Viene infuso per un'ora e viene preso caldo durante il giorno.

Preparati di carciofi per il fegato

Ogni persona ha bisogno di purificare il fegato, poiché molte sostanze nocive passano attraverso questo organo. Per risolvere questo problema, è necessario assumere vari farmaci o ricorrere a metodi alternativi. In medicina, ci sono molti modi per trattare. Uno di questi è il carciofo per il fegato.

Qual è il suo uso e come prenderlo?

Concetto di carciofo

Il carciofo appartiene alle piante perenni. Contiene molti componenti utili che hanno un effetto benefico sul corpo umano. Esternamente, ricorda un cardo che cresce fino a due metri. Inoltre, ha un aroma e un gusto insoliti..

Le proprietà curative del carciofo sono state studiate nell'antico Egitto e in Grecia. Era usato come epatoprotettore. Oggi è considerato non meno utile e viene usato abbastanza spesso per purificare il fegato..

Per scopi medicinali vengono utilizzate infiorescenze, radici e foglie della pianta. Includono componenti sotto forma di fosfati, cinarina, acidi organici, potassio e magnesio, calcio e carotene, inulina e flavonoidi, nonché vitamina B, PP, C.

Tutti questi elementi sono bilanciati nella pianta, per cui viene utilizzato come prodotto per diabetici per ridurre la glicemia.

I sapori ricordano le noci, ma il carciofo è molto più sano.

Proprietà del carciofo

Dove entra il carciofo, i preparati epatici appartengono al gruppo degli epatoprotettori. Tali farmaci sono solo di origine vegetale e quindi non hanno un effetto negativo sul corpo e hanno un effetto positivo sul fegato.

Le proprietà principali del carciofo sono generalmente attribuite a:

  • regolazione della sintesi proteica nel corpo;
  • rimozione di tossine, sali e colesterolo dal corpo;
  • la fornitura di un effetto coleretico;
  • alta efficienza nel trattamento della cirrosi nelle prime fasi;
  • la lotta contro la presenza di radicali liberi;
  • creazione di una membrana protettiva in caso di colecistite;
  • aumento della funzione immunitaria del fegato;
  • rafforzamento del fegato a livello cellulare;
  • sollievo dei processi patologici;
  • accelerare la lavorazione di cibi grassi e fritti;
  • stimolazione del fegato e supporto delle sue prestazioni.

I preparati, che includono il carciofo, accelerano il processo di rimozione dell'urea dal corpo. Questa pianta non ha un effetto negativo, quindi è prescritta durante l'infanzia e la vecchiaia.

Cholesenol Carciofo: applicazione

Questo farmaco è prescritto ai pazienti per purificare il fegato dalle tossine. Se il corpo è fortemente intaccato, il corpo non può rimuovere i prodotti di decomposizione.

Tale processo influisce negativamente sulla pelle, sui tessuti articolari e su altri organi. Per tutto ciò, le malattie del fegato possono essere asintomatiche per lungo tempo..

Ma il carciofo di Cholesenol può essere preso come profilassi.

Il medicinale è disponibile sotto forma di capsule o sciroppo. In una confezione ci sono trentasei compresse, che sono rivestite con un guscio speciale. Se usi Cholesenol Carciofo, il sistema digestivo migliora e migliora la funzione biliare.

Il componente principale è l'estratto di carciofo. Ti consente di rimuovere le tossine in un breve periodo di tempo, mentre stimola la formazione della bile e riduce gli effetti negativi dell'alcol.

Il carciofo agisce come un diuretico, che porta a una diminuzione del colesterolo e dell'urea nel sangue. Cholesenol Carciofo è anche prescritto per il trattamento dell'obesità e del diabete.

Anche incluso nel farmaco è estratto di cardo mariano. Questo componente aiuta a proteggere il fegato e ripristinare le sue strutture cellulari. Con il suo uso, c'è un aumento dell'uscita della bile dal corpo, che porta alla normalizzazione delle funzioni motorie e secretorie del sistema digestivo. C'è un altro vantaggio: ha una proprietà antiallergica.

Inoltre, si raccomanda di usare il medicinale quando:

  • si osservano danni tossici al fegato dovuti all'uso prolungato di alcol, intossicazione del corpo con metalli pesanti o farmaci;
  • c'è cirrosi epatica o epatite cronica;
  • la correzione è necessaria per i disturbi del metabolismo lipidico;
  • il paziente ha sofferto di epatite tossica o forme infettive;
  • degenerazione o fegato grasso.

Ora vale la pena di capire come usare il carciofo di Cholesenol. Il farmaco è prescritto a qualsiasi età. Gli adulti devono assumere una capsula una o due volte al giorno. Ai bambini di età superiore ai sei anni viene prescritta una capsula una volta al giorno. Ai bambini in età prescolare viene prescritto un medicinale sciroppato.

