Test per epatite, HIV, sifilide

Il centro medico multidisciplinare Vera Clinics è un luogo in cui hai l'opportunità di fare il test per l'epatite B (b) e C, un'analisi per l'infezione da HIV di tipo 1 e 2 e fare il test per la sifilide. Questi esami sono necessari e richiesti in caso di ricovero in ospedale in strutture mediche, diagnosi di malattie, ottenimento di un libretto sanitario personale o personale, registrazione in una clinica di maternità durante la gravidanza e registrazione in un ufficio militare di registrazione e di arruolamento, ecc. Questa opzione di un esame espresso consente di risparmiare tempo e denaro fornendo risulta nel minor tempo possibile e al prezzo più basso.

Puoi essere testato per l'HIV, la sifilide e l'epatite presso il centro medico multidisciplinare Vera Clinics.

Informazioni su un'analisi completa per HIV, sifilide, epatite B / C.

L'analisi per l'epatite B (b) ha lo scopo di identificare uno degli antigeni di questo virus - HBsAg. Componendo l'involucro del virus, l'antigene diventa un indicatore precoce dell'infezione studiata. La comparsa di HBsAg nel sangue si verifica 2-8 settimane dopo l'infezione da virus. Indipendentemente dalle caratteristiche della malattia - epatite acuta o cronica B (b) - questo antigene verrà comunque rilevato. È impossibile rilevarlo dopo l'introduzione del vaccino contro il virus, durante la "finestra sierologica" e con la natura latente (nascosta) dell'epatite. Questo antigene è un marker sensibile, ma non assoluto nella rilevazione dell'epatite B (b).

Un esame del sangue per il virus dell'epatite C comporta la ricerca di anticorpi IgG contro questo virus. Un'analisi per Anti-HCV non offre l'opportunità di determinare la specificità della malattia - la natura acuta o cronica dell'epatite C, quindi, se l'Anti-HCV viene rilevato nel sangue, vengono eseguiti ulteriori test per chiarire la definizione della malattia.

Un esame del sangue per l'infezione da HIV (AIDS), trasmesso principalmente attraverso il sangue e sessualmente, viene eseguito attraverso la determinazione di anticorpi contro questo virus, nonché l'antigene p24. Il test rapido dell'HIV è altamente sensibile (> 99,5%), ma si possono osservare risultati falsi positivi.

Iscriviti per i test!

Compila questo modulo e ti richiameremo per chiarire i dettagli entro 10 minuti!

O registrati per telefono: 8 (812) 987-13-77

Sbrigati, forse abbiamo sconti sulla data prevista!

Per un esame del sangue per la sifilide, durante il test vengono rilevati anticorpi IgG e IgM contro il treponema pallido (Treponema pallidum). L'analisi è determinata dall'alta sensibilità, ma i risultati falsi positivi non sono esclusi..

Dato che l'analisi (studio) ha lo scopo di determinare gli anticorpi contro gli agenti causali delle suddette malattie, interpretando il risultato dell'esame, è necessario tenere conto dello stato diretto ed effettivo del sistema immunitario del paziente. La possibilità di rilevare risultati falsi negativi sui test eseguiti può essere osservata nei pazienti con immunosoppressione, nonché negli anziani. L'anamnesi del paziente svolgerà un ruolo importante, ovvero la percentuale del paziente che viene indirizzata al gruppo a rischio per l'acquisizione di queste malattie (uso di farmaci attraverso iniezioni, ripetute procedure di trasfusione di sangue), la presenza di malattie infettive (acute e croniche) e autoimmuni, nonché lo stato del corpo (periodo gravidanza, vecchiaia).

Informazioni importanti!

  • Se si ottiene un risultato positivo dell'analisi per le infezioni di cui sopra, vengono eseguiti ulteriori test per chiarire la diagnosi;
  • È necessario tenere conto dello stato del sistema immunitario del paziente quando si ottiene un'opinione.

Le informazioni necessarie per preparare lo studio per la rilevazione di anticorpi contro l'epatite, l'HIV e la sifilide:

  • È vietato fumare 30 minuti prima del test previsto.

Puoi verificare il costo dell'analisi nel nostro centro medico chiamando il numero +7 (812) 987-13-17, +7 (904) 615-58-77 o nella sezione I nostri prezzi. Il costo del campionamento biomateriale è di 150 rubli.

Il Medical Center Vera Clinics offre ai suoi pazienti di sottoporsi agli esami e ai test necessari nelle condizioni confortevoli del centro ea un prezzo ragionevole. Garantiamo l'anonimato ai nostri pazienti quando visitano il centro medico e forniscono risultati. Teniamo molto a te e alla tua salute.!

Analisi in 20-30 minuti ("veloce")


Tutti sanno che prima viene identificato un problema, più facile è risolverlo. Questa regola funziona anche nel caso di varie malattie sessuali infettive e il fattore tempo assume spesso un ruolo guida. Al fine di ridurre il tempo di analisi a 20 o 30 minuti, nonché di semplificarne la procedura, sono stati sviluppati test rapidi.

L'analisi immunocromatografica (IHA) è un metodo basato sulla separazione delle particelle con il metodo del legamento accoppiato e la reazione tra l'antigene e il suo anticorpo corrispondente in materiali biologici (urina, saliva, sangue intero, siero o plasma sanguigno, ecc.). Questo tipo di diagnosi di laboratorio viene eseguita utilizzando speciali esami del sangue espresso. Gli esami del sangue urgenti più popolari sono test per HIV, sifilide, epatite B e C, hCG (gravidanza), nonché per il contenuto di sostanze potenti e narcotiche nei fluidi biologici.

Ora a Mosca puoi andare in una clinica o in laboratorio e fare rapidamente test anonimi per HIV 1/2 (AIDS), hCG, cancro adenoma / prostata, ulcera allo stomaco, epatite virale, sangue occulto nelle feci, ecc..

Esprimi esami del sangue

Gli esami del sangue urgenti (20-30 minuti) presentano una serie di aspetti positivi:

• Basso costo (media a Mosca 600-800 rubli);
• Alta affidabilità (indicatori fino al 99,9%);
• Convenienza nella messa in scena;
• Velocità di preparazione dei risultati.

Test rapido dell'HIV

Le infezioni soggette a una rapida diffusione dell'epidemia sono una delle principali preoccupazioni del pubblico in tutti i paesi. L'infezione da HIV nella struttura delle malattie infettive occupa un posto speciale in relazione al decorso cronico, al coinvolgimento predominante di giovani persone sessualmente attive nel processo epidemico e all'epidemia che va oltre i gruppi marginali della popolazione. Oltre l'80% delle persone con infezione da HIV ha un'età compresa tra 20 e 40 anni. L'iniezione continua ad essere la principale via di trasmissione dell'HIV. Tuttavia, negli ultimi anni c'è stata una chiara tendenza ad aumentare il percorso sessuale sia tra gli eterosessuali sia tra i sostenitori di relazioni non tradizionali.

L'analisi rapida degli anticorpi contro l'infezione da HIV è intesa per una determinazione qualitativa rapida in una fase della presenza di anticorpi contro il virus dell'immunodeficienza umana di tipo 1 e / o tipo 2 (HIV-1/2) nel siero (plasma) o nel sangue intero mediante analisi immunocromatografica.

Il principio di azione di un test HIV urgente: la definizione si basa sul principio dell'analisi immunocromatografica. Il campione di prova viene assorbito nella porzione assorbente della striscia; in presenza di anticorpi anti-HIV-1/2 nel campione, questi ultimi reagiscono con antigeni HIV ricombinanti associati a microparticelle colorate, formando un complesso antigene-anticorpo colorato. Il risultato della reazione viene valutato visivamente dopo 15-20 minuti.

Nella nostra clinica, puoi fare un esame del sangue espresso per l'HIV ogni giorno, il prezzo è di 650 rubli, la prontezza dell'analisi è di 20-30 minuti.
Il prelievo di sangue viene pagato separatamente, il costo è di 350 rubli.

