Analisi per opistorchiasi: cosa e come prendere

Opistorchiasi è una malattia infettiva causata dal colpo di fortuna del gatto (colpo di fortuna). Il parassita è caratterizzato da un corpo allungato, colpisce il fegato e i dotti nella bile. Per fare una diagnosi accurata, i test di laboratorio sono obbligatori. A volte i segni di opistorchiasi negli adulti possono essere assenti fino alla ricaduta delle malattie gastrointestinali croniche. In altri casi, si osservano sintomi pronunciati. Il corpo umano è l'ideale per la vita dell'elminto. Penetra nei pesci di fiume, che non sono sufficientemente trattati termicamente. Il parassita non può vivere nell'ambiente.

Sintomi di opistorchiasi

Dopo l'infezione, il paziente sviluppa sensazioni spiacevoli che non possono essere ignorate. Tra questi ci sono:

  • debolezza in tutto il corpo;
  • mal di testa;
  • dolore nell'ipocondrio destro, nei muscoli;
  • eruzioni cutanee;
  • disturbi delle feci;
  • febbre;
  • cambiamenti nella pelle;
  • sudorazione profusa;
  • nausea, vomito, vomito.
La sconfitta si verifica attraverso la penetrazione di vermi nel corpo umano attraverso pesci infetti. Con un ciclo vitale chiuso di passera, le uova di elminto entrano nell'ambiente acquatico (stagni, fiumi, laghi) insieme alle feci di una persona infetta. Nell'ambiente acquatico, i flukes si sviluppano rapidamente, penetrando nella pelle dei pesci. Il pesce interessato entra di nuovo nel corpo umano e il ciclo di vita dei vermi viene ripetuto.

Diagnostica

Poiché i sintomi dell'opistorchiasi non sono specifici, test speciali consentono di determinare la diagnosi esatta. Durante la riproduzione delle larve nel fegato, il paziente avverte forti manifestazioni di sintomi generali, che possono durare fino a 9 mesi. In assenza di trattamento nelle fasi iniziali dell'infezione, si verificano gravi danni al fegato e alla cistifellea. Di conseguenza, l'opistorchiasi diventa cronica, si sviluppano pericolose malattie del fegato (cirrosi, epatite, colangite). Una diagnosi accurata può essere fatta attraverso test di laboratorio, che includono:

  • esame delle feci per la presenza di uova e elminti;
  • esame del sangue per opistorchiasi;
  • dosaggio di immunosorbenti collegato;
  • analisi della bile per opistorchiasi;
  • altri tipi di diagnostica.

Feci

I vermi depongono le loro uova un mese dopo l'infezione. Esse escono con le feci, che si trovano nel succo digestivo del duodeno. Pertanto, condurre un esame completo. Per studiare le feci usando un microscopio. Dopo aver processato il campione con uno speciale reagente chimico, le feci vengono studiate in dettaglio per identificare le uova di vermi. Sono necessari diversi campioni di analisi, perché i fluke non depongono sistematicamente le uova e il loro numero può variare.

La migliore tecnica diagnostica per le feci è la PCR (reazione a catena della polimerasi). Ti permette di determinare la sequenza di una sezione di DNA estraneo e il tipo di parassiti.

Come superare un'analisi PCR:

  • È vietato assumere lassativi, supposte rettali 2 giorni prima del test.
  • Un contenitore sterile con un bastoncino viene utilizzato per prelevare il materiale. Non lavare o pulire il contenitore all'interno..
  • La capacità viene riempita per un terzo del volume totale.
  • Escludere l'ingresso di urina nelle feci.
  • Non usare clisteri per facilitare i movimenti intestinali.

Il materiale per l'analisi deve essere raccolto al mattino, inviandolo immediatamente per l'analisi. Questo metodo diagnostico presenta degli svantaggi: l'incapacità di determinare la concentrazione di organismi estranei.

Esame del sangue

Un esame del sangue consente di determinare l'infezione, la sua posizione, il grado e lo stadio della lesione. Per lo studio, il sangue viene prelevato per analisi biochimiche e generali. Cosa è determinato dall'analisi:

  • Eosinofili. Sono presentati come giovani cellule immunitarie. In assenza di patologia, il loro numero è minimo. Il loro aumento della concentrazione nel sangue indica la presenza di un processo infiammatorio.
  • Bilirubina. È un prodotto di decadimento dell'emoglobina, fa parte della bile, essendo il componente principale. Quando viene bloccata dai vermi del tratto biliare, la bilirubina entra nel flusso sanguigno.
  • Attività enzimatica Le fosfatasi alcaline e le transaminasi sono attive a livello cellulare nel fegato. Sono responsabili dei processi di decadimento e sintesi. Quando gli epatociti vengono distrutti a causa dell'attività dei flukes, gli enzimi vengono gettati nel sangue.

Inoltre, il CEC viene analizzato per opistorchiasi, che consente di identificare lo stadio cronico della malattia e prescrivere il trattamento appropriato. Grazie allo studio, vengono determinati complessi immunitari che circolano nel sangue del paziente. La diagnosi si basa sull'ELISA (dosaggio immunosorbente enzimatico).

Un esame del sangue viene eseguito al mattino, prima dei pasti. I risultati di un esame del sangue generale determineranno infiammazione o allergie. Decifrare l'analisi biochimica mostrerà il grado di danno d'organo. Identificare agenti stranieri consentirà un esame del sangue per gli anticorpi.

Altri tipi di diagnostica

Oltre ai test, esistono altri metodi diagnostici per l'opistorchiasi. Questi includono:

  • Ultrasuoni del fegato e dei dotti biliari. Utilizzando il metodo, viene determinato il grado di danno agli organi con elminti.
  • Endoscopia dei dotti biliari. La tecnica determina i vermi adulti.
  • Risonanza magnetica (risonanza magnetica) e TC (tomografia computerizzata). La condizione generale della cavità addominale viene determinata, rivela deviazioni e processi patologici nel fegato e nei canali.

Tutti i metodi diagnostici sono eseguiti nel rispetto di rigide raccomandazioni specialistiche..

Trattamento

Dopo aver condotto una diagnosi completa e aver stabilito una diagnosi accurata, viene prescritto un trattamento. Include terapia farmacologica e metodi alternativi..

Farmaci efficaci

Il trattamento dell'opistorchiasi mediante l'uso di farmaci viene effettuato dopo aver consultato un medico. I migliori rimedi sono:

  • Biltricid. Il farmaco agisce sul corpo degli elminti per paralisi dei muscoli e disturbi metabolici. Questo porta alla morte di parassiti. La medicina combatte con molti tipi di vermi entro 1 giorno.
  • Albendazole È un rimedio delicato per i vermi. Il corso del trattamento è di 3 giorni. Applicabile per piccole invasioni.
  • Chloxyl. Provoca il metabolismo dei carboidrati nei parassiti, che porta alla loro morte. Il corso del trattamento è fissato dal medico curante.

Rimedi popolari

Molti pazienti trattano l'opistorchiasi a casa usando la medicina tradizionale. Quali strumenti vengono utilizzati:

  • Semi di zucca. Oltre alle proprietà medicinali, i semi distruggono perfettamente gli elminti. 1 cucchiaio. i semi purificati vengono macinati in polvere, aggiungi 2 tuorli di pollo crudi, 1 cucchiaio. l miele e 1 cucchiaio. acqua bollita. Mescola gli ingredienti. La miscela risultante viene assunta prima di colazione alla volta.
  • Aspen Bark. Preparare un decotto di 25 g di corteccia e 2 cucchiai. acqua bollente. È tenuto in un thermos per 12 ore, filtrato, preso 3 r. / Giorno. 30 minuti prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 14 giorni..
  • Catrame di betulla. In 1 cucchiaio. il latte aggiunge 6 gocce di catrame. La miscela risultante viene bevuta per 10 giorni. Dopo una pausa di 20 giorni, il trattamento viene ripetuto..

