Che cos'è l'epatite tossica: cause, sintomi, trattamento

Il danno al fegato può essere causato da molti fattori. Ma solo lo sviluppo dell'epatite tossica suggerisce l'impatto sul corpo dei composti chimici.

La malattia non è contagiosa, ma può provocare lo sviluppo di gravi disturbi. Pertanto, vale la pena considerare più in dettaglio che cos'è l'epatite tossica, i suoi principali sintomi e il trattamento..

Nel primo caso, la sostanza chimica tossica ha un'affinità per gli epatociti e provoca la loro morte dopo 3-4 giorni. In assenza di aiuto, la prognosi è scarsa.

L'epatite tossica cronica si verifica con contatto ripetuto con piccole dosi di veleno. Puoi lavorare con sostanze chimiche per molti anni prima dei primi segni della malattia.

Fattori eziologici

Le tossine entrano nel corpo attraverso il sistema respiratorio, il tratto digestivo, la pelle.

È consuetudine distinguere le seguenti cause di epatite tossica:

  • Farmaci, chemioterapia. Se il paziente ha una storia di patologie croniche ed è costretto a assumere costantemente farmaci, può verificarsi epatite epatica tossica. La patologia si verifica anche con la somministrazione incontrollata di farmaci dei seguenti gruppi: antibatterici, antitubercolari, anticonvulsivanti (barbiturici), farmaci antinfiammatori non steroidei e farmaci chemioterapici.
  • Alcol. L'uso frequente porta ad un aumento dell'assorbimento del ferro e alla sua deposizione negli epatociti. Questo processo provoca la formazione di radicali liberi e la graduale distruzione delle membrane cellulari. L'epatite alcolica tossica si sviluppa spesso quando si beve alcolici al di fuori del cibo.
  • Veleni industriali: arsenico, fosforo, pesticidi e insetticidi, aldeidi, tetracloruro di carbonio, fenoli;
  • Droga. Il fattore eziologico si trova nelle persone con grave dipendenza che assumono diversi farmaci;
  • Veleni di origine naturale. Questo gruppo contiene tossine di funghi ed erbe infestanti, la cui azione è diretta direttamente sul fegato.

Tipi di epatite tossica

A seconda del tipo di composto velenoso, è consuetudine dividere la patologia nei seguenti tipi:

  • epatite da farmaci;
  • divisa professionale;
  • epatite alcolica.

Vale la pena capire se l'epatite è contagiosa..

In questo caso, una persona può essere infettata toccando i resti delle feci del paziente. Ciò indica lo sviluppo di epatite tossica nutrizionale..

Sintomi della malattia

I sintomi dell'epatite sono determinati dalla forma della patologia..

Il quadro clinico dell'epatite acuta

In casi lievi, un decorso asintomatico è caratteristico. Tuttavia, l'epatite tossica principalmente acuta provoca i seguenti sintomi:

  • l'insorgenza di dolore nell'ipocondrio destro;
  • diminuzione dell'appetito;
  • temperatura corporea elevata;
  • attacchi di nausea e vomito;
  • debolezza e apatia;
  • orientamento alterato e leggero capogiro;
  • dolori articolari
  • emorragie minori, comparsa di piccole emorragie sulla superficie della pelle;
  • tremore degli arti;
  • letargia o agitazione;
  • giallo di sclera e pelle;
  • l'urina acquisisce un'ombra scura;
  • le feci sono scolorite, hanno una lucentezza grassa;
  • il fegato viene ingrandito a causa del processo infiammatorio e della sostituzione delle cellule con tessuto adiposo.

Il quadro clinico di una forma cronica

La malattia è caratterizzata da uno sviluppo graduale e da un aumento del quadro clinico. I seguenti sintomi di epatite tossica sono caratteristici:

  • la temperatura è leggermente aumentata - non più di 37,5 ° C;
  • dolore periodico, che è caratterizzato da un aumento dopo aver mangiato;
  • debolezza, aumento della fatica;
  • pesantezza allo stomaco;
  • sintomi di disturbo dispeptico che si sviluppano a causa del deflusso biliare alterato: nausea e vomito,
  • flatulenza, diarrea, sapore amaro nella cavità orale;
  • prurito della pelle;
  • un aumento delle dimensioni di alcuni organi digestivi: fegato e milza.

Questa sintomatologia si verifica durante un'esacerbazione della malattia, quindi si attenua durante la remissione.

Fasi della malattia

Si distinguono le seguenti fasi principali dello sviluppo della malattia:

  1. Periodo di latenza. Inizia con l'ingresso di sostanze tossiche nel corpo e continua fino ai sintomi.
  2. Stadio di manifestazioni cliniche acute. Compaiono i seguenti segni di danno epatico tossico: ittero, febbre, perdita di peso, debolezza e perdita di appetito, disturbi dispeptici. In questa fase, il danno agli organi vitali è caratteristico.
  3. Uscita dal palco. Questo è l'intervallo dal quadro clinico dettagliato massimo al recupero o alla morte.

effetti

Le conseguenze positive e negative del danno epatico si distinguono. Con una diagnosi e un trattamento tempestivi, si verifica il recupero. Tuttavia, nei casi avanzati, è possibile lo sviluppo di insufficienza epatica, distrofia epatica.

Complicanze dell'epatite tossica

Qual è la patologia pericolosa? Nei casi più gravi della malattia, lo sviluppo di tali disturbi è caratteristico:

  • Insufficienza epatica. Si sviluppa sullo sfondo della morte degli epatociti, la loro sostituzione con il tessuto adiposo. La funzionalità epatica è compromessa e si sviluppano i seguenti sintomi: edema, sanguinamento, ittero, perdita di peso, encefalopatia (insorgenza di disturbi mentali e neuromuscolari).
  • Cirrosi epatica. La malattia è una patologia cronica, che comporta la morte degli epatociti e la loro graduale sostituzione da parte delle cellule del tessuto connettivo..
  • Coma epatico È una patologia progressiva del fegato e del sistema nervoso centrale. Il paziente ha confusione, convulsioni, riflessi alterati. Può essere fatale.

Prognosi di recupero

In generale, una diagnosi tempestiva e una terapia adeguata aiutano a curare completamente la malattia. Pertanto, la previsione è favorevole.

Tuttavia, un danno acuto all'organo digestivo dovuto a dosi elevate di sostanza tossica, unitamente alla mancanza di assistenza medica qualificata, può portare alla morte.