Quali altri test (metodi non espressi) per diagnosticare l'infezione da HIV sono:

Anticorpi HIV PCR per l'HIV
Analisi di screening, rivela anticorpi contro il virus dopo 2-3 mesi dal momento dell'infezione.Diagnosi precoce del virus dopo un caso di aumento del rischio (dopo 10-14 giorni).

Test rapido dell'epatite

L'epatite B è una malattia infettiva acuta che porta a gravi danni al fegato. Il virus dell'epatite B è estremamente stabile nell'ambiente e nel siero del sangue rimane infettivo fino a sei mesi. In futuro, una persona malata sviluppa l'immunità alla reinfezione. Il metodo di trasmissione è principalmente attraverso il contatto con il sangue del portatore del virus dell'epatite, in misura minore, la malattia viene trasmessa durante il sesso e il parto. Tuttavia, nonostante il basso rischio di trasmissione di infezione nella comunicazione quotidiana, devono essere prese alcune precauzioni - ad esempio, non usare un rasoio, uno spazzolino da denti o strumenti per manicure di una persona infetta.

Circa 1,5 milioni di decessi all'anno sono associati all'epatite B e C in tutto il mondo. Attualmente a 500 ml. a una persona viene diagnosticata l'epatite B o C cronica. Il picco della malattia si verifica in 20-49 anni, quando il vaccino scade. Anche i familiari del portatore del virus e i pazienti con epatite C vengono vaccinati contro l'epatite B per evitare di complicare l'infezione. Ogni terza persona al mondo era a rischio di contrarre uno o entrambi i virus. Milioni di persone nella Regione Europea sono infette da questi virus..

L'analisi rapida dell'epatite B è intesa per una determinazione qualitativa rapida a uno stadio della presenza dell'antigene di superficie del virus dell'epatite B (HBsAg) nel siero, nel plasma e nel sangue umani mediante analisi immunocromatografica. Il campione di sangue del paziente in esame viene assorbito nella porzione assorbente della striscia reattiva; in presenza di un antigene di superficie del virus dell'epatite B nel campione, quest'ultimo reagisce con specifici anticorpi policlonali contro HBsAg legati a particelle d'oro colloidali, formando un complesso antigene-anticorpo colorato. Questo complesso si muove lungo la membrana della striscia con un fronte liquido e si lega agli anticorpi monoclonali contro l'HBsAg immobilizzati come una linea sulla membrana nella zona del test. Se si conferma che HBsAg è presente nel sangue o nel campione di siero del test, alcuni marker di risposta positiva vengono rilevati nell'area del test..

In laboratorio, puoi fare un test espresso per gli esami del sangue dell'epatite B ogni giorno, il prezzo è di 650 rubli, il termine per l'analisi urgente è di soli 20-30 minuti.
Il prelievo di sangue viene pagato separatamente, il costo è di 350 rubli.

Quali altri test (metodi non espressi) per la diagnosi di epatite B sono:

ELISA per l'epatite PCR per epatite
Test di screening, rileva gli anticorpi dopo 2-3 mesi dal momento dell'infezione.Rilevazione precoce del virus dell'epatite B dopo un evento di rischio (dopo 10 giorni).

Test rapido dell'epatite C.

L'epatite virale C è una malattia infettiva del fegato. Questa è la forma più complessa di epatite, poiché nell'80% dei casi è asintomatica e passa rapidamente allo stadio cronico. Molto spesso, il virus dell'epatite C viene trasmesso attraverso il contatto con sangue infetto - attraverso trasfusione di sangue donato e suoi preparati, attraverso siringhe non sterili. Meno comunemente, l'infezione si verifica attraverso un rapporto non protetto, durante la gravidanza e il parto - da madre a figlio. Già 1-3 mesi dopo l'infezione, un esame del sangue per l'epatite C mostrerà un risultato positivo, che è necessario consultare immediatamente un medico per un esame completo e un trattamento appropriato.

Pertanto, l'epatite C è una pericolosa infezione virale, che spesso si trasforma in una forma cronica, che in 4/5 casi è irta di cancro o cirrosi epatica. Solo un trattamento tempestivo e di alta qualità può curare completamente la malattia. Come puoi sapere di lei in tempo?

L'analisi rapida dell'epatite C è intesa per la determinazione in un solo passaggio, rapida e di alta qualità della presenza di anticorpi contro il virus dell'epatite C (HCV) nel siero (plasma) e nel sangue umani mediante analisi immunocromatografica.

Un test rapido per l'epatite C in modalità urgente è possibile presso il centro medico, il prezzo è di 650 rubli, il tempo di completamento è di 20-30 minuti. Il prelievo di sangue viene pagato separatamente, il costo è di 350 rubli.

Che altro test (non espresso) per la diagnosi di epatite C:

Sangue per epatite C PCR per epatite C
Test di screening, rileva gli anticorpi dopo 2-3 mesi dal momento dell'infezione.Rilevazione precoce del virus dell'epatite B dopo un evento di rischio (dopo 10 giorni).

Analisi espressa per la sifilide

Le analisi rapide di questo gruppo sono intese per la rilevazione urgente, entro 15-30 minuti, del rilevamento di anticorpi contro l'agente causale della sifilide: treponoma pallido (Treponema pallidum, TP). L'affidabilità di questo metodo per diagnosticare l'infezione è fino al 99%. Come materiale per lo studio, viene utilizzata una goccia di sangue dalla punta di un dito..

La sifilide è una malattia infettiva a trasmissione sessuale. La sua principale modalità di trasmissione è attraverso il contatto sessuale non protetto, molto meno spesso l'agente causale microbico della malattia viene trasmesso verticalmente - da madre a figlio. La malattia procede in 4 periodi:

• incubazione - asintomatica, dura in media 3-4 settimane;
• primario - la formazione di solido chancre o sifiloma primario;
• secondario: si sviluppa quando la malattia viene ignorata, dura da 9 settimane a 5 anni. Questa fase è molto contagiosa, il sintomo più comune è l'eruzione cutanea estesa sulla pelle e sulle mucose;
• terziario: tutti i sistemi corporei sono già interessati; nel 25% dei casi, questa fase è fatale.

Un test di sifilide urgente è progettato per rilevare rapidamente la presenza di anticorpi (IgG e IgM) nei confronti del patogeno della sifilide, Treponema pallidum (TP), mediante analisi immunocromatografica nel siero (plasma) e nel sangue umano ai fini dello screening iniziale. Ottenere un risultato positivo del test richiede un appello immediato a un dermatovenerologo per ulteriori esami e terapia specifica. Con una diagnosi corretta e tempestiva, il trattamento della malattia procede rapidamente e con successo ed evita gravi complicazioni!

Ricorda, la sifilide è contagiosa, anche se sono trascorsi solo pochi giorni dall'infezione. Un test rapido per la sifilide aiuterà a identificare la malattia dal momento della sua transizione al periodo primario, ad es. dopo la formazione di un solido chancre (3-4 settimane dopo l'infezione).

Nel laboratorio della clinica, è possibile effettuare un'analisi espressa per la sifilide, il prezzo è di 650 rubli, la durata di conservazione è di 20-25 minuti. Il prelievo di sangue viene pagato separatamente, il costo è di 350 rubli.

Consegna di test espressi a Mosca

La diagnostica che utilizza test rapidi in ginecologia e altre aree della medicina è indispensabile per monitorare la salute, ma non può sostituire un esame completo e superare i test in un istituto medico. Al ricevimento di un risultato positivo di tali test (vengono rilevati antigeni, anticorpi o proteine ​​specifiche), è necessario consultare un medico specializzato!

Costo del servizio

Analisi espressaMaterialePrezzo, rubli
Test urgente per l'HIVsangue750
Analisi urgenti per l'epatite Csangue750
Test rapido dell'epatite B.sangue750
Test urgente per la sifilidesangue750
Prelievo di sangue da una vena / dito450

Dove fare esami del sangue rapidi:

Sala di cura della clinica - dalle 10 alle 20-30 nei giorni feriali, dalle 10 alle 17-30 - nei fine settimana (sabato e domenica), nonché festivi;
Vengono prelevati tamponi, PCR, tutti gli esami del sangue urgenti, anche per una rapida diagnosi di HIV, epatite virale, sifilide in donne e uomini.