La prevenzione dell'infezione consentirà la prevenzione. Prima di mangiare piatti di pesce, dovresti elaborarlo con cura per uccidere l'opistorchiasi nei pesci. Inoltre, aderire alle regole di base dell'igiene personale e vengono regolarmente esaminati da un medico. Quando rivelano i primi segni di un disturbo, sono sicuri di correre a vedere un medico. L'automedicazione è inaccettabile e porta a gravi conseguenze..

Come vengono analizzate le Opistorchiasi

L'analisi per l'opistorchiasi non è un compito facile per studiare la malattia, poiché i suoi sintomi sono aspecifici e vari. Come fare un'analisi e come prepararsi in anticipo per esso? Nonostante il fatto che la parola "analisi" in questo caso non significhi una procedura una tantum, ma un intero complesso di esami del sangue, delle feci, dell'urina e dell'analisi della bile del duodeno.

Diagnosi di laboratorio di opistorchiasi

Gli studi di laboratorio sulla malattia sono associati alla risoluzione di problemi difficili, poiché i suoi sintomi sono aspecifici e vari. Come donare sangue, feci, bile per analisi su opistorchiasi? Durante la diagnosi della malattia, è necessario prestare attenzione a una serie di domande riguardanti la storia epidemiologica:

  • Vivere in una zona endemica (un luogo in cui è stata osservata un'infezione stabile con una malattia per un lungo periodo di tempo).
  • L'uso di prodotti ittici di bassa qualità (principalmente per le specie di carpe).
  • Paziente a rischio.

Lo studio dei sintomi dell'opistorchiasi comprende, oltre a raccogliere un'anamnesi, metodi di ricerca di laboratorio. Quali test devono essere passati sull'opistorchiasi:

  • Test di laboratorio clinici e biochimici del sangue.
  • Analisi generale delle urine.
  • coprologia.
  • Metodo endoscopico per lo studio degli organi dell'apparato digerente degli organi.
  • Esame ecografico degli organi addominali.
  • Saggio immunoenzimatico.
  • Raggi X, TC, endoscopia e molti altri.

Per vedere il quadro più affidabile della malattia, il medico curante deve prescrivere una varietà di test per l'opistorchiasi al paziente.

Metodi per lo studio delle feci (trascrizione)

Analisi fecale

La raccolta di feci durante l'opistorchiasi è la fase più importante della diagnosi. Esiste un altro modo: lo studio della bile sull'opistorchiasi dal duodeno, in cui è possibile trovare la fonte di infezione. Il medico curante deve tenere conto del fatto che questo studio non darà alcun risultato se viene condotto al livello iniziale di infezione.

Feci

L'analisi delle feci per l'opistorchiasi è considerata la più appropriata per la forma cronica della malattia. Il materiale viene esaminato per la presenza di uova di parassiti, il cui numero consente di rilevarle al microscopio. Si consiglia di prendere le feci almeno tre volte per diversi giorni. Ma anche questa circostanza non esclude completamente la ricezione di un risultato falso negativo. La massima efficienza dell'analisi si osserva se il materiale per gli studi di laboratorio è stato prelevato un mese e mezzo dopo l'infezione.

Per l'analisi, è necessario un piccolo pezzo di feci, che viene miscelato con glicerina e trasferito sul vetro. Quindi effettuare l'ispezione al microscopio. Le uova parassitarie hanno dimensioni piuttosto ridotte, il che complica il processo di identificazione. Per determinare il livello di cisti, viene utilizzato il metodo Goryachev o Fullenborn. L'essenza di entrambi i metodi è quella di mescolare le feci con nitrato di sodio o soluzione fisiologica. A causa dell'interazione della soluzione con le molecole del campione, le uova precipitano.

Eseguendo lo stesso compito, conducono il suono duodenale: uno studio di laboratorio sulla bile per la presenza di parassiti o dei loro prodotti di scarto. I metodi più popolari sono:

  • Fat Stroke di Kato.
  • Deposizione di uova di aceto etere o formalina.

Prima di passare le feci per l'opistorchiasi, è necessario escludere dalla dieta alimenti che influenzano le proprietà fisiche delle feci (piselli, fagioli, carote, barbabietole, lenticchie) per un paio di giorni.

L'efficacia dei metodi per rilevare l'opistorchiasi dipende direttamente dall'opistorchide e più precisamente dal loro numero per unità di feci. L'assenza di prodotti di scarto parassiti nelle feci ha le seguenti spiegazioni:

  • Incapacità di identificare i parassiti nella fase iniziale dell'opistorchiasi.
  • Ciclo di sviluppo dell'elminto.
  • La diffusione di uova opistoriche nel colon in diverse proporzioni quantitative.
  • Basse possibilità di rilevare parassiti con bassa intensità di invasione.

Decifrare lo studio con le feci:

  • con un contenuto di 100 uova per 1 g di feci, viene diagnosticato un lieve grado di opistorchiasi,
  • viene diagnosticata una malattia grave se il numero di uova supera i 3.000 per 1 g di feci.

Ne consegue solo una conclusione: per escludere in modo affidabile l'opistorchiasi, è necessario condurre diverse analisi e non limitarsi alla consegna delle feci. L'intero complesso di test di laboratorio viene eseguito immediatamente dalla clinica medica "Invitro", che opera senza intermediari nel proprio laboratorio.

Saggio di immunosorbenti enzimatico (ELISA)

Studiando un esame del sangue generale per opistorchiasi, prestare attenzione a leucociti, eosinofili, emoglobina. Una conta anormale dei globuli bianchi e degli eosinofili indica un periodo acuto della malattia. Un livello ridotto di emoglobina indica anche l'inizio immediato del trattamento. Ma durante la transizione di opistorchiasi da un periodo acuto a un emocromo cronico, tornano alla normalità.

Un esame del sangue biochimico aiuta a vedere il livello di enzimi. Se la norma viene superata, questo è il primo segno di invasione.

Un esame del sangue aiuterà a conoscere il tipo di elminto, perché oltre al colpo di fortuna siberiano, che è la fonte di opistorchiasi, ci sono altri parassiti. Ma come dimostra la pratica, un esame del sangue non può sempre garantire l'affidabilità. Pertanto, i medici ricorrono inoltre a un saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA).

ELISA consente di diagnosticare le lesioni da elminti nelle prime fasi. Con l'invasione nell'uomo, aumenta la concentrazione di immunoglobuline M e G. La presenza di img indica uno sviluppo acuto della malattia nella fase iniziale. La presenza di igg informa della fase avanzata dell'opistorchiasi. Durante la fase acuta dell'opistorchiasi, il metodo ELISA è efficace quasi al 100%, ma quando si passa alla fase cronica, il contenuto delle informazioni diminuisce al 70%, quindi questo metodo di ricerca diventa completamente ausiliario.

La diagnosi viene facilmente stabilita se nel sangue si trovano anticorpi contro gli antigeni dell'opistorchis. La presenza di igm nel corpo informa che il paziente ha già "incontrato" con flukes epatici o su una fase iniziale di opistorchiasi.

Puoi anche ottenere i risultati desiderati in questo modo:

  • Il materiale a digiuno viene inviato alla finestra del tablet.
  • Per determinare il livello aumentato di anticorpi, viene aggiunto un campione speciale al campione, mescolandolo con una sostanza trasparente che dà il colore del reagente.
  • Sulla base della saturazione del colore dell'enzima, i medici vedono anticorpi contro l'opistorchia.

Trascrizione di un esame del sangue per opistorchiasi (titoli):

  • se per ogni millilitro di plasma ci sono meno di 100 uova di elminti, l'analisi è negativa,
  • coefficiente positivo significa livelli in eccesso di parassiti,
  • se la concentrazione è nel rapporto esatto tra uno e cento - dubbio.

I complessi immunitari circolanti nel sangue indicano lo sviluppo di processi infiammatori nel corpo. Uno studio sui complessi immunitari circolanti informa sul grado di infezione.

Va ricordato che donando il sangue per l'opistorchiasi, è estremamente importante fare un test delle feci un mese dopo l'invasione. Entrambi i test di laboratorio possono essere completati in qualsiasi clinica Invitro..