Caratteristiche della malattia durante l'infanzia

L'epatite tossica nei bambini viene diagnosticata molto meno frequentemente. La causa della patologia è la penetrazione accidentale di composti tossici nel fegato di un bambino con la disattenzione dei genitori, sullo sfondo dell'uso di farmaci e durante l'avvelenamento da piante e funghi. Un grave corso caratteristico di patologia in un bambino. In assenza di cure mediche, la morte è possibile..

I bambini di solito sviluppano una forma acuta della malattia, il quadro clinico è identico ai sintomi degli adulti.

Il trattamento dell'epatite tossica dovrebbe mirare a prevenire gravi disturbi al fegato e al corpo nel suo complesso.

Diagnosi di epatite tossica

Per confermare la diagnosi, è richiesto un esame completo:

  • il medico curante deve condurre un sondaggio e un esame;
  • ricerca di laboratorio: condurre un'analisi generale di urina e sangue, un coprogramma, un esame del sangue biochimico;
  • tecniche strumentali: radiografia, ecografia dell'apparato digerente, biopsia epatica se necessario.

Caratteristiche del trattamento

La terapia prevede l'interruzione del contatto con agenti tossici e la loro eliminazione il più presto possibile, eliminando i sintomi spiacevoli e rigenerando gli epatociti (il fegato può riparare autonomamente fino al 75% delle cellule danneggiate).

Terapia farmacologica

Nel trattamento dell'epatite tossica, i farmaci con effetto epatoprotettivo sono ampiamente utilizzati:

Questi farmaci stimolano la sintesi di fosfolipidi endogeni, hanno effetti antinfiammatori e coleretici. Con l'epatite, è necessario un lungo ciclo di trattamento con questi farmaci - fino a 6-7 mesi.

Caratteristiche della dieta

Il trattamento dell'epatite tossica è impossibile senza nutrizione terapeutica. Avvierà processi rigenerativi, fornirà al corpo sostanze nutritive..

La nutrizione dietetica per l'epatite prevede di mangiare 6 volte al giorno, mangiare in piccole porzioni. Tutti gli alimenti dovrebbero essere a temperatura moderata..

Cosa mangiare con epatite tossica

La dieta per l'epatite tossica comporta l'esclusione dei seguenti prodotti dalla dieta del paziente:

  • dolci e pane integrale;
  • varietà grasse di carne (agnello, anatra) e pesce (pesce gatto, merluzzo);
  • Grasso;
  • funghi;
  • cibo fritto, speziato, troppo salato e affumicato;
  • prodotti in scatola;
  • frutta e verdura senza trattamento termico;
  • caffè, cacao, cioccolato e prodotti a base di essi;
  • bevande gassate e alcoliche.

Cosa posso mangiare con l'epatite tossica

È consentito portare porridge cotti sull'acqua, verdure bollite o in umido, soufflé e cotolette di carne e pesce di varietà a basso contenuto di grassi, frutta cotta, pasta bollita, purè di zuppe.

Rimedi popolari

Posso usare una medicina basata su ricette popolari? L'uso di tali farmaci per il trattamento è possibile solo sotto la supervisione di personale medico. Con la malattia, tali rimedi sono buoni:

  • crauti o succo di pompelmo;
  • infuso di menta o radici di rafano;
  • polpa di zucca.

Azioni preventive

La prevenzione dell'epatite tossica si riduce a prevenire il contatto con sostanze tossiche. Se l'epatite tossica si verifica in una persona che lavora in modo pericoloso, è necessario un cambio di lavoro, è possibile andare in pensione.

Epatite tossica

Non solo l'avvelenamento da veleni e cibo avariato può influire negativamente sulle condizioni generali del corpo umano, ma anche molti farmaci che sono destinati al suo trattamento. Il fegato reagisce principalmente agli effetti di sostanze estranee, poiché la sua funzione è quella di filtrare il sangue e liberare il corpo da tutti i prodotti dannosi. Questo può finire in alcuni casi abbastanza acuti o prolungati di epatite tossica. È molto importante affrontarlo correttamente al fine di ridurre al minimo l'impatto di questa malattia e il verificarsi di conseguenze irreversibili..

Cos'è

L'epatite tossica è una malattia del fegato umano dovuta all'esposizione a determinate sostanze di origine prevalentemente chimica. Questa reazione epatica è associata al fatto che secernono alcuni tipi di tossine, a causa delle quali inizia il processo infiammatorio nella ghiandola, che porta alla necrosi dei suoi tessuti. Gli agenti causali più comuni di questo problema sono droghe, bevande alcoliche, virus e alcune spore fungine..

Secondo la classificazione internazionale delle malattie (ICD 10), il danno epatico tossico è sotto il codice K71.

Esistono diversi gruppi di rischio che dovrebbero diffidare della contaminazione con sostanze pericolose:

  • donne, bambini e anziani;
  • persone che assumono farmaci senza consultare un medico;
  • persone che devono costantemente confrontarsi con sostanze chimiche a causa della loro occupazione o hobby;
  • persone che abusano di alcol e droghe.

Non ci sono statistiche nella Federazione Russa sul numero di pazienti con epatite tossica. Negli Stati Uniti, si nota che circa un quarto dei casi di malattia epatica acuta sono dovuti a farmaci impropri. In Russia, il colpo più frequente di pazienti nel dipartimento dell'intossicazione è l'assunzione di tossicodipendenti.

Le cause

L'ingestione di molte sostanze tossiche nel corpo umano può avvenire in diversi modi. Spesso ciò accade per caso, a volte - intenzionalmente, in determinate situazioni - in relazione a condizioni di lavoro pericolose. Allo stesso tempo, il veleno può entrare nel corpo in vari modi. Molto spesso questo accade attraverso il tratto gastrointestinale, quando una sostanza entra nel flusso sanguigno dallo stomaco e quindi si diffonde a tutti gli organi, incluso il fegato..

Spesso entrando nel corpo delle tossine, il sistema respiratorio umano diventa. In questo caso, il passaggio del veleno nel flusso sanguigno avviene attraverso i polmoni. Alcune sostanze tossiche possono anche passare attraverso la pelle, penetrando direttamente nel sistema circolatorio..

Leggi le cause dell'altra epatite in questo articolo..

L'effetto delle tossine sul fegato può essere di due tipi:

Con l'esposizione diretta, l'effetto si manifesta intenzionalmente sugli epatociti - le strutture cellulari del fegato. Ciò porta alla loro violazione della funzionalità e della morte..

L'esposizione indiretta è dovuta all'effetto sulle piccole navi che alimentano la ghiandola.

