Test dell'epatite C: come prendere, trascrizione

In questo articolo considereremo un esame del sangue per l'epatite C. Oggi, le patologie epatiche sono considerate il fenomeno più comune e pericoloso. Come risultato dell'interruzione del funzionamento di questo corpo, di norma, si verifica un malfunzionamento in tutto il corpo umano.

Il fegato svolge funzioni estremamente importanti. Il principale è filtrare il sangue dalle tossine e altri componenti dannosi. Sfortunatamente, le capacità dell'organo si riducono a zero con lo sviluppo del processo infiammatorio nei suoi tessuti o con l'epatite. Molto spesso questa malattia nella sua fase iniziale è asintomatica, colpendo gradualmente ogni cellula epatica. Ecco perché è così importante sottoporsi a test per l'epatite C. Un esame periodico dei pazienti consente di identificare la malattia in tempo per iniziare il trattamento.

Come una persona viene infettata dall'epatite C?

La principale via di trasmissione dell'infezione è il metodo parenterale ematogeno, cioè l'infezione attraverso il sangue. Nella maggior parte dei casi, ciò si verifica quando una certa quantità di sangue infetto entra nel corpo quando viene iniettato con un ago comune..

Esiste il rischio di contrarre il virus durante l'esecuzione di piercing, tatuaggi e manicure con strumenti non sufficientemente disinfettati, il che significa che hanno tracce del sangue del portatore dell'infezione. Anche la chirurgia e le lesioni, la vaccinazione e il trattamento nello studio dentistico sono a un certo rischio. Più il paese è sviluppato, meno è probabile che venga infettato..

Qual è l'analisi della PCR per l'epatite, apprendiamo ulteriormente.

Non dobbiamo dimenticare la possibilità di trasmissione del virus in utero dalla madre al bambino e, inoltre, durante l'allattamento. È importante sapere che se hai il virus dell'epatite B, è probabile che tu abbia l'HIV. Per capire se una persona è infetta o meno, è necessario sottoporsi al test per l'HIV.

Rischio di infezione

Ci sono alcuni gruppi di persone che hanno maggiori probabilità di contrarre l'epatite C..

L'aumento del rischio ha tre gradi..

Rischio più elevato:

  • nelle persone che iniettano droghe;
  • Persone con infezione da HIV
  • persone che hanno ricevuto una trasfusione di sangue (prima del 1987).

I seguenti gruppi di persone comprendono il rischio intermedio:

  • persone sottoposte a trapianto di organi da un donatore con virus dell'epatite C (fino al 1992);
  • che hanno una malattia epatica sconosciuta;
  • bambini nati da madri infette dal virus.

I rischi leggermente aumentati includono:

  • operatori sanitari e operatori del servizio sanitario-epidemiologico;
  • persone che fanno sesso con partner diversi;
  • composto da un partner con epatite C.

Sintomi della malattia

Un altro punto altrettanto importante nella diagnosi è la presenza di sintomi caratteristici. Ad esempio, nella fase iniziale della malattia, i pazienti possono lamentare grave debolezza, affaticamento e, inoltre, una febbre fino a trentasette gradi. Succede anche che c'è un forte dolore nel corpo, che ricorda una febbre. Spesso, il paziente può confondere questo sintomo con stress fisico. Inoltre, un paziente infetto dal virus dell'epatite B si sente letargico e apatico con il mondo che lo circonda, è anche accompagnato da un umore depresso insieme a mal di testa.

Un test positivo per l'epatite C deve essere rivalutato..

Inoltre, in tali pazienti, il sonno è disturbato. I pazienti sono sempre più tormentati dalla nausea e dal vomito senza una ragione apparente. In questo caso, la sclera oculare, così come la pelle, diventa giallastra, l'urina si scurisce e le feci, al contrario, si schiariscono.

Diagnosi di disturbo

Immediatamente dopo aver raccolto un'anamnesi, il medico curante prescriverà al paziente il test per l'epatite. È importante dire che i metodi diagnostici dovrebbero essere eseguiti in modo integrato. Definire un virus in un solo modo è impossibile. Ciò richiede l'uso di una serie di tecniche diverse che si completano a vicenda.

Quindi, se sospetti una malattia simile, è necessario fare un esame del sangue generale, così come l'urina. Tali studi non possono rilevare la presenza del virus dell'epatite nel sangue, ma possono riflettere le condizioni dell'intero corpo umano nel suo insieme. Questi test vengono eseguiti esclusivamente a stomaco vuoto e, inoltre, al mattino. Un esame del sangue biochimico serve anche come metodo obbligatorio per la ricerca in presenza di sospetto sviluppo della malattia.

Decifrare l'analisi dell'epatite C è di interesse per molti.

decrittazione

Durante la decrittazione, il medico, di norma, presta attenzione ai seguenti elementi:

  • Enzima di alanina aminotransferasi. In presenza di danni al fegato, questa sostanza penetra nel sangue. Un aumento del suo livello indica la natura tossica o virale del danno epatico. Spesso, questa analisi con sospetta epatite C consente di installarla in una fase precoce..
  • L'enzima asterspartato aminotransferasi. Un aumento di questo componente, insieme all'indicatore precedente, segnala la presenza di necrosi delle cellule epatiche, fibrosi e danni agli organi tossici.
  • Gamma glutamil transferasi. La sua importanza aumenta a causa di malattie del sistema epatobiliare. Può anche parlare di ittero ostruttivo, colecistite, colangite. Inoltre, questa sostanza rileva la presenza di danni al fegato tossici attraverso prodotti in decomposizione, come alcol o droghe..
  • Fosfatasi alcalina. La definizione di questo componente viene utilizzata per rilevare malattie epatiche che si verificano con colestasi..

È possibile donare il sangue ai marker di cui sopra in modo assolutamente gratuito in qualsiasi istituto clinico statale. Va tenuto presente che questi test per l'epatite C vengono eseguiti esclusivamente a stomaco vuoto, ed è meglio prenderli al mattino.

Indicatore di decodifica bilirubina

Il livello di bilirubina riporta la gravità dell'epatite.

  • In presenza di una forma lieve della malattia, la bilirubina nel sangue, di norma, non supera i 90 μmol.
  • Sullo sfondo di moderata gravità, l'oscillazione viene mantenuta nella regione da 90 a 170 μmol / l.
  • In forma grave, la bilirubina va oltre 170 μmol / l.
  • Normalmente, la bilirubina è fino a 21 μmol / l.

Nel decifrare i valori, è anche necessario prestare attenzione a tali indicatori biochimici come AST e ALT. Per una persona sana, normalmente i loro valori non superano:

  • Per AST 75 U / L.
  • Per ALT 50 U / L.

Le proteine ​​sieriche dovrebbero mostrare da 65 a 85 g / l.

Il test e la decrittazione dell'epatite C devono essere eseguiti da specialisti qualificati..

Coagulogramma come studio aggiuntivo

Per determinare lo sviluppo dell'epatite, tra le altre cose, è necessario prendere un coagulogramma. Questo studio è un insieme di indicatori che determinano la capacità del sangue di coagulare. La decodifica di questo metodo di ricerca viene eseguita insieme a una diagnosi generale del sangue, in cui viene determinata la conta dei leucociti insieme a piastrine, emoglobina, eritrociti ed ematocrito.

L'esecuzione di questa analisi per l'epatite C consente di rilevare danni a organi tossici, presenza di cirrosi ed epatite nella fase cronica. Lo studio viene effettuato al mattino e sempre a stomaco vuoto. La recinzione è realizzata dalla vena ulnare. Il risultato non tarderà ad arrivare e sarà pronto direttamente il giorno dello studio..

La decifrazione del test dell'epatite C non si limita a questo..

Test del siero di sangue

Questo test anticorpale è un must. Uno studio sul siero del sangue può rilevare la malattia nella fase iniziale dello sviluppo e, inoltre, fornirà informazioni sulla presenza di infezione da HIV nel sangue, se presente.

Anche il prelievo di sangue viene eseguito al mattino. Lo studio viene condotto a stomaco vuoto e il sangue viene prelevato dalla vena ulnare. Vale la pena notare che questa procedura viene pagata e il suo prezzo varia, di regola, a seconda della regione del paese. In media, sono cinquecento rubli.

Analisi PCR

L'epatite C viene anche rilevata usando il metodo di reazione a catena della polimerasi. L'analisi presentata è uno dei metodi più accurati per diagnosticare una malattia. Inoltre, la ricezione di risultati falsi è completamente esclusa. Il materiale viene prelevato dalla vena ulnare a stomaco vuoto. Il processo stesso richiede circa alcune ore. Il costo del test dell'epatite C non è troppo elevato.

Affinché il risultato sia affidabile, è necessaria una preparazione preliminare. Ad esempio, dodici ore prima dello studio, una persona non dovrebbe bere alcolici e inoltre non si può fumare. Tutto ciò che è permesso è bere un bicchiere di acqua pulita. Inoltre, si consiglia di interrompere l'uso di droghe al giorno. È noto che il test dell'epatite C è sensibile a vari stress, per questo motivo il paziente deve superare tutte le sue esperienze.

Lo studio della reazione a catena della polimerasi è qualitativo e quantitativo. Utilizzando questo metodo, gli specialisti possono rilevare anche una minima concentrazione di virus. Ad esempio, i virus dell'epatite A, B, C, D ed E sono determinati in modo simile identificando l'agente causale del virus, in cui viene esaminata la presenza di proteine ​​capside superficiali, che si verificano un mese dopo l'insorgenza dell'infezione e durano otto settimane..

Esame istologico

Nell'ambito di questo studio, viene prelevato materiale bioptico per determinare la presenza di focolai patologici, nonché per valutare le condizioni del fegato, rivelando il grado di proliferazione del tessuto connettivo.

Anche il risultato del test dell'epatite C può essere falso positivo..

Ciò accade a causa di errori del personale medico o sotto l'influenza di altri fattori. Per scoprire se una persona è malata, è necessario essere accuratamente controllati e donare il sangue ai marker di infezione da HCV.

Lo stress e l'angoscia durante la diagnosi possono innescare un falso positivo.

Il virus viene rilevato mediante un test immunoenzimatico (ELISA) - gli anticorpi anti-virus si trovano nel sangue venoso umano (marcatori dell'infezione da HCV).