Altri test di laboratorio

Suono duodenale

L'essenza del metodo è concentrata nello studio del duodeno. La principale differenza rispetto all'analisi delle feci è che le probabilità di rilevare i vermi nella fase iniziale della malattia sono molto più elevate.

Per essere verificato suonando, devi prepararti in anticipo. Prima della procedura, devi rifiutare di mangiare per 10 ore. Inoltre, 48 ore prima del test, sono vietati i farmaci coleretici e i lassativi. Dovresti andare allo studio solo dopo aver ricevuto un medico.

La raccolta di materiale per la ricerca di laboratorio viene effettuata utilizzando una sonda speciale, che viene inserita attraverso l'ano nell'intestino. Il campione viene ottenuto con l'uso della stimolazione farmacologica dell'intestino - la cistifellea si contrae, dopo di che viene rilasciata la bile con i parassiti. Quindi il materiale raccolto viene inviato al laboratorio per un esame più approfondito a livello cellulare..

Reazione a catena della polimerasi

Attualmente, la reazione a catena della polimerasi viene utilizzata per determinare l'agente patogeno dell'opistorchiasi. Grazie a questo metodo di analisi del sangue, è possibile studiare la componente genetica del parassita. Questo metodo è diretto per trovare la fonte di infezione. Inoltre, esiste una stima del numero di anticorpi specifici prodotti dal corpo del paziente, mostrando una risposta alle cellule infette incorporate.

Oltre all'opistorchiasi, grazie alla reazione a catena della polimerasi, si può trovare la giardiasi (un altro tipo di infezione). Un esame del sangue deve essere somministrato a stomaco vuoto. Di norma, i risultati dello studio diventano noti già il secondo giorno dopo la raccolta del materiale. Un coefficiente positivo indica la presenza di infezione infettiva.

Quali test dovrebbero essere presi per l'opistorchiasi per rilevare l'infezione

La stessa Opistorchiasi è un'infezione da vermi innamorati dei dotti biliari, del fegato e della cistifellea. Di conseguenza, i vermi li uccidono, portando a un'interruzione del funzionamento di questi organi vitali. Gli agenti causali di questa malattia sono trematodi siberian fluke e cat fluke. Puoi essere infettato mangiando pesce di lago o di fiume crudo o preparato in modo improprio.

Come si manifesta l'opistorchiasi

È spesso confuso con altre malattie del tratto gastrointestinale, perché i sintomi sono abbastanza simili. Pertanto, andando a essere esaminato per gastrite o ulcere, consegnare allo stesso tempo un'analisi per i parassiti.

I medici dividono l'opistorchiasi in cronico e acuto. L'acuto si sviluppa rapidamente e dura diverse settimane. In questo caso, i sintomi sono abbastanza pronunciati: orticaria, ingrossamento della cistifellea, fegato, dolore nell'ipocondrio, ecc..

L'opistorchiasi cronica può durare per anni - nelle statistiche ci sono periodi di 25 anni della malattia. Nel decorso cronico di questa malattia, si notano sintomi caratteristici di pancreatite, epatite e altre malattie simili.

Come diagnosticare

Una diagnosi accurata di questa malattia è piuttosto problematica. I medici affermano che le uova di verme nei materiali di ricerca possono essere rilevate al più presto solo 4-6 settimane dopo l'infezione. Durante questo periodo, i vermi, naturalmente, avranno il tempo di moltiplicarsi.

Molta attenzione è prestata all'esame di una persona 1-1,5 mesi dopo aver mangiato pesce della famiglia dei ciprinidi. È più facile sospettare l'opistorchiasi se il paziente presenta sintomi caratteristici durante questo periodo..

Il medico può prescrivere un'analisi per l'opistorchiasi se il paziente ha alti eosinofili nel sangue. Inoltre, le indicazioni per il superamento di tale analisi sono la residenza del paziente in un'area endemica, specialmente se ha patologie del tratto biliare.

Molto spesso, la diagnosi viene fatta dai risultati di un esame del sangue. Viene presa per via endovenosa. Se ci sono vermi nel corpo, appariranno necessariamente anticorpi specifici che cercano di far fronte al problema da soli.

Gli studi vengono anche condotti con il metodo parassitologico. Per la ricerca in questo caso, avrai bisogno di bile e feci. E se il paziente può raccogliere le feci da solo, la raccolta della bile dovrebbe avvenire solo in un ospedale. I medici prenderanno un campione durante il sondaggio del tratto biliare.

Non appena la diagnosi è confermata, è necessario iniziare immediatamente un trattamento completo adeguato. Altrimenti, possono verificarsi gravi problemi digestivi..

Opistorchiasi: come identificare una persona?

Ultimo aggiornamento - 20 gennaio 2018 alle 16:39

5 minuti per la lettura

Tutti amano il pesce. È molto utile per il normale funzionamento del cervello, contiene Omega 3, una grande quantità di iodio, svolge un ruolo importante nella formazione ossea. Ma solo pochi sanno che il suo uso può causare la comparsa di un tale disturbo come l'opistorchiasi.

Opistorchiasi non è la malattia più piacevole del tratto biliare e del fegato, causata dal colpo di fortuna di un gatto. Questo colpo di fortuna del parassita si trova più spesso nei dotti biliari epatici. Solo uno o due centimetri di lunghezza. È un biohelminth, quindi non può vivere nell'ambiente esterno. Le persone catturano i parassiti mangiando pesci infetti da vermi piatti.

È importante sapere che i colpi di fortuna non vengono trasmessi da persona a persona. Sono colpiti sia gli adulti che i bambini.

I territori di Altai e Perm, Khanty-Mansiysk, così come le aree vicine ai grandi fiumi Ob, Volga, Kama sono indicati come territori a rischio per ammalarsi..

Come si sviluppa il parassita nel corpo?

I vermi piatti si trovano nel fegato e nel tratto biliare nell'uomo, negli animali domestici e nella fauna selvatica. Le uova di elminto, in cui si sono già formate le larve, escono nell'ambiente e iniziano la loro attività in corpi d'acqua dolce.

Una volta nei molluschi, passano ai pesci appartenenti ai ciprinidi: scarafaggio, ide, dace, orata, carassio, rudd. Dopo aver mangiato un tale pesce, le larve entrano nel corpo, prima si muovono lungo il duodeno, quindi vanno al fegato.

I microbi si trovano in una capsula speciale, che viene distrutta quando entra in un soggetto umano. Ci vuole un mese per svilupparsi completamente, dopo di che l'individuo raggiunge la maturità sessuale e depone le uova.

La durata della vita dei vermi piatti può raggiungere i 20-25 anni. L'infezione è un pericolo particolare, come rilevarlo è abbastanza difficile. Il trattamento comporta anche alcune difficoltà a causa del rischio di danni agli organi interni..

Sintomi

Lo sviluppo di bioelminti nel corpo umano non è sempre possibile stabilire in tempo. La lunga esistenza non si manifesta.

I segni iniziano a comparire a seguito della riproduzione di microbi nel fegato, nella milza e nel pancreas. Assegna la fase iniziale e cronica.

Prima viene eseguita la terapia, maggiore è la possibilità di non avere complicazioni.

Il primo grado della malattia, si tratta di 2 o 4 settimane del periodo di incubazione, caratterizzato da:

  • temperatura corporea elevata;
  • dolori muscolari e articolari;
  • diarrea
  • attacchi di nausea e vomito;
  • il fegato o la milza possono essere ingranditi;
  • il verificarsi di allergie e infiammazioni sulla pelle;
  • conta dei globuli bianchi in eccesso;
  • eisinophilia.

Grado di malattia

È difficile perdere i sintomi nella fase iniziale, sono pronunciati. L'opistorchiasi scoperta non ha bisogno di essere tentata di curare da sola o di affogare le sue manifestazioni. Il trattamento a casa è consentito solo dopo una discussione con un medico.

I sintomi di opistorchiasi e i suoi segni sono abbastanza luminosi, ben definiti. Non dovresti cercare di sconfiggere l'opistorchiasi alleviando i sintomi, né hai bisogno di trattare con rimedi popolari e droghe di natura dubbia.

