Quali test per l'epatite dovrebbero essere presi?

L'epatite C è una malattia grave che può portare a gravi disturbi del fegato e di altri organi vitali. In particolare, questa infezione in forma trascurata può influenzare le condizioni del cuore e del fegato del paziente. Ecco perché è importante garantire una diagnosi tempestiva della malattia in questione e una terapia appropriata con una diagnosi confermata.

Ma dopo quanto fare un test dell'epatite dopo l'infezione? Quali test di laboratorio dovrebbero essere effettuati se si sospetta HCV? Dopo quanto fare un'analisi per l'epatite C quando si tiene conto del periodo di incubazione? Come prepararsi per il prelievo di sangue? Puoi trovare la risposta a ciascuna delle domande sopra nel nostro articolo..

Quali test dovrebbero essere eseguiti con HCV?

Prima di scoprire per quanto tempo prendere un'analisi per l'epatite, è necessario chiarire quali test vengono condotti se si sospetta questa malattia virale. In particolare, è necessario prestare attenzione ai seguenti metodi per diagnosticare l'infezione in questione:

  • Reazione a catena qualitativa della polimerasi (PCR, HCV, RNA in tempo reale). Grazie a questo test, è possibile determinare con precisione la presenza di epatovirus nelle primissime fasi dell'infezione..
  • Anti-HCV, test per immunoglobuline, anticorpi contro antigeni flavavirus. Alcune immunoglobuline appaiono abbastanza rapidamente come la principale risposta immunitaria all'infezione..
  • Monitoraggio della composizione biochimica del sangue. Con alcune lesioni infettive degli organi interni, la biochimica del plasma sanguigno cambia in modo significativo. In particolare, con l'infiammazione virale del fegato, il livello di bilirubina, un prodotto metabolico dell'emoglobina umana, è principalmente aumentato.
  • Esame del sangue clinico generale. I risultati di tali test indicano cambiamenti significativi nelle condizioni umane a causa di una malattia non rilevata.

La diagnostica può essere eseguita sia in cliniche statali che in istituti medici specializzati.

Come prepararsi al prelievo di sangue?

Qualsiasi analisi richiede una formazione specifica. Altrimenti, i suoi risultati risulteranno inaccurati, falsi positivi o falsi negativi. Per garantire che i risultati di un esame del sangue per HCV, anche nelle prime fasi, siano i più precisi possibile, i pazienti devono:

  • Almeno 8 ore prima dell'apparizione in un'istituzione medica, rifiuta completamente di mangiare. Per quanto riguarda gli alimenti ricchi di grassi, si consiglia di abbandonarli con almeno un giorno di anticipo.
  • Rifiuta l'alcool almeno 24 ore prima di apparire in laboratorio.
  • Alla vigilia del prelievo di campioni di sangue, dormi bene ed evita situazioni stressanti.

Un test dell'epatite C virale viene di solito eseguito al mattino. Usando una siringa sterile con un ago di spessore medio, viene prelevato dal paziente un piccolo campione di sangue venoso. Ciò non influisce sulle condizioni generali del paziente e dopo la procedura può tornare a casa. Di norma, il risultato del test può essere ottenuto il giorno successivo dal medico o nel laboratorio medico.

Quanto superare il test per l'epatite C dopo l'infezione?

Quindi, siamo arrivati ​​alla domanda più importante: "Quanto fare un'analisi per l'epatite dopo l'infezione?". Assicurati di considerare la durata del periodo di incubazione dell'epatite virale C, che dura da 2 a 24 settimane. In questo momento, il flavavirus non si moltiplica attivamente, ma solo "assimilando" nel corpo del suo futuro portatore.

Tuttavia, anche nelle prime fasi dell'infezione, si osserva una reazione del sistema immunitario, che può essere rilevata dall'analisi. Una certa quantità di immunoglobuline HCV viene rilasciata nel sangue del paziente, la cui presenza può essere un'analisi qualitativa della PCR.

Quindi, dopo quanto fare un'analisi per l'epatite C? Specialisti esperti ritengono che il primo periodo per rilevare la presenza di un agente patogeno nel sangue e un'attività virale minima siano le prime 4-5 settimane dopo la presunta infezione.

Tuttavia, anche se è trascorso molto più tempo e il paziente non si è sentito male, non vale la pena rilassarsi. L'epatite virale C è chiamata "killer gentile" per una ragione. Nella maggior parte dei casi, questa malattia procede in forma cronica asintomatica e viene rilevata durante un esame casuale o nella fase terminale. Pertanto, al minimo sospetto di HCV, è necessario eseguire i test il più presto possibile.

Quanto viene eseguito il test dell'epatite?

Una diagnosi accurata dell'epatite, il modo migliore fino ad oggi è un esame del sangue. Esame del sangue generale e biochimico. Quindi, quanto test dell'epatite viene eseguito e quali regole devono essere seguite prima del test.

Se hai bisogno di scoprire lo stato del tuo corpo, per identificare una possibile malattia nascosta in base ai sintomi che hai, contatta un laboratorio medico. I laboratori medici al momento non sono insoliti, sono comuni in ogni città e non sono rappresentati da uno o due.

Forse vivi in ​​piccoli centri regionali dove potrebbe non esserci la diagnostica di laboratorio, quindi contatta il tuo istituto medico, dove il medico ti darà un rinvio al laboratorio più vicino, il laboratorio si trova spesso in un istituto medico.

Scadenza per i risultati dell'analisi

Il termine per esami del sangue (esame del sangue generale) va da 1 a 2 giorni lavorativi. In forme complesse di analisi con un esame biochimico (biopsia tissutale) dell'area interessata del fegato, il periodo diagnostico e la diagnosi corretta possono arrivare fino a 8 giorni. In alcuni casi, un esame del sangue può essere - 5-10 giorni (test ormonale), in tutti gli altri casi un test generale, biochimica, analisi del sangue per lo zucchero, rilevazione di parassiti e varie infezioni - non più di 7 - 8 giorni.

Di norma, le analisi possono essere superate più rapidamente, o meglio, ottenere il risultato dei test contattando laboratori specializzati. Per un metodo rapido rapido per rilevare l'epatite di una forma o di un'altra, un'altra malattia, è necessario spendere di più per l'urgenza di un'analisi complessa.

Preparazione allo studio

Viene eseguito un esame del sangue a stomaco vuoto. Tra l'ultimo pasto e l'inizio dell'analisi, devono trascorrere almeno 8-9 ore. Nella forma complessa di epatite C, si raccomanda di effettuare un'analisi non prima di sei settimane dalla presunta infezione, poiché l'epatite C presenta una complessa eziologia della malattia, identificando.

Esami del sangue per la classificazione e la rilevazione di malattie

Emocromo completo - dal dito. Analisi biochimiche - dalla vena.

Esame del sangue generale - il nome stesso parla di un'analisi abbastanza comune che può mostrare le condizioni generali del corpo. Il punto di partenza per il medico sarà un risultato che indica la presenza, la presenza di processi infiammatori nel corpo, il rilevamento di infezione.

Esame del sangue biochimico - con il quale è possibile valutare le condizioni di tutti gli organi umani. Un esame del sangue biochimico può identificare accuratamente le condizioni di fegato, pancreas, reni. Un esame del sangue per la biochimica fornisce un quadro chiaro del numero di importanti elementi chimici del corpo.

Esame del sangue per glicemia - Un test della glicemia può verificare lo zucchero. Come profilassi contro il possibile diabete, viene spesso prescritta a persone di età pari o superiore a 40 anni. Le malattie del sistema endocrino mostreranno anche un esame del sangue per lo zucchero.

Analisi della reazione della coagulazione del sangue - i problemi con la coagulabilità del sangue mostreranno un coagulogramma, emostasiogramma negli indicatori di analisi.

Esame del sangue per marcatori tumorali - i test per la presenza di formazioni tumorali possono rilevare proteine ​​di tumori maligni. La diagnosi tempestiva del cancro è estremamente importante per una buona prognosi nel trattamento efficace..

Esame del sangue sierologico - il rilevamento di anticorpi nelle malattie infettive, inclusa l'epatite all'agente causale della malattia. Il gruppo sanguigno umano viene stabilito usando questa analisi..

Esame del sangue immunologico - stabilisce vari complessi, cellule immunitarie nel corpo umano. Con immunodeficienza. L'analisi si basa sullo studio di una proteina immunoglobulinica, la cui interpretazione può confermare la natura cronica o acuta della patologia della malattia.

Esami del sangue espansi per marcatori

Epatite A

Il metodo di ricerca di laboratorio per determinare la presenza di anticorpi contro il virus dell'epatite A..

Anticorpi anti-HAV-IgM, IgM contro il virus dell'epatite A..

Viene eseguito un esame del sangue per la rilevazione di anticorpi contro l'epatite A per diagnosticare un'infezione recente o una forma acuta della malattia.

Una volta che i sintomi clinici della malattia iniziano a manifestarsi, è possibile rilevare gli anticorpi IgM. La loro concentrazione aumenta dopo 30 giorni dal decorso della malattia e diminuisce bruscamente dopo, arrivando a letture normali del contenuto di anticorpi.

Vengono eseguiti test dell'epatite A:

  1. Asilo con molti bambini a contatto;
  2. Contatto diretto con un paziente con virus dell'epatite A (parenti stretti, amici, squadra al lavoro);
  3. Con un indicatore già rilevato di un livello sopravvalutato di AlAt e AsAt;
  4. Con sintomi di epatite virale clinica.
  5. La scadenza per l'analisi è un giorno.
  6. Positivo: rilevazione di anticorpi.
  7. Risultato negativo: sono assenti anticorpi con tassi normali aumentati.

Epatite B

Rilevazione del test dell'epatite B degli anticorpi anti-HBs contro l'antigene HBs del virus dell'epatite B. Quando gli anticorpi risultano elevati, il test ha un risultato positivo (viene rilevata la malattia dell'epatite B). La comparsa di anticorpi nel sangue indica la forma del decorso della malattia in una forma acuta e cronica.

  1. Scadenze - un giorno.
  2. Le analisi vengono effettuate a stomaco vuoto, almeno 8-9 ore prima dell'inizio dell'analisi, l'ultimo pasto.

Epatite C

Con il metodo degli esami del sangue di laboratorio, viene determinata la presenza di anticorpi contro l'antigene dell'epatite C (totale anti-HCV). Il risultato è considerato positivo se l'antigene dato è nel sangue del paziente. La forma acuta, il primo stadio del decorso della malattia di questa forma, inizia con la quarta, quinta settimana dopo che l'infezione è entrata nel sangue.

L'analisi medica viene eseguita secondo le seguenti indicazioni:

  • Segni clinici di epatite virale;
  • Sfondo aumentato AlAt, AsAT;
  • Manipolazione parenterale;
  • Durante la gravidanza;
  • Uno stile di vita frenetico durante i rapporti sessuali.

I risultati dell'analisi sono pronti in uno, due giorni lavorativi..

Il risultato negativo dell'analisi può essere: le prime 4-6 settimane del periodo di incubazione dell'epatite C con manifestazioni lente, sintomi.