Viene anche eseguito il test RIBA: è specifico e dettagliato, che non solo rileva, ma identifica anche gli anticorpi contro l'epatite C. Pertanto, è considerato più accurato, ma a volte può dare un risultato falso positivo..

Cosa fare se ti è stata diagnosticata l'epatite C?

Al ricevimento di tale diagnosi, dovresti prima trovare un epatologo qualificato che prescriverà i farmaci necessari per il trattamento, nonché una dieta salutare.

In ogni caso, se una persona ha trovato questo virus nel sangue, non ha bisogno di disperare. Va notato che oggi la fase iniziale dell'epatite C viene trattata attraverso l'uso di droghe. Ciò impedisce lo sviluppo di cirrosi e ulteriori complicazioni..

Ora sappiamo quale test eseguire per l'epatite C.

Test dell'epatite C: come donare il sangue in laboratorio?

Una malattia come l'epatite virale richiede una diagnosi tempestiva. Prima viene scoperta una malattia, maggiori sono le possibilità del paziente di un pieno recupero o sollievo della malattia senza complicazioni e la minaccia di ricaduta. La donazione di sangue per la rilevazione dell'epatovirus è raccomandata al minimo sospetto di questa malattia..

Ma come sottoporsi al test per l'epatite? Quali test specifici dovrebbero essere presi per fare una diagnosi? Per quanto tempo dovrei sottopormi a un test di epatite dopo una sospetta infezione? Quando saranno noti i risultati? Puoi trovare le risposte a queste domande nel nostro articolo..

Quali sono i test di epatite?

Per capire come eseguire un test per l'epatite C, è necessario chiarire quali sono i test per determinare la diagnosi. Per la diagnosi iniziale di HCV, si consiglia di prendere:

  • Reazione a catena qualitativa della polimerasi (PCR, HCV, RNA in tempo reale). I risultati di questa analisi consentono di determinare con precisione la presenza della malattia nelle prime fasi..
  • Anti-HCV, test per immunoglobuline, anticorpi verso antigeni dell'agente causale dell'epatite virale C.
  • Analisi per verificare la composizione biochimica del sangue. Nelle malattie infettive, la biochimica del sangue cambia in modo significativo. Con le malattie del fegato, la concentrazione di bilirubina nel plasma sanguigno spesso aumenta.
  • Esame del sangue clinico generale. I risultati indicano i minimi cambiamenti nelle condizioni del paziente..

Per sottoporsi a un test di laboratorio in clinica, è necessario sottoporsi a un rinvio dal proprio medico.

Come superare i test per l'epatite?

Come sottoporsi al test per l'epatite C? Per questa procedura, è necessario prepararsi in modo tempestivo. In particolare, il paziente dovrebbe:

  • Rifiuta di mangiare 8 ore prima di apparire in laboratorio. Allo stesso tempo, i cibi grassi devono essere eliminati con almeno un giorno di anticipo..
  • Non bere o fumare almeno 24 ore prima di prelevare campioni di sangue.
  • Dormi bene ed evita situazioni stressanti alla vigilia dell'esame.

La raccolta del sangue viene di solito eseguita al mattino. Una piccola quantità di sangue venoso viene prelevata da un paziente usando una siringa sterile. Ciò non influisce sul benessere del paziente, dopo la procedura può tornare a casa.

Quanto tempo dopo la presunta infezione è necessario essere esaminati?

Molti pazienti non sono meno interessati a quanto tempo fare un'analisi per l'epatite C dopo la presunta infezione. Il periodo di incubazione dell'HCV dura da 2 a 24 settimane. In questo momento, l'agente patogeno non è attivo e solo "assimilato" nel corpo. Tuttavia, già nelle prime fasi dell'infezione, si verifica una risposta immunitaria e alcuni gruppi di immunoglobuline si trovano nel sangue del paziente.

Si consiglia di eseguire test a 4-5 settimane dopo la presunta infezione. Anche se è trascorso più tempo e non si sono manifestati i sintomi della malattia, questo non è un motivo per rifiutare un esame. L'epatite C non si chiama semplicemente "killer affettuoso". Questa malattia è spesso molto asintomatica e viene rilevata da un esame casuale o in una fase avanzata..

Dopo quanto tempo saranno pronti i risultati?

Inoltre, come eseguire un test per l'epatite C, è anche importante sapere quanti risultati del test saranno pronti. Lo studio dei campioni di sangue ottenuti avviene durante la giornata lavorativa. Di norma, il giorno successivo i risultati sono pronti. Possono essere prelevati dal medico curante o nel laboratorio medico, a seconda delle specifiche dell'istituto medico.

La norma per qualsiasi analisi qualitativa è un risultato negativo. Un positivo può indicare una diagnosi di HCV. In questo caso, sarebbe consigliabile sottoporsi a un esame aggiuntivo..

Test per la diagnosi di epatite C

Nella medicina ufficiale, il virus dell'epatite C è indicato come HCV (virus dell'epatite C). Il periodo di incubazione della malattia può raggiungere le 26 settimane, il che complica la sua diagnosi nelle prime fasi. Pertanto, al fine di identificare la malattia nelle prime fasi, il paziente deve essere testato per l'epatite C.

Chimica del sangue

Quando sottoporsi al test per l'epatite C?

Come preparare e donare fluidi corporei?

Opzioni di analisi false

Quale medico contattare e dove fare?

Quanti test dell'epatite C vengono eseguiti?

Commenti e recensioni

Tipi di diagnostica

Per confermare la malattia, i medici eseguono esami del sangue generali e biochimici, uno studio qualitativo sulla PCR e determinano il genotipo del virus.

Inoltre, il medico può ricorrere a metodi strumentali che confermano l'epatite C.

Questi includono:

  • Ultrasuoni degli organi interni del peritoneo;
  • Analisi a raggi X;
  • endoscopia;
  • CT
  • MRI
  • biopsia epatica.

Analisi generali

L'inizio della diagnosi si verifica con la consegna di esami del sangue e delle urine generali.

Durante l'infezione da epatite, il colore delle urine diventa più scuro, mentre:

  • emoglobina, globuli rossi, globuli bianchi, piastrine sono ridotti;
  • aumento dei linfociti;
  • l'emostasi del sangue è compromessa;
  • Aumenti ESR;
  • alto livello di urobilina nelle urine.

Chimica del sangue

Un esame del sangue biochimico rileva:

  • enzimi epatici ALT e AST;
  • bilirubina;
  • GGT (gamma globulina);
  • Fosfato alcalino (fosfati alcalini);
  • glucosio
  • ferritina;
  • transferritin;
  • trigliceridi;
  • creatinina;
  • TP (test del timolo).

Esame del sangue biochimico completo - video dell'autore Health TV.

Saggio immunosorbente collegato

Un saggio di immunoassorbimento enzimatico, abbreviato come ELISA, è progettato per rilevare l'anti-HCV. Si basa su un complesso di peptidi virali strutturali e non strutturali. L'essenza del metodo consiste nell'aggiungere anticorpi specifici al sangue in esame, che successivamente danno la reazione antigene-anticorpo.

Diagnostica PCR

Il metodo PCR è un'analisi qualitativa dell'epatite, che consente di isolare anche la presenza di un gene separato. Un'analisi PCR ultra sensibile rileva il flavirus anche prima della formazione degli anticorpi. Un'analisi accurata può essere ottenuta entro cinque giorni dalla presunta infezione.

La foto mostra l'analisi biochimica e la diagnostica PCR.

Quando sottoporsi al test per l'epatite C?

Per testare l'epatite C dovrebbe:

  • coppie che vogliono avere un bambino;
  • donne incinte;
  • pazienti con sospetta malattia;
  • donatori di sangue o di organi;
  • persone dipendenti da droghe;
  • pazienti con malattia da HIV;
  • persone promiscue;
  • prigionieri in custodia;
  • dopo l'intervento chirurgico in studio dentistico;
  • funzionari medici e dipendenti del Ministero degli affari interni.

Come preparare e donare fluidi corporei?

La consegna di fluido biologico non richiede una preparazione speciale. La procedura viene eseguita al mattino a stomaco vuoto. Per un'analisi corretta, devono essere prelevati almeno 6 ml di sangue e 15 ml di urina.

Il materiale viene consegnato per l'esame lo stesso giorno. Altrimenti, i test mostreranno un risultato falso positivo..

Decifrare i risultati

Una tabella che sintetizza la probabile combinazione di interpretazione dei risultati:

IgG anti-HCV core

Il paziente ha sintomi di malattia acuta. Aumentano i titoli delle IgG core anti-HCV

Epatite acuta C

Segni clinici di epatite acuta rilevati nel paziente

Epatite cronica C, stadio iniziale

Non ci sono segni di epatite. In presenza di patologia, c'è un leggero aumento dell'attività delle aminotransferasi

Epatite cronica C, stadio latente

I marcatori mostrano l'assenza di sintomi della malattia. La presenza nel sangue di IgG anti-HCV core (il nome di immunoglobulina) è 1:80 e inferiore. Livelli normali di aminotransferasi (ALT, AST) in titoli bassi seguiti dalla scomparsa di anticorpi per diversi anni

Riconvalescenza (recuperata) dell'epatite C acuta o fase latente dell'epatite cronica C

Puoi decifrare tu stesso gli indicatori, ma è meglio consultare un medico.

Norme sulle sostanze

Un'analisi negativa per l'epatite C può essere ottenuta con una diagnosi qualitativa mediante PCR o ELISA. Nel risultato immunologico, la concentrazione di antigeni al di sotto del normale si riferisce a un risultato negativo.

I seguenti indicatori indicano la norma:

  • enzimi ALT e AST negli uomini fino a 41 UI / l, nelle donne - fino a 31 UI / l;
  • Fosfatasi alcalina non superiore a 150 UI / l;
  • bilirubina non superiore a 27-34 μmol / l.

Risultato positivo

Un risultato positivo può essere determinato se una persona ha precedentemente avuto una forma acuta di epatite. È anche presente nelle persone che sono attualmente in buona salute, tuttavia, sono portatori del virus..