Esistono numerose controindicazioni sotto forma di un periodo di gestazione e di allattamento, nonché con una maggiore suscettibilità ai componenti del farmaco.

Altri medicinali con carciofo

Se il paziente desidera pulire il fegato, è possibile acquistare altri prodotti, tra cui il carciofo. Ad oggi, nei chioschi farmacia in vendita sono:

  • Estratto di carciofo Il medicinale viene rilasciato sotto forma di compresse..
  • Solgar. Un farmaco che contiene estratti di foglie di una determinata pianta. È disponibile in forma di capsule..
  • Hofitol. Non meno noto farmaco per il trattamento e la purificazione del fegato. È prescritto per i bambini con avvelenamento e infezioni intestinali. È rilasciato sotto forma di compresse marroni. La durata del corso di trattamento è di ventuno giorni.

Trattamento del carciofo con metodi popolari

Per curare il fegato, non è necessario acquistare medicine in farmacia. Puoi cucinarlo da solo a casa..

Per preparare la prima ricetta, devi prendere una libbra di foglie di piante essiccate e un litro di vodka. Mescola insieme questi due componenti, copri e mettili in un luogo buio e fresco per quattordici giorni.

Dopo che la tintura è pronta, è necessario assumere la medicina un cucchiaio, precedentemente diluito in una tazza di acqua calda, fino a tre volte al giorno. La durata del corso di trattamento va da dieci a venti giorni.

C'è un'altra ricetta. Per prepararlo, devi prendere due cucchiai di foglie secche della pianta e versarle con un litro di acqua bollita. Lasciare fermentare per dieci o quindici minuti.

Per pulire il fegato, il farmaco deve essere preso una tazza al giorno trenta minuti prima di mangiare.

Questo strumento può essere somministrato ad adulti e bambini e la durata del ciclo di trattamento può arrivare fino a trenta giorni..

Estratto di foglie di carciofo Solgar - Riabilitazione rapida della funzionalità epatica e renale

L'estratto di carciofo Solgar accelera il rinnovamento delle cellule del fegato dopo epatite, vari tipi di avvelenamento, con obesità e malattie della cistifellea.

Inoltre, le foglie di carciofo Solgar aiutano nel trattamento dell'urolitiasi e dell'insufficienza renale cronica. Qual è l'essenza dell'azione terapeutica, spiegano gli esperti Eicherb.

Il valore curativo degli elementi naturali di carciofo bioattivo

Il componente principale di 1 capsula di integratore alimentare è l'estratto di Cynara scolymus (foglie di carciofo essiccato) 300mg.

Principi attivi attivi della pianta:

  • Gli acidi caffeico e clorogenico sono potenti antiossidanti naturali. Hanno attività epatoprotettiva, antitumorale, ipoglicemizzante, ipocolesterolemica.
  • La cinarina è un immunomodulatore. È caratterizzato da un'azione antiossidante, epatoprotettiva, antitossica e coleretica.
  • La luteolina è un antiossidante. Ha potenti proprietà antinfiammatorie e antitumorali..

Inoltre, le foglie contengono inulina, acidi organici, vitamine naturali B, A, C, elementi minerali, tannino, pectina e altre sostanze vitali che migliorano il metabolismo e attivano i processi di rigenerazione cellulare.

Benefici dell'estratto di carciofo Solgar con Iherb

In quali malattie il bioadditivo fornisce una vera assistenza di emergenza in termini di recupero del corpo. Una vasta gamma di effetti curativi della pianta è confermata dalle conclusioni degli scienziati moderni (di seguito tra parentesi sono link ai risultati della ricerca).

Avvio del meccanismo di rigenerazione del fegato

L'estratto di carciofo protegge il corpo dagli effetti negativi di sostanze tossiche, ad esempio potenti droghe e alcol (1).

Aiuta nel trattamento dell'epatite e di altre patologie e riduce anche il periodo di riabilitazione dopo la malattia.

Migliora la funzione del fegato e della cistifellea, previene la formazione di processi infiammatori e cirrosi aumentando il deflusso della bile e prevenendo l'obesità degli organi interni (2).

Previene i calcoli biliari.

Il valore del carciofo lascia per il cuore

L'aterosclerosi è una punizione massiccia per uno stile di vita moderno: inattività e malnutrizione.

L'estratto di carciofo aiuta a normalizzare la composizione del sangue: ridurre il colesterolo alla normalità. Ciò impedisce la formazione di placche lipidiche calcificate nei vasi e, quindi, migliora la circolazione sanguigna, riduce il rischio di sviluppare aterosclerosi (3).