Test per HIV, epatite, sifilide

Nome del servizioPrezzo
Test HIVda 200 sfregamenti.
Complesso per infezione (sangue): epatite B, epatite C, sifilide, HIVda 1 200 rub.

Nella vita moderna, nessuno è al sicuro dall'infezione con il virus dell'immunodeficienza, i test HIV aiuteranno a scoprire il tuo stato. Per ottenere risultati di ricerca affidabili, dovresti conoscere alcune regole. Il test dell'HIV deve essere eseguito non prima di 30 giorni dopo il contatto non protetto. L'analisi ripetuta deve essere eseguita dopo 1-3 mesi (durante questo periodo vengono sviluppati anticorpi contro il virus).

L'epatite C è una malattia insidiosa che è asintomatica nelle prime fasi, quindi, per fare una diagnosi accurata il prima possibile, dovresti essere testato per l'epatite. Il prelievo di sangue per l'epatite C viene eseguito al mattino a stomaco vuoto. Affinché i test dell'epatite forniscano risultati accurati, devono trascorrere almeno 4-5 settimane dal momento dell'infezione.

La reazione di Wasserman o i test per la sifilide possono diagnosticare la sifilide a 6-7 settimane dopo la presunta infezione. Per testare la sifilide ha mostrato i risultati più accurati, il prelievo di sangue viene effettuato solo dalla vena ulnare. I risultati falsi positivi possono essere durante la gravidanza. Numerosi indici di reazione differiscono nell'analisi della sifilide, da 1+ debolmente positivo a 4 nettamente positivo+.

Gli studi sierologici si basano sullo studio dell'interazione di antigeni e anticorpi nel siero del sangue. Consentono di identificare l'agente causale della malattia, determinare il gruppo sanguigno, varie malattie autoimmuni e immunitarie. Sulla base di reazioni sierologiche, è possibile identificare:

Perché eseguire esami del sangue per HIV, sifilide, epatite B e C durante la gravidanza

Il tempo della gravidanza è caratterizzato non solo da emozioni positive, ma anche da frequenti visite di specialisti di vari profili medici. Nel periodo gestazionale, viene prestata molta attenzione ai test di laboratorio per determinare lo stato della donna incinta e per rilevare le infezioni, in particolare le infezioni a trasmissione sessuale.

Quali sono le infezioni perinatali?

Un esame del sangue per le infezioni intrauterine (perinatali) viene somministrato non più di 2 volte: al momento della registrazione per una clinica di maternità e a 30 settimane di gestazione.

Le infezioni perinatali sono una malattia di eziologia batterica o virale trasmessa da madre a figlio per via ematogena o quando il bambino passa attraverso il canale del parto.

La definizione di infezione contribuisce alla corretta selezione del trattamento e del regime in gravidanza. Nel processo di pianificazione della gravidanza - è un prerequisito.

La fetopatia infettiva ha recentemente "avanzato" lo sviluppo di malformazioni fetali e morte.

I tipi di infezioni perinatali includono:

Malattie gravi come: HIV, sifilide ed epatite B e C sono tipi di IUI, caratterizzate da una maggiore suscettibilità del feto a questi agenti patogeni.

A seconda dell'agente patogeno PI, ci sono:

  • batterico
  • Virale
  • protozoarie;
  • spirochete;
  • Misto.

Quali infezioni vengono trasmesse attraverso la placenta al bambino

Il percorso per l'agente infettivo di entrare nel liquido amniotico e il bambino è transplacentare.

L'infezione viene trasportata con un flusso sanguigno, con un effetto dannoso sul corpo materno e infantile. Tale infezione è caratterizzata da una maggiore barriera emoplacentare.

Altre vie di ingresso di batteri e virus:

  1. Tratto genitale.
  2. Percorso invasivo.
  3. Infezioni durante il parto.
  4. Percorso di lattazione.

Infezioni che attraversano la barriera placentare:

  1. Rosolia - ha un effetto negativo sul corpo del nascituro. Essendo stato malato una volta, non influisce sul corpo femminile a causa degli anticorpi accumulati. Esistono vaccinazioni preventive di rosolia. Il pericolo è solo nel periodo gestazionale. Nel periodo fino a 12 settimane nel 70% dei casi porta allo sbiadimento fetale.
  2. Virus dell'herpes simplex di tipo 1 e 2 - provoca danni al cervello.
  3. L'infezione da citomegalovirus è uno dei rappresentanti della nomenclatura di uno studio di screening per le infezioni intrauterine. Il bambino si riflette in modo estremamente negativo.
  4. La clamidia è una pericolosa infezione asintomatica. Il parassita intracellulare infetta il tessuto polmonare, il sistema genito-urinario e gli organi visivi del bambino.
  5. La toxoplasmosi è una malattia infettiva che si diffonde da rappresentanti non vaccinati del "regno" felino. L'infezione fino a 12 settimane porta a una triade di malattie: idrocefalo, danno del tessuto vascolare e congiuntivale.

Le infezioni perinatali, la cui sconfitta viene effettuata attraverso la barriera placentare, vengono raccolte in un gruppo chiamato infezioni TORCH.

Decrittazione: T-toxoplasmosi, O - altro, R - rosolia, C - citomegalovirus, H - herpes.

"Altre" (O) includono infezioni a trasmissione sessuale: epatite B e C, HIV, sifilide.

Sintomi della malattia

Segni di infezione da HIV durante la gravidanza

  • debolezza;
  • temperatura corporea leggermente elevata;
  • eruzione papulare e petecchiale sul corpo e sui genitali;
  • linfonodi ingrossati;
  • candidosi.

L'infezione verticale del feto varia dal 30 al 60% in assenza di terapia farmacologica di supporto.

Il rischio di infezione attraverso la placenta non supera il 30%. Quando si passa attraverso il canale del parto - la probabilità di infezione è del 90%.

L'HIV congenito si sviluppa in modo aggressivo e dopo 4-5 anni porta alla sindrome da immunodeficienza umana acquisita.

Segni di sifilide

  • sintomi caratteristici dell'infezione influenzale (brividi, dolori muscolari);
  • febbre;
  • forte perdita di peso;
  • il segno principale e indiscutibile della sifilide è l'apparizione del chancre (eruzioni cutanee con una zona convessa formata sui genitali e nella bocca);
  • ulcere e ulcere compaiono in una fase avanzata.

La sifilide è una malattia correlata alle IST. Attualmente raro Ottimo per la terapia.

Quando viene rilevata una gravidanza in 1 screening del sangue.

La probabilità di infezione del bambino in assenza di trattamento è del 100%, di cui il 40% porta alla nascita di un bambino morto.

L'agente causale in un bambino provoca danni al sistema nervoso centrale, anemia e insufficienza placentare.

Epatite virale B e C: sintomi

Non si osserva una manifestazione specifica dei sintomi della malattia durante la gravidanza.

Tra i segni indiretti:

  • disturbi del sonno;
  • nausea con vomito parossistico;
  • feci schiarenti;
  • cambiamento nella natura dell'urina (colore e acidità);
  • febbre bassa.

Con l'epatite C nelle donne in gravidanza, il quadro clinico è scarsamente espresso. I principali processi patologici si verificano all'interno del corpo: un aumento del fegato, della milza, la comparsa di liquido libero nella cavità addominale - ascite.

Selezione

Lo screening prenatale è un tipo di analisi del sangue in grado di diagnosticare la presenza di un'infezione nel corpo della madre..

La diagnosi prenatale riduce il rischio di infezione intrauterina del feto.

Date del test di screening PI

Quando si registra fino a 12 settimane di gestazione - la prima proiezione.

30 settimane di gestazione - secondo screening per le infezioni perinatali.

A colpo sicuro, al momento del ricovero in ospedale, una donna incinta prende sangue per uno studio sull'HIV, la sifilide e l'epatite B e C.

