HBsAg positivo o negativo in un esame del sangue

L'epatite B è considerata la malattia virale epatica più comune. Ciò è dovuto al fatto che esistono diversi modi per trasmettere l'agente patogeno. Questo tipo di epatite si sviluppa spesso in modo asintomatico. Devi capire che i primi segni compaiono più spesso quando si verificano complicazioni. L'infezione viene trasmessa attraverso l'interazione con i fluidi corporei. Questi ultimi includono bile, sangue, urina, saliva. La morte di cellule epatiche funzionali può portare allo sviluppo di insufficienza epatica acuta. Grazie al trattamento tempestivo, nel corpo vengono prodotti anticorpi contro l'epatite B..

I cosiddetti composti proteici che possono bloccare il processo di replicazione del virus patogeno. L'obiettivo di un esame diagnostico è quello di rilevare i marcatori dell'epatite. È impossibile stabilire la causa esatta del malessere e lo stadio della patologia senza analisi specifiche. Utilizzando studi di controllo, il medico valuta l'efficacia delle misure di trattamento adottate.

L'epatite virale B viene diagnosticata rilevando marcatori, antigeni e anticorpi. Questi ultimi includono anti-HBe, anti-HBc IgM, anti-HBc comuni. Di grande importanza nella scelta di un regime terapeutico è la causa dell'evento. L'antigene di superficie appare 2-4 settimane dopo l'infezione. La quantità di HbsAg nel sangue del paziente viene mantenuta durante l'esacerbazione. Diminuisce gradualmente entro la 20a settimana dopo aver determinato i primi segni di patologia..

L'assenza dell'antigene HbsAg indica che una persona ha già sviluppato un'immunità contro l'epatite B. Gli anti-HBs possono essere presenti nel sangue sei mesi dopo la vaccinazione o il completo recupero. La lipoproteina è localizzata sulla membrana dell'agente patogeno. Il suo adsorbimento precede l'incorporazione di cellule epatiche funzionali nel genoma. Il risultato di questo processo è la formazione di nuovi agenti infettivi..

Nel periodo acuto dell'epatite B l'antigene è nel sangue per 2-2,5 mesi. Se la malattia si è già trasformata in una forma cronica, anche HbsAg si trova nel sangue. In questo caso, il paziente rimane pericoloso per le persone che lo circondano. Con una circolazione prolungata del virus, i cambiamenti patologici possono diventare irreversibili. Le complicanze più comuni dell'epatite B comprendono neoplasie maligne, epatocarcinomi e cirrosi.

Indicazioni per l'analisi

Il motivo per condurre uno studio clinico sugli anticorpi è:

  • Contatta una persona infetta.
  • Attività professionali (educative) (medicina, istruzione, catering).
  • Vita sessuale indiscriminata (ignorando i contraccettivi, frequenti cambi di partner, orientamento non tradizionale).
  • In corso di emodialisi, trasfusione di sangue e suoi componenti, donazione di organi interni.
  • Stile di vita asociale (dipendenza da alcol e droghe).
  • Turisti che visitano paesi dell'Asia orientale e dell'Africa.
  • prigionieri.
Analisi di riferimento

Qualsiasi persona può infettare (uomo, donna, bambino), quindi non ignorare nemmeno le manifestazioni minori della malattia. Un'analisi di riferimento per l'epatite B deve essere eseguita prima della vaccinazione. Un test dell'epatite B rileverà la malattia in una fase precoce. Il rilevamento tempestivo della patologia consente di ottenere elevate probabilità di un pieno recupero. In questo caso, il trattamento della malattia è molto più semplice. L'immunizzazione contro l'epatite B è considerata la misura preventiva più efficace. Se la procedura viene eseguita correttamente, la protezione verrà attivata a tempo debito.

Preparazione all'esame

Affinché sia ​​mostrato un risultato affidabile, il paziente deve seguire alcune semplici regole. Il materiale biologico viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. È consentito bere solo acqua normale. Tre giorni prima della procedura, una persona dovrà rinunciare a alcol, prodotti da forno, piatti dolci, fritti o grassi. Ciò influenzerà positivamente l'efficacia della procedura, tale cibo aumenta il carico sull'organo parenchimale.