L'origine delle tossine stesse può anche essere diversa. Gli esperti distinguono i seguenti metodi più popolari di avvelenamento del fegato:

farmaci

Spesso, se il medico controlla il farmaco, non producono un effetto negativo sul corpo. Ma ci sono momenti in cui una singola dose di alcuni farmaci porta a epatite tossica acuta. L'amantadina e l'interferone, progettati per combattere i virus, hanno Tubazid e Ftivazid prescritti per i pazienti con tubercolosi, aspirina e paracetamolo, presi per eliminare il dolore, così come il fenobarbital, che aiuta a ridurre il numero di convulsioni..

Veleni industriali

Il loro ingresso nel corpo umano avviene spesso attraverso la pelle e durante la respirazione. Un cattivo effetto sul fegato ha sia una singola dose con un gran numero di tossine, sia un contatto costante con un piccolo volume dell'agente patogeno. Gli agenti causali più comuni dell'epatite sono il fosforo, che viene utilizzato per elaborare determinati tipi di metallo, arsenico prodotto in imprese metallurgiche, pesticidi utilizzati nelle attività agricole, carboidrati clorurati che sono componenti dell'olio, aldeidi per la produzione di acido acetico su scala industriale, fenoli per disinfezione e instecide.

Bevande alcoliche

Il danno epatico tossico in alcuni casi deriva dall'uso sistematico di varie bevande alcoliche. Ciò vale principalmente per le bevande contenenti alcol di scarsa qualità. Più di 30 grammi per le donne e più di 40 grammi per gli uomini di questa sostanza con un'assunzione giornaliera sono pericolosi. Tutto l'alcool viene completamente processato dal fegato, motivo per cui lo influenza in questo modo. Allo stesso tempo, la funzionalità della ghiandola è compromessa, non a causa dell'alcool stesso, ma a causa della sua reazione con un certo enzima, a causa della quale viene prodotta acetaldeide tossica. A poco a poco, le cellule del fegato sane vengono sostituite dall'accumulo di grasso..

Veleni vegetali

Erbacce come figlioccio e senape, nonché principalmente alcuni tipi di svassi, possono compromettere significativamente la funzionalità epatica, portando a una diminuzione della sua funzionalità a causa dell'epatite tossica acuta.

Tipi e sintomi

Gli esperti dividono l'epatite tossica in diversi tipi. L'indicatore principale con cui ciò accade è il suo agente patogeno. Pertanto, si distinguono i seguenti tipi di questa malattia:

  • alcolica;
  • farmaco;
  • professionale.

Esistono due forme principali di epatite tossica: acuta e cronica.

Acuto

Questa forma si verifica a causa del fatto che il corpo umano si trova di fronte a una dose una tantum di veleno che ha un effetto epatogeno. Un'altra opzione è una piccola quantità dell'agente patogeno, ma la sua alta concentrazione. In questo caso, i sintomi dell'avvelenamento compaiono solo 2-5 giorni dopo che il veleno è entrato nel corpo.

cronico

L'epatite tossica cronica per lungo tempo potrebbe non manifestarsi fino a quando il numero di piccole dosi usa e getta dell'agente patogeno raggiunge il suo picco. Questo può andare avanti per mesi o addirittura anni. Per tutto questo tempo, una persona potrebbe non avere sintomi o appariranno uno dopo l'altro gradualmente con un certo ordine. Spesso senza eliminare il fattore di esposizione al fegato, le conseguenze possono essere tristi.

Scopri di più su come funziona questo tipo di epatite in questo video..

I casi gravi di avvelenamento da tossine sono accompagnati dal seguente elenco di sintomi:

  • Sensazioni dolorose nell'ipocondrio destro a causa del decorso del processo infiammatorio.
  • Alcuni tipici segni di intossicazione: un cambiamento della temperatura corporea a 38 e persino 39 gradi Celsius, debolezza, affaticamento, nausea, mancanza di desiderio di mangiare.
  • Da manifestazioni itteriche sulla pelle e sulla sclera degli occhi, un cambiamento nel colore dell'urina in più scuro e il colore delle feci in luce.
  • Manifestazioni emorragiche: emorragia, localizzare l'emorragia cutanea.
  • Alcuni cambiamenti mentali: eccitabilità, letargia, instabilità emotiva.

In una forma cronica, i sintomi possono essere permanenti o manifestati spesso. C'è anche un fascino per le dimensioni della milza. Questo tipo di malattia caratterizza prurito sulla pelle e problemi gastrointestinali sotto forma di diarrea e gonfiore.

Senza una terapia appropriata, un paziente con epatite tossica non solo ha cirrosi e insufficienza epatica, ma anche coma epatico.

Diagnostica

Il più grande problema nella diagnosi di epatite tossica è la somiglianza del suo quadro clinico con molte altre malattie del fegato, così come alcune altre epatiti. Pertanto, è molto importante differenziare correttamente tutte queste malattie l'una dall'altra..

Per fare questo, prima di tutto, vengono utilizzati metodi di laboratorio per determinare i livelli di determinate sostanze nel corpo.

  1. Il medico prescrive biochimica, dove i più significativi sono i livelli di bilirubina, AST e ALT.
  2. Inoltre, per chiarire la causa, oltre a confermare la diagnosi, ci sono indicazioni per un esame del sangue generale e un coagulogramma. È inoltre necessario escludere la possibilità di infezione da altri tipi di epatite, pertanto vengono eseguiti test speciali per rilevare i virus nel sangue del paziente.
  3. Per valutare le condizioni del paziente, viene eseguito un esame ecografico completo della cavità addominale.
  4. In alcuni casi, può essere prescritta una TAC o una risonanza magnetica..
  5. Per chiarire la gravità del sintomo, viene eseguita una speciale biopsia epatica. Inoltre, consente di determinare con precisione la causa della lesione della ghiandola..

Trattamento medico

Gli epatoprotettori di erbe sono usati come farmaci nel trattamento dell'epatite tossica. Il loro obiettivo principale è quello di aumentare la resistenza del fegato agli effetti tossici, nonché la ripresa della funzionalità delle sue cellule.

Esistono tre farmaci principali che sono spesso prescritti dai medici:

Liv 52 è diverso in quanto neutralizza bene molte tossine, combatte gli effetti dei radicali liberi sul fegato, produce un effetto coleretico e allevia il processo infiammatorio. È disponibile in varie forme, inclusi tablet e liquidi. Nel primo caso, un adulto ha bisogno solo di 2-3 compresse di Liv 52 al giorno, nel secondo - 10-20 gocce lo stesso numero di volte. Il corso della terapia è di solito circa 3 mesi, anche se può essere esteso - tutto dipende dalle condizioni del paziente.

