Quali test per l'epatite C devono passare?

Se si sospetta la presenza del virus, è necessario prima di tutto fare i test per l'epatite C per essere sicuri della diagnosi, determinare il genotipo e scegliere il giusto regime di trattamento. Vengono eseguiti diversi test contemporaneamente, in modo che non vi siano dubbi sulla presenza della malattia.

Studi sui virus

L'algoritmo per la diagnosi e la gestione dei pazienti con sospetta epatite C è il seguente:

  1. Gli studi virologici sono effettuati in due fasi (linee). Il primo è ELISA (test immunosorbente enzimatico per la presenza di marcatori dell'epatite C - anti-HCV). Seconda riga: PCR e genotipizzazione.
  2. Gli esami del sangue biochimici sono i principali indicatori di questa analisi di ALT, AST e livello di bilirubina. Per valutare le condizioni generali del corpo e i possibili processi patologici in altri sistemi, viene prescritto un esame del sangue generale.
  3. Biopsia o elastometria a ultrasuoni.

Biochimica, emocromo generale ed elastometria sono ulteriori studi che consentono di compilare un quadro completo della malattia e prescrivere una terapia competente.

La prima linea di ricerca virologica

ELISA (dosaggio immunosorbente enzimatico)

Permette di confermare la presenza o l'assenza di anticorpi (proteine ​​specifiche) nel siero del sangue. Sono il principale indicatore della risposta immunitaria alla presenza di infezione nel fegato..

È immediatamente importante capire che la presenza di anticorpi non è una conferma al 100% della presenza del virus dell'epatite C nel corpo del paziente. Se l'esame del sangue per l'epatite C è positivo per ELISA, questa è solo la base per studi più approfonditi - riferimento a un esame virologico di seconda linea - PCR.

Per lo studio viene prelevato solo il sangue venoso del paziente, è consigliabile condurre un'analisi solo a stomaco vuoto, quando l'assorbimento del cibo non influisce sull'emocromo. Inoltre, il paziente deve seguire una determinata dieta per tre giorni: non puoi mangiare bevande grasse, fritte, dolci, contenenti alcol.

Nel siero del sangue possono essere rilevati diversi tipi di anticorpi, tutto dipende dallo stadio della malattia. A volte la presenza di alcuni anticorpi dimostra l'inizio della remissione.

Si possono distinguere quattro classi di anticorpi, che sono determinati dall'analisi per l'epatite C:

  1. Immunoglobuline G (IgG anti-HCV) - la loro presenza segnala una forma cronica di epatite C quando il virus è in uno stato soppresso. I portatori possono anche essere calcolati dalla presenza di questi anticorpi..
  2. Anticorpi di classe M (IgM anti-HCV core): un livello aumentato di queste immunoglobuline indica un decorso acuto dell'infezione o una ricaduta dell'epatite cronica. Possono essere rilevati 12 settimane dopo l'infezione..
  3. La definizione totale di anticorpi contro l'epatite C (totale anti-HCV) è la registrazione simultanea di frazioni di classe M e G. Questo esame del siero del sangue per il virus dell'epatite C consente di stabilire anche la minima concentrazione di anticorpi ed è una tecnica universale. Il rilevamento di questi anticorpi avviene dopo 4-6 settimane dallo sviluppo della malattia.
  4. Anticorpi verso proteine ​​non strutturali dell'HCV (Anti-HCV NS): questo metodo viene usato raramente, poiché la determinazione totale degli anticorpi dà gli stessi risultati. Nel siero possono essere determinati diversi composti proteici: Anti-NS3, Anti-NS4, Anti-NS5. Anti-NS3 può essere isolato nelle prime fasi della malattia. E gli altri due sono riconosciuti dopo aver identificato i marcatori rimanenti nell'analisi per l'epatite C..

La seconda linea di ricerca virologica

Questa analisi della reazione a catena della polimerasi sierica (PCR) consente di rilevare la presenza di RNA del virus dell'epatite C. Se il risultato è negativo, l'esame del paziente viene interrotto. Ripetute analisi PCR dell'HCV RNA sono programmate dopo sei mesi.

Il primo stadio è la PCR di alta qualità, se si supera questo test per l'epatite C, mostrerà la presenza o l'assenza del virus nel sangue. È meglio scegliere una sensibilità normale fino a 60 UI / ml.

Se la PCR qualitativa ha dato un risultato positivo di un esame del sangue per l'epatite C, viene eseguito un ulteriore quantitativo. Aiuta a determinare la carica virale sul corpo, a scoprire la concentrazione del virus nel sangue. Questo metodo è più costoso, quindi dovrebbe essere eseguito dopo aver ottenuto i risultati della PCR di alta qualità..

Algoritmo per il passaggio della PCR qualitativa e quantitativa.

Interpretazione degli studi PCR quantitativi:

  • Bassa carica virale - fino a 400 mila UI / ml.
  • Valori medi fino a 800.000 UI / ml.
  • Alto grado - oltre 800 mila UI / ml.

Pertanto, due tipi di analisi per l'epatite C (per la presenza e il numero di virioni virali nel sangue) consentono di effettuare la diagnosi corretta..

Per iniziare un trattamento competente, è necessario eseguire test per l'epatite C, solo se si ottengono risultati positivi con diversi metodi (il finale è la PCR), è possibile parlare della diagnosi corretta.

La tabella mostra le trascrizioni di un esame del sangue per la presenza di epatite C. Se viene eseguito un test per il totale di anti-HCV e PCR, è possibile trarre le seguenti conclusioni:

Decodifica dei risultati della ricercaStudio totale anti-HCVDiagnostica PCR
Epatite C, no, puoi studiare nuovamente dopo 6 mesi.negativonegativo
Si è verificato il periodo di recupero, dopo terapia di alta qualità con farmaci antivirali ad azione diretta o autorigenerazione.positivonegativo
Il decorso attivo dell'epatite virale C, il quadro clinico è pronunciato.positivopositivo

genotipizzazione

Il regime di trattamento, la combinazione di farmaci e la durata del trattamento dipendono direttamente dal genotipo. Esistono 6 genotipi, quando si usano formule medicinali con azione antivirale diretta, è possibile curare con successo tutti i genotipi.

Lo studio è condotto con il metodo PCR in tempo reale, ovvero l'RNA del virus diventa la base per determinare il genotipo - questo è un metodo diagnostico altamente accurato.