Durante il periodo di preparazione, dovrebbero essere evitate attività fisica eccessiva e tensione emotiva. Prima della procedura, non è consigliabile sottoporsi ad altri test diagnostici. I marcatori sierologici dell'epatite B sono determinati mediante saggio di immunoassorbimento enzimatico e PCR. Sono spesso integrati con esami del sangue biochimici e RIA. L'ultima sigla sta per radioimmunoassay..

Utilizzando metodi altamente sensibili in laboratorio, viene riprodotta la conversione di antigeni in anticorpi. Per fare ciò, utilizzare un reagente speciale e siero purificato. Il risultato di questo processo è la formazione di un complesso immunitario. La sua presenza è fissata per mezzo di una sostanza utilizzata nell'implementazione delle indicazioni enzimatiche. Gli indicatori richiesti vengono rilevati mediante dispositivi ottici.

Il contenuto informativo di uno studio specifico si manifesta nel fatto che tutti i componenti di anti-HBcorAg (HBcor-IgG, HBcor-IgM) sono determinati separatamente. Quando si esegue una reazione a catena della polimerasi, vengono rilevate particelle del materiale genetico dell'agente patogeno.

Processo di raccolta del materiale

Se il medico sospetta l'epatite B nel paziente, gli viene prescritta una serie di studi clinici. Sono divisi in due categorie. I metodi per il rilevamento diretto della patologia virale includono la PCR. Attraverso l'analisi sierologica, l'agente patogeno non viene determinato direttamente. Lo stato del fegato è studiato usando un esame del sangue biochimico, biopsia, ultrasuoni ed elastometria.

Il sangue viene prelevato da una vena per l'analisi.

La ricerca quantitativa e qualitativa sugli anticorpi viene effettuata utilizzando il sangue di una vena situata sulla curva della mano sinistra. Per cominciare, il sito di iniezione viene trattato con un batuffolo di cotone imbevuto di una soluzione di alcool. Dopo l'avambraccio viene tirato usando un laccio emostatico. Nel passaggio successivo, l'ago viene accuratamente inserito in una posizione predeterminata. Il liquido dopo l'assunzione entra in un tubo speciale.

Quando si conducono analisi di laboratorio su pazienti giovani, ci sono diverse caratteristiche importanti. Il sangue prelevato da un bambino viene posto su un bicchiere speciale. Quindi l'assistente di laboratorio controlla il materiale biologico fornito per il rapporto tra anticorpi e antigeni. Questo studio clinico è regolarmente prescritto a coloro che soffrono di epatite cronica e sindrome nefrosica. Se i risultati rientrano nei limiti normali, il sospetto della presenza del virus è errato..

Se viene rilevato il materiale genetico dell'agente patogeno, al paziente viene prescritto un corso efficace di trattamento. Un risultato positivo è possibile anche in presenza di immunità. In tali circostanze, una persona non è contagiosa. In situazioni controverse, il paziente viene inviato nuovamente per lo screening. La sua attuazione dovrebbe avvenire sotto la supervisione di uno specialista..

Decifrare i risultati

La determinazione dell'antigene HBs di superficie avviene più spesso attraverso un saggio di immunosorbenti enzimatico. L'interpretazione degli indicatori ottenuti è la seguente:

  • Meno di 10 mIU / ml - non esiste una risposta immunitaria normale al vaccino contro l'epatite B. Un risultato negativo riscontrato durante altri test specifici indica l'assenza di infezione.
  • 10–100 mIU / ml - significa recupero completo dopo un periodo acuto di epatite B, trasporto, fase cronica della patologia.


Un'analisi di anticorpi e antigeni dell'epatite B, effettuata prima della vaccinazione, viene effettuata al fine di:

  • eliminare i portatori di virus;
  • valutare l'efficacia dell'immunizzazione dopo un certo periodo di tempo;
  • determinare la necessità di una nuova vaccinazione. Questo di solito si verifica dopo 5-7 anni..

I sintomi della patologia virale diventano motivo di preoccupazione. Includono dolore nell'ipocondrio, ittero, scolorimento delle urine e delle feci. Le donne registrate per la gravidanza devono somministrare il sangue per l'analisi.

Il fegato è un organo parenchimale che non ha terminazioni nervose. Pertanto, i cambiamenti patologici nei suoi tessuti funzionali per lungo tempo passano inosservati. La diagnosi viene fatta sulla base delle informazioni registrate durante un esame completo.