  • Essentiale Forte

Forte essenziale influenza il metabolismo di carboidrati, proteine ​​e lipidi nel fegato. Previene in modo significativo l'insorgenza di cicatrici dopo il processo infiammatorio. La base di questo strumento sono i grassi estratti dalla soia. Aiuta a rafforzare e recuperare gli epatociti, riducendo la quantità di grasso nel sangue, rallentando lo sviluppo degli effetti dell'epatite e migliorando la funzionalità della ghiandola. Questo prodotto viene rilasciato in due forme: come farmaco indipendente nel suo genere e combinato con determinate vitamine. La durata del corso, la sua forma e modalità di assunzione delle compresse è determinata dal medico sulla base di indicatori clinici.

Heptral, oltre a migliorare la funzione degli epatociti, accelerando il loro recupero e avviando il processo di neutralizzazione delle tossine, influenza anche lo stato psicoemotivo di una persona. Questo è spesso importante con grave intossicazione, quando anche sostanze nocive colpiscono il sistema nervoso centrale. L'assunzione del farmaco dura da 2 a 4 settimane. Il tablet deve essere assunto da 2 a 4 volte al giorno, gocce - non più di 2 volte. Una singola dose è determinata dal medico.

Trattamento con rimedi popolari

Qualsiasi trattamento dell'epatite tossica con rimedi popolari deve essere concordato con il medico. Per migliorare la funzionalità epatica, oltre ad alleviare il vomito, si consiglia di assumere almeno tre volte a settimana alcuni alimenti:

  • succo di crauti;
  • infuso su foglie di menta;
  • succo di pompelmo;
  • infuso di radici di rafano;
  • decotti di calendula;
  • succo e polpa di zucca.

Dovresti anche aderire a una certa dieta, che mira a risparmiare il fegato. Pertanto, è molto importante non appesantire la ghiandola con cibi grassi, fritti e piccanti. È necessario consumare più frutta e verdura..

L'ingestione di vari agenti patogeni nel corpo provoca sempre una certa reazione del corpo, quindi è molto importante iniziare a ridurre al minimo il loro effetto sugli organi vitali in modo tempestivo. Sebbene l'epatite tossica possa essere trattata, non è necessario attendere il trattamento. Se sospetti l'uso di prodotti velenosi, dovresti visitare un medico qualificato.

Epatite tossica: diagnosi e trattamento

L'epatite tossica è una malattia pericolosa che provoca la penetrazione di tossine dannose nel corpo. Questi elementi hanno un effetto estremamente negativo sul fegato e possono causare un arresto completo del suo lavoro. L'epatite acuta tossica inizia a uccidere le cellule d'organo in soli 4 giorni. La patologia non è contagiosa.

Che cos'è l'epatite tossica

A causa del pericolo della malattia, tutti hanno bisogno di sapere cos'è l'epatite tossica. Per 10 mcb, il danno epatico tossico ha il codice K71. Questa è una patologia che si forma a causa dell'ingresso di sostanze chimiche, alcool, funghi, farmaci e tossine nel corpo. Infettano gli epatociti, causano infiammazione e morte..

I pazienti sono spesso interessati a sapere se la malattia è contagiosa e trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Gli specialisti rispondono a entrambe le domande in negativo. Non meno importante è la questione se questa patologia possa essere curata. Con una terapia adeguata, questo è possibile..

Molto spesso, la malattia si verifica nei seguenti soggetti:

  • persone anziane;
  • parte femminile della popolazione;
  • bambini;
  • persone che si auto-curano;
  • rappresentanti di specialità tecniche;
  • tossicodipendenti alcolici.

La malattia può essere acuta o cronica. La prima opzione si forma a causa dell'ingestione di una grande concentrazione di elementi pericolosi nel corpo. I sintomi di questo modulo compaiono in un massimo di 5 giorni..

Il tipo cronico appare con ripetuti attacchi del corpo da dosi insignificanti di veleno. I suoi sintomi compaiono per un lungo periodo, a volte raggiungendo diversi anni. La malattia si sviluppa gradualmente e con una diagnosi prematura può causare cirrosi..

La classificazione della malattia si basa sulla natura dei componenti tossici. Si distinguono i seguenti tipi di epatite:

  • professionale;
  • alcolica;
  • farmaco.

Esiste anche un'epatite tossica nutrizionale, che può essere acquisita per via genitale-orale. Questo fenomeno si verifica a causa dell'interazione orale di una persona sana con particelle di feci del paziente.

Le cause

L'epatite tossica ha varie cause. I veleni possono entrare nel corpo attraverso il tratto gastrico, il sistema respiratorio, la pelle o il sangue. Possono essere della seguente natura:

  • Medicinali L'uso di grandi quantità di farmaci come bisiptolo, interferone, ftivoside, paracetamolo, fenabarbital, sulfademetoxin, amontadin, tuboside, aspirina, ecc. Può portare a patologia..
  • Veleni tecnici. Penetra attraverso le vie respiratorie o la pelle. Può essere:
  • arsenico (presente nella produzione tecnica);
  • pesticidi (usati in agricoltura per controllare i parassiti);
  • aldeidi (comuni in campo industriale);
  • insetticidi (usati contro gli insetti);
  • fosforo (usato quando si lavora con il metallo o esiste sotto forma di fertilizzanti);
  • idrocarburi clorurati (sono i componenti principali dell'olio);
  • fenoli (usati in agricoltura).
  • Bevande alcoliche. L'assunzione giornaliera di alcol in porzioni superiori a 40 grammi porta a effetti avversi sul fegato.
  • Veleni del gruppo vegetale (ontano velenoso, senezio, svasso bianco). Causano lo sviluppo di una forma acuta di patologia, agendo direttamente sulle cellule, distruggendole.

Sintomi

Qualsiasi epatite tossica ha due tipi di sintomi. Il primo include manifestazioni di effetti negativi sul fegato (ittero ostruttivo, dolore nella parte destra del corpo, aumento del volume degli organi). La seconda opzione sono i sintomi di danno agli organi vicini.

L'effetto acuto degli idrocarburi si manifesta con perdita di coscienza, emicrania, grave debolezza, in casi avanzati può verificarsi coma. Questi sono i sintomi principali. Dopo di loro compaiono ittero ostruttivo, disturbi delle feci, nausea, vomito, temperatura subfebrilare, problemi respiratori, cambiamento del tono della pelle in cianotico, sanguinamento nel tratto gastrointestinale. L'insufficienza renale acuta può essere fatale dopo un massimo di due settimane. A volte la morte si verifica il secondo giorno. L'interazione continua con queste sostanze può causare cirrosi in pochi mesi..

Al ricevimento di alte dosi di benzene e suoi derivati, appare anemia aplastica, annebbiamento della lente dell'occhio, cirrosi, sanguinamento delle mucose e ascite.