Biochimica

Per questo studio, viene utilizzato sangue venoso o capillare. Viene eseguita un'analisi per lo stomaco vuoto (non è possibile mangiare per 12 ore prima di donare il sangue). Si consiglia di non bere alcolici tre giorni prima dell'esame, non fumare 30 minuti prima del prelievo di sangue.

Dopo aver ottenuto i risultati, vengono analizzati: con un aumento del contenuto di alcuni enzimi, possiamo parlare della presenza di processi associati a lesioni di alcune sezioni del fegato. I valori normali sono mostrati nella tabella:

Norm ALT, AST negli adulti e nei bambini
Categoria pazienteALT (Unità / L)AST (Unità / L)
Bambini fino a un meseFino a 38Fino a 32
Bambini da 1-12 mesiMeno di 27Meno di 36
Di anno in anno 16Fino a 22Fino a 31
DonneMeno di 18 anniMeno di 22 anni
UominiFino a 15Fino alle 17

Il quadro istologico dopo aver determinato i parametri biochimici del sangue mostra alterazioni infiammatorie-necrotiche non specifiche, una combinazione di condizioni distrofiche idropiche e grasse, la formazione di follicoli linfoidi, una valutazione complessiva delle prestazioni epatiche.

Biopsia, elastografia

Una biopsia è un metodo più vecchio e più traumatico per esaminare il fegato, che consente di determinare la gravità del suo danno nell'epatite C.

Dal 2013, grandi cliniche in Russia hanno iniziato a installare apparecchiature per l'elastografia ad ultrasuoni. Questo metodo consente di ottenere un risultato più accurato senza danneggiare le cellule del fegato..

Esistono due scale per valutare il grado di fibrosi, indipendentemente dal metodo per cui si ottengono i risultati, secondo Knodell e METAVIR. Il secondo metodo è più sensibile ed è progettato per valutare l'effetto dell'epatite C sulla funzionalità epatica. Distingue, a differenza di Knodell, in una fase separata: un'attività moderata. Caratterizza la fibrosi dei tratti del portale con singoli setti, quindi la valutazione sarà più dettagliata.

Scala METAVIR:

  • A0 - nessuna attività infiammatoria;
  • A1: l'attività è minima;
  • A2 - moderato;
  • A3: espresso.

Secondo la scala METAVIR, la gravità della fibrosi viene valutata come segue:

  • F0 - nessuna fibrosi - 5,8 kPa;
  • F1 - fibrosi senza coinvolgimento nel processo patologico del setto (setto) - da 5,9 a 7,2 kPa;
  • F2 - con il coinvolgimento di diversi setti - l'intervallo di indicatori è 7,3-9,5 kPa;
  • F3 - diverse fibrosi sono coinvolte nella fibrosi - 9,6-12,5 kPa;
  • F4 - cirrosi - superiore a 12,6 kPa.

Oltre ai metodi di cui sopra, il medico può prescrivere un'ecografia, ma non semplice, ma con mappatura Doppler a colori. Questo studio consente di valutare la velocità e il vettore del movimento del sangue all'interno del corpo, l'area in cui è assente la circolazione sanguigna.

Diagnosi di laboratorio dell'epatite A

Un'analisi di laboratorio per l'epatite A viene eseguita per confermare e differenziare varie patologie epatiche. La diagnosi consente di valutare lo stato funzionale della ghiandola e dell'intero corpo, nonché di determinare il grado di difesa immunitaria del corpo. In rari casi, è possibile una forma fulminante della malattia con gravi conseguenze.

Quando è l'analisi?

Prepararsi a superare vari tipi di test dell'epatite quando sintomi come:

  • aumento della temperatura corporea;
  • colore itterico di pelle, occhi e mucose;
  • urine scure;
  • feci bianche;
  • dolori muscolari e articolari;
  • pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • emorragia capillare;
  • vene del ragno.
La malattia è facilmente trasmessa con i mezzi domestici di contatto..

Epatite Uno screening è indicato per le persone che erano in contatto con i pazienti, nonché per coloro che hanno viaggiato per 21 giorni endemici per la malattia. Prima di recarsi in Africa, in Asia centrale o in altre aree con un'alta prevalenza della malattia di Botkin, è indicata la pre-vaccinazione. Per determinare l'intensità dell'immunità o nel caso in cui una persona non ricordi la profilassi specifica, vengono determinati gli anticorpi contro il virus dell'epatite A.

Come preparare?

Affinché i risultati del test siano il più affidabili possibile, è necessario seguire le regole per prepararsi alla donazione di sangue. Il substrato viene assunto a stomaco vuoto, il cibo è escluso per 12 ore. Non è consigliabile assumere bevande dolci, succhi di frutta, caffè e altre bevande energetiche. È vietato fumare un'ora prima della manipolazione. Lo stress fisico e psico-emotivo può anche influenzare la fedeltà nella determinazione dei parametri di analisi. In caso di assunzione di farmaci, è necessario avvertire l'assistente di laboratorio e il medico curante. Il sangue viene donato nella sala di controllo in conformità con tutte le regole di asepsi e antisettici.

Tipi di analisi

OAC e biochimica del sangue

Un emocromo completo nella diagnosi di epatite virale A non svolge un ruolo chiave. Si possono rilevare riduzioni della concentrazione di emoglobina e della conta dei globuli rossi (anemia). Un aumento del numero di leucociti con una predominanza di linfociti indica una malattia virale. È anche possibile la riduzione piastrinica, che è associata alla sindrome emorragica.

La diagnostica di laboratorio biochimica comprende la valutazione di tali indicatori:

  • Bilirubina e sue frazioni. La determinazione dei pigmenti ci consente di valutare lo stato funzionale del fegato. La norma varia da 8 a 20,5 μmol / L. La deposizione di pigmento biliare nei tessuti provoca il loro colore giallo e prurito. L'epatite bilirubina è spesso elevata.
  • Proteine ​​totali. Le proteine ​​sono prodotte nel fegato e quando la funzione della ghiandola è compromessa, la loro concentrazione diminuisce. Il valore normale è compreso tra 60 e 80 g / l. La frazione di albumina è generalmente stimata come la più grande (N = 35-50 g / l).
  • ALT e AST. Le transaminasi si trovano in vari tessuti e quindi non sono un indicatore specifico. Quando le cellule del fegato vengono distrutte, gli enzimi aumentano. I limiti di limite dipendono dall'età e sono presentati nella tabella:
CategoriaNorm, U / l
ALTAST
Uomini41-4641
Donne3431
Bambini3928-149

L'ALT è considerato un enzima marcatore per il fegato. Se la transaminasi viene aumentata 1,5-5 volte, viene diagnosticata una lesione lieve, 6-10 volte - moderatamente grave e quando gli indicatori vengono aumentati di oltre 10 volte, allora parlano di una grave lesione della ghiandola.

