Indicatori di un esame del fegato: come effettuare un'analisi

Una delle parti principali della diagnosi di disturbi associati alle strutture epatiche è la conduzione di un esame del sangue biochimico. Un esame del sangue per esami del fegato, uno studio insolitamente importante che consente di valutare le caratteristiche funzionali del corpo, identificare tempestivamente possibili deviazioni dalla norma.

I risultati dell'analisi consentono allo specialista di stabilire se il tipo di processo patologico con cui ha a che fare è acuto o cronico e quanto è grande l'entità del danno d'organo.

Indicazioni per l'analisi degli esami del fegato

In caso di problemi di salute e comparsa di sintomi caratteristici, il medico può ordinare un'analisi appropriata. Quando segni come:

  • Dolore nell'ipocondrio destro;
  • Una sensazione di pesantezza nell'area del fegato;
  • Il giallo della sclera degli occhi;
  • Giallo della pelle;
  • Nausea grave indipendentemente dall'assunzione di cibo;
  • Alzare la temperatura corporea.

Nel caso in cui esistano diagnosi precedentemente differenziate, come infiammazione del fegato di origine virale, ristagno della bile nei dotti, processi infiammatori nella cistifellea, l'analisi dei test epatici è assolutamente necessaria per controllare la malattia.

Indicazione per i necessari esami del fegato, è la terapia farmacologica, con l'uso di potenti sostanze che possono danneggiare le unità strutturali del fegato, nonché l'abuso di bevande alcoliche di natura cronica.

Lo specialista scrive una direzione per l'analisi dei campioni di fegato e in caso di possibile sospetto di diabete mellito, con un aumento del contenuto di ferro nel sangue, modifiche delle strutture degli organi all'esame ecografico e aumento della flatulenza. Le indicazioni per l'analisi sono epatosi e obesità epatica..

Dati sui componenti proteici del fegato

Test epatici, questa è una sezione separata della ricerca di laboratorio. La base per l'analisi - materiale biologico - sangue.

Una serie di dati inclusi test epatici:

  • Alanina aminotransferasi - ALT;
  • Aspartato aminotransferase - AST;
  • Gamma - glutamiltransferasi - GGT;
  • Fosfatasi alcalina - fosfatasi alcalina;
  • Bilirubina totale, nonché diretta e indiretta;

Al fine di fornire una valutazione obiettiva del contenuto dei componenti proteici, sono stati utilizzati campioni sedimentari sotto forma di timolo e fenoli sublimi. In precedenza, venivano usati ovunque componendo le analisi di base dei campioni di fegato, ma nuovi metodi li sostituivano..

Nei moderni metodi diagnostici di laboratorio, vengono utilizzati presupponendo la presenza di infiammazione del fegato di varie eziologie e con sostituzioni irreversibili del tessuto epatico parenchimale.

Quantità aumentate di gamma globuline e beta globuline, con una diminuzione dell'albumina, indicano la presenza di epatite.

Norme e interpretazione di alcuni indicatori

Grazie ad un'analisi specifica, è possibile identificare la natura del disturbo epatico e valutarne la funzionalità. La decrittografia dei dati aiuterà a familiarizzare con un possibile processo patologico.

Importante! Decifrare e prescrivere correttamente un trattamento adeguato, solo il medico curante può farlo.

Un aumento dell'attività enzimatica di ALT e AST - provoca un sospetto di disturbi nelle strutture cellulari dell'organo, da cui gli enzimi vengono trasportati direttamente nel flusso sanguigno. Nella frequenza dei casi, con un aumento del contenuto di alanina aminotransferasi e aspartato aminotransferasi, possiamo parlare della presenza di infiammazioni epatiche virali, tossiche, farmacologiche, autoimmuni.

Inoltre, il contenuto dell'aspartato aminotransferasi viene utilizzato come indicatore per determinare le anomalie del miocardio..

Un aumento del contenuto di LDH e fosfatasi alcalina testimonia i processi congestivi nel fegato ed è associato a danni alla conduzione nei dotti della cistifellea. Ciò può accadere a causa del blocco con calcoli o neoplasia dei dotti della cistifellea. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla fosfatasi alcalina, che aumenta con il carcinoma epatico.

Una diminuzione dei valori proteici totali può essere la prova di vari processi patologici.

Un aumento delle globuline e una diminuzione del contenuto di altre proteine ​​indicano la presenza di processi autoimmuni.

Un cambiamento nel contenuto di bilirubina - una conseguenza di un danno alle cellule del fegato, indica un malfunzionamento del dotto biliare.

Test epatici e norma:

  1. SLA - 0,1 - 0,68 mmol ora * l;
  2. AST - 0., 1 - 0,45 mmol ora * l;
  3. Fosfatasi alcalina - 1-3 mmol ora * l;
  4. GGT - 0,6-3,96 mmol ora * l;
  5. Bilirubina totale - 8,6-20,5 micromall;
  6. Proteine ​​totali - 65-85 hl;
  7. Albumine - 40-50 hl;
  8. Globulins - 20-30 hl.

Oltre al pannello base di indicatori della funzionalità epatica, ci sono anche test aggiuntivi non standard. Questi includono:

  • Proteine ​​totali;
  • Albume;
  • 5-nucleotidasi;
  • Coagulogram;
  • Test immunologici;
  • ceruloplasmina;
  • Alfa-1 antitripsina;
  • ferritina.

Nello studio dei coagulogrammi, viene determinata la coagulazione del sangue, poiché i fattori di coagulazione sono determinati precisamente nelle strutture epatiche.

Test immunologici - usati per sospetta cirrosi biliare primaria, cirrosi autoimmune o colangite.

Ceruloplasimina: consente di determinare la presenza di distrofia epatolenticolare e un eccesso di ferritina è un marker di una malattia genetica che si manifesta come una violazione del metabolismo del ferro e del suo accumulo nei tessuti e negli organi.

Corretta preparazione allo studio

La base del trattamento corretto e adeguato è l'affidabilità dei risultati dei test ottenuti. Prima di eseguire esami del fegato, il paziente deve sapere quali regole devono essere osservate.