I test per l'AIDS e la sifilide sono inclusi nell'elenco dei test obbligatori per il ricovero in ospedale per stabilire lo stato immunitario di una donna incinta..

Preparazione per la presentazione di biomateriale per analisi

  1. La condizione principale è il prelievo di sangue a stomaco vuoto;
  2. Alla vigilia del test, non mangiare cibi grassi ricchi di proteine;
  3. Escludere l'alcool 5 giorni prima di prendere il sangue;
  4. Non partecipare alla fisioterapia e non diagnosticare i raggi X;
  5. Evitare sovratensioni e stress;
  6. Alcuni giorni prima della consegna non mangiare cibi contenenti carotene (carote, pere);
  7. Il giorno del test, puoi bere un tè dolce debole - il risultato non sarà influenzato.

La manipolazione della raccolta del sangue viene eseguita nella sala di trattamento mediante puntura della vena del gomito.

L'analisi viene eseguita in guanti medici sterili..

Come va l'analisi

La determinazione dell'infezione del sangue da parte del virus dell'immunodeficienza umana viene effettuata mediante analisi di laboratorio di tipo immunologico. Anticorpi specifici e un virus dell'immunodeficienza si trovano nel sangue del paziente.

Un test ELISA positivo è confermato dalla reazione a catena della polimerasi all'RNA del virus.

Lo studio dura in media 3 giorni. Inoltre, esiste una diagnosi esplicita dell'infezione da HIV, ma deve anche essere confermata.

L'analisi per la sifilide è divisa in 2 categorie:

  1. Diagnostica rapida con soluzione asciutta. Viene effettuato in laboratorio applicando fluido biologico su una striscia reattiva con antigene cardiolipinico..
  2. Reazione di Wasserman: il siero di sangue di una donna incinta è titolato. Aggiungendo antigene e un complimento (proteina legante). Il precipitato nella provetta con il campione è un risultato positivo: la sifilide viene "rilevata".

L'epatite è determinata da ELISA. Il metodo consente di determinare le immunoglobuline M e G.

Metodi di analisi per la rilevazione di malattie a trasmissione sessuale

  1. La diagnostica PCR è uno dei metodi utilizzati. L'analisi identifica le infezioni batteriche e virali.
  2. Batteriologico - colture in crescita su terreni arricchiti. Questo metodo non è in grado di rilevare HIV, AIDS ed epatite..
  3. Analisi microscopica di liquido biologico, raschiatura, espettorato, saliva e sperma.

Decifrare i risultati

Il risultato può essere di due tipi:

  • Positivo. Indica la presenza di infezione in forma acuta o cronica; trasporto nascosto e risultato falso positivo (ripetere dopo 1 mese);
  • Negativo. La malattia è assente o l'infezione viene superata e la persona è sana.

Decifrare l'epatite B

Un risultato positivo è la conferma della diagnosi stabilita, cioè una donna incinta è malata di epatite B..

Decifrare l'epatite C

Un risultato positivo è un ulteriore controllo con ri-diagnosi. Malattia confermata.

Decifrare la sifilide

2 strisce sul test per la determinazione rapida indicano lo sviluppo dell'infezione da treponematosi.

Decifrare l'HIV

Nel modulo ricevuto con il risultato delle analisi, un sigillo è impresso sull'appartenenza allo stato.

Periodo di validità dei test medici

I documenti normativi sulle date di scadenza dei test per il ricovero e il trattamento di varie malattie sono ordini interni delle istituzioni mediche. Negli ordini del Ministero della Salute non ci sono indicazioni chiare e concrete di ciò..

La salute deve essere costantemente monitorata: sottoporsi a esami preventivi da parte di specialisti ristretti, visita medica e, naturalmente, eseguire test. Studi di laboratorio clinici e generali aiutano a fare un quadro completo dello stato di salute umana, anche in preparazione all'intervento chirurgico.

La velocità di ottenimento dei risultati dipende dal tipo di ricerca medica: gli esami del sangue più semplici saranno pronti in poche ore, per la sifilide e l'epatite in pochi giorni e l'HIV verrà consegnato entro 1 settimana a 1 mese. Di solito non ci sono problemi con l'ecografia e un cardiogramma: una trascrizione scritta con un risultato preliminare viene emessa immediatamente dopo la procedura.

In generale, la disponibilità delle attrezzature è influenzata anche dalle attrezzature tecniche dell'istituzione sanitaria, dai dispositivi e reagenti disponibili e dal grado di complessità dello studio: più parametri è necessario calcolare, più a lungo l'impiegato del laboratorio lavora con materiale biologico.

Periodo di validità dei test di base

Ma con i termini durante i quali i test sono riconosciuti validi, non tutto è così semplice, perché per ogni tipo di studio viene assunto un tempo diverso, durante il quale i risultati vengono riconosciuti dai medici come idonei. Questo indicatore dipende da diversi fattori:

  • una varietà di ricerche;
  • lo scopo della raccolta di test (prevenzione, trattamento, preparazione all'intervento chirurgico o sottoporsi a un esame fisico standard durante l'impiego).

Sotto le analisi principali sono i seguenti tipi di studi: analisi generale di urina e sangue, incluso glucosio, test per epatite, sifilide e HIV, esami del sangue biochimici, coagulogramma, test allergologici.

Periodo di validità per test HIV e epatite

Tali studi vengono effettuati senza fallo prima dell'intervento chirurgico, in caso di gravidanza o stretto contatto con una persona infetta. Per l'infezione da HIV, la durata di conservazione è di 6 mesi, per l'epatite - due volte meno, cioè 3 mesi.

Test della sifilide

Un test RW è un test obbligatorio prelevato da una vena negli stessi casi dei precedenti, ma la durata del test per la sifilide è diversa e varia da 20 giorni a 3 mesi, a seconda della situazione.

Analisi generali

Questi includono esami delle urine e del sangue dal dito. Questi test vengono eseguiti molto più spesso, con quasi tutte le visite dal medico. Vengono eseguiti in poche ore e sono validi da 10 giorni a 2 settimane..

Analisi biochimiche

Determina il livello di proteine, bilirubina, colesterolo, creatinina, ecc. Nel biomateriale.In genere, la durata di conservazione di un esame del sangue biochimico è di 10 giorni, dopodiché lo studio dovrà essere ripetuto.

Fattore Rhesus

I test per il fattore Rhesus e il gruppo sanguigno non hanno statuto di limitazioni, ma per gli elminti, i risultati sono riconosciuti validi per un periodo da 10 a 30 giorni.

Coagulogram

Per determinare il tempo di coagulazione del sangue, il più delle volte prima dell'intervento chirurgico o nelle ultime settimane di gravidanza, viene eseguito uno speciale esame del sangue. Nella maggior parte dei casi, la data di scadenza del coagulogramma corrisponde a un periodo da 10 giorni a 2 settimane.

Analisi intestinale

Per diagnosticare alcune malattie del tratto gastrointestinale, i test di laboratorio prendono le feci. I risultati sono validi per un certo periodo di tempo: la durata di conservazione dell'analisi per il gruppo intestinale è di 14 giorni.

Esami ecografici

Il risultato dell'ecografia è valido per un mese. Se è preoperatorio, il tempo è ridotto a pochi giorni.

Prima dell'intervento chirurgico

Gli intervalli indicati sono validi solo per studi condotti in modalità non di emergenza. Ad esempio, la shelf life degli esami del sangue prima dell'intervento chirurgico è ridotta perché devono essere il più freschi e affidabili possibile: la shelf life va da 10 giorni a due settimane e per l'HIV per 3 mesi. Prima del ricovero programmato, si consiglia di verificare con il medico le date esatte di scadenza. Per quanto riguarda l'elettrocardiogramma, la durata di conservazione dell'ECG prima dell'intervento non è superiore a 10 giorni. E se viene eseguita come profilassi, aumenta a un anno.