Decrittazione IFA

Marcatori specifici dell'epatite A, che sono determinati nel siero del paziente e confermano la diagnosi, sono chiamati immunoglobuline di classe M e G. Le IgM anti-HAV positive indicano un decorso acuto della malattia di Botkin. Gli anticorpi contro l'epatite A possono essere rilevati il ​​5-10 ° giorno dal momento dell'infezione. ELISA è il "gold standard" della diagnosi e conferma pienamente la presenza della malattia. La determinazione delle IgG anti-HAV funge da criterio per il recupero e parla di una patologia che una volta è stata trasferita..

Reazione a catena della polimerasi

Dalla PCR, viene rilevato il materiale genetico del virus. L'RNA è normalmente assente nel sangue. Perché il test sia positivo, sono necessarie almeno 80 particelle virali in 5 ml di campione. E la specificità dello studio raggiunge il 98%. La diagnosi di laboratorio consente inoltre di confermare in modo assolutamente accurato la presunta diagnosi nelle prime fasi o in corso latente. Il risultato viene preparato in 5-7 ore e la conclusione viene pubblicata il giorno successivo.

Test rapidi

Il nome dei metodi diagnostici rapidi per l'epatite A:

  • Vegal Il kit contiene i reagenti e gli strumenti necessari per determinare rapidamente la presenza del virus nel sangue. Il tempo per l'analisi immunocromatografica non supera i 15 minuti. La sensibilità dello studio raggiunge il 99%.
  • Vitrotest HAV-IgM TK069. In un quarto d'ora vengono rilevati anticorpi IgM anti-virus dell'epatite A. Lo studio può essere effettuato a casa..
Torna al sommario

Altri metodi

Altri indicatori che vengono valutati per vari tipi di epatite includono un coagulogramma e un'ecografia degli organi addominali. Il fattore di coagulabilità è sintetizzato nel fegato e quindi, con una lesione della ghiandola, possono verificarsi piccole emorragie locali sotto forma di vene del ragno. L'ecografia valuta i cambiamenti strutturali e le dimensioni degli organi.

Possibile trattamento

La terapia specifica per l'epatite A non è stata sviluppata. Il trattamento dipende dalla gravità della malattia. I pazienti devono essere isolati e messi in quarantena per le persone di contatto per 35 giorni. Riposo a letto obbligatorio con attività fisica e psico-emotiva limitata. Gli alimenti grassi, fritti, affumicati e salati sono esclusi dalla dieta. Sono inoltre vietati pesce, latticini e uova. La terapia di base comprende enzimi, enterosorbenti e preparati di acido ursodesossicolico dopo il recupero. Nei casi più gravi, è indicato il ricovero in un ospedale per malattie infettive con terapia infusionale, ormoni e antibiotici.

Quali sono i test per l'epatite A?

Le malattie del fegato sono particolarmente pericolose perché questo organo è abbastanza "paziente" e abbastanza spesso non mostra alcun sintomo con vari disturbi.

Per questo motivo, la malattia non può essere diagnosticata nella fase iniziale, il che complica notevolmente il trattamento e rende la prognosi più negativa.

L'epatite di qualsiasi tipo è una lesione virale insidiosa delle cellule del fegato, che può svilupparsi in cirrosi, fibrosi, riduzione della funzionalità dell'organo danneggiato.

Secondo le statistiche, ogni anno circa 10 milioni di persone vengono infettate dal virus dell'epatite A. Come mettersi alla prova per una tale malattia? È necessario superare test speciali.

In questo articolo, esamineremo i test esistenti che puoi eseguire per testare il tuo corpo per la presenza di questo virus, come prepararsi adeguatamente per loro e cosa possono significare i loro risultati..

introduzione

Quindi, è difficile determinare la malattia dell'epatite A (un altro nome è la malattia di Botkin) perché i sintomi sono assenti o simili ad altre malattie. Può essere: affaticamento, cattiva salute, nausea, febbre e altri.

Per questo motivo, i medici spesso fanno le diagnosi sbagliate e iniziano a curare una persona per quei disturbi che non ha. Nel frattempo, il virus progredisce, distruggendo il fegato.

Esistono diversi tipi di test che aiutano a diagnosticare un paziente con epatite A. Passiamo a loro.

Tipi di analisi e loro scopo

Ad oggi, i principali tipi di test possono essere suddivisi in immunologici e genetici. Considera ciascuno di essi.

Saggi immunologici (ELISA)

Basato sul fatto che il corpo percepisce il virus dell'epatite come antigeni che penetrano nel corpo. Nella lotta contro di loro, il corpo produce anticorpi. In particolare, con il virus dell'epatite A, questi sono due tipi: Anti-HAV IgM e Anti-HAV-IgG.

E per determinare la dinamica dello sviluppo o la lotta contro la malattia, i medici esaminano il rapporto tra antigeni e anticorpi nelle analisi fatte in momenti diversi, le analisi quantitative e qualitative possono essere prese dalla PCR.

Le IgM anti-HAV si trovano nel plasma nella fase acuta della malattia. Gli anticorpi iniziano a essere prodotti dall'organismo 7-14 giorni dopo l'infezione. Conservato nel sangue per 8-12 settimane, può rimanere in uno stato di sonno per un anno.

Le IgG anti-HAV compaiono dopo che la fase acuta dell'epatite A è passata e il corpo ha formato un'immunità alla malattia. Inoltre, il loro aspetto può indicare una vaccinazione efficace contro l'epatite. Possono rimanere nel corpo per la vita..

Per questi due tipi di anticorpi, il risultato è "positivo" (quando vengono rilevati nel plasma sanguigno) o negativo "(se non rilevato).

Analisi genetica

La genotipizzazione viene eseguita principalmente tramite PCR. Viene effettuato al fine di determinare il genotipo dell'epatite A. La scelta corretta della metodologia di trattamento dipende da questo..

Quindi, il primo genotipo è il più comune, anche nei paesi della CSI, che a sua volta è diviso in 2 sotto-genotipi IA e IB.

Analisi aggiuntive

Inoltre, l'ematologo può indirizzare il paziente ad altri test. Può essere:

  • test delle urine;
  • analisi fecale;
  • Ultrasuoni del fegato;
  • esami del sangue generali e biochimici.