Consultare un medico e il trattamento adeguato e seguire tutte le sue istruzioni. La medicina domestica può essere utilizzata solo come trattamento aggiuntivo e previa consultazione con un medico.

La forma cancellata è causata dalla presenza di un'immagine levigata, meno evidente dell'infezione. I microbi hanno un'attività vitale stabile nel pancreas e nei dotti biliari.

La malattia è accompagnata da infiammazione, temperatura corporea, palpazione, dolore al fegato e milza. In questa fase, l'amarezza in bocca, una sensazione di secchezza, si verifica nausea. Una persona non può mangiare cibi grassi, attacchi di panico, sviluppo della depressione.

Il decorso grave porta a ittero, peritonite biliare, ascessi epatici, dotti biliari intasati, cessano di funzionare normalmente. In questo periodo si osservano forti mal di testa, vertigini, insonnia.

Diagnostica

I seguenti test aiuteranno l'opistorchiasi a identificarlo:

  1. ricerca coprologica;
  2. analisi del sangue generale e biochimica;
  3. Metodo PCR;
  4. valutazione dell'urina infetta.

La diagnostica dell'elminto viene utilizzata più comunemente nella revisione di materiali come feci e urina. Le feci devono essere consegnate più volte a causa del fatto che le uova di parassiti non vengono sempre escrete. Dopo una terapia riuscita, i test devono essere ripetuti.

Lo sviluppo della medicina moderna ha consentito l'uso della tecnica in vitro; la diagnosi consente l'identificazione dell'agente patogeno all'esterno dell'organismo vivente. Il metodo Reef e Ifa rileva gli anticorpi sul patogeno. Quindi, abbiamo imparato come determinare l'opistorchiasi, quindi prenderemo in considerazione i metodi di trattamento.

Ma nei primi 4 giorni di infezione, la colecistocholangiografia, l'ecografia o la tomografia aiuteranno a rilevare il microbo. In questa fase, il verme penetra solo nel corpo.

Trattamento

Opistorchiasi identificata richiede un approccio integrato. Nella fase iniziale, gli organi dell'infezione sono preparati per eliminare i vermi. Sono prescritti una dieta rigorosa, farmaci antielmintici e antibiotici. Successivamente, assumendo farmaci per rimuovere i bioelminti.

La chemioterapia sta avvenendo. Viene fatto con l'aiuto di Praziquantel, un agente antielmintico che ha un ampio spettro di azione. I componenti attivi del farmaco entrano nel corpo umano e bloccano i corpi degli agenti infettivi, causando la paralisi in quest'ultimo.

Vale la pena notare che il farmaco a piccole dosi passa nel latte materno e viene anche lentamente escreto se c'è un disturbo renale. Ricezione al giorno da 40 a 75 milligrammi per kg di peso umano.

L'efficacia esamina ulteriori esami del materiale fecale e del contenuto del duodeno tre o sei mesi dopo l'inizio del farmaco.

Le controindicazioni includono danni agli occhi, con questa malattia, la morte dei vermi può causare la cecità. Nella fase acuta si verificano allergie ed eruzioni cutanee, ciò è dovuto a sostanze tossiche rilasciate durante la morte di agenti patogeni. In questo caso, vengono aggiunti farmaci ormonali..

Il primo giorno di trattamento, guidare un'auto e lavorare con meccanismi è proibito, lo strumento provoca inibizione dell'azione e perdita di concentrazione. Non può essere usato per il trattamento di bambini di età inferiore ai due anni e donne in gravidanza con il primo trimestre.

Modi popolari

Nel trattamento di questa malattia, un certo risultato si ottiene con l'uso dell'aglio..

Ci vogliono tre spicchi di pianta e latte. I chiodi di garofano sono cotti nel latte fino a che morbidi. Bevi il brodo al mattino a stomaco vuoto. Successivamente, passano alle erbe. Una collezione di achillea, ha bisogno di 1 cucchiaino, 3 teste di chiodi di garofano e assenzio, anche 1 cucchiaino, versare acqua e far bollire. Bere tre giorni prima dei pasti. Una pausa di due settimane. Quindi ripetono di nuovo tutto.

L'uso di tamponi rettali con aglio aiuta a sbarazzarsi dei vermi. Verdura finemente tritata versare acqua e lasciare per 20 minuti. Inumidire un tampone, iniettare nel retto per 20 minuti. Ripetere la procedura dopo 14 giorni.

L'erba di San Giovanni, il tanaceto, i semi di zucca verdi e il trifoglio si sono dimostrati efficaci in questa azione. Insistere sulle erbe dovrebbe essere di tre ore, dopo aver consumato 100 ml di decotto durante il giorno.

In ogni caso, vale la pena osservare misure preventive e la malattia non ti influenzerà mai. Lavarsi le mani prima di mangiare, condurre un trattamento termico a lungo termine dei pesci e cercare di evitare di mangiare rocce fluviali.

Diagnosi di opistorchiasi

Prima visita in ospedale

Come inizia la diagnosi di Opistorchiasi? La risposta a questa domanda è abbastanza semplice: dall'andare dal medico, anche se prima dovresti leggere come viene trasmessa l'opistorchiasi. Solo uno specialista può dire quale tipo di esame e quali test sono necessari, in base al quadro della malattia:

  1. Alzando la temperatura a 39 gradi, che non scende a lungo.
  2. Indigestione e vomito.
  3. Dolore al fegato.
  4. Dolori articolari.

Questi sono i primi sintomi di opistorchiasi negli adulti, che dovrebbero allertare lo specialista. Per essere sicuro, il medico si interesserà alla nutrizione del paziente e, in particolare, ha mangiato pesce di fiume, soprattutto crudo? Sorge anche la domanda: c'era un paziente nell'area con alte probabilità di contrarre l'opistorchiasi.

Poi arriva il turno dell'esame fisico. Poiché il verme vive nei dotti biliari, il medico cercherà i primi segni di danno epatico:

  • giallo di sclera e pelle;
  • un aumento delle dimensioni del fegato;
  • disagio e dolore alla palpazione dell'ipocondrio destro.

Se i sospetti del medico non sono stati dissipati, lo studio procede alla fase successiva: diagnosi di laboratorio di opistorchiasi.

I primi test per l'opistorchiasi possono essere definiti classici: esami del sangue generali e biochimici, ELISA e studio delle feci o della bile. Un esame del sangue generale rivela due indicatori: il livello di eosinofili e leucociti. Ciò conferma la presenza della malattia, poiché un aumento del livello di questi componenti nel sangue è la prima risposta del sistema immunitario alla presenza della malattia.

Dopo aver eseguito un esame del sangue per l'opistorchiasi e aver effettuato uno studio biochimico, il tecnico di laboratorio può confermare indirettamente la malattia, sulla base di un livello elevato di timolo e campioni sublimate, nonché di bilirubina e amilasi. Questa è un'altra risposta standard del corpo, ma la sua causa è la distruzione degli organi interni..

Per una conferma al cento per cento della diagnosi, i medici hanno bisogno di prove sotto forma di presenza di uova di elminto. Questo è il segno principale che il parassita mangia bene e danneggia il corpo, causando sintomi di opistorchiasi. I vermi vivono nei dotti biliari. Di conseguenza, le loro uova si trovano nella bile o nelle feci..

Inoltre, l'analisi può essere falsamente negativa e potrebbe essere necessario controllare più volte a causa del fatto che:

  • la prima deposizione delle uova avviene di solito 1-1,5 mesi dopo l'insorgenza della malattia, quando i vermi crescono e iniziano a moltiplicarsi.
  • le uova possono essere distribuite in modo non uniforme e passare inosservate agli assistenti di laboratorio se ce ne sono ancora poche.
  • la muratura si verifica a determinati intervalli di tempo. È possibile che i test vengano consegnati durante questo periodo..
  • più vermi - più uova. Se ci sono pochi worm, allora l'analisi ha un'alta probabilità di non notare le loro uova.

L'analisi del succo duodenale dal duodeno è più efficace. Dopo che la bile passa attraverso una centrifuga, viene contato il numero di uova. D'altra parte, ci sono una serie di limitazioni:

  1. Questa procedura è piuttosto lunga e spiacevole..
  2. L'analisi è controindicata nelle persone con malattie acute del tratto gastrointestinale.
  3. Lo studio non può essere fatto per i bambini piccoli.