Sintomi comuni di epatite

  • Stato di maggiore affaticamento;
  • La temperatura salta verso l'alto;
  • Eruzioni cutanee sul corpo sotto forma di rosolia (piccola eruzione cutanea);
  • Colorazione della pelle in giallo (compresi i palmi delle mani);
  • Macchie gialle di sclera, mucose visibili, proteine ​​dell'occhio;
  • Perdita di appetito;
  • Deterioramento dello stato generale di salute;
  • Sordo, tirando dolori nell'ipocondrio destro;
  • Insonnia di notte;
  • Sonnolenza durante il giorno;
  • Attacchi di nausea;
  • Amarezza nella cavità orale;
  • Vomito (possibilmente con impurità biliari);
  • Colorazione delle urine in un colore scuro (presenza di bile);
  • Decolorazione delle feci (la bile passa negli organi urinari);
  • Perdita di peso senza motivo apparente;
  • Declino della salute;
  • Coordinamento alterato;
  • Possibile sanguinamento (nasale, emorroidario).
  • L'elenco dei farmaci nel trattamento dell'epatite di varie forme
  • Amixin;
  • Baraclude
  • Altevir;
  • Vero-ribavirina;
  • Viferon;
  • Gepabene;
  • Galstena
  • Gepral;
  • Hepar Composite;
  • Imunofan;
  • isoprinosine;
  • Zeffix;
  • introne;
  • interferone;
  • Karsil;
  • Livolin;
  • Pegasis
  • Molixan;
  • PegIntron;
  • Reaferon;
  • Farina di cardo mariano;
  • Rebetol;
  • ribavirina;
  • Rehydron;
  • Sebyo;
  • Cycloferon;
  • Chophytol;
  • Ursosan;
  • Fattore di trasferimento;
  • Enterosgel;
  • Essential Forte N;
  • Phosphogliv;
  • Essliver Forte.

Ognuno di questi farmaci è mirato a diverse azioni in relazione agli effetti sull'epatite A, B, C, D, E. Solo un epatologo, un terapista, può prescrivere il farmaco corretto ed efficace dopo aver effettuato una diagnosi qualitativa di una possibile malattia. I farmaci sono prescritti tenendo conto della tolleranza individuale del farmaco in un dosaggio rigoroso, che dipende dalla complessità dello stadio della malattia.

L'automedicazione porta a tristi conseguenze aggravando una malattia che è già nel corpo e progredendo, oltre al possibile rischio di contrarre un'altra malattia quando si assumono farmaci che potrebbero non essere adatti nel regime di trattamento individuale.

Un prerequisito per il trattamento di tutti i tipi di epatite è una dieta.

Dieta numero 5

Indicato per epatite cronica, colecistite, calcoli biliari, epatite acuta, durante il recupero.

Con questa dieta, viene preso in considerazione un elevato contenuto proteico. Grassi e carboidrati corrispondono alla norma giornaliera per le esigenze del corpo umano. L'eccezione a questa dieta sono le sostanze attive, i prodotti che contengono oli essenziali. Grassi refrattari Prodotti fritti e affumicati. Prodotti con colesterolo alto, purina. Viene prescritta una maggiore introduzione di frutta e verdura alla dieta, che migliora l'effetto coleretico, il buon lavoro della motilità intestinale, hanno il massimo effetto sulla rimozione del colesterolo, le tossine dal corpo. Una bevanda abbondante con acque minerali, un brodo di rosa canina. Forte divieto di alcol.

Il valore energetico della dieta è - 2500-3000kkl.
Composizione proteica - 90 grammi.
Grasso - 90 grammi.
Carboidrati - 300-350 grammi.
Tutti i cibi dovrebbero essere caldi, cibi freddi, i cibi non possono essere consumati.
La cottura dovrebbe essere al vapore, bollita, cotta in rari casi.
Nutrizione frazionaria - 5-6 volte al giorno.

In caso di domande, si prega di contattare i nostri specialisti

Test prima, durante e dopo il trattamento per l'epatite C

La diagnosi di epatite C si basa su esami del sangue di laboratorio. Da quali test vengono eseguiti l'epatite C, dipende dal fatto che la malattia venga rilevata in tempo e che sia prescritto il trattamento. L'efficacia delle misure di trattamento viene anche valutata in base ai risultati delle analisi..

Informazioni sull'epatite C

La malattia causa il virus dell'epatite C (HCV, virus dell'epatite C). Questo virus contenente RNA entra nel corpo umano attraverso il sangue. Possibile infezione attraverso muco vaginale, sperma, microtrauma delle mucose.

Una volta nel corpo attraverso uno di questi percorsi, il virus infetta il fegato. Tutti i virus sono parassiti intracellulari. E HCV non fa eccezione. Si moltiplica all'interno delle cellule del fegato, epatociti che compongono il tessuto epatico, parenchima.

Dopo che il virus è entrato nell'epatocita, più RNA della figlia vengono copiati ripetutamente dall'RNA virale materno originale. Questo processo si chiama replica. Quindi, attorno all'RNA formato si formano una capsula (capside) e altri elementi strutturali della particella virale (virione).

La sostanza organica è necessaria per la replicazione dell'RNA e il completamento dei virioni. Il virus li prende dalla cellula. Alla fine, l'epatocita non resiste a tale carico e muore. I virus che emergono da esso penetrano in nuovi epatociti.

Il sistema immunitario, ovviamente, combatte l'HCV. E se il paziente ha una forte immunità, il virus può essere distrutto. Ma questo accade raramente. Nella maggior parte dei casi, nonostante lo scontro immunitario, l'attività virale persiste. La stabilità del virus è in gran parte dovuta alla sua variabilità genetica. Da una serie di geni, un genotipo codificato nell'RNA del virus, dipende in larga misura da come procederà la malattia e da quanto sarà efficace il trattamento.

Sullo sfondo del processo infiammatorio nel parenchima, aumenta la quantità di tessuto adiposo (steatoepatosi). Quando gli epatociti muoiono, il parenchima viene sostituito dal tessuto fibroso e la funzionalità epatica è compromessa. Un grado estremo di fibrosi, cirrosi, è accompagnato da insufficienza epatica, alterazioni secondarie di altri organi, disturbi circolatori e metabolici.

All'inizio, i cambiamenti patologici nel fegato che sono invisibili al paziente si formano nel corso di molti anni. Per tutto questo tempo, il virus continua a circolare nel sangue. Grazie a questo, è possibile fare un test per l'epatite C..

Quali test dovrebbero essere testati per l'epatite C?

Indicazioni per la diagnosi di laboratorio: disturbi digestivi, pesantezza nell'ipocondrio destro, debolezza generale e altri segni di epatite C. Un allarme dovrebbe essere causato dal fatto che questi sintomi sono stati preceduti da manipolazioni cosmetiche e mediche. La malattia non viene trasmessa con mezzi domestici. Ma se c'è stato un contatto intimo e non protetto con una persona infetta, è necessario un esame del sangue per l'epatite C. La diagnostica di laboratorio comprende diversi tipi di test:

Analisi del sangue generale

È il più semplice e meno informativo. Le deviazioni non specifiche nell'analisi generale testimoniano solo indirettamente a favore dell'epatite e possono verificarsi con altre malattie. Un alto livello di leucociti (leucocitosi) insieme a una sedimentazione eritrocitaria accelerata (VES) è un segno di un processo infiammatorio attivo nel fegato. Nelle infezioni virali si osserva un aumento del peso specifico dei linfociti. Una riduzione del livello dei globuli rossi e dell'emoglobina è possibile con l'inibizione della funzione ematopoietica del fegato.

Analisi biochimiche (biochimica)

Qui sono importanti due indicatori: bilirubina e transaminasi. La bilirubina è un prodotto della scomposizione naturale dell'emoglobina. Normalmente, viene neutralizzato dal fegato e come parte della bile viene rimosso attraverso l'intestino. Con danni al fegato, il livello di bilirubina aumenta principalmente a causa della frazione libera (bilirubina indiretta), non associata all'acido glucuronico. Sebbene nel decorso cronico dell'epatite C, la bilirubina sia solo leggermente aumentata o addirittura rimanga entro l'intervallo normale.

Un indicatore altrettanto importante è transaminasi (AST, ALT), enzimi intracellulari. Con la distruzione degli epatociti, si trovano in grandi quantità nel sangue. Inoltre, nell'ambito dell'analisi biochimica, vengono studiati il ​​livello e il rapporto delle frazioni di proteine, grassi (trigliceridi). Rispetto all'analisi generale, la biochimica è più istruttiva. Ma in base ai cambiamenti nei parametri biochimici, non si può ritenere che il paziente abbia l'epatite C..

Saggio di immunosorbenti enzimatico (ELISA)

Ma questo è un esame del sangue specifico per l'epatite C. Come parte di questa analisi, vengono rilevati anticorpi contro il virus. E se ci sono anticorpi, allora c'è HCV. Gli anticorpi sono proteine ​​immunoglobuliniche che vengono rilasciate in risposta agli antigeni del virus dell'epatite C. L'interazione di antigeni e anticorpi porta alla formazione di complessi immunitari.

Affinché la reazione antigene-anticorpo sia evidente per la diagnosi, vengono utilizzati anticorpi marcati con enzimi. Da qui il nome dell'analisi. Di interesse pratico sono le immunoglobuline di classe M e G (IgM e IgG). Nella fase acuta dell'epatite C, viene rilasciata IgM. Nella maggior parte dei pazienti, la malattia diventa cronica dopo alcuni mesi.

In questo caso, le IgM scompaiono e viene rilevata la IgG. Pertanto, ELISA consente non solo di diagnosticare l'epatite C., ma anche di determinare lo stadio della malattia. Ma sulla base di ELISA è impossibile giudicare la gravità dell'epatite. Non è possibile determinare il genotipo del virus. Dopotutto, il virus stesso non viene rilevato, ma solo anticorpi ad esso.

PCR (reazione a catena della polimerasi)

L'analisi PCR per l'epatite C è la più complessa, ma la più affidabile. La sua essenza è la rilevazione dell'RNA del virus nel siero del sangue del paziente. Il principio della PCR è di riprodurre o amplificare ripetutamente sezioni dell'RNA del virus. Assomiglia alla replicazione naturale, ma solo in condizioni artificiali usando attrezzature costose.

Sono stati sviluppati tre tipi di analisi a seconda dello scopo del test..

1. PCR classica. Analisi qualitativa dell'epatite C. Qui viene determinato il fatto della presenza del virus. RNA HCV rilevato - l'uomo è malato, non rilevato - sano.

2. PCR quantitativa. Misura la carica virale - la concentrazione di particelle virali nel volume del sangue. Per questo, la PCR viene eseguita in tempo reale e viene determinato il numero di copie RNA generate. La carica virale è determinata in UI (unità internazionali) in 1 ml di siero di sangue:

  • Basso: meno di 3 x 104 UI ​​/ ml
  • Media: 3 x 104-8 x 105 UI / ml
  • Alto: più di 8 x 105 UI / ml.

Le norme degli indicatori quantitativi della PCR dipendono dalle apparecchiature utilizzate e possono variare a seconda dei laboratori. Ma in ogni caso, maggiore è il livello di carica virale, più difficile è la malattia e maggiore è il rischio di complicanze fatali.

3. Genotipizzazione. In questo studio, la PCR determina il genotipo e il sottotipo o il quasi-tipo di HCV. A seconda di ciò, viene prescritto un regime di trattamento. L'analisi del genotipo dell'epatite C viene effettuata mediante sequenziamento, quando viene determinata la sequenza dei nucleotidi nella catena dell'RNA virale.