Risultati del test: a che ora viene archiviato nella clinica

Le date di scadenza, comprese le date di scadenza delle analisi per l'operazione, non sono regolate da alcun atto normativo. La direzione di un'istituzione medica può risolverli solo con documentazione interna, che non contraddice i requisiti e le norme generalmente accettati. Nonostante ciò, i risultati delle analisi sono documenti che hanno valore legale e sono importanti per il paziente nella diagnosi, nel trattamento delle malattie e delle operazioni. L'esatta definizione dei documenti è contenuta nell'articolo 1 della legge n. 77-FZ del 24.12.1994 "Sulla copia obbligatoria dei documenti".

I risultati delle analisi e di altri test diagnostici vengono incollati nella cartella clinica del paziente e, in conformità con l'elenco dei documenti tipici del 15/08/1988, devono essere conservati per 5 anni.

Diagnosi di sifilide, AIDS (infezione da HIV)

Esistono molte varietà di pericolose malattie a trasmissione sessuale. È quasi impossibile riprendersi da alcuni di essi, ma è possibile prolungare la vita sopprimendo vari sintomi della malattia. È molto importante sapere se hai una malattia al fine di impedire ai tuoi partner sessuali e alle famiglie di trasmettere l'infezione. Nel nostro centro medico è possibile eseguire tutti gli studi necessari per determinare la presenza di sifilide, infezione da HIV e AIDS nel corpo.

Prezzi per servizi Servizi

  • Cardiolipin Antigen (RPR) Reazione di microprecipitazione 352 a
  • Anticorpi totali contro la sifilide (Treponema pallidum) (RPHA) 550 a
  • Anticorpi contro la sifilide (Treponema pallidum) (ELISA) 660 a
  • RIFabs Ig M 1320 a
  • RIFabs Ig G 1760 a
  • Determinazione degli anticorpi per l'HIV tipo 1 e 2 e l'antigene p24 dell'HIV (ELISA) 550 a
  • Pannello gruppi di rischio. 1100 a
  • Pannello di screening (Anti-HIV 1/2, Syphilis RPHA). 1210 a

Le nostre cliniche a San Pietroburgo

Puoi ottenere informazioni dettagliate e fissare un appuntamento chiamando il numero +7 (812) 640-55-25

Sifilide e suoi sintomi

La sifilide è una malattia infettiva cronica. Il virus colpisce le mucose, i sistemi muscolo-scheletrico, immunitario e nervoso, la pelle, gli organi interni. L'infezione si verifica principalmente attraverso il contatto sessuale. Inoltre, puoi essere infettato attraverso:

  1. saliva (se ci sono eruzioni cutanee sulla mucosa orale);
  2. sperma del paziente in assenza di cambiamenti visibili;
  3. con stretto contatto con la famiglia e articoli per la casa (raramente);
  4. latte di una donna con sifilide;
  5. l'agente patogeno entra direttamente nel sangue.

Il decorso della malattia ha un carattere ondoso. Gli specialisti distinguono diversi periodi della malattia che hanno i loro sintomi:

  • Il periodo di incubazione può essere più lungo, tutto dipende dallo stato del sistema immunitario e dall'uso di antibiotici.
  • Primario. Sintomi: comparsa di un forte cambiamento, aumento dei linfonodi. Il duro caso è una macchia rossa nel punto in cui l'infezione è entrata nel corpo. Può essere sieropositivo o sieronegativo o in assenza di manifestazioni cliniche..
  • Secondario. Sintomi: eruzioni cutanee sotto forma di pustole, papule, roseola sulle mucose e sulla pelle.
  • Terziario. Con esso, si verificano lesioni degli organi interni e del sistema nervoso. Gomma sifilitica, cicatrici, ulcere.

I sintomi del comune raffreddore, perdita di capelli e perdita di peso sono comuni anche per la sifilide. Gli effetti della sifilide possono portare a varie malattie. Gli organi interni sono interessati: polmoni, midollo spinale e cervello, reni, fegato, cuore, stomaco. La malattia può essere nascosta nel corso di 3-5 anni e non essere curata..

HIV e suoi sintomi

HIV, in altre parole, virus dell'immunodeficienza umana. Gli specialisti distinguono due varietà del virus: HIV-1 e HIV-2.

Si verifica l'infezione da HIV:

  • durante i rapporti sessuali;
  • attraverso il sangue;
  • da madre a bambino (in utero, durante il parto e l'allattamento);
  • quando si usano solo siringhe per la somministrazione di farmaci.

I primi sintomi dell'infezione da HIV compaiono entro poche settimane:

  1. affaticabilità veloce;
  2. debolezza;
  3. diarrea;
  4. eruzioni cutanee;
  5. febbre;
  6. disturbo intestinale;
  7. mancanza di appetito;
  8. infiammazione dei linfonodi.

Dopo alcune settimane, tutti i sintomi possono scomparire e la malattia procederà di nascosto. Il virus infetta il sistema immunitario del corpo e gli impedisce di difendersi contro altre malattie infettive e il cancro. Nei casi più avanzati, una persona con infezione da HIV diventa sensibile ai microrganismi, che non sono assolutamente una minaccia per le persone sane. Il periodo asintomatico può durare circa 8-10 anni e la malattia può essere rilevata solo donando sangue. Molte persone con infezione da HIV non sanno di essere infettate da questa infezione e sono pericolose per gli altri. L'AIDS in questi pazienti si sviluppa molto più tardi.

AIDS e suoi sintomi

A un certo punto, l'infezione da HIV può diventare AIDS. La sindrome da immunodeficienza acquisita colpisce il sistema di difesa umana contro le infezioni. La malattia più piccola, di cui una persona sana può facilmente sbarazzarsi, nei pazienti con AIDS può portare a conseguenze molto gravi. Il passaggio dall'HIV all'AIDS è dovuto a una diminuzione dei linfociti CD-4 nel sangue. Tumori maligni e processi infettivi iniziano a svilupparsi. Una malattia sviluppata è incurabile e fatale. I sintomi dell'AIDS sono gli stessi dell'HIV.

Test per sifilide, HIV, AIDS

Per identificare la sifilide in un paziente, vengono eseguiti i seguenti studi:

  1. Su treponema pallido;
  2. Reazioni di fluorescenza immunitaria;
  3. Sangue sulla reazione di Wasserman;
  4. Reazioni di mobilizzazione di treponema.

La diagnosi primaria viene eseguita sotto forma di analisi del chancre separato e vengono esaminati i puntini dei linfonodi, delle papule cutanee e delle mucose.

L'infezione da HIV viene diagnosticata utilizzando una valutazione completa, i risultati di studi clinici e di laboratorio. Prima di iniziare il trattamento, il medico deve verificare accuratamente la correttezza della diagnosi. Utilizzando un saggio di immunoassorbimento enzimatico, vengono rilevati anticorpi anti-HIV, quindi viene confermata l'immunoblotting. Nel 99% dei casi, questo metodo di ricerca fornisce un risultato accurato. Un altro metodo efficace per rilevare l'infezione è la PCR..

Trattamento

Nel trattamento della sifilide, uno specialista deve condurre una valutazione generale dello stato del corpo, ma prima di tutto è necessario confermare con precisione la diagnosi. Vengono utilizzati diversi tipi di farmaci antibatterici. Il paziente deve seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico. Dopo aver completato il corso, il paziente deve sottoporsi ripetutamente al controllo del sangue per lungo tempo.

L'HIV è una malattia incurabile. Tutti i farmaci prescritti con lui hanno lo scopo di normalizzare le condizioni del paziente e ridurre la manifestazione dei sintomi. Inoltre, non esiste una cura per l'AIDS e solo alcuni farmaci possono rallentare il processo e prolungare significativamente la vita.

Sifilide, HIV e AIDS nelle donne in gravidanza

La sifilide può essere trasmessa al feto in qualsiasi fase della gravidanza e durante il parto. Se identifichi rapidamente la malattia, la salute del nascituro e della madre non è in pericolo. Se inizi la malattia, nel 40% dei casi si verifica un aborto spontaneo, aumenta il rischio di parto prematuro e ritardo dello sviluppo. Alla nascita, i bambini potrebbero non avere sintomi di sifilide, ma senza trattamento possono causare malattie gravi (cecità, sordità, deformità ossea, ecc.). Durante la gravidanza è molto importante eseguire la terapia necessaria in tempo.