Con conferma dell'epatite, viene eseguita la biochimica del sangue ripetuta. Lo specialista può prescrivere test regolari al paziente per registrare la natura della malattia e l'efficacia del trattamento..

Se i test anticorpali sono positivi e il test PCR è negativo, la persona viene considerata positivamente infetta. Per confermare o confutare la teoria, viene diagnosticata la RIBA. Questa tecnica è efficace 3 settimane dopo una possibile infezione..

Opzioni di analisi false

In medicina, ci sono tre tipi di risultati diagnostici falsi:

  • dubbia;
  • falso positivo;
  • falso negativo.

Un test di epatite è considerato dubbio se il sangue non ha i marcatori necessari, ma il paziente ha sintomi della malattia. Nella maggior parte dei casi, questo risultato appare durante la diagnosi prematura, quando gli anticorpi non hanno il tempo di prendere forma. In caso di analisi incerta, al paziente viene prescritta una seconda diagnosi di laboratorio dopo un mese e un'altra dopo sei mesi.

Un'analisi di falsi positivi viene presa in considerazione se l'ELISA rileva immunoglobuline di classe M nel sangue, tuttavia il virus non è confermato dall'RNA della PCR..

Cause di diagnosi errata

Circa il 15% dei risultati sono falsi positivi..

Le cause degli errori sono:

  • la natura nascosta della malattia;
  • l'uso di farmaci immunosoppressori;
  • caratteristiche del sistema immunitario del corpo;
  • crioglobuline elevate nel sangue;
  • contenuto di eparina nel sangue;
  • malattia infettiva acuta;
  • Malattie autoimmuni;
  • tumori cancerosi;
  • neoplasie;
  • gravidanza.

Inoltre, i test possono essere errati per motivi esterni:

  • il medico è poco qualificato;
  • prodotti chimici di bassa qualità
  • attrezzatura medica scadente o obsoleta;
  • sostanze estranee che entrano nel siero del sangue;
  • violazione della tecnologia di conservazione e trasporto di campioni biologici.

Spesso si ottengono risultati falsi positivi nelle donne in gravidanza per motivi:

  • insufficienza metabolica;
  • ARI o ARVI;
  • Malattie autoimmuni;
  • malattie endocrine;
  • un'improvvisa diminuzione del livello di oligoelementi nel corpo.

Quale medico contattare e dove fare?

Al primo sospetto di infezione, è necessario contattare:

Quindi il medico scrive una direzione per superare i test necessari.

Il paziente può essere esaminato:

  • in una clinica regolare con la direzione di un medico;
  • presso un centro diagnostico a pagamento a tua discrezione.

Quanti test dell'epatite C vengono eseguiti?

La diagnosi viene effettuata fino a sette giorni dalla data di ricezione del campione biologico in laboratorio. Il risultato dell'analisi può essere pronto in 1-2 giorni. Tuttavia, tutto dipende dalla complessità dello studio e dal tipo di virus..

video

Quali sono i test per l'epatite C diranno all'autore del video dal canale della Doctor Doctor di Mosca.

Esami del sangue per l'epatite

11 minuti, pubblicato da Lyubov Dobretsova 1094

L'epatite è una grave patologia infiammatoria degli epatociti (cellule epatiche) e del tessuto epatico, che ha un'origine infettiva, autoimmune o tossica. Il pericolo della malattia risiede nell'elevata contagiosità e nella complessa eradicazione (eliminazione completa).

Per una diagnosi accurata, vengono utilizzati i risultati di un esame del sangue per epatite, analisi delle urine e feci, esame dell'hardware (ultrasuoni, risonanza magnetica, TC). I più comuni sono l'epatite dell'eziologia virale A, B, C e tipi E, D che si sviluppano sul loro background.

Tipo di epatite viraleMetodo di infezione
HAV (malattia di Botkin) e HEVfecale-orale
siero HBVsangue trasmissibile (attraverso il sangue), verticale (dalla madre al feto)
post-trasfusione HCV e H D Va carico del sangue, genitale

L'epatite virale si presenta in forma acuta o cronica. Un decorso acuto con manifestazione di sintomi vividi è caratteristico di tipo A, B. L'epatite C nella maggior parte dei casi si verifica in modo latente, i sintomi gravi non compaiono immediatamente. Il tipo B può essere acuto o cronico. La vaccinazione preventiva viene fornita solo contro l'epatite B, la vaccinazione di tipo A e C non viene effettuata.

L'infezione da epatite C è una delle patologie epatiche più gravi che minaccia lo sviluppo di tumori cancerosi nel fegato e la degenerazione in cirrosi incurabile. Con cure mediche premature ha un'alta probabilità di morte.

Diagnosi di epatite

La diagnosi di laboratorio avanzata del danno virale al fegato comprende i seguenti esami del sangue:

  • OKA (analisi clinica generale);
  • biochimica;
  • coagulogramma (analisi della coagulazione);
  • ELISA (test immunoenzimatico);
  • PCR (reazione a catena della polimerasi).

Inoltre, vengono esaminati urina e feci. Con patologia epatica confermata di tipo B e C, viene effettuata un'analisi per la reazione di Wasserman (sifilide) e il virus dell'immunodeficienza umana (HIV).

Indicazioni per l'appuntamento

La microscopia di laboratorio per l'epatite viene eseguita:

  • con la diagnosi proposta, in base alle lamentele sintomatiche del paziente (nausea e vomito, dolore nell'ipocondrio destro, urine scure e scolorimento delle feci, giallo della pelle e altri);
  • in caso di gravi deviazioni dai valori di riferimento degli enzimi epatici nella biochimica del sangue precedentemente condotta;
  • con patologie epatiche croniche (cancro e cirrosi);
  • donne nel periodo perinatale e bambini nati da madri infette.

È necessaria un'analisi se l'epatite si trova nell'ambiente immediato del paziente. L'esame pianificato per la presenza di infezione viene effettuato da dipendenti di istituti medici che sono in contatto diretto con pazienti con epatite o con campioni di biofluido (sangue, urine).

La direzione per l'analisi è prescritta da un terapeuta, uno specialista in malattie infettive o un medico che si occupa delle malattie del sistema epatobiliare - un epatologo. Per risparmiare tempo, puoi controllare tu stesso le condizioni del fegato su base rimborsabile nei centri diagnostici clinici a Mosca e in altre grandi città.

Per quanti giorni l'analisi dipende dalle attrezzature del laboratorio e dal carico di lavoro funzionale del personale medico. I risultati degli studi clinici e biochimici generali sono di solito pronti il ​​giorno successivo. Analisi speciali (ELISA, PCR) vengono eseguite entro 3-7 giorni (in alcuni casi - fino a due settimane).

Esame clinico e coagulogramma

L'OCA in caso di infezione virale del fegato non ha alcun valore diagnostico in relazione al virus, ma dà un'idea dei cambiamenti nel corpo causati dall'invasione virale (penetrazione nel corpo). Un esame del sangue generale mostrerà deviazioni caratteristiche dai valori standard:

  • leucopenia, altrimenti una diminuzione del numero di globuli bianchi (globuli bianchi);
  • anemia (riduzione dell'emoglobina);
  • trombocitopenia o conta delle piastrine ridotta che riflette la qualità della coagulazione del sangue;
  • un aumento della velocità di eritrosedimentazione (globuli rossi), altrimenti ESR.
  • linfocitosi (aumento del numero di linfociti - cellule del sangue responsabili della resistenza del corpo alle infezioni).

Per lo studio, viene prelevato sangue capillare (dal dito). Non è prevista una preparazione speciale per la procedura. L'emocromo completo per l'epatite viene valutato in combinazione con un coagulogramma.

Coagulogram

L'incapacità degli epatociti di svolgere le loro funzioni a causa della sconfitta del virus provoca una scarsa coagulazione del sangue. I principali parametri del coagulogramma per l'epatite:

  • aumento del tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT);
  • aumento dell'indice di protrombina (PTI);
  • riduzione della protrombina epatica proteica.

Il sangue per un coagulogramma viene donato da una vena.

Ricerca biochimica

I risultati della biochimica del sangue per i disturbi patologici del fegato saranno sempre insoddisfacenti. Durante l'infezione, i valori dei principali parametri studiati cambiano nella direzione di aumento o diminuzione, il che consente al medico di sospettare l'epatite e di rivolgersi al paziente per un ulteriore esame. Un esame del sangue biochimico per l'epatite C e B riflette alcune anomalie.

La bilirubina

Il principale pigmento biliare, la bilirubina, è responsabile del metabolismo dell'emoglobina nel corpo. Insieme alle proteine ​​plasmatiche (albumina), entra nel fegato, dove viene trasformato in un pigmento diretto e legato. Il virus rompe le membrane cellulari del fegato, quindi, con un tasso di bilirubina da 5 a 20 μmol / L, l'epatite aumenta il suo valore più volte.

Indicatori di bilirubina a seconda dello stadio di sviluppo della malattia

Debole attività del virus (insorgenza di ittero)Malattia lieveLaurea moderataLaurea severa
21-30 μmol / Lfino a 85 μmol / l86–169 µmol / Loltre 170 micromol / l

ALT, AST, ShchF

L'alanina aminotransferasi (ALT), l'aspartato aminotransferasi (AST) e la fosfatasi alcalina (ALP) sono enzimi epatici che entrano attivamente nel flusso sanguigno quando si verificano danni agli epatociti e al tessuto epatico. I valori di riferimento sono: ALT e AST per gli uomini - fino a 45 unità / l, per le donne - fino a 31 unità / l, ShchT - fino a 150 unità / l.

Nell'epatite acuta, gli indicatori aumentano di dieci volte. L'epatite cronica C potrebbe non manifestarsi con segni clinici vividi; in 1/5 pazienti, gli enzimi epatici sono leggermente più alti del normale.

Frazioni proteiche

Le proteine ​​nel sangue sono rappresentate dall'albumina (un prodotto dell'attività intracretoria degli epatociti) e dalle gammaglobuline. L'albumina è responsabile della stabilità della pressione osmotica colloide, del rilascio e della distribuzione di ormoni, composti organici, acidi, vitamine e minerali.

Le gammaglobuline sono anticorpi (immunoglobuline IgA, IgM, IgG, IgE) che proteggono il corpo da virus e infezioni di diversa natura. La norma media dell'albumina nel sangue è di 40 g. / le 50 gr. / l In caso di infezione da epatite, la produzione è ridotta.