1. La biochimica del sangue viene eseguita esclusivamente a stomaco vuoto, mentre dopo i raggi X e gli ultrasuoni devono essere eseguiti. Altrimenti, gli indicatori potrebbero essere distorti..

Importante! Prima, direttamente, è vietato l'analisi di tè, caffè, alcool e persino acqua.

2. Alla vigilia della consegna programmata di un'analisi per gli esami del fegato, è importante rifiutarsi di assumere cibi grassi.

3. Quando si assumono farmaci che non si possono rifiutare, è necessario consultare il proprio medico. Il rifiuto dovrebbe provenire dallo sforzo fisico e dallo stress emotivo. Dal momento che ciò può causare risultati falsi..

4. L'assunzione di liquido biologico per lo studio, effettuato da una vena.

risultati

I test del fegato non corretti possono essere dovuti a vari fattori:

  • Sovrappeso, obesità;
  • Spremitura delle vene durante il prelievo di sangue;
  • Inattività cronica;
  • Il vegetarianismo;
  • Il periodo in cui nasce un figlio.

Metodi diagnostici aggiuntivi

In caso di violazioni dell'emocromo, il medico curante può prescrivere ulteriori studi, tra cui:

  • Emocromo completo per invasione elmintica;
  • Esame ecografico degli organi nella cavità addominale;
  • Esame radiografico con mezzo di contrasto;
  • Imaging a risonanza magnetica del fegato - per identificare possibili metastasi;
  • Laparoscopia con biopsia epatica: se viene rilevata una neoplasia, è necessario un campione di tessuto tumorale per determinare il tipo di formazione.

Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato aiuteranno a mantenere una normale funzionalità epatica nel corso degli anni. Gli studi hanno dimostrato che il fegato è in grado di recuperare, quindi uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, un riposo adeguato e l'assenza di fattori di stress sono la chiave per una lunga salute.

Test epatici: come prendere e indicatori di norma

Il fegato è uno degli organi vitali del corpo umano. Pertanto, al fine di ottenere un quadro completo del suo lavoro, vengono eseguiti esami del fegato. È questo test che aiuta a determinare la presenza di una malattia pericolosa, nonché il grado di danno d'organo..

Quali sono gli esami del fegato

Gli esami del fegato funzionali sono esami del sangue biochimici e di radionuclidi che mostrano un quadro completo del deflusso di bile, danno cellulare, infiammazione e danni alla struttura degli organi. I test epatici sono, a prescindere da cosa, il test principale per determinare la grave patologia del fegato e il suo funzionamento.

Cosa è incluso nei test di funzionalità epatica:

  • ALT,
  • AST,
  • GGT,
  • Fosfatasi alcalina,
  • bilirubina diretta, indiretta, comune,
  • proteine ​​comuni,
  • albume.

Cambiamenti nella concentrazione di enzimi, loro eccesso o diminuzione rispetto allo standard - questo è il sintomo principale dei disturbi nel corpo umano.

Indicazioni per l'appuntamento

Non tutte le persone prendono regolarmente esami del sangue, esami del fegato. Ma ci sono una serie di sintomi che diventano precursori di pericolose malattie degli organi. Questi includono:

  • Giallo di occhi e pelle.
  • Dolore nella parte destra nella parte inferiore delle costole.
  • Frequente sensazione di nausea.
  • Sensazione di amarezza in bocca.
  • Febbre inspiegabile.

Questi non sono tutti i sintomi sulla base dei quali il medico può programmare un esame per ottenere una conta epatica accurata. Ad esempio, può essere un peso corporeo elevato, diabete, epatite, alcolismo, ecc. Con l'epatite, gli esami del fegato sono generalmente i test più importanti..

Ragioni per l'aumento

Perché aumentano i test di funzionalità epatica? Molte malattie e farmaci possono influenzare la composizione del sangue. Ma i motivi principali del loro aumento sono i seguenti:

  • epatite dei gruppi A, B, C, D,
  • prendendo statine,
  • insufficienza cardiaca,
  • obesità,
  • alcool.

Oltre a loro, influenzano anche:

  • celiachia,
  • emocromatosi,
  • cancro al fegato,
  • pancreatite,
  • ipotiroidismo,
  • La malattia di Wilson,
  • mononucleosi e altri.

Se i risultati dell'esame sono deviati dallo standard, ma non ci sono sintomi visibili della malattia, l'esame deve essere ripetuto.

Come fare gli esami del fegato

Come fare i test del fegato in dettaglio dirà al medico curante. Ma ci sono regole uniformi per la preparazione di un esame del sangue biochimico per gli esami del fegato.

Come eseguire esami del fegato da un adulto:

  • La donazione di sangue per esami del fegato è raccomandata a stomaco vuoto. Si consiglia di osservare una dieta per circa un giorno prima di superare il test.
  • Prima di donare il sangue, è meglio riposare un po '(20-25 minuti).
  • Il giorno prima del test, non dovresti bere alcolici, farmaci, impegnarti in un'intensa attività fisica.

Quando si passa un test per gli enzimi epatici ai bambini, i medici raccomandano al bambino di bere 150-200 ml di acqua per mezz'ora.

Norme per uomini e donne

I test epatici, l'analisi della decodifica della norma e la sua deviazione sono diversi negli uomini, nelle donne e nei bambini. Per un maschio, i risultati del fegato in un esame del sangue possono differire con l'assunzione di cibi molto grassi di fronte a lui.

Norm Alt e Ast degli esami del fegato nelle donne da 4 a 49 (4-46), negli uomini da 4 a 34 (4-30).

La bilirubina è comune per le donne e per gli uomini lo standard è lo stesso da 3,4 a 17. Lo stesso vale per la bilirubina diretta da 0 a 3,3 e la bilirubina indiretta da 2,4 a 13,4. L'albumina varia da 34 a 49. ALP da 31 a 116. Proteine ​​totali da 64 a 84. La GGT nelle donne da 2 a 54 anni, negli uomini da 4 a 37 anni. Anche un'elevata conta ematica epatica nelle persone con malattie renali è considerata normale. Test di funzionalità epatica elevati indicano la presenza di patologie.