Dove sottoporsi al test per l'epatite C?

Analisi generali, biochimica ed ELISA vengono effettuati in qualsiasi istituto medico. La PCR è possibile solo in grandi centri diagnostici e terapeutici in cui sono presenti attrezzature adeguate. I risultati diagnostici possono essere trovati dopo 3-5 giorni.

Cosa fare se l'analisi è positiva

Se viene rilevato un esame del sangue dell'epatite C, sono possibili due opzioni. La prima opzione è che la persona esaminata sia realmente infettata dal virus. La seconda opzione: un risultato falso positivo è associato ad errori diagnostici. Questo è più caratteristico di ELISA. Nel corso di questa analisi, a volte si sviluppano risposte immunitarie quando le immunoglobuline rispondono ad altri antigeni simili agli antigeni dell'HCV. Tra i motivi specifici:

  • Malattie autoimmuni
  • processi tumorali
  • tubercolosi
  • vaccinazione recente
  • raffreddori
  • infestazioni elmintiche
  • gravidanza.

Un risultato errato del test dell'epatite C può essere dovuto a una preparazione inadeguata. Il sangue per la ricerca viene somministrato al mattino a stomaco vuoto. L'ultimo pasto è consentito entro e non oltre 12 ore prima dello studio. Negli ultimi giorni, dovresti astenersi dal bere alcolici, mangiare troppo con l'uso di cibi grassi e fritti con spezie piccanti, spezie.

Se il risultato del test per l'epatite C è positivo, è necessaria la PCR. Se l'RNA del virus durante la PCR non viene rilevato e ELISA mostra la presenza di anticorpi, quindi, molto probabilmente, la risposta ELISA è falsa positiva.

L'eccezione viene trattata per l'epatite C. Non hanno virus, pertanto la PCR non rileverà l'RNA. Ma JgG rilasciato durante la malattia può ancora circolare nel sangue per molto tempo. L'affidabilità della PCR è massima, 98-99%. Ma non assoluto: nell'1-2% dei casi sono possibili errori. Pertanto, se si sospetta una risposta falsa dopo 3-4 mesi. è necessario ripetere ELISA e PCR.

Cosa fare se il risultato è negativo

Le opzioni sono anche possibili qui. Innanzitutto, l'argomento era sempre salutare. Il secondo - il paziente aveva l'epatite C, ma era completamente guarito, di nuovo sano e non ha bisogno di cure. Terzo: c'è un risultato falso negativo. In questo caso, una falsa analisi può anche essere causata da malattie concomitanti, preparazione e tecnica inadeguate. Ma ci sono ancora ragioni associate alla scadenza per la donazione di sangue.

Per IFA, il cosiddetto finestra diagnostica quando il virus è già presente nel corpo, ma gli anticorpi vengono prodotti in piccole quantità e non sono ancora stati rilevati. Per ELISA, la durata della finestra diagnostica è di 3-4 settimane. Ma in alcuni casi, questo periodo può durare fino a 6 mesi.

Se si sospetta un'analisi falsa negativa, è necessario passare alla PCR. Qui, l'RNA viene rilevato dopo 10-14 giorni e in alcuni casi 3-4 giorni dopo l'infezione. Pertanto, se ELISA non mostra la presenza di anticorpi e l'RNA del virus viene rilevato durante la PCR, il paziente è infetto. Va notato che all'inizio dell'epatite è possibile solo la PCR di alta qualità. La PCR quantitativa e la genotipizzazione saranno informative solo dopo 4-6 settimane. dopo l'infezione.

Quali test dovrebbero essere eseguiti durante il trattamento

Dall'analisi generale e biochimica del sangue, si può giudicare la dinamica del processo infiammatorio e come vengono ripristinati il ​​fegato e le sue funzioni. Ma il ruolo principale appartiene alla PCR. La PCR quantitativa viene eseguita a 1, 2, 3 e 4 settimane. trattamento. Modificando la carica virale, giudicano l'efficacia dei farmaci e il probabile esito della malattia. Se la carica virale si riduce rapidamente, questo è un segno favorevole, che indica una pronta guarigione..

Quali test eseguire dopo il trattamento

Il corso del trattamento per l'epatite C, a seconda della gravità e del genotipo virale, dura 12 o 24 settimane. Successivamente, è necessaria la PCR. Se un'analisi qualitativa della PCR non mostra la presenza di HCV RNA nel sangue, il paziente viene considerato guarito. Non è richiesto alcun trattamento specifico. Sono necessarie misure non specifiche volte a ripristinare il fegato..

Cosa trattare?

Per recuperare, è necessario distruggere completamente il virus. E poi i risultati dell'analisi PCR diventeranno negativi. Questo può essere fatto solo con agenti antivirali di ultima generazione. SoviHep D, Velakast, Ledifos - questi e altri farmaci sono prodotti da società indiane con licenza americana. Contengono Sofosbuvir con Daclatasvir, Velpatasvir o Ledipasvir. Tutti questi farmaci inibiscono la fase di riproduzione dell'HCV negli epatociti..

Solo una compressa al giorno per 12 o 24 settimane e il recupero avviene nel 95-99% dei casi con qualsiasi genotipo virale e forma della malattia. Le medicine indiane sono economiche. Qualsiasi paziente con un reddito medio può acquistare farmaci.

Ma le farmacie non li vendono. Puoi ottenere Sofosbuvir indiano da noi. MedFarma lavora come rappresentante ufficiale di aziende indiane. Ti aiuteremo a scegliere la medicina giusta e consegnarla al tuo indirizzo entro 3-5 giorni.

Quanti giorni viene eseguito il test dell'epatite?

Quanta analisi dell'epatite è in preparazione - studi per la presenza delle specie A, B e C

L'epatite è una malattia infiammatoria che cattura l'intera struttura del fegato umano. Quanta analisi viene preparata per determinare la malattia dipende dal metodo diagnostico, dallo stadio e dal tipo di virus che viene rilevato. Secondo gli epatologi, i principali tipi A, B e C, anche l'epatite fanno parte di altre malattie causate da virus (HIV, AIDS, rosolia). La forma virale viene trasmessa attraverso la famiglia, attraverso il flusso sanguigno, attraverso i rapporti senza usare il preservativo. Dal sangue vengono determinati i marker di malattia: anticorpi (IgG, IgM) e antigeni (HBsAg) e cellule epatiche specifiche. Per confermare la diagnosi, si consiglia di assumere anche biochimica.

Indicazioni e analisi

Secondo le statistiche, nel 90% dei casi, questa malattia è asintomatica a una certa fase. Se il sistema immunitario umano non è in grado di far fronte alla malattia da solo, si osservano i seguenti sintomi:

  • debolezza in tutto il corpo;
  • prurito della pelle;
  • segni caratteristici di mal di stomaco (nausea, diarrea, vomito);
  • febbre fino a 38 ° C;
  • urine scure;
  • dolori muscolari, dolori articolari e mal di testa.

Dopo i primi segni, inizia la seconda fase. La bilirubina, un pigmento giallo nel sangue umano, viene rilasciata. Con la manifestazione dello stadio itterico o il decorso della malattia senza sintomi caratteristici, viene prescritto un esame del sangue. Gli studi sulla presenza di epatite sono inclusi nell'elenco degli obbligatori quando si presentano domande di lavoro. Periodicamente, tutti devono sottoporsi a un controllo, soprattutto se:

Se è previsto un rifornimento in famiglia, vale la pena verificare la presenza di questo disturbo.

  • pianificato di concepire un bambino;
  • c'è stato un cambiamento nel partner sessuale;
  • l'epatite si trova in una persona in un ambiente vicino;
  • con sintomi simili a mal di stomaco.

Sono richiesti requisiti rigorosi per una diagnosi corretta. Il prelievo di sangue viene eseguito a stomaco vuoto, escluso l'assunzione di alcol e cibi grassi nell'ultimo giorno. Se una persona ha un'ipotesi su come e quando è stata infettata, si consiglia di effettuare un'analisi non prima di 1,5 mesi dalla data della possibile infezione.

L'antigene (HBsAg) è il marcatore più affidabile per determinare l'epatite B, mostrando un risultato positivo 2 settimane dopo l'infezione.

Tipi di analisi

Per identificare la forma della malattia, viene eseguito un test di epatite con la forma della fase attiva e del trasporto. Inoltre, questi indicatori mostrano la quantità del componente virale nel sangue. Le cliniche eseguono spesso un'analisi completa dell'HIV, dell'epatite C e B, della sifilide. Il virus dell'immunodeficienza umana si sta lentamente sviluppando e, di conseguenza, si sta spostando verso una nuova fase - sindrome da immunodeficienza acquisita. Per AIDS ed epatite, è possibile fare il test in modo anonimo. Un test HIV si sta preparando fino a 7 giorni. Esistono test rapidi per la determinazione del virus dell'immunodeficienza, che non richiedono molto tempo e li eseguono in soli 15 minuti.

Diagnosi del virus del gruppo A.

L'epatite A è chiamata malattia di Botkin, che viene trasmessa in condizioni di scarsa igiene. Molto spesso, i bambini vengono infettati. L'analisi più informativa è la determinazione del virus RNA. Gli indicatori positivi mostrano che una persona è infetta e se non viene trovato alcun elemento nel sangue, è sano. Test qualitativi con un risultato positivo di IgG indicheranno che il paziente è stato infettato o ha sofferto di recente. Il negativo chiarisce che esiste una possibilità di infezione. L'analisi delle IgM fornisce 3 possibili risposte: incerta, positiva e negativa. Con un indicatore dubbio, vale la pena ripetere l'analisi dopo un breve periodo di tempo.

Diagnosi del virus del gruppo B

La via di trasmissione di questa epatite è attraverso il sangue sessuale o attraverso il sangue infetto. La malattia colpisce notevolmente il fegato umano, portando a gravi conseguenze: cirrosi o cancro. I dati vengono determinati utilizzando indicatori quantitativi per l'antigene HBsAg e gli anticorpi IgG e HBeAg e IgM qualitativi o determinando il DNA del virus mediante PCR. Il numero di indicatori HBsAg nel sangue non può essere superiore a 0,05 UI / ml. Test positivi che determinano la proteina indicano l'insorgenza della malattia.

Rilevazione del gruppo epatite C

Questa specie è la più comune. Il periodo di incubazione va dalle 2 alle 24 settimane. Nelle fasi iniziali, procede senza sintomi caratteristici. Spesso viene rilevato in stadi avanzati, come la cirrosi epatica o il carcinoma. Per determinare, viene eseguita un'analisi differenziale, che viene decrittografata dal medico in base ai risultati della diagnostica di laboratorio. La quantità è effettuata mediante PCR (determinata dal virus RNA).

Quanto aspettare i risultati?

I test di epatite possono essere effettuati in qualsiasi clinica pubblica o privata che fornisce servizi medici. Con l'aiuto di moderne apparecchiature e reagenti, in laboratori indipendenti i risultati vengono rilasciati il ​​giorno successivo. I termini di prontezza sono negoziati immediatamente. Vengono inviati alla posta personale del cliente o consegnati. Negli istituti medici fissi, viene eseguito un esame del sangue fino a 7 giorni. Un test di epatite viene eseguito ogni 6 mesi. In caso di malessere, nausea e diarrea, colore della pelle giallastra, amarezza in bocca, oscuramento del colore delle urine, è necessario consultare un medico. Questi sintomi indicano un problema che deve essere curato..