Un risultato positivo è la ragione per la nomina di ulteriori studi. L'analisi del sangue di HBSAg non è sempre affidabile. Gli indicatori vengono decodificati, tenendo conto di tutti i fattori associati. I falsi indicatori possono essere ottenuti se:

  • Sono trascorsi meno di 21 giorni tra l'infezione e l'inizio dell'esame.
  • Il sottotipo di antigene non corrispondeva al test immunoenzimatico.
  • Il paziente è infetto da epatite C e / o infezione da HIV..
  • Una persona è portatrice del virus.

L'epatite B è una malattia grave che raramente assume una forma cronica. Una risposta immunitaria al virus dell'epatite B si verifica diversi mesi dopo la scomparsa dell'antigene HbsAg. Questo periodo di tempo è designato come finestra sierologica. La presenza di anticorpi nel sito di antigeni è chiamata sieroconversione. Questa è un'indicazione che il paziente sta iniziando a riprendersi..

Il virus che provoca lo sviluppo dell'epatite B forma una serie di marcatori sierologici. Studi specifici assegnati al paziente consentono il monitoraggio dinamico. Sulla base delle informazioni ottenute in questo modo, il medico può prevedere l'ulteriore sviluppo della patologia e scegliere un trattamento efficace. In un caso estremo, prescrive un'operazione chirurgica per un paziente affetto da epatite B..

Cosa significa un test HBsAg positivo??

Un esame del sangue HBsAg è un test importante che di tanto in tanto ha senso per la maggior parte di noi. Conferma o confuta la presenza nel sangue di anticorpi contro il virus dell'epatite B, una delle malattie infettive più insidiose del nostro tempo.

HBsAg - che cos'è?

La stessa parola epatite significa malattia epatica infiammatoria. Si verifica per diversi motivi. Tra questi ci sono virus che entrano nel corpo in vari modi. Gli agenti causali più comuni e pericolosi di questa malattia includono il virus dell'epatite B, che l'Organizzazione mondiale della sanità riconosce come un problema globale per la popolazione di tutto il mondo..

La malattia inizia dal momento in cui il virus entra nel sangue: ciò si verifica a causa di rapporti non protetti, l'uso di strumenti medici non sterili o articoli per l'igiene (spazzolino da denti, pettine, rasoio) di una persona malata. Il virus dell'epatite B è un DNA circondato da una capsula proteica chiamata capis. Quest'ultimo è responsabile del processo di introduzione del virus nelle cellule del corpo umano. Le proteine ​​del capside sono chiamate HBsAg (abbreviazione in inglese "antigene di superficie dell'epatite B"), HBcAg ("antigene del nucleo dell'epatite B") e HBeAg ("antigene della capsula dell'epatite B"). Secondo la loro presenza nel sangue del paziente, si può presumere che una persona sia infettata da un virus, quindi l'analisi per la presenza di questi antigeni e principalmente HBsAg è un metodo standard per la diagnosi di epatite B.

Il vantaggio di tale analisi è che l'antigene HBs viene rilevato nel sangue umano già 4-5 settimane dopo l'infezione, mentre il periodo di incubazione dell'epatite B è di sei mesi. Pertanto, la diagnosi tempestiva consente di iniziare il trattamento molto prima delle prime manifestazioni della malattia, minimizzare i danni al fegato del paziente e prevenire l'ulteriore diffusione dell'infezione.

Quando è necessaria la determinazione HBsAg?

Chiunque non sia stato vaccinato contro questa malattia può contrarre l'epatite B. Pertanto, l'analisi del sangue per HBsAg almeno una volta ogni pochi anni è utile per tutte le persone non vaccinate, anche se non vi sono motivi apparenti di preoccupazione..

Per alcune categorie di persone tale analisi viene mostrata senza errori. Questi includono:

  • operatori sanitari;
  • donne in gravidanza (l'epatite B viene quasi sempre trasmessa al bambino da una madre infetta);
  • bambini nati da donne portatrici del virus;
  • persone con sintomi o segni di laboratorio di qualsiasi malattia del fegato e delle vie biliari;
  • pazienti sottoposti a ricovero o chirurgia;
  • donatori di sangue e di organi;
  • familiari di pazienti con epatite B;
  • persone con malattie croniche, che utilizzano spesso dispositivi medici che entrano in contatto con il sangue (ad esempio, pazienti con insufficienza renale, sottoposti regolarmente a emodialisi);
  • dipendenza da droghe;
  • persone che stanno per ricevere il vaccino contro l'epatite B..