Quando si esamina la norma di un'analisi biochimica del fegato, è necessario tenere conto della presenza di varie malattie croniche del paziente, dei farmaci che utilizza, nonché della sua età e sesso. Per le donne che non hanno ancora partorito, la norma degli esami del fegato è diversa durante la gravidanza e l'allattamento. Certo, tutto è individuale, ma vale ancora la pena conoscere i valori dei normali indicatori dei test di funzionalità epatica. Dopotutto, se l'emocromo aumenta, è necessario consultare immediatamente uno specialista.

Decifrare i risultati

Emocromo epatico biochimico può dirti di molte malattie. Molto spesso, viene emessa una direzione per il loro passaggio per sospetta malattia epatica o per tracciare quelli esistenti.

I più elementari sono 4 criteri in base ai quali il medico determina la patologia: ALT, AST, fosfatasi alcalina, GGT. Per questo, il paziente dona sangue per gli esami del fegato, decifrando i suoi risultati dice molto.

Ad esempio, se i test epatici di ALT e AST-gamma sono sopravvalutati, allora ci sono danni alle cellule del fegato, presenza di epatite o una malattia autoimmune. A volte i risultati sono alti a causa dell'uso di farmaci epatotossici. L'alto livello di ematotest dei test epatici di fosfatasi alcalina e GGT suggerisce che c'è un ristagno della bile. Di solito la ragione di ciò è un blocco dei percorsi per eliminare la bile con elminti o per un'altra ragione.

I test di funzionalità epatica della bilirubina aiutano a stabilire se il ristagno o il danno. E se vengono aggiunti test epatici di ALT e AST, allora c'è un grave danno alle cellule dell'organo. Se gli indicatori epatici dell'analisi del sangue biochimica sono aumentati di diversi punti (fosfatasi alcalina, idroclorotiazide, bilirubina), questo è un segnale sulla possibile comparsa di colestasi. Se l'albumina e le proteine ​​totali rientrano nei limiti standard, viene stabilita la funzionalità epatica. Una riduzione di questo indice indica errori..

I test epatici mostrano patologie non solo in un adulto, ma anche in un bambino. Sulla base di una scarsa conta epatica, il medico può prescrivere un esame aggiuntivo e fare ipotesi iniziali sulla malattia e ulteriori trattamenti..

Test epatici nei bambini

Vengono eseguiti esami del fegato nei bambini, come negli adulti da una vena, nei neonati e nei neonati dal tallone. Nei neonati e nei bambini, la norma degli esami del fegato è diversa.

I dati del risultato sono influenzati da età, altezza, sesso e ormoni del bambino. Quando il bambino cresce, allora eventuali patologie congenite e anomalie ritornano gradualmente alla normalità. Certo, che negli adulti lo standard è considerato una deviazione nei bambini e viceversa.

Prima dell'esame, è necessario informare il medico di tutti i medicinali che la madre prende (in caso di allattamento al seno) e il bambino. E anche, quando è stato l'ultimo pasto.

Quando si esaminano i risultati, vengono utilizzati quasi tutti gli indici, come negli adulti:

  • ALT. Un aumento o una diminuzione di questo coefficiente è la presenza di una malattia della cistifellea e del tratto biliare, nonché danni all'organo stesso.
  • AST. Un aumento di questo enzima segnala un malfunzionamento dei muscoli dello scheletro, del sangue, del cuore e del fegato.
  • GGT. Un aumento di questo enzima fornisce informazioni sulla patologia del fegato, una diminuzione è il malfunzionamento della tiroide.
  • Fosfatasi alcalina. Un aumento è un segno di malattia renale, ossea, epatica e biliare, ma una diminuzione è l'anemia e la mancanza di ormoni sessuali nell'adolescenza.
  • Bilirubina. L'aumento fornisce informazioni sulla presenza di ittero, malattie cardiache e problemi con il ritiro della bile.

Gli standard per i bambini sono i seguenti:

  • AST - fino a 6 mesi (21-69), fino a 12 mesi (14-59),
  • ALT - fino a 1 settimana (48), fino a 12 mesi (53), da 1 a 3 anni (32), da 3 a 6 anni (28), da 6 a 15 anni (38),
  • bilirubina totale - fino a 12 mesi (14-66), da 12 a 17 mesi (3.3-20.6),
  • GGT - fino a 6 settimane (19-199), fino a 12 mesi (4-58), fino a 15 anni (4-21),
  • AL - fino a 6 settimane (69-369), fino a 12 mesi (79-469), da 1 a 10 anni (64-359), da 10 a 15 anni (79-439).

Tassi di gravidanza

Durante la gravidanza, un elevato test epatico può segnalare gravi malattie gravi che possono colpire non solo la madre, ma l'intera gravidanza e l'ulteriore sviluppo del bambino.

Nelle diverse fasi della gravidanza, i coefficienti sono normali..

Ad esempio, durante il 1o trimestre:

  • ALT (31), AST (30), GGT (35), fosfatasi alcalina (39-139), albumina (31-49), bilirubina totale (3.3-21.5), bilirubina diretta (0-7.8), bilirubina indiretta (3.3-13.6), proteine ​​totali (62-82).

Durante 2 trimestri:

  • ALT (30), AST (29), GGT (35), fosfatasi alcalina (39-139), albumina (27-55.7), bilirubina totale (3.3-21.5), bilirubina diretta (0-7, 8), bilirubina indiretta (3.3-13.6), proteine ​​totali (62-82).

Durante 3 trimestri:

  • ALT (30), AST (29), GGT (35), fosfatasi alcalina (39-139), albumina (25.5-66), bilirubina totale (3.3-21.5), bilirubina diretta (0-7, 8), bilirubina indiretta (3.3-13.6), proteine ​​totali (61-82).

Un aumento della fosfatasi alcalina nel secondo trimestre è consentito fino a 191 e nel terzo - fino a 239.

Durante la gravidanza, spesso accade che molti indici di test aumentino, ma questo non è motivo di preoccupazione. In medicina, questa si chiama sindrome di Gilbert, che è una malattia congenita e non presenta rischi per la salute del bambino..

Cosa fare in caso di deviazioni dalla norma

E se i test del fegato non fossero corretti? L'importante è non deprimersi subito. Solo uno specialista può aiutare a determinare la causa di tali deviazioni. In ogni caso, non automedicare, soprattutto in caso di gravidanza.