Quanto viene eseguito il test dell'epatite?

Una diagnosi accurata dell'epatite, il modo migliore fino ad oggi è un esame del sangue. Esame del sangue generale e biochimico. Quindi, quanto test dell'epatite viene eseguito e quali regole devono essere seguite prima del test.

Se hai bisogno di scoprire lo stato del tuo corpo, per identificare una possibile malattia nascosta in base ai sintomi che hai, contatta un laboratorio medico. I laboratori medici al momento non sono insoliti, sono comuni in ogni città e non sono rappresentati da uno o due.

Forse vivi in ​​piccoli centri regionali dove potrebbe non esserci la diagnostica di laboratorio, quindi contatta il tuo istituto medico, dove il medico ti darà un rinvio al laboratorio più vicino, il laboratorio si trova spesso in un istituto medico.

Scadenza per i risultati dell'analisi

Il termine per esami del sangue (esame del sangue generale) va da 1 a 2 giorni lavorativi. In forme complesse di analisi con un esame biochimico (biopsia tissutale) dell'area interessata del fegato, il periodo diagnostico e la diagnosi corretta possono arrivare fino a 8 giorni. In alcuni casi, un esame del sangue può essere - 5-10 giorni (test ormonale), in tutti gli altri casi un test generale, biochimica, analisi del sangue per lo zucchero, rilevazione di parassiti e varie infezioni - non più di 7 - 8 giorni.

Di norma, le analisi possono essere superate più rapidamente, o meglio, ottenere il risultato dei test contattando laboratori specializzati. Per un metodo rapido rapido per rilevare l'epatite di una forma o di un'altra, un'altra malattia, è necessario spendere di più per l'urgenza di un'analisi complessa.

Preparazione allo studio

Viene eseguito un esame del sangue a stomaco vuoto. Tra l'ultimo pasto e l'inizio dell'analisi, devono trascorrere almeno 8-9 ore. Nella forma complessa di epatite C, si raccomanda di effettuare un'analisi non prima di sei settimane dalla presunta infezione, poiché l'epatite C presenta una complessa eziologia della malattia, identificando.

Esami del sangue per la classificazione e la rilevazione di malattie

Emocromo completo - dal dito. Analisi biochimiche - dalla vena.

Esame del sangue generale - il nome stesso parla di un'analisi abbastanza comune che può mostrare le condizioni generali del corpo. Il punto di partenza per il medico sarà un risultato che indica la presenza, la presenza di processi infiammatori nel corpo, il rilevamento di infezione.

Esame del sangue biochimico - con il quale è possibile valutare le condizioni di tutti gli organi umani. Un esame del sangue biochimico può identificare accuratamente le condizioni di fegato, pancreas, reni. Un esame del sangue per la biochimica fornisce un quadro chiaro del numero di importanti elementi chimici del corpo.

Esame del sangue per glicemia - Un test della glicemia può verificare lo zucchero. Come profilassi contro il possibile diabete, viene spesso prescritta a persone di età pari o superiore a 40 anni. Le malattie del sistema endocrino mostreranno anche un esame del sangue per lo zucchero.

Analisi della reazione della coagulazione del sangue - i problemi con la coagulabilità del sangue mostreranno un coagulogramma, emostasiogramma negli indicatori di analisi.

Esame del sangue per marcatori tumorali - i test per la presenza di formazioni tumorali possono rilevare proteine ​​di tumori maligni. La diagnosi tempestiva del cancro è estremamente importante per una buona prognosi nel trattamento efficace..

Esame del sangue sierologico - il rilevamento di anticorpi nelle malattie infettive, inclusa l'epatite all'agente causale della malattia. Il gruppo sanguigno umano viene stabilito usando questa analisi..

Esame del sangue immunologico - stabilisce vari complessi, cellule immunitarie nel corpo umano. Con immunodeficienza. L'analisi si basa sullo studio di una proteina immunoglobulinica, la cui interpretazione può confermare la natura cronica o acuta della patologia della malattia.

Esami del sangue espansi per marcatori

Epatite A

Il metodo di ricerca di laboratorio per determinare la presenza di anticorpi contro il virus dell'epatite A..

Anticorpi anti-HAV-IgM, IgM contro il virus dell'epatite A..

Viene eseguito un esame del sangue per la rilevazione di anticorpi contro l'epatite A per diagnosticare un'infezione recente o una forma acuta della malattia.

Una volta che i sintomi clinici della malattia iniziano a manifestarsi, è possibile rilevare gli anticorpi IgM. La loro concentrazione aumenta dopo 30 giorni dal decorso della malattia e diminuisce bruscamente dopo, arrivando a letture normali del contenuto di anticorpi.

Vengono eseguiti test dell'epatite A:

  1. Asilo con molti bambini a contatto;
  2. Contatto diretto con un paziente con virus dell'epatite A (parenti stretti, amici, squadra al lavoro);
  3. Con un indicatore già rilevato di un livello sopravvalutato di AlAt e AsAt;
  4. Con sintomi di epatite virale clinica.
  5. La scadenza per l'analisi è un giorno.
  6. Positivo: rilevazione di anticorpi.
  7. Risultato negativo: sono assenti anticorpi con tassi normali aumentati.

Epatite B

Rilevazione del test dell'epatite B degli anticorpi anti-HBs contro l'antigene HBs del virus dell'epatite B. Quando gli anticorpi risultano elevati, il test ha un risultato positivo (viene rilevata la malattia dell'epatite B). La comparsa di anticorpi nel sangue indica la forma del decorso della malattia in una forma acuta e cronica.

  1. Scadenze - un giorno.
  2. Le analisi vengono effettuate a stomaco vuoto, almeno 8-9 ore prima dell'inizio dell'analisi, l'ultimo pasto.

Epatite C

Con il metodo degli esami del sangue di laboratorio, viene determinata la presenza di anticorpi contro l'antigene dell'epatite C (totale anti-HCV). Il risultato è considerato positivo se l'antigene dato è nel sangue del paziente. La forma acuta, il primo stadio del decorso della malattia di questa forma, inizia con la quarta, quinta settimana dopo che l'infezione è entrata nel sangue.

L'analisi medica viene eseguita secondo le seguenti indicazioni:

  • Segni clinici di epatite virale;
  • Sfondo aumentato AlAt, AsAT;
  • Manipolazione parenterale;
  • Durante la gravidanza;
  • Uno stile di vita frenetico durante i rapporti sessuali.

I risultati dell'analisi sono pronti in uno, due giorni lavorativi..

Il risultato negativo dell'analisi può essere: le prime 4-6 settimane del periodo di incubazione dell'epatite C con manifestazioni lente, sintomi.

Sintomi comuni di epatite

  • Stato di maggiore affaticamento;
  • La temperatura salta verso l'alto;
  • Eruzioni cutanee sul corpo sotto forma di rosolia (piccola eruzione cutanea);
  • Colorazione della pelle in giallo (compresi i palmi delle mani);
  • Macchie gialle di sclera, mucose visibili, proteine ​​dell'occhio;
  • Perdita di appetito;
  • Deterioramento dello stato generale di salute;
  • Sordo, tirando dolori nell'ipocondrio destro;
  • Insonnia di notte;
  • Sonnolenza durante il giorno;
  • Attacchi di nausea;
  • Amarezza nella cavità orale;
  • Vomito (possibilmente con impurità biliari);
  • Colorazione delle urine in un colore scuro (presenza di bile);
  • Decolorazione delle feci (la bile passa negli organi urinari);
  • Perdita di peso senza motivo apparente;
  • Declino della salute;
  • Coordinamento alterato;
  • Possibile sanguinamento (nasale, emorroidario).
  • L'elenco dei farmaci nel trattamento dell'epatite di varie forme
  • Amixin;
  • Baraclude
  • Altevir;
  • Vero-ribavirina;
  • Viferon;
  • Gepabene;
  • Galstena
  • Gepral;
  • Hepar Composite;
  • Imunofan;
  • isoprinosine;
  • Zeffix;
  • introne;
  • interferone;
  • Karsil;
  • Livolin;
  • Pegasis
  • Molixan;
  • PegIntron;
  • Reaferon;
  • Farina di cardo mariano;
  • Rebetol;
  • ribavirina;
  • Rehydron;
  • Sebyo;
  • Cycloferon;
  • Chophytol;
  • Ursosan;
  • Fattore di trasferimento;
  • Enterosgel;
  • Essential Forte N;
  • Phosphogliv;
  • Essliver Forte.

Ognuno di questi farmaci è mirato a diverse azioni in relazione agli effetti sull'epatite A, B, C, D, E. Solo un epatologo, un terapista, può prescrivere il farmaco corretto ed efficace dopo aver effettuato una diagnosi qualitativa di una possibile malattia. I farmaci sono prescritti tenendo conto della tolleranza individuale del farmaco in un dosaggio rigoroso, che dipende dalla complessità dello stadio della malattia.

L'automedicazione porta a tristi conseguenze aggravando una malattia che è già nel corpo e progredendo, oltre al possibile rischio di contrarre un'altra malattia quando si assumono farmaci che potrebbero non essere adatti nel regime di trattamento individuale.

Un prerequisito per il trattamento di tutti i tipi di epatite è una dieta.

Dieta numero 5

Indicato per epatite cronica, colecistite, calcoli biliari, epatite acuta, durante il recupero.

Con questa dieta, viene preso in considerazione un elevato contenuto proteico. Grassi e carboidrati corrispondono alla norma giornaliera per le esigenze del corpo umano. L'eccezione a questa dieta sono le sostanze attive, i prodotti che contengono oli essenziali. Grassi refrattari Prodotti fritti e affumicati. Prodotti con colesterolo alto, purina. Viene prescritta una maggiore introduzione di frutta e verdura alla dieta, che migliora l'effetto coleretico, il buon lavoro della motilità intestinale, hanno il massimo effetto sulla rimozione del colesterolo, le tossine dal corpo. Una bevanda abbondante con acque minerali, un brodo di rosa canina. Forte divieto di alcol.

Il valore energetico della dieta è - 2500-3000kkl.
Composizione proteica - 90 grammi.
Grasso - 90 grammi.
Carboidrati - 300-350 grammi.
Tutti i cibi dovrebbero essere caldi, cibi freddi, i cibi non possono essere consumati.
La cottura dovrebbe essere al vapore, bollita, cotta in rari casi.
Nutrizione frazionaria - 5-6 volte al giorno.

In caso di domande, si prega di contattare i nostri specialisti

Quanta analisi dell'epatite B e C viene eseguita in clinica?

Se si sospetta un'infezione, è importante non esitare con la diagnosi e passare tutti gli studi necessari. L'epatite B e C sono lesioni infettive comuni del fegato. I marcatori HBV e HCV sono assegnati a tutti i pazienti sottoposti a esame di routine o in preparazione al trattamento chirurgico..

Considera i principali test richiesti per la sospetta epatite B e C e vedi per quanti giorni vengono eseguiti nella clinica della città.

Navigazione articolo

Che cos'è l'epatite B e C?