La sconfitta causata dall'arsenico negli adulti può manifestarsi con un aumento dei volumi di organi, ittero ostruttivo, disfunzione dei nervi periferici e del fegato stesso.

L'avvelenamento da fosforo porta ad emorragie elevate e ad un calo della glicemia.

Una lesione di rame provoca forte dolore allo stomaco, vomito, disturbi delle feci, nausea, sanguinamento e riduzione della produzione di urina. Può essere fatale..

I funghi velenosi causano sintomi durante il primo giorno di avvelenamento. Colpiscono anche il sistema nervoso centrale e i reni. C'è ittero ostruttivo, nausea, vomito, dolore acuto allo stomaco e disturbi delle feci. Vi è una violazione del funzionamento del sistema circolatorio (può verificarsi arresto cardiaco) e del cervello (alterazione della coscienza, convulsioni). Si sviluppa uno stato necrotico, che porta ad un arresto nella sintesi delle molecole proteiche. La metà dei pazienti ha fegato, il resto soffre di cirrosi negli ultimi stadi.

L'uso di semi di erba di lichene porta al giallo della pelle, forte dolore nella parte destra del corpo, un forte aumento del peso corporeo, ascite, prurito della pelle e un aumento delle dimensioni degli organi.

I segni di avvelenamento da insetticidi includono dolore al cuore, insufficienza renale, leucopenia, polradiculoneuropatia e anemia. La progressione della malattia si interrompe subito dopo l'interruzione del contatto con questi componenti chimici..

Tutti i sintomi e il trattamento devono essere determinati solo dal medico curante..

Diagnostica

È abbastanza difficile diagnosticare correttamente questa malattia, poiché procede quasi come altri fallimenti del sistema biliare. Nella diagnosi utilizzando vari metodi di ricerca.

Il test di laboratorio più comune utilizzato è un esame del sangue biochimico che mostra i livelli di alanina aminotransferasi, aspartato aminotransferasi, bilirubina, fosfatasi alcalina e gamaglutamil transpeptidasi. Inoltre, i pazienti superano i seguenti test:

  • analisi del sangue generale;
  • analisi dei fluidi biologici;
  • analisi generale delle urine;
  • analisi completa degli indicatori della coagulazione del sangue.

Dei metodi strumentali di ricerca, il più popolare è un'ecografia degli organi del sistema gastrointestinale. In alcuni casi vengono utilizzati la tomografia computerizzata, il metodo di imaging funzionale, il metodo di intervento chirurgico minimamente invasivo, la risonanza magnetica e la biopsia.

Trattamento

Alla diagnosi, il medico inizia immediatamente il trattamento, l'epatite tossica richiede la cessazione immediata di qualsiasi interazione con veleni tossici.

La terapia si basa su procedure come:

  • stretta aderenza al riposo a letto;
  • dieta speciale;
  • lavanda gastrica;
  • eliminazione di droghe da veleni;
  • corso di vitamine.

In forma acuta, è necessario il ricovero immediato. La prognosi in questo caso è sfavorevole.

I pazienti sono sempre interessati a quanto viene trattata la malattia. La durata della terapia dipende dalla forma della patologia e dalla natura dell'azione delle tossine. In rari casi, la patologia viene curata da sola dopo la cessazione del contatto con i veleni.

Terapia farmacologica

La terapia con farmaci è basata su agenti che ripristinano il funzionamento dell'organo e influenzano positivamente la divisione cellulare.

Le seguenti pillole sono disponibili per il trattamento:

  • epatoprotettori (Essentiale, Hepodif, Liv 52, Heptrol, Hepatasan);
  • farmaci coleretici ("Holasas", "Cholinzyme");
  • vitamina C;
  • vitamina b.

A temperatura corporea elevata, non è consigliabile utilizzare farmaci antipiretici standard, poiché possono causare complicazioni. Il dosaggio e il corso della terapia farmacologica sono prescritti dal medico, in base ai sintomi, al decorso della malattia e a interruzioni concomitanti nel corpo.

Di solito, il periodo di utilizzo degli epatoprotettori è di sei mesi e, in forma cronica, sono necessari diversi regimi di trattamento riabilitativo consecutivi.

Trattamento con rimedi popolari

Il trattamento con i rimedi popolari si basa sull'uso di ingredienti a base di erbe, che influenzano positivamente il funzionamento del sistema biliare e fermano l'infiammazione. I decotti più efficaci sono preparati dai seguenti componenti:

  • calendula, contribuendo al rapido deflusso della bile;
  • cicoria;
  • dente di leone;
  • Iperico
  • elecampane;
  • Rafano;
  • miele e ribes.

Gli ingredienti elencati aiutano con il decorso lieve della malattia, in tutti gli altri casi solo la terapia farmacologica può farcela sotto la stretta supervisione di un medico.

complicazioni

Le forme lievi della malattia sono completamente guarite. In altri casi, potrebbero esserci le seguenti conseguenze:

  1. Insufficienza epatica derivante dalla morte delle cellule del fegato. È caratterizzato da segni come: gonfiore, sanguinamento, anoressia, giallo della pelle, disturbi mentali, convulsioni.
  2. Coma epatico, manifestato nella comparsa di convulsioni, disturbi mentali e malfunzionamenti riflessi. Può essere fatale..
  3. Cirrosi.

Cosa posso mangiare con l'epatite tossica

La domanda su cosa può e non può essere mangiato con l'epatite tossica è una delle più popolari nei pazienti.

La dieta per l'epatite è osservata sotto la stretta supervisione di un medico che prescrive la dieta più ottimale. Questa procedura è molto importante, poiché un'alimentazione scorretta può portare a gravi complicazioni..

È necessario costruire una dieta sui seguenti prodotti:

  • decotti di verdure fresche;
  • latticini;
  • Pane di segale;
  • carne magra;
  • pesce bollito;
  • cereali;
  • succhi naturali;
  • burro;
  • tè naturale senza zucchero.

L'uso di prodotti come:

  • bevande alcoliche;
  • Grasso;
  • prodotti farinacei;
  • cibo in scatola;
  • varietà grasse di pesce e carne;
  • cibi fritti;
  • prodotti semi-finiti;
  • bevande gassate;
  • panna acida;
  • prodotti al cioccolato.

Il rispetto della dieta corretta aiuta a ridurre l'onere per l'organo malato e la progressione del corso della terapia.

video

Come si manifesta l'epatite tossica - sintomi e trattamento della malattia.