In questo caso, l'analisi mostra valori normali per la proteina totale. Ciò è dovuto a un aumento significativo del numero di immunoglobuline che cercano di eliminare il virus. L'analisi biochimica non dà un'idea del tipo di virus e della sua attività, ma in base alla combinazione di deviazioni degli indicatori, è possibile diagnosticare HAV, HBV, HCV. Il sangue venoso è usato per la biochimica..

Studi sui virus speciali

Dopo l'invasione, l'epatadavirus con sangue entra nel fegato, dove infetta gli epatociti, cambia la loro struttura del DNA e blocca le funzioni. Il guscio esterno del virus ha una base proteica che protegge il suo RNA. Le cellule shell sono antigeni - agenti estranei che rappresentano una minaccia per il corpo..

In risposta alla loro penetrazione, il sistema immunitario inizia la produzione attiva di Ig (immunoglobuline) - cellule di anticorpi che eliminano l'invasione estranea. Ogni immunoglobulina è progettata per rilevare ed eliminare un antigene specifico. Test speciali esaminano antigeni, anticorpi e RNA del virus.

La microscopia del sangue da laboratorio per il virus dell'epatite si basa su un test di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) e sulla reazione a catena della polimerasi (PCR). Questi metodi diagnostici vengono utilizzati per rilevare la maggior parte delle infezioni esistenti che entrano nella circolazione sistemica. Nel corso della ricerca, viene determinato il fatto della presenza del virus e del suo tipo. Il prelievo di sangue per esami speciali viene effettuato da una vena.

Condizioni per l'esecuzione di esami del sangue da una vena

La domanda che inizialmente interessa ai pazienti è se dare o meno sangue da una vena a stomaco vuoto, la risposta è sempre affermativa. Qualsiasi alimento può cambiare la composizione e la consistenza del sangue, renderlo torbido. In questo caso, il risultato dell'analisi sarà distorto..

Per ottenere dati oggettivi, il paziente necessita di una semplice preparazione preliminare:

  • smettere di assumere qualsiasi farmaco in una settimana;
  • in 2-3 giorni, eliminare gli alimenti grassi, gli alimenti a rapida preparazione dalla dieta, escludere le bevande alcoliche;
  • osservare il regime di digiuno prima della procedura, almeno 8 ore;
  • smettere di nicotina all'ora.

Il saggio di immunosorbente enzimatico si basa sulla valutazione del complesso immunitario antigene-anticorpo. Nella fase iniziale dell'analisi, l'antigene purificato viene posizionato sulla superficie di ricerca e viene aggiunto il siero. Le immunoglobuline si legano all'antigene e ne determinano l'affiliazione. Se l'agente non viene riconosciuto dagli anticorpi come "nativo", lo afferrano sul ring, cercando di distruggerlo.

Pertanto, si forma un complesso immunitario. Le immunoglobuline fungono da marker con cui viene valutato il tipo di virus. Successivamente, viene eseguita una reazione enzimatica: viene eseguito un "reimpianto" di un certo enzima al complesso e il cambiamento di colore viene valutato utilizzando un colorimetro (analizzatore ELISA). Il grado di colorazione corrisponde alla concentrazione di anticorpi.

Rilevazione HAV

L'epatite di tipo A viene rilevata dai marker IgM anti-HAV e IgG anti-HAV. La decrittazione dell'analisi determina la presenza o l'assenza del virus e l'immunità alle infezioni. Il punteggio è “-” (negativo) e “+” (positivo).

IgM anti-HAV "-" IgG anti-HAV "-"IgM anti-HAV "+" IgG anti-HAV "+"IgM anti-HAV "-" IgG anti-HAV "+"
mancanza dipresenzaimmunità

Nel caso di una malattia, una persona sviluppa un'immunità stabile che fornisce protezione contro la reinfezione.

IFA su HBV

L'epatite B è determinata dal marcatore principale HbsAg, che risponde all'antigene di superficie dell'HBV e da antigeni e anticorpi aggiuntivi, che stabiliscono il decorso acuto o latente della malattia o la forma integrativa (transizione allo stadio cronico) o l'infezione asintomatica. Marcatori dell'epatite B:

  • HBcAg (antigene nucleare);
  • HBcAb IgM (anticorpi contro l'antigene nucleare);
  • HBeAb (anticorpi verso l'antigene "e") - indica una malattia precedente;
  • HBV-DNA (virus virus).

L'analisi di decrittazione include due opzioni:

  • HbsAG "-" (negativo) - nessuna infezione;
  • HbsAG "+" (positivo) - la presenza di un marcatore di virus nel corpo.

La tabella dei risultati fornisce un quadro completo delle dinamiche della malattia

HBsAgHBcAgHBeAbHBcAb IgMHBV-DNA
Forma acuta++-++
cronico+ in forma attiva - in integrativoentrambe le opzioni sono possibili (+ e-)+ in forma attiva - in integrativoentrambe le opzioni sono possibili (+ e-)+
Storia di infezione-+---
Vettore++---
Effetti residui dopo la vaccinazione-----

La vaccinazione contro l'HBV è facoltativa. Ognuno prende la decisione di prendere una vaccinazione per conto proprio.

Definizione di HCV

L'epatite C post-trasfusione è il tipo più grave di infezione del fegato. Ha undici genotipi del virus. Il periodo di incubazione può variare da 2-3 settimane a 6 mesi. Con un corso latente, passa facilmente in una forma cronica, che è estremamente difficile da trattare. I principali marcatori dell'epatite di tipo C, determinati durante l'ELISA, e il loro significato:

IgG anti-HCVIgM anti-HCV coreHCV-RNA
forma cronica di lunga duratadiffusione attiva del virusrilevazione di virus

La prevalenza di genotipi di epatadavirus: 1a - Australia, America. 1b e 2a - Europa, Asia. 2b - Europa settentrionale, Stati Uniti. 2c - Europa meridionale e occidentale. 3a - Australia, Asia, Europa. 4a, 4c, 5a - Africa. 6a, 7a, 7b, 8a, 8b, 9a - Asia, 10a, 11a - Indonesia.

Il metodo di reazione a catena della polimerasi della PCR aiuta a identificare un virus complesso e a determinare la sua struttura genica. L'epatite e altri virus vengono rilevati copiando ripetutamente un frammento di DNA (amplificazione) in un reattore (amplificatore). Il sangue viene posto in un reattore, dove viene processato termicamente prima della scissione di RNA e DNA.

Successivamente, al bioliquido vengono aggiunte molecole di sostanze speciali, che secernono le sezioni necessarie di RNA e si legano a esse. Con ogni nuova aggiunta di una sostanza alla molecola di RNA, viene completata una copia della struttura genetica del virus. Un risultato positivo indica la presenza di infezione, il numero di copie indica la composizione quantitativa dell'epatadavirus.

Il valore dell'analisi della PCR per l'epatite sta nella possibilità di genotipizzazione - identificazione del genotipo. Ciò consente di scegliere il farmaco più efficace, poiché diversi genotipi hanno una resistenza diversa (suscettibilità) ai farmaci.

Limite inferiore del normaleRisultato medioAlta concentrazione
600.000 UI / ml600.000-700.000 UI / mlda 800.000 UI / ml

Analisi delle urine aggiuntiva

L'analisi delle urine per l'epatite è meno istruttiva della microscopia del sangue, ma non è difficile assumere la presenza di processi patologici nel fegato dai suoi singoli indicatori. Se i risultati non sono soddisfacenti, nemmeno ottenuti per l'identificazione specifica di problemi al fegato, il medico riferirà al paziente una diagnosi di laboratorio avanzata.

Come parte di un esame completo per l'epatite, l'analisi delle urine svolge una funzione ausiliaria. Nelle urine c'è la comparsa di elementi che normalmente dovrebbero essere assenti:

  • proteine ​​(proteinuria);
  • bombole proteiche eritrocitarie, cerose, epiteliali nei sedimenti urinari (cilindruria)
  • bilirubina (bilirubinuria);
  • sangue (ematuria).

Con le malattie del fegato, gli indici di urobilinogen sono significativamente sovrastimati (urobilinogenuria).

Analisi espressa

La diagnosi qualitativa delle patologie epatiche è possibile solo in laboratorio. Per l'autodeterminazione dell'infezione, è stata sviluppata una speciale analisi espressa per strisce reattive (o cassette). Usandolo, puoi confermare o negare la presenza del virus, ma non puoi determinarne il tipo e la concentrazione quantitativa di antigene.

Il biomateriale (sangue o saliva) viene posizionato sulla striscia (strisce reattive) imbevuta di reagenti. Il risultato viene valutato in due zone (controllo e test):

  • linee in entrambe le zone - infezione:
  • linea nella zona di controllo - nessuna infezione;
  • completa assenza di linee - test difettoso.

Sommario

L'epatite è una grave malattia del fegato caratterizzata da un'elevata contagiosità dei virus. I tipi più comuni di infezioni virali sono A, B, C. La diagnosi di una lesione epatica infettiva viene effettuata mediante microscopia del sangue di laboratorio, che comprende i seguenti test:

  • clinica generale (ACA);
  • biochimica;
  • coagulogramma (analisi della coagulazione);
  • saggio immunoenzimatico (ELISA);
  • reazione a catena della polimerasi (PCR).

Puoi donare il sangue per la ricerca nella direzione di un medico o da solo in cliniche pagate e centri diagnostici. Un test rapido venduto in farmacia non è un modo affidabile per rilevare l'infezione e richiede ulteriori test. Decifrare i risultati è solo il medico (terapeuta, epatologo, specialista in malattie infettive). Al fine di evitare gravi conseguenze per la salute, l'autodiagnosi non dovrebbe essere.

Test dell'epatite C.

L'epatite C è una grave patologia trasmessa attraverso il sangue. Di norma, la malattia è asintomatica, solo in una fase avanzata una persona sa di essere infetta. Le cellule epatiche a questo punto sono già significativamente danneggiate. I test dell'epatite C aiuteranno a rilevare la malattia in una fase precoce..