L'epatite è una malattia virale che colpisce il tessuto epatico. Le varietà esistenti della malattia dipendono dai ceppi virali, tra cui:

  • HBV (virus dell'epatite B), pericoloso in decorso acuto e soggetto a cronicità;
  • HCV (virus dell'epatite C), caratterizzato da un aumento della mutazione (in grado di modificare la struttura genetica) e un lungo periodo di incubazione (fino a 6 mesi).

È possibile ottenere un virus nei seguenti modi:

  1. Parenterale. L'infezione si verifica attraverso il sangue infetto durante le trasfusioni, l'uso di strumenti non sterili o articoli per l'igiene personale generale.
  2. Montante. Un neonato viene infettato da una madre malata durante il parto. Il taglio cesareo viene eseguito per proteggere il bambino durante il parto, riducendo il rischio di trasmissione della malattia.
  3. Sessualmente. L'infezione è impossibile con l'integrità della pelle, ma la presenza di macerazione o microcracks è una porta aperta per l'infezione.

L'effetto dell'epatite B e C sul tessuto epatico

Gruppi a rischio

Coloro che devono lavorare regolarmente con sangue umano (dipendenti del Ministero delle Emergenze e strutture mediche, persone che prestano servizio militare) devono essere sottoposti a test di epatite come misura preventiva..

Oltre alle persone elencate, il gruppo a rischio comprende:

  • donne in gravidanza o in gravidanza;
  • dipendenza da droghe;
  • persone che hanno ricevuto una trasfusione di sangue o hanno trapiantato un organo donatore;
  • persone con un gran numero di partner sessuali, tatuaggi o piercing;
  • bambini nati da una madre infetta.

Quali sono i test per l'epatite B e C??

Per rilevare il virus, affinare il suo ceppo e determinare il grado di danno al tessuto epatico, vengono eseguiti i seguenti test di laboratorio:

  1. Test generali di urina e sangue. La presenza di ceppi è registrata da:
    1. valori di emoglobina che scendono al di sotto della norma;
    2. aumentare la velocità di eritrosedimentazione;
    3. disturbo della coagulazione del sangue;
    4. aumento della conta dei globuli bianchi contro una diminuzione delle piastrine;
    5. fissazione dell'urobilina in un campione di urina fresco.
  2. Biochimica del sangue. In questo caso, viene effettuato uno studio:
    1. AST. Un enzima del muscolo scheletrico, del cuore e di altri organi importanti che aiuta a determinare la causa dell'infezione.
    2. ALT. Enzima epatico rilasciato nel sangue quando si verificano danni al fegato. Ti consente di rilevare la malattia in una fase precoce.
    3. Bilirubina. Formata sulla base della distruzione di vecchie cellule del sangue. Un aumento della quantità della sostanza indica danni al fegato e provoca ingiallimento della pelle e delle mucose.
    4. Fosfatasi alcalina. Un enzima che entra nel sangue quando blocca i dotti biliari.
    5. Albumina Proteine ​​epatiche, diminuite da gravi danni agli organi.
  3. Un esame del sangue per i marcatori dell'epatite (test ELISA - immunosoassorbente enzimatico). Viene fatto per riparare gli anticorpi prodotti dalle cellule immunitarie per attaccare l'agente patogeno. Il principale svantaggio è l'incapacità di distinguere il decorso attivo della malattia dal passato o dal cronico.
  4. Studio PCR. Viene fatto per chiarire i dati ottenuti da ELISA. L'essenza della PCR è la ricerca di ceppi nel flusso sanguigno.
  5. Biopsia. Viene effettuata un'analisi di un piccolo campione di tessuto epatico per il grado di danno a HBV e HCV.

Oltre ai marker di epatite, sono obbligatori esami del sangue clinici e biochimici

Quanti giorni è l'analisi per l'epatite B e C in clinica?

Quanti giorni è necessario attendere i risultati di un esame del sangue dipende dalla clinica in cui viene effettuata la diagnosi:

  • negli istituti privati, i risultati sono noti dopo 2 giorni;
  • l'attesa nelle cliniche statali è ritardata fino a 10 giorni.

Il numero di giorni di attesa aumenta in assenza di attrezzature (in questo caso, lo studio viene condotto in altri laboratori) o quando vengono condotti diversi studi non in uno, ma in diverse cliniche.

Il risultato del test ottenuto è considerato valido 20-90 giorni.

Decifrare i test per l'epatite B e l'epatite C

L'interpretazione dei dati viene effettuata dallo specialista in malattie infettive. La difficoltà di autointerpretazione è dovuta alla mancanza di educazione medica nella maggior parte dei pazienti.

Proviamo a capire l'interpretazione dei possibili risultati, basata sulla conoscenza di una persona comune, lontana dalla medicina.

Tutta la ricerca in corso è divisa in 2 tipi:

  1. Qualitativo (ELISA), che determina la presenza di un'infezione virale. Una risposta positiva viene registrata in presenza di anticorpi contro il virus dell'epatite e una risposta negativa in loro assenza. A causa del lungo periodo di incubazione, il risultato è falso negativo anche in presenza di uno dei ceppi. Con l'HCV, la produzione di anticorpi può iniziare solo sei mesi dopo l'infezione..
  2. Quantitativo (PCR), che consente di valutare il livello di carica virale sul corpo:
    1. sviluppo lento della malattia o sua assenza - 800ME / ml.

ELISA e PCR (qualitativo e quantitativo) vengono eseguiti per confermare l'epatite C

Considera i possibili valori dei marker nella tabella di esempio:

Indicedecrittazione
anti-HBe
  • decorso cronico della malattia;
  • trasporto del virus;
  • eliminazione acuta riuscita
anti-HBs
  • decorso cronico della malattia;
  • vaccinati;
  • forma acuta
IgM anti-HBc
  • forma acuta della malattia;
  • esacerbazione di un processo cronico
totale anti-HBc * raro
  • forma acuta o cronica della malattia;
  • trasporto del virus
totale anti-HCV
  • decorso cronico della malattia;
  • eliminazione acuta riuscita
IgM anti-HCV
  • forma acuta della malattia;
  • esacerbazione di un processo cronico

Durante il periodo di trattamento, viene effettuata un'ulteriore valutazione del livello di carica virale. Con una riduzione delle prestazioni, la terapia è considerata riuscita..

Cosa fare se i test sono positivi?

Se l'analisi è positiva, viene eseguita la diagnostica PCR. Risultati falsi positivi possono essere dovuti al mancato rispetto delle regole di preparazione prima della donazione di sangue.

Se la diagnosi è confermata dalla PCR:

  1. Un'analisi aggiuntiva viene eseguita per la deformazione D (HDV). Viene eseguito quando si rileva l'HBV utilizzato dall'HDV per la riproduzione..
  2. Un corso di terapia prolungata in un ospedale. Il trattamento domiciliare è consentito solo per forme lievi o moderate..
  3. Terapia farmacologica usata, incluso l'assunzione di interferoni alfa e nucleosidi.
  4. Si consiglia una revisione della dieta a favore di cibi leggeri e fortificati. Il nuovo menu riduce lo stress gastrointestinale.
  5. Limitare l'attività fisica abituale. Fino alla completa rimozione della forma acuta, è importante osservare il riposo a letto. Divieto di sport professionistici non rispettato

Quanta analisi viene eseguita per i marcatori di epatite B e C.?

L'epatite B e C sono lesioni epatiche infettive comuni che colpiscono circa il tre percento della popolazione mondiale..

Il pericolo della malattia è che la maggior parte delle persone non ne è consapevole, essendo potenziali portatori di un virus pericoloso. Ciò rappresenta una grave minaccia per la persona stessa, i parenti, i bambini non sono protetti dal virus pericoloso. Pertanto, si consiglia di sottoporsi a esami regolari, fare un'analisi per l'epatite B e C. Quanto costa? I moderni metodi diagnostici ti consentono di farlo in modo rapido ed efficiente..

Cosa imparerò? Il contenuto dell'articolo.

Che cos'è l'epatite B e C?

L'epatite B e C è una grave patologia epatica provocata dal virus HCV, che porta a tristi conseguenze. In assenza di un trattamento adeguato, sono possibili gravi complicazioni sotto forma di cirrosi, cancro al fegato e ulteriore morte. Il virus viene trasmesso dal corriere, vive nel corpo per diverse settimane. L'infezione è possibile in diversi modi:

  • attraverso il sangue;
  • saliva;
  • Fluido seminale;
  • il bambino viene infettato nell'utero di una madre malata o durante il parto;
  • possibile infezione attraverso prodotti per la cura personale.

Il periodo di incubazione è lungo. A volte dura più di sei mesi e una persona non sente segni caratteristici. Ma con un'esacerbazione della malattia compaiono:

  • fatica;
  • mal di testa e dolori muscolari;
  • mancanza di appetito;
  • nausea;
  • calore;
  • il giallo della sclera e della pelle;
  • arrossamento dei palmi (eritema palmare);
  • urine scure e scolorimento delle feci;
  • disegnando dolore sotto la costola destra.

L'epatite B è curabile. Esiste un vaccino per questa malattia. Dopo la vaccinazione, il corpo sviluppa l'immunità, la produzione di anticorpi contro il virus dell'epatite. Non esiste un vaccino contro l'epatite C.

Gruppi a rischio

Persone che possono essere classificate come gruppi a rischio:

  1. Tossicodipendenti che usano siringhe contaminate.
  2. Persone sottoposte a procedure di trasfusione di sangue, plasma.
  3. Pazienti con trapianto di organi.
  4. Bambini nati da una madre malata.
  5. Meno probabilità di essere operatori sanitari.
  6. Le persone che preferiscono il sesso promiscuo.

Queste sono le categorie di persone che hanno bisogno di essere testate, sottoposte a regolari esami in primo luogo. A causa del forte aumento del numero di malattie, viene effettuata la vaccinazione. I neonati vengono vaccinati in ospedale. Per gli adulti è una decisione personale..

Quali sono i test per l'epatite B e C??

Quando vengono identificati i sintomi caratteristici, vengono eseguiti i seguenti test caratteristici e test di laboratorio.

  1. Analisi del sangue generale. Questo esame non fornirà un quadro chiaro, ma mostrerà l'anemia, secondo la quale il medico può fare un'ipotesi sulla presenza di epatite. Inoltre, questo esame mostra un basso livello di globuli bianchi, che è associato alle funzioni protettive del corpo. La coagulabilità del sangue è bassa, il che porta a sanguinamenti frequenti, la VES è aumentata.
  2. Un esame del sangue per i marcatori dell'epatite (HbsAg e HCV) consente di identificare gli anticorpi, la cui presenza conferma una diagnosi preliminare.
  3. PCR per epatite B e C. Lo stesso metodo consente di identificare la quantità e l'attività del virus.
  4. Un esame del sangue biochimico consente di determinare gli enzimi caratteristici (ALT), le fosfatasi alcaline (ALP), la quantità di bilirubina, l'albumina e le proteine ​​totali. La deviazione dalla norma di questi indicatori suggerisce che il fegato è gravemente colpito.

Tali esami vengono effettuati non solo nei centri specializzati, ma anche nei normali poliambulatori distrettuali.

Quanti giorni è l'analisi per l'epatite B e C in clinica?