I nutrienti e l'ossigeno alimentano le cellule in modo tempestivo, le tossine vengono rimosse ad alta velocità, di conseguenza, una persona è protetta da infarto e insufficienza cardiaca.

Inoltre, sono state identificate le proprietà del carciofo in polvere per regolare la pressione sanguigna, che serve a prevenire lo sviluppo dell'ipertensione (4).

Pianta contro il diabete e l'obesità

Prove scientifiche confermano la capacità degli estratti di foglie di carciofo di controllare il glucosio e ridurlo nel sangue.

I medici ritengono che gli integratori Solgar con Eicherb migliorino significativamente la qualità e aumentino l'aspettativa di vita dei pazienti con diabete (5).

I nutrizionisti affermano che l'assunzione di estratti di carciofo contemporaneamente al cibo aiuta a normalizzare il metabolismo, ridurre l'appetito, accelerare la trasformazione di lipidi e carboidrati in bioenergia.

Pertanto, le capsule Solgar aiutano le persone eccessivamente obese a perdere peso senza conseguenze negative (esaurimento del sistema nervoso, pieghe della pelle sospese, omissione di organi interni).

Protezione dell'urolitiasi

Proprietà neoprotettive dell'estratto di foglie di carciofo grazie alle sue proprietà diuretiche e antinfiammatorie.

Il farmaco espelle il liquido in eccesso dal corpo, non consente il ristagno. Pertanto, al fine di evitare il gonfiore con insufficienza renale, i medici spesso raccomandano di acquistare capsule di diuretici di carciofo Solgar su Eicherb.

Il carciofo contribuisce alla rigenerazione dei reni, al ripristino del loro normale funzionamento (6).

Inoltre, a causa della normalizzazione del colesterolo e dell'urea, l'integratore alimentare previene la formazione di calcoli renali.

Chi altro aiuta

Le soluzioni di estratti in gocce, utilizzate esternamente e internamente, alleviano efficacemente le reazioni allergiche sotto forma di eruzione cutanea di orticaria, edema con morsi di api, serpenti, mosche velenose e ragni.

L'estratto di foglie di carciofo in compresse aiuta a sbarazzarsi di dispepsia, sindrome dell'intestino irritabile, flatulenza e altre patologie gastrointestinali.

Si consiglia di utilizzare un estratto diluito liquido di carciofo in caso di postumi di una sbornia grave per accelerare l'escrezione di sostanze estremamente tossiche di decadimento dell'etanolo.

L'uso dell'estratto di carciofo

Come prendere il farmaco Solgar in capsule:

  • Nel processo di alimentazione, assicurati.
  • 3 volte al giorno X 1 capsula.
  • Bere con acqua (150 ml).
  • Durata dell'uso: 1 mese senza interruzione. Se necessario, puoi ripetere il corso dopo 20 giorni.

O prendere un dosaggio individuale e il programma prescritto dal medico.

Controindicazioni

Quali sono le restrizioni dell'applicazione?

  • I bambini non sono autorizzati a bere capsule fino ai 12 anni..
  • Non raccomandato per le donne in gravidanza e in allattamento.
  • Non assumere il carciofo quando compaiono sintomi di intolleranza individuale.

È estremamente pericoloso bere con calcoli renali, cistifellea e anche dopo la rimozione della cistifellea.

Il costo del farmaco su Iherb è di circa 860 rubli per 60 capsule.

L'ozono offre ad un prezzo di 1200 rubli.

Farmacia ru. vende per circa 1020 rubli.

In assenza dell'additivo estratto di carciofo Solgar, puoi acquistare altri integratori alimentari presso Ayherb:

Quando si sceglie un prodotto, è assolutamente necessario chiedere il parere di un medico.

Carciofi Recensioni di Solgar

Considera cosa dicono medici e consumatori.

Opinioni dei medici

Vasilieva N. S. Epatologo, gastroenterologo. Mosca, MC SM-Clinic:

Consiglio di bere l'Estratto di Foglie per migliorare il metabolismo lipidico per le persone con disturbi digestivi in ​​sovrappeso. Così come i pazienti che assumono potenti farmaci per ridurre il carico tossico sul fegato.

Particolarmente utile è l'uso di un estratto organico dopo l'epatite, con cirrosi, infiltrazione grassa o distrofia epatica.

Importante da sapere: la cinarina migliora la funzione cerebrale.

Tossicologo Kareva M.V. Mosca, Istituto di ricerca del parlamentare Sklifosovsky:

Il farmaco di Solgar con estratto di foglie è uno dei mezzi migliori per purificare il corpo dalle sostanze tossiche che terrorizzano quotidianamente il fegato. Lo consiglio dopo una lunga festa con spiedini grassi, torte e una grande quantità di alcol.