Pertanto, come verifica principale e più utilizzata, viene utilizzata l'analisi fecale per l'opistorchiasi. La diagnosi inizia con uno spesso strato di feci che viene prelevato e asciugato con glicerina in modo che le uova diventino chiaramente visibili al microscopio. Quindi determinare il numero di uova con il metodo di Goryachev. Le feci vengono diluite in acqua distillata e mescolate con nitrato di potassio. Di conseguenza, le uova dovrebbero precipitare. Lo scienziato Fulleborn ha escogitato una tecnica diversa: le feci si mescolano con la soluzione salina e le uova galleggiano in superficie.

Se il numero di uova di parassiti nell'analisi non supera un paio di centinaia, questo è considerato un lieve grado di invasione. Grave è la presenza di oltre 30.000 uova nelle feci o nella bile. Per riferimento: fino a diverse migliaia di vermi opistorchiasi possono vivere contemporaneamente nel corpo umano.

Tra i vari metodi per determinare l'opistorchiasi nelle prime fasi della malattia, ELISA è la migliore. Questa abbreviazione significa test immunoenzimatico. Il suo principale vantaggio è la mancanza della necessità di attendere qualche settimana prima di fare uno studio sull'opistorchiasi. L'essenza della procedura diagnostica è la ricerca di immunoglobuline nel sangue di 2 classi: G e M. L'immunoglobulina M viene rilasciata immediatamente non appena il parassita entra nel corpo e G - in sole 2 settimane.

ELISA ti consente di identificare lo stadio acuto dell'opistorchiasi negli esseri umani con una probabilità del 100% e cronica - 70%. Ma a sua volta, anche questa analisi sull'opistorchiasi non è l'ideale. Può dare risultati falsi positivi, rispondendo a varie malattie del fegato o reazioni allergiche non correlate ai parassiti..

Feci

La ricerca di opistorchie nelle feci è possibile solo pochi giorni dopo l'infezione. Ciò è dovuto all'ingestione di larve, alla loro distribuzione attraverso gli organi interni e alla riproduzione. Questo fattore è considerato un inconveniente, include anche la necessità di una consegna ripetuta del materiale (a volte fino a tre volte se viene rilevato un risultato falso). Il vantaggio del metodo di ricerca sulle feci può essere definito un risultato rapido. Le feci vengono miscelate con glicerina ed esaminate al microscopio alla ricerca di cisti opistorchoidali. Flottazione preliminare (arricchimento).

Il grado di infestazione da parassiti è determinato dal numero di uova per 1 g di feci: da 100 - una leggera lesione, oltre 3000 - un decorso grave. Un altro metodo per studiare le feci è il metodo Goryachev. Fino a 10 g di feci vengono sciolti in acqua distillata e miscelati con 100 ml di cloruro di sodio o nitrato di potassio. Le uova dei parassiti rimangono in superficie, lo strato superiore viene raccolto dopo tre ore e centrifugato, esaminato al microscopio.

Per studiare il campione di feci, viene utilizzato il metodo PCR (reazione a catena della polimerasi). Gli svantaggi sono la mancanza di rilevare la concentrazione di organismi alieni e l'alto costo. I vantaggi del metodo includono la determinazione del tipo di parassita con elevata precisione, per decifrare la sequenza di frammenti di DNA estraneo da un campione di materiale prelevato.

Come prendere

Per essere testato per opistorchiasi, dopo aver superato le feci, è necessario soddisfare una serie di condizioni. Le regole di consegna includono:

  • un giorno prima dell'analisi non è possibile assumere alcun farmaco e alcool;
  • Prima del recinto, svuotati di urina, esegui un trattamento igienico degli organi genitali esterni, asciugali con un asciugamano pulito;
  • raccogliere le feci in un contenitore asciutto (è possibile tirare un involucro di plastica sul sedile del water);
  • prelevare un campione di feci fresche, preferibilmente ottenute al mattino;
  • non usare lassativi, clisteri, supposte rettali per ottenere materiale;
  • rinunciare a fondi che stimolano la motilità intestinale, due giorni prima della raccolta;
  • seguire una dieta sana per 2-3 giorni;
  • durante le mestruazioni, le donne stanno meglio rinunciare al materiale;
  • raccogliere il campione in un contenitore sterile con una spatola a bastoncino speciale; non lavare i contenitori con acqua e sapone;
  • prendere frammenti di feci da diversi punti del campione perché le uova non sono equamente distribuite.

Trattamento di Pisthorchiasis

Nella forma acuta, la terapia mira a rimuovere allergie e infiammazioni e quindi a eliminare il parassita stesso. Opistorchiasi cronica comporta la lotta contro il colpo di fortuna e il successivo recupero. È necessario trattare l'opistorchiasi negli adulti in più fasi:

  1. Fase preparatoria. Implica la disintossicazione dai prodotti vitali del colpo di fortuna. In questa fase vengono prescritti antiallergici, enzimatici, epatoprotettori, adsorbenti, coleretici, antispasmodici.
  2. Vermifugo. Ha lo scopo di rimuovere i virus dei vermi. Efficaci a questo proposito sono Praziquantel, Chloxyl, Albendazole.
  3. Recupero. In questa fase, normalizzare il lavoro di tutti gli organi colpiti, per i quali sono prescritti vitamine, epatoprotettori, farmaci coleretici, enzimi.

preparativi

La malattia appartiene alla categoria dei sistemici, perché interrompe il lavoro di diversi organi. Per questo motivo, il trattamento dovrebbe essere completo. Può essere fatto in regime ambulatoriale (a casa) o in ospedale. Tutto dipende dalle condizioni di un particolare paziente e dal decorso della malattia. I farmaci usati in ogni fase sono riportati nella tabella:

Tavegil, Suprastin, Desametasone

Blocca i recettori delle cellule del tessuto di istamina H, quindi inibisce le allergie

Carbone attivo, Polyphepan, Smecta

Rimuovi le tossine dal corpo

Galstena, Ursosan, Silimarina, Heptral

Proteggi il fegato da veleni e tossine

Stimolare la produzione di bile

Mezim Forte, Pangrol, Pancreatin, Motilium, Motilak

Il tratto gastrointestinale inizia a funzionare meglio

Amoxicillina, Ampicillina, Chemocina, Cefazolina, Clamox, Metronidazolo

Uccidi i batteri con complicazioni batteriche

No-spa, Buskopan, Drotaverin, Baralgin

Rimuovi i parassiti morti dal corpo

Chloxyl, Praziquantel, Biltricid, Albendazole, Chloxyl

Portare alla morte del colpo di fortuna

Stimolare la produzione di bile nel fegato,

Galstena, Ursosan, Silimarina

Proteggi le cellule del fegato da droghe e tossine

Creonte, Panzinorm, Pancreatina

Migliora il sistema digestivo

Qualsiasi complesso multivitaminico

Influisce sul metabolismo, rifornisce l'apporto di nutrienti essenziali

Tra i preparati antielmintici Praziquantel è particolarmente spesso prescritto. Porta alla paralisi del verme a causa dell'accumulo di calcio nel suo corpo. Il vantaggio del farmaco è la sicurezza a causa dell'assenza di reazioni avverse. Un'alternativa a Parziquantel è i seguenti farmaci:

  1. Chloxyl. Il componente principale è il clorosil. Il farmaco ha un effetto antielmintico. Il vantaggio è la velocità: la medicina può uccidere i trematodi in 2 giorni. Lo svantaggio è lo scarso assorbimento nel tratto digestivo, a causa del quale il farmaco rimane nel corpo per 6-28 giorni. Vietato per ipertensione, malattie del fegato, gravidanza.
  2. Albendazole Appartiene agli ultimi farmaci in farmacologia. Ha effetti antiparassitari e antielmintici di ampio spettro. Dopo la somministrazione, sono possibili effetti collaterali, il cui elenco è lungo. Il vantaggio è l'alta attività del farmaco non solo contro il colpo di fortuna del gatto.