Con l'HIV o l'AIDS, dare alla luce bambini è pericoloso, ma ci sono modi per ridurre al minimo il rischio di trasmissione dell'infezione dalla madre al feto. Inoltre, una donna può sviluppare altre malattie pericolose, come l'epatite C. Quando si esegue una prevenzione speciale, l'HIV viene trasmesso ai bambini nel 2% dei casi. Alla nascita, il bambino ha anticorpi materni contro l'HIV e quindi è difficile scoprire immediatamente se il bambino ha un'infezione. 4 settimane dopo la nascita, è possibile eseguire un test PCR che mostra le risposte corrette nel 90% e dopo 6 mesi - 99%. Per ridurre il rischio di trasmissione della malattia, un taglio cesareo deve essere discusso con il medico. Il rigoroso rispetto di tutte le raccomandazioni e le regole del medico ti darà l'opportunità di dare alla luce un bambino sano.

Prevenzione

Fai attenzione quando scegli i partner sessuali e assicurati che siano sani. La sifilide può essere trasmessa dal contatto del chancre con la pelle danneggiata e le mucose..

Di norma, la prevenzione dell'HIV e dell'AIDS inizia durante l'infanzia. Al bambino viene instillato il desiderio di uno stile di vita sano, vengono poste le norme del comportamento sociale. È meglio per un adulto avere una relazione con un partner regolare ed evitare di fare sesso con conoscenti casuali, prostitute, tossicodipendenti.

Test urgenti per HIV, sifilide, epatite B e C

Un esame del sangue urgente viene utilizzato per diagnosticare infezioni pericolose che vengono trasmesse principalmente attraverso il contatto sessuale: sifilide, epatite B e C, HIV. La conclusione è pronta in soli 20 minuti, il che elimina la lunga attesa e consente di prendere le misure necessarie se il risultato è positivo.

  • Professionalmente: venereologi esperti con oltre 20 anni di esperienza
  • Veloce: test urgenti per HIV, sifilide, epatite B, epatite C - 500 rubli per infezione, i test saranno pronti in 20 minuti
  • Anonimo: il passaporto non è richiesto per il trattamento
  • Conveniente: una clinica nel centro di Mosca a 5 minuti dalla metropolitana Novokuznetskaya o Tretyakovskaya, c'è un parcheggio

Ha trovato ampia applicazione in relazione ai seguenti fattori:

  • Prevalenza di infezioni genitali, in particolare sifilide.
  • La frequenza di epatite B, C e HIV. A rischio sono:
    • personale medico a contatto con sangue e prodotti sanguigni,
    • prostitute commerciali,
    • persone che iniettano droghe,
    • specialisti del tatuaggio e i loro clienti.
    È possibile contrarre l'epatite o l'HIV anche nell'ufficio del dentista, nella sala manicure. Sfortunatamente, nessuno è al sicuro da malattie pericolose.
  • Vita sessuale indiscriminata o relazioni occasionali periodiche senza l'uso di contraccettivi di barriera.

La principale via di trasmissione dell'epatite e dell'HIV è attraverso il contatto con sangue contaminato e sesso non protetto. La sifilide viene trasmessa molto più facilmente: a volte è sufficiente anche il contatto familiare, ad esempio l'interazione con articoli per l'igiene infetti. Esiste una sifilide domestica. Ma più spesso la causa dell'infezione non è solo il sesso tradizionale, ma anche quello anale e orale.

Quando è necessario eseguire i test con urgenza?

  • Se hai avuto rapporti sessuali con una persona che potrebbe essere stata infettata dalle suddette infezioni. Va ricordato che molte malattie non si manifestano da molto tempo. In particolare, epatite e HIV: i loro sintomi vengono rilevati almeno sei mesi dopo l'infezione e la persona infetta non sospetta di essere malata. La sifilide nel suo sviluppo attraversa tre periodi e il suo decorso a forma di onda: i sintomi compaiono, poi scompaiono e la malattia progredisce nel frattempo.
  • Se sei preoccupato per sintomi come debolezza, aumento irragionevole della temperatura corporea, aumento dei linfonodi, comparsa di eruzione cutanea o ulcera sulla pelle e sulle mucose, ecc..
  • Periodicamente, si consiglia di eseguire test per tutti, poiché la stragrande maggioranza delle persone è a rischio di infezione per tutta la vita, come menzionato sopra.

Puoi fare esami urgenti a Mosca presso il Policlinico + 1 centro medico. I vantaggi della diagnosi con noi sono i seguenti:

  • Prontezza in 20 minuti.
  • L'anonimato. Non dovresti portare alcun documento con te.
  • Prezzi ragionevoli:
    • un'analisi urgente per l'epatite B costa 500 rubli;
    • un'analisi urgente per l'epatite C costa 600 rubli;
    • test HIV urgente - 500 rubli;
    • analisi urgente per la sifilide - 500 rubli.
  • Posizione comoda della clinica con stazioni della metropolitana e parcheggio privato gratuito.
  • Nessuna coda.
  • Un approccio individuale per ogni paziente. Se il risultato dell'analisi è positivo, un medico competente ti consulterà e nominerà un esame aggiuntivo.

Test HIV, sifilide, epatite B e C.

Costo di analisi

il costo non tiene conto del costo del campionamento di materiale biologico

Aggiungi al carrello

Blocco di test per le infezioni: HIV, sifilide, epatite (incluso per il ricovero)

Disponibilità dei risultati dell'analisi

Regolare *: 1 settimana.

Express **: 1 giorno

Data analisi:
Data di disponibilità:

* escluso il giorno della consegna.
** dal momento dell'ammissione al laboratorio.

Dove e quando posso consegnare

  • Bunin Alley
  • Vojkovskaja
  • Dubrovka
  • Maryino
  • Novokuznetsk
  • Podolsk
  • Giorni feriali: dalle 7.45 alle 21.00
  • Weekend: dalle 8.45 alle 17.00

Preparazione all'analisi

Non prima di 3-4 ore dopo l'ultimo pasto (non mangiare grassi). L'analisi è data solo con un passaporto!

Recinzione biomateriale

Metodi e test di esecuzione

anticorpi anti-HIV, anticorpi anti-Treponema Pallidum, totale, HBs-Ag, anti-HCV

Questo blocco di analisi include:

Questa analisi è inclusa nei blocchi:

Rapid Assay Time (Cito)

Cambia l'oraprontezza
Giorni della settimanaFine settimana
Clinica presso il laboratorio CIR di Dubrovka
08: 00-12: 00-1 giorno
12: 00-20: 30-Il giorno successivo, come arreso alle 8:00
Maryino, Novokuznetsk, Voikovskaya
08: 00-12: 0009: 00-12: 001 giorno
12: 00-20: 3012: 00-17: 00Il giorno successivo, come arreso alle 8:00
Butovo
08: 00-12: 0009: 00-12: 001 giorno
Podolsk
08: 00-11: 0009: 00-10: 001 giorno

Cosa serve

  1. Preparazione all'intervento chirurgico e alcune procedure (gastroscopia, inseminazione)
  2. Preparazione per il ricovero in ospedale
  3. Pianificazione della gravidanza
  4. Sesso casuale (sesso non protetto)
  5. Sondaggio dei donatori
  6. Esame di gruppi a rischio (personale medico)
  7. La presenza di sintomi della malattia (epatite virale - epatite B, epatite, sifilide, infezione da HIV, AIDS o sindrome da immunodeficienza acquisita)

File

Ho anche chiesto:

Con questa analisi, passeranno:

Come eseguire i test nei CIR Labs?

Per risparmiare tempo, effettua un ordine per l'analisi nel negozio online! Pagando un ordine online, ottieni uno sconto del 10% sull'intero ordine!

Hai domande? Scrivici o chiama il numero +7 (495) 514-00-11. Per analisi, puoi fare una domanda sul nostro forum e consultare uno specialista.