Inoltre, i medici raccomandano un esame del sangue per HBsAg dopo ogni rapporto non protetto, così come le persone che sono tornate dall'esercito o dalla prigione.

Sintomi allarmanti che dovrebbero essere testati per l'epatite: febbre inspiegabile, insonnia, digestione persistente, ittero e prurito cutaneo, dolori articolari ed eruzioni cutanee, pesantezza o dolore nell'ipocondrio destro.

"Catturare" un virus nel sangue di una persona è molto difficile. Pertanto, i medici utilizzano i cosiddetti marcatori di infezione, che includono HbsAg. In risposta al suo aspetto, il sistema immunitario del corpo produce sostanze speciali - anticorpi, che si avvicinano alle proteine ​​estranee come chiave della serratura. Molti test per l'epatite B si basano sul principio di questa interazione: una piccola quantità di sangue prelevata dalla vena di un paziente a stomaco vuoto viene aggiunta a un reagente con un colorante contenente anticorpi pronti per l'HbsAg. E se un antigene è presente nell'analisi, allora l'assistente di laboratorio vedrà un cambiamento nel colore del campione (questo tipo di studio è chiamato ELISA, o saggio di immunoassorbimento enzimatico).

Esistono due tipi di esami del sangue per il trasporto dell'antigene Hbs: qualitativo e quantitativo. Il primo è il più comune. Viene utilizzato per ottenere una risposta inequivocabile sul fatto che una persona abbia antigeni dell'epatite B. Nel sangue. Un'analisi quantitativa consente di determinare la concentrazione di una proteina estranea nel corpo umano. Questo indicatore è necessario per determinare lo stadio della malattia e valutare l'efficacia del trattamento. La preparazione dei risultati dell'analisi per HbsAg richiede da alcuni minuti a un giorno, a seconda dei reagenti utilizzati e della velocità del laboratorio.

Nel caso in cui l'analisi risulti positiva, i medici conducono immediatamente uno studio duplicato in modo tale da non confondere in alcun caso le conclusioni. A volte un secondo test non conferma l'affidabilità del primo risultato: questo può accadere a causa delle caratteristiche individuali dell'immunità umana. Quindi al paziente viene data una conclusione: "il risultato è ripetutamente positivo, non confermato". Ciò significa che dopo qualche tempo l'analisi deve essere ripetuta, inoltre, utilizzando un metodo di laboratorio diverso.

La norma dell'antigene nel sangue

Fortunatamente, per la maggior parte delle persone che hanno testato per HbsAg, il risultato del test è negativo. Di solito questo è sufficiente per rimuovere il sospetto di infezione da epatite B. Pertanto, alle persone che vengono testate per la prima volta o i cui risultati di tutti i test precedenti erano negativi viene assegnata un'analisi qualitativa: è più veloce, più economica e più facile da eseguire.

Ma se i suoi risultati sono stati positivi nei casi in cui una persona malata è già in cura per l'epatite B, il medico fornisce una direzione per HbsAg quantitativo. Durante questa diagnosi, il laboratorio conferma la presenza del virus nel corpo umano e indica la concentrazione di antigeni nel sangue del paziente.

L'unità di misura in questo caso è il numero di unità internazionali per millilitro di sangue (UI / ml). Se l'analisi quantitativa mostra meno di 0,05 UI / ml, il risultato è considerato negativo. Ciò può indicare il recupero di una persona, il passaggio della malattia a una forma latente, l'errore del primo test di alta qualità o, in rari casi, il corso fulminante dell'epatite B (con i sintomi della malattia).

Se il sangue umano contiene più di 0,05 UI / ml di antigene, il risultato dell'analisi è considerato positivo (viene anche verificato mediante il test di conferma). Confrontando i valori ottenuti con il precedente esame del sangue quantitativo per l'antigene Hbs, il medico conclude come procede la malattia e se il trattamento prescritto funziona..

HBsAg “positivo”

Un test HBsAg positivo è sempre un motivo per consultare un medico. Solo dopo l'esame del paziente lo specialista conclude se la persona è portatrice di epatite B (quando l'infezione non si manifesta, ma il virus può essere trasmesso ad altre persone) o se la malattia si trova in uno stadio acuto o cronico. Se il laboratorio ha prodotto un risultato "re-positivo, non confermato", il medico aiuterà ad affrontare le cause di questo fenomeno..