Epatite tossica

Il fegato nel nostro corpo è l'organo più sorprendente e senza pretese. Svolge più di 400 funzioni diverse, mentre è la principale barriera tra il sangue proveniente dall'intestino e tutti gli altri organi. Le cellule epatocitarie elaborano il materiale ricevuto, sintetizzano le sostanze necessarie per tutto il corpo da esso, rimuovono e neutralizzano i veleni e le tossine.

Avendo un'enorme capacità di recupero, il fegato è comunque soggetto all'influenza distruttiva delle sostanze nocive se arrivano in quantità che è difficile da affrontare. In questo caso, si sviluppa un'infiammazione del fegato: l'epatite e le cellule degli epatociti muoiono parzialmente e collassano. Che cos'è l'epatite tossica, quali fattori la causano e come viene trattata questa malattia?

Che cos'è l'epatite tossica

L'infiammazione del fegato si verifica per vari motivi: infezioni batteriche e virali, malattie fungine e infestazioni parassitarie, esposizione a sostanze tossiche. Se la distruzione delle cellule del fegato si verifica sotto l'influenza di sostanze chimiche aggressive che entrano nel corpo dall'esterno, questa malattia si chiama epatite tossica. Cos'è?

  1. L'epatite tossica acuta si sviluppa a seguito dell'ingestione di una piccola quantità di potente veleno o di sostanze irritanti deboli, ma in grandi concentrazioni. Di norma, le tossine entrano attraverso il tratto gastrointestinale, meno comunemente attraverso il tratto respiratorio e la pelle.
  2. L'epatite cronica si verifica a causa della costante esposizione a piccole dosi di tossina per lungo tempo. Le malattie correlate all'epatite hanno un codice ICD-10 con il numero K71 (danno epatico tossico). La malattia epatica alcolica è un gruppo indipendente e ha il codice K70.

L'epatite tossica può essere contagiosa? No, questa è una malattia esclusivamente terapeutica causata dall'influenza di un fattore chimico esterno su una determinata persona. La malattia di gruppo si verifica solo se tutti i pazienti sono contemporaneamente esposti alla tossina (intossicazione alimentare, incidenti industriali).

Cause di epatite tossica

Secondo le statistiche, la causa più comune di epatite tossica in Russia è l'abuso di alcol, nonché la successiva assunzione incontrollata di farmaci per alleviare i postumi di una sbornia.

L'epatite tossica tossica si sviluppa a seguito di una singola dose di una grande dose di farmaci o di un trattamento prolungato, anche sotto controllo medico. I seguenti gruppi sono tra i farmaci più pericolosi per il fegato:

  • antipiretico;
  • anti-tubercolosi;
  • sulfamidici;
  • antivirale;
  • anticonvulsivanti.

Separatamente, l'epatite può essere distinta dopo la chemioterapia per il cancro. I farmaci citotossici usati per sopprimere la crescita delle cellule tumorali influenzano negativamente tutti gli organi e i tessuti, principalmente il fegato. Dopo la chemioterapia, è necessario un esame del sangue per monitorare lo stato dei processi biochimici nel fegato. A seconda dei risultati, sono prescritti una dieta e un trattamento riparativo.

I veleni tossici industriali sono un'altra causa di epatite tossica. Questo gruppo di sostanze può avvelenare il corpo sia attraverso l'apparato digerente, sia per contatto con la pelle o inalazione di aria contaminata. Le principali sostanze epatotossiche utilizzate nell'industria moderna sono:

  • pesticidi, compresi repellenti per insetti;
  • idrocarburi clorurati (prodotti petroliferi);
  • fenoli;
  • aldeidi;
  • fosforo;
  • arsenico.

Un altro grande gruppo di tossine che hanno un effetto distruttivo sul fegato sono i veleni di origine vegetale:

L'avvelenamento da veleni vegetali di solito si verifica a causa di un'errata raccolta dei funghi o dell'automedicazione raccogliendo erbe di origine sconosciuta.

Sintomi di epatite tossica acuta e cronica

I sintomi dell'epatite tossica variano leggermente a seconda della natura della malattia. In un decorso acuto, i primi segni compaiono di solito dopo 2-4 giorni, meno spesso dopo 12-24 ore (ad esempio, con svasso pallido velenoso).

L'epatite tossica acuta è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • febbre;
  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • vomito, mancanza di appetito, nausea;
  • giallo delle proteine ​​oculari;
  • feci sbiancate;
  • sanguinamento dal naso, gengive, individuare emorragie sulla pelle;
  • urine scure;
  • a volte disturbi nervosi a seguito dell'esposizione a tossine sul sistema nervoso.

Nel decorso cronico della malattia, i sintomi possono comparire e scomparire periodicamente:

  • un leggero aumento della temperatura corporea (37,0-37,5 ° C);
  • disagio nell'ipocondrio destro;
  • gonfiore, diarrea;
  • amarezza in bocca, nausea, vomito;
  • prurito nella pelle;
  • fatica.

Il fegato cresce di dimensioni, con un esame del sangue, viene rilevato un aumento della bilirubina e della fosfatasi alcalina, il livello degli enzimi AST e ALT cambia. Sono necessarie ulteriori ricerche per escludere altre forme di epatite, in particolare infettive.

Trattamento di epatite tossica

Il trattamento dell'epatite tossica consiste nella rimozione del veleno dal corpo il più rapidamente possibile, nella terapia sintomatica e nella creazione di condizioni ottimali per la rigenerazione del fegato. Per questo vengono utilizzate sostanze epatoprotettive. Di norma, si tratta di vitamine, enzimi e prodotti a base di erbe.

  1. Epatoprotettori per farmacia: Liv 52, Essentiale, Heptral. Questi farmaci contribuiscono alla produzione dei fosfolipidi necessari, attivano la sintesi di aminoacidi, hanno effetti coleretici e antinfiammatori. Prendili in corsi lunghi da 1 a 6 mesi.
  2. Vitamine del gruppo B e acido ascorbico.
  3. Mezzi che aumentano la secrezione di bile - "Cholenzym", "Holosas".

Trattamento di rimedi popolari per l'epatite tossica

Il trattamento dell'epatite tossica con rimedi popolari può essere utilizzato solo sotto la supervisione di un medico. Aiutano ad alleviare la nausea e normalizzare il fegato:

  • succo di crauti;
  • infuso di menta piperita;
  • succo di pompelmo;
  • infuso di radici di rafano;
  • un decotto di calendula;
  • succo e polpa di zucca.

Di grande importanza nel trattamento delle malattie del fegato è la dieta. È il principale stimolo per la rigenerazione, poiché consente di eliminare gli effetti di fattori avversi e creare condizioni per un rapido recupero, fornendo al fegato tutte le sostanze necessarie. Dovresti anche ridurre al minimo l'assunzione di tutti i farmaci. C'è un detto: "La migliore pillola per il fegato è l'assenza di qualsiasi pillola", ed è vicino alla verità.!