Inoltre, è utile assumere periodicamente il carciofo per le persone che lavorano nelle industrie pericolose. Il farmaco riduce l'effetto tossico dei metalli pesanti tossici, nitrati e pesticidi inalati quotidianamente..

Nikonov M. Yu. Terapeuta. Mosca, MC Promed:

Il carciofo profilattico può prevenire lo sviluppo di colecistite, aterosclerosi e prostatite.

L'uso nel trattamento garantisce l'eliminazione della congestione in tutti i tessuti del corpo. Il deflusso della bile, la pervietà del sangue e dei vasi linfatici sta gradualmente migliorando. La digestione è normalizzata: costipazione, bruciore di stomaco, cessazione della flatulenza.

Negli uomini, la potenza migliora.

Preparati di carciofi

Disintossicante, coleretico, ipolipidemico, epatoprotettivo, diuretico.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Un carciofo è una pianta originaria del Mediterraneo..

Le foglie di questa pianta contengono cinarina, sali minerali, acidi caffeici e clorogenici, polisaccaridi, tannini, pectina, acidi organici, potassio e numerose vitamine. Ha un effetto coleretico, normalizza le funzioni protettive del fegato. Migliora il deflusso e la secrezione della bile, migliora lo stato funzionale del tessuto epatico.

Inulina, carotene, acido ascorbico e altre vitamine regolano il metabolismo principale e hanno un effetto migliorante sul metabolismo dei grassi, grazie a questo il medicinale aiuta a:

  • digestione, specialmente quando si consumano grandi quantità di cibi grassi e carboidrati;
  • attivazione di processi biochimici nei tessuti del fegato;
  • normalizzazione del metabolismo del colesterolo.

L'estratto di foglie di carciofo è considerato un elemento della dieta per i pazienti che controllano la glicemia, poiché la maggior parte dei carboidrati della pianta sono inulina, che non richiede l'assorbimento della presenza di insulina endogena. Inoltre, il farmaco aiuta a eliminare il liquido in eccesso dal corpo e stimola il naturale rinnovamento del tessuto epatico con l'uso sistematico di alcol.

Indicazioni per l'uso

  • Interruzione del deflusso della bile, ridotta motilità della cistifellea.
  • Dispepsia (nausea, flatulenza, pesantezza nell'epigastrio, eruttazione).
  • Epatite cronica.

  • Insufficienza renale cronica.
  • Intossicazione cronica (composti nitro, sostanze epatotossiche, alcaloidi, composti di metalli pesanti).

  • Urolitiasi, aterosclerosi, uraturia, obesità.
  • Istruzioni per l'uso (metodo e dosaggio)

    Istruzioni sull'estratto di carciofo

    Le compresse vengono assunte ai pasti, per via orale, lavate con acqua. Si raccomanda ai pazienti di età pari o inferiore a 12 anni di assumere 1 compressa fino a 4 volte al giorno. La durata del trattamento è di 1 mese. I corsi ripetuti sono consentiti dopo 1 mese..

    Istruzioni per l'Estratto di Carciofo-Salute

    Si consiglia l'assunzione delle capsule mezz'ora prima dei pasti. I pazienti di età pari o superiore a 12 anni assumono 200-300 mg tre volte al giorno..
    Ai bambini di età compresa tra 6 e 12 anni vengono prescritti 100 mg tre volte al giorno. La durata del trattamento è di solito 3-4 settimane. È consentito condurre corsi ripetuti dopo 1-2 mesi.

    Overdose

    In caso di sovradosaggio, è previsto un aumento degli effetti indesiderati.

    Interazione

    Se usato insieme, l'indebolimento degli effetti degli anticoagulanti indiretti non è escluso.

    Condizioni di archiviazione

    Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare a temperatura ambiente..

    istruzioni speciali

    Si raccomanda di usare il farmaco con cautela per le malattie che possono portare al blocco del tratto biliare e per gravi malattie del fegato..

    Con l'uso prolungato, le sostanze contenenti colesterolo e azoto sono ridotte.

    Oltre al suo valore culinario, il carciofo è ampiamente usato nella medicina popolare. Ma la medicina tradizionale non ignora le sue proprietà curative..

    Cinnarina, inulina, fosfati e un complesso di acidi organici contenuti nel carciofo hanno un potente effetto epatoprotettivo, grazie al quale i medici raccomandano di usarlo come coadiuvante nel trattamento di alcune malattie del fegato.

    Uno studio indica che mangiare carciofo migliora le condizioni dei pazienti con malattia del fegato grasso non alcolica (FANS).

    Un altro studio conferma le proprietà protettive del carciofo nel danno epatico alcolico acuto.

    In questo articolo considereremo in dettaglio i benefici e i danni di questa pianta per la salute del fegato e di altri organi dell'apparato digerente..