Soffermiamoci su di loro in modo più dettagliato. La composizione delle urine determina il livello di bilirubina, urobilinogeno, proteinuria, microematuria. Se una persona non è malata di epatite, la bilirubina nelle urine sarà assente.

Un aumento del livello di corpi urobilinogeni indica la presenza di epatite (tuttavia, nelle fasi iniziali dell'infezione, il livello sarà normale).

Se il livello di proteinuria (la quantità di proteine ​​nelle urine) è superiore al normale, ciò può indicare lo sviluppo della malattia nel corpo. E la microematuria valuta la presenza di sangue nelle urine, che può anche parlare di epatite.

Nelle fasi iniziali, il virus può anche essere rilevato nelle feci, quando il virus ha già superato la fase iniziale di sviluppo nel corpo. Questa analisi diventa inutile a causa dell'assenza di particelle virali nelle feci..

L'ecografia viene eseguita per comprendere l'effetto dell'epatite sul fegato, valutare il funzionamento dell'organo e identificare possibili patologie. Questa analisi è aggiuntiva ed è impossibile dire esattamente della presenza di un virus..

Vengono eseguiti esami del sangue generali e biochimici per rilevare leucocitosi, anemia, bilirubina e colesterolo, nonché indicatori di altri enzimi. Questo aiuta il medico a fare un quadro clinico del decorso della malattia in modo più dettagliato..

Un indicatore aumentato di ALT (ALT) nel sangue indica un aumento del contenuto dell'enzima alanina transferasi in esso. Questo accade quando il virus distrugge gli epatociti (cellule di parenchima epatico).

Quando vengono prescritti test di epatite

I test di epatite sono prescritti non solo se vengono rilevati segni clinici della malattia. Questo viene fatto anche con:

  1. colestasi.
  2. Fatto noto di contatto con un paziente con epatite.
  3. Come ispezione di routine.

Come preparare

Preparati al fatto che il sangue verrà prelevato per analisi da una vena, mentre:

  • la donazione di sangue deve essere effettuata al mattino a stomaco vuoto (dopo aver mangiato almeno 8 ore);
  • lo stress fisico ed emotivo è controindicato alla vigilia dello studio;
  • almeno un'ora prima della consegna si consiglia di smettere di fumare;
  • tè, caffè, succhi di frutta non sono raccomandati da bere prima dello studio.

Naturalmente, i prezzi delle analisi dipendono dal luogo in cui vengono eseguite. Inoltre, la ricerca potrebbe non essere necessaria per tutti gli indicatori elencati nell'articolo. Ecco i prezzi approssimativi per i test che vengono utilizzati più spesso:

Anticorpi Gruppi Ig anti-HAV M e G

Determinazione dell'epatite A RNA nel siero (genotipizzazione)

Analisi delle urine per bilirubina

Proteine ​​nelle urine quotidiane

Emocromo dettagliato con leucoformula

Come proteggersi dalle infezioni

Anche se ti è stata diagnosticata l'epatite A, non farti prendere dal panico: questa malattia è curabile, non si sviluppa in una forma cronica. Con la piena osservanza delle raccomandazioni del medico e un trattamento adeguato, la liberazione della malattia si risolverà in poche settimane. Quindi è necessario ripristinare il fegato a causa di una dieta speciale.

Se, dopo l'analisi, il medico ha emesso un verdetto a Nagora che il virus dell'epatite A non è stato rilevato in te, allora puoi emettere un sospiro di sollievo. Tuttavia, dovresti prenderti cura della tua salute e proteggerti da possibili infezioni in futuro..

Questo può essere fatto se vengono seguiti i seguenti consigli:

  • Non mangiare cibo o acqua la cui origine o condizioni di conservazione siano in dubbio;
  • utilizzare coltelli sterili, aghi e altri strumenti che potrebbero accidentalmente o specificamente entrare in contatto con il sangue;
  • non condurre una vita frenetica, usare il preservativo;
  • Non utilizzare prodotti per la cura personale di altre persone;
  • testare regolarmente la presenza del virus;
  • essere vaccinato contro l'epatite A;
  • mantenere la salute del fegato, rinunciare a alcol e cibi grassi;
  • evitare il contatto ravvicinato con infetti.

Conclusione

Alla fine dell'articolo, vorrei evidenziarne alcuni punti importanti:

  1. I test principali per determinare l'epatite A sono la determinazione degli anticorpi mediante ELISA e la genotipizzazione mediante PCR.
  2. La presenza di anticorpi Ig del gruppo G indica la presenza di immunità a una malattia virale.
  3. La presenza nel plasma sanguigno di anticorpi del gruppo M Ig indica il decorso della forma acuta della malattia.
  4. Possono essere prescritti test aggiuntivi: test generali e biochimici di sangue, urina, feci, ultrasuoni: tutti aiuteranno il medico a fare un quadro generale e, in caso di malattia, scegliere il trattamento appropriato.
  5. Prima di sostenere i test, è necessario rispettare le regole specificate nell'articolo in modo da non doverli ripetere.
  6. Se si sospetta l'epatite, si consiglia di consultare un medico per la diagnosi, nonché di rifiutare cibi grassi e alcol, poiché possono accelerare significativamente la distruzione del fegato.
  7. È quasi impossibile determinare l'epatite da soli, poiché i sintomi possono essere completamente assenti fino a quando il fegato non è già irreversibilmente distrutto.
  8. L'epatite A è anche chiamata "malattia delle mani sporche". Per la prevenzione, è molto importante seguire le regole di igiene personale.
  9. Per evitare l'infezione, puoi anche essere vaccinato, che ti permetterà di formare in anticipo un'immunità contro la malattia..

Epatite Un esame del sangue

L'epatite A (malattia di Botkin) è una malattia di natura infettiva che colpisce le cellule del fegato e porta ad un aumento delle sue dimensioni. L'agente eziologico dell'epatite AVirus è un organismo unicellulare di RNA. Il virus viene trasmesso attraverso cibo, acqua, oggetti domestici contaminati e da persona a persona. Sono anche noti casi di infezione durante una trasfusione di sangue. L'epatite A può essere rilevata già all'esame iniziale da un medico, ma è necessaria la conferma di laboratorio.

Quando sottoporsi al test per l'epatite A?

Come prescritto dal medico curante, viene fornita un'analisi per l'epatite A per questi sintomi clinici:

  • nausea persistente, vomito regolare;
  • bassa temperatura corporea, che persiste a lungo;
  • dolore persistente nei muscoli;
  • mal di testa ed emicrania;
  • scolorimento delle urine;
  • la comparsa del giallo della pelle, delle mucose;
  • dolore nell'ipocondrio a destra;
  • problemi con il deflusso della bile.