Oggi ci sono molti marcatori con cui è possibile verificare l'epatite. Ma sarà difficile scoprirlo da solo, dovrai sicuramente consultare uno specialista che ti aiuterà a determinare quali test devi superare e come decifrare i loro risultati.

Il primo test per l'epatite, che consente di determinare la presenza di anticorpi nel sangue e, quindi, confermare il contatto di una persona con il virus, si chiama ELISA. Con esso, viene rilevato anti HCV..

Questi esami del sangue dell'epatite sono indicati principalmente per i pazienti prima dell'intervento chirurgico, le donne in gravidanza e i donatori..

Esistono 2 classi di epatite C: immunoglobulina M e G. Quando si riepilogano i risultati, vengono sommate le somme di anticorpi di queste classi, che consentono di riconoscere una malattia acuta o cronica in un paziente. Le prestazioni di questa analisi possono essere falsi negativi o falsi positivi. Questo è tipico per le donne in gravidanza e i pazienti con un secondo gruppo sanguigno e non è una deviazione dalla norma..

Le ragioni del falso risultato possono anche essere:

  1. Assumere determinati farmaci.
  2. Lo sviluppo di anticorpi a contatto con il virus. Dopo qualche tempo, è possibile danneggiare i virioni, ma gli anticorpi rimarranno ancora nel corpo.
  3. Vaccinazione.
  4. Tubercolosi, sclerodermia, malaria, sclerosi multipla, influenza.
  5. Errori durante l'analisi del sangue.
  6. Patologie autoimmuni.
  7. neoplasie.

Un risultato negativo significa che la persona non ha mai avuto l'epatite, ma gli ultimi 6 mesi rimangono in dubbio. Se infetti durante questo periodo, gli anticorpi non si sono ancora formati e non si riflettono nei risultati dell'esame..

Con un esame del sangue positivo per l'epatite, c'è il sospetto di contatto con il virus, perché quando si verifica un'infezione, il corpo produce anticorpi anti-HCV. Quindi viene stabilito se la malattia è in forma cronica o se il paziente si è ammalato e si è ripreso (la presenza di anticorpi è dovuta alla patologia). Per fare questo, sono in corso ulteriori ricerche. Inoltre, secondo le statistiche, solo il 20% di tutte le persone con infezione da virus dell'epatite C si riprende, nel restante 80% la patologia diventa cronica. Ciò è dovuto alla presenza di anticorpi contro l'HCV.

Tuttavia, a volte un'analisi positiva non indica l'epatite C. In tali casi, stiamo parlando di un risultato falso positivo. Per confermare un risultato positivo, i test devono essere eseguiti tre volte. È necessario prepararsi per la consegna del biomateriale:

  • rinunciare all'alcool;
  • smettere di fumare almeno un'ora prima della donazione di sangue;
  • donare sangue solo a temperatura corporea normale;
  • non esercitare prima del prelievo di sangue;
  • avvertire l'assistente di laboratorio dell'uso di medicinali o della presenza di malattie.

Puoi donare il sangue per analisi oggi in quasi tutti gli istituti medici, ma è meglio farlo in laboratori collaudati.

Se il test ELISA è positivo per la rilevazione dell'epatite C anti HCV, viene eseguita la diagnostica PCR RNA, che è considerato il metodo più accurato per rilevare la patologia.

La PCR viene utilizzata per rilevare l'RNA patogeno. Questo è il metodo più comune per diagnosticare l'epatite C. La presenza di anticorpi IgG NS3-NS5 HCVcor è necessaria per confutare o confermare una diagnosi con PCR negativa.

La PCR è il metodo più accurato con cui è possibile rilevare un'infezione il quinto giorno dopo l'infezione. La PCR aiuta a identificare il genotipo del virus e a stabilire il tasso di sviluppo della malattia. Il risultato dell'analisi mediante PCR è:

  • Quantitativo: mostra il tasso di sviluppo della patologia in base al numero di virus per 1 cm cubo di biomateriale.
  • Qualitativo: una bassa concentrazione cellulare indica un risultato negativo.

I valori normali per il test dell'epatite dipendono dal reagente utilizzato. La carica virale viene eseguita durante il trattamento dell'epatite C. Con una diminuzione degli indicatori, si può considerare l'efficacia del trattamento.

Esame del sangue clinico per l'epatite

Utilizzando un'analisi clinica generale dettagliata, vengono determinati il ​​contenuto di emoglobina nel sangue e la quantità:

Controllo dell'account utente mostra deviazioni dai tassi normali. Con l'avanzamento della patologia, la coagulazione del sangue del paziente peggiora e aumenta il sanguinamento. ESR sta aumentando.

Chimica del sangue

Questa analisi valuta non solo le condizioni del fegato, ma anche il resto degli organi. Rivela le caratteristiche del metabolismo del paziente e la necessità del corpo di oligoelementi. La biochimica stabilisce GGTP, AST, amilasi nel sangue, ALT, proteine ​​totali, fosfatasi alcalina, bilirubina.

Utilizzando test funzionali, viene valutata l'efficienza del fegato e vengono determinati i valori:

  • coagulabilità del sangue;
  • frazioni proteiche;
  • proteine ​​totali;
  • albumina.

Oltre a quanto sopra, vengono prescritti altri studi per il paziente. Quindi, vengono eseguiti test per l'HIV e altre epatiti virali e patologie autoimmuni.

Sono anche determinati lo stadio dell'epatite e la sua attività. Ciò richiede i seguenti studi:

  1. Fibroscan del fegato. È usato più spesso di altri metodi diagnostici.
  2. Biopsia epatica Viene riconosciuta una lesione del fegato, viene determinata la proliferazione nei tessuti. Ad oggi, ci sono test per aiutare a stabilire il livello di danno epatico, ottenere informazioni sul processo infiammatorio, ecc..
  3. ultrasuono Con l'epatite C, l'ecografia può identificare la dinamica della malattia. Nella prima fase della patologia con l'aiuto degli ultrasuoni, puoi vedere un aumento del fegato e delle neoplasie.
  4. Esame della ghiandola tiroidea. La ghiandola tiroidea viene esaminata mediante ultrasuoni, vengono eseguiti test per rilevare gli anticorpi contro la tiroidrobulina e la tiroidossidasi, viene determinata la quantità di triiodotironina (T3), tiroxina (T4), ormone stimolante la tiroide. Questi test dovrebbero essere eseguiti se necessario con ribavirina e interferone, sofosbuvir..

La questione dell'adeguatezza di un particolare studio viene decisa dal medico dopo aver esaminato il paziente.

Come sottoporsi al test per l'epatite C

Ad oggi, il metodo più comune per rilevare il virus in un paziente è l'analisi dell'epatite C mediante saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA). Tale studio è una determinazione di marcatori per la presenza di anticorpi HCV (anti) nel siero del sangue del paziente. I risultati positivi di questo test richiedono la conferma di un altro test RNA PCR più informativo..

L'epatite C è una malattia insidiosa che può essere nel corpo umano per lungo tempo e non manifestarsi in alcun modo. La malattia è pericolosa in quanto porta a disturbi irreparabili nella struttura del fegato, che si sviluppano in cirrosi.

Epatite C: come appare, in quali casi viene prescritta un'analisi

L'epatite C è una malattia infettiva che entra nel corpo principalmente attraverso il sangue..

I principali modi di infezione:

quando si utilizzano apparecchiature mediche non sterili o mal lavorate durante l'intervento chirurgico; durante la procedura di trasfusione di sangue non verificato, vaccinazione, iniezioni di iniezione; quando si applicano i tatuaggi, quando si eseguono piercing con materiali non sterili; quando si eseguono le procedure del salone (manicure, pedicure) con dispositivi non sterili; infezione degli operatori sanitari se non si osservano precauzioni di sicurezza nel lavoro con un paziente infetto.

La trasmissione del virus si verifica anche durante il contatto sessuale non protetto, nonché durante il parto da madre a bambino.

L'epatite C colpisce le cellule del fegato, che nelle fasi successive della malattia portano all'intossicazione dell'intero organismo. Pertanto, spesso i pazienti con questa malattia hanno una conta ematica bassa: emoglobina bassa, bilirubina elevata, ALT, ecc..

Il decorso della malattia è spesso riservato, senza sintomi specifici.

I test dell'epatite C non sono inclusi nell'elenco dei test obbligatori e possono essere prescritti solo se si desidera essere testati o se si sospetta che il paziente abbia il virus.

Tale studio è obbligatorio per le coppie che stanno pianificando una gravidanza, nonché per le donne in posizione. Rappresentanti di determinate professioni, ad esempio operatori sanitari, personale militare, impiegati del Ministero delle situazioni di emergenza e rappresentanti dell'industria alimentare, analizzano l'epatite C con una certa frequenza..

Quale può essere il sospetto di un medico che prescrive uno studio obbligatorio per la presenza di epatite virale C nel sangue del paziente:

indicatori alterati di un esame del sangue biochimico; emoglobina ridotta; cambiamenti nella struttura del fegato con ultrasuoni dell'organo; aumento della velocità di eritrosedimentazione; urobilina nelle urine.

Tutti questi sono chiari segni di un'infezione virale nel corpo del paziente. Ma anche il riassunto degli indicatori di cui sopra non dà al medico il diritto di diagnosticare il danno del virus dell'epatite C. Per esempio, una riduzione dell'emoglobina può indicare anemia. E i cambiamenti nella biochimica riguardano la rottura dell'organo, che non è sempre associata all'infezione da epatite virale.

Ci saranno cambiamenti nel sangue del paziente. Quindi, l'emoglobina sarà ridotta. L'emoglobina è influenzata dall'emolisi eritrocitaria. Con una lesione virale, scende in modo significativo. L'emoglobina può anche diminuire a seguito del trattamento dell'epatite con terapia antivirale. Pertanto, questo indicatore è rigorosamente controllato nei pazienti durante il periodo di trattamento. Ma anche un'emoglobina molto bassa non significa epatite. Se si verificano tali cambiamenti nella composizione del sangue, il medico può assumere solo un'infezione da questa malattia. Per chiarire, potrebbe essere necessario ulteriore diagnostica.