Dieta per epatite epatica tossica

Che tipo di dieta per l'epatite epatica tossica dovrebbe essere seguita? Escludere tutti gli alimenti pesanti per la digestione:

  • carne grassa (maiale, agnello, anatroccoli), strutto;
  • pesce grasso;
  • uova
  • cibo in scatola;
  • funghi;
  • carni affumicate;
  • condimenti e salse;
  • dolci e pane fresco;
  • tè forte, caffè, cacao;
  • acqua frizzante;
  • noccioline
  • cipolle, aglio, ravanello, acetosa;
  • pasticceria, gelato;
  • varietà grasse di formaggio e ricotta, panna acida, burro.

Alcol e nicotina fortemente vietati!

Non puoi mangiare grassi, piccanti, fritti. Il cibo è cotto a vapore, cotto o cotto.

La dieta quotidiana deve includere:

  • cereali;
  • pane secco;
  • crusca;
  • pollo, vitello;
  • varietà magre di pesce;
  • latte e ricotta senza grassi;
  • frutta e verdura.

È anche utile bere tè verde, un decotto di frutta secca, mangiare fichi e verdure verdi.

La nutrizione per l'epatite tossica deve essere effettuata in piccole porzioni, 5-6 volte al giorno. Si consiglia di aderire al principio dell'alimentazione separata: non mescolare cibi proteici e carboidrati in una volta sola e mangiare frutta separatamente da tutto.

previsione

In generale, con una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato, la prognosi è favorevole. Il fegato ha un'eccezionale capacità di rigenerarsi e ripristina facilmente fino al 75% delle cellule morte.

Un esito avverso può essere il risultato di una lesione acuta con una grande dose di veleno e cure mediche ritardate (ad esempio, il veleno di un toadstool provoca la comparsa dei primi segni di avvelenamento dopo che il fegato è stato esposto ad esso).

L'epatite tossica cronica può essere complicata dalla cirrosi epatica - la sostituzione delle cellule funzionali degli epatociti con tessuto cicatriziale. Di norma, ciò si verifica a seguito della costante esposizione delle tossine al fegato, quando il veleno impedisce alle cellule di riprendersi normalmente, ad esempio bevendo alcolici.

L'epatite tossica è una malattia epatica non contagiosa che si verifica a seguito dell'avvelenamento del corpo con sostanze chimiche: alcol, droghe, veleni a base di erbe e tossine industriali. La malattia è accompagnata da dolore nell'ipocondrio destro, nausea, indigestione, febbre. Nel trattamento dell'epatite tossica, è importante escludere l'influenza di un fattore distruttivo, rimuovere rapidamente il veleno dal corpo e creare condizioni favorevoli per il ripristino del fegato. Per fare questo, prendi farmaci epatoprotettivi e segui una dieta parsimoniosa.

La forma tossica di epatite è il risultato di avvelenamento cronico del corpo

L'epatite tossica è un nome comune per un gruppo di malattie del fegato associate ad avvelenamento da veleni, droghe, alcool e altre tossine. Sono uniti da sintomi e principi di trattamento simili. Alcuni gruppi di persone hanno un rischio maggiore di contrarre questa malattia e le relative complicanze. Dovrebbero conoscere i modi per prevenire questa forma di epatite, nonché i sintomi che possono aiutare a diagnosticare il problema. La complessità del trattamento, la sua prognosi e i tempi di recupero dipendono dalla rilevazione tempestiva dell'infiammazione.

Cos'è l'epatite tossica?

L'epatite tossica del fegato è una malattia scatenata dall'esposizione alle tossine. A causa del loro effetto sulla ghiandola, le cellule iniziano gradualmente a rompersi. Gli epatociti (cellule epatiche) distrutti sono sostituiti da tessuto adiposo o connettivo. Allo stesso tempo, la funzionalità del fegato è ridotta a causa di una diminuzione della sua area di lavoro.

Cause e tipi di patologia

Poiché il tipo tossico di epatite è una malattia pericolosa, molte persone si chiedono se sia contagiosa. Non vi è alcun rischio di trasmissione della forma tossica da persona a persona, poiché le cause dell'epatite tossica non sono virus, batteri o parassiti, ma sostanze nocive.

In questo gruppo di epatite, si distinguono diverse varietà.

alcolizzato

Indipendentemente dal tipo di alcol consumato, i suoi componenti tossici avvelenano il fegato. Una singola dose di una piccola dose di alcol passerà senza conseguenze, ma l'abuso di alcol porterà all'epatite.

L'alcol è la causa più comune di malattia epatica..

Farmaco

L'epatite da farmaco si sviluppa durante l'assunzione di metmorfina e altri farmaci. "Nella goccia c'è la medicina, nella tazza c'è il veleno": la regola è nota, ma ci sono persone che trascurano le istruzioni e usano le medicine in modo incontrollato. Qualsiasi farmaco ha un effetto tossico sul fegato..

Anche i farmaci condizionatamente innocui contengono sostanze che influenzano negativamente il filtro principale del corpo e possono causare epatite tossica..

Professionale

In alcuni casi, il contatto con sostanze tossiche è inevitabile. Queste aree includono:

  1. Industria metallurgica. Possibile contatto con arsenico, fosforo.
  2. Agricoltura. I lavoratori in questo campo si occupano di pesticidi tossici, insetticidi..
  3. Industria della raffinazione del petrolio. Stretto contatto con idrocarburi clorurati e altri componenti oleosi.
  4. Produzione di acido acetico. Reazione di formaldeide.
  5. Produzione di alimenti in scatola e antisettici. I fenoli utilizzati in questi settori sono pericolosi per l'uomo.

In caso di violazioni della sicurezza, durante le emergenze puoi essere avvelenato con queste sostanze e avere l'epatite.

Altre varietà

Un raro tipo di infiammazione è l'epatite tossica nutrizionale. L'infezione si verifica attraverso il contatto sessuale orale-anale. In questo caso, il paziente nel corpo deve avere dosi molto elevate di una sostanza tossica in modo che una persona sana si ammali per contatto con particelle di feci. Questo tipo di infezione non si trova quasi mai..

L'epatite tossica delle piante è più comune. Alcune erbacce e funghi contengono tossine. Hanno un effetto epatotropico, cioè sono in grado di distruggere le cellule del fegato. Tale epatite è più comune nei bambini, poiché gli adulti di solito non mangiano piante selvatiche e funghi sconosciuti..