Uno studio sull'epatite AVirus è indicato quando si pianifica una gravidanza, portando un bambino. È inoltre necessario prendersi cura della propria salute se una persona è stata in contatto con un virus dell'epatite A infetto..

Preparazione all'analisi

La presentazione di biomateriale all'epatite AVirus non richiede una preparazione specifica. Di norma, per l'analisi dell'epatite AVirus, il sangue viene prelevato da una vena, meno spesso dall'urina. Per ottenere un risultato affidabile, è sufficiente aderire alle regole generali di preparazione per superare i test:

  • l'ultimo pasto dovrebbe essere 6-8 ore prima della consegna del biomateriale;
  • al giorno dovrebbe smettere di mangiare cibo spazzatura;
  • per diversi giorni è necessario abbandonare l'uso di alcol, fumo, assunzione di droghe sintetiche e psicotrope;
  • al giorno dovrebbe limitare lo stress emotivo e fisico.

Dovresti anche consultare il tuo medico sulla necessità di interrompere l'assunzione del medicinale (se il paziente sta assumendo una terapia a lungo termine).

Diagnosi di laboratorio dell'epatite A

Per diagnosticare l'epatite AVirus, il paziente dovrà superare materiale biologico per tali test di laboratorio:

  • Analisi delle urine - con questa malattia, la bilirubina e l'urobilinogeno si trovano nel biomateriale. Anche nelle urine si possono trovare proteine ​​e globuli rossi, che indicano il rapido sviluppo della patologia.
  • Emocromo completo: se infetto dall'epatite A, la quantità di emoglobina e globuli bianchi diminuisce nel sangue. Ciò indica che il fegato è compromesso e che i processi anormali sono causati dall'infezione da epatite AVirus.
  • Biochimica del sangue - il livello di ALT e AST (enzimi epatici) è indicativo. Se il livello di queste proteine ​​è elevato, si verificano processi anormali nel fegato. Inoltre, con l'epatite A, c'è un aumento di indicatori come GGT, bilirubina totale, lipidi nel sangue, fosfatasi alcalina.
  • Coagulogramma: un'analisi per determinare i fattori di coagulazione. Se gli indicatori sono al di sotto del normale, possiamo dire che si sviluppa un'infezione nel fegato.

I risultati di queste analisi consentono anche di determinare la fase della malattia, valutare il grado di danno epatico e le condizioni generali del corpo. Per valutare l'aggressività e la prevalenza dell'epatite A, vengono utilizzati metodi di analisi degli immunosorbenti collegati agli enzimi e metodi di reazione a catena della polimerasi.

Costo

Prezzi vantaggiosi per il servizio "Epatite A" sono presentati nel Rainbow Medical Center, situato nel quartiere Kalininsky di San Pietroburgo. I medici esperti del centro stabiliscono il loro compito prioritario per ripristinare la salute del paziente senza prescrivere procedure non necessarie che aumentano il costo del trattamento. Offriamo costi accessibili per cure mediche qualificate..

analisi
da 150 sfregamenti.

Le confortevoli sale mediche della Rainbow Clinic stanno aspettando i loro pazienti. I paramedici professionali ed educati prenderanno il biomateriale in un momento conveniente per te. Medici esperti forniranno consigli su tutte le questioni di interesse e i risultati degli esami di laboratorio possono essere trovati il ​​giorno successivo.

Epatite A: esami del sangue e loro interpretazione

L'epatite A è una malattia virale acuta che colpisce il fegato. Questa forma di epatite è la più lieve, rispetto ad altri tipi di questa malattia. La malattia non degenera in una forma cronica ed è facile da trattare.

L'infezione si verifica attraverso le feci di una persona infetta. I componenti dei movimenti intestinali entrano nell'acqua o nel cibo, quando consumati, il virus HAV entra in un corpo sano.

I più sensibili alle malattie sono i bambini e le persone che trascurano le regole di base dell'igiene personale. Un altro nome per l'epatite A è "malattia delle mani sporche". Gli esami del sangue dovrebbero essere il primo passo nel trattamento della sospetta epatite A.

Quali sono gli esami del sangue per l'epatite A?

La diagnosi finale di sospetta epatite A e la determinazione dell'ulteriore corso del trattamento si basano sui risultati del test. Si distinguono i seguenti tipi di studi:

  1. Studi immunologici. Quando il virus dell'epatite A entra e si accumula nel fegato del paziente, vengono prodotti enzimi specifici. La loro identificazione nel campione è la base per confermare la diagnosi del paziente. Se si sospetta l'epatite A, il cosiddetto anticorpo anti-HAV è un marker per la malattia..
  2. Esame del sangue (clinico) generale. Il sangue viene prelevato dal dito del paziente. I risultati dell'analisi forniscono una comprensione delle condizioni generali del corpo dell'infezione. Con l'epatite A, si osservano anomalie nel numero e nel comportamento delle cellule del sangue..
  3. Chimica del sangue. Nello studio delle proteine ​​del sangue venoso basato sulla riduzione e sul forte aumento di alcuni enzimi, è possibile trarre conclusioni sui processi di danno epatico.

Per diagnosticare la malattia con la massima precisione, si raccomanda immediatamente uno studio simultaneo di tutti e tre i tipi di test.

Analisi immunosorbente enzimatica per l'epatite A: anti-HAV

Durante lo sviluppo della malattia, si formano anticorpi ANTI-HAV IgM e ANTI-HAV IgG nel fegato del paziente. Nel decorso acuto della malattia compaiono per la prima volta gli anticorpi IgM. Nel tempo, si formano IgG che persistono per tutta la vita e forniscono protezione contro la reinfezione.

Per il loro rilevamento, vengono utilizzati speciali test medici di alta sensibilità. Quando si esegue tale analisi, sono possibili solo due tipi di risultati: positivo e negativo.

Tabella 1. Valori di decodifica del test immunoenzimatico.

Risultatodecrittazione
IgM ANTI-HAV - "non rilevato"

IgG ANTI-HAV - "non rilevato"

Mancanza di un agente patogeno virale nel corpo / mancanza di immunità all'epatite A nell'uomo
IgM ANTI-HAV - "positivo"

IgG ANTI-HAV - "positivo"

La presenza nel corpo dell'agente causale della malattia / malattia è stata posticipata di recente
IgM ANTI-HAV - "negativo"

IgG ANTI-HAV - "positivo"

Immune all'epatite A

Oltre a rilevare la malattia, lo studio del marcatore consente di identificare l'immunità che si verifica in una persona dopo l'epatite.