HIV, epatite B e C, sifilide durante la gravidanza

Il piano di esame per la futura mamma include necessariamente la diagnosi di infezione da HIV, sifilide, epatite virale B e C. L'importanza di questi test è dovuta al fatto che queste infezioni possono avere un grande effetto negativo sullo sviluppo del feto, oltre a essere trasmesse dalla donna incinta ad altri pazienti e personale medico.

La diagnosi precoce di sifilide, infezione da HIV, epatite virale B e C consente di proteggere il nascituro dalle infezioni o di prepararsi in anticipo ai problemi in caso di infezione intrauterina. Tutte queste malattie virali sono ugualmente pericolose per lo sviluppo di patologie nel feto, ma variano nel grado di infettività (la capacità di essere trasmessa dalla madre al bambino), nei sintomi e nei metodi diagnostici..

Sifilide
Questa malattia è trasmessa sessualmente ed è causata da treponema pallido. Nelle prime fasi, la sifilide si manifesta come un'ulcera indolore nell'area genitale, molto spesso sulla cervice, quindi esternamente una donna potrebbe non notarla affatto. Se non trattati, i sintomi possono attenuarsi e dopo un po 'appare una piccola eruzione cutanea su palmi e piedi. Potrebbero essere necessarie da 6 settimane a 6 mesi prima che appaia l'eruzione cutanea. Questo stadio è chiamato sifilide secondaria. In assenza di trattamento, le eruzioni cutanee scompaiono da sole, ma entro 2 anni possono comparire periodicamente di nuovo. In una fase successiva della malattia - sifilide terziaria - i sistemi cardiovascolare e nervoso sono interessati. Il rischio di infezione intrauterina è molto elevato con la sifilide primaria e secondaria. Con l'infezione intrauterina del feto, spesso si verifica la morte o nasce un bambino con danni al sistema nervoso, alle ossa, alla bocca, agli occhi.

Infezione da HIV (AIDS)
Il virus dell'immunodeficienza umana provoca danni alle cellule del sistema immunitario. L'HIV viene trasmesso sessualmente, attraverso il flusso sanguigno utilizzando strumenti medici, da madre a bambino durante la gravidanza, il parto o l'allattamento.
I sintomi e le manifestazioni possono essere diversi, poiché l'immunodeficienza può manifestarsi prima dalla sconfitta di qualsiasi organo e sistema. Di solito, alcune settimane dopo l'infezione si può verificare un brusco aumento della temperatura corporea, la comparsa di un'eruzione cutanea sul corpo, mal di gola e occhi. Nel corso dei prossimi anni, si verifica un progressivo indebolimento del sistema immunitario, contro il quale si sviluppano varie infezioni. In assenza di terapia, l'AIDS si sviluppa dopo circa 10 anni, che è caratterizzato dallo sviluppo di gravi infezioni che minacciano la vita di una persona o dalla comparsa di neoplasie maligne. Senza misure preventive, l'infezione del feto durante la gravidanza si verifica nel 25-40% dei casi. La maggior parte delle infezioni si verificano quando il feto passa attraverso il canale del parto naturale. Inoltre, vi è un alto rischio di infezione durante l'allattamento. In caso di infezione da HIV, un farmaco antivirale viene trattato nella seconda metà della gravidanza per ridurre il rischio di trasmissione al feto..

Epatite B
L'epatite virale B è una grave malattia infettiva che può sfociare nello sviluppo di una grave malattia epatica: la cirrosi. È trasmesso sessualmente, attraverso sangue, strumenti e anche durante la gravidanza dalla madre al feto. Molto spesso, l'infezione da virus dell'epatite B è asintomatica e l'ittero si manifesta solo in un quinto dei pazienti. L'epatite B è trattata con farmaci antivirali da un epatologo.

Epatite C
Questa è la forma più grave di epatite virale, la cui forma cronica si trasforma spesso in cirrosi e cancro al fegato. Anche l'epatite acuta C è spesso asintomatica. Il virus dell'epatite C viene spesso trasmesso attraverso il sangue; il rischio di trasmissione sessuale è estremamente ridotto. È anche molto raro che un virus venga trasmesso dalla madre al feto, sebbene il rischio di trasmissione aumenti se l'infezione da HIV è presente contemporaneamente. Il rischio di infezione aumenta anche in presenza di un processo acuto e della riproduzione attiva del virus. In questo caso, sono possibili l'interruzione prematura della gravidanza e il ritardo della crescita intrauterina.

Lo screening per HIV, epatite e sifilide viene effettuato più volte durante la gravidanza. Il sangue per la sifilide deve essere somministrato al momento della registrazione, quindi a 30 settimane e 2-3 settimane prima della nascita, cioè circa 37 settimane. Il sangue per l'HIV e l'epatite B e C viene esaminato due volte - al momento della registrazione presso la clinica prenatale ea 30 settimane. Una tale molteplicità di test consente di identificare in modo completo i casi di infezione di donne in gravidanza. Dopo l'infezione da queste infezioni, la rilevazione di specifiche proteine ​​nel sangue che indicano una malattia non si verifica immediatamente. Per diverse settimane o mesi, un esame del sangue di una persona malata può essere negativo. Questo è il cosiddetto periodo sieronegativo della malattia. Per diverse infezioni, questo periodo varia in durata, da 21 giorni per la sifilide a sei mesi per l'infezione da HIV..

Diagnosi di infezioni
L'esame per l'HIV, l'epatite B e C, la sifilide sono assolutamente tutte le donne in gravidanza registrate per la gravidanza nella clinica prenatale. Per l'esame di screening generale, ovvero l'esame a cui sono sottoposte tutte le donne, utilizzo i test più semplici, economici e rapidi.

Diagnosi della sifilide
La determinazione della sifilide viene eseguita utilizzando i cosiddetti test non treponemici. Si basano sul rilevamento di proteine ​​anticorpali nel sangue dei pazienti, che il corpo ha sviluppato non contro gli agenti causali della malattia, ma contro i tessuti distrutti sotto l'influenza della sifilide e i grassi che compongono la parete del patogeno della sifilide - treponema pallido. Questi test sono sempre positivi in ​​presenza di sifilide. Tuttavia, i test non treponemici possono essere positivi in ​​alcune malattie non infettive, per le quali è caratteristico lo sviluppo di anticorpi verso le proprie cellule del corpo: queste sono le cosiddette malattie autoimmuni, come il lupus eritematoso sistemico, altre malattie del tessuto connettivo, la sindrome antifosfolipidica (una malattia in cui il corpo produce anticorpi contro le membrane cellule del corpo).

I test non treponemici per la diagnosi della sifilide comprendono la reazione di Wasserman precedentemente diffusa, oltre a metodi più moderni: il test rapido della reattina plasmatica (Rapid Plasma Reagins, RPR) e il test microscopico VDRL (Venereal Disease Research lab). Anche la cura della sifilide viene di solito diagnosticata mediante test quantitativi non treponemici..

Svantaggi dei test non-periodici

  • risultati falsi negativi con un alto contenuto di anticorpi nel sangue. Questo fenomeno può essere osservato nelle prime fasi della sifilide e nei pazienti con infezione da HIV concomitante.,
  • sensibilità insufficiente per la diagnosi di sifilide avanzata,
  • risultati falsi positivi in ​​presenza di altre malattie acute o croniche.

Se il paziente riceve un risultato positivo da un test non intraponemico, il medico sicuramente lo invierà dal medico per determinare la diagnosi con un venereologo, che prescriverà ulteriori test, vale a dire test treponemici per la sifilide. Vengono eseguiti test treponemici per determinare gli anticorpi dell'agente causale della sifilide - treponema pallido, quindi sono altamente sensibili e specifici, cioè possono essere positivi solo con la sifilide. Questi test sono usati solo per la diagnosi della sifilide, non sono adatti per monitorare la cura, perché possono rimanere positivi per tutta la vita..