Quindi puoi danneggiare in modo significativo lo sviluppo e la salute del futuro bambino. Il motivo della deviazione dalla norma dei test può essere solo nell'uso di cibi grassi immediatamente prima della consegna. La consegna ripetuta di campioni aiuterà a dissipare o confermare ancora i guasti esistenti nel corpo.

I medici raccomandano una dieta per ottenere risultati più affidabili e non ottenere test di funzionalità epatica elevati..

video

Esami del sangue: LIVER WORK (proteine ​​totali / bilirubina / fosfatasi alcalina / AST / ALT).

Analisi biochimiche per esami del fegato

Analisi biochimiche da una vena

Il fegato è l'organo più importante del corpo umano. I medici lo chiamano un laboratorio, un filtro. Ciò è pienamente giustificato, poiché è responsabile di molti processi biochimici, la sintesi di enzimi, la cui attività determina le condizioni generali del fegato, rivela possibili malattie. Per determinare ciò, viene eseguito un esame del sangue del fegato..

È la diagnosi, secondo Prokishechnik, fatta dopo aver eseguito un'analisi dei test epatici che aiuterà a rilevare la malattia in modo tempestivo, curarla e aggiornare le cellule epatiche colpite.

Un'analisi simile è prescritta per i pazienti che lamentano gravità o dolore nell'ipocondrio destro. Prima di condurre l'analisi, il paziente deve soddisfare alcuni requisiti in modo che la testimonianza ottenuta sia la più veritiera, ma ne parleremo più avanti.

In quali casi è prescritta un'analisi biochimica

quando fare l'analisi

Un esame come un esame del sangue biochimico non è prescritto a tutti i pazienti. Questo dovrebbe essere preceduto da determinati eventi, i sintomi dovrebbero essere presenti. Può essere:

  • abuso prolungato di alcol;
  • trattamento farmacologico di altre malattie;
  • epatite;
  • aumento del ferro nel sangue;
  • diabete mellito, obesità o altre malattie endocrine;
  • patologia epatica;
  • violazioni della struttura epatica rilevate mediante esame ecografico;
  • malattie precedentemente trasferite;
  • gravidanza;
  • assunzione commissione medica.

Come vengono testati gli esami del fegato?

come prepararsi per l'analisi

Se il paziente si lamenta, quando studia l'anamnesi e sulla base delle ipotesi personali del medico, al paziente viene prescritto un esame del sangue per gli esami del fegato, dopo di che il medico può confermare o confutare le sue ipotesi. Per ottenere dati affidabili, secondo Prokishechnik.ru, il paziente deve soddisfare alcuni requisiti:

  1. Non bere alcolici per 48 ore;
  2. Per lo stesso periodo, abbandona i cibi piccanti, fritti e grassi;
  3. Un'analisi deve essere fatta a stomaco vuoto o non prima di otto ore dopo aver mangiato;
  4. Se possibile, rifiuta di assumere farmaci (in particolare quelli associati al fegato o alla cistifellea) o avvisa il medico se ciò non è possibile.

I medici non raccomandano di sovraccaricare fisicamente il corpo prima di superare il test. L'analisi è presa da una vena e i risultati possono essere pronti in circa sei ore.

Decrittazione di indicatori di analisi

Esistono esami del fegato, la cui norma è presentata nella tabella:

Confrontando questo con i risultati di laboratorio, il medico curante fa una diagnosi e prescrive il trattamento. Dovrebbe essere chiaro che ogni indicatore indica cosa indicano gli esami del fegato, la cui interpretazione è presentata di seguito.

Norme e deviazioni da esse

L'efficacia dell'analisi può essere valutata solo se la procura nota, se il paziente ha soddisfatto tutti i requisiti prima di effettuare l'analisi. Il fegato risponde in modo abbastanza sensibile a qualsiasi aspetto negativo, quindi gli indicatori potrebbero non corrispondere alla realtà.

Se il medico curante è in grado di determinarlo, i test dovranno essere ripetuti. Inoltre, i campioni di fegato possono essere prelevati più volte per determinare i cambiamenti nel fegato durante il trattamento..

Proteine ​​totali

La tabella proposta fornisce una ripartizione dell'analisi e le deviazioni consentite dalla norma. Le proteine ​​sono la base del plasma sanguigno e delle cellule del corpo. Eventuali deviazioni indicano che si è verificato un grave malfunzionamento o una malattia nel corpo. Se gli indicatori sono aumentati, ciò può indicare malattie come:

  • cirrosi epatica;
  • epatite;
  • malattia della cistifellea;
  • danno al fegato, incluso parassitario.

Albume

La principale, più importante proteina prodotta dal fegato. Se la biochimica mostra una diminuzione, questo conferma la presenza delle malattie sopra elencate. Se gli indicatori cambiano verso l'alto, il medico può suggerire che il paziente ha disidratazione.

La bilirubina

Una sostanza pigmentata, l'aspetto di un campo di decadimento dell'emoglobina. I suoi indicatori sono i più importanti. Questo processo si verifica proprio nel fegato. La medicina distingue tre frazioni di questo componente:

Se lo studio ha mostrato una deviazione in una di queste frazioni, ciò indica la presenza di gravi alterazioni patologiche nel corpo umano, nel fegato o nei dotti biliari.

Le deviazioni verso l'alto indicano danni al fegato con elminti, epatite, cirrosi, ittero. Inoltre, è possibile un aumento degli indicatori con malattie oncologiche del fegato e della cistifellea.

Un enzima, è anche chiamato transaminasi, che si trova nei muscoli del cuore e del fegato, che è coinvolto nel metabolismo degli aminoacidi. Se il campione ha mostrato una deviazione verso l'alto, ciò indica un cambiamento nei tessuti di questi organi. Può essere:

  • malattia cardiovascolare;
  • cirrosi;
  • epatite;
  • neoplasie maligne;
  • intossicazione;
  • intossicazione da alcol;
  • la presenza di elminti.

Inoltre, se il test ha mostrato una deviazione, ciò indica una violazione della circolazione sanguigna, una mancanza di vitamina B6, insufficienza renale.