Emocromo completo per l'epatite A

Con l'epatite A, si osservano le seguenti deviazioni in base ai risultati dell'analisi clinica.

Tabella 2. I risultati dell'UCK con epatite A.

Cellule del sangueGli indicatori sono normaliAnomalie nell'epatite A
Globuli bianchi (da 10 a 9 gradi per litro)Negli adulti, 4-9,5 unità.

Nei bambini (fino a 3 anni) - 6-17 unità.

Nei bambini (3-12 anni) - 5-11 unità.

Si osserva una forte riduzione del numero totale di leucociti..
Linfociti (da x10 a 9 gradi per litro)Negli adulti, 1-5 unità.

Nei bambini 2-9,5 unità.

Aumento del numero di celle.
globuli rossiNegli adulti, 1-15 mm / h

Nei bambini 1-12 mm / h

Rallentando il processo di separazione in componenti: globuli rossi e plasma
piastrineNegli adulti, 180-400 mila unità / μl

Nei bambini, 100-450 mila unità / μl

Ridurre il numero di corpi, riducendo la coagulazione.

Secondo il risultato di un esame del sangue generale in una persona infetta da epatite A, verrà rilevata una forte diminuzione dell'emoglobina, una diminuzione dei globuli bianchi, una diminuzione del tasso di coagulazione del sangue.

Tuttavia, un cambiamento negli indicatori è anche possibile sotto l'influenza di altri fattori, pertanto un esame del sangue generale viene utilizzato come fonte aggiuntiva di informazioni.

Esame del sangue biochimico per l'epatite A

La nomina di uno studio sulla composizione proteica del sangue venoso è necessaria per ottenere informazioni sullo stato del corpo e sul decorso della malattia. Sulla base dei dati ottenuti, si possono trarre conclusioni sulle condizioni e sul funzionamento degli organi interni e dei sistemi corporei importanti. Uno studio dettagliato indicherà la mancanza di vitamine, macronutrienti e minerali necessari per la salute e la vita umana.

Emocromo per epatite A

Per ottenere informazioni sulle condizioni generali del corpo e sui cambiamenti che si sono verificati nel fegato, vengono considerati i seguenti indicatori:

La bilirubina

La sintesi della bilirubina si verifica nelle cellule del fegato e della milza durante l'elaborazione dell'emoglobina. La quantità di bilirubina nel corpo del paziente dipende dalle condizioni del fegato.

Con danni al fegato da infezione, i livelli di proteine ​​aumentano. Un aumento della bilirubina legata può indicare epatite.

All'interno della norma è un valore fino a 20,5 μmol / L. È un alto livello di questa proteina che dona alla pelle una tinta “fegato” giallastra e influenza il cambiamento di colore della sclera.

ALT (ALaT)

L'ALT è una proteina che si concentra nel fegato e in una persona sana non va oltre il corpo. In caso di condizioni tossiche, infezioni virali, infiammazione acuta delle cellule del fegato, ALT viene distribuito in tutto il corpo. La quantità di proteine ​​in questo caso va fuori scala nell'intervallo da 500 a 3000 UI / L. Il livello di danno epatico è direttamente proporzionale all'aumento di ALT.

Questa proteina è un componente importante di tessuti e organi, incluso il cuore. Normalmente, il contenuto di AST varia da 34-41 UI / L. Un aumento dell'AST è una conseguenza della distruzione delle cellule del fegato nel corpo del paziente.

Albume

In una persona sana, i livelli di albumina sono compresi tra 35 e 50 g / l.

Proteine ​​totali

Nei pazienti adulti, la quantità di proteine ​​totali rientra nei limiti normali, da 65 a 84 g / l. La fluttuazione dell'indicatore in una direzione più piccola è una conseguenza della sospensione del fegato. Un alto livello di proteine ​​totali si verifica durante il processo infiammatorio nel corpo.

Come donare il sangue per l'epatite A

I requisiti per la donazione di sangue per un test dell'epatite A sono standard:

  • l'analisi viene eseguita esclusivamente a stomaco vuoto (almeno 8 ore dall'ultimo pasto);
  • rifiuto di cibi grassi, piccanti e piccanti 24 ore prima dello studio;
  • rifiuto di bere alcolici 24 ore prima dell'analisi;
  • rifiuto di assumere farmaci 24 ore prima della recinzione.

I test per l'epatite A consentono di diagnosticare e prescrivere la terapia al paziente il più presto possibile. È il trattamento tempestivo a garantire una pronta guarigione senza complicazioni.

Video utile

E oltre all'articolo - un piccolo video informativo sull'epatite A:

Epatite virale A. Screening di contatto

Un esame per determinare gli anticorpi di classe IgM contro il virus dell'epatite A consente di stabilire la malattia in modo tempestivo tra le persone che hanno avuto contatti con un paziente con epatite A.

Il risultato viene rilasciato + l'opinione di un medico.

Anticorpi IgM anti-virus dell'epatite A..

Sinonimi inglese

Anti-HAV-IgM, Anticorpi contro il virus dell'epatite A..

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non fumare per 30 minuti prima dello studio..

Panoramica dello studio

L'epatite A è una malattia infettiva acuta che colpisce il fegato causata dal virus dell'epatite A. Il periodo di incubazione è in media di 28-40 giorni. Questa è una forma acuta di epatite, trasmessa attraverso l'uso di cibo o acqua contaminati da virus, nonché attraverso il contatto con una persona malata. A differenza di altre epatiti virali, l'epatite A non entra in una forma cronica del decorso. Quando il virus entra nel corpo umano a seguito della stimolazione del sistema immunitario, vengono prodotti anticorpi: immunoglobuline di classe IgM. Di solito compaiono nelle prime 2-3 settimane dal momento dell'infezione e durano da 2 a 6 mesi. Pertanto, nella diagnosi precoce di laboratorio di questa forma di epatite, si raccomanda di rilevare gli anticorpi IgM anti-HAV per i sintomi dell'epatite acuta, in particolare durante l'infanzia, nonché per la diagnosi di epatite A asintomatica.