Un esame del sangue è il modo più affidabile per rilevare la malattia del fegato. Ma molti non sanno da quanti giorni viene eseguito un esame del sangue. Se è possibile eseguire un esame standard in pochi minuti. Ci vorranno circa due giorni per analizzare l'epatite. In rari casi, l'ottenimento dei risultati è ritardato fino a 10 giorni. Per ottenere risultati accurati, è necessario prepararsi in anticipo per questo:

  • non mangiare 12 ore prima del parto e passare a stomaco vuoto;
  • rinunciare all'alcool per un giorno, anche a dosi minime, nonché ai prodotti grassi, salati, al pepe;
  • interrompere l'assunzione di qualsiasi farmaco in due settimane;
  • rinunciare all'attività fisica;
  • le donne non eseguono test durante le mestruazioni.

Stato emotivo, stress passati possono influenzare negativamente i risultati di un esame di laboratorio.

Decifrare i test per l'epatite B e l'epatite C

La decodifica degli indicatori di analisi viene effettuata con metodi qualitativi e quantitativi. Qualitativo fornisce un quadro chiaro della presenza di anticorpi nel corpo, che indicano chiaramente la malattia. Quantitativo determina la quantità di proteine ​​estranee nel sangue. Ciò consente di determinare lo stadio della malattia..

Se i dati del sondaggio sono positivi, viene fissato un secondo appuntamento. I risultati potrebbero non essere confermati a causa del fatto che la persona ha ignorato la fase preparatoria prima di eseguire i test o il suo sistema immunitario ha caratteristiche peculiari. Quando il riesame è positivo, la diagnosi viene confermata, ma le conclusioni finali vengono prese dopo la decodifica dei dati.

  1. L'analisi di HBsAg è positiva. Non ci sono sintomi caratteristici, ma il paziente è portatore del virus o l'epatite è in forma acuta e cronica.
  2. HBsAg non rilevato. Ciò non dimostra sempre l'assenza del virus. Soprattutto se la terapia farmacologica con farmaci con eparina è stata effettuata il giorno prima.
  3. La presenza di anticorpi IgG HCV indica una forma acuta della malattia.
  4. Se nel sangue vengono rilevati anticorpi IgG HCG e HCV IgM, ciò può indicare una esacerbazione della forma acuta della malattia.

Ai pazienti con un risultato positivo viene prescritto un trattamento in ambito ospedaliero. Dopo il trattamento, una persona dovrebbe essere esaminata due, tre volte l'anno.

Cosa fare se i test sono positivi?

La prima reazione dei pazienti a un risultato positivo del test è il panico. Ma i medici non sono così categorici e sostengono che non si possano trarre conclusioni affrettate. Accade spesso che i test mostrino un risultato falso. Pertanto, un cambiamento di solito non è limitato a. Dopo un esame ripetuto, vengono prescritti test RNA per PCR. Questo esame conferma o confuta i risultati preliminari delle prime analisi..

In modo che il paziente non si innervosisca, è possibile sottoporsi a test rapidi. Per questo, un test speciale viene acquistato in farmacia. Il sangue per il test viene prelevato dal dito e il risultato sarà pronto entro dieci minuti.

I dati di tale esame a casa saranno indicativi, ma possono rassicurare una persona, dal momento che un aumento del nervosismo può peggiorare i risultati dei test che verranno somministrati in clinica.

Una diagnosi accurata può essere fatta solo da un medico professionista sulla base dei dati ottenuti dal laboratorio. Pertanto, quando vengono rilevati sintomi caratteristici, è meglio non esitare e contattare la clinica. Con una diagnosi e un trattamento tempestivi, la patologia può essere completamente curata..

Esami del sangue per l'epatite

11 minuti, pubblicato da Lyubov Dobretsova 1093

L'epatite è una grave patologia infiammatoria degli epatociti (cellule epatiche) e del tessuto epatico, che ha un'origine infettiva, autoimmune o tossica. Il pericolo della malattia risiede nell'elevata contagiosità e nella complessa eradicazione (eliminazione completa).

Per una diagnosi accurata, vengono utilizzati i risultati di un esame del sangue per epatite, analisi delle urine e feci, esame dell'hardware (ultrasuoni, risonanza magnetica, TC). I più comuni sono l'epatite dell'eziologia virale A, B, C e tipi E, D che si sviluppano sul loro background.

Tipo di epatite viraleMetodo di infezione
HAV (malattia di Botkin) e HEVfecale-orale
siero HBVsangue trasmissibile (attraverso il sangue), verticale (dalla madre al feto)
post-trasfusione HCV e H D Va carico del sangue, genitale

L'epatite virale si presenta in forma acuta o cronica. Un decorso acuto con manifestazione di sintomi vividi è caratteristico di tipo A, B. L'epatite C nella maggior parte dei casi si verifica in modo latente, i sintomi gravi non compaiono immediatamente. Il tipo B può essere acuto o cronico. La vaccinazione preventiva viene fornita solo contro l'epatite B, la vaccinazione di tipo A e C non viene effettuata.

L'infezione da epatite C è una delle patologie epatiche più gravi che minaccia lo sviluppo di tumori cancerosi nel fegato e la degenerazione in cirrosi incurabile. Con cure mediche premature ha un'alta probabilità di morte.

Diagnosi di epatite

La diagnosi di laboratorio avanzata del danno virale al fegato comprende i seguenti esami del sangue:

  • OKA (analisi clinica generale);
  • biochimica;
  • coagulogramma (analisi della coagulazione);
  • ELISA (test immunoenzimatico);
  • PCR (reazione a catena della polimerasi).

Inoltre, vengono esaminati urina e feci. Con patologia epatica confermata di tipo B e C, viene effettuata un'analisi per la reazione di Wasserman (sifilide) e il virus dell'immunodeficienza umana (HIV).

Indicazioni per l'appuntamento

La microscopia di laboratorio per l'epatite viene eseguita:

  • con la diagnosi proposta, in base alle lamentele sintomatiche del paziente (nausea e vomito, dolore nell'ipocondrio destro, urine scure e scolorimento delle feci, giallo della pelle e altri);
  • in caso di gravi deviazioni dai valori di riferimento degli enzimi epatici nella biochimica del sangue precedentemente condotta;
  • con patologie epatiche croniche (cancro e cirrosi);
  • donne nel periodo perinatale e bambini nati da madri infette.

È necessaria un'analisi se l'epatite si trova nell'ambiente immediato del paziente. L'esame pianificato per la presenza di infezione viene effettuato da dipendenti di istituti medici che sono in contatto diretto con pazienti con epatite o con campioni di biofluido (sangue, urine).

La direzione per l'analisi è prescritta da un terapeuta, uno specialista in malattie infettive o un medico che si occupa delle malattie del sistema epatobiliare - un epatologo. Per risparmiare tempo, puoi controllare tu stesso le condizioni del fegato su base rimborsabile nei centri diagnostici clinici a Mosca e in altre grandi città.

Per quanti giorni l'analisi dipende dalle attrezzature del laboratorio e dal carico di lavoro funzionale del personale medico. I risultati degli studi clinici e biochimici generali sono di solito pronti il ​​giorno successivo. Analisi speciali (ELISA, PCR) vengono eseguite entro 3-7 giorni (in alcuni casi - fino a due settimane).

Esame clinico e coagulogramma

L'OCA in caso di infezione virale del fegato non ha alcun valore diagnostico in relazione al virus, ma dà un'idea dei cambiamenti nel corpo causati dall'invasione virale (penetrazione nel corpo). Un esame del sangue generale mostrerà deviazioni caratteristiche dai valori standard:

  • leucopenia, altrimenti una diminuzione del numero di globuli bianchi (globuli bianchi);
  • anemia (riduzione dell'emoglobina);
  • trombocitopenia o conta delle piastrine ridotta che riflette la qualità della coagulazione del sangue;
  • un aumento della velocità di eritrosedimentazione (globuli rossi), altrimenti ESR.
  • linfocitosi (aumento del numero di linfociti - cellule del sangue responsabili della resistenza del corpo alle infezioni).

Per lo studio, viene prelevato sangue capillare (dal dito). Non è prevista una preparazione speciale per la procedura. L'emocromo completo per l'epatite viene valutato in combinazione con un coagulogramma.

Coagulogram

L'incapacità degli epatociti di svolgere le loro funzioni a causa della sconfitta del virus provoca una scarsa coagulazione del sangue. I principali parametri del coagulogramma per l'epatite:

  • aumento del tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT);
  • aumento dell'indice di protrombina (PTI);
  • riduzione della protrombina epatica proteica.

Il sangue per un coagulogramma viene donato da una vena.

Ricerca biochimica

I risultati della biochimica del sangue per i disturbi patologici del fegato saranno sempre insoddisfacenti. Durante l'infezione, i valori dei principali parametri studiati cambiano nella direzione di aumento o diminuzione, il che consente al medico di sospettare l'epatite e di rivolgersi al paziente per un ulteriore esame. Un esame del sangue biochimico per l'epatite C e B riflette alcune anomalie.

La bilirubina

Il principale pigmento biliare, la bilirubina, è responsabile del metabolismo dell'emoglobina nel corpo. Insieme alle proteine ​​plasmatiche (albumina), entra nel fegato, dove viene trasformato in un pigmento diretto e legato. Il virus rompe le membrane cellulari del fegato, quindi, con un tasso di bilirubina da 5 a 20 μmol / L, l'epatite aumenta il suo valore più volte.

Indicatori di bilirubina a seconda dello stadio di sviluppo della malattia

Debole attività del virus (insorgenza di ittero)Malattia lieveLaurea moderataLaurea severa
21-30 μmol / Lfino a 85 μmol / l86–169 µmol / Loltre 170 micromol / l

ALT, AST, ShchF

L'alanina aminotransferasi (ALT), l'aspartato aminotransferasi (AST) e la fosfatasi alcalina (ALP) sono enzimi epatici che entrano attivamente nel flusso sanguigno quando si verificano danni agli epatociti e al tessuto epatico. I valori di riferimento sono: ALT e AST per gli uomini - fino a 45 unità / l, per le donne - fino a 31 unità / l, ShchT - fino a 150 unità / l.

Nell'epatite acuta, gli indicatori aumentano di dieci volte. L'epatite cronica C potrebbe non manifestarsi con segni clinici vividi; in 1/5 pazienti, gli enzimi epatici sono leggermente più alti del normale.

Frazioni proteiche

Le proteine ​​nel sangue sono rappresentate dall'albumina (un prodotto dell'attività intracretoria degli epatociti) e dalle gammaglobuline. L'albumina è responsabile della stabilità della pressione osmotica colloide, del rilascio e della distribuzione di ormoni, composti organici, acidi, vitamine e minerali.

Le gammaglobuline sono anticorpi (immunoglobuline IgA, IgM, IgG, IgE) che proteggono il corpo da virus e infezioni di diversa natura. La norma media dell'albumina nel sangue è di 40 g. / le 50 gr. / l In caso di infezione da epatite, la produzione è ridotta.

In questo caso, l'analisi mostra valori normali per la proteina totale. Ciò è dovuto a un aumento significativo del numero di immunoglobuline che cercano di eliminare il virus. L'analisi biochimica non dà un'idea del tipo di virus e della sua attività, ma in base alla combinazione di deviazioni degli indicatori, è possibile diagnosticare HAV, HBV, HCV. Il sangue venoso è usato per la biochimica..