Questo enzima entra nel flusso sanguigno durante la distruzione delle cellule del fegato. Una deviazione significativa, afferma Prokishechnik.ru, indica gravi alterazioni patologiche nel fegato e in altri organi umani. Al fine di identificare l'organo interessato, il medico utilizza il rapporto tra AST e ALT. La norma di questo rapporto varia da 0,8 a 1. Se è troppo alta, ciò conferma gravi malattie del sistema cardiovascolare. A bassi tassi - patologia epatica.

Fosfatasi alcalina

Un enzima coinvolto nel metabolismo dell'acido fosforico nei dotti biliari. Le deviazioni dalla norma indicano disordini metabolici che si verificano non solo nel fegato, ma, come osserva Prokishechnikru, in tutto il corpo. In presenza di varie malattie, gli indicatori sono sottovalutati. Se si sospetta una patologia nel fegato, i risultati possono solo essere elevati..

amilasi

Proteine ​​prodotte dal fegato. Le percentuali ridotte indicano la presenza di malattie infiammatorie nel fegato, non escludendo la presenza di elminti. L'aumento si verifica durante la disidratazione.

Un indicatore che viene usato raramente.

Un esame del sangue biochimico rappresenta un'intera gamma di studi volti a identificare una malattia per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato di una persona. Ma anche con tutta la complessità di tale esame, il medico curante può avere dubbi su tale diagnosi. In questo caso, secondo Prokishechnik, è possibile effettuare un test del timolo. Ciò contribuirà a valutare lo stato funzionale del fegato e le sue capacità proteico-sintetiche. Se il test è positivo, allora è garantita l'epatite, la malattia di Botkin, la cirrosi o la malaria.

La fattibilità dell'analisi

La gravità della malattia viene determinata mediante un esame del fegato. Tutti gli indicatori di questa analisi possono essere considerati solo in combinazione. Uno alla volta non daranno un quadro chiaro. Molti pazienti, dopo aver studiato tali informazioni, avendo a portata di mano i dati delle analisi, iniziano a farsi prendere dal panico prematuramente. La diagnosi finale, come PrOkishechnik.ru vuole notare, può essere ascoltata solo dalla bocca di un medico professionista.

Non sottoporre il fegato a prove serie sotto forma di malnutrizione e alcol. È abbastanza per lei che entra nel corpo dall'ambiente. Prodotti biologici, uno stile di vita sano e attivo aiuteranno questo corpo a rimanere in buona salute per molti anni..

Test del fegato

I test epatici sono un'analisi che consiste in una serie di studi biochimici per determinare la concentrazione di alcune sostanze nel siero del sangue. Se ce ne sono più o meno dalla norma, questo potrebbe indicare nessuno sviluppo di gravi patologie nel corpo. Queste sostanze sono:

  1. La proteina dell'albumina è una proteina che viene sintetizzata nel fegato in risposta all'infiammazione..
  2. ALT (enzimi epatici) e AST (penetrano nel sangue dopo la distruzione cellulare) delle transaminasi - indicatori dei processi patologici nelle cellule del fegato.
  3. Fosfatasi alcalina - una sostanza coinvolta nel trasporto del fosforo.
  4. La bilirubina è una sostanza biliare, un prodotto di decomposizione dell'emoglobina.
  5. Gamma-glutamiltransferasi - un marker di molte malattie del fegato.

Viene anche analizzato il tempo di protrombina (mostra la capacità del fegato di produrre fattori di coagulazione del sangue) e il coefficiente Ritis.

Indicazioni per l'analisi

Il motivo dell'analisi può anche essere un quadro clinico specifico. Il paziente viene inviato per la consegna di esami del fegato, se ha tali sintomi:

  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • nausea e vomito;
  • attacchi di bruciore di stomaco;
  • gusto amaro nella cavità orale;
  • eruttazione, che è accompagnata da un odore sgradevole;
  • scarso appetito e perdita di peso;
  • placca gialla o bianca;
  • stanchezza e malessere generale;
  • urina di colore scuro o con presenza di impurità;
  • difficoltà a dormire;
  • costipazione e diarrea;
  • flatulenza e gonfiore.

Tuttavia, la consegna degli esami del fegato non è prescritta a tutti coloro che hanno tali sintomi. Esistono alcuni indicatori specifici per condurre tale analisi:

  • la presenza di malattie epatiche croniche causate dal consumo prolungato di alcol;
  • durante la donazione di sangue per biochimica, il paziente ha riscontrato una diminuzione di AST e ALT (valore normale - 1);
  • epatite di varie forme e natura (autoimmune, allergiche, farmacologiche, tossiche o virali);
  • eccessiva concentrazione di ferro nel siero del sangue;
  • patologie del sistema endocrino (diabete mellito, obesità e altri);
  • disturbi a lungo termine e persistenti del tratto digestivo;
  • disturbi dell'analisi del sangue (ad esempio, un aumento del livello di gamma globuline);
  • varie condizioni patologiche che potrebbero essere causate da disfunzione renale (ridotta concentrazione di ormone stimolante la tiroide o ceruloplasmina);
  • cambiamenti nella struttura del fegato rilevati dagli ultrasuoni;
  • una storia di alcune malattie del fegato (questo può essere un tumore, cirrosi o epatite).

Un altro motivo per eseguire esami del fegato è la gravidanza e la preparazione per questo..

Come prepararsi allo studio?

Come con altri test, è importante che il paziente si prepari correttamente. Ciò proteggerà il più possibile dal fatto che i risultati dello studio non saranno corretti. Fasi di preparazione per l'esecuzione di un'analisi degli esami del fegato:

  • prima di fare il test, non ci sono almeno 8 ore (quindi, è meglio prenderlo a stomaco vuoto);
  • 3-7 giorni prima dell'analisi, interrompere l'assunzione di farmaci (se ciò non è possibile, avvisare del passaggio della terapia specialistica);
  • evitare lo stress grave;
  • Non bere alcolici il giorno in cui viene eseguito il test e alcuni giorni prima;
  • 1-2 giorni per rifiutare di visitare la palestra;
  • 1 giorno per escludere il consumo di caffè, tè e tutte le bevande toniche;
  • pochi giorni prima della donazione di sangue, non hai tutti gli alimenti che potrebbero potenzialmente appesantire il fegato (è dolce, speziato, salato, grasso);
  • si consiglia di ridurre il numero di sigarette fumate il più possibile una settimana prima di visitare l'ospedale, non fumare affatto il giorno della consegna.