Sebbene l'epatite possa essere causata da una varietà di fattori, i segni e i sintomi della malattia sono sempre gli stessi. Il tessuto epatico è danneggiato, dopo di che non può funzionare normalmente. Le tossine e i prodotti metabolici come la bilirubina e l'ammoniaca, che sono scarsamente rimossi dal corpo senza un ciclo di reazione, cessano di essere processati. Inoltre, la concentrazione di bilirubina ed enzimi epatici nel sangue può aumentare. Il controllo del livello di bilirubina o degli enzimi epatici può indicare epatite, ma non ciò che l'ha causata, mentre il test per gli anticorpi contro l'epatite virale aiuta a determinare la causa della malattia.

In caso di contatto con una persona con epatite A, è necessario donare il sangue per testare la presenza di anticorpi IgM contro questo virus, che compaiono nel corpo quando viene introdotto l'agente patogeno. Le immunoglobuline di questa classe sono caratteristiche del periodo acuto della malattia, quindi possono essere rilevate già all'inizio della malattia. Tuttavia, la loro concentrazione massima viene rilevata solo entro 3-6 mesi dall'infezione. Una riduzione della concentrazione di tali anticorpi è prevista solo dopo 12 mesi. Le immunoglobuline IgG, a loro volta, sono anticorpi "in ritardo" e persistono per tutta la vita.

A cosa serve lo studio??

Per diagnosi differenziale di malattie del fegato;

per la diagnosi precoce del virus dell'epatite A;

per rilevare l'epatite asintomatica A.

Quando è programmato uno studio?

  • In caso di contatto con un paziente con epatite, sospetta infezione acuta (ittero, ALT e AST elevati, ecc.).

Cosa significano i risultati??

Valori di riferimento: negativo.

  • fase acuta dell'epatite A (molto probabilmente, l'infezione non si è verificata 2 mesi fa).
  • se il test delle IgM è negativo, non esiste una fase acuta dell'epatite A, tuttavia in passato non è possibile escludere il contatto con il virus dell'epatite A, per questo è consigliabile condurre uno studio per determinare l'anticorpo IgG contro il virus dell'epatite A.
  • Questo studio non è una diagnosi. È necessaria una consultazione di esperti per stabilire una diagnosi accurata..
  • Se si sospetta il contatto con l'epatite virale A (negli ultimi 7-10 giorni) e con un successivo risultato negativo del test, si consiglia di ripetere lo studio dopo 2 settimane.
  • Analisi del sangue generale
  • Alanina aminotransferasi (ALT)
  • Aspartate aminotransferase (AST)
  • Fosfatasi alcalina
  • Bilirubina comune
  • Bilirubina diretta
  • Anti-HAV, IgG
  • Gamma-glutamiltranspeptidasi (GGTP)

Chi prescrive lo studio?

Specialista in malattie infettive, medico di medicina generale, medico di medicina generale, pediatra, epatologo, gastroenterologo, epidemiologo.

Letteratura

  • Aggarwal R, Goel A. Epatite A: epidemiologia nei paesi poveri di risorse. Curr Opin Infect Dis. 2015 ottobre 28 (5): 488-96.
  • Kamath SR, Sathiyasekaran M, Raja TE, Sudha L. Profilo dell'epatite virale A a Chennai. Pediatr indiano. 2009 lug. 46 (7): 642-3.

Un esame del sangue per l'epatite - tipi, cause. Informazione Generale

Un esame del sangue per l'epatite viene eseguito abbastanza spesso. Ad esempio, hai molte talpe sul tuo corpo. Compreso l'impiccagione. Sarà naturale se il terapeuta vede questa dispersione e scrive un rinvio per un'analisi speciale per l'epatite e l'HIV. Come la maggior parte delle malattie, l'epatite è più facile da trattare se rileva l'attività virale il prima possibile..

Poiché il virus dell'epatite è abbastanza attivo e può infettare nel momento più inatteso, è meglio sapere cos'è l'epatite, quali tipi di epatite esiste, come diagnosticare un'infezione in tempo e decifrare i risultati dell'analisi.

Epatite. Tipi, cause della malattia


Vengono classificati diversi tipi di epatite:

  • virale (formata a causa della malattia da virus dell'epatite);
  • tossico (derivante dall'ingestione di veleni, uso eccessivo di farmaci, cattive abitudini);
  • autoimmune (in caso di conflitto del sistema immunitario con il tessuto epatico, gli anticorpi riconoscono le cellule del fegato come una minaccia e le distruggono);
  • ischemico (appare a seguito di una forte diminuzione della pressione arteriosa o di processi cronici di disfunzione dei vasi sanguigni).

Epatite virale

La malattia di Botkin (epatite A) - è un'infezione virale, si verifica più spesso ed è la meno pericolosa per l'uomo. Questo virus entra nel corpo trascurando i metodi di igiene: mangiare cibi non lavati, liquidi contaminati e contatto con oggetti domestici. Gli specialisti distinguono le diverse fasi dell'epatite A:

  • Acuta (itterica)
  • Subacuto (anicterico)
  • subclinical

Un esame del sangue per l'epatite aiuterà a diagnosticare un'infezione virale. Una volta guariti dalla malattia di Botkin, gli anticorpi rimangono nel corpo umano e l'immunità alla malattia appare per sempre.

L'epatite B, C, D appare spesso nel corpo dopo aver subito operazioni, trasfusioni di sangue, contatto sessuale senza dispositivi di protezione con un soggetto infetto. Inoltre, un bambino è in grado di contrarre un'infezione virale da una madre infetta durante la gravidanza. In caso di epatite nel carico, esiste la possibilità di infezione da HIV - questo deve essere preso in considerazione durante gli esami. Per rilevare questa infezione virale, è necessario passare un'analisi biochimica per l'epatite B e l'HIV.

Epatite tossica

Quando molte sostanze nocive si accumulano nel corpo e il fegato non ha il tempo di far fronte alla rimozione dell'eccesso, i composti tossici si depositano nel tessuto epatico stesso, inizia la distruzione delle cellule epatiche e le sue prestazioni diminuiscono, interrompendo il normale metabolismo nel corpo e causando un'infezione virale.

Epatite autoimmune

La disfunzione del sistema immunitario crea anticorpi contro le nostre stesse cellule che proteggono il nostro corpo da sostanze nocive. In questo caso, le plasmacellule sintetizzano gli anticorpi del tessuto epatico, si verificano danni alla struttura del fegato e alla sostanza intercellulare e la funzionalità epatica è compromessa.

Epatite A determinazione

Prezzi di determinazione dell'epatite A

  • Rilevazione di anticorpi di classe G (IgG anti-HAV) per il virus dell'epatite A (virus dell'epatite A) nel sangue 830 rub.
  • Determinazione degli anticorpi di classe M (IgM anti-HAV) contro il virus dell'epatite A (virus dell'epatite A) nel sangue 830 rub.