Un test positivo per l'epatite B non è una frase. Ma ignorare tali notizie è anche impossibile. Se hai superato il test di tua iniziativa o come parte di un esame fisico, fissa un appuntamento per consultare un medico locale (o un pediatra se gli anticorpi HBs vengono rilevati in un bambino). Se necessario, ti indirizzerà a un medico di malattie infettive..

Il piano di trattamento per l'epatite B dipende dallo stadio della malattia. In presenza di sintomi gravi, al paziente verrà offerto il ricovero, ma di solito la terapia si svolge in regime ambulatoriale. Sfortunatamente, non è sempre possibile distruggere il virus, quindi, per molti anni, i pazienti devono assumere farmaci che sopprimono la riproduzione del patogeno nel corpo e mantenere la salute del fegato.

HBsAg non rilevato: cosa significa?

Un risultato negativo del test HBsAg indica che non c'è virus dell'epatite B nel sangue. Ma se si è sottoposti o è stato recentemente sottoposto a diagnosi o trattamento con preparati contenenti anticorpi murini o eparina, i risultati del test potrebbero essere distorti. In questo caso (se è importante ottenere informazioni su una possibile infezione) consultare il proprio medico per sapere quando è meglio fare una seconda analisi.

Un risultato diagnostico favorevole è una buona ragione per pensare alla prevenzione dell'epatite B. Il metodo più affidabile di protezione contro questo virus secondo l'OMS è la vaccinazione. È raccomandato a tutte le persone sane senza controindicazioni alle vaccinazioni..

Oltre al vaccino, semplici regole aiuteranno a prevenire l'infezione:

  • utilizzare solo siringhe monouso a casa e utilizzare procedure diagnostiche, cosmetiche e terapeutiche solo presso centri medici e società fidate autorizzati a fornire il tipo appropriato di servizio;
  • rifiuta il sesso occasionale e usa sempre il preservativo se non sei sicuro che il tuo partner sia sano;
  • se il sangue di uno sconosciuto ti colpisce accidentalmente, assicurati di fare una doccia e di cambiarti i vestiti (e controlla anche l'HBsAg dopo 4-6 settimane);
  • Usare estrema cautela nella vita di tutti i giorni se qualcuno nella tua famiglia ha l'epatite B o è infetto.

Dove posso ottenere il test dell'antigene HBsAg??

I test HBsAg vengono eseguiti in laboratori sia pubblici che privati. Nel primo caso, si tratta di un controllo sulla base di un policlinico, un ospedale o un centro medico specializzato: in genere la diagnostica viene eseguita come prescritto da un medico, gratuitamente se esiste una polizza assicurativa medica obbligatoria. I vantaggi dei laboratori privati ​​includono la possibilità di ottenere risultati più velocemente e, se lo si desidera, essere testati in modo anonimo.

Tuttavia, solo poche aziende possono vantare una precisione diagnostica così elevata. Uno di questi è la rete di laboratorio indipendente INVITRO. I suoi dipendenti utilizzano i sistemi di test dei principali produttori mondiali per l'analisi e i risultati degli studi condotti qui sono riconosciuti da tutte le istituzioni mediche in Russia. 700 uffici INVITRO servono pazienti in oltre 300 città del nostro paese, in Ucraina, Bielorussia e Kazakistan. La compagnia serve circa 19 mila persone ogni giorno..

Puoi controllare il sangue per l'antigene НВs in "INVITRO" nei giorni feriali e nei fine settimana, dopo aver ricevuto la risposta già il giorno successivo (e, se necessario, una diagnosi rapida - dopo 2 ore), e il modulo con i risultati non deve essere prelevato dal laboratorio, può essere facoltativo il client può essere inviato via e-mail o segnalato per telefono. L'alto livello di qualità del lavoro INVITRO garantisce l'affidabilità dell'analisi, che è estremamente importante nella diagnosi dell'epatite virale B.

Licenza per attività medica n. LO-50-01-009134 del 26 ottobre 2017.

Secondo le leggi russe, qualsiasi laboratorio è tenuto a informare l'Agenzia statale di vigilanza epidemiologica sanitaria su tutti i risultati positivi dei test qualitativi e quantitativi per l'antigene НВs, che, a sua volta, informa un medico del rilevamento di una persona infetta in una clinica comunitaria. Puoi essere sottoposto a test per l'epatite B in forma anonima, tuttavia, tale test non può essere utilizzato per ricevere cure o ricoveri..