L'epatite C ha diversi genotipi. Ognuno di loro ha i suoi sottotipi. Nel territorio dei paesi dell'ex Unione Sovietica, il genotipo 1b, 1a, 2, 3 è considerato il più comune e, inoltre, quando infettati attraverso trasfusioni di sangue, sono più spesso infettati dal virus 1b. Nelle persone tossicodipendenti, il genotipo 3a è più comune. Nei paesi del Medio Oriente, nella maggior parte dei casi, trovano il genotipo 4. Vi è un rilevamento della miscelazione quando il paziente determina simultaneamente, ad esempio, un risultato positivo per il genotipo 1b e 3a. Questo è osservato nel 10% di tutti gli infetti.

Anche la determinazione del genotipo è importante, poiché aiuta a determinare le ulteriori tattiche del trattamento. Non tutti i test per l'epatite C danno queste indicazioni. Il genotipo è determinato solo nella PCR qualitativa.

La più grave e con conseguenze più negative per il corpo è il genotipo 1b.

Quante persone sono affette da epatite C? Secondo stime recenti, la prevalenza di questa malattia nei paesi sviluppati raggiunge il 2%. Nella maggior parte dei casi, le persone non hanno fretta di sottoporsi a test per l'epatite C, poiché potrebbero semplicemente non essere consapevoli della loro infezione. Solo il 10% della popolazione totale può essere controllato da solo.

Test dell'epatite C.

I test per l'epatite C possono essere diversi: PCR, ELISA (presenza di anticorpi del sistema immunitario nel sangue).

Quale di questi è il più informativo, capiamo.

Saggio immunosorbente enzimatico per la rilevazione di anti HCV. Uno dei primi metodi che aiutano a determinare la presenza di contatto tra il corpo del paziente e le cellule del virus è un'analisi per determinare gli anticorpi nel siero del sangue. Questo è un metodo ELISA che aiuta a rilevare anti HCV. Tale analisi dell'epatite C è prescritta a donatori, donne in posizione, a coloro che stanno per sottoporsi a un intervento chirurgico pianificato. Puoi verificare la presenza di anticorpi o determinare le parti totali dell'epatite nel siero del sangue in questo modo in qualsiasi clinica.

Prima di superare un test ELISA per determinare l'epatite C anti-HCV, è necessario preparare. Si arrende a stomaco vuoto. Tale diagnosi può dare un risultato falso negativo o positivo. Molto spesso questo accade durante la gravidanza, nelle persone con un secondo gruppo sanguigno. E questa è considerata la norma.

Esistono due classi di anticorpi dell'epatite C: G e M. Nelle analisi, sono designati come IgG e IgM (immunoglobuline G e M). L'anti-HCV totale nell'analisi di ELISA è l'anticorpo totale di entrambe le classi G e M presenti nel siero del sangue, come l'antigene del virus dell'epatite C. Tale analisi generalizzata viene eseguita da chiunque abbia identificato il desiderio di essere testato. L'anti-HCV totale si trova nel sangue in entrambe le forme acute e croniche della malattia.

Allo stesso tempo, un indicatore positivo della presenza di anticorpi nell'HCV non offre una garanzia del 100% della presenza del virus nel sangue. E questa è considerata la norma. Poiché è impossibile negare un falso indicatore negativo.

Sullo sfondo di malattie croniche, nel sangue può apparire anti HCV totale, che è associato ad alcune caratteristiche del sistema immunitario. Se un paziente ha un ELISA positivo per anticorpi anti-HCV contro l'epatite C, si raccomandano test più indicativi per il rilevamento della malattia - diagnosi di PCR RNA.

Esami del sangue mediante reazione a catena della polimerasi. Abbreviato come PCR. Tale diagnosi della presenza dell'RNA della malattia è diventata nota di recente, negli anni '80 del secolo scorso. Dà un risultato esatto, quale infezione o virus ha causato la malattia. L'epatite C è una malattia che può cambiare la sua struttura genetica..

L'analisi dell'RNA PCR viene eseguita da chiunque abbia dato risultati positivi all'ELISA.

È possibile rilevare l'epatite virale mediante RNA della PCR, anche se i suoi numeri quantitativi sono molto bassi. Questa diagnosi consente anche di identificare elementi virali nel periodo iniziale della sconfitta del virus in un momento in cui ELISA non determina ancora la presenza di anticorpi. L'RNA positivo appare nel sangue già il quinto giorno dopo l'infezione da un virus dell'organismo.

Inoltre, questi test per l'epatite C aiutano a determinare il genotipo che ha colpito il corpo..

La diagnosi di PCR è suddivisa condizionatamente in due tipi: quantitativa e qualitativa. Il primo mostra la presenza di virus RNA, il secondo indica il carico sul corpo.

Numeri qualitativi elevati indicano che il virus si sta sviluppando rapidamente e mostra cambiamenti nel livello di RNA nel materiale del test. Anche il genotipo dell'epatite è determinato qui..

Interpretazione dei risultati

L'RNA è una diagnosi che consente di identificare un campione genetico di una malattia nel siero. Questo tipo di studio è condotto per tutti i pazienti che hanno anti HCV nel sangue. La norma è un risultato che dice "non rilevato". Se "rilevato", ciò indica che il virus è presente e si moltiplica nel corpo, infettando nuove cellule epatiche.

È già stato menzionato che lo studio della PCR fornisce un risultato qualitativo e quantitativo. Il primo tipo di test ha determinate soglie di sensibilità. Ciò suggerisce che se la quantità di virus nel siero è inferiore al normale, il risultato dell'analisi potrebbe essere "negativo". Pertanto, i pazienti che hanno una bassa concentrazione di cellule di epatite devono chiarire la sensibilità del sistema, poiché in ogni laboratorio è diverso.

L'RNA PCR qualitativo fornisce solo un risultato del test positivo o negativo.

La diagnosi quantitativa di PCR indica una carica virale sul corpo, ovvero quanto velocemente progredisce la malattia. Determina il numero di unità di materiale virale per volume specifico di siero di sangue (1 cc. Vedi).

Qui il risultato ha già un indicatore quantitativo e sarà espresso in numeri. La norma in ciascun laboratorio può differire l'una dall'altra, poiché il metodo viene eseguito utilizzando reagenti diversi. Pertanto, i test per l'epatite C per la determinazione della PCR quantitativa vengono eseguiti meglio in un laboratorio.

Fondamentalmente, gli indicatori di 1 * 107ME / ml sono considerati carichi molto elevati, le cifre da 800 * 103ME / ml saranno moderatamente aumentate..

Una carica virale viene anche eseguita durante il trattamento dell'epatite. Normalmente, se i numeri nel processo di trattamento tendono a diminuire. Durante la terapia, le indicazioni ottenute con il metodo di determinazione degli anticorpi nel siero del sangue non sono informative, pertanto non vengono eseguite.

Preparazione e conduzione della ricerca

Affinché la diagnosi di epatite C da ELISA o PCR mostri un risultato valido e vero, è necessario che il paziente doni il sangue a stomaco vuoto.

Questo concetto significa l'assenza di cibo per 8 ore.

Inoltre, alcuni alimenti possono influenzare il risultato dello studio. Pertanto, almeno un giorno prima di dover effettuare un'analisi per l'epatite, è necessario escludere verdure e agrumi dalla dieta, in particolare quelli che sono arancioni.

I test per l'epatite virale C possono dare un falso risultato quando si assumono determinati farmaci. Al mattino, non assumere le droghe che di solito bevi. Si consiglia ai pazienti di effettuare un'analisi e solo successivamente prendere tutti i farmaci necessari..

Il sangue diagnostico viene raccolto dalla vena del paziente e trasferito al laboratorio per l'esame.

I test dell'epatite C vengono eseguiti approssimativamente durante il giorno, ma sono anche possibili ritardi, che, nella maggior parte dei casi, possono essere dovuti alla necessità di trasportare il siero di sangue in laboratorio. Quanta analisi dell'epatite C viene eseguita in un determinato istituto, l'assistente di laboratorio dirà al paziente.

I risultati dei test ottenuti non sono un annuncio della diagnosi e, a colpo sicuro, richiedono l'interpretazione di un medico.

Lo stesso vale per la nomina del trattamento. Gli studi ELISA, che hanno mostrato una risposta positiva, non indicano ancora la presenza di epatite virale. Il paziente deve sottoporsi a un altro studio aggiuntivo sulla PCR.

Tale analisi dell'epatite C mostrerà un quadro più dettagliato, se la malattia è presente nel corpo, per determinare il genotipo del virus, che aiuterà il medico a scegliere il trattamento giusto.

Le analisi per l'epatite virale C sono molto istruttive e parlano non solo della presenza della malattia, ma anche dei suoi genotipi, il processo di sviluppo. Oggi, la consegna di tale studio è la norma.

Poiché la diagnosi precoce aiuta a migliorare il trattamento della malattia, è molto importante monitorare e controllare l'emoglobina durante il periodo di trattamento, poiché i farmaci antivirali ne riducono notevolmente la velocità. Un esame del sangue viene eseguito periodicamente.

Normalmente, l'emoglobina degli uomini va da 130 a 160 g / l. Nelle donne, l'emoglobina è più bassa e più vicina alle indicazioni da 120 a 155 g / l. I test dell'epatite C aiutano a monitorare il corso della terapia prescritta.

Viene eseguito un esame del sangue per l'epatite per confermare o negare la presenza della malattia. L'epatite è presente nel 3% della popolazione mondiale. Molte persone non sono consapevoli di questo problema. Spesso i pazienti non ricevono un trattamento adeguato in modo tempestivo a causa della diagnosi troppo tardi della malattia. In caso di diagnosi tempestiva, la prognosi per il recupero o l'assenza di esacerbazioni è più favorevole.

Tipi di epatite e procedure necessarie

Spesso, una persona viene rilevata quando una persona viene sottoposta a un esame di routine o supera i test necessari per presentare domanda di lavoro.

Se si sospetta una patologia o viene rilevato un disturbo, al paziente viene assegnato di sottoporsi a una serie di studi. Il complesso diagnostico può variare in base al grado e alla forma dell'epatite.

A una persona sana possono essere prescritti test per la completa fiducia in assenza di una malattia. È necessario un esame completo per le persone che hanno evidenti segni della malattia.

Questi includono:

giallo della pelle; letargia; mancanza di appetito; febbre; dolore muscolare; scolorimento delle feci.