Studi sui virus speciali

Dopo l'invasione, l'epatadavirus con sangue entra nel fegato, dove infetta gli epatociti, cambia la loro struttura del DNA e blocca le funzioni. Il guscio esterno del virus ha una base proteica che protegge il suo RNA. Le cellule shell sono antigeni - agenti estranei che rappresentano una minaccia per il corpo..

In risposta alla loro penetrazione, il sistema immunitario inizia la produzione attiva di Ig (immunoglobuline) - cellule di anticorpi che eliminano l'invasione estranea. Ogni immunoglobulina è progettata per rilevare ed eliminare un antigene specifico. Test speciali esaminano antigeni, anticorpi e RNA del virus.

La microscopia del sangue da laboratorio per il virus dell'epatite si basa su un test di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) e sulla reazione a catena della polimerasi (PCR). Questi metodi diagnostici vengono utilizzati per rilevare la maggior parte delle infezioni esistenti che entrano nella circolazione sistemica. Nel corso della ricerca, viene determinato il fatto della presenza del virus e del suo tipo. Il prelievo di sangue per esami speciali viene effettuato da una vena.

Condizioni per l'esecuzione di esami del sangue da una vena

La domanda che inizialmente interessa ai pazienti è se dare o meno sangue da una vena a stomaco vuoto, la risposta è sempre affermativa. Qualsiasi alimento può cambiare la composizione e la consistenza del sangue, renderlo torbido. In questo caso, il risultato dell'analisi sarà distorto..

Per ottenere dati oggettivi, il paziente necessita di una semplice preparazione preliminare:

  • smettere di assumere qualsiasi farmaco in una settimana;
  • in 2-3 giorni, eliminare gli alimenti grassi, gli alimenti a rapida preparazione dalla dieta, escludere le bevande alcoliche;
  • osservare il regime di digiuno prima della procedura, almeno 8 ore;
  • smettere di nicotina all'ora.

Il saggio di immunosorbente enzimatico si basa sulla valutazione del complesso immunitario antigene-anticorpo. Nella fase iniziale dell'analisi, l'antigene purificato viene posizionato sulla superficie di ricerca e viene aggiunto il siero. Le immunoglobuline si legano all'antigene e ne determinano l'affiliazione. Se l'agente non viene riconosciuto dagli anticorpi come "nativo", lo afferrano sul ring, cercando di distruggerlo.

Pertanto, si forma un complesso immunitario. Le immunoglobuline fungono da marker con cui viene valutato il tipo di virus. Successivamente, viene eseguita una reazione enzimatica: viene eseguito un "reimpianto" di un certo enzima al complesso e il cambiamento di colore viene valutato utilizzando un colorimetro (analizzatore ELISA). Il grado di colorazione corrisponde alla concentrazione di anticorpi.

Rilevazione HAV

L'epatite di tipo A viene rilevata dai marker IgM anti-HAV e IgG anti-HAV. La decrittazione dell'analisi determina la presenza o l'assenza del virus e l'immunità alle infezioni. Il punteggio è “-” (negativo) e “+” (positivo).

IgM anti-HAV "-" IgG anti-HAV "-"IgM anti-HAV "+" IgG anti-HAV "+"IgM anti-HAV "-" IgG anti-HAV "+"
mancanza dipresenzaimmunità

Nel caso di una malattia, una persona sviluppa un'immunità stabile che fornisce protezione contro la reinfezione.

IFA su HBV

L'epatite B è determinata dal marcatore principale HbsAg, che risponde all'antigene di superficie dell'HBV e da antigeni e anticorpi aggiuntivi, che stabiliscono il decorso acuto o latente della malattia o la forma integrativa (transizione allo stadio cronico) o l'infezione asintomatica. Marcatori dell'epatite B:

  • HBcAg (antigene nucleare);
  • HBcAb IgM (anticorpi contro l'antigene nucleare);
  • HBeAb (anticorpi verso l'antigene "e") - indica una malattia precedente;
  • HBV-DNA (virus virus).

L'analisi di decrittazione include due opzioni:

  • HbsAG "-" (negativo) - nessuna infezione;
  • HbsAG "+" (positivo) - la presenza di un marcatore di virus nel corpo.

La tabella dei risultati fornisce un quadro completo delle dinamiche della malattia

HBsAgHBcAgHBeAbHBcAb IgMHBV-DNA
Forma acuta++-++
cronico+ in forma attiva - in integrativoentrambe le opzioni sono possibili (+ e-)+ in forma attiva - in integrativoentrambe le opzioni sono possibili (+ e-)+
Storia di infezione-+---
Vettore++---
Effetti residui dopo la vaccinazione-----

La vaccinazione contro l'HBV è facoltativa. Ognuno prende la decisione di prendere una vaccinazione per conto proprio.

Definizione di HCV

L'epatite C post-trasfusione è il tipo più grave di infezione del fegato. Ha undici genotipi del virus. Il periodo di incubazione può variare da 2-3 settimane a 6 mesi. Con un corso latente, passa facilmente in una forma cronica, che è estremamente difficile da trattare. I principali marcatori dell'epatite di tipo C, determinati durante l'ELISA, e il loro significato:

IgG anti-HCVIgM anti-HCV coreHCV-RNA
forma cronica di lunga duratadiffusione attiva del virusrilevazione di virus

La prevalenza di genotipi di epatadavirus: 1a - Australia, America. 1b e 2a - Europa, Asia. 2b - Europa settentrionale, Stati Uniti. 2c - Europa meridionale e occidentale. 3a - Australia, Asia, Europa. 4a, 4c, 5a - Africa. 6a, 7a, 7b, 8a, 8b, 9a - Asia, 10a, 11a - Indonesia.

Il metodo di reazione a catena della polimerasi della PCR aiuta a identificare un virus complesso e a determinare la sua struttura genica. L'epatite e altri virus vengono rilevati copiando ripetutamente un frammento di DNA (amplificazione) in un reattore (amplificatore). Il sangue viene posto in un reattore, dove viene processato termicamente prima della scissione di RNA e DNA.

Successivamente, al bioliquido vengono aggiunte molecole di sostanze speciali, che secernono le sezioni necessarie di RNA e si legano a esse. Con ogni nuova aggiunta di una sostanza alla molecola di RNA, viene completata una copia della struttura genetica del virus. Un risultato positivo indica la presenza di infezione, il numero di copie indica la composizione quantitativa dell'epatadavirus.

Il valore dell'analisi della PCR per l'epatite sta nella possibilità di genotipizzazione - identificazione del genotipo. Ciò consente di scegliere il farmaco più efficace, poiché diversi genotipi hanno una resistenza diversa (suscettibilità) ai farmaci.

Limite inferiore del normaleRisultato medioAlta concentrazione
600.000 UI / ml600.000-700.000 UI / mlda 800.000 UI / ml

Analisi delle urine aggiuntiva

L'analisi delle urine per l'epatite è meno istruttiva della microscopia del sangue, ma non è difficile assumere la presenza di processi patologici nel fegato dai suoi singoli indicatori. Se i risultati non sono soddisfacenti, nemmeno ottenuti per l'identificazione specifica di problemi al fegato, il medico riferirà al paziente una diagnosi di laboratorio avanzata.

Come parte di un esame completo per l'epatite, l'analisi delle urine svolge una funzione ausiliaria. Nelle urine c'è la comparsa di elementi che normalmente dovrebbero essere assenti:

  • proteine ​​(proteinuria);
  • bombole proteiche eritrocitarie, cerose, epiteliali nei sedimenti urinari (cilindruria)
  • bilirubina (bilirubinuria);
  • sangue (ematuria).

Con le malattie del fegato, gli indici di urobilinogen sono significativamente sovrastimati (urobilinogenuria).

Analisi espressa

La diagnosi qualitativa delle patologie epatiche è possibile solo in laboratorio. Per l'autodeterminazione dell'infezione, è stata sviluppata una speciale analisi espressa per strisce reattive (o cassette). Usandolo, puoi confermare o negare la presenza del virus, ma non puoi determinarne il tipo e la concentrazione quantitativa di antigene.

Il biomateriale (sangue o saliva) viene posizionato sulla striscia (strisce reattive) imbevuta di reagenti. Il risultato viene valutato in due zone (controllo e test):

  • linee in entrambe le zone - infezione:
  • linea nella zona di controllo - nessuna infezione;
  • completa assenza di linee - test difettoso.

Sommario

L'epatite è una grave malattia del fegato caratterizzata da un'elevata contagiosità dei virus. I tipi più comuni di infezioni virali sono A, B, C. La diagnosi di una lesione epatica infettiva viene effettuata mediante microscopia del sangue di laboratorio, che comprende i seguenti test:

  • clinica generale (ACA);
  • biochimica;
  • coagulogramma (analisi della coagulazione);
  • saggio immunoenzimatico (ELISA);
  • reazione a catena della polimerasi (PCR).

Puoi donare il sangue per la ricerca nella direzione di un medico o da solo in cliniche pagate e centri diagnostici. Un test rapido venduto in farmacia non è un modo affidabile per rilevare l'infezione e richiede ulteriori test. Decifrare i risultati è solo il medico (terapeuta, epatologo, specialista in malattie infettive). Al fine di evitare gravi conseguenze per la salute, l'autodiagnosi non dovrebbe essere.

Test dell'epatite: tutto ciò che devi sapere su di lui

L'epatite per lungo tempo può verificarsi in modo latente, impercettibilmente per il paziente. Ecco perché un esame del sangue per l'epatite deve essere passato non solo alle persone che sospettavano l'infezione, ma anche a coloro che lavorano nel settore dei servizi, nell'industria medica e alimentare. Gli esami del sangue per HIV, AIDS ed epatite devono essere eseguiti ogni anno. Questo viene fatto con uno scopo preventivo al fine di proteggere se stessi e gli altri. Capiremo come vengono chiamati e quanta analisi dell'epatite viene eseguita..

Quando hai bisogno di essere testato per l'epatite?

Chiunque abbia l'obiettivo di prevenire o se c'è il sospetto di infezione da epatite può contattare un terapista o un epatologo per ottenere un esame del sangue per i marcatori di epatite virale. Puoi anche farlo in modo anonimo in un laboratorio privato..

La presenza del virus dell'epatite nel corpo può essere sospettata dai seguenti sintomi clinici:

  • febbre bassa costante;
  • disturbi dispeptici: nausea, vomito;
  • mancanza di appetito;
  • la comparsa di prurito cutaneo;
  • mal di stomaco;
  • tendenza al sanguinamento;
  • stanchezza costante, debolezza generale, peggio di sera;
  • aumento della pigmentazione della pelle;
  • urine scure;
  • perdita di peso senza fondamento.

Tutti questi sintomi sono un prerequisito per condurre un esame del sangue per RW, HIV ed epatite. Se la decifrazione di un esame del sangue per i marcatori dell'epatite virale dà un risultato positivo, verrà eseguito un ulteriore esame sul paziente e verrà prescritta una terapia competente.

Modi per rilevare l'epatite

Il compito diagnostico per il rilevamento dell'epatite virale è quello di rilevare l'agente patogeno dell'infezione, chiarire il tipo e la natura del danno alle cellule del fegato.