Questi punti sono obbligatori se non si desidera eseguire più volte la stessa analisi.

Standard generalmente accettati basati sull'analisi

I processi patologici in un organo separato comportano sempre un cambiamento nell'attività dell'intero organismo. Il grado di deviazione può essere diverso e dipende dal tipo di violazione verificatasi. Queste fluttuazioni aiutano i medici a valutare e decifrare i risultati dello studio, identificare i disturbi e le fasi del loro sviluppo.

Al fine di analizzare correttamente gli indicatori ottenuti, è necessario fare affidamento su alcuni standard accettati per il contenuto di determinate sostanze nel siero del sangue. Le norme dipenderanno dal genere e dall'età del paziente. I limiti dei test di funzionalità epatica per pazienti di sessi diversi:

IndiceUomini normaliDonne normali
GGT49 unità per litro32 unità per litro
ALT37 unità per litro31 unità per litro
AST47 unità per litro35 unità per litro
Proteine ​​totali40-50 grammi per litroL'indicatore è lo stesso
Bilirubina totale8,5 - 20 μmol per litro8,5 - 20,5 μmol per litro
AlbumeDal 40 al 60%L'indicatore è lo stesso
Bilirubina diretta15,4 μmol per litroL'indicatore è lo stesso

Fattori di influenza sul risultato

Abbastanza spesso ci sono situazioni in cui devi fare un'analisi per gli esami del fegato più volte. Ciò è necessario se uno specialista ha il sospetto di risultati inaffidabili in relazione a una preparazione impropria o all'influenza di determinati fattori sullo stato del corpo.

Le ragioni che portano al risultato errato dello studio includono:

  • peso in eccesso;
  • mancanza di esercizio fisico (se una persona ha un lavoro sedentario o si muove leggermente);
  • la presenza di un sovraccarico fisico costante;
  • trattamento con alcuni farmaci;
  • gravidanza e allattamento;
  • compressione eccessiva dei vasi venosi durante la donazione di sangue;
  • mancanza di proteine ​​nel corpo.

Solo la giusta preparazione per lo studio e il corretto svolgimento della procedura possono fornire risultati affidabili..

Decifrare il risultato

L'analisi dei campioni di fegato consente di valutare la capacità del fegato di sintetizzare alcune cose, la sua funzione assorbente e metabolica. I risultati vengono decodificati come segue:

  1. Asterspartate aminotransferase (AST). Quando c'è una maggiore concentrazione di AST nel sangue, una persona ha l'epatite e altre patologie epatiche, accompagnate da processi necrotici nell'organo. Inoltre, alti livelli di AST possono indicare danni al muscolo cardiaco..
  2. Alanina aminotransferasi (ALT). Un alto livello di alanina aminotransferasi indica epatite virale o tossica, cirrosi o necrosi epatica acuta.
  3. Coefficiente di Ritis (rapporto tra AST e ALT). La norma per questo indicatore può variare dallo 0,8 all'1%. Se la norma viene superata, il paziente può avere disturbi nella sfera del sistema cardiovascolare. Al contrario, quando sono presenti malattie epatiche molto probabilmente.
  4. Fosfatasi alcalina. Un'eccessiva concentrazione può indicare tubercolosi, infestazioni parassitarie, processi necrotici, epatocarcinoma, epatite, cirrosi, sarcoidosi e altre malattie del fegato. L'aumento fisiologico della fosfatasi alcalina si verifica durante la gravidanza e la menopausa.
  5. Bilirubina. Se ci sono troppe sostanze nel corpo, viene eseguito un esame dell'insufficienza renale. Inoltre, questo fenomeno è spesso presente con il blocco dei dotti biliari. Questo vale per la bilirubina diretta e totale.
  6. Gamma-glutamiltransferasi (GGT). Il livello di questa sostanza di solito aumenta notevolmente con varie patologie epatiche..
  7. Indice proteico (albumina). La sintesi della sostanza è stimolata dalla presenza di processi infiammatori e tumorali nel corpo, nonché da lesioni reumatiche. Un aumento del contenuto proteico può anche essere osservato con ustioni, patologie gastrointestinali. Per quanto riguarda le ragioni fisiologiche di un aumento dell'albumina, spesso cresce a causa della cattiva alimentazione o dei contraccettivi ormonali. Un altro motivo per questo è la gravidanza..

Test epatici nei bambini

Il fatto è che nei bambini e negli adolescenti i parametri biochimici sono molto instabili, quindi per loro semplicemente non esistono indicatori chiaramente contrassegnati della norma. Se il bambino ha anomalie funzionali, con la crescita possono risolversi.

Al fine di valutare completamente le condizioni del bambino, è necessario prestare attenzione non solo ai test del siero del sangue, ma anche ai risultati di una visita medica.

La concentrazione di alcuni enzimi nel sangue può cambiare su o giù a seconda dell'età, del sesso del bambino e dello stato del suo sistema ormonale (può attraversare specifici periodi di età in cui il livello degli enzimi è in costante cambiamento). Quando si esamina un paziente, si dovrebbe considerare anche la presenza di anomalie congenite..

L'esempio più comune nella differenza nell'analisi tra adulti e bambini è il livello di fosfatasi alcalina. Per un organismo adulto, un marker di aumento della fosfatasi alcalina è un testimone del ristagno della bile.

Nei bambini, quando sono nella fase di crescita attiva, questo indicatore è quasi sempre sopravvalutato. Tali sfumature si riferiscono a molte categorie di esami del fegato, quindi solo lo specialista che ha precedentemente esaminato il bambino dovrebbe decifrare le analisi e divulgare i loro risultati.

Caratteristiche degli indicatori nelle donne in gravidanza

Tutte le donne in gravidanza devono essere inviate per la consegna di esami del fegato, questa è una procedura obbligatoria per loro. Questa necessità è dovuta al fatto che durante il periodo di gestazione, il corpo della madre subisce un carico pesante, quindi alcune anomalie funzionali semplicemente non possono essere evitate.