L'epatite A è un'infezione virale acuta che si verifica con danni al fegato e disturbi digestivi. La suscettibilità a questa epatite è universale; più spesso i bambini di età superiore a 1 anno e i giovani si ammalano. La maggior parte della popolazione sviluppa un'immunità attiva all'età di 35-40 anni. Non sono state stabilite forme croniche di infezione e trasporto di virus nell'epatite A..

Il periodo di incubazione è di solito 2-4 settimane, a volte fino a 1,5 mesi, dopo di che ci sono segni della malattia - dolore addominale, malessere, giallo della pelle e delle mucose, scolorimento delle feci e oscuramento delle urine. Possibili forme anicteriche, logore e completamente asintomatiche.

Gli anticorpi di classe M sono sintetizzati in tutti i pazienti, indipendentemente dalla forma del corso, il che consente di rilevare un'infezione asintomatica, aumentare rapidamente già alla fine del periodo di incubazione e, gradualmente diminuendo, circolano per 6-8 mesi. Gli anticorpi di classe G iniziano a essere sintetizzati all'inizio della seconda settimana della malattia, si accumulano lentamente fino a 5-6 mesi dopo il recupero e persistono per tutta la vita.

Pertanto, determinare il livello di anticorpi delle classi M e G consente non solo di confermare la presenza di infezione, ma anche di determinare lo stadio della malattia, di confermare l'immunità post-infezione o post-vaccinazione.

indicazioni

  • aumento dell'analisi biochimica dei livelli ematici di AlAT e AsAT
  • a contatto con un paziente infetto da epatite A
  • segni di epatite virale
  • ristagno della bile (colestasi)

Metodologia

Determinazione di anticorpi di classe M e anticorpi di classe G contro il virus dell'epatite A mediante saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA).

Risultato positivo per:

Anticorpi di classe M: indica l'epatite A attuale;

Anticorpi di classe G: caratterizza la fine di un processo di infezione attiva e conferma l'immunità post-infettiva o post-vaccinazione a questa infezione.

Un risultato negativo di entrambi gli studi conferma l'assenza di infezione o ottenuta nel periodo di incubazione.

Formazione

Si raccomanda di astenersi dal mangiare per 4 ore prima del prelievo di sangue.

Grazie al medico per l'operazione, mi sono sdraiato sul tavolo operatorio con facilità e sotto il suo supporto un po 'umoristico e mi sono addormentato, non è stato spaventoso, grazie mille per il lavoro svolto. Più dettagli

Esprimo la mia profonda gratitudine al meraviglioso dottore Titov Dmitry Alekseevich per il trattamento, l'atteggiamento attento e la professionalità! Grazie per il tuo atteggiamento positivo durante il trattamento. Più dettagli

Sono stato curato presso il Dipartimento in IX / 2019-II / 2020, voglio esprimere la mia profonda gratitudine a tutto il team del dipartimento di terapia farmacologica antitumorale sotto la guida della meravigliosa e sensibile dottoressa Shikina Valentina Evgenievna. Grazie all'atmosfera creata nel Dipartimento, un trattamento molto difficile è stato trasferito moralmente facile! Grazie per la professionalità, attenzione. Più dettagli

Ringrazio sinceramente l'ottimo dottor Pavel Yuryevich Orekhov. È successo così che per varie diagnosi ho dovuto sottopormi a cure nel dipartimento di chirurgia vascolare e Pavel Yurievich era il mio medico curante. Sono sicuro che siano le sue azioni professionali, gli appuntamenti e le raccomandazioni. Più dettagli

Dottore eccezionale. Grazie mille per tutto, molto competente, attento e che ora è molto raro nella nostra medicina, lei mira a curare il paziente e aiutarlo, e non solo parlare. Mio marito ed io siamo i suoi pazienti e siamo molto contenti che il destino ci abbia unito a un dottore così meraviglioso. Grazie. Più dettagli

Voglio esprimere la mia profonda gratitudine a Yevgeny Yuryevich Khlopushin per la sua professionalità e l'atteggiamento insolitamente sensibile. Il medico ha affrontato la mia situazione in modo molto competente e completo: ha fatto una diagnosi completa e nel più breve tempo possibile ha organizzato il trattamento preoperatorio necessario. Ha eseguito brillantemente un'operazione complessa, dopo la quale quasi una settimana dopo sono stato in grado di farlo. Più dettagli

Esprimo la mia più profonda gratitudine al chirurgo oncologo, MD Ishchenko Roman Viktorovich per il suo cuore gentile, la massima professionalità e l'atteggiamento sensibile nei confronti dei pazienti. Ringrazio il destino che abbiamo appreso di questo meraviglioso dottore attraverso il programma Salute. Roman Viktorovich ci ha aiutato a far fronte al nostro problema. L'operazione che ha eseguito a mio marito su un passato facile. Più dettagli

Mille grazie al medico coloproctologo Zinovsky Mikhail Vyacheslavovich. Era a un ricevimento l'11 marzo 2020. Dolore acuto, raggiunto a malapena con suo marito, anche se solo dall'altra parte della strada. Ha fatto di tutto, mi sembra, il migliore. Ha dato tutte le raccomandazioni necessarie e il suo numero di telefono. Ha detto di chiamare se ci sono domande. Ho chiamato e consultato con lui. Più dettagli

Nel febbraio 2020 sono finito nel dipartimento di oncologia, dove sono stato incontrato dal capo del dipartimento, Kosy Valentina Vasilievna. Grazie mille per la sua professionalità e attitudine sensibile. Qui ho subito l'operazione più complicata Ischenko Roman Viktorovich e Astakhov Dmitry Anatolyevich. Questi sono i miei tre angeli salvatori.
Ora mi sto riprendendo rapidamente. Più dettagli

Esprimo la mia profonda gratitudine ad Arthur Robertovich per la sua professionalità e le mani "dorate". Ha operato con sua madre due volte nel giugno 2019 e nel febbraio 2020, ed entrambe le volte con successo. Medico molto attento, sensibile e reattivo. Molto pulito nel suo lavoro e questo ha soddisfatto l '"esteta" in termini di cuciture))) Mi ha letteralmente salvato la vita.

Richiedere ricovero o ricerca.
Gli addetti alla reception ti contatteranno e saranno d'accordo
il tempo che è conveniente per te. Oppure vai al modulo di iscrizione online.