Inoltre, quando si contatta una persona infetta, anche il personale medico deve donare sangue per l'epatite.

Esistono diversi tipi di malattia:

Ciascuna delle forme di epatite è caratterizzata da diversi sintomi, velocità e gravità del corso, metodo di diagnosi e trattamento. Per effettuare la diagnosi finale, al paziente vengono assegnati vari test, il medico può determinare la necessità per loro, a seconda dei segni della malattia, indicando lo sviluppo di una delle forme della malattia.

Differenze nelle forme di epatite e diagnosi di ciascuna di esse

Come accennato in precedenza, ci sono 5 tipi di epatite. I metodi di ricerca per fare una diagnosi accurata dipendono dalla sua forma..

Epatite A

Può essere acquistato come risultato del consumo di prodotti di bassa qualità, acqua o utilizzo di articoli per la casa. Procede in forma acuta, subacuta e asintomatica. Questo tipo di epatite è il più semplice..

Questo perché non si osservano gravi danni al fegato e il recupero dura circa 1,5 mesi.

Per rilevare l'epatite, è necessario:

il rilevamento di alcuni indicatori del virus nel sangue attraverso l'analisi della reazione a catena della polimerasi (PCR); prendendo immunoglobuline fino al recupero; analisi per anticorpi G che compaiono durante la malattia e non scompaiono più.

Epatite B

Possono essere infettati dal contatto con una persona infetta e attraverso il sangue. Esiste in forma acuta e cronica. L'epatite B può causare gravi danni al fegato, incluso il cancro.

Per confermarlo, devi fare alcune ricerche:

test per gli anticorpi presenti sia nelle persone infette che in quelle sane. Gli indicatori di anticorpi nel sangue di una persona sana non devono superare 0,05 UI / ml; condurre ricerche su proteine ​​e anticorpi, che di solito sono prescritti per una forma acuta della malattia; rilevazione del DNA del virus mediante PCR.

Epatite C

È la forma più comune della malattia. Viene rilevato, di regola, nella diagnosi di altre patologie, perché nella fase iniziale non ci sono sintomi evidenti di epatite. Quando un virus entra nel corpo umano, il trattamento è estremamente difficile.

Un esame del sangue per l'epatite C comporta un esame completo del paziente e la determinazione del grado di danno epatico. L'analisi consegnata aiuterà a scoprire la gravità della malattia e l'efficacia della terapia. Inoltre, è necessario un test anticorpale. Per prescrivere il trattamento necessario, viene eseguita anche un'analisi per le interleuchine..

Epatite D

Il verificarsi di questa forma di malattia comporta la sconfitta del corpo da parte di un virus patogeno. La malattia è grave In caso di infezione da più virus contemporaneamente, le condizioni del paziente peggiorano e la malattia diventa più grave.

Gli studi di laboratorio possono mostrare la presenza di virus e anticorpi nel corpo umano, nonché identificare il grado di sviluppo della malattia.

Epatite E

Ha alcune somiglianze con l'epatite A. La diffusione dei virus nel corpo è alta.

Il pericolo maggiore che questo tipo di epatite è per le donne in gravidanza. Perché nella maggior parte dei casi, quando viene rilevata una forma acuta della malattia, la morte dell'infezione.

Metodologia di analisi

La preparazione per superare i test comporta l'astinenza dall'uso di bevande alcoliche, nonché cibi grassi e piccanti. Questo deve essere abbandonato il giorno prima della consegna. Il materiale biologico deve essere preso a stomaco vuoto. Inoltre, stabilisce quanti giorni viene eseguito un test dell'epatite..

Il risultato del test per la rilevazione dell'epatite è pronto dopo 4 ore dalla data della donazione di sangue. Il periodo di studio dell'analisi può durare un giorno o continuare per un periodo più lungo - fino a una settimana.

La conclusione e l'affermazione di una risposta negativa implica l'assenza di virus e anticorpi nel corpo umano, indicando la presenza di una malattia. In qualsiasi studio, viene somministrato sangue per l'epatite, dopo di che viene controllato il livello di virus nel corpo. Se gli indicatori sono al di sotto del normale, il corpo non è infetto. Ciò indica l'assenza di agenti patogeni nel sangue. La presenza di anticorpi significa aumentare lo stato immunitario del corpo o vaccinare.

Un esame del sangue per i marcatori di forme virali di epatite ha una serie di caratteristiche:

Se viene rilevato un risultato positivo, i materiali biologici devono essere restituiti ripetutamente. Ciò è necessario per assicurarsi che la diagnosi sia corretta. Poiché il sangue viene donato solo a stomaco vuoto, se questa regola non viene rispettata, si può ottenere un falso risultato. E anche una diagnosi errata è possibile dopo uno studio di una persona precedentemente infetta e quando si raccolgono test negli stessi contenitori senza osservare determinate regole per l'elaborazione dei dispositivi medici. Quando un organismo è infetto, viene prescritta una terapia, i test devono essere eseguiti ogni tre giorni al fine di monitorare lo sviluppo dell'epatite. In caso di malattia cronica, è necessario essere esaminato dopo sei mesi.

Al fine di ridurre l'epatite a nulla, è necessaria la nomina di un trattamento adeguato. Il recupero dipende dalla gravità della malattia, dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Con una cura completa, il paziente sviluppa l'immunità all'epatite.

Le malattie del fegato sono motivo di notevole preoccupazione, poiché la sua importanza nel corpo è molto elevata. Il fegato purifica il sangue dalle tossine e dalla "spazzatura", livellando gli effetti dei composti tossici che potrebbero diventare una minaccia per la salute.

Sintetizza i fattori della coagulazione del sangue (fibrinogeno, protrombina, ecc.), Partecipa al metabolismo di proteine, carboidrati, grassi, ormoni.

Serve come deposito di sangue e vitamine. La bile, che è prodotta dalle cellule del fegato (epatociti), è un componente essenziale del processo digestivo. Questo è un elenco incompleto di "funzioni funzionali", la cui attuazione viene interrotta durante lo sviluppo del processo infiammatorio nel tessuto epatico - epatite.

Le cause

L'epatite è divisa nei seguenti tipi:

infettivo o virale (provocato da infezione da virus dell'epatite A, tipi A, B, C, D, E); tossico (avvelenamento con qualsiasi tipo di veleno (domestico, industriale), sovradosaggio di droghe, abuso di alcool); autoimmune (aggressione del sistema immunitario contro il fegato - la donazione di sangue per l'epatite rivelerà anticorpi specifici); ischemico o ipossico (carenza di ossigeno e necrosi degli epatociti a causa di un forte calo della pressione sanguigna o limitazione cronica del flusso sanguigno).

Per identificare la vera natura dell'epatite, è molto importante sapere cosa potrebbe dare un impulso iniziale al processo patologico.

Esiste un'anamnesi. Queste sono informazioni sulla vita di una persona che sono direttamente o indirettamente correlate alla malattia. Questi includono:

Contattare un paziente con epatite o usando utensili comuni, asciugamani, spazzolini da denti. Bere acqua non bollita da un serbatoio aperto, pasti in mense pubbliche (tutto quanto sopra è rilevante per il tipo A, E).

Con l'epatite B, C, D, il virus viene trasmesso utilizzando il "cancello d'ingresso" in eventi come:

Chirurgia, procedure diagnostiche endoscopiche, trasfusioni di sangue. Rapporti non protetti con un partner potenzialmente infetto.

Una donna può trasmettere la malattia a suo figlio in utero o durante l'allattamento. L'esatta probabilità di infezione mostrerà solo un'analisi dell'epatite. Le malattie che entrano nel corpo con i metodi descritti sono chiamate parenterali. Insieme all'agente causale dell'epatite, viene anche trasmesso il virus dell'immunodeficienza umana (HIV), che viene preso in considerazione durante l'esame.

Se chiedi a una persona che non è un medico di professione, quali sono i sintomi dell'epatite, molto probabilmente dirà che è dolore e pesantezza nell'addome, ittero, un retrogusto amaro in bocca. In effetti, si osservano tali segni, ma già in una fase avanzata di sviluppo, quando la malattia ha superato tutte le fasi precedenti e i test per l'epatite positiva.

Prima di ciò, il paziente può essere disturbato da debolezza, affaticamento costante, febbre fino a 37-37,5 gradi Celsius.

Spesso c'è dolore ai muscoli e alle articolazioni della natura dolorante, che può essere erroneamente associato a un sovraccarico fisico.

La sindrome asenovegetativa viene alla ribalta: letargia, stato apatico: una persona perde interesse per ciò che sta accadendo intorno a lui, è infastidita, depressa, tormentata dal mal di testa, vertigini senza una ragione apparente. Il sonno è disturbato: la sonnolenza durante il giorno e l'insonnia di notte si esauriscono ancora di più.

Disturbi più profondi si trovano nell'epatite C come disturbi depressivi. La nausea è quasi sempre osservata, meno spesso - vomito. L'amarezza in bocca è più probabile per la malattia del calcoli biliari che per l'epatite. Il fegato è ingrossato (sindrome dell'epatomegalia), il suo bordo è accessibile alla palpazione sotto la costola destra, è compattato, doloroso.

La pelle e le mucose, la sclera degli occhi diventano gialle a causa del ristagno della bile, appare prurito alla pelle, l'urina si scurisce e le feci, al contrario, si illuminano (acolia). Se in questo momento una persona supera un esame del sangue per l'epatite, si nota un quadro di cambiamenti acuti. I lividi appaiono spesso sulla pelle, il sangue può rimanere sullo spazzolino - questi segni indicano una possibile cronicità dell'epatite.

Il motivo per consultare immediatamente un medico è la comparsa di tali sintomi:

un aumento della temperatura corporea superiore a 37 gradi per più di un'ora e mezza; debolezza, affaticamento costante, dolore alle articolazioni, muscoli per più di un mese, non associati a uno sforzo fisico eccessivo; la comparsa di nausea, vomito, disagio o indolenzimento nell'ipocondrio destro; giallo della pelle e delle mucose, urine scure in combinazione con feci leggere; perdita di peso; ascite (fluido nella cavità addominale), una rete di vene dilatate sull'addome ("testa di medusa"); frequenti epistassi, nonché sanguinamento dalle gengive, del tratto gastrointestinale.