Sintomi di epatite tossica

I segni della malattia dipendono dalla sua forma - acuta o cronica. L'acuto è caratterizzato da un'intensa manifestazione di sintomi a seguito di una singola dose di veleno che entra nel corpo. L'epatite cronica tossica si sviluppa con un'esposizione regolare a piccole dosi della sostanza e presenta sintomi meno evidenti, soprattutto nelle prime fasi.

La gravità delle manifestazioni dipende dal dosaggio del veleno. Con avvelenamento minore, il danno epatico viene rilevato per caso durante un esame di routine.

Se la dose del veleno era grande, una persona si trova ad affrontare sintomi di avvelenamento grave e segni di compromissione della funzionalità epatica.

In forma acuta

L'epatite acuta si sviluppa 3-5 giorni dopo l'ingresso di sostanze tossiche nel corpo..

Le principali aree di trattamento sono la terapia farmacologica, il rifiuto dell'alcool e la dieta.

  • Brividi, febbre fino a 38 ° C e oltre, affaticamento e debolezza.
  • Dolore nell'ipocondrio destro. Si verificano improvvisamente, si manifestano intensamente, causati da un aumento delle dimensioni del fegato e dall'allungamento della capsula dell'organo.
  • Disturbi dispeptici: nausea, vomito, diarrea.
  • Patologie del sistema nervoso: malate o inibite o eccitate, disorientate nello spazio.
  • Possibile ingiallimento della pelle, comparsa di emorragia sottocutanea e sanguinamento dal naso e dalle gengive. In caso di alterata funzionalità epatica nel sangue, il livello di bilirubina - pigmento biliare - aumenta e diminuisce la produzione di fattori della coagulazione del sangue.

In forma cronica

Durante i periodi di remissione, i sintomi non compaiono. Quando l'epatite cronica tossica entra nello stadio di esacerbazione, si verificano sintomi caratteristici che sono meno pronunciati rispetto alla forma acuta della malattia. Quindi, la temperatura corporea non aumenta a 38 ° C e oltre, ma a 37-37,5 ° C.

L'epatite tossica può essere curata?

Il trattamento dell'epatite tossica comprende la rapida rimozione di sostanze nocive dal corpo, nonché l'uso di farmaci per ripristinare il fegato. La possibilità di una cura completa dipende da tali fattori:

  1. Tipo di sostanza tossica. Alcuni di essi (ad esempio i metalli pesanti) possono rimanere nel corpo per sempre, portando all'epatite cronica..
  2. La dose ricevuta di veleno.
  3. Velocità di risposta e tempestività delle misure adottate.

Il trattamento del danno tossico viene effettuato in ospedale. Il regime di trattamento domiciliare è possibile solo con gradi lievi.

Terapia farmacologica

Con la forma tossica di epatite, vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci:

  • Preparati detergenti per rimuovere la tossina dal tratto digestivo. Questi includono carbone attivo, Enterosgel, Polysorb.
  • Gli epatoprotettori sono farmaci che ripristinano le cellule del fegato e la proteggono da effetti dannosi. Assegna Liv-52, Essential Forte, Heptral.
  • Vitamine del gruppo B e acido folico.

Non puoi scegliere tu stesso il farmaco senza consultare un medico.

Metodi popolari

Per purificare il fegato da sostanze tossiche, è possibile utilizzare ricette di medicina tradizionale:

  1. Un decotto di cicoria con miele. Versare un cucchiaio di cicoria con un bicchiere di acqua bollente, lasciare per 20 minuti. Aggiungi 2-3 cucchiaini di miele a una bevanda calda. Bere mezzo bicchiere due volte al giorno prima dei pasti, tempo di trattamento - 10 giorni.
  2. Succo Di Zucca Fresco. Per il trattamento, viene utilizzato solo succo appena spremuto, mezzo bicchiere una volta al giorno dopo i pasti. Corso di accoglienza - 10 giorni.
  3. Infusione di iperico. Un cucchiaio di erba secca versa un bicchiere e mezzo di acqua bollente e insisti per un'ora. Assumere due volte al giorno prima dei pasti, 150 ml. Due settimane da trattare.

Metodi alternativi non sostituiscono il trattamento principale. Si consiglia di utilizzarli solo dopo aver consultato un medico per evitare possibili effetti collaterali del trattamento domiciliare.

Metodi di supporto

Nel trattamento dell'epatite, è importante seguire una dieta adeguata. Per proteggere il fegato da effetti dannosi e carichi aggiuntivi, cibi grassi e fritti, cibi in scatola, salsicce, affumicati, dolci, cibi pronti, caffè, bevande gassate dovrebbero essere completamente esclusi dalla dieta.

Devi mangiare cereali, carne bollita, pesce al vapore, verdure, frutta, latticini, brodo e tè verde. Durante il trattamento, il cibo deve essere assunto 5 volte al giorno in piccole porzioni..

Una misura estrema nel trattamento del danno tossico è il trapianto. Ci ricorrono con un esteso danno epatico e il rischio per la vita del paziente. Se è necessaria una sostituzione parziale, una persona vivente può agire come donatore. Molto spesso è un parente di sangue.

Se è necessario sostituire completamente il fegato, è necessario attendere l'organo adatto al trapianto da un donatore deceduto. C'è sempre un grande rischio di rifiuto. In caso di esito positivo dell'operazione, il paziente ritorna alla vita normale dopo un anno.

Qual è la malattia pericolosa?

Il danno principale della varietà tossica di epatite è rappresentato da complicazioni incurabili e potenzialmente letali. I più probabili sono:

  • Insufficienza epatica. Quando la maggior parte delle cellule di un organo viene distrutta e sostituita da cellule adipose, le funzioni digestive e enzimatiche vengono interrotte. Il paziente soffre di edema, perdita di peso e patologie del sistema nervoso che portano al coma.
  • Cirrosi. Con questa malattia si verifica una morte graduale delle cellule del fegato e la loro successiva sostituzione con tessuto cicatriziale. Se lo sviluppo della cirrosi non viene interrotto in tempo, può portare alla morte di una persona.

Prevenzione

L'unico modo per evitare la malattia è prevenire l'intossicazione. Ciò richiederà:

  1. Smetti di bere alcolici e droghe.
  2. Non assumere alcun medicinale senza consultare il medico. Non violare le istruzioni per l'uso e il dosaggio.
  3. Rispettare la sicurezza sul lavoro.
  4. Non mangiare funghi e piante sconosciuti.

Se i sintomi di avvelenamento durano più a lungo di diversi giorni, è urgente cercare aiuto per prevenire lo sviluppo della malattia e il passaggio allo stadio cronico.