Tutte queste sfumature vengono prese in considerazione durante la decodifica dei risultati dell'analisi. Durante la gravidanza, la funzionalità epatica è disturbata abbastanza spesso, i test del fegato aiutano a identificare possibili patologie nel tempo.

Per indicatori specifici, molti di essi subiscono normali cambiamenti. Ad esempio, la concentrazione di bilirubina nel primo trimestre può diminuire di tre volte (aumenta leggermente solo alla fine della gravidanza), anche il livello di AST e ALT diminuisce.

Il coefficiente GGT più vicino alla metà del termine è aumentato, ma all'inizio e alla fine è più basso. Quando esiste un tale meccanismo per cambiare i campioni di fegato - non c'è motivo di preoccuparsi. Quando gli indicatori cambiano in modo diverso o si osservano salti acuti nel livello delle sostanze, vale la pena contattare il proprio specialista.

In generale, un test del fegato dovrebbe essere somministrato alle donne in gravidanza ogni trimestre. Gli studi aiutano a tenere traccia della stabilità del fegato, se affronta il carico in arrivo e se si sviluppa qualche patologia in esso..

È impossibile trascurare questa e altre analisi durante la gravidanza, poiché è durante questo periodo che le donne hanno spesso varie malattie che sono quindi difficili da trattare.

Conclusione

I test epatici sono uno studio multiplo che indica violazioni del fegato e di altre parti del corpo. Le frequenze di campionamento dipendono dall'età e dal sesso..

Situazioni considerate separatamente con donne in gravidanza e bambini. Quando si eseguono esami del fegato, è importante una preparazione adeguata.

Come preparare e decodificare test epatici funzionali

I test epatici sono un esame del sangue biochimico che misura la quantità di enzimi epatici e altre sostanze che indicano una compromissione della funzionalità epatica. La biochimica aiuta a valutare le condizioni delle cellule del fegato, a identificare i processi patologici esistenti e solo all'inizio del fegato, il grado della loro progressione. L'analisi è in grado di determinare la presenza di una predisposizione ereditaria alle malattie del fegato..

Quali indicatori sono inclusi nel complesso epatico

Il complesso epatico standard comprende 9 campioni. Tra questi ci sono test che rivelano il livello di tali sostanze:

  • alanina aminotransferasi (ALT);
  • albume;
  • aspartato aminotransferasi (AST);
  • proteine ​​totali;
  • bilirubina dei seguenti tipi: diretta, indiretta, generale;
  • gamma glutammato transferasi (GGT);
  • fosfatasi alcalina.

Il test del fegato fornisce un quadro completo del fegato, rivela la correttezza delle sue funzioni di base.

Quando è programmato uno studio

Gli esami del fegato funzionali sono prescritti per il trattamento o per la prevenzione:

  • con lamentele di dolore e disagio nell'ipocondrio destro, con ingiallimento della pelle e proteine ​​degli occhi, nausea, alta temperatura;
  • controllare il decorso della malattia e l'efficacia della terapia (per epatite virale, colestasi, colangite);
  • se necessario, per determinare il grado di influenza dei farmaci usati sul corpo;
  • con alcolismo.

Talvolta vengono prescritti test epatici durante la gravidanza (se precedentemente elevati). È possibile che il medico ritenga necessario condurli in un'altra situazione.

Come superare gli esami del fegato

Questa non è affatto una semplice analisi. È necessario prepararsi adeguatamente per la sua consegna. Puoi farlo come segue:

  • Tre giorni prima del test, il corpo non deve essere fisicamente sovraccaricato. Inoltre, non bere alcolici, mangiare cibi piccanti, fritti e grassi.
  • Prima di prelevare campioni, non dovresti mangiare 8 o più ore. Puoi bere acqua naturale.
  • Bere il farmaco non è raccomandato 1-2 settimane prima della rottura. L'eccezione sono le droghe vitali. Il medico dovrebbe sapere quali medicinali e dosaggio usare il paziente.
  • Non fumare 12 ore prima dei campioni. Questo vale sia per le sigarette convenzionali che elettroniche..
  • Prima di donare sangue da una vena, devi essere a riposo per 15-20 minuti. La posizione seduta è la migliore.
  • I bambini di età inferiore a 5 anni devono bere acqua bollita prima di eseguire il test. Mezz'ora prima dei test, è necessario bere 150-200 ml di acqua.

Affinché l'esame del sangue biochimico sia corretto, il sangue viene prelevato al mattino.

Per ottenere il risultato di analisi più accurato, è necessario prepararsi correttamente, altrimenti esiste la possibilità di errore.

Giorno e sera, queste cifre cambiano leggermente, aumentando e diminuendo. Per questo motivo, sarà impossibile valutare correttamente i risultati..

Trascrizione dell'analisi: norma e patologia

I risultati aiutano a scoprire in quali condizioni le cellule del fegato negli adulti e nei bambini, la causa della loro necrosi, la natura della malattia. Le norme degli esami del fegato non sono le stesse: dipende dal laboratorio e dalle attrezzature su cui viene eseguita l'analisi. Il medico effettua una diagnosi accurata, basata non solo sui risultati dello studio, ma tenendo anche conto dei reclami del paziente, della sua categoria di età, delle malattie esistenti.

Proteine ​​totali e albumina

I medici sono guidati dalle seguenti figure:

  • norma proteica - 65-85 g / l;
  • la norma dell'albumina è di 40-50 g / l.

La violazione dell'indicatore di proteine ​​in una direzione più piccola indica una malattia epatica cronica. L'aumento delle proteine ​​è il risultato di processi autoimmuni quando le cellule immunitarie attaccano e distruggono gli epatociti (cellule epatiche). Un altro motivo è lo sforzo fisico intenso, l'esaurimento, la disidratazione.

Di notevole importanza nella biochimica del sangue è l'albumina. Questa proteina è responsabile del trasporto di sostanze nel corpo. Solo il fegato lo produce, non esiste altra fonte di albumina nel corpo.

Il livello di albumina è in grado di diminuire con danni alla struttura cellulare dell'organo. Questo può essere con cirrosi, un processo infiammatorio nel fegato, neoplasie. L'albumina e la globulina aumentano contemporaneamente ad alta temperatura, grave diarrea, vomito, gravi ustioni e lesioni. Un leggero aumento dell'albumina è possibile durante la gravidanza ed è considerato normale..