Il rilevamento accidentale di iperbilirubinemia negli esami del sangue (aumento della concentrazione di bilirubina), un forte aumento dei livelli di AST, ALT e fosfatasi alcalina possono indicare cambiamenti nell'epatite. Le donne hanno disfunzione mestruale.

Se è impossibile ottenere test standard con un'immagine vivida che non lascia quasi dubbi sulla natura della malattia, ci sono metodi rapidi.

Non possono servire da base per misure decisive e fare una diagnosi finale, ma consentiranno di determinare le ulteriori tattiche di diagnosi e trattamento.

Al momento, è disponibile un'analisi espressa per l'epatite, per la quale è necessario perforare un dito con uno scarificatore che viene completato in una scatola (un ago affilato con bordi a costine) e gocciolare il sangue su una compressa speciale, in cui compaiono una o due strisce a seconda del risultato.

Algoritmo diagnostico

La prima priorità è l'esame della persona. Durante esso, è possibile rilevare l'esaurimento, la colorazione itterica della pelle e della sclera, un addome allargato dovuto all'ascite, su cui sono chiaramente visibili le vene safene dilatate..

Le caratteristiche distintive sono anche i palmi rossi (eritema palmare), le "stelle" vascolari, i lividi (ematomi) sulla pelle. Il paziente si lamenta spesso di un forte prurito cutaneo, che si intensifica di notte..

È estremamente importante per il medico ottenere dati sull'anamnesi, specialmente quando il paziente è un bambino. L'epatite tossica acuta può essere causata dall'acido acetilsalicilico o dal paracetamolo se il bambino è ipersensibile o il dosaggio è aumentato. È estremamente difficile distinguere questo tipo di malattia da altre epatiti acute nella fase iniziale..

Per il paracetamolo, esiste un antidoto chiamato N-acetilcisteina. La sua introduzione può letteralmente salvare il fegato, ma solo se fatto in modo tempestivo, entro poche ore dall'inizio dei sintomi. La sindrome di Reye, altrimenti chiamata encefalopatia epatica acuta, è la ragione del divieto di prescrivere l'aspirina a bambini di età inferiore a 12 anni.

Questa è una complicazione pericolosa che richiede il ricovero immediato e una terapia intensiva completa. I bambini possono mangiare o bere accidentalmente qualcosa da un kit di pronto soccorso lasciato dagli adulti nell'area di accesso. È di grande importanza che tipo di medicina ha ingerito il bambino, poiché la sua vita può dipendere da esso..

Per precauzione, i genitori devono nascondere i medicinali in luoghi in cui il bambino non sarà in grado di prenderli, leggere attentamente le annotazioni e seguire le istruzioni del medico, evitando l'auto-aggiustamento della dose o della frequenza di somministrazione.

Il prossimo passo è un test dell'epatite, che deve superare ogni persona con i suddetti segni.

Questo non è un modo, ma una serie di tecniche che si completano a vicenda:

1. Emocromo completo.

L'epatite non può essere rilevata dai suoi risultati, ma l'analisi riflette lo stato dell'intero organismo, mentre può influenzare la determinazione della gravità e il rilevamento di patologie concomitanti.

2. Analisi del sangue biochimica.

I test di epatite dovrebbero includere la determinazione di AST, ALT, fosfatasi alcalina, gamma-glutamil transferasi, lattato deidrogenasi come enzimi che sono elevati nell'infiammazione del fegato; anche il livello di proteine ​​totali, bilirubina e sue frazioni è importante. A stomaco vuoto o no, viene somministrato sangue per l'epatite? Secondo le regole, l'ultima assunzione di alimenti leggeri a basso contenuto di grassi dovrebbe avvenire 12 ore prima del momento del prelievo di sangue.

Ha lo scopo di determinare lo stato del sistema di coagulazione del sangue utilizzando caratteristiche quali protrombina, tempo di protrombina, INR (rapporto internazionale normalizzato), fibrinogeno. Date per il test dell'epatite - il giorno del test.

4. Studio del siero del sangue per la presenza di anticorpi (ELISA).

Questo è un metodo immunologico basato sulla reazione antigene-anticorpo, che può essere diretto o indiretto. L'analisi non è solo adatta per rilevare l'epatite, ma è anche effettuata per l'HIV. Gli elementi formati del sangue sono separati dal siero, mentre il recinto viene eseguito da una vena. Sono necessari antigeni di gruppi speciali, con i quali si legano gli anticorpi desiderati.

Il prezzo di un test di epatite in questo caso è superiore ai metodi precedenti. L'interpretazione dei risultati avviene secondo gli indici di immunoglobulina - M e G. I primi sono in fase acuta e positivi all'inizio della malattia, dalla seconda alla quarta settimana dopo l'infezione.

La seconda opzione riguarda i marker di infezione cronica, il suo livello aumenta dalla terza settimana dopo la penetrazione del virus, così come durante le esacerbazioni e diminuisce più volte (4-8) dopo un mese e mezzo dall'inizio della terapia efficace. Il sangue per confermare la diagnosi di epatite autoimmune viene donato agli anticorpi agli antigeni microsomiali del fegato e dei reni, anticorpi antinucleari.

5. Determinazione del DNA o dell'RNA del virus.

È prodotto dalla reazione a catena della polimerasi. Quanto viene eseguito questo test dell'epatite? Il processo di amplificazione (copia di sezioni di DNA o RNA) richiede diverse ore. A causa del maggiore contenuto di copie nel materiale, è possibile determinare la presenza di un agente patogeno. La PCR è considerata uno dei metodi più affidabili per la diagnosi di malattie infettive.

Le risposte false positive sono quasi escluse. È possibile utilizzare molte varietà di materiale biologico (saliva secreta dai genitali), ma è necessario donare il sangue per un test di epatite.

Un esame del sangue per l'epatite viene scritto come una direzione che indica diversi metodi contemporaneamente, poiché non puoi farne a meno. Il paziente non sempre sa dove andare per i test di laboratorio necessari e come donare il sangue per l'epatite, ad eccezione delle informazioni sulle restrizioni alimentari.

I requisiti della preparazione preanalitica verranno comunicati dal medico curante o dall'assistente di laboratorio, tuttavia sarà utile familiarizzarsi con essi in anticipo:

digiuno, esclusione del fumo e dell'alcool, rifiuto di un'eccessiva attività fisica per 12 ore; sono consentite piccole quantità di acqua potabile pulita; se sta assumendo farmaci che non possono essere annullati, ditelo prima di prendere il sangue; cerca di non preoccuparti, perché lo stress è peggio che trasportare pesi influisce sull'analisi dell'epatite e dell'HIV.

Inoltre, i pazienti devono avere un'idea di quanto segue:

1. Qual è il nome del test dell'epatite?

Il metodo più sensibile è il saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA). Sostituirlo o confermare i risultati con PCR.

2. Dove donare il sangue per l'epatite?

L'assunzione di materiale biologico, seguita da ricerche sui marker di malattia, è possibile nei laboratori pubblici o privati. Posso ottenere gratuitamente un test per l'epatite? La pratica mostra che, oltre agli ospedali regionali, tale analisi viene raramente effettuata nelle istituzioni pubbliche.

Se il problema persiste, il medico curante emetterà un rinvio. Un'altra via d'uscita è un centro diagnostico privato. Il sangue per l'epatite può anche essere donato gratuitamente come parte dello screening e delle promozioni. Dove sono detenuti e a che ora vale la pena consultare il medico.

3. Per quanti giorni viene eseguito un esame del sangue per l'epatite?

Se necessario, i risultati possono essere ottenuti dal paziente o dal medico il giorno dell'esecuzione.

4. La tempistica della disponibilità di un test di epatite è correlata al decorso della malattia.?

Il tempo trascorso in tutte le fasi dello studio non dipende dalla gravità o dallo stadio dell'epatite. Solo le caratteristiche del processo stesso cambiano, ad esempio il livello di immunoglobuline.

5. Il prezzo di un esame del sangue per l'HIV e l'epatite?

La diagnosi dell'HIV viene eseguita gratuitamente in centri speciali e il risultato viene crittografato in modo speciale a causa del desiderio del paziente di rimanere anonimo. I test di epatite comprendono diversi tipi di test di laboratorio, che indicano indicatori generali e specifici. Puoi consegnare tutti gli indicatori contemporaneamente, ma nei centri privati ​​il ​​costo parte da 300–1000 rubli per un'opzione.

Prevenzione

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, l'epatite è riconosciuta come una malattia epidemiologicamente pericolosa. Le specie parenterali hanno raramente una forma acuta, con una risposta immunitaria insufficiente che si trasforma in un decorso cronico.

I bambini dei primi anni di vita che hanno bisogno di trasfusioni di sangue o emodialisi sono particolarmente vulnerabili nei loro confronti..

Si sviluppa cirrosi epatica, accompagnata da sindrome da ipertensione portale e insufficienza epatica cronica. L'epatite E provoca insufficienza epatica fulminante (a insorgenza rapida) in donne in gravidanza. Ovviamente, la qualità della vita e la prognosi per tali pazienti sono sfavorevoli, pertanto, si dovrebbe prestare la dovuta attenzione alla prevenzione:

primario (consiste nella prevenzione delle infezioni: l'uso di strumenti monouso per manipolazioni mediche, manicure, rasoi individuali, spazzolini da denti, protezione durante il contatto sessuale con un preservativo, un controllo approfondito dei donatori di sangue); secondario (basato sulla diagnosi precoce e sul rallentamento della progressione mediante trattamento con interferone (viferon), sofosbuvir, farmaci immunosoppressori (azatioprina, prednisone) per epatite autoimmune).

Il test per l'HIV e l'epatite, come chiaramente indicato, è necessario quando viene a contatto con sangue potenzialmente infetto. Si raccomanda inoltre di vaccinare contro i dipendenti dell'epatite B delle istituzioni mediche, i pazienti con immunodeficienza.

Gli esami nelle cliniche prenatali in cui è possibile effettuare un'analisi per le infezioni TORCH (una delle quali è l'epatite) possono identificare i portatori e le donne malate, che influiscono sul livello di trasmissione al bambino durante la gravidanza e il parto.