Per questo, è possibile eseguire la seguente serie di test di laboratorio:

  • test generali di urina e sangue;
  • analisi del sangue biochimica;
  • Diagnostica PCR;
  • un esame del sangue immunologico finalizzato alla ricerca di anticorpi prodotti dall'organismo e dalle cellule del fegato per inattivare l'agente patogeno;
  • biopsia delle cellule del fegato;
  • test biochimici con i quali non è possibile condurre una biopsia.

Prima di tutto, il paziente deve consultare un terapeuta per le indicazioni per l'analisi. Lo specialista spiegherà come viene somministrato il test dell'epatite e per quanti giorni viene eseguito. Se la diagnosi viene confermata, il terapista invia il paziente a un medico specializzato in questo settore - uno specialista in malattie infettive, epatologo o virologo.

Come si presenta il risultato di un test dell'epatite? Decifrare il risultato dello studio dovrebbe essere fatto solo da un medico. Nei test generali sull'urina e sul sangue per l'epatite, trovare la conferma della presenza della malattia è abbastanza problematico, molto dipende dalla forma della malattia.

Possono solo indicare che è presente un'infezione nel corpo, secondo i seguenti criteri:

  • disturbo emorragico;
  • emoglobina bassa;
  • una diminuzione del numero di piastrine e, al contrario, il numero di leucociti supera la norma;
  • aumento della velocità di eritrosedimentazione;
  • rilevazione di urobilina nelle urine.

Un esame del sangue per la biochimica aiuta a determinare l'epatite rilevando:

  • frazioni di bilirubina;
  • enzimi film;
  • squilibrio delle frazioni proteiche;
  • aumento dei livelli lipidici.

Uno studio PCR rileva il virus dell'epatite attraverso la sua diagnostica del DNA, quindi questo metodo è oggi considerato il più accurato. L'analisi PCR è altamente sensibile agli agenti estranei nei campioni di DNA, per questo motivo rileva accuratamente la presenza della malattia. Fatte salve tutte le norme di ricerca, il risultato dubbio di un test di epatite è escluso, la risposta sarà accurata.

Il nome successivo per un test dell'epatite è un esame del sangue immunologico per rilevare la presenza di anticorpi contro il virus. Tale studio può essere condotto non solo in condizioni di laboratorio, ma anche a casa utilizzando speciali test rapidi. Hanno lo scopo di rilevare anticorpi contro l'epatite B e C.

Il prossimo studio è una biopsia delle cellule del fegato. Il suo scopo è quello di valutare le condizioni di questo organo per danni da virus dell'epatite. Una biopsia viene eseguita con il metodo di raccolta di materiale biologico - un pezzo di tessuto epatico per ulteriori studi in laboratorio. Oggi questa procedura è stata sostituita con successo da test specifici per l'epatite: fibrotest, actitest, ecc..

Come viene eseguita l'analisi?

Un esame del sangue è l'unico vero metodo per diagnosticare l'epatite. Ciò è dovuto al fatto che i virus non possono essere rilevati con metodi diagnostici visivi, possono essere determinati solo nel fluido biologico del corpo (l'analisi delle urine per l'epatite mostra anche cambiamenti nel corpo di natura infiammatoria).

I sintomi dell'epatite sono simili al quadro clinico di altre malattie: ad esempio gastrite, infezioni respiratorie, avvelenamento, ecc. Ecco perché è necessario sapere come viene eseguito il test dell'epatite per assicurarsi che ci sia un virus nel corpo.

Il sangue per la ricerca viene prelevato da una vena. È possibile mangiare prima dell'analisi per l'epatite e quanto tempo ci vuole - il medico dovrebbe informare il medico in anticipo. A volte l'analisi deve essere presa ripetutamente per chiarire la diagnosi finale.

Quanto dura il test dell'epatite? Nella maggior parte dei casi, i risultati sono noti dopo 2 giorni, ma questo periodo può essere ritardato fino a 10 giorni - tutto dipende dalla scelta di un istituto medico.

Prezzo e validità dell'analisi

Quanto è valido un esame del sangue per l'epatite - questa domanda di solito viene posta da persone che sono state esaminate nel recente passato e che ora avevano bisogno dei risultati dei test per il ricovero in ospedale in un istituto medico, per lavoro o per un altro scopo. Il periodo di validità per i test dell'epatite è valido da 20 giorni a 3 mesi..

Il costo dell'analisi varia a seconda dell'istituzione medica e del complesso degli esami.

Come prepararsi per l'analisi?

Come sottoporsi al test per l'HIV e l'epatite? La preparazione deve essere effettuata tenendo conto di alcuni requisiti, altrimenti sarà possibile dubitare della correttezza del risultato. Devo ripetere l'analisi. I falsi risultati dello studio condurranno al fatto che il medico prescriverà il trattamento sbagliato, che non sarà solo inutile, ma anche pericoloso per il corpo.

Quindi, la preparazione per un esame del sangue per l'epatite è la seguente:

  1. 12 ore prima dell'analisi, è necessario rifiutare l'assunzione di cibo, lo studio viene condotto rigorosamente a stomaco vuoto. L'ingresso di zucchero e altre sostanze nel materiale di prova può distorcere i risultati..
  2. 24 ore prima dell'analisi, è necessario escludere l'assunzione di bevande alcoliche, cibi salati, piccanti e grassi, frutta e verdura gialle. 48 ore per rinunciare alla nicotina.
  3. Non utilizzare alcun medicinale 2 settimane prima dell'analisi.
  4. Alla vigilia dell'analisi, per limitare il più possibile l'attività fisica, è vietato eseguire procedure fisioterapiche, ultrasuoni, radiografia.
  5. Prima di passare l'analisi, è importante informare il personale medico in merito a malattie somatiche concomitanti, reazioni allergiche ai farmaci.
  6. È indesiderabile fare un'analisi per la diagnosi di epatite durante le mestruazioni.
    Inoltre, fattori di stress, ansia e insonnia possono influire negativamente sul risultato diagnostico..

Funzionalità di analisi

L'epatite è una malattia pericolosa. Dopo l'infezione, una persona potrebbe non essere a conoscenza della malattia per molto tempo. Prima viene identificato l'agente patogeno, minore è il rischio di complicanze..

Esistono 7 tipi di questa malattia virale: A, B, C, D, E, F, G. La diagnosi varia a seconda della varietà..

Tensione A

La malattia è causata da un virus RNA. Il periodo di incubazione è di 15-30 giorni, quindi i pazienti chiedono l'esame un mese dopo l'infezione.

Questa forma viene rilevata attraverso l'analisi di Anti-HAV-IgG e Anti-HAV-IgM (anticorpi di classe IgG e IgM per il virus A). Il metodo di PCR (reazione a catena della polimerasi) è determinato dall'RNA sierico.

Per filtrare B

Una delle varietà più pericolose con gravi conseguenze. La malattia da HBV, che appartiene agli epatadavirus, è causata. Il periodo di incubazione dura 2-6 mesi. È importante diagnosticare la malattia in questo momento, altrimenti entra nella fase cronica.

L'esame viene effettuato utilizzando un test quantitativo e qualitativo per HBsAg..

Per filtrare C

La malattia è molto comune Il periodo di incubazione è di 2-24 settimane. I portatori di malattie potrebbero non essere a conoscenza della patologia per anni, poiché non ci sono sintomi e infettare le persone.

La diagnosi viene fatta sulla base di analisi quantitative e qualitative. Il primo viene eseguito dalla PCR (determinata dal virus RNA). L'analisi qualitativa prevede la determinazione di anticorpi contro gli antigeni del virus C..

Per filtrare D

La malattia si sviluppa sullo sfondo di tipo B. Il periodo di incubazione è simile, 2-6 mesi.

La diagnostica include:

  • PCR per la determinazione dell'RNA del virus D sierico;
  • Test anticorpale IgM.

Il test viene eseguito per tutti i pazienti con epatite B.

Per filtrare E

Questa forma è rara, ma più spesso di A, B o C porta alla morte del paziente. Diagnosi basata sui risultati del test Anti-HEV-IgG.

Per filtrare F

Poco si sa su questo modulo. L'agente causale può essere trovato non solo nel sangue umano, ma anche nelle feci. Sangue, feci e urina vengono esaminati per la diagnosi..

Per filtrare G

Si sviluppa sullo sfondo di B, C o D. Le conseguenze più pericolose se combinate con C.

Il patogeno è determinato dall'analisi di RNA - HGV-RNA. Le indicazioni per l'esame sono altre epatiti virali nel siero del sangue.

Decifrare i risultati

Decifrare correttamente i risultati può solo un medico di malattie infettive. Non sarà possibile interpretare autonomamente i dati, perché è necessario avere una formazione medica, conoscere le norme consentite. Le analisi possono essere quantitative (è possibile scoprire la gravità e la forma della malattia) e qualitative (aiutare a determinare se c'è o meno un virus nel sangue).

L'analisi qualitativa può dare un risultato negativo o positivo. Nel primo caso, il virus è assente, nel secondo - l'infezione è confermata. Se il risultato è positivo, è necessario condurre un'ulteriore analisi quantitativa. Mostra quanto è alta la carica virale..

La durata del trattamento, la scelta dei farmaci, la probabilità di cronicità e l'insorgenza di gravi complicanze dipendono dai valori numerici ottenuti. Ad esempio, con il tipo C, una concentrazione superiore a 2,4 × 10 7 indica una condizione grave del paziente e inferiore a 8 × 10 5 indica che la malattia è in una fase iniziale.

Interpretazione dei risultati nella tabella:

Anticorpi e antigenidecrittazione
HBeAgAppare nella prima settimana dopo l'infezione da epatite B.
HBsAgEpatite B, rilevata 3-5 settimane dopo l'infezione
HBcAbDeterminato 7-14 giorni dopo HBsAg.
IgM o IgG anti-HBcEpatite o esacerbazione cronica, alti livelli di trasporto
Anti-HBeAnticorpi dell'epatite B.
Anti-HBs
Anti-HCVC acuta o cronica
Anti-HAV-IgGEpatite A
HDAg
Antigene dell'epatite D.HDV-RNA

RNA tipo DIgM e IgG anti-HDV

Anticorpi classe D e GAnti-HEV-IgGAnticorpi EHDV-RNAVirus G.

Gli errori sono esclusi durante l'esame, quindi la diagnosi è affidabile.

La carica virale nelle analisi è espressa in unità internazionali - UI / ml, ad esempio:

  • elevata carica virale - oltre 800 UI / ml;
  • bassa carica virale - meno di 800 UI / ml.

Se il risultato dell'epatite si è rivelato positivo, è necessario contattare urgentemente uno specialista in malattie infettive e un gastroenterologo per condurre le successive misure diagnostiche e terapeutiche.

Un'analisi dell'epatite rivela anticorpi contro questo virus nel sangue umano, che, in sostanza, sono frazioni proteiche prodotte dal sistema immunitario in risposta all'attività del virus nel corpo. La presenza o il sospetto di sintomi di epatite è una ragione seria per contattare un medico per i test diagnostici necessari. Anche se i segni della malattia erano in passato e al momento sono assenti, è ancora importante consultare un medico, poiché l'epatite può verificarsi in modo latente e i suoi sintomi scompaiono fino a un certo punto. Lo studio dura fino a 10 giorni e la durata di conservazione dei test per HIV ed epatite - fino a 3 mesi.