Rimedi popolari

Opistorchiasi è pericolosa per lo sviluppo sullo sfondo di gravi malattie di altri organi. Per questo motivo, non puoi fare affidamento solo su un trattamento alternativo. Le ricette di medicina alternativa sono un metodo esclusivamente ausiliario per controllare l'invasione elmintica. Usa spesso i seguenti strumenti:

  1. Catrame di betulla con latte. Prendi 6 gocce di catrame in un bicchiere della bevanda specificata. Prendi un'ora prima dei pasti 1 volta al giorno. Il trattamento dura 20 giorni. Poi arriva una pausa della stessa durata. Questo ciclo viene ripetuto altre 2 volte..
  2. Un decotto di corteccia di pioppo tremulo. Le materie prime specificate devono essere frantumate per ottenere 5 cucchiai. l Quindi, versare 0,5 l di acqua bollente sulla corteccia e cuocere a fuoco lento per un paio di minuti. Prima dell'uso, è necessario raffreddare e filtrare il prodotto. Il medicinale viene conservato in frigorifero per 2-3 giorni. La ricezione deve essere effettuata secondo 1 cucchiaio. l prima dei pasti per 3 settimane.
  3. Infuso di erbe. Ci vorranno 2 cucchiaini. iperico secco. Vengono versati con un bicchiere di acqua bollente e lasciati in infusione per mezz'ora. Resta solo da forzare lo strumento. Devi prenderlo 4-6 volte al giorno. Dosaggio - 1 cucchiaio. l prima di ogni pasto. Allo stesso modo, puoi usare elecampane, assenzio, calendula, mirtilli, immortelle.

Il corso di opistorchiasi cronica

Con questo decorso della malattia, l'effetto sull'organismo interessato persiste, ma presenta sintomi meno pronunciati. In questo caso, l'attività dei parassiti adulti ha già provocato lo sviluppo di processi patologici nel corpo umano.

I principali sintomi di opistorchiasi nella fase cronica:

  • sonnolenza, debolezza, riduzione delle prestazioni, emicrania;
  • varie forme di reazioni allergiche;
  • temperatura corporea di basso grado;
  • dolore muscolare e articolare persistente, che successivamente si sviluppa in artrite o artrosi;
  • una forte riduzione del peso corporeo;
  • mancanza di vitamine, minerali e altre sostanze benefiche nel corpo;
  • sindrome dispeptica;
  • mal di stomaco;
  • segni di danno al fegato (ingiallimento della pelle e proteine ​​degli occhi);
  • riduzione dell'immunità.

Opistorchiasi negli adulti viene diagnosticata più spesso che nei bambini. In generale, i sintomi della malattia nei pazienti di tutte le età sono gli stessi, tuttavia ci sono alcune differenze.

I bambini sono più inclini a reazioni allergiche, quindi spesso sviluppano l'asma bronchiale. A causa di disturbi circolatori, la pelle diventa cianotica. Questo indica lo sviluppo della cianosi. Inoltre, se il bambino soffre di questa malattia in tenera età, potrebbe esserci un ritardo nello sviluppo fisico..

Decifrare i risultati

La presenza o l'assenza di elmintiasi si dice se l'interpretazione dei risultati mostra un aumento di alcuni componenti del sangue o un cambiamento in alcune caratteristiche:

Componenti del test ed elementi del sangue
Opistorchiasi è
Opistorchiasi n
Gli eosinofili> 80-90%
Globuli bianchi (conta per 1 litro di sangue)> 10 x10 ^ 94-9 x 10 ^ 9
ESR (unità mm / h)Sopra la norma2 a 10 negli uomini
3 a 15 nelle donne
12-17 anni nei bambini
Emoglobina (unità g / l)Meno di 100120 a 160
IgMPresente in opistorchiasi acutaSono assenti
IgGPresente in opistorchiasi cronicaSono assenti
linfocitiSopra la norma18-40% negli adulti
dal 30 al 75% nei bambini, a seconda dell'età
ALT (enzima epatico, unità U / L)> 4010 a 40 a seconda dell'età e del sesso
AST (enzima epatico, unità Un / l)> 30Da 10 a 30 a seconda dell'età e del sesso
Bilirubina (unità μmol / L)> 17.13.4 a 17.1 a seconda dell'età e del sesso

Fattori di rischio di Opistorchiasi

Spesso infetto da pesci della famiglia dei ciprinidi. Fattori per determinare il rischio di una malattia:

  • Luogo di cattura I fiumi di Thailandia, Vietnam, India, Russia settentrionale e Siberia sono identificati come i luoghi di infezione più pericolosi con il colpo di fortuna siberiano. Il motivo principale è l'uso di prodotti in alimenti crudi (piallati) o semifornati (sushi, affumicati, essiccati) da parte di esseri umani, animali.
  • La presenza di pesca illegale. Alcuni venditori hanno scarso interesse per la salute dei potenziali acquirenti. Quando i prodotti della pesca, lo stoccaggio, l'igiene e i campioni per la presenza del colpo di fortuna siberiano non vengono seguiti, il regime di temperatura viene violato durante la salatura, l'essiccazione - insufficientemente affumicato, il prodotto salato va sui mercati.
  • Atteggiamento ingiusto delle piccole imprese nei confronti della tecnologia di cottura, espresso:
  1. Acquisto di pesci infetti a buon mercato (mancanza di verifica della presenza di fluke siberiani);
  2. Risparmio sulle regole di trasformazione, preparazione dei prodotti ittici;
  3. Trascuratezza dell'igiene, standard sanitari, modalità di raffreddamento.

La posizione di laghi, fiumi all'interno della città. Esiste un numero enorme di agenti patogeni, raramente controllati per la presenza di opisthorchia nell'acqua. I pescatori non sanno se il pesce è infetto. La principale via di infezione in un contesto urbano è fecale-orale. Le feci di esseri umani e animali vengono riversate in uno stagno dove vivono i molluschi, il portatore principale del colpo di fortuna del gatto che il pesce assorbe, diventando il secondo portatore di vermi. Opistorchiasi passa dal pesce all'uomo.

La corretta lavorazione dei prodotti ittici non garantisce una protezione completa contro le infezioni. Gli organi non devono essere somministrati ai gatti, gettati nell'acqua, è più sicuro seppellire nel terreno.

Elaborazione del pesce prima di mangiare

Per gustare i tuoi piatti di pesce preferiti, devi sapere come distruggere l'opistorchiasi in luccio, lucioperca, muksun, formaggio e altri tipi di pesce commerciale. Gli elminti sono molto tenaci e il processo di elaborazione deve essere attentamente osservato. Con tempi di cottura scadenti o insufficienti, l'opistorchiasi del pesce viene preservata e trasmessa all'uomo.

Modi inaffidabili per uccidere le opistorchie nei pesci:

  • il pesce lento, quindi, dovrebbe preferire un pesce più elaborato;
  • fumare con il metodo freddo;
  • leggermente grasso;
  • non abbastanza per cucinare o cuocere;
  • pesce surgelato crudo (consumato da alcuni abitanti della Carelia);
  • friggere a fette spesse.

Modi affidabili per cucinare il pesce:

  • lungo trattamento termico;
  • congelamento;
  • affumicato a caldo;
  • salatura.

Ogni tipo di preparazione ha le sue caratteristiche e devono essere considerati separatamente per capire come uccidere l'opistorchiasi.

Trattamento termico

La prima cosa che devi sapere è a che temperatura muore l'opistorchiasi. Per friggere è 120, per cucinare 100 gradi. La cosa principale nella preparazione è che i pezzi di pesce sono piccoli, non superano i 100 grammi, altrimenti la temperatura non uccide i parassiti nelle profondità. Più piccolo e sottile è il filetto lavorato, più velocemente i pesci infetti da opistorchiasi diventeranno commestibili.

  1. Cottura - almeno 20-30 minuti in acqua bollente.
  2. Friggere - da 15 minuti su entrambi i lati.
  3. Estinzione - 2-3 ore.