La bilirubina

Con un aumento della bilirubina, possiamo concludere che le cellule del fegato muoiono. Quindi si manifesta un danno al fegato: epatite, cirrosi. La bilirubina aumenta anche dopo aver bevuto alcolici..

Un aumento del test della bilirubina indica un fallimento nell'output della bile.

Nel caso di un aumento significativo della bilirubina sia diretta che indiretta, è necessario studiare altri indicatori. Il fatto è che gli indicatori diretti e indiretti sono inversamente proporzionali tra loro. Per fare una diagnosi corretta, è necessario guardare quali altri indicatori superano la norma.

In un esame del sangue biochimico, vengono considerate le norme della bilirubina:

  • diretto - 3,4 μmol / l;
  • totale - da 5 a 21 μmol / l;
  • indiretto - da 3,4 a 18,5 μmol / l.

Nei bambini, il tasso di bilirubina è leggermente diverso:

  • nei neonati - da 17 a 68 μmol / l;
  • nei bambini da 1 a 14 anni - da 3,4 a 20,7 μmol / l.

Nonostante la differenza tra i valori nei bambini e negli adulti, valori aumentati indicano gli stessi processi di morte dei tessuti. L'unica cosa che può variare a seconda dell'età del paziente è l'origine della malattia.

AST (aspartato aminotransferasi)

Questo indicatore, quando sollevato, consente di conoscere la forma acuta della malattia del fegato. Alti tassi rivelano l'insorgenza della malattia prima che compaiano i sintomi. Valori criticamente elevati indicano un gran numero di tessuti epatici morti. Un test epatico ad alta AST indica un'epatite virale.

AST normale negli adulti: fino a 10-40 U / L e da 0,8 a 1 coefficiente sulla scala de Ritis.

ALT (alanina aminotransferasi)

L'ALT è un enzima prodotto dalle cellule del fegato. Parte è nel sangue.

Un aumento dei campioni di fegato di oltre 50 punti significa che è in atto un processo nell'organo che comporta danni agli epatociti. Spesso questo accade a causa dell'intossicazione del corpo dopo l'alcol. Anche l'epatite cronica, l'epatosi grassa e la cirrosi contribuiscono ad aumentare i livelli di ALT. Gli indicatori aumentano notevolmente quando la bile ristagna nel fegato o quando un organo è pieno di tossine o veleni..

Un ALT basso indica che si è verificata una morte estesa nel tessuto epatico e l'organo ha difficoltà.

La norma di questo enzima è di 35 unità / l per le donne e 50 unità / l per gli uomini.

Durante la gravidanza e l'allattamento, la norma del test del fegato nelle donne sarà leggermente più alta di sempre.

GGT (gamma-glutamiltransferasi)

Questi emocromi significano un enzima che aumenta in qualsiasi malattia del fegato: epatite, cirrosi, insufficienza, ecc..

Inoltre, valori maggiori sono associati a un lungo ristagno della bile. Questo è possibile con un verme o un tumore. Alcuni farmaci, come i contraccettivi orali, aumentano anche la GGT, mentre altri lo riducono. In generale, una riduzione della GGT è molto rara.

La velocità dell'indicatore varia da 2 a 55 unità / litro. (per uomini) e da 4 a 38 unità / l. (per donne).

Fosfatasi alcalina

Questi indicatori di campioni di fegato sono responsabili del movimento del fosforo. Molto spesso, un risultato aumentato (in combinazione con cambiamenti in altri indicatori del campione) indica la morte delle cellule del fegato con cirrosi ed epatite. La stessa fosfatasi alcalina si riferisce non solo alle malattie del fegato: l'eccesso della norma è possibile con la tubercolosi.

Nelle donne, livelli elevati sono considerati normali durante la gravidanza e la menopausa..

La fosfatasi diminuisce con anemia, ipotiroidismo e durante la gravidanza, una forte diminuzione indica un'insufficienza placentare.

La norma dell'enzima va da 30 a 120 unità / l.

Test del timolo

La degradazione del timolo è chiamata analisi del sangue biochimica che consente di valutare la capacità di un organo di sintetizzare le proteine. Questa analisi è estremamente importante perché le proteine ​​svolgono molte importanti funzioni nel corpo umano:

  • controllo della pressione arteriosa;
  • controllo della coagulazione del sangue;
  • funzione di trasporto.

La norma, o risultato negativo, è considerata il risultato di 0-5 unità e la deviazione, o risultato positivo, è tutto ciò che è superiore a 5 unità.

La decifrazione di un esame del sangue per i campioni di fegato è di solito possibile solo poche ore dopo o il giorno dopo il parto - dipende dal tempo del prelievo di sangue, dallo spettro degli studi, dalla loro complessità e capacità tecniche del laboratorio.

Un risultato positivo di questo test indica non solo malattie del fegato, ma anche malattie sistemiche (lupus eritematoso, artrite reumatoide). Anche le infezioni virali sono positive.

Quali studi sono prescritti in aggiunta

Sulla base dei risultati di un esame del sangue biochimico, il medico fa un'ipotesi sulla presenza di qualsiasi malattia del fegato. Ulteriori metodi di esame sono prescritti per assicurarsi che ci sia un'infezione o altra patologia.

  • Gli esami del sangue PCR ed ELISA forniscono un'idea precisa dell'infezione che colpisce il fegato.
  • Per un ulteriore esame, viene spesso prescritta l'ecografia del fegato. Il metodo aiuta a rilevare la maggior parte delle malattie associate a questo organo (cancro, cisti, aumento o diminuzione delle dimensioni, posizione errata).
  • La tomografia computerizzata (CT) viene eseguita per studiare i cambiamenti nella struttura del fegato, i tumori..
  • L'imaging a risonanza magnetica (MRI) viene utilizzato per rilevare i tumori, le loro dimensioni e il tipo.
  • La scansione del radioisotopo viene eseguita per valutare la correttezza delle funzioni svolte dal fegato.
  • È necessaria una biopsia per rilevare fibrosi, cancro, emocromatosi, epatite latente.

Il medico effettua una diagnosi accurata sulla base dei risultati dell'intero complesso di studi.