I test treponemici più comunemente usati sono:

  • Reazione di immunofluorescenza (RIF-FTA) in varie modifiche,
  • Reazione di agglutinazione passiva (RPHA - TPHA),
  • Saggio di immunosorbente enzimatico (ELISA-EIA) incluso ELISA ricombinante,
  • Immobilizzazione del treponema pallido (RIBT),
  • immunoblotting

La diagnosi di sifilide richiede risultati positivi da un metodo di analisi del sangue non treponemico e due treponemico.
Nell'ospedale di maternità, tutti i pazienti, al momento del ricovero, vengono sottoposti a test di sifilide con due metodi: uno non treponemico e necessariamente RPHA. Pertanto, nel caso della sifilide precedente e curata, è necessario informare il medico su questo in modo che le tattiche di trattamento siano scelte correttamente.

Diagnosi dell'HIV
Per lo screening di tutte le donne in gravidanza per rilevare l'infezione da HIV, utilizzare il metodo per determinare proteine ​​specifiche prodotte nel corpo per il virus dell'HIV utilizzando il saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA).

Svantaggi di IFA

  • la diagnostica sierologica è inefficace durante la cosiddetta "finestra sierologica", quando nelle prime settimane dopo l'infezione, l'ELISA non può rilevare anticorpi anti-HIV a causa della loro assenza o bassa concentrazione,
  • la possibilità di risultati falsi positivi in ​​gravidanza, cancro.

Due metodi sono utilizzati per confermare la presenza di infezione da HIV: il metodo di immunoblotting e il metodo di reazione a catena della polimerasi (PCR). Il metodo PCR viene utilizzato più spesso perché consente meno costoso. Lo stesso metodo viene utilizzato per risultati ELISA dubbi, poiché è più sensibile, la PCR rileva un virus nel sangue circa 11 giorni prima rispetto a quando diventa un ELISA positivo.

Diagnosi di epatite B e C
Un test di screening per l'epatite B è la determinazione dell'antigene HBsAg di superficie mediante saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA). Quando viene infettato dal virus dell'epatite B, l'HBsAg appare per primo nel sangue, poche settimane prima dell'inizio dei sintomi e dell'aumentata attività degli enzimi epatici, gli anticorpi del virus dell'epatite (anti-HBs) compaiono nel sangue dopo circa 6 settimane dall'inizio della malattia e di solito rimangono fino alla fine della vita. Un esame del sangue per HBsAg è un metodo di prova abbastanza sensibile, i risultati falsi positivi sono rari. I pazienti il ​​cui esame del sangue per HBsAg si è rivelato positivo sono sottoposti a un esame più dettagliato, in particolare, alla determinazione qualitativa e quantitativa del DNA del virus dell'epatite B mediante PCR.

Un test di screening per l'epatite C è la determinazione di anticorpi contro il virus dell'epatite C - saggio anti-HCV e immunosorbente enzimatico (ELISA). Questi anticorpi vengono rilevati circa 50-140 giorni dopo l'infezione. Per confermare il test standard, viene utilizzato un test di immunoblot ricombinante ausiliario (RIBA) o una rilevazione dell'RNA del virus mediante reazione a catena della polimerasi, PCR. Se entrambi i test sono positivi, ciò conferma la diagnosi di epatite C, in questo caso, i medici delle malattie infettive prescrivono una PCR quantitativa aggiuntiva per determinare la carica virale, cioè il numero di virus nel sangue, che consente di giudicare l'attività o la velocità di propagazione del virus. Maggiore è la carica virale, più attiva è la moltiplicazione dei virus. Nel caso dell'epatite C attiva, può essere richiesta anche l'analisi del genotipo dell'HCV, che è necessaria per selezionare un regime di trattamento dell'epatite efficace..

Gravidanza e parto con test positivi
Sifilide
Al ricevimento di risultati positivi di test per la sifilide, la questione della limitazione della sifilide trasferita, o della sua presenza al momento, è necessariamente risolta. Se la sifilide è stata trattata per lungo tempo, ma i test sono ancora positivi, il trattamento antibiotico profilattico viene effettuato nel periodo di 20-24 settimane di gravidanza e il bambino deve essere controllato per la sifilide congenita dopo la nascita. In tali situazioni, con il permesso del venereologo, il parto può essere effettuato in normali ospedali di maternità.
Nel caso di una malattia della sifilide confermata durante la gravidanza, una donna deve essere ricoverata in un ospedale specializzato in pelle e venerea per un trattamento antibatterico. Per il trattamento vengono spesso utilizzati antibiotici del gruppo della penicillina: penicillina, bicillina, extensillina o eritromicina e ceftriaxone (con intolleranza alla penicillina). La durata del trattamento dipende dallo stadio della malattia - con la sifilide primaria, il trattamento dura diverse settimane, con il terziario - diversi anni. Tutte le donne in gravidanza sottoposte a trattamento durante la gravidanza ricevono inoltre un ciclo profilattico con antibiotici già dalle 20 alle 24 settimane. Dopo la nascita, a tutti i bambini nati da madri malate che non sono stati sottoposti a cicli completi di trattamento e prevenzione viene anche offerto un ciclo profilattico di trattamento antibiotico..
Al momento non ci sono raccomandazioni chiare su quando interrompere una gravidanza per la sifilide. I moderni metodi di trattamento della sifilide possono prevenire la sifilide congenita nella rilevazione di una malattia nella madre nella prima metà della gravidanza. Se la sifilide viene rilevata dopo 12 settimane di gravidanza, il trattamento della donna incinta è già un trattamento del feto. Le nascite di pazienti con sifilide sono richieste in ospedali di maternità specializzati.

Infezione da HIV
Se viene rilevata un'infezione da HIV durante la gravidanza, una donna deve rivolgersi a uno specialista virologo specialista in malattie infettive per decidere la possibilità di prolungare la gravidanza, poiché la gravidanza, a causa di una naturale riduzione dell'immunità, può accelerare e peggiorare il decorso dell'infezione da HIV. La gravidanza viene eseguita congiuntamente da un ostetrico-ginecologo e uno specialista virologo in malattie infettive. Durante la gravidanza, il trattamento per l'HIV viene effettuato da Zidovudine sotto il controllo dello stato immunologico della donna incinta. Questo farmaco attraversa la placenta e riduce la probabilità di infezione fetale di 3 volte. Le nascite di donne con infezione da HIV vengono condotte in ospedali specializzati in maternità. Se la terapia antivirale è stata eseguita durante la gravidanza, il parto viene effettuato attraverso il canale del parto naturale; in assenza di terapia durante la gravidanza, viene indicato un taglio cesareo per ridurre il rischio di infezione nel bambino. L'allattamento al seno per le donne con infezione da HIV è controindicato, perché molto spesso l'infezione da HIV di un bambino si verifica attraverso il latte materno.

Epatite B e C
Tutti i pazienti che hanno rivelato test positivi per l'epatite B o C sono necessariamente osservati durante la gravidanza con uno specialista in malattie infettive. Nell'epatite acuta, la gravidanza può peggiorare significativamente il decorso della malattia e il virus passa spesso attraverso la placenta fino al feto, causando malformazioni congenite. Pertanto, quando una donna si ammala di epatite nel primo trimestre di gravidanza, il problema dell'aborto viene risolto. Nelle forme croniche di epatite B e C, il trattamento specifico di solito non viene eseguito, i campioni di fegato vengono monitorati in ogni trimestre di gravidanza. Con lo sviluppo di sintomi clinici, dovrebbero essere ricoverati in ospedali in reparti speciali di malattie infettive per il monitoraggio ospedaliero. In casi particolarmente gravi, può essere necessaria l'interruzione della gravidanza per motivi medici. Il parto di pazienti con epatite può essere effettuato in un ospedale di maternità specializzato o nel reparto di osservazione di un ospedale normale e viene effettuato in assenza di altre indicazioni, attraverso il canale del parto naturale. L'allattamento al seno con epatite B è controindicato; per i pazienti con epatite C inattiva, è consentito l'allattamento al seno. Per un bambino la cui madre è malata di epatite B, l'epatite viene prevenuta immediatamente dopo la nascita: viene somministrata un'immunoglobulina specifica e viene eseguita la vaccinazione per l'epatite B. In caso di vaccinazione di bambini immediatamente dopo la nascita, l'allattamento può essere consentito.