Congelamento

Per distruggere le larve e le uova di opistorco, i pezzi di pesce vengono congelati per almeno 14-21 giorni a una temperatura inferiore a -12. A periodi più brevi, possono rimanere individui vitali. Naturalmente, tale durata è scomoda e talvolta è necessario aumentare la velocità di disinfezione. Quindi la temperatura viene abbassata a -30 gradi e il pesce viene congelato per 3-4 giorni. Per ottenere alimenti sicuri e non infettare altri prodotti conservati nel congelatore, è necessario rispettare gli standard sanitari.

Regole di conservazione per i pesci:

  1. Pulizia dall'interno e dalla testa (con guanti protettivi).
  2. A Muksun e altre grandi specie, le ossa devono essere rimosse.
  3. Taglio obbligatorio.
  4. Ripiegamento in contenitori con coperchio a tenuta (questo eviterà il contatto con altri prodotti).

salatura

Il metodo di disinfezione più lungo. Ci vorranno 30-50 giorni per distruggere tutte le larve. La salatura inizia con la rimozione delle frattaglie nei pesci, dopo di che vengono tagliate in piccoli pezzi, non più di 2-3 cm di diametro. Quando la base è pronta, 0,5 cm di sale viene posato sul fondo del contenitore, su cui vengono posizionati i pezzi di pesce. Dopo che l'intera superficie è occupata, il sale viene versato di nuovo e il pesce continua a essere disposto. E così fino a quando rimangono 2-3 cm sul bordo delle stoviglie. Il pezzo da lavorare viene ben chiuso e pulito in un luogo buio, con una temperatura non superiore a 7-8 gradi, per almeno 45-50 giorni.

Il secondo metodo, che rafforza la salatura dei pesci, utilizza l'oppressione. Quindi si dovrebbe lasciare nel serbatoio più spazio che occuperà la piastra posata e l'agente di ponderazione. Grazie alla pressione costante, il pesce è meglio e più velocemente saturo di sale e il tempo fino a quando pronto è ridotto a 30-35 giorni. Nella Zander, l'opistorchiasi muore più velocemente - in 25-28 giorni.

Prevenzione di opistorchiasi e difilofotiasi

Secondo il Rospotrebnadzor, le regioni più svantaggiate di opistorchiasi e difilofotiasi (infezione da elminti con tenie, trasmesse anche attraverso prodotti ittici) in Russia sono la Khanty-Mansiysk Autonomous Okrug, la regione di Chelyabinsk e altre regioni siberiane ricche di risorse idriche.

Ma in vista della costante migrazione della popolazione, la profilassi dell'opistorchiasi dovrebbe coprire non solo i focolai naturali delle epidemie di elminti, ma anche grandi città un tempo abbastanza riuscite.

Considerato il pericolo di complicazioni che comporta l'opistorchiasi, la prevenzione di questa malattia dovrebbe essere promossa a livello statale e includere misure come il lavoro educativo nelle istituzioni e nelle imprese educative, la distribuzione di bollettini sanitari e volantini.

Prevenzione dell'opistorchiasi e della difiloplotiasi (memo)

I principi principali del promemoria per la prevenzione dell'opistorchiasi e della difiloplotiasi si riferiscono alle regole per la lavorazione e il consumo di pesci d'acqua dolce.

  1. Il pesce fresco deve essere tagliato con le mani pulite con l'aiuto di attrezzature speciali (taglieri e coltelli).
  2. I coltelli utilizzati per la lavorazione del pesce possono essere utilizzati per altri scopi solo dopo una disinfezione preliminare (scottature per diversi minuti, calcinatura sul fuoco, lavaggio in una soluzione disinfettante).
  3. Tutti i piatti dopo la lavorazione e lo stoccaggio del pesce devono essere accuratamente lavati con sapone da bucato, scottati ed asciugati..
  4. Cuocere il pesce per almeno 15 minuti dal momento dell'ebollizione..
  5. Trattamento termico di polpette o polpette di pesce - almeno 15-25 minuti (a seconda delle dimensioni).
  6. Friggere grossi pezzi di pesce in grandi quantità di grasso - almeno 20 minuti, friggere pesce intero piccolo - almeno 15 minuti.
  7. Salatura di pesci di grandi dimensioni (da 25 cm) per almeno 40 giorni (per 10 kg di pesce - 2 kg di sale), piccoli - per almeno 2 settimane.
  8. Congelamento (per scopi di disinfezione) - a - 40 gradi - almeno 7 ore, a - 35 - almeno 15 ore, a - 28 - almeno 32 ore.
  9. Essiccazione - non meno di 21 giorni, pre-salata per 2-3 giorni.
  10. Salatura del caviale - con una quantità di sale non inferiore al 6% della massa di caviale (per 1 kg di caviale - 60 g di sale) per 12 ore a una temperatura di 5-6 gradi. Oppure - per 1 kg di caviale 50 g di sale, ma non meno di 48 ore con agitazione regolare del prodotto.
  11. Torte di pesce - cottura per 45-60 minuti.
  12. Fumo freddo - solo dopo una decontaminazione preliminare con un ambasciatore o congelamento di 2-3 giorni.

Diagnosi di opistorchiasi umana da feci

Ad oggi, l'analisi delle feci per le uova di gatto fluke è il metodo più comune per la diagnosi di opistorchiasi, per la sua praticità e basso costo

Tuttavia, è importante capire che nella fase iniziale della malattia, l'analisi di laboratorio delle feci non porterà risultati affidabili, poiché le uova parassite si trovano nelle feci solo dopo 4 o 6 settimane dopo l'infezione diretta. Ciò è dovuto al ciclo di sviluppo del parassita, vale a dire il periodo di tempo per lo sviluppo della forma larvale che entra nel corpo umano, in un individuo sessualmente maturo in grado di riprodursi

Vale anche la pena notare la relativa inesattezza di questo metodo di diagnosi di laboratorio. Il fatto è che le uova di questo tipo di passera non si trovano sempre nelle feci. Ciò è dovuto al ciclo di vita del colpo di fortuna del gatto. Le persone mature depongono le uova a brevi intervalli di tempo.

Pertanto, per ottenere risultati più accurati, ripetere questa procedura almeno 3 volte. Si consiglia di fare piccole pause tra la consegna di materiale biologico - 3-4 giorni.

Come raccogliere le feci:

  • Prima di tutto, è necessario preparare un contenitore usa e getta con una spatola. È possibile acquistare questo "kit" in qualsiasi punto vendita di farmaci;
  • Quando si raccolgono le feci, si consiglia di evitare che liquidi estranei (urina, acqua di toletta, sangue, ecc.) Penetrino nel biomateriale;
  • È necessario raccogliere le feci da diversi punti della massa fecale. Questa raccomandazione consente di aumentare la probabilità di rilevare le uova di parassiti la prima volta, poiché potrebbero non esserci uova in una posizione della massa fecale;
  • Chiudiamo il coperchio, fissiamo la direzione e lo portiamo in una struttura medica;

In laboratorio, le feci vengono esaminate al microscopio a causa dell'impossibilità di rilevare le uova di gatto fluke ad occhio nudo. Con un piccolo aumento dell'uovo del parassita, è abbastanza facile da rilevare e identificare.

Per rilevare le uova, viene utilizzato uno dei metodi: Füllenborn o Goryachev. Questo non significa che i metodi differiscano notevolmente nel modo in cui viene condotta la ricerca. Entrambi hanno lo scopo di identificare gli embrioni parassiti aggiungendo un reagente e la successiva deposizione dell'uovo. Come reagenti possono essere utilizzati soluzione salina o nitrato di sodio.

I risultati di un test fecale per la presenza di embrioni di parassiti possono essere diversi. Ad esempio, se viene rilevato 1 grammo di feci di un paziente all'interno di 100 uova, si suppone che diagnostica una lieve forma di opistorchiasi. Se si determinano 1000 grammi di uova di parassiti in 1 grammo, viene diagnosticata una forma grave della malattia.

Terapia di opistorchiasi

Se la malattia non viene curata, i problemi gastrointestinali non possono essere evitati. Devi essere consapevole dell'identificazione di opistorchiasi. Per prima cosa devi essere esaminato da un medico. Per trovare l'opistorchiasi, verranno prescritti i test richiesti. È possibile interpretare i risultati da soli? No, la decodifica viene eseguita dal medico curante.

Un risultato positivo per l'opistorchiasi richiede un trattamento:

  • L'uso di medicine Praziquantel, Biltricid, distruggendo l'elminto e non ripristinando il corpo. Il recupero si ottiene con un approccio integrato.
  • Sono prescritti antistaminici, anti-allergie, farmaci coleretici che aumentano la motilità biliare, espellono i parassiti morti dal corpo.
  • Con l'opistorchiasi, deve essere eseguita la pulizia del tratto gastrointestinale - i vermi rilasciano tossine pericolose, organi avvelenanti, tessuti.
  • Per normalizzare il lavoro della cistifellea, del fegato, dei dotti biliari, vengono utilizzati gli epatoprotettori, gli antidolorifici vengono utilizzati per il dolore.
  • Con la reinfezione, vengono utilizzati antibiotici..

La diagnosi di opistorchiasi nell'uomo comprende l'esame del paziente, lo svolgimento di una conversazione. Aiuta a riconoscere correttamente la presenza del paziente nella fonte di infezione, l'uso di pesci con scarso trattamento termico. Dopo un esame esterno, il medico consiglierà di eseguire i test. I risultati consentono di vedere il quadro della malattia, prescrivere il trattamento corretto. Secondo i risultati, la norma è se gli anticorpi nel plasma non vengono rilevati. La diagnosi precoce della malattia garantisce una terapia efficace.

Quando compaiono i primi sintomi, consultare un medico, fare l'esame necessario.

Opistorchiasi è una malattia che fa parte del gruppo di elmintiasi. La malattia colpisce il pancreas e il fegato. L'agente causativo dell'opistorchiasi è un parassita chiamato siberiano epatico o felino. Questo elminto parassita non solo negli esseri umani, ma anche negli animali - cani, gatti e anche negli animali selvatici. Nel corpo, vive nella cistifellea, nel pancreas, nel fegato, nel tratto biliare.

Diagnosi di opistorchiasi nell'uomo tramite sangue

Attualmente, gli esami del sangue sierologici stanno guadagnando sempre più popolarità al fine di identificare anticorpi e antigeni specifici nel corpo umano. Nella diagnosi di opistorchiasi, viene utilizzato un test di immunoassorbimento enzimatico (ELISA in breve) o un metodo di reazione di emoagglutinazione diretta / indiretta (RPHA / RNGA).

Di norma, è sufficiente un test immunoenzimatico. Dovrebbe essere chiaro che un esame del sangue per l'opistorchiasi non può essere considerato isolato, quindi lo studio del fluido sanguigno può essere fornito in un esame completo o come analisi aggiuntiva.

In caso di infezione recente (meno di 2 settimane), viene fornito un esame del sangue generale. Con una lesione primaria di Opisthorchis felineus, si nota un livello elevato di eosinofili nel sangue, cioè eosinofilia. Successivamente, al passaggio a una forma cronica, il livello di eosinofili nel sangue diminuisce, spesso a limiti normali.

Un saggio di immunosorbenti legato ad un enzima ha lo scopo di identificare 2 immunoglobuline principali, che in una persona sana sono assenti del tutto, oppure è presente una specie entro il valore consentito. Stiamo parlando di anticorpi delle classi IgG e IgM.

Le immunoglobuline di classe IgM compaiono durante il danno iniziale al corpo da questo tipo di parassita, entro 1-2 settimane dall'infezione diretta. Contribuiscono all'attivazione della fagocitosi e hanno un effetto sui batteri gram-positivi. In futuro, il loro livello diminuisce e, una volta guariti, scompaiono del tutto.

Le immunoglobuline di classe IgG compaiono 3-4 settimane dopo l'infezione con opistorchiasi. La concentrazione massima di anticorpi di questa classe con opistorchiasi è osservata per 3-4 mesi di trematodosi. Hanno effetti antitossici e antibatterici, migliorano il processo di fagocitosi. Dopo il trattamento, possono essere fino a sei mesi nel sangue e talvolta fino a 9 mesi.

Si ritiene che un test immunoenzimatico sia altamente sensibile e preciso. Questa affermazione non è del tutto vera, poiché l'accuratezza di questa analisi dipende direttamente dalle qualifiche di un impiegato di laboratorio che esegue un esame del sangue.

Un saggio di immunoassorbimento enzimatico può dare risultati falsi negativi, a causa della presenza di malattie secondarie, comprese quelle croniche. La causa di un risultato falso negativo può anche essere condizioni di immunodeficienza o l'assunzione di determinati farmaci antiparassitari o antibatterici specifici..

Un risultato falso positivo è stato osservato nell'1% delle persone sane che non presentavano patologie o malattie di eziologia parassitaria. Inoltre, è stato osservato un risultato falso positivo nelle persone che soffrono di allergosi ​​cronica, disturbi patologici del sistema epatobiliare o malattie del tratto gastrointestinale.

Che cos'è l'opistorchiasi

Opistorchiasi è una malattia parassitaria gravemente tollerata (un gruppo di elmintiasi) che colpisce il fegato e il pancreas. Con una forma complicata, soffrono quasi tutti gli organi importanti del corpo. I trematodi (opistorchie) sono piccoli vermi lunghi fino a 2 cm di lunghezza e 0,2 cm di larghezza, che hanno spine e ventose sui loro corpi, che sono molto dannosi per gli organi interni. Opistorchiasi: i sintomi di una persona possono riapparire, ma poi la malattia è difficile da curare, il paziente guarisce molto più a lungo e più duramente.

Via di infezione da Opistorchiasi

Spesso le persone infette vivono in una particolare regione, con tradizioni associate all'uso di piatti di pesce crudo, scarsamente fritte o salate. Il percorso di infezione da opistorchiasi è un circolo vizioso che consiste in 4 fasi. Dal corpo umano, le uova di Opisthorchis e le feci risultano essere in acqua, quindi vengono mangiate dai molluschi che si nutrono di pesce. L'ultima fase è l'acquisizione di un nuovo proprietario (può essere un uomo, un cane, un gatto). In effetti, l'elminto sceglie vongole e pesci come mezzo di trasporto.

Ciclo di vita di Cat Fluke

Cat Fluke è un parassita che si verifica nei gatti, ma una persona non può essere infettata da un animale domestico, solo da pesci o gamberi. Il ciclo di vita di un colpo di fortuna di gatto inizia con il rilascio di un uovo dall'organismo ospite (con le feci). Queste uova vengono ingerite dai molluschi, diventano larve e in 2 mesi si trasformano in cercarie (larve attive). Questa forma di sviluppo della larva aiuta a penetrare nel corpo del pesce, dove forma cisti nello strato sottocutaneo di grasso e muscoli.

Quali pesci hanno opistorchiasi

Anche prima del corpo umano o di un altro mammifero, i vermi cambiano due ospiti temporanei (intermedi): molluschi e pesci (orate, scarafaggi, carpe). Le caratteristiche della struttura e dei processi fisiologici negli organismi dei ciprinidi consentono alle larve dell'opistorchide di prendere piede; pertanto, i pesci dei fiumi d'acqua dolce della Siberia e di altre regioni possono essere una fonte di infezione da invasione elmintica (malattia di opistorchiasi). C'è un'opistorchiasi nei pesci che passa attraverso i corpi d'acqua dolce, fermandosi lì solo per la deposizione delle uova.

Quale pesce non ha opistorchiasi

Secondo gli ultimi test di laboratorio sui pesci d'acqua dolce, quasi tutte le specie sono portatrici di elminti. L'opistorchiasi non si verifica nei pesci marini: ambienti troppo salati non consentono alle larve di trematodi di sopravvivere. Si ritiene che non vi siano opistorchidi nei pesci predatori, ma in pratica si possono trovare uova di elminti in lucioperca, pesce persico e luccio. Per proteggersi dalle infezioni da un tale parassita, è necessario monitorare un trattamento termico di alta qualità e prevenire tempestivamente la malattia.