Test dell'epatite: da "A" a "G"

L'insidiosità delle malattie virali, come l'epatite, sta nel fatto che l'infezione si verifica all'istante, ma il paziente potrebbe non rendersi nemmeno conto per lungo tempo di essere infetto. Diagnosticare accuratamente la malattia e selezionare la terapia necessaria aiuta nei test a tempo. Parliamo di loro in modo più dettagliato..

Quali test hai per l'epatite??

Epatite significa malattia epatica infiammatoria. Può avere forme sia acute che croniche. Molto spesso si trovano malattie di natura virale. Ad oggi, sono note sette principali varietà di virus dell'epatite: questi sono i gruppi A, B, C, D, E, F e G. Tuttavia, indipendentemente dal tipo di virus, la malattia procede in modo simile nella fase iniziale: disagio nell'ipocondrio giusto, temperatura, debolezza, nausea, dolori in tutto il corpo, urine scure, ittero. Tutti questi sintomi sono la ragione per fare un test di epatite..

Dovresti sapere che la malattia può essere trasmessa in diversi modi: attraverso acqua e cibo contaminati, attraverso sangue, saliva, sessualmente, usando prodotti per l'igiene di altre persone, inclusi rasoi, asciugamani, forbici per unghie. Pertanto, se i sintomi non compaiono (e il periodo di incubazione può durare fino a due mesi o anche più), ma hai suggerimenti che potrebbero essere infetti, allora un test di epatite dovrebbe essere fatto il più presto possibile.

Inoltre, tali test dovrebbero essere eseguiti regolarmente da personale medico, responsabili della sicurezza, specialisti in manicure e pedicure, dentisti, in una parola - chiunque il cui lavoro quotidiano comporti il ​​contatto con materiali biologici di altre persone. Il test viene anche mostrato agli specialisti le cui attività professionali comportano viaggi in paesi esotici..

Epatite A, o malattia di Botkin

Causato dal virus RNA della famiglia Picornaviridae. Il virus viene trasmesso attraverso articoli domestici e cibo, quindi la malattia è anche chiamata "malattia delle mani sporche". Sintomi tipici di qualsiasi tipo di epatite: nausea, febbre, dolori articolari, debolezza. Quindi appare l'ittero. Il periodo di incubazione dura in media 15-30 giorni. Esistono forme acute (itteriche), subacute (anicteriche) e subcliniche (asintomatiche) della malattia.

Il rilevamento dell'epatite A consente l'analisi dell'anti-HAV-IgG (anticorpi di classe IgG contro il virus dell'epatite A). Questo test aiuta anche a determinare la presenza di immunità al virus dell'epatite A dopo la vaccinazione, questo studio è particolarmente necessario durante le epidemie. Per i segni clinici dell'epatite A, è prescritto il contatto con un paziente, la colestasi (deflusso biliare compromesso), Anti-HAV-IgM (anticorpi IgM anti-virus dell'epatite A). Con le stesse indicazioni, viene eseguito un test per determinare il virus RNA nel siero del sangue con il metodo della reazione a catena della polimerasi (PCR) nel plasma sanguigno.

Epatite B

Causato dal virus HBV dalla famiglia di epatadavirus. L'agente causale è molto resistente alle alte e basse temperature. L'epatite B rappresenta un grave pericolo: circa 2 miliardi di persone nel mondo sono infettate da questo virus e oltre 350 milioni sono ammalate..

La malattia viene trasmessa attraverso il piercing e il taglio di oggetti, sangue, fluidi corporei, durante i rapporti sessuali. Il periodo di incubazione può durare da 2 a 6 mesi, se durante questo periodo la malattia non viene rilevata e trattata, può passare da uno stadio acuto a uno cronico. Il decorso della malattia passa con tutti i sintomi caratteristici dell'epatite. A differenza dell'epatite A con epatite B, la disfunzione epatica è più pronunciata. Più spesso la sindrome colestatica, si sviluppano esacerbazioni, è possibile un decorso prolungato, nonché recidive della malattia e lo sviluppo di coma epatico. La violazione delle norme igieniche e il rapporto sessuale accidentale non protetto sono motivi di sperimentazione.

Per rilevare questa malattia, vengono prescritti test quantitativi e qualitativi per la determinazione dell'HBsAg (antigene di superficie dell'epatite B, antigene dell'HBs, antigene di superficie del virus dell'epatite B, antigene australiano). L'interpretazione dell'analisi quantitativa è la seguente: e = 0,05 UI / ml - positivo.

Epatite C

Una malattia virale (precedentemente chiamata "né epatite A né B"), trasmessa attraverso il sangue infetto. Il virus dell'epatite C (HCV) si riferisce ai flavivirus. È molto stabile nell'ambiente. Tre proteine ​​strutturali del virus hanno proprietà antigeniche simili e causano la produzione di anticorpi anti-HCV-core. Il periodo di incubazione della malattia può durare da due settimane a sei mesi. La malattia è molto comune: nel mondo circa 150 milioni di persone sono infettate dal virus dell'epatite C e sono a rischio di sviluppare cirrosi o cancro al fegato. Più di 350 mila persone muoiono ogni anno per malattie epatiche legate all'epatite C..

L'epatite C è insidiosa in quanto può nascondersi sotto le sembianze di altre malattie. L'ittero con questo tipo di epatite è raro, inoltre non si osserva sempre un aumento della temperatura. Sono stati rilevati numerosi casi in cui le uniche manifestazioni della malattia erano affaticamento cronico e disturbi mentali. Ci sono anche casi in cui le persone, essendo portatrici e portatrici del virus dell'epatite C, non hanno manifestato manifestazioni della malattia per anni.

È possibile diagnosticare la malattia utilizzando un'analisi qualitativa del totale anti-HCV (anticorpi anti-virus dell'epatite C). La quantificazione del virus RNA viene effettuata mediante PCR. Il risultato è interpretato come segue:

  • non rilevato: l'RNA dell'epatite C non è stato rilevato o il valore è inferiore al limite di sensibilità del metodo (60 UI / ml);
  • 108 UI / ml: positivo con concentrazione di RNA dell'epatite C maggiore di 108 UI / ml.

I pazienti con epatite B e C sono a rischio di carcinoma epatico: fino all'80% dei casi di carcinoma epatico primario in tutto il mondo sono registrati nei portatori cronici di queste forme di malattia..

Epatite D, o epatite delta

Si sviluppa solo in presenza di epatite B. I metodi di infezione sono simili all'epatite B. Il periodo di incubazione può durare da un mese e mezzo a sei mesi. La malattia è spesso accompagnata da gonfiore e ascite (idropisia addominale)..

La malattia viene diagnosticata mediante analisi del virus dell'epatite D RNA nel siero mediante reazione a catena della polimerasi (PCR) con rilevazione in tempo reale, nonché mediante analisi degli anticorpi della classe IgM (virus dell'epatite delta, anticorpi IgM, IgM anti-HDV). Un risultato positivo del test indica un'infezione acuta. Un risultato negativo del test corregge la sua assenza o un periodo di incubazione precoce della malattia o una fase avanzata. Il test è indicato per i pazienti con epatite B e per l'iniezione di tossicodipendenti..

Il vaccino contro l'epatite B protegge dall'infezione da epatite D..

Epatite E

L'infezione viene spesso trasmessa attraverso cibo e acqua. Il virus si trova spesso nei residenti dei paesi caldi. I sintomi sono simili all'epatite A. Nel 70% dei casi, la malattia è accompagnata da dolore nell'ipocondrio destro. Nei pazienti, la digestione è sconvolta, la salute generale peggiora, quindi inizia l'ittero. Nell'epatite E, un decorso grave della malattia che porta alla morte è più comune che nell'epatite A, B e C. Si raccomanda di fare lo studio dopo aver visitato i paesi in cui il virus è comune (Asia centrale, Africa).

La malattia viene rilevata durante il test Anti-HEV-IgG (anticorpi IgG anti-virus dell'epatite E). Un risultato positivo indica la presenza di una forma acuta della malattia o indica una vaccinazione recente. Negativo: sull'assenza di epatite E o sul recupero.

Epatite F

Questo tipo di malattia è stato poco studiato al momento e le informazioni raccolte al riguardo sono contraddittorie. Esistono due agenti causali della malattia, uno può essere trovato nel sangue, l'altro nelle feci di una persona che ha ricevuto una trasfusione di sangue infetto. Il quadro clinico è lo stesso di una malattia di altri tipi di epatite. Non è stato ancora sviluppato un trattamento mirato al virus dell'epatite F stessa. Pertanto, terapia sintomatica.

Oltre a un esame del sangue, vengono esaminati urina e feci per rilevare questa malattia..

Epatite G

Si sviluppa solo in presenza di altri virus di questa malattia - B, C e D. Si trova nell'85% dei tossicodipendenti che iniettano sostanze psicotrope con un ago non disinfettato. È anche possibile infezione quando si applicano tatuaggi, piercing all'orecchio, agopuntura. La malattia viene trasmessa sessualmente. Per molto tempo, può verificarsi senza sintomi gravi. Il decorso della malattia ricorda in molti modi l'epatite C. Gli esiti della forma acuta della malattia possono essere: recupero, formazione di epatite cronica o portamento prolungato del virus. La combinazione con l'epatite C può portare alla cirrosi..

La malattia può essere rilevata mediante un test dell'RNA sierico (HGV-RNA). Le indicazioni per il test sono precedentemente registrate epatite C, B e D. Inoltre, il test deve essere passato ai tossicodipendenti e a coloro che li contattano.

Preparazione ai test e alla procedura per l'epatite

Per i test per tutti i tipi di epatite, il sangue viene prelevato da una vena. Il sangue viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. La procedura non richiede una preparazione speciale, tuttavia, il giorno prima, si dovrebbe astenersi da sovraccarichi fisici ed emotivi, smettere di fumare e bere alcolici. In genere, i risultati dei test sono pronti un giorno dopo il prelievo di sangue.

Decifrare i risultati

I test di epatite possono essere qualitativi (indicano la presenza o l'assenza del virus nel sangue) o quantitativi (stabilire la forma della malattia, aiutare a controllare il decorso della malattia e l'efficacia della terapia). Solo uno specialista in malattie infettive può interpretare l'analisi e fare una diagnosi basata sul test. Tuttavia, diamo uno sguardo generale ai risultati del test..

Test dell'epatite "negativo"

Un risultato simile suggerisce che nel sangue non è stato rilevato alcun virus dell'epatite: un'analisi qualitativa ha dimostrato che la persona in esame è sana. Non ci possono essere errori, poiché l'antigene appare nel sangue già durante il periodo di incubazione.

Si può parlare di un buon risultato di un'analisi quantitativa se la quantità di anticorpi nel sangue è inferiore a un valore di soglia.

Test di epatite positiva

Nel caso di un risultato positivo, dopo un po '(a discrezione del medico), viene eseguita una seconda analisi. Il fatto è che l'alto contenuto di anticorpi può essere causato, ad esempio, dal fatto che il paziente ha recentemente sofferto di una forma acuta di epatite e che gli anticorpi sono ancora presenti nel sangue. In altri casi, un risultato positivo indica il periodo di incubazione, la presenza di epatite acuta o virale o conferma che il paziente è portatore del virus.

Secondo la legge russa, le informazioni sui risultati positivi degli studi sierologici sui marcatori dell'epatite virale parenterale sono trasmesse ai dipartimenti di registrazione e registrazione delle malattie infettive dei centri pertinenti della sorveglianza sanitaria ed epidemiologica.

Se il test è stato condotto in modo anonimo, i suoi risultati non possono essere accettati per le cure mediche. Se il test è positivo, è necessario contattare uno specialista in malattie infettive per prescrivere un ulteriore esame e condurre la terapia necessaria.

L'epatite non è una frase, nella maggior parte dei casi la forma acuta della malattia è completamente guarita, l'epatite cronica, soggetta a determinate regole, non cambia sostanzialmente la qualità della vita. La cosa principale è rilevare il virus in tempo e iniziare la lotta contro di esso.

Costo di analisi

Nelle cliniche private di Mosca, puoi fare dei test per identificare e specificare il virus dell'epatite. Quindi, un'analisi qualitativa per l'epatite A costa in media 700 rubli, lo stesso per l'epatite B; ma un test quantitativo per l'antigene di superficie del virus dell'epatite B costerà circa 1300 rubli. Determinazione del virus dell'epatite G - 700 rubli. Ma un'analisi più complessa, la determinazione quantitativa dell'RNA del virus dell'epatite C mediante PCR, costa circa 2900 rubli.

Attualmente, non vi è alcuna difficoltà nella diagnosi di epatite, specialmente nelle regioni centrali dei paesi sviluppati. Ma per evitare tali malattie, non trascurare le regole di igiene personale. Va inoltre ricordato che il contatto sessuale accidentale può causare malattie. La migliore protezione contro le possibili malattie sarà la vaccinazione: è stata praticata con successo per molto tempo contro la maggior parte dei virus dell'epatite.

Dove posso ottenere un test dell'epatite virale??

Il test dell'epatite può essere eseguito presso cliniche statali, dipartimentali e private. Il vantaggio di quest'ultimo è che non è necessario rivolgersi a un medico e i risultati vengono preparati più rapidamente. Si consiglia di prestare attenzione al laboratorio INVITRO. Questa rete di cliniche mediche è specializzata in diagnostica e analisi, ha i suoi laboratori. Si offre di sottoporsi a uno studio per la presenza di tutti i tipi di epatite ai seguenti prezzi: Anti-HAV-IgG - 695 rubli; HBsAg, test di qualità - 365 rubli; HBsAg, test quantitativo - 1290 rubli; Anti-HBs - 680 rubli; Totale anti-HCV - 525 rubli; determinazione quantitativa dell'RNA del virus dell'epatite C mediante PCR - 2850 rubli; HDV-RNA - 720 rubli; HGV-RNA - 720 rubli; Anti-HEV-IgM e Anti-HEV-IgG - 799 rubli ciascuno. Responsabilità verso i pazienti e alto livello di professionalità dei dipendenti: il biglietto da visita di INVITRO.

HBV, DNA quantitativamente [PCR in tempo reale]

Uno studio per identificare l'agente causale dell'epatite B (HBV), in cui l'utilizzo del metodo di reazione a catena della polimerasi in tempo reale (RT-PCR) determina la presenza di materiale genetico (DNA) del virus e la sua quantità (carica virale) nel campione di sangue.

Il DNA dell'HBV può essere rilevato ad una concentrazione oltre il limite inferiore dell'intervallo di concentrazione lineare. L'intervallo di concentrazione lineare è l'intervallo in cui è possibile calcolare il numero esatto di copie dell'agente patogeno. Per questa analisi, l'intervallo lineare delle concentrazioni di DNA dell'HBV determinate dal sistema di test è 75,0 - 1,0 * 10 ^ 8 UI / ml.

Virus dell'epatite B (HBV), quantificazione del DNA.

Virus dell'epatite B DNA, PCR quantitativa, in tempo reale, sangue; HBV Viral Load; Virus dell'epatite B DNA Quant.

Reazione a catena della polimerasi in tempo reale.

UI / ml (unità internazionale per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non fumare per 30 minuti prima dello studio..

Panoramica dello studio

L'epatite B virale (HBV) è una malattia epatica infettiva causata dal virus dell'epatite B contenente DNA (HBV). Tra tutte le cause di epatite acuta e infezione virale cronica, il virus dell'epatite B è considerato uno dei più comuni al mondo. Il numero effettivo di infetti non è noto, poiché in molte persone l'infezione procede senza sintomi specifici e non cercano assistenza medica. Spesso il virus viene rilevato durante i test di laboratorio preventivo. Secondo stime approssimative, circa 350 milioni di persone nel mondo sono affette dal virus dell'epatite B e 620 mila muoiono ogni anno per i suoi effetti. In Russia, il numero di vettori di HBV supera i 5 milioni di persone.

La fonte di infezione è un paziente con HBV o portatore di virus asintomatico. L'HBV viene trasmesso con sangue e altri fluidi corporei. Puoi essere infettato da un contatto sessuale non protetto, usando siringhe non sterili, trasfusioni di sangue e trapianti di organi donatori, la madre può infettare il bambino durante o dopo il parto (attraverso fessure nei capezzoli). Il gruppo a rischio comprende: operatori sanitari che possono entrare in contatto con il sangue del paziente, pazienti sottoposti a emodialisi, iniezione di tossicodipendenti, persone sessualmente attive, bambini nati da madri con HBV.

Il periodo di incubazione della malattia va da 4 settimane a 6 mesi. L'epatite virale B può verificarsi sia sotto forma di forme lievi che durano diverse settimane, sia sotto forma di infezione cronica a lungo termine. I principali segni di epatite: giallo della pelle, febbre, nausea, affaticamento, test di laboratorio - compromissione della funzionalità epatica e antigeni specifici del virus dell'epatite B. Una malattia acuta può rapidamente portare alla morte, diventare infezione cronica o provocare un completo recupero. Si ritiene che dopo l'HBV trasferito si formi un'immunità stabile. L'epatite virale cronica B è associata allo sviluppo di cirrosi e cancro al fegato.

Esistono diversi test specifici per rilevare l'epatite virale B. esistente o trasferita Per confermare la presenza di infezione e chiarire il periodo della malattia, viene utilizzata la definizione di antigeni virali, anticorpi e DNA del virus.

La reazione a catena della polimerasi è altamente sensibile e specifica. Tramite la PCR, il DNA del virus può essere determinato qualitativamente o quantitativamente. Grazie al metodo di alta qualità, viene confermata la presenza del virus dell'epatite B nel corpo e la sua riproduzione attiva. La determinazione quantitativa della carica virale consente di valutare l'intensità dello sviluppo della malattia, l'efficacia della terapia o lo sviluppo di resistenza ai farmaci antivirali.

Esiste una correlazione tra la concentrazione del virus nel sangue e l'esito dell'epatite virale acuta B. Con un basso livello di viremia, la probabilità che l'infezione diventi cronica è vicina allo zero e una persona infetta non è pericolosa per gli altri. Con un'alta carica virale (5 copie / ml), si verifica spesso la cronicità e il paziente è una potenziale fonte di infezione. È stata dimostrata la relazione tra la quantità di DNA virale nel siero del sangue, la presenza di HBeAg, l'elevata ALT e lo sviluppo di cirrosi epatica e carcinoma epatocellulare (carcinoma epatico)..

L'efficacia della terapia antivirale viene valutata riducendo la quantità di DNA nel sangue del virus. 3-6 mesi dopo l'inizio del trattamento, la carica virale con un'adeguata risposta terapeutica dovrebbe diminuire di 1-2 ordini di grandezza. L'assenza di una diminuzione della quantità del virus o del suo aumento durante il trattamento richiede una revisione e un cambio di terapia.

La determinazione quantitativa del DNA del virus dell'epatite B insieme al quadro clinico della malattia e ai parametri biochimici, ai marker di infezione, nonché al risultato della biopsia della puntura del fegato consente di prevedere la malattia e valutare la necessità di una terapia antivirale.

A cosa serve lo studio??

  • Prevedere il decorso dell'epatite virale B.
  • Per confermare la forma cronica dell'epatite virale B.
  • Identificare i portatori di epatite virale B e monitorare l'attività della riproduzione del virus.
  • Per rilevare ceppi nascosti e mutanti del virus dell'epatite B..
  • Valutare l'efficacia della terapia antivirale per l'epatite B e decidere ulteriori tattiche di trattamento.

Quando è programmato uno studio?

  • Con rilevazione di alta qualità del DNA del virus dell'epatite B..
  • Nell'epatite virale acuta e cronica B.
  • Con epatite mista.
  • Prima e durante la terapia antivirale.

Cosa significano i risultati??

Valori di riferimento: non rilevato

  • "Non rilevato": il DNA del virus dell'epatite B non è stato rilevato o il valore è inferiore al limite di sensibilità del metodo (50 UI / ml);
  • 1 * 10 ^ 8 UI / ml - Il DNA del virus dell'epatite B è stato rilevato in una concentrazione al di sopra dell'intervallo di concentrazione lineare.

L'intervallo lineare delle concentrazioni di DNA del virus dell'epatite B determinate dal sistema di test è 75,0 - 1,0 * 10 ^ 8 UI / ml.

  • La quantificazione del DNA del virus dell'epatite B è un test preliminare prima della terapia antivirale. Durante il corso del trattamento, l'analisi deve essere ripetuta dopo 3-6 mesi.
  • L'epatite virale B è spesso combinata con l'epatite virale D.

Chi prescrive lo studio?

Letteratura

  1. Vozianova J.I. Malattie infettive e parassitarie: in 3 volumi - K.: Health, 2000 - V.1.: 601-654.
  2. Chan Henry Lik-Yuen, Wong May Ling e altri. Uso della quantificazione del DNA del virus dell'epatite B per predire l'epatite essere inversione dell'antigene nei casi di epatite cronica B. J Clin Microbiol. 2003 ottobre; 41 (10): 4793–4795. PMCID: PMC294957
  3. Principi di medicina interna di Harrison. 16 ° ed. NY: McGraw-Hill; 2005: 1822-1855.
  4. Gestione dell'epatite B. Una conferenza sullo sviluppo del consenso dell'NIH. Programma e abstract. 20–22 ottobre 2008.

Test dell'epatite B.

L'epatite virale B non è molto comune, in quanto esiste un vaccino che previene l'infezione da virus che causa la malattia. I bambini vengono vaccinati immediatamente dopo la nascita e successivamente la vaccinazione si verifica al raggiungimento dell'età adulta.

Tuttavia, la prevalenza dell'epatite B è alta. Riconoscere questa malattia è abbastanza semplice. È necessario solo sottoporsi a uno studio di PCR (reazione a catena della polimerasi). Utilizzando l'analisi, è possibile identificare il DNA dell'epatite B. Per effettuare una diagnosi più accurata, viene eseguito uno studio quantitativo..

Trattano la BPV in modo rigorosamente conservativo. Al paziente vengono prescritti interferoni, complessi multivitaminici, epatoprotettori, farmaci antivirali. Consideriamo la patogenesi della malattia in modo più dettagliato e scopriamo in quali casi è necessario prendere uno studio PCR e come decifrarlo correttamente.

Patogenesi e caratteristiche dell'epatite virale B

L'epatite B (HRV abbreviata) è una malattia virale in cui si osserva un processo infiammatorio nelle cellule del fegato. Un disturbo può portare a un aumento del fegato e a un cambiamento nella sua struttura. In assenza di una terapia tempestiva, l'epatite cessa in cirrosi o epatosi grassa.

L'agente eziologico di HRV è un virus contenente DNA della famiglia di epatadavirus (abbreviato in HBV o HBV). L'antigene per l'agente infettivo fu scoperto solo nel 1964. Una caratteristica distintiva del virus è che è estremamente resistente a fattori chimici e fisici..

Quindi, l'agente infettivo non muore a causa di forti sbalzi di temperatura, sotto l'influenza del congelamento e anche con un'esposizione prolungata a un ambiente acido. Inoltre, i medici affermano che l'HBV può persistere a temperatura ambiente fino a diverse settimane. Ad esempio, un agente infettivo può persistere sul rasoio di una persona infetta, con macchie di sangue, su vari strumenti medici. Secondo varie stime, circa 300 mila persone soffrono di infezioni respiratorie acute.

Esistono 4 modi di trasmissione di un agente infettivo:

  1. Sessuale. Con un contatto sessuale non protetto, si verifica un trauma alle mucose dei genitali, a seguito del quale il virus è più volte più facile da entrare nel flusso sanguigno e da lì nella vena porta e nel fegato. L'HBV non viene trasmesso durante i rapporti sessuali protetti. A proposito, l'infezione da baci e abbracci è considerata impossibile.
  2. Modo verticale. Un agente infettivo può scendere attraverso la placenta. È anche possibile infezione durante il passaggio del bambino attraverso il canale del parto. Ma è quasi impossibile essere infettati dal latte materno.
  3. Domestico. Puoi essere infettato se una persona in buona salute utilizza gli stessi prodotti per l'igiene personale con un vettore di virus.
  4. Parenterale, cioè attraverso il sangue. Quindi, l'HBV può essere infettato visitando cliniche dentistiche, studi di tatuaggi, saloni di bellezza, manicure, pedicure e sale piercing. Possibile infezione da trasfusione di sangue, trapianto di organi, durante l'emodialisi, durante interventi chirurgici.

L'epatite B non viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. E al contatto con fluidi biologici umani (sperma, saliva, secrezioni di organi interni, secrezioni mestruali e vaginali), la probabilità di infezione rimane.

Test PCR per DNA virus

Preparazione all'analisi

È già stato notato in precedenza che per la diagnosi è necessario superare la PCR dell'epatite B. Affinché lo studio sia accurato, il paziente deve seguire una serie di semplici regole. La prima e più importante cosa è fare un'analisi a stomaco vuoto. Questo è l'unico modo per ottenere il risultato esatto. Puoi bere acqua il giorno dello studio.

Inoltre, alla vigilia dello studio, si consiglia vivamente di non assumere bevande alcoliche. Idealmente, astenersi dal bere alcolici almeno 3-5 giorni prima del prelievo di sangue. Ci sono casi in cui, a causa dell'uso di alcol, una persona ha ricevuto un risultato falso positivo o falso negativo. Sebbene oggi sia considerato quasi impossibile, poiché la PCR è un'analisi estremamente accurata.

  • Non fumare il giorno di studio.
  • Alla vigilia della resa, seguire una dieta.
  • Su consiglio di un medico, interrompere l'assunzione di farmaci che, in un modo o nell'altro, sono in grado di influenzare il risultato.
  • Evita gli esercizi.

Se una persona è già sottoposta a terapia antivirale, non è necessario interrompere l'assunzione di farmaci alla vigilia della PCR. Il prezzo di uno studio completo sulla PCR in laboratori privati ​​(Sinevo, Hemotest, ecc.) Inizia a 2.000 rubli..

Analisi qualitativa

L'analisi PCR di alta qualità aiuta a rilevare il DNA dell'HRV. È prescritto non solo per la sospetta epatite B. Si raccomanda uno studio qualitativo per le persone che si sottopongono o hanno completato la terapia antivirale. La PCR può essere somministrata a persone che vivono con una persona infetta.

L'obiettivo della PCR di qualità è rilevare il DNA di un agente virale. La decrittazione è molto semplice. L'analisi qualitativa dà un risultato positivo o negativo. Nel primo caso, il virus è stato rilevato, nel secondo no.

Ma c'è un avvertimento. Nonostante il fatto che la PCR sia un'analisi abbastanza accurata, è possibile ottenere un risultato falso positivo o falso negativo. Secondo gli epatologi, è meglio superare il test due volte in diversi laboratori.

Analisi quantitativa

Un'analisi quantitativa per l'epatite B viene anche eseguita senza fallo se c'è il sospetto della presenza di HRV nel corpo. Cos'è la ricerca quantitativa e perché è necessaria? Come suggerisce il nome, l'analisi aiuta a determinare la quantità di agente infettivo nel corpo. Con l'aiuto dello studio, il medico può valutare la gravità della patologia.

Inoltre, un'analisi quantitativa dovrebbe essere presa per quelle persone che sono già in trattamento. Con esso, è possibile determinare l'efficacia delle misure terapeutiche e, se necessario, apportare modifiche.

L'unità di misura del virus è ME / ml. DNA / ml (numero di copie) viene talvolta utilizzato. Il valore medio è di 1 UI / ml = 5 copie / ml. Se il risultato dell'analisi è inferiore a 75 UI / ml, il paziente non ha BPH.

La decodifica dello studio quantitativo è la seguente:

  1. Fino a 2 * 10 5 copie / ml. Significa che il virus non è molto attivo. In questi casi, è relativamente facile curare l'HRV..
  2. 2 * 10 5 a 2 * 10 6 copie / ml. Significa che l'attività del virus è nella media. L'agente infettivo è abbastanza attivo e la probabilità di cronicità del processo infiammatorio è piuttosto elevata.
  3. 2 * 10 6 a 2 * 10 7. La viremia è fantastica. L'attività del virus è molto elevata, il processo infiammatorio è reattivo.

Ulteriori studi per sospetta epatite B

Oltre alla PCR, il paziente deve superare un ELISA (test di immunoassorbimento enzimatico). Con esso, è possibile rilevare anticorpi contro VRV. Se sono presenti anticorpi, significa che è probabile che un paziente abbia una malattia virale. Considera gli anticorpi principali, l'unità di misura è l'indice.

Uno dei più importanti è HbsAb. Gli anticorpi per le proteine ​​di superficie del virus sono nascosti sotto questa abbreviazione. Quando il sistema immunitario viene a contatto con la proteina BPB, vengono prodotti anticorpi specifici che si attaccano al virus e ne impediscono l'ingresso nelle cellule del fegato..

C'è ancora anti-HBc (totale) (HBcAb). Sono anticorpi contro la proteina nucleare del virus dell'epatite B. Ma non è così semplice. La presenza di questi anticorpi potrebbe indicare che l'epatite era in passato. Cioè, la presenza di questo marker non significa che il processo infiammatorio esiste proprio ora.

Le IgM anti-HBc (HBcAb IgM) possono anche essere rilevate. Si formano nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia.

Se un test immunoenzimatico ha rivelato che una persona ha IgM anti-HBc (HBcAb IgM) e anti-HBe (HBeAb), significa che il processo infiammatorio è acuto e che l'infezione del sangue del paziente è molto alta. Normalmente, questi anticorpi dovrebbero essere assenti..

Al fine di valutare il quadro clinico complessivo, oltre alla PCR e all'ELISA, al paziente possono essere assegnati:

  • Analisi del sangue generale.
  • Chimica del sangue. Studiamo il livello di enzimi epatici (AST, ALT, fosfatasi alcalina, bilirubina diretta e indiretta, GGT). Con l'epatite B, i livelli di PF aumentano.
  • Ultrasuoni del fegato. Il processo infiammatorio porta al fatto che l'organo diventa edematoso, la sua struttura cambia leggermente, è possibile la presenza di siti di fibrosi.
  • Biopsia epatica Prevede la raccolta di cellule epatiche e il loro ulteriore esame istologico. Deve essere usato come parte della diagnosi differenziale.

Se necessario, può essere raccomandato un test PCR per l'RNA del virus dell'epatite C, poiché i casi di infezione simultanea da epatite B ed epatite C sono abbastanza comuni. Inoltre, entrambe le malattie vengono trasmesse per via parenterale.

Cosa fare se c'è un virus nel corpo?

Se il test di qualità è stato positivo e al paziente è stata diagnosticata l'epatite virale B, deve sottoporsi a un trattamento completo. Nell'elaborare uno schema di misure terapeutiche, vengono presi in considerazione i risultati di un test anticorpale e i risultati di studi quantitativi sulla PCR.

Per distruggere il virus e fermare il processo infiammatorio, aiutano i farmaci antivirali specializzati. Le droghe di scelta sono. Per rafforzare la resistenza del corpo agli agenti infettivi, vengono prescritti interferoni, tra cui Interal-P, Intron A, Pegasis, Pegintron.

  1. Sono prescritti epatoprotettori. Aiutano a stabilizzare il metabolismo lipidico e proteico, riducono l'attività delle transaminasi epatiche, fermano il processo infiammatorio nel parenchima epatico. Inoltre, sotto l'influenza degli epatoprotettori, la funzione di disintossicazione del fegato è normalizzata, la sintesi biliare aumenta e il suo passaggio è stabilizzato. Per l'epatite B, i farmaci scelti sono Urdoxa, Ursofalk, Liv 52, Karsil Forte, Essential Forte N, Resalyut Pro.
  2. La dieta è adeguata. Il paziente deve abbandonare i prodotti che sovraccaricano il fegato. Questi sono dolci, cibi grassi, cibi pronti, verdure piccanti, frutta acida, dolci freschi.
  3. Viene mostrato il rifiuto delle bevande alcoliche, poiché esacerbano il corso del processo infiammatorio e sono scarsamente combinati con i farmaci antivirali.

VRV è completamente possibile curare. La cronizzazione del processo infiammatorio si verifica solo nel 10-20% dei pazienti.

Previsione e prevenzione della malattia

La migliore prevenzione dell'epatite B è la vaccinazione tempestiva. Viene fatto immediatamente dopo la nascita e quindi al raggiungimento dell'età adulta. È difficile dire quanto dura l'immunità post-vaccinazione.

Inizialmente, si riteneva che una persona rimanesse resistente all'esposizione alle vene varicose per 5-7 anni dopo la vaccinazione. Ma la ricerca condotta negli anni '80 del XX secolo lo ha confutato. I medici hanno scoperto che l'immunità può persistere fino a 25 anni. Ma agli operatori sanitari e alle persone il cui lavoro comporta il contatto con sangue e altri fluidi corporei viene comunque consigliato di essere vaccinati ogni 5 anni..

La prognosi dell'epatite virale B è favorevole. La cronizzazione del processo infiammatorio è piuttosto rara, soprattutto se una persona ha chiesto aiuto in modo tempestivo. Se viene avviato il processo infiammatorio, la probabilità della transizione della patologia in una forma cronica è piuttosto elevata.

Il trattamento prematuro può portare a varie conseguenze. Quindi, la HRV cronica spesso porta allo sviluppo della fibrosi, che alla fine cessa la cirrosi..

Inoltre, sullo sfondo del processo infiammatorio, possono svilupparsi cancro del fegato, discinesia biliare, epatosi grassa, colecistite acuta, colangite. C'è un'altra funzione. Con BPV, il paziente può essere infettato da epatite D. La replica di quest'ultima è possibile solo con HBV.

PCR - diagnosi del virus dell'epatite B (quantitativamente)

Uno studio per identificare l'agente causale dell'epatite B (HBV), in cui la presenza del materiale genetico (DNA) del virus e la sua quantità (carica virale) nel campione di sangue viene determinata usando il metodo di reazione a catena della polimerasi in tempo reale.

Il DNA dell'HBV può essere rilevato ad una concentrazione oltre il limite inferiore dell'intervallo di concentrazione lineare. L'intervallo di concentrazione lineare è l'intervallo in cui è possibile calcolare il numero esatto di copie dell'agente patogeno. Per questa analisi, l'intervallo lineare delle concentrazioni di DNA dell'HBV determinato dall'amplificatore di rilevamento è 7,5 × 102 - 1,0 × 108 copie / ml di campione.

Reazione a catena della polimerasi in tempo reale.

Copia / ml (copia per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

Non fumare per 30 minuti prima di dare il sangue.

Panoramica dello studio

L'epatite B virale (HBV) è una malattia epatica infettiva causata dal virus dell'epatite B contenente DNA (HBV). Tra tutte le cause di epatite acuta e infezione virale cronica, il virus dell'epatite B è considerato uno dei più comuni al mondo..

In Russia, il numero di vettori di HBV supera i 5 milioni di persone.

La fonte di infezione è un paziente con HBV o portatore di virus asintomatico. L'HBV viene trasmesso con sangue e altri fluidi corporei. Puoi essere infettato da un contatto sessuale non protetto, usando siringhe non sterili, trasfusioni di sangue e trapianti di organi donatori, la madre può infettare il bambino durante o dopo il parto (attraverso fessure nei capezzoli).

Il gruppo a rischio comprende: operatori sanitari che possono entrare in contatto con il sangue del paziente, pazienti sottoposti a emodialisi, iniezione di tossicodipendenti, persone sessualmente attive, bambini nati da madri con HBV.

Il periodo di incubazione della malattia va da 4 settimane a 6 mesi. L'epatite virale B può verificarsi sia sotto forma di forme lievi che durano diverse settimane, sia sotto forma di infezione cronica a lungo termine. I principali segni di epatite: giallo della pelle, febbre, nausea, affaticamento, test di laboratorio - compromissione della funzionalità epatica e antigeni specifici del virus dell'epatite B. Una malattia acuta può rapidamente portare alla morte, diventare infezione cronica o provocare un completo recupero. Si ritiene che dopo l'HBV trasferito si formi un'immunità stabile. L'epatite virale cronica B è associata allo sviluppo di cirrosi e cancro al fegato.

Esiste una correlazione tra la concentrazione del virus nel sangue e l'esito dell'epatite virale acuta B. Con un basso livello di viremia, la probabilità che l'infezione diventi cronica è vicina allo zero e una persona infetta non è pericolosa per gli altri. Con un'alta carica virale (10 ^ 5 copie / ml (2 * 10 ^ 4 UI / ml) - elevata carica virale, processo di infezione attiva (è necessaria la terapia antivirale).

  • > 1,0 * 10 ^ 8 copie / ml (> 4,8 * 10 ^ 7 UI / ml) - Il DNA del virus dell'epatite B è stato rilevato a una concentrazione superiore all'intervallo di concentrazione lineare.
    • La quantificazione del DNA del virus dell'epatite B è un test preliminare prima della terapia antivirale. Durante il corso del trattamento, l'analisi deve essere ripetuta dopo 3-6 mesi.
    • L'epatite virale B è spesso combinata con l'epatite virale D.

    Decodifica di un esame del sangue per l'epatite B

    Nel mondo medico, l'epatite B è considerata una delle più pericolose oggi..

    Questo virus è in grado di trasmettere per contatto con il sangue di una persona infetta: può essere forbici per cuticole in un salone di bellezza, strumenti medici, in particolare strumenti da dentista, che non sono stati sottoposti alla necessaria sterilizzazione o non è stato eseguito in modo affidabile. Inoltre, il virus viene trasmesso sessualmente.

    Al fine di stabilire una malattia per l'epatite B, è necessario prelevare il sangue da un paziente per l'analisi.

    Come descritto sopra, il virus può essere trasmesso sessualmente, attraverso la famiglia, appartiene al tipo di diffusione ematogena. Quando infetto, il virus entra nelle cellule del fegato e da lì inizia a diffondersi in tutto il corpo. Il virus si diffonde attraverso il sistema circolatorio, è estremamente resistente alle temperature estreme e mantiene la sua capacità di danneggiare le cellule viventi.

    Quali esami del sangue vengono eseguiti per l'epatite B

    Nel caso in cui una persona abbia avvertito i primi sintomi della malattia da epatite B, dovrebbe immediatamente contattare un medico ed eseguire i test. Durante lo studio, il paziente viene prelevato sangue per testarlo. Sangue prelevato a stomaco vuoto, l'ultimo pasto dovrebbe essere almeno 8 ore fa.

    Per stabilire la presenza di una malattia nel corpo umano, è necessario eseguire tre tipi di esami del sangue:

    • La reazione a catena della polimerasi mostrerà se il DNA dell'HB V è presente nelle cellule;
    • Esaminare la presenza di proteine ​​e antigeni nel sangue del paziente;
    • I test sulle proteine ​​indicano un'esacerbazione della malattia.

    Molto spesso i medici eseguono test clinici su diversi marker per stabilire un quadro completo della malattia..

    Test immunologici per l'epatite B.

    Al momento, i test immunologici per l'epatite B. sono affidabili e mirano a rilevare gli anticorpi formati nel fegato nel sangue. Tipicamente, il test dell'epatite B comporta la decifrazione dei dati raccolti delle singole cellule proteiche. Durante il test, prestare attenzione a tali anticorpi:

    • HBsAg: spesso si trovano all'inizio dell'infezione, anche prima che la malattia si faccia sentire. Un marcatore positivo indica che una persona è infetta, sebbene ci siano stati casi di un risultato positivo in una persona perfettamente sana. I risultati sono negativi nel caso in cui il corpo del paziente non contenga più di 0,05 UI / ml, con una maggiore concentrazione di anticorpi: un'analisi positiva.
    • HBeAg: questi anticorpi si trovano in quasi tutti i pazienti infetti. Con alte concentrazioni prolungate di anticorpi nel sangue, la malattia passa a una forma cronica. Un marcatore positivo significa un'esacerbazione della malattia. La presenza dei suddetti anticorpi nel corpo del paziente indica che la malattia sta progredendo e sta raggiungendo il suo picco.
    • Anti-HBc ha due tipi di anticorpi: questi sono gG e lgM. La presenza di anticorpi IgM nel sangue indica che la malattia si sta avvicinando al suo punto più alto ed è in grado di diventare cronica. I medici dovrebbero assicurarsi che questo anticorpo non aumenti il ​​suo emocromo. Fortunatamente lgG è buono, significa la formazione di immunità al virus dell'epatite B..
    • Anti-HBe: l'anticorpo indica che la malattia procede in modo normale e che si forma un'immunità all'epatite B nel corpo del paziente.
    • Anti-HBs - questo significa che il paziente è sano e il suo sistema immunitario è molto più forte.

    Rilevazione del DNA dell'HBV mediante PCR

    Per uno studio clinico che aiuterà a determinare se il paziente è infetto dal virus dell'epatite B, viene scelto il metodo PRC. L'abbreviazione PCR significa reazione a catena della polimerasi, studiandola, è possibile determinare la presenza di un virus nel corpo.

    I risultati dello studio aiutano a determinare la presenza di un agente patogeno genetico nelle cellule del fegato. Se la procedura viene eseguita correttamente, i risultati sono considerati affidabili..

    • RPC qualitativa: un risultato positivo o negativo. Questa procedura è obbligatoria per tutti i pazienti con sospetta infezione da epatite B. Nel caso in cui il virus contenga una piccola quantità di DNA nelle cellule, non verrà rilevato.
    • RPC quantitativa. Questo studio mostrerà non solo la presenza o l'assenza del virus, ma anche lo stadio della sua infezione. Determinando lo stadio della malattia, è possibile prescrivere il corso necessario della terapia terapeutica.

    Tra le altre cose, la RPC aiuta a prescrivere con cura il trattamento e persino a regolare il dosaggio dei farmaci. Viene anche determinata la durata della terapia terapeutica, in alcuni casi può essere interrotta in anticipo e altri pazienti richiedono un corso di riabilitazione aggiuntivo..

    Esame del sangue biochimico per l'epatite B

    Per compilare l'intero quadro dell'infezione e il decorso della malattia, è necessario effettuare un esame del sangue biochimico. Questo studio aiuterà a stabilire le condizioni degli organi interni del paziente e come funzionano. Le analisi forniscono un quadro generale dei processi metabolici nel corpo e parlano anche del tasso metabolico.

    L'analisi biochimica indicherà anche tutte le vitamine e i minerali necessari per la normale lotta dell'organismo contro la malattia e per rafforzare il sistema immunitario.

    I test dell'epatite B possono essere effettuati in qualsiasi clinica, privata o pubblica. Quando il virus dell'epatite B viene rilevato nel corpo umano, mediante analisi biochimiche, ci sono tali componenti.

    Analisi quantitativa dell'enzima ALT (AlAt)

    Questo enzima può essere trovato in alta concentrazione, con un'epidemia o una forma cronica di infezione da epatite B. L'enzima si trova nelle cellule del fegato e, a causa del flusso sanguigno, si diffonde in tutti i vasi.

    La concentrazione della sostanza nel corpo è in costante cambiamento a causa della quale, le analisi dovrebbero essere eseguite una volta al trimestre. Grazie ad ALT, si può studiare non solo l'attività del virus, ma anche valutare l'estensione del suo effetto negativo sul fegato e sul corpo nel suo insieme.

    Saggio enzimatico AST

    Le proteine ​​sono una delle sostanze più importanti nel corpo umano, da cui derivano tutti gli organi vitali, incluso il cuore. Con una malattia da epatite B, un indicatore AST elevato indica fibrosi epatica.

    Tassi elevati indicano la distruzione delle cellule del fegato. Per la diagnosi finale, deve essere considerato il rapporto tra AST e ALT. Con un'alta concentrazione di entrambi gli enzimi, si sviluppa la necrosi epatica.

    La bilirubina

    L'emoglobina si scompone nei tessuti del fegato e della milza, a causa di ciò appare una sostanza come la bilirubina. È questo componente che è la base della bile. La bilirubina può essere diretta e indiretta. Con un'alta concentrazione di bilirubina diretta nel sangue, è possibile stabilire un'infezione con epatite B o altre malattie del fegato.

    Un'alta concentrazione di bilirubina non diretta nel sangue indica la sindrome di Gilbert. Inoltre, una grande concentrazione di qualsiasi bilirubina indica una scarsa pervietà dei dotti biliari. In caso di infezione da epatite, l'urina diventa scura, il viso e il bianco degli occhi diventano gialli.

    Albume

    L'albumina è una proteina che viene sintetizzata nel fegato. A bassi livelli di questa proteina nel corpo, le cellule del fegato sono danneggiate.

    Proteine ​​totali

    Una diminuzione della concentrazione di proteine ​​totali nel corpo del paziente indica una violazione del fegato.

    GGT (GGTP)

    I medici usano questo enzima per rilevare l'ittero o la colecistite. Un livello elevato di GGT indica danni tossici alle cellule del fegato, che possono verificarsi a seguito di alcolismo cronico o avvelenamento da droghe. Le proteine ​​sono estremamente sensibili all'alcool e alle tossine e quando sono eccessive aumenta l'attività delle proteine.

    La creatinina

    Il metabolismo proteico si verifica nel fegato e il prodotto di questo metabolismo è chiamato creatinina in medicina. Quando i livelli di creatinina diminuiscono, la funzionalità epatica rallenta.

    Frazioni proteiche

    Un basso livello di frazioni proteiche indica evidenti violazioni del fegato.

    Decifrare l'analisi per l'epatite B e i valori normali

    Per diagnosticare il virus, sono necessari diversi studi. I risultati di tutti i test nel complesso forniranno un quadro chiaro della malattia..

    Tavolo. Analisi di decrittazione

    Test anticorpali per epatite B.

    Positivo (trovato nelle persone sane)

    Positivo (forme croniche e acute)

    Positivo (formazione di immunità alla malattia)

    Positivo (esacerbazione, forma cronica)

    Positivo (formazione di immunità)

    Positivo (buon decorso della malattia)

    Nessun virus rilevato, basso livello di materiale genico, corso del trattamento basato su una biopsia delle cellule del fegato, gravi danni alle cellule del fegato e compromissione del funzionamento

    Chimica del sangue

    Uomini: fino a 40-41 UI / L

    Donne: 34-35 UI / L

    Indiretto - non più di 17 μmol / l

    Diretto - fino a 4,3 μmol / L

    Totale - non più di 20,5 μmol / l

    Da 35 a 50 g / l

    Adulti da 65 a 84 g / l

    Uomini: 10-71 unità / l

    Donne: 6-42 U / L

    Il test dell'epatite B può essere falso positivo

    La falsa analisi è spesso chiamata analisi con una reazione positiva a un virus, che in realtà non si trova nel corpo umano. I seguenti fattori possono influenzare questa combinazione di circostanze:

    • Gravidanza;
    • Malattie oncologiche;
    • Malattie infettive acute;
    • Vaccinazione;
    • Insufficienza del sistema immunitario.

    Inoltre, le analisi che non sono state eseguite secondo tutte le regole possono mostrare informazioni false. Test ripetuti sono prescritti per confermare la diagnosi. Per assicurarti di essere malato o meno, è meglio sottoporsi a un test PCR..

    Diagnosi PCR dell'epatite

    Prezzi per la diagnostica PCR dell'epatite

    • Determinazione del genotipo del virus dell'epatite C (virus dell'epite C) 1660 rub.
    • Determinazione del DNA del virus dell'epatite B (virus dell'epite B) nel sangue mediante PCR, uno studio qualitativo su 520 rubli.
    • Determinazione del DNA del virus dell'epatite B (virus dell'epite B) nel sangue mediante PCR, studio quantitativo 1560 rub.
    • Determinazione dell'RNA del virus dell'epatite C (virus dell'epite C) nel sangue mediante PCR, studio qualitativo 570 rub.
    • Determinazione dell'RNA del virus dell'epatite C (virus dell'epite C) nel sangue mediante PCR, studio quantitativo 2600 rub.

    La reazione a catena della polimerasi (PCR) è uno dei metodi diagnostici che può ottenere un aumento significativo di piccole concentrazioni di alcuni frammenti di acido nucleico (DNA / RNA) in un materiale biologico (campione) usando l'enzima DNA polimerasi.

    Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, oltre 2 miliardi di persone sono infettate dal virus dell'epatite B (HBV); il numero di portatori cronici del virus raggiunge i 400 milioni di persone. Circa 50 milioni di persone vengono infettate dall'HBV ogni anno, di cui circa 2 milioni muoiono. Circa 500 milioni di persone sono infettate dal virus dell'epatite C (HCV). Pertanto, al momento esiste una situazione epidemica piuttosto sfavorevole per le infezioni che causano l'epatite B e l'epatite C.

    A questo proposito, è importante utilizzare metodi diagnostici per queste infezioni, che dovrebbero soddisfare le seguenti caratteristiche:

    - ottenere risultati di analisi il più presto possibile;

    - elevata specificità e sensibilità come prerequisiti per l'affidabilità dell'analisi.

    PCR risolve i seguenti compiti:

    - diagnosi di infezioni nelle prime fasi della malattia (durante il periodo della finestra sieronegativa);

    - indica l'assenza di virus nel sangue con risultati incerti del test immunoenzimatico;

    - rivela veri portatori di virus tra gli individui sieropositivi;

    - consente di determinare il genotipo dei virus dell'epatite C (1a, 1b, 2,3a / 3b).

    La PCR consente la determinazione del DNA del virus dell'epatite B o dell'RNA del virus dell'epatite C nel materiale del test (sangue, puntura del fegato) sia qualitativamente che quantitativamente.

    Analisi positiva indica epatite acuta o cronica, risultato negativo - nessuna infezione.

    indicazioni

    • Con un aumento dell'analisi biochimica dei livelli ematici di AlAT e AsAT
    • Esame in preparazione per la gravidanza o l'intervento chirurgico
    • Esame di pazienti a cui viene spesso somministrata iniezione endovenosa
    • Con contatto sessuale non protetto
    • Dipendenza
    • In presenza di segni di epatite virale
    • Stagnazione della bile (colestasi)

    Metodologia

    Per la diagnosi dell'epatite, il metodo Real-Time PCR viene utilizzato sull'analizzatore DT-96, reagenti dell'azienda di tecnologia del DNA.

    Formazione

    Non è richiesta una preparazione speciale per l'analisi. Si raccomanda di astenersi dal mangiare per 4 ore prima del prelievo di sangue.

    Lo studio può essere condotto 2 settimane dopo il tempo stimato di infezione, che consente una diagnosi precoce della malattia.

    Grazie al medico per l'operazione, mi sono sdraiato sul tavolo operatorio con facilità e sotto il suo supporto un po 'umoristico e mi sono addormentato, non è stato spaventoso, grazie mille per il lavoro svolto. Più dettagli

    Esprimo la mia profonda gratitudine al meraviglioso dottore Titov Dmitry Alekseevich per il trattamento, l'atteggiamento attento e la professionalità! Grazie per il tuo atteggiamento positivo durante il trattamento. Più dettagli

    Sono stato curato presso il Dipartimento in IX / 2019-II / 2020, voglio esprimere la mia profonda gratitudine a tutto il team del dipartimento di terapia farmacologica antitumorale sotto la guida della meravigliosa e sensibile dottoressa Shikina Valentina Evgenievna. Grazie all'atmosfera creata nel Dipartimento, un trattamento molto difficile è stato trasferito moralmente facile! Grazie per la professionalità, attenzione. Più dettagli

    Ringrazio sinceramente l'ottimo dottor Pavel Yuryevich Orekhov. È successo così che per varie diagnosi ho dovuto sottopormi a cure nel dipartimento di chirurgia vascolare e Pavel Yurievich era il mio medico curante. Sono sicuro che siano le sue azioni professionali, gli appuntamenti e le raccomandazioni. Più dettagli

    Dottore eccezionale. Grazie mille per tutto, molto competente, attento e che ora è molto raro nella nostra medicina, lei mira a curare il paziente e aiutarlo, e non solo parlare. Mio marito ed io siamo i suoi pazienti e siamo molto contenti che il destino ci abbia unito a un dottore così meraviglioso. Grazie. Più dettagli

    Voglio esprimere la mia profonda gratitudine a Yevgeny Yuryevich Khlopushin per la sua professionalità e l'atteggiamento insolitamente sensibile. Il medico ha affrontato la mia situazione in modo molto competente e completo: ha fatto una diagnosi completa e nel più breve tempo possibile ha organizzato il trattamento preoperatorio necessario. Ha eseguito brillantemente un'operazione complessa, dopo la quale quasi una settimana dopo sono stato in grado di farlo. Più dettagli

    Esprimo la mia più profonda gratitudine al chirurgo oncologo, MD Ishchenko Roman Viktorovich per il suo cuore gentile, la massima professionalità e l'atteggiamento sensibile nei confronti dei pazienti. Ringrazio il destino che abbiamo appreso di questo meraviglioso dottore attraverso il programma Salute. Roman Viktorovich ci ha aiutato a far fronte al nostro problema. L'operazione che ha eseguito a mio marito su un passato facile. Più dettagli

    Mille grazie al medico coloproctologo Zinovsky Mikhail Vyacheslavovich. Era a un ricevimento l'11 marzo 2020. Dolore acuto, raggiunto a malapena con suo marito, anche se solo dall'altra parte della strada. Ha fatto di tutto, mi sembra, il migliore. Ha dato tutte le raccomandazioni necessarie e il suo numero di telefono. Ha detto di chiamare se ci sono domande. Ho chiamato e consultato con lui. Più dettagli

    Nel febbraio 2020 sono finito nel dipartimento di oncologia, dove sono stato incontrato dal capo del dipartimento, Kosy Valentina Vasilievna. Grazie mille per la sua professionalità e attitudine sensibile. Qui ho subito l'operazione più complicata Ischenko Roman Viktorovich e Astakhov Dmitry Anatolyevich. Questi sono i miei tre angeli salvatori.
    Ora mi sto riprendendo rapidamente. Più dettagli

    Esprimo la mia profonda gratitudine ad Arthur Robertovich per la sua professionalità e le mani "dorate". Ha operato con sua madre due volte nel giugno 2019 e nel febbraio 2020, ed entrambe le volte con successo. Medico molto attento, sensibile e reattivo. Molto pulito nel suo lavoro e questo ha soddisfatto l '"esteta" in termini di cuciture))) Mi ha letteralmente salvato la vita.

    Richiedere ricovero o ricerca.
    Gli addetti alla reception ti contatteranno e saranno d'accordo
    il tempo che è conveniente per te. Oppure vai al modulo